Issuu on Google+

uella che periore a q ata ha su o n a d’and o tempo si nel girone del second ificabili, o Arsizio. st iust vinto a Bu gli uomini di r non solo g e o, elogiabili p Soprattutt ora hanno ma perfino di ili tt re e o g S g r re te is to m nei aver sapu e n io e e fiducia n ss o re zi p n a vi n n u co d a a Pro P tria di fronte mezzi e la i pregio (ve d ro a lo dei ri a rs e avv e importante sbarroni ch sarà il più i prova. il super Ga nza). id Mo loro banch sempre illumina il oè olista iv p tt ca ie b la o a L’ iv Oggi arr iungere i llo di ragg ogna ecisamente e d u , q ia tr a P Pro on bis più forte playoff e n ta la squadra momento. a se la quo tt e fr avere ata questo st a , o ra ta n fi co va n o in a n enezia va uadra, rin base non è e L’Unione V ducia, con Questa sq C’è tempo ustita, da b ro fi ir n , raggiunta. possibilità, ta co a o p a m li g ca o rinforz a su te lezza del rtite non sb ci sono tan ando le consapevo re, con quattro pa vittorie e un ntr e lo Tr va anche inco rrenti, per . o ritrovato un colp la i o h co n n cc a d co re li a e p va tt i n d dire l’aggiunta ualità pareggio co lla meta. a re a q iv i rr d a giocatori tesi. il coraggio, nsare che ennaio. Pazienza, arrivati a g adra, E guai a pe omenica e, poi tutto n u id convinzio uenza. Sarà una sq re, più pareggio d za sia un per conseg a a n iv n o u rr g M a a la a a quell scors nte asso nto o un p e sicurame compatta rallentame . Quel pareggio nzi indietro. A lla cazione de ifi rt ce a n èu i d tà paci rinnovata ca . Il Monza è re ri ff so r e sap che a squadra buonissim ti di quelli un ha meno p nquistati sul co denti realmente usa di prece ca a o camp si i o p oni. Se penalizzazi rianzoli hanno b i e ch pensa ore solo su rig ato to ia g g re pa un rt o sf uito e per un fort e che hanno o n fallo di ma rte finale pa giocato la omo o con un u tr n co n ’i Parola d’ordine: affidabilità. le dell e m pisce co in più, si ca ncioneroverdi ara sofferenze

Q frvianel@gmail.com

Facciamo il punto.

LEGA PRO • SECONDA DIVISIONE • GIRONE A • CAMPIONATO 2012/2013

FBC UNIONE VENEZIA VS

PRO PATRIA Stadio Pierluigi Penzo S.Elena, Venezia

domenica 24 febbraio 2013 ore 14.30

OFFICIAL PARTNER


24° GIORNATA 24.02.2013

25° GIORNATA 03.03.2013

DOPO LA 23° GIORNATA

» Oggi

» Prossima » La Classifica

S.Christophe V. d'Aost - Alessandria Castiglione - Fano A.J. Giacomense - Mantova Savona - Milazzo Casale - Monza FBC UNIONE VENEZIA - Pro Patria Forlì - Renate Bassano V. - Rimini Bellaria Igea M. - Santarcangelo

Milazzo - Bellaria Igea M. Rimini - Casale Santarcangelo - Castiglione Renate - Fano A.J. Pro Patria - Forlì Bassano V. - Giacomense Alessandria -Savona Mantova - FBC UNIONE VENEZIA Monza - S.Christophe V. d'Aost

in riferimento alla posizione rispetto la precedente giornata (a parità di punti tra due o più squadre si considera la classifica avulsa)

» Curiosità >Unione Venezia e Pro Patria si affrontano per la decima volta nella loro storia: il bilancio dei nove precedenti è a favore degli arancioneroverdi con cinque vittorie contro tre; un pareggio nell'aprile del 2007 completa il quadro. >Prima del 1987 i lombardi hanno giocato 18 volte a Sant'Elena contro il Venezia riuscendo ad espugnare il Penzo in una sola occasione. >L'Unione Venezia ha ospitato i tigrotti per la prima volta al Baracca nel 1988 quando vinse per 4-1 con doppietta di Fiorini e reti di Sorbi e Pederzoli. >La successiva sfida al Penzo, nel 2006, vide gli arancioneroverdi guidati da Di Costanzo vincere addirittura 5-0 con doppiette di Moro e Poggi più un gol di Gennari. >Nelle ultime due visite della Pro Patria a Sant'Elena, però, l'Unione Venezia è stata sconfitta per 0-1 nel ritorno della stagione 2007/08, e 0-2 nell'andata della stagione successiva con i lombardi in testa al campionato. >Dopo quest'ultima sconfitta, datata 5 ottobre 2008, nessuna capolista ha più vinto al Penzo: le tre volte in cui l'Unione Venezia ha ospitato la prima della classe, infatti, la partita è terminata in parità, sempre col punteggio di 1-1 (contro la Reggiana nel 2009, il Montichiari nel 2010 e il Treviso nel 2011). >La Pro Patria non perde da 13 turni e guida la classifica con sei punti di vantaggio e il maggior numero di reti segnate, 53 contro le 32 dell'Unione Venezia. >Nelle ultime sei gare i tigrotti hanno realizzato una media di tre gol a partita per un totale di 18 marcature; con la vittoria di domenica scorsa sulla Giacomense sono quattro i successi consecutivi per i biancoblu. >Gli arancioneroverdi non perdono da quattro gare consecutive e sono ad un risultato dalla miglior striscia stagionale ottenuta con Zanin da ottobre a novembre (cinque partite senza sconfitte, ma con tre pareggi). >Sette degli ultimi dieci gol dell'Unione Venezia portano la firma di Denis Godeas, bomber arancionerverde giunto in doppia cifra stagionale grazie al gol col Monza.

Pos.

Squadra

P.ti

G

V

N

P

Gf

Gs

1

Pro Patria

50

23

15

5

3

53

26

2

Castiglione

44

23

12

8

3

28

13

3

Savona

44

23

13

5

5

37

20

4

Renate

41

23

13

2

8

45

30

5

Alessandria

39

23

11

6

6

36

21

6

Forlì *

38

23

11

6

6

43

21

7

Bassano Virtus

37

23

10

7

6

30

22

8

FBC UNIONE VENEZIA

35

23

9

6

6

32

31

9

Mantova

31

23

8

7

8

34

39

10

Monza ***

31

23

9

10

4

33

24

11

Santarcangelo

24

23

5

9

9

22

29

12

Saint Christophe Vallèe d'Aoste *

24

23

6

7

10

27

43

13

Bellaria Igea Marina

23

23

5

8

10

24

33

14

Giacomense

21

23

5

6

12

27

37

15

Rimini

20

23

3

11

9

21

27

16

Fano Alma Juventus *

17

23

4

6

13

25

46

17

Casale **

15

23

4

8

11

25

38

18

Milazzo

9

23

0

9

14

16

58

*** penalizzata per calcioscommesse e inadempienze amministrative (-6) ** penalizzato per inadempienze amministrative e mancata fidejussione (-5) * penalizzati per inadempienze amministrative (-1)

Marcatori: 17 RETI: Virdis (Savona) 16 RETI: Brighenti (Renate) 15 RETI: Varricchio (Giacomense); Serafini (Pro Patria) 13 RETI: Ferrari (Castiglione) 12 RETI: Del Sante (Mantova); Gasbarroni (Monza) 11 RETI: Petrascu (Forlì); Cozzolino (Pro Patria); Zanetti (Renate); Anastasi (Santarcangelo) 10 RETI: Godeas (Unione Venezia) 9 RETI: Falomi (Pro Patria) 8 RETI: Degano (Alessandria); Giannone (Pro Patria) 7 RETI: Rossi, Fanucchi (Alessandria); Finotto (Monza) 6 RETI: Correa (Bassano Virtus); Fall, Bernacci (Bellaria Igea Marina); Curcio (Casale); Franchi (Mantova); D’Amico (Milazzo); Lauria (Unione Venezia) 5 RETI: Nicastro (Bellaria Igea Marina); Grieco (Casale); Talato (Castiglione); Marolda (Fano A.J.); Melandri (Forlì); Pietribiasi (Mantova); Vita (Monza); Sinato (St Christophe VdA); D’Appolonia, Maracchi (Unione Venezia) Altri Marcatori FBC: 3 RETI: Franchini 2RETI: Miale 1 RETE: Campagna, Marconi M. , Margarita


» FBC Unione Venezia 



  

  

        

PER LA VOSTRA PUBBLICITÀ MATCH PROGRAM I WEB-TV I WEB-RADIO +39 348 035 88 78















  

  

  

  

  

  

  

  

  

  

        

        

        

        

        

        

        

        

        

        

        

       

       

       

       

       

       

       

       

       

       

       

       

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

Probabile Formazione.

 

GODEAS BOCALON LAURIA

MARCONI A.

MARACCHI CARLOTO BERTOLUCCI

CABECCIA BATTAGLIA

MIALE

ZANDRINI

MAIN SPONSOR

HIGHLIGHTS...e rivivi il meglio! ogni domenica sera tutti i gol e le emozioni arancioneroverdi sono online su www.veneziaunited.com/fbclive


» L'angolo di Capitan Venezia Cambia veste lo spazio che fino ad oggi ci ha fatto compagnia assieme a CAPITAN VENEZIA, il super-eroe lagunare. Abbiamo raccontato tramite le strip umoristiche il recente passato del calcio veneziano e abbiamo parlato di cosa si può (e si sta iniziando a fare) per avere un calcio più “sano” e più “pulito”. Ecco, proprio questa spinta di cambiamento ci ha suggerito di “rinnovare” anche questo spazio, trasformandola in una piccola rubrica di notizie interessanti: L'ANGOLO DI CAPITAN VENEZIA, appunto. Come vedete anche Capitan Venezia è cambiato graficamente, frutto del restyling grafico che Veneziacomix ha dato al suo personaggio che da fine febbraio avrà anche un suo fumetto in uscita ogni due mesi. E ora spazio all'appuntamento di Sabato 2 marzo a Roma:

''IL CUORE DEL GIOCO – LA PARTECIPAZIONE DEI SUPPORTERS: UNA STRADA PERCORRIBILE PER IL CALCIO'' ROMA, 2 MARZO 2013 Il movimento dei gruppi di tifosi che si associano per promuovere una rappresentanza democratica e no profit dei supporters nella proprietà e nelle strutture di governance dei propri club sta crescendo rapidamente in Italia, con il contributo chiave di SD Europe, l’organizzazione Europea che rappresenta associazioni e cooperative di tifosi di oltre 20 Paesi. Sabato prossimo a Roma, questi supporters si confronteranno insieme per la prima volta con rappresentanti delle istituzioni calcistiche. A dar loro il benvenuto Gianluca Monte, rappresentante dell’Unità Sport della Commissione Europea e Antonia Hagemann, responsabile di SD Europe. Diego Riva, consulente legale di SD Europe, illustrerà la situazione italiana, e il sociologo Pippo Russo presenterà il dibattito. La discussione verterà sull’importanza del coinvolgimento democratico dei supporters presso le società sportive in Italia, alla presenza di alcuni significativi esponenti del calcio. Saranno presenti, tra gli altri, Marco Brunelli, D.G. della Lega di Serie A e Andrea Abodi, Presidente della Lega di Serie B. Contribuiranno alla discussione gli interventi del FASFE, di Unsere Kurve e di Franco Vianello Moro (proveniente dall’esperienza del supporters trust Venezia United). Il dibattito sarà moderato dal giornalista Fulvio Paglialunga. L’evento di sabato a Roma è uno dei sei che si svolgono in tutta Europa durante questa stagione sportiva, nel contesto del progetto “Migliorare la governance del calcio attraverso il coinvolgimento dei supporters e la community ownership”, coordinato da SD Europe e finanziato dalla Commissione Europea.

03.03.2013

» Prossima Trasferta Pubblicato per gentile concessione dell'autore, Alberto Fiorin, e di Ve.sport

Vecchie glorie, ricordi, sapore d’antico. Mantova risveglia improvvisamente tutto ciò ed è sempre un piacere recarsi nella città di Virgilio, trasudante storia, cultura, passione calcistica. Non può non venire in mente il passo della canzone di Alberto d’Amico “Mama madona dei Venessiani” quando “l’ambasciatore dei mantovani a giugno la peste el n’ha portà”. Patrimonio dell’umanità dell’Unesco, la patria dei Gonzaga è assolutamente imperdibile, fin dal magico profilo che si erge da lontano, nel suo tenuo e incerto specchiarsi tra i quattro laghi creati dal Mincio che di fatto l’hanno protetta e circondata come un isola. C’è tanto e poco da dire su Mantova, se non che un ripasso è sempre salutare. E allora perdiamoci volentieri tra le sue vie, ad ammirare i suoi più celebri monumenti come il palazzo del Tè (e la notevolissima Sala dei Giganti), il palazzo Ducale

(con la straordinaria “Camera degli sposi” affrescata dal Mantegna), il Palazzo del Podestà che si erge nella splendida Piazza delle Erbe assieme al Palazzo della Ragione e poi la casa del Mantegna, le molte torri svettati che ne movimentano il profilo. Per non parlare delle vedute d’insieme offerte dalle Piazze, piazza Castello, piazza Sordello, piazza delle Erbe: qui sì che c’è il rischio di accusare i sintomi della sindrome di Stendhal. Insomma, di tutto di più, un’atmosfera magica, straordinaria, da godere appieno. Come di puro godimento sarà un pranzo all’insegna della gastronomia locale, passando dai primi, con il dubbio tra i tortelli di zucca – ovviamente

ingentiliti dall’amaretto – o il mitico risotto alla pilota, che non ha nulla di aeronautico ma solo un gran battuto di salamella fresca. Per i secondi, carne o pesce? Stufato con polenta calda, stracotto d’asino o il luccio in salsa? Decidete presto perché ci aspetta pur sempre il buon vecchio Martelli, in Viale del Te, che ospita i biancorossi. Lo raggiungeremo con le briciole della torta sbrisolona ancora sugli angoli della bocca, in linea con l’etimologia del nome. La centenaria squadra virgiliana è appena risalita dal calcio dilettantistico dopo il drammatico fallimento dell’improbabile presidente Lori, ennesimo cialtrone del calcio. Vi ricorda qualcosa?

IN OGNI STADIO INNALZIAMO I NOSTRI COLORI

SEGUICI: WWW.VENEZIAUNITED.COM


MP#12 FBCUNIONEVENEZIA - PROPATRIA