Page 110

inviaggio

“Arriviamo a Pioppi e, vista una paranza a motore in secco, domandiamo se vogliono noleggiarla fino a Palinuro. Il proprietario la fa subito mettere gratuitamente a nostra disposizione, e vuole anche si accetti in casa sua una tazza di caffè. Non sono particolari insignificanti, e non sono i soli che m'hanno dimostrato la cordialità della gente di queste parti. [...] Terra ospitale, terra d'asilo!” (Giuseppe Ungaretti, Viaggio nel Mezzogiorno)

Stamler e la battaglia al sale Ancel Keys fu il primo, ma non l’unico scienziato ad amare Pioppi. Dopo il suo arrivo è stato un andirivieni di uomini impegnati nella ricerca, come il cardiologo statunitense Jeremiah Stamler. Oggi è lui, a 97 anni, a tornare costantemente nel Cilento, ancora intento a spiegare la necessità di combattere a tavola le malattie cardiovascolari. È suo l’appello al mondo della panificazione affinché riduca l’utilizzo di sale, «se ne usassero il 50% in meno non ci accorgeremmo della differenza», spiega col suo grande e generoso sorriso. Lui che vive senza sale, «perché quello di cui abbiamo bisogno è già contenuto nel cibo che ingeriamo». Tra i fondatori della cardiologia preventiva, ha portato avanti una ricerca su oltre 10 mila soggetti sparsi in tutto il mondo, incentrato sugli effetti ipertensivi dovuti ad alte assunzioni di sodio. 110

marzo 2015

In apertura, il mare da Bandiera Blu di Pioppi. Qui, gli esterni di Palazzo Vinciprova; sotto, Ancel Keys, sulla destra, in compagnia di sua figlia al lavoro nell'orto di Minnelea, e una panoramica sui tetti di Pioppi

entrare in contatto con una straordinaria biodiversità, sia fuori dall’acqua che sotto, grazie alla disponibilità di sub professionisti. Da queste acque cristalline, più volte premiate dalla Bandiera Blu di Legambiente, si arriva finalmente nel piccolo borgo amato profondamente anche dal poeta Giuseppe Ungaretti che lo immortalò nel suo Viaggio nel Mezzogiorno. Per chi ama le escursioni a piedi, il podio lo conquista il “Pozzo dell’uva nera”, un luogo immerso nella natura, a pochi km dal paese, dove dall’alto è possibile vedere la cascata che sta a monte dell’abitato e che giunge fino al mare. Ad appena sei km da Pioppi, c’è invece il Parco Archeologico di Elea Velia: qui è possibile passeggiare tra i resti dell’antica Elea, patria dei filosofi Parmenide e Zenone. Ribattezzata Velia in età romana, la polis era meta prediletta di villeggiatura di Cicerone e Orazio.

Altro che souvenir Approdati sulla spiaggetta di Pioppi, val la pena andare dritti a Palazzo Vinciprova, sede del Museo vivente della Dieta Mediter-

Ospitalità italiana marzo 2015  

Ospitalità italiana marzo 2015

Ospitalità italiana marzo 2015  

Ospitalità italiana marzo 2015

Advertisement