Issuu on Google+

informa

Ferritalia

La ferramenta guarda al futuro

Motoseghe Papillon

i modelli Ranger 39 e Ranger 46

Protezione anticaduta

soluzioni per la sicurezza in altezza

Dischi lamellari Maurer qualitĂ  e durata

Numero 2 | Ottobre 2013 | www.ferritalia.it


Gentili Lettori, in occasione della campagna annuale per la prevenzione nel settore dell’edilizia, MAURER desidera intervenire nel tentativo di chiarire alcune situazioni che riguardano mezzi per la protezione individuale nei lavori in altezza.

mento e un’imbracatura non sono sufficienti per costituire un sistema anticaduta. Sono soltanto una serie di tre componenti di un sistema più ampio, in cui serve necessariamente un elemento capace di bloccare il percorso di caduta.

L’obiettivo è quello di aumentare la conoscenza dei Dispositivi di Protezione Individuale (Dpi) di III Categoria (Direttiva 89/696 CEE), al fine di aumentare il grado di sicurezza per chi opera in questo settore di rischio. Si tratta infatti di dispositivi destinati a proteggere l’operatore da pericoli mortali o che possono arrecargli danni gravi e irreversibili.

Utilizzare solo questi componenti ritenendo di essere protetti dagli effetti di una caduta rappresenta un errore gravissimo e purtroppo molto frequente.

La nostra attenzione per i Vostri affezionati Clienti ci porta a sottoporVi una prima regola ferrea da tenere sempre a mente: un punto di ancoraggio, un cordino di collega-

2|

ferritalia informa

I sistemi anticaduta sono molteplici e differenti nei componenti a secondo delle situazioni lavorative. Per questo è bene consultare il Documento di Valutazione dei Rischi (DVR), sul quale vengono indicate le scelte dei sistemi da utilizzare previsti dal proponente il lavoro. Ci sono due esempi principali di sistemi anticaduta.

Il primo è formato da una linea vita o un punto di ancoraggio, un dispositivo anticaduta su linea flessibile e un’imbracatura anticaduta. Un secondo tipo è composto da una linea vita o un punto di ancoraggio, un cordino con assorbitore di energia e un’imbracatura anticaduta.

Buon

lavoro

a tutti ... in sicurezza


In questo numero

Linea Anticaduta Soluzioni per la sicurezza in altezza. Per quanto riguarda i Dispositivi di Protezione Individuale (Dpi), si possono suddividere in dispositivi di posizionamento (cinture e cordini di posizionamento; norma di riferimento EN 358:1999), dispositivi anticaduta (imbracature EN361:2002; assorbitori di energia EN355:2002 – EN 354:2010; dispositivi anticaduta su linea flessibile EN353-1:2002 – EN3532:2002; dispositivi anticaduta retrattili EN 360:2003), dispositivi di ancoraggio (pinze, connettori - EN795:1996 e aggiornamento 2002), di evacuazione (EN 341:1992) e di recupero (EN 1496:1998).

4

I lavori più complessi con le motoseghe a catena Papillon

6

Levigatrice per muri a secco Dunker

8

Riscaldamento Modelli Thira e Paxoi

10

Lampade Led Maurer Accendere il futuro

12

Dischi lamellari Maurer Alta qualità, grande soddisfazione, lunga durabilità

13

Ancoranti chimici Il piacere del fissaggio senza stirene

14

Scarpe sicurezza Maurer Plus Per lavorare in piena sicurezza

Ferritalia Informa

Semestrale d’informazione N. 2 Anno 2013 Copia non in vendita Materiale d’informazione prodotto e distribuito da: FERRITALIA Società Cooperativa Via Longhin, 71 35129 Padova - Italia Tel.: +39 049 8076018 Fax: +39 049 8071259 P.IVA/VAT-IT 01512090281

La linea Maurer Plus offre un’ampia gamma di

Dpi anticaduta di III Categoria

www.ferritalia.it

Ferritalia si riserva di apportare in qualsiasi momento variazioni alle caratteristiche tecniche e misure di tutti i modelli illustrati.

(Direttiva 89/686 CEE) ferritalia informa

|3


I LAVORI PIU COMPLESSI CON LE MOTOSEGHE a catena PAPILLON

Ecco Ranger 39 e Ranger 46: agilità e potenza in due modelli imperdibili.

È

arrivato l’autunno, con il cambio di stagione si rendono necessari numerosi interventi per mantenere ordinati e in salute i giardini più grandi e fitti di arbusti e gli spazi boschivi mediopiccoli adiacenti ai centri urbani. É importante potare bene questi spazi più fitti, e a volte complessi, per questo nella Vostra ferramenta non possono mancare gli attrezzi migliori per il giardinaggio.

Le motoseghe a catena “PAPILLON” Ranger 39 e Ranger 46 rientrano senza dubbio tra gli strumenti più vantaggiosi ed utili per l’utilizzo in ambito familiare o per piccole ditte di manutenzione verde. Le qualità che ne fanno dei prodotti particolarmente interessanti sono il buon rapporto qualità/prezzo e le prestazioni, tra le più affidabili della loro gamma.

Il modello Ranger 39 è il più agile: un motore 2 tempi Euro 2 da 1,2 Kw, con cilindrata da 37,2 cc. Le caratteristiche tecniche sono frizione centrifuga ad espansione, carburatore a membrana, accensione elettronica, impugnatura antivibrante, freno catena inerziale, lubrificazione automatica della catena. Ha una barra catena da 40 cm (16’’) Oregon 91VG/91P con passo da 3/8’’ (9,53 mm) per un calibro di 0,05’’ (1,27

freno catena inerziale

impugnatura

barra OREGON®

antivibrazioni

Double Guard 91 40 cm (16”) ®

catena OREGON® 91VG 3/8”x0,05

4|

ferritalia informa

lubrificazione catena automatica


freno catena inerziale

barra OREGON®

impugnatura

Double Guard® .325” 45 cm (18”)

catena OREGON®

antivibrazioni

lubrificazione catena automatica

21VB 0,325x0,05

mm). Possiede una capacità di serbatoio di 0,31 Lt. e prevede l’impiego di miscela 2%. Il peso dell’unità motrice senza barra e catena è di 4,15 kg. La Papillon Ranger 46 presenta caratteristiche leggermente amplificate per esprimere maggiore potenza di taglio rispetto alla sua “sorella minore”. Il motore 2 tempi - Euro 2 da 45 cc esprime 1,45 Kw . Tecnicamente ha le medesime peculiarità rispetto al Renger 39 ma monta una barra catena da 45 cm (18’’) Oregon 21BP/21VB, con passo da 0325’’ (8,255) e calibro

da 0,058’’ (1,473 mm), ed ha una capacità di serbatoio di 0,55 lt, da alimentare con miscela al 3% (35÷1). Il serbatoio dell’olio ha una capacità di 0,26 lt. Il peso della sola unità motrice, senza barra e catena, è di kg 5,4. Questi prodotti hanno una garanzia 24 mesi contro eventuali difetti di fabbricazione. La garanzia di Papillon non copre comunque problemi causati da usura, impropria manutenzione, uso improprio, uso di accessori non idonei o sovraccarico della macchina. Nel manuale di utilizzo sono spiegate

DATI TECNICI

chiaramente tutte le istruzioni per un impiego ed una manutenzione di macchina e sega idonei, così come per individuare e risolvere guasti: consigli importanti, che se rispettati garantiranno al Vostro Cliente la durata degli attrezzi. Altrettanto importante è rispettare sempre le norme e precauzioni per un funzionamento della motosega in piena sicurezza, anche queste dettagliatamente illustrate nel primo capitolo del manuale d’utilizzo.

DATI TECNICI

Motore

37,2 cc - 2T - Euro2

Motore

45 cc - 2T - Euro2

Potenza

1,2 Kw

Potenza

1,45 Kw

Capacità serbatoio carburante

0,31 litri

Capacità serbatoio carburante

0,55 litri

Alimentazione

miscela benzina-olio 2%

Alimentazione

miscela benzina-olio 4%

Lunghezza barra

40 cm - 16”

Lunghezza barra

45 cm - 18”

Catena

Oregon 91VG 3/8”x0,05

Catena

Oregon 21VB 0,325x0,05

Serbatoio olio catena

0,21 litri

Serbatoio olio catena

0,26 litri

Peso senza barra e catena

4,15 Kg

Peso senza barra e catena

5,4 Kg

ferritalia informa

|5


LEVIGATRICE PER MURI A SECCO

GIUSTA POTENZA, MENO RUMORE E VIBRAZIONE. La macchina ideale per carteggiare tutte le pareti di casa e per ripulire i pavimenti da qualsiasi residuo di intonaco, colore o adesivo, senza usare scale o trabattelli.

D

unker è lieta di presentarVi una levigatrice per muri a secco efficiente e pratica, che possiede numerose caratteristiche studiate per soddisfare al massimo i bisogni dei Vostri Clienti. Si tratta di un prodotto innovativo e interessante, all’interno di un mercato dinamico ed esigente, sia per lavori in ambito domestico sia per le imprese edili. La Dunker SW600 è una macchina capace di esprimere la giusta potenza (600 watt) per eseguire un’ampia gamma di lavorazioni su diverse superfici, riuscendo contemporaneamente a garantire dei livelli più bassi di rumore (93 dB di potenza sonora; 82 dB di pressione sonora) e di vibrazione (2,5 m/s2). Questa levigatrice è bilanciata per lavorare con un ottimo equilibrio e i piedi saldamente piantati a terra, in posizione confortevole che garantisce pieno controllo del gesto. Una chiave decisiva del successo di un prodotto per l’edilizia infatti è la praticità. Con questa levigatrice innovativa i Vostri Clienti potranno carteggiare muri, soffitti e pareti di superfici interne ed esterne con rapidità, senza utilizzare scale o trabattelli, grazie alla sua prolunga telescopica che si può estendere sino a 220 cm, ed inoltre 6|

ferritalia informa

pulire efficacemente residui, strati di colore, adesivo e resti d’intonaco sul pavimento. La testa della levigatrice è orientabile ed i fori disposti sui suoi dischi abrasivi, in perfetta corrispondenza con i fori aspirapolvere presenti nel piattello, consentono alla macchina di garantire un’aspirazione ottimale delle polveri fini, con due metodi per l’estrazione delle particelle. L’interruttore on/off con avvio ritardato assicura che la levigatrice si avvii in modo graduale e senza fastidiose vibrazioni. La velocità dei dischi è regolabile da 0 a 1000 giri al minuto, a seconda della superficie da levigare, mediante la rotazione della rotella di controllo della velocità. Il controllo velocità costante permette di mantenere costante la velocità di rotazione della macchina selezionata indipendentemente dalla presenza o meno di carico sulla macchina stessa. In ogni caso, un buon consiglio per la Vostra Clientela è di evitare di esercitare una pressione eccessiva sulla levigatrice, per non causare sovraccarichi. Infine, è sempre bene ricordare al gentile cliente che, per ottenere una levigatura di qualità, è altrettanto fondamentale la scelta del giusto materiale abrasivo.


Regolatore di velocità di rotazione

Levigatrice per muri a secco

SW 600

Attacco per tubo collegamento aspirapolvere

Piastra Ø 215 mm Attacco rapido carta abrasiva velcro

Manico telescopico

123~220 cm

Doppio sistema d’aspirazione

Dunker SW 600 - DATI TECNICI potenza assorbita

600 watt

Bordi e angoli

giri al minuto

0~1000

Grazie al segmento a spazzola staccabile si raggiungono facilmente gli spigoli interni e gli spazi stretti.

(rpm)

diametro piastra

Ø 215 mm

diametro carta abrasiva

Ø 225 mm

lunghezza manico telescopico

123~220 cm

diametro tubo

Ø 32 mm

fogli abrasivi in dotazione

6

peso macchina

5 Kg

Carta abrasiva Dischi abrasivi facilmente rimuovibili grazie al platorello con sistema a velcro. 6 fogli abrasivi forati in dotazione con differnti grane (60/80/120/160/180/240).

Aspirazione polveri Una caratteristica importante per una buona levigatrice per muri a secco è la possibilità di collegarla ad un aspirapolvere, dato che l’inalazione di polveri è nociva alla salute. Il sistema di collegamento per SW 600 è semplice; si procede allentando il dado di fissaggio, quindi si collega il tubo in dotazione all’uscita presente sull’impugnatura della macchina, infine basta inserire l’altra estremità del tubo nell’aspirapolvere.

Doppio sistema d’aspirazione interno ed esterno: interno con gli otto fori con effetto ventosa su pareti e soffitti e all’esterno per aspirare i materiali più grossolani.

Valigetta Fornita di una pratica e resistente valigetta antiurto in plastica, facile da trasportare con doppia impugnatura.

ferritalia informa

|7


Thira e Paxoi

prodotti ecologici e sicuri CON UNO STILE INNOVATIVO Stufe a gas infrarossi e termoconvettori:

la soluzione ideale per un riscaldamento di qualità, con basse emissioni di CO2 e consumi contenuti.

I

nverno e riscaldamento sono due facce della stessa medaglia. A volte però, a causa di acquisti poco accorti o di altri fattori (perdite, spifferi, usura), la quantità e la qualità del calore sprigionato dagli impianti domestici faticano a compensare i rigori della stagione più fredda dell’anno. Senza contare il capitolo “spese di gestione”, da sempre un tasto dolente in questo campo. Per ovviare a questi inconvenienti, Maurer ha lanciato due nuove stufe studiate per risolvere alcune delle

più comuni problematiche legate al riscaldamento, prima fra tutte l’assenza di allacciamento alla rete del metano o la necessità di riscaldare velocemente ambienti privi di caloriferi. Si tratta di THIRA, una stufa a gas gpl ad infrarossi dalla grande versatilità, e PAXOI, un termoconvettore da pavimento potente e discreto dotato di un design accattivante. Per quanto riguarda THIRA, i Vostri Clienti devono sapere che è un modello di stufa particolarmente adatta per riscaldare un ambiente fino a 130 m3 in modo efficace ed

economico. Questo valore indicativo può aumentare o diminuire in base all’isolamento dell’abitazione, alla sua esposizione ed alla temperatura esterna. Facile da installare e da spostare, grazie alle sue ruote piroettanti, questo modello di stufa a gas infrarossi è dotato di dispositivi di sicurezza che lo rendono assolutamente affidabile: la valvola di sicurezza gas e un analizzatore d’ambiente. Inoltre non genera alcun problema di cattivi odori, grazie all’alimentazione a gas propano liquido.

Necessità di scaldare 8|

ferritalia informa

velocemente ?


3 livelli di potenza 4200 Watt max

Accensione piezoelettrica

Consumo gas 110~350 g/h 3 piastre ceramiche

La superficie d’irraggiamento di Thira è composta da tre pannelli in ceramica, che mantengono di più il calore garantendo maggiore uniformità di riscaldamento rispetto alle stufe a pannello catalitico. Contrariamente ad una credenza comune infatti, legata alle maggiori dimensioni della superficie irradiante, i modelli a pannello catalitico hanno un potere di riscaldamento più limitato (3 kw) rispetto a quelle a gas infrarossi, che le rende valide in ambienti al massimo di 90 m3. La capacità termica invece è di 4,2 Kw ed ha un consumo massimo approssimativo di 305 g/h. Potenza e consumo sono inoltre regolabili su tre livelli dai 1500 watt (un solo pannello), 2800w (due pannelli) e 4200w (tre pannelli).

dimensioni 42x49x74,5 cm

PAXOI è invece il nome di un nuovo termoconvettore, potente, leggero ed elegante, che ha tutte le carte in regola per diventare un autentico “best seller” nella Vostra ferramenta. Maurer, da sempre attenta alle prestazioni dei suoi prodotti, questa volta ha deciso di puntare anche su colore e design. Le dimensioni contenute (63,5x14,5x43,5 cm – peso 4 kg), le linee compatte ed innovative, unite al fascino “caldo” del colore

rosso, ne fanno una novità in grado di allettare Il Cliente. Questo elegante termoconvettore è dotato di due selezioni di temperatura (1200w – 2000w), timer 24 ore e ventola per la distribuzione uniforme del calore.

2 livelli di potenza 1200 / 2000 Watt

Termostato regolabile con funzione anti surriscaldamento

Timer programmabile 24ore Funzione ventilazione

dimensioni 63,5x14,5x43,5 cm ferritalia informa

|9


LAMPADE LED

ACCENDERE IL

FUTURo

Durano 30 volte di più rispetto alle tradizionali lampadine ad incandescenza, garantiscono luce pulita e sicura, non si surriscaldano e a fine vita Vi faranno risparmiare in bolletta l’85%.

I

pregi delle lampade Light Emitting Diode (LED) sono talmente tanti che negli ultimi anni si sta assistendo ad una veloce diffusione di questa forma innovativa d’illuminazione, confermata in modo chiaro dalle tendenze di mercato. I prezzi mediamente alti del LED - se comparati alle tradizionali lampadine a incandescenza, alogene o fluorescenti – sono uno scoglio iniziale che si sta sgretolando velocemente sotto i colpi dell’evidenza. Il consumatore medio ormai si è reso conto, per esperienza diretta o grazie al passaparola, che scegliere lampade LED significa avere in casa, in ufficio o in azienda, un tipo d’illuminazione pulita, sicura anche per i bambini, di lunga durata ed incredibilmente vantaggiosa dal punto di vista economico. Superata l’iniziale diffidenza dovuta al prezzo base di vendita, Il Cliente apprezzerà in poco tempo tutti i vantaggi di questa tecnologia rivoluzionaria diventata ormai sinonimo di risparmio energetico sia tra le mura domestiche sia in ambito professionale. Le lampade LED della linea Maurer Light non sono solo un investimento sicuro ma offrono anche un’ampia gamma di prodotti che permettono di creare scenografie di luce ed atmosfere luminose ricche di emozione.

10 |

ferritalia informa

1 2 3 4 5

durata di 30.000 ore, contro le 1.000 di una tradizionale A fine vita ha consumato meno energia, generando un risparmio in bolletta fino all’ 85% funziona a bassa temperatura, quindi annulla ogni rischio di incendio in presenza di tendaggi o altri materiali infiammabili e protegge dalle scottature i bambini o quanti, Ha una

inavvertitamente, possano venirne in contatto

luce pulita

, senza emissioni elettromagnetiche, infrarosse ed ultraviolette, Genera nocive per l’uomo e per oggetti quali quadri, stampe, componenti d’arredo di pregio

non contiene sostanze inquinanti, riduce le emissioni

di CO2 ed è realizzata con componenti totalmente riciclabili


Nella scelta di ogni lampadina infatti il Vostro Cliente va indirizzato a seconda dell’effetto desiderato: se vuole luce diffusa servirà un fascio ampio, sui 300°; se invece preferisce un’illuminazione d’accento va orientato su LED con fasci di luce più stretti, a seconda delle esigenze.

6500°K

Importantissimo è inoltre consigliare la giusta temperatura di colore, che viene espressa in Kelvin (K). Più la temperatura espressa dalla lampada LED è alta più la luce sarà di tipo bianco (simile alla luce diurna); più la temperatura è bassa più si avvicinerà alle tonalità gialle, più calde ed avvolgenti.

3000°K La luce a LED fredda è invece indicata per locali dov’è importante percepire bene contrasti e dettagli per concentrarsi meglio: ad esempio l’ufficio, lo studiolo, l’angolo di lettura e la stanza riservata alla televisione. Inoltre è indicata nei bagni e negli ambienti privi di illuminazione diretta, perché la luce fredda dà la percezione della luce naturale. Queste lampade presentano una temperatura di 6500 K.

Per creare un’atmosfera calda, perfetta ad esempio per stanze da letto, salotto e cucina, ambienti in cui valorizzare il rilassamento, il senso di accoglienza e di intimità, ci si deve quindi orientare verso prodotti a temperatura più bassa. Le lampade LED MAURER di questo tipo hanno una temperatura di 3000 K.

Ogni confezione di lampade LED MAURER riporta in modo chiaro il tipo di potenza in watt (comparato alla potenza di una lampadina ad incandescenza), il tipo di attacco per

cui è prodotta, la durata complessiva (30.000 ore – contro le 1.000 di una ad incandescenza) ed infine il lumen, cioè la potenza luminosa della sorgente di luce, che viene calcolata in lumen (lm)

per watt. Più lumen vengono espressi per watt di potenza più luce sarà disponibile.

Illuminazione Led

MERCATO IN FORTE CRESCITA Fonte www.ledinside.com

Secondo una rapporto di LEDinside, la più importante piattaforma di informazione e ricerche di mercato nell’ambito del LED, la rapida crescita del mercato europeo dell’illuminazione a LED è attribuita alla consapevolezza crescente nel consumatore del risparmio energetico che si ottiene sostituendo le tradizionali lampadine, soprattutto tenendo conto dei prezzi alti prezzi dell’elettricità nei paesi dell’Unione Europea. Nel medesimo rapporto si cita questo esempio lampante – è proprio il caso di dirlo! Sostituendo una lampadina da 40 watt ad incandescenza con una da 7 watt LED ed impiegando questa nuova lampadina per otto ore al giorno per 31 giorni, si possono risparmiare 8 kWh in un mese. Tradotto in contanti: considerando il prezzo medio dell’elettricità nell’Unione Europea, si possono risparmiare

2 euro ogni mese con l’adozione di UNA SOLA lampadina LED al posto di una a incandescenza. Basta moltiplicare questa cifra per il numero di lampadine da sostituire in casa o in ufficio e la misura del risparmio ottenibile in bolletta aumenterà proporzionalmente ed in maniera vistosa.

sa della domanda porterà il valore del mercato europeo dell’illuminazione commerciale a LED a raggiungere entro il 2015 l’ammontare di 1,9 miliardi di dollari. Cioè sette volte tanto rispetto al 2011.

Per quanto riguarda il futuro del LED poi, la società di ricerche di mercato ha espresso “grandi speranze” per le prospettive commerciali, grazie all’attuale tendenza globale anti-nucleare e visto che non c’è margine per un ribassamento dei prezzi dell’elettricità negli anni a venire. Date queste premesse, la domanda di risparmio energetico è destinata certamente a crescere in maniera dirompente, sia da parte di soggetti pubblici sia da parte di aziende private e di singoli consumatori. Sempre secondo il rapporto di LEDinside, questa crescita impetuoferritalia informa

| 11


DISCHI LAMELLARI

ALTA QUALITÀ, GRANDE SODDISFAZIONE, LUNGA DURABILITÀ. Prodotti in due tipologie, all’ossido di alluminio e all’ossido di zirconio, assicurano risultati eccellenti su alluminio, bronzo, acciaio, ghisa, metalli non ferrosi, plastica e legno.

N

ella Vostra ferramenta c’è sempre una grande offerta di prodotti che servono per eseguire lavorazioni di tipo abrasivo su legno, plastica e tutti i tipi di metalli, dall’alluminio alla ghisa. Di questa fascia merceologica, i dischi abrasivi lamellari flessibili sono senza dubbio uno degli articoli comuni più venduti. Spesso il Cliente, di fronte ad una possibilità di scelta molto ampia, si orienta verso gli articoli più economi-

le caratteristiche fisiche e meccaniche che determinano il suo potere abrasivo. Troppo spesso, per pochi euro di differenza, si comprano materiali che si rivelano inconsistenti ed hanno vita breve. Annullando così il piccolo vantaggio economico iniziale. Per questo motivo, Maurer ha deciso di puntare esclusivamente sulla qualità dei suoi dischi abrasivi lamellati, per offrire ai Vostri Clienti dei prodotti in grado di fargli risparmiare tempo, fatica e delusioni, piuttosto che regalargli l’illusione di un piccolo risparmio. A fare la differenza, rispetto ad un comune disco abrasivo lamellare flessibile, è la qualità dell’ossido di zirconio e dell’ossido di alluminio utilizzati da Maurer. Grazie ad un procedimento produttivo particolarmente curato, la linea di dischi abrasivi lamellari flessibili della Maurer si contraddistingue per l’ottima durabilità. Questa caratteristica li rende efficaci più a lungo,

anche se bisogna ricordare che la “vita media” di un qualsiasi disco abrasivo dipende molto anche dalla forza e dalla pressione esercitata nel corso della lavorazione. Più forza esercita l’utilizzatore e dunque più pressione subisce l’elettroutensile sul quale è montato il disco, più si consumerà il prodotto. Riguardo alle tipologie, i dischi all’ossido di alluminio (corindone) sono indicati per lavorare metalli (anche non ferrosi), alluminio, bronzo, legno e plastica. I dischi abrasivi all’ossido di zirconio permettono invece di intervenire su materiali più duri, come acciaio inox e ghisa, ma sono indicati anche su alluminio e metalli in genere. Entrambi i prodotti sono presenti in due formati, con diametro rispettivamente di 115 mm e 178 mm, e con varie tipologie di grana. I dischi di dimensione più ridotta (115 mm) sono disponibili con grana da 36, 40, 50, 60, 80 e 120, mentre quelli da 178 mm hanno grana da 40, 50, 60, 80, 100 e 120.

ci per risparmiare qualche euro, nella convinzione che tutti i prodotti di questa gamma siano sostanzialmente equivalenti. Una scelta legittima, ma che certamente sottovaluta alcuni aspetti in realtà fondamentali. Innanzitutto, il risultato che si vuole ottenere è legato alla qualità del disco abrasivo utilizzato. In secondo luogo è molto importante la durabilità del disco, detta anche durevolezza, ovvero la capacità di mantenere nel tempo 12 |

ferritalia informa

Ossido di alluminio

Ossido di zirconio


ANCORANTI chimici IL PIACERE DEL FISSAGGIO SENZA STIRENE Un articolo certificato, sicuro per la salute, 100% Made in Italy, con tante qualità: è facile da usare, si adatta a diversi materiali e non fa odori.

N

el campo dell’edilizia una delle operazioni più frequenti è l’ancoraggio di barre metalliche nei mattoni, nella pietra, nei blocchetti di cemento o nel calcestruzzo. Tra i prodotti di questa gamma che si possono trovare in ferramenta, spesso la differenza è costituita da dettagli piccoli e a prima vista trascurabili. Gli ancoranti chimici in resina poliestere bicomponente Maurer Plus “TCA-P CE” sono senza Stirene. Conosciuto anche come stirolo, feniletilene o vinilbenzene, questo idrocarburo aromatico è una sostanza nociva per la salute oltre che infiammabile, dal caratteristico odore dolciastro, forte e pungente. Inalare anche piccole quantità di Stirene provoca l’irritazione delle mucose congiuntivali e nasali, oltre a cefalea, vertigini, sonnolenza e diminuzione dei riflessi. Ne consegue un doppio vantaggio per i Vostri Clienti che decideranno di affidarsi all’esperienza di Maurer, in quanto potranno utilizzare questi ancoranti chimici in resina poliestere senza il rischio di pericolose inalazioni e senza odori fastidiosi. I benefici pratici di questi prodotti sono poi ben noti. La resina poliestere bicomponente garantisce un

fissaggio sicuro senza espansione e quindi senza tensione del materiale di base, grazie al suo alto valore di aderenza e per la facilità di penetrazione nelle porosità e nelle zone cave del materiale edile impiegato. Uno dei vantaggi principali di questi ancoranti è la semplicità di utilizzo. Non necessita infatti di premiscelazione, perché la resina e l’indurente si miscelano solo durante l’estrusione. E’ disponibile in cartucce riutilizzabili con tre formati: 165 ml, 300 ml e 400 ml. L’altra caratteristica di questa linea di ancoranti chimici è la versatilità. “TCA-P CE” Maurer Plus è indicato per operazioni di fissaggio su mattoni pieni e forati, blocchetti di cemento, calcestruzzo, pietra e laterizio leggero. Può anche essere utilizzato su materiale umido che deve asciugarsi nel tempo, ovviamente con tempi di indurimento e di messa in opera leggermente più lunghi. La rapidità di indurimento dipende inoltre dalla temperatura di utilizzo e può variare da 15 minuti (5° C) a soli 3 minuti, se utilizzato ad una temperatura di 30° C; il tempo di messa in opera oscilla invece tra 20 minuti (30° C) e 120 minuti (5° C).

Gli ancoranti chimici poliestere Maurer Plus sono prodotti in Italia con certificazione europea di conformità ETA-12/0228, secondo i cui parametri viene definito “ancorante chimico ad iniezione per l’utilizzo in muratura di mattoni di categorie b, c e w/d”. ferritalia informa

| 13


COMODITA E STILE

PER LAVORARE IN PIENA SICUREZZA Materiali di prima qualità, design curato e tecnologia all’avanguardia: ecco i segreti delle ultime novità della linea calzature di sicurezza Maurer Plus.

04 01 05

06

03

07

02

Cassia Tomaia Nabuck Hydrotech con crosta scamosciata bottalata - Fodera Aired 3D 320 gr/mq con inserto antiusura sul tallone Dual Micro - Suola PU/PU con battistrada trasparente - Soletta Blowfit, traspirante, antistatica, assorbente - Lamina in composito multistrato ZERO (K) resistente ad una forza di 1100 N con 0 mm di perforazione - Puntale in composito CTC - EN ISO 20345:2011

14 |

ferritalia informa


Akeman Tomaia Nabuck Hydrotech con crosta scamosciata bottalata - Fodera Aired 3D 320 gr/mq con inserto antiusura sul tallone Dual Micro - Suola PU/ PU con battistrada trasparente - Soletta Soft Fit, traspirante, antistatica, assorbente - Lamina in composito multistrato ZERO (K) resistente ad una forza di 1100 N con 0 mm di perforazione - Puntale in alluminio ALU-SXT - EN ISO 20345:2011.

01

05

Da sempre le calzature di sicurezza puntano ad aumentare le proprie prestazioni mantenendo il comfort, indispensabile durante lo sforzo fisico. Un chiaro esempio di questa filosofia é rappresentato da “HC-Dynamic Control” progettato e costruito con caratteristiche antiscalzanti e protettive. Il contrafforte, in materiale plastico, favorisce l’alloggiamento naturale della caviglia favorendo la resistenza a movimenti innaturali che potrebbero provocare slogature o infiammazioni tendinee. Il materiale plastico mentiene intatte le caratteristiche nel tempo.

EN ISO 20345:2011 La nuova normativa, con la direttiva 89/686 prevede il superamento dei test su 2 superfici diverse con classificazioni relative alle 2 prove SRA oppure SRB. Il superamento dei requisiti previsti sia come SRA che come SRB, contemporaneamente assegna alle calzature il livello di antiscivolamento SRC.

06

02 Supporto in materiale plastico rigido, inserito nella suola sotto il tacco e famice assicura una maggiore stabilità e sostegno dell’arco plantare, migliorando la postura del piede.

03

PROTEZIONE ULTRALEGGERA Realizzato in materiale composito ultraleggero, presenta una resistenza all’urto di oltre 200J, unita alla capacità, in caso di impatti violenti, di riprendere subito la forma originaria senza così imprigionare le dita. Assicura un perfetto isolamento termico, è privo di conduttività elettrica e non è rilevabile dal metal detector.

PIU’ SICURO DELL’ACCIAIO Le nostre calzature utilizzano la soletta anti-perforazione ZERO (k) con massima resistenza alla perforazione. Le calzature Sixton Peak® già dal 2010 sono certificate “ a perforazione Zero”, in conformità alla nuova norma EN ISO 12568:2010, integrata nella EN ISO 20345:2011, la quale prevede che a 1100 N che la punta del chiodo non si veda assolutamente uscire dalla soletta. Morbide e flessibili, aumentano comfort e sensibilità, per un maggior controllo nei movimenti e un minore affaticamento. La possibilità di utilizzo come sottopiede cucito strobel, aumenta la superficie di protezione al 100%. Ottimo l’isolamento termico ed elettrico. Non è rilevabile dal metal detector.

07

Fettuccia con filamenti in argento conduttivi. A contatto con il piede assicura l’antistaticità della calzatura nel tempo, con qualsiasi tipo di suoletta di pulizia.

04 Microfibra antiabrasione, antiscalzante con resistenza ad oltre 200.000 cicli Martindale.

Ermin Tomaia Nabuck Hydrotech bottolato con crosta nabukata idrorepellente - Fodera Aired 3D 320 gr. con inserto antiusura sul tallone Dual Micro Suola PU/PU con battistrada trasparente - Soletta Blowfit, traspirante, antistatica, assorbente - Lamina in composito multistrato ZERO (K) resistente ad una forza di 1100 N con 0 mm di perforazione - Puntale in composito CTC - EN ISO 20345:2011

ferritalia informa

| 15


Un amico fidato che conosce oltre 4.600 modi per essere sempre al tuo fianco. Utensili e soluzioni pensate per chi, professionista o appassionato del fai date, vuole sempre il meglio. Un amico su cui puoi sempre contare, ad un prezzo veramente speciale: parola di Maurer. Vieni a scoprirlo nei Centri Specializzati Maurer e nelle migliori ferramenta.


House organ n° 2