Page 1

CREATIVITÀ ITALIANA AL SERVIZIO DEL DESIGN

PGL-FACTORY s.r.l. Via Maestri del Lavoro, 10 33080 - Porcia (PN) tel. 0434 1832850 fax 0434 1832851 e-mail: info@valpietra.com www.valpietra.com


CREATIVITÀ ITALIANA AL SERVIZIO DEL DESIGN


DALLA POLVERE UN’ECCELLENZA MADE IN ITALY

2


L’attuale mercato della pietra ricostruita propone rifacimenti di forme e sembianze della pietra naturale, che prevedono come materie prime inerti di diversa origine e l’impiego di leganti di vario tipo. Questi, dopo successive fasi di miscelazione, vengono versati in stampi e sottoposti a svariati processi di consolidamento della miscela e di essiccazione. Dalla materia prima alla resina acrilica, dagli stampi alle confezioni, nella produzione della linea di pannelli VALPIETRAŽ, vengono utilizzati esclusivamente componenti e materiali prodotti in Italia. L’intero processo produttivo ha luogo nel nostro stabilimento, nel quale si completa anche la fase di essiccazione naturale e il successivo confezionamento. Gli stessi stampi in silicone, necessari alla colata della miscela a freddo, sono ideati e realizzati direttamente dalla nostra azienda.

3


UNA MISCELA UNICA PER UN PRODOTTO PERFETTO

4


Il processo di realizzazione dei manufatti, volutamente mantenuto a livello semi-artigianale, rispecchia coerentemente la filosofia della sostenibilità ambientale perseguita dalla nostra azienda. In particolare: t come materia prima sono riutilizzati gli scarti di lavorazione esclusivamente della pietra di marmo, proveniente da cave dislocate nell’arco alpino; t questi scarti vengono innanzitutto macinati e successivamente agglomerati con una resina acrilica in soluzione acquosa, completamente atossica ed eco compatibile; t la miscela così preparata è colata a freddo in stampi di silicone realizzati direttamente dal calco di alcune varietà di rocce naturali, in grado di conferire al prodotto finito un aspetto del tutto realistico e naturale sia alla vista che al tatto; t segue una fase di essiccazione naturale (“stagionatura”) senza apporto di calore esterno e un trattamento finale superficiale protettivo-antimacchia. La cura “maniacale” e diretta dei dettagli, che abbraccia l’intero processo produttivo, dall’ideazione degli stampi agli ultimi controlli del singolo pannello prima del confezionamento, garantiscono la qualità di un prodotto nuovo e particolarmente appetibile per un mercato sempre più alla ricerca di soluzioni modulari, di facile applicabilità e dal design accattivante. Neppure le dimensioni e il peso dei pannelli VALPIETRA®, sono lasciati al caso: a partire dagli incastri laterali, ogni modello, nelle sue diverse finiture, è ideato per facilitare il più possibile e in maniera rapida la posa evitando il ripasso finale delle fughe. Il peso ridotto, inoltre consente la posa in opera dei manufatti, anche su superfici complesse, da parte di un singolo posatore, senza richiedere alcun sistema di fissaggio particolare, se non il classico collante per piastrelle. È sufficiente una normale predisposizione per il fai-da-te per la posa dei nostri pannelli, con una facilità e rapidità tali da garantire un effettivo risparmio in termini di costo di manodopera.

5


L’INNOVAZIONE CHE AMA LA NATURA

6


Riguardo al processo produttivo e alla tipologia delle resine utilizzate, è da sottolineare come la nostra azienda, con la linea VALPIETRA®, sia da tempo impegnata, per quanto riguarda la produzione di pannelli da rivestimento con tecnologia a freddo, nell’utilizzo e nello sviluppo delle sempre più performanti resine acriliche ad acqua; caso unico in un mercato dove i concorrenti ricorrono a resine cementizie e/o epossidiche, con un impatto ambientale assai più severo. Una delle prerogative essenziali di questo processo produttivo consiste proprio nel non richiedere alcun apporto energetico al materiale in lavorazione in nessuna delle sue singole fasi produttive, classificandosi a tutti gli effetti come processo non energivoro. Inoltre l’utilizzo di materia prima naturale, di leganti atossici ed idrosolubili e la completa naturalità del prodotto finale sono tali da minimizzare sotto ogni aspetto l’impatto ambientale di questo tipo di prodotto, anche in un eventuale, successiva fase di smaltimento rendendolo equivalente a quello della pietra vera.

eco SOSTENIBILE

7


Ginevra Sì come nella penna e nell’inchiostro è l’alto e ‘l basso e ‘l mediocre stile, e ne’ marmi l’immagin ricca e vile, secondo che ‘l sa trar l’ingegno nostro Rime, Michelangelo Buonarroti


GINEVRA

L’effetto della pietra scaglia tagliata in piccoli tasselli ed accostata per dare vita a composizioni differenti

10


colore grigio spessore 0.6 รท

2.4 cm

cod. 9501.003

11


GINEVRA < colore giallo spessore 0.6 รท 2.4 cm cod. 9501.005


13


GINEVRA

BOTTICINO

cod. 9501.001

BIANCO

cod. 9501.002

GRIGIO

cod. 9501.003

NERO

cod. 9501.004 14


GIALLO

cod. 9501.005

MARRONE

cod. 9501.006

GIALLO-RUGGINE

cod. 9501.007

NERO RUGGINE

cod. 9501.008 A richiesta si eseguono colorazioni personalizzate

15


Sierra Come questa pietra del San Michele così fredda così dura così prosciugata così refrattaria così totalmente disanimata Come questa pietra è il mio pianto che non si vede La morte si sconta vivendo Sono una creatura, Giuseppe Ungaretti


SIERRA

Una composizione variegata di pietre a spacco, ritagliate secondo geometrie regolari ed allungate

18


colore bianco spessore 0.6 รท 2.4 cm cod. 9509.002

19


20


SIERRA

< colore grigio spessore 0.6 รท 2.4 cm cod: 9509.003

21


SIERRA

BOTTICINO

cod. 9509.001

BIANCO

cod. 9509.002

GRIGIO

cod. 9509.003

NERO

cod. 9509.004 22


GIALLO

cod. 9509.005

MARRONE

cod. 9509.006

EBANO

cod. 9509.007

A richiesta si eseguono colorazioni personalizzate

23


Spalato Brick Sul muro grafito che adombra i sedili rari lâ&#x20AC;&#x2122;arco del cielo appare finito. Ossi di seppia, Eugenio Montale


26


SPALATO BRICK Proposto nella versione a muretto regolare, riproduce la caratteristica pietra di Spalato tagliata a “spaccatello”, squadrata e posata a secco.

colore botticino spessore 0.5 ÷ 2 cm cod. 9502.001

27


SPALATO BRICK

> colore slate spessore 0.5 รท 2 cm cod. 9502.004


29


SPALATO BRICK

BOTTICINO

cod. 9502.001

BIANCO

cod. 9502.002

30


GRIGIO

cod. 9502.003

SLATE

cod. 9502.004

A richiesta si eseguono colorazioni personalizzate

31


Spalato Wall Chi si ricorda piĂš del fuoco châ&#x20AC;&#x2122;arse impetuoso nelle vene del mondo;in un riposo freddo le forme, opache, sono sparse Ossi di seppia, Eugenio Montale


SPALATO WALL Analogo nella finitura superficiale al taglio a spaccatello, ma rimodulato in una posatura a correre.

colore bianco spessore 0.5 รท 2 cm cod. 9503.001 e 9503.001.A

34


35


SPALATO WALL

> colore grigio spessore 0.5 รท 2 cm cod. 9503.003


37


SPALATO WALL

BOTTICINO

cod. 9503.001

BIANCO

cod. 9503.002

38


GRIGIO

cod. 9503.003

SLATE

cod. 9503.004

A richiesta si eseguono colorazioni personalizzate

39


Alessandria La donna in attitudine regale sopra il grande sarcofago romano assisa - ovâ&#x20AC;&#x2122;è scolpita, opra di mano mirabile, una pompa funerale La donna del sarcofago, Gabriele Dâ&#x20AC;&#x2122;Annunzio


42


ALESSANDRIA Lâ&#x20AC;&#x2122;effetto a spacco di cava tipico della quarzite, con taglio a squadra che permette molteplici composizioni con accostamenti a secco o fugati.

colore grigio spessore 0.5 á 2.1 cm cod. 9504.002

43


ALESSANDRIA

> colore nero-ruggine spessore 0.5 รท 2.1 cm cod. 9504.003

44


45


ALESSANDRIA

BIANCO

cod. 9504.001

GRIGIO

cod. 9504.002

46


NERO RUGGINE

cod. 9504.003

EBANO

cod. 9504.004

A richiesta si eseguono colorazioni personalizzate

47


Panama Aspetta forse l’Edipo fatale che disciolga l’enigma sovrumano? o la sorella Morte che il profano sogno chiuda nel marmo sepolcrale? La donna del sarcofago, Gabriele D’Annunzio


PANAMA

Il mattoncino anticato nella sua accezione pi첫 classica

50


colore bianco spessore 0.5 รท 1.8 cm cod. 9507.001

51


52


PANAMA

cod. 9507.001

BIANCO

A richiesta si eseguono colorazioni personalizzate

53


Delfi La sua bocca non dice il suo pensiero. Chi suggerà da la sanguigna polpa di quel frutto l’essenza del mistero? La donna del sarcofago, Gabriele D’Annunzio


DELFI Design accattivante, risultato da accostamenti lineari di matite di pietra

colore grigio spessore 0.6 รท 2.4 cm cod. 9508.003

56


57


DELFI

58

> colore bianco spessore 0.6 รท 2.4 cm cod. 9503.002


59


DELFI

BOTTICINO

cod. 9508.001

BIANCO

cod. 9508.002

GRIGIO

cod. 9508.003

NERO

cod. 9508.004 60


GIALLO

cod. 9508.005

MARRONE

cod. 9508.006

EBANO

cod. 9508.007

A richiesta si eseguono colorazioni personalizzate

61


Nizza Aspetta. E neâ&#x20AC;&#x2122; profondi occhi impudichi, adombrati giĂ da la futura colpa, trapassano ombre di delitti antichi. La donna del sarcofago, Gabriele Dâ&#x20AC;&#x2122;Annunzio


NIZZA

Caratterizzato da uno stile vissuto, in cui la geometria del mattoncino si fonde con le forme arrotondate della pietra lavorata.

64


colore bianco spessore 0.8 รท 2.8 cm cod. 9506.001

65


NIZZA

66

> colore marrone spessore 0.8

รท 2.8 cm

cod. 9506.004


67


NIZZA

BIANCO

cod. 9506.001

GRIGIO

cod. 9506.002

68


MARRONE

cod. 9506.004

A richiesta si eseguono colorazioni personalizzate

69


IL PROCESSO PRODUTTIVO

Il riutilizzo di un bene prezioso

Dalla polvere un’eccellenza Made in Italy

Una miscela unica per un prodotto perfetto

Il nostro territorio, così geologicamente ricco, offre una pressochè infinita varietà di marmo e pietre, da sempre utilizzate in campo edile, urbanistico e nell’arredo. I nobili scarti di queste lavorazioni costituiscono la materia prima dei pannelli Valpietra.

Gli scarti di marmo vengono macinati fino ad ottenere dei granulati che renderanno il prodotto finito altamente performante ed omogeneo nel colore.

Il processo entra nel vivo con la miscelazione del marmo macinato, in diverse granulometrie, con un legante acrilico atossico, studiato per avere una bassissima concentrazione all’interno dell’impasto. Viene quindi consolidato con il solo apporto di acqua nelle giuste concentrazioni. Il materiale acquista così caratteristiche tecniche e meccaniche elevate pur salvaguardando l’ambiente.

eco SOSTENIBILE

70


Creatività al servizio del design

La stagionatura naturale

L’innovazione che ama la natura

Dopo la fase di miscelazione l’impasto viene colato in stampi di gomma siliconica studiati e prodotti direttemente nella nostra azienda. Possiamo garantire così un prodotto unico che soddisfa le richieste di un mercato sempre più attento all’ecosostenibilità ma che non rinuncia all’estetica e al design.

I pannelli, una volta che la miscela si è solidifiacata, vengono estratti dagli stampi. Segue una fase di stagionatura naturale ad aria che non richiede alcun apporto energetico e riduce a zero l’impatto ambientale della produzione dei pannelli Valpietra.

L’ultima fase prevede l’inscatolamento manuale dei pannelli che sono quindi controllati uno ad uno, per garantire un prodotto eccellente sotto ogni punto di vista.

71


Caratteristiche e Posa

72


Predisporre la posa I pannelli VALPIETRA® si possono posare direttamente su muri al grezzo, superfici intonacate e/o dipinte e su qualsiasi supporto in truciolare, rispettando le seguenti avvertenze:

In generale: t t t t t t

la superficie di posa deve essere compatta, priva di polvere e sporco, parti sfarinate o asportabili eventuali tracce di grassi, cere, oli, smalti, vernici, ecc. devono essere rimossi i sottofondi cementizi devono essere asciutti per evitare perdite di adesione in caso d’umidità di risalita è opportuno prevedere un risanamento ed un successivo isolamento per posa su pareti oltre i 3 metri d’altezza deve essere prevista, come supporto, un’armatura con rete metallica l’incollaggio previsto è a doppia spalmatura (collante sia sulla parete che su pannello da rivestimento) con spatola dentata

In particolare: t muri al grezzo: è necessaria una superficie omogenea e compatta. In caso contrario, la parete va rasata t superfici intonacate e/o dipinte: provvedere ad una picchettatura della superficie di posa (nel caso di non utilizzo del collante AV9, va utilizzato un primer) t supporti in truciolare, MDF o cartongesso: devono essere ancorati alla parete sottostante, per supportare il peso complessivo dei pannelli (nel caso di non utilizzo del collante AV9, va utilizzato un primer)

Consigli per la posa OK NO 1. Predisposizione del fondo

2. Taglio dei pannelli secondo lo schema di riferimento

3. Doppia spalmatura del collante con spatola dentata

4. Partenza della posa dall’angolo in basso

5. Controllo dell’allineamento

6. Completamento della parete

73


GINEVRA

Caratteristiche DIMENSIONI PANNELLO

30

SPESSORE

PESO/mq

PESO/pz

SCATOLA

PALLET

SVILUPPO

CODICI

0,6 รท 2,4 cm

31 kg/mq

5,2 kg/pz

4 pz 0,66 mq 21 kg

24 scatole 15,84 mq 510 kg

-

9501.001 9501.002 9501.003 9501.004 9501.005 9501.006 9501.007 9501.008

SPESSORE

PESO/mq

PEZZO

SCATOLA

PALLET

SVILUPPO

CODICI

1 ml = 0,5 mq

9501.001.A 9501.002.A 9501.003.A 9501.004.A 9501.005.A 9501.006.A 9501.007.A 9501.008.A

60

DIMENSIONI ANGOLARE

30

0,6 รท 2,4 cm 9

46

CONSUMO COLLA: 3,5 kg/mq

74

-

4,8 kg/pz

-

-

COLORI

Botticino Bianco Grigio Nero Giallo Marrone Giallo-ruggine Nero ruggine

COLORI

Botticino Bianco Grigio Nero Giallo Marrone Giallo-ruggine Nero ruggine


Schema di posa Si consiglia di disporre i pannelli come indicato nell’illustrazione a lato t L’inizio della posa avviene normalmente da uno degli angoli bassi della parete t Si procede tagliando un pannello a circa due terzi della sua lunghezza, in maniera tale da riproporre il terzo eccedente sulla riga soprastante. Questo accorgimento evita una linea di giunzione unica e un inutile spreco di materiale. t Si consiglia di utilizzare una macchina per il taglio con aspirapolvere e di evitare, invece, macchinari per taglio ad acqua. t Durante la posa della prima riga è necessario mantenere i pannelli perfettamente a “bolla”.

LIMITI D’IMPIEGO t Non utilizzare per la posa in zone che operano in immersione completa in acqua; t Non posare sul fronte fiamma o a contatto con componenti metallici che raggiungono alte temperature; t Mantenere una distanza di almeno 30 cm nel caso d’installazione su pareti retrostanti stufe a pellet; t Non posare su pareti retrostanti a sorgenti dirette di calore;

75


SIERRA

Caratteristiche DIMENSIONI PANNELLO

30

SPESSORE

PESO/mq

PESO/pz

SCATOLA

PALLET

SVILUPPO

CODICI

COLORI

Botticino Bianco Grigio Nero Giallo Marrone Ebano

0,6 รท 2,4 cm

31 kg/mq

5,2 kg/pz

4 pz 0,66 mq 21 kg

24 scatole 15,84 mq 510 kg

-

9509.001 9509.002 9509.003 9509.004 9509.005 9509.006 9509.007

SPESSORE

PESO/mq

PEZZO

SCATOLA

PALLET

SVILUPPO

CODICI

COLORI

1 ml = 0,5 mq

9509.001.A 9509.002.A 9509.003.A 9509.004.A 9509.005.A 9509.006.A 9509.007.A

Botticino Bianco Grigio Nero Giallo Marrone Ebano

60

DIMENSIONI ANGOLARE

30

0,6 รท 2,4 cm 9

46

CONSUMO COLLA: 3,5 kg/mq

76

-

4,8 kg/pz

-

-


Schema di posa Si consiglia di disporre i pannelli come indicato nell’illustrazione a lato t L’inizio della posa avviene normalmente da uno degli angoli bassi della parete. t Si procede tagliando un pannello a circa due terzi della sua lunghezza, in maniera tale da riproporre il terzo eccedente sulla riga soprastante. Questo accorgimento evita una linea di giunzione unica e un inutile spreco di materiale. t Si consiglia di utilizzare una macchina per il taglio con aspirapolvere e di evitare, invece, macchinari per taglio ad acqua. t Durante la posa della prima riga è necessario mantenere i pannelli perfettamente a “bolla”.

LIMITI D’IMPIEGO t Non utilizzare per la posa in zone che operano in immersione completa in acqua. t Non posare sul fronte fiamma o a contatto con componenti metallici che raggiungono alte temperature. t Mantenere una distanza di almeno 30 cm nel caso d’installazione su pareti retrostanti stufe a pellet. t Non posare su pareti retrostanti a sorgenti dirette di calore.

77


SPALATO BRICK

Caratteristiche DIMENSIONI PANNELLO

SPESSORE

PESO/mq

PESO/pz

SCATOLA

PALLET

SVILUPPO

CODICI

COLORI

288

0,5 รท 2 cm

29 kg/mq

4 kg/pz

5 pz 0,67 mq 20 kg

24 scatole 16,08 mq 510 kg

-

9502.001 9502.002 9502.003 9502.004

Botticino Bianco Grigio Slate

SPESSORE

PESO/mq

PEZZO

SCATOLA

PALLET

SVILUPPO

CODICI

COLORI

1 ml = 0,34 mq

9502.001.A 9502.002.A 9502.003.A 9502.004.A

Botticino Bianco Grigio Slate

60

DIMENSIONI ANGOLARE

28

0,5 รท 2 cm 233

23 23

CONSUMO COLLA: 3,5 kg/mq

78

-

3,3 kg/pz

-

-


Schema di posa Si consiglia di disporre i pannelli come indicato nell’illustrazione a lato t L’inizio della posa avviene normalmente da uno degli angoli bassi della parete. t Si procede tagliando un pannello a circa due terzi della sua lunghezza, in maniera tale da riproporre il terzo eccedente sulla riga soprastante. Questo accorgimento evita una linea di giunzione unica e un inutile spreco di materiale. t Si consiglia di utilizzare una macchina per il taglio con aspirapolvere e di evitare, invece, macchinari per taglio ad acqua. t Durante la posa della prima riga è necessario mantenere i pannelli perfettamente a “bolla”.

LIMITI D’IMPIEGO t Non utilizzare per la posa in zone che operano in immersione completa in acqua. t Non posare sul fronte fiamma o a contatto con componenti metallici che raggiungono alte temperature. t Mantenere una distanza di almeno 30 cm nel caso d’installazione su pareti retrostanti stufe a pellet. t Non posare su pareti retrostanti a sorgenti dirette di calore.

B

B

A

A

B

B

A

A

79


SPALATO WALL

Caratteristiche DIMENSIONI PANNELLO

SPESSORE

PESO/mq

PESO/pz

SCATOLA

PALLET

SVILUPPO

CODICI

COLORI

288

0,5 รท 2 cm

27 kg/mq

4 kg/pz

5 pz 0,75 mq 20 kg

24 scatole 18 mq 510 kg

-

9503.001 9503.002 9503.003 9503.004

Botticino Bianco Grigio Slate

SPESSORE

PESO/mq

PEZZO

SCATOLA

PALLET

SVILUPPO

CODICI

COLORI

1 ml = 0,48 mq

9503.001.A 9503.002.A 9503.003.A 9503.004.A

Botticino Bianco Grigio Slate

60 60,55

DIMENSIONI ANGOLARE

288 10 10,55

0,5 รท 2 cm 49

CONSUMO COLLA: 3,5 kg/mq

80

-

3,6 kg/pz

-

-


Schema di posa Si consiglia di disporre i pannelli come indicato nell’illustrazione a lato t L’inizio della posa avviene normalmente da uno degli angoli bassi della parete. t Si procede tagliando un pannello a circa due terzi della sua lunghezza, in maniera tale da riproporre il terzo eccedente sulla riga soprastante. Questo accorgimento evita una linea di giunzione unica e un inutile spreco di materiale. t Si consiglia di utilizzare una macchina per il taglio con aspirapolvere e di evitare, invece, macchinari per taglio ad acqua. t Durante la posa della prima riga è necessario mantenere i pannelli perfettamente a “bolla”.

LIMITI D’IMPIEGO t Non utilizzare per la posa in zone che operano in immersione completa in acqua. t Non posare sul fronte fiamma o a contatto con componenti metallici che raggiungono alte temperature. t Mantenere una distanza di almeno 30 cm nel caso d’installazione su pareti retrostanti stufe a pellet. t Non posare su pareti retrostanti a sorgenti dirette di calore.

C B A

C B A

81


ALESSANDRIA

Caratteristiche DIMENSIONI PANNELLO

SPESSORE

PESO/mq

PESO/pz

SCATOLA

PALLET

SVILUPPO

CODICI

31,55

0,5 รท 2,1 cm

28 kg/mq

5 kg/pz

5 pz 0,90 mq 25 kg

24 scatole 21,6 mq 605 kg

-

9504.001 9504.002 9504.003 9504.004

SPESSORE

PESO/mq

PEZZO

SCATOLA

PALLET

SVILUPPO

CODICI

1 ml = 0,52 mq

9504.001.A 9504.002.A 9504.003.A 9504.004.A

56,55 56

DIMENSIONI ANGOLARE

31,55

0,5 รท 2,1 cm 17, 17,5 75

3355

CONSUMO COLLA: 3,5 kg/mq

82

-

4,7 kg/pz

-

-

COLORI

Bianco Grigio Nero ruggine Ebano

COLORI

Bianco Grigio Nero ruggine Ebano


Schema di posa Si consiglia di disporre i pannelli come indicato nell’illustrazione a lato t L’inizio della posa avviene normalmente da uno degli angoli bassi della parete. t Si procede tagliando un pannello a circa due terzi della sua lunghezza, in maniera tale da riproporre il terzo eccedente sulla riga soprastante. Questo accorgimento evita una linea di giunzione unica e un inutile spreco di materiale. t Si consiglia di utilizzare una macchina per il taglio con aspirapolvere e di evitare, invece, macchinari per taglio ad acqua. t Durante la posa della prima riga è necessario mantenere i pannelli perfettamente a “bolla”.

A

A

LIMITI D’IMPIEGO t Non utilizzare per la posa in zone che operano in immersione completa in acqua. t Non posare sul fronte fiamma o a contatto con componenti metallici che raggiungono alte temperature. t Mantenere una distanza di almeno 30 cm nel caso d’installazione su pareti retrostanti stufe a pellet. t Non posare su pareti retrostanti a sorgenti dirette di calore.

83


PANAMA

Caratteristiche DIMENSIONI PANNELLO

SPESSORE

PESO/mq

PESO/pz

SCATOLA

PALLET

SVILUPPO

CODICI

25,55

0,5 รท 1,8 cm

23 kg/mq

3 kg/pz

6 pz 0,78 mq 19 kg

20 scatole 15,6 mq 380 kg

-

9507.001

DIMENSIONI ANGOLARE

SPESSORE

PESO/mq

PEZZO

SCATOLA

PALLET

SVILUPPO

CODICI

25,5

0,5 รท 1,8 cm

-

2,2 kg/pz

-

-

1 ml = 0,35 mq

9507.001.A

COLORI

Bianco

64

24,55 24

224,5 24 45

CONSUMO COLLA: 3,5 kg/mq

84

COLORI

Bianco


Schema di posa Si consiglia di disporre i pannelli come indicato nelle illustrazioni a lato t L’inizio della posa avviene da uno degli angoli bassi della parete mantenendo la fuga in basso. t Si procede tagliando un pannello circa a metà della sua lunghezza, in maniera tale da riproporre la metà eccedente sulla riga soprastante. Questo accorgimento evita una linea di giunzione unica e spreco di materiale.

LIMITI D’IMPIEGO t Non utilizzare per la posa in zone che operano in immersione completa in acqua. t Non posare sul fronte fiamma o a contatto con componenti metallici che raggiungono alte temperature. t Mantenere una distanza di almeno 30 cm nel caso d’installazione su pareti retrostanti stufe a pellet. t Non posare su pareti retrostanti a sorgenti dirette di calore.

C

D

D

C

A

B

B

A

FUGA A POSA ULTIMATA

Viene fornito un barattolo di fugante con kit per stuccatura comprensivo di misurino per l’acqua con applicatore e spazzolino.

Miscelare il fugante con l’acqua utilizzando il misurino per le dosi riportate.

Successivamente usare l’applicatore per riempire le fughe.

Rifinire con lo spazzolino entro le due ore dall’applicazione del fugante.

85


DELFI

Caratteristiche DIMENSIONI PANNELLO

30

SPESSORE

PESO/mq

PESO/pz

SCATOLA

PALLET

SVILUPPO

CODICI

COLORI

Botticino Bianco Grigio Nero Giallo Marrone Ebano

0,6 รท 2,4 cm

31 kg/mq

5,2 kg/pz

4 pz 0,66 mq 21 kg

24 scatole 15,84 mq 510 kg

-

9508.001 9508.002 9508.003 9508.004 9508.005 9508.006 9508.007

SPESSORE

PESO/mq

PEZZO

SCATOLA

PALLET

SVILUPPO

CODICI

COLORI

1 ml = 0,5 mq

9508.001.A 9508.002.A 9508.003.A 9508.004.A 9508.005.A 9508.006.A 9508.007.A

Botticino Bianco Grigio Nero Giallo Marrone Ebano

60

DIMENSIONI ANGOLARE

30

0,6 รท 2,4 cm 9

46

CONSUMO COLLA: 3,5 kg/mq

86

-

4,8 kg/pz

-

-


Schema di posa Si consiglia di disporre i pannelli come indicato nell’illustrazione a lato t L’inizio della posa avviene normalmente da uno degli angoli bassi della parete. t Si procede tagliando un pannello a circa due terzi della sua lunghezza, in maniera tale da riproporre il terzo eccedente sulla riga soprastante. Questo accorgimento evita una linea di giunzione unica e un inutile spreco di materiale. t Si consiglia di utilizzare una macchina per il taglio con aspirapolvere e di evitare, invece, macchinari per taglio ad acqua. t Durante la posa della prima riga è necessario mantenere i pannelli perfettamente a “bolla”.

LIMITI D’IMPIEGO t Non utilizzare per la posa in zone che operano in immersione completa in acqua. t Non posare sul fronte fiamma o a contatto con componenti metallici che raggiungono alte temperature. t Mantenere una distanza di almeno 30 cm nel caso d’installazione su pareti retrostanti stufe a pellet. t Non posare su pareti retrostanti a sorgenti dirette di calore.

87


NIZZA

Caratteristiche DIMENSIONI PANNELLO

SPESSORE

PESO/mq

PESO/pz

SCATOLA

PALLET

SVILUPPO

CODICI

COLORI

32,55

0,8 รท 2,8 cm

32 kg/mq

5,5 kg/pz

4 pz 0,68 mq 22 kg

24 scatole 16,32 mq 530 kg

-

9506.001 9506.002 9506.004

Bianco Grigio Marrone

DIMENSIONI ANGOLARE

SPESSORE

PESO/mq

PEZZO

SCATOLA

PALLET

SVILUPPO

CODICI

COLORI

32,55

0,8 รท 2,8 cm

-

4,2 kg/pz

-

-

1 ml = 0,35 mq

9506.001.A 9506.002.A 9506.004.A

Bianco Grigio Marrone

60

177

28 28,5 28

CONSUMO COLLA: 3,5 kg/mq

88


Schema di posa Si consiglia di disporre i pannelli come indicato nell’illustrazione a lato t L’inizio della posa avviene normalmente da uno degli angoli bassi della parete. t Si procede tagliando un pannello a circa due terzi della sua lunghezza, in maniera tale da riproporre il terzo eccedente sulla riga soprastante. Questo accorgimento evita una linea di giunzione unica e un inutile spreco di materiale. t Si consiglia di utilizzare una macchina per il taglio con aspirapolvere e di evitare, invece, macchinari per taglio ad acqua. t Durante la posa della prima riga è necessario mantenere i pannelli perfettamente a “bolla”.

C

B

LIMITI D’IMPIEGO

C

t Non utilizzare per la posa in zone che operano in immersione completa in acqua. t non posare sul fronte fiamma o a contatto con componenti metallici che raggiungono alte temperature. t Mantenere una distanza di almeno 30 cm nel caso d’installazione su pareti retrostanti stufe a pellet. t Non posare su pareti retrostanti a sorgenti dirette di calore.

B

A A

89


CERTIFICAZIONI La linea di prodotti VALPIETRA®, composta unicamente da marmo riciclato e legante acrilico presenta caratteristiche estetiche e meccaniche equivalenti a quelle del marmo naturale. Tutti i pannelli della linea VALPIETRA ® sono quindi idonei per le seguenti normative: Assorbimento d’acqua

Resistenza alla compressione

UNI EN 14617-1

UNI EN 14617-15

Resistenza alla flessione

Resistenza al fuoco

UNI EN 14617-2 Resistenza al gelo e al disgelo

UNI EN 14617-5 Resistenza all’urto

UNI EN 14617-9 Resistenza all’acido cloridrico

UNI EN 14617-10

UNI 8457/9174 UNI EN 13501-1:2005 Tossicità dei gas

ATS 1000.001 Invecchiamento accelerato

UNI EN 4892-2 Trasmittanza termica

UNI EN 12664:2002

Resistenza all’idrossido di sodio

Resistenza alla compressione

UNI EN 14617-10

UNI EN 14617-15

GARANZIA La pietra ricostruita è garantita per dieci anni come normalmente previsto per i prodotti per l’edilizia. t t t t t

La garanzia non copre i costi di manodopera per la sostituzione dei pezzi difettosi. Eventuali pezzi non conformi devono essere scartati prima della messa in opera. La garanzia non copre danni causati da contatti con prodotti chimici aggressivi. La garanzia non copre danni causati dal movimento o assestamento del muro. La garanzia non copre danni causati da ossidazione o sporco.

ATTENZIONE: Trattandosi di un prodotto artigianale con agglomerazione di pietra vera ci possono essere delle differenze di tonalità tra i vari lotti di produzione. Non sabbiare, non pulire con acqua ad alta pressione, non usare utensili o panni abrasivi. Le colorazioni delle immagini del presente catalogo possono non corrispondere esattamente al prodotto reale. Pertanto si raccomanda di visionare i campioni disponibili presso i punti vendita.

90


91


CONCEPT and STYLING

ITELAN.it PHOTO PHOTOGRAFICA

PRINTER EUROSTAMPA 2000

IT.050.212.VP


CREATIVITÀ ITALIANA AL SERVIZIO DEL DESIGN

PGL-FACTORY s.r.l. Via Maestri del Lavoro, 10 33080 - Porcia (PN) tel. 0434 1832850 fax 0434 1832851 e-mail: info@valpietra.com www.valpietra.com

VALPIETRA ®  

Pietra Ricostruita

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you