Page 23

e

e

a noleggio dal

24 novembre e

P a n d o r u m L’universo parallelo e

di Marco Menni Trama • Due uomini, il Tenente Payton ed il caporale Bower, si risvegliano a bordo di un’astronave enorme che sembra essere e e gli unici abbandonata. Sono disorientati rumori che sentono sono un rombo sordo ed un cigolio… Non ricordano nulla: chi sono? Qual’ è la loro missione? E che cosa significa quel numero tatuato sul braccio? Bower, guidato dalla ricetrasmittente del Tenente, si avventura fra i meandri dell’astronave per scoprire cosa è successo. Lentamente ed inesorabilmente, gli sconvolgenti quanto letali misteri che avvolgono la nave spaziale Elysium, si rivelano uno ad uno, mentre l’equipaggio si accorge con orrore che la loro sopravvivenza è molto più importante di quanto avrebbero mai potuto immaginare … time

40

time

Curiosità

n Non tutti sanno che Alvart ha iniziato a dirigere film in super-8 assieme ai suoi amici all’età di 16 anni; ha lavorato per la rivista di cinema XTRO, di cui in seguito è diventato il proprietario. Assieme alla sua società, la Syrreal Entertainment, nel 1998, ha scritto, prodotto e diretto Curiosity & the Cat, a cui nel 2005 ha fatto seguito l’acclamato thriller psicologico Antibodies. n Dennis Quaid è stato il primo ad unirsi all’equipaggio dell’astronave Elysium, nel ruolo del Tenente Payton. n Una delle sfide più difficili è stato proprio il modo di girare il film, con sequenze corte e rapide: a volte persino 72/75 inquadrature per scena! n Le riprese di sono iniziate l’11 agosto del 2008, presso gli Studio Babelsberg di Potsdam, poco fuori Berlino.

Spazio profondo, pianeti nascosti & segreti in DVD: Moon, la saga di Alien, Punto di non ritorno, la saga di Pitch Black, Supernova, i due capitoli di Screamers.

sCheda

Dove i mondi finiscono, sopravvive la paura …

Commento • L’interno claustrofobico di un’astronave spaziale si è sempre rivelata la perfetta location per un thriller-fantascientifico: chi non ricorda Alien, capostipite del genere o Punto di non ritorno, al cui interno, l’oscurità nasconde sconvolgenti misteri. Ed è proprio il caso di Pandorum, film del tedesco Christian Alvart, che dopo Case 39 ci conduce nell’universo più remoto, in cui il terrore è amplificato – oltre che dall’ambientazione – dall’assoluto isolamento nello spazio più profondo. Pronti per partire per il pianeta Tanis? Durata stimata del viaggio: 123 anni circa!

n Le scene più emozionanti sono accentuate da effetti spettacolari. Proprio come per i set, i filmaker si sono impegnati a fondo per far sì che tutto quanto apparisse realistico e, quando era possibile, gli effetti fisici sono stati utilizzati al posto di quelli digitali. Titolo originale: Pandorum Genere: Thriller, Fantascienza Produzione: U.S.A., Germania 2009 • Durata: 108’ Regia: Christian Alvart • Sceneggiatura: Travis Milloy Musiche: Michl Britsch • Cast: Dennis Quaid, Ben Foster, Cam Gigandet, Antje Traue, Cung Le, Eddie Rouse, Norman Reedus, André Hennicke, Friederike Kempter, Niels-Bruno Schmidt • Al cinema: 6 agosto 2010 Distribuzione: Eagle Pictures Sito ufficiale: www.pandorummovie.com Sito italiano: www.pandorumilfilm.it

La frase: «Conoscete i sintomi di Pandorum? Inizia con un brivido, un movimento, una crescente agitazion e.

time

time

41

Movie Time Novembre 2010  

Il numero di novembre di Movie Time...