Page 1

Poetica dell’attimo fuggente La scelta dei pittori impressionisti di rappresentare la realtà cogliendone le impressioni istantanee portò questo stile a esaltare la sensazione dell’attimo fuggente. Nella pittura impressionista le immagini trasmettono sempre una sensazione di mobilità. L’attimo fuggente della pittura impressionista ha analogie evidenti con la fotografia. Anche la fotografia coglie un'immagine della realtà in una frazione di secondo. Analogamente alla fotografia, gli impressionisti fissano la velocità della sensazione. Tipici anche i tagli di inquadratura, che danno alle tele un particolare sapore di modernità.

Pierre-Auguste Renoir

Limoges, 1841–Cagnes-sur-Mer, 1919

Ragazze al piano,1892

La macchina fotografica non è altro che una piccola camera oscura provvista di alcuni elementi essenziali quali l’obbiettivo e l’otturatore, che hanno il compito di dosare la luce necessaria per una giusta esposizione della pellicola. Il mirino permette di inquadrare la scena, l’otturatore e il diaframma dosano rispettivamente la durata nel tempo e la quantità di luce da far attraversare nell’obbiettivo, composto da una serie di lenti regolabili, deve far convergere in un punto ben preciso della pellicola (detto fuoco), così da formare su di essa un’immagine nitida e rovesciata. Il processo fotografico si basa sulla proprietà dei sali d’argento, contenuti nell’emulsione che ricopre la pellicola, di reagire in proporzione all’intensità luminosa.

7

11_  
Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you