Page 1


PENSIERI / THOUGHTS

La casa è il punto di riferimento per la costruzione di una famiglia, un luogo dove poter educare i propri figli e condividere le gioie e le passioni; un ambiente che si difende dagli eventi esterni. Il luogo dove la luce pervade gli ambienti, dove l’opacità delle pareti disegna la privacy contornando lo spazio circostante; dove il colore aiuta l’uomo a superare l’affaticamento e lo stress quotidiano. Nel costruire una casa, non è il processo di edificazione che conta, ma il percorso di crescita, di conoscenza e di condivisione che determina la differenza fra il costruire una casa e il plasmare la propria dimora. Vorrei dedicare questo libro, rivolto ai lavori del Laboratorio di Architettura e Design, a coloro che hanno contribuito, con il loro pensiero, le loro idee e con la loro passione, a realizzare le costruzioni presentate in queste pagine e tante altre che in questi anni ho avuto la possibilità ed il privilegio di realizzare. E soprattutto a tutti coloro che hanno stimolato la crescita dei miei pensieri e condiviso i miei sogni. A house is pivotal for the construction of a family, the place to bring up your children and share joys and passions; an environment that is protected by external events. The place where light fills the rooms and where the opacity of walls outlines the privacy by bordering the surrounding space, where the colours help the man to overcome the fatigue and stress of everyday life. When building a house, it is not the process of building that counts most, but the path of growth, and the sharing of knowledge that determines the difference between building a house and shaping your own home. I would like to dedicate this book, addressed to the work of the Laboratory of Architecture and Design, to those who have contributed with their thoughts, their ideas and their passion to achieve the construction of the buildings presented in these pages and many others which in recent years I have had the opportunity and privilege to accomplish. And especially I would love to thank all those who have stimulated the expansion of my thoughts and shared my dreams. Arch. Valentino Scaccabarozzi


.1


7

Laboratorio di Architettura e Design Arch. Valentino Scaccabarozzi

ARCH. VALENTINO SCACCABAROZZI

via G. Sirtori 28/g 23880 Casatenovo (LC) T +39.039.92.06.982 F +39.039.92.06.310 info@archvalentinoscaccabarozzi.it www.archvalentinoscaccabarozzi.it p.iva / Vat 02257190963 cod. fisc. / tax code SCCVNT60T22F248S ordine degli architetti di Lecco / order of the architects of Lecco n. 864

Valentino Scaccabarozzi nasce a Missaglia (LC) nel 1960 e si laurea in Architettura presso il Politecnico di Milano. L’attività come libero professionista ha inizio nel 1985 certo dell’importanza rilevata in ambito sociale di questa professione. Da quel momento gli interessi, gli incarichi e l’aggiornamento costante nel campo dell’architettura e nei suoi settori contribuiscono a garantire una presenza sul territorio ed un riferimento certo nell’ambito della consulenza nel settore. Nel corso degli anni realizza progetti in diversi ambiti: produttivo, commerciale, terziario, residenziale, pubblico, architettura di Interior Design. Valentino Scaccabarozzi was born in Missaglia (LC) in 1960 and graduated in Architecture at the Polytechnic of Milan. His activity as a freelancer began in 1985, aware of the remarkable importance of the profession in the social sphere. Since then, the interests, the assignments and the continuous training and development in the field of architecture in his area of business have contributed to ensure a local presence and a clear point of reference in consultancy in this sector. Over the years, he has carried out projects in several areas: manufacturing, commercial, tertiary, residential, public, and Interior Design architecture.


9

FILOSOFIA / PHILOSOPHY

Ciò che lega chi progetta ai luoghi che egli si appresta a creare è sempre chi abita, il suo modo di essere e i suoi desideri. La persona ed il confronto con essa dunque sono il principio che ci guida, il centro della nostra ricerca e del nostro lavoro. La gestione da noi operata di tutte le complessità concettuali, progettuali e costruttive è volta a rendere piacevole e ricreativo abitare la propria casa, gli spazi dedicati al lavoro ed al tempo libero. Per questo motivo il nostro cliente è affiancato in tutto il percorso della realizzazione del progetto, partendo dalla scelta del terreno, passando per ogni fase contrattuale, per arrivare alla direzione artistica e a quella dei lavori, fino al prodotto finito ed abitabile. Questo impegno ci obbliga a guardare sempre avanti, cercando da un lato di stimolare ed interpretare i desideri in termini artistici, dall’altro di supportare sviluppo tecnico ed esecuzione, dando un senso alle cose, aggregando elementi complessi in un insieme che esprima significati. What binds those who design to the sites they are going to create it is always someone who lives there, their way of being and desires. The person or people and the comparison between the sites and their inhabitants, then, are the principles that guide us, the centre of all our research and our work. The management of all complexities in terms of concept, design and construction is designed to make living in their homes a comfortable leisure and, the spaces dedicated to work and to our spare time. For this reason our client is assisted throughout the course of the project, starting from the choice of the plot of land, passing through every phase of the contract, getting to the art direction and to the work, and up to the finished product. This commitment requires us all to look ahead, on the one hand trying to stimulate and interpret the desires in artistic terms, on the other, to support technical development and execution, giving a sense of things, assembling complex components into a whole that expresses meanings.


11

TECNOLOGIA / TECHNOLOGY

Le costruzioni, i modi di abitare e i nostri comportamenti sono cambiati nel tempo, basti pensare a come l’evoluzione tecnologica dell’ultimo decennio abbia inciso sul nostro modo di vivere. L'azione del progettare comporta conoscere come e in che modo la tecnologia abbia apportato cambiamenti così importanti alla nostra vita e di come possa essere impiegata per i bisogni di tutti i giorni. Significa sviluppare complessità tecniche ed impiantistiche, materie e colori, significati ed emozioni. Da queste semplici considerazioni sono nati i progetti “Domus Valentino Housing System” e “Archiline Housing System”. Il primo nasce dalla volontà della società MIC House & Life di Yokohama, di voler introdurre nel mercato immobiliare giapponese il design italiano nell’ambito delle costruzioni residenziali, con una particolare attenzione all’utilizzo di materiali duraturi e tecnologicamente all’avanguardia. Il secondo, sviluppato con Fumagalli Edilizia Industrializzata, prevede tempi ridotti di cantiere, minore inquinamento acustico, minore inquinamento atmosferico da polveri e da mezzi pesanti in movimento. Si riducono anche i costi di costruzione e quelli di gestione e manutenzione, mentre cresce la sicurezza in cantiere. The buildings, the ways of living and our attitudes have changed over the years, just think of how the technological developments of the last decade have affected the way we live. The act of planning involves knowing how and in what way technology has made such important changes to our lives and how this can be used for our everyday needs. It means developing complexities both technical and of engineering, materials and colours, meanings and emotions. The projects "Domus Valentino Housing System" and "Archiline Housing System" were born from these simple considerations. The first stems from the desire of the company MIC & Life House in Yokohama, willing to introduce the Italian design in residential construction, with particular attention to the use of durable materials and technologically advanced into the Japanese real estate market. The second, developed together with Fumagalli Edilizia Industrializzata, guarantees reduced construction time, less noise, less air pollution caused by dust, and heavy vehicles in motion. It also reduces construction costs and the management and maintenance, whereas increasing the aspect of safety on the building site.


13

AMBIENTE / ENVIRONMENT

Lo sviluppo sostenibile è un processo di cambiamento tale per cui lo sfruttamento delle risorse, la direzione degli investimenti, l’orientamento dello sviluppo tecnologico e i cambiamenti istituzionali siano resi coerenti con i bisogni futuri oltre che con gli attuali. Esso concepisce una cultura basata su una prospettiva di sviluppo durevole di cui possano beneficiare tutte le popolazioni del pianeta, presenti e future, e in cui le tutele di natura sociale vanno ad integrarsi con le esigenze di conservazione delle risorse naturali e degli ecosistemi trovando sostegno reciproco. Queste considerazioni, unite all’attenzione verso le attuali tecnologie per la produzione energetica e la competenza verso gli aspetti impiantistici che incidono sul nostro modo di vivere, accompagna i nostri progetti e li guida con senso etico verso il rispetto dell’ambiente che ci circonda. Per questo disegniamo un’architettura che, attraverso la ricerca, l’utilizzo di tecnologie innovative e la competenza professionale, incarna un ideale di qualità architettonica che integra la sostenibilità ambientale, l’etica e un impatto sociale positivo, ponendo l’uso razionale dell’energia al centro del nostro lavoro. Sustainable development is a process of change that implies that the exploitation of resources, the direction of investments, the orientation of technological development and institutional changes are made consistent with future needs as well as with the current ones. It conceives a culture based on a perspective of sustainable development that will benefit all the peoples of our planet, present and future, and where social protection will be integrated with the needs of conservation of natural resources and ecosystems by finding mutual support . These considerations, combined with the attention to current technologies for the production of energy and the expertise to address plant related issues that may affect our own way of living, accompany our projects and guide them with a sense of ethics towards a respect of the environment around us. For this reason we design an architecture that, through research and the use of innovative technologies and expertise, embodies an ideal of architectural quality that integrates environmental sustainability, ethics and a positive social impact, with the rational use of the energy at the centre of our work.


15

REALIZZAZIONI / ACHIEVEMENTS

In queste pagine sono raccolte le esperienze che hanno contribuito all'affermazione del Laboratorio di Architettura e Design come punto di riferimento del settore nel territorio. In these pages are collected the experiences that have contributed to the great achievements of the Laboratory of Architecture and Design making it a benchmark for similar business on the territory.


VILLA A VIGANO' Nuova abitazione unifamiliare / New single-family dwelling Lecco 2009 Superfice mq / Area sq. m. 444,61 In questa casa c’è la Brianza della tradizione: quella delle cascine rurali che ne punteggiavano i paesi e le frazioni, dove la vita quotidiana, ritmata dal trascorrere delle ore del giorno e dal mutare delle stagioni, si svolgeva in un “continuum” tra ambienti interni ed esterni. Ma anche la Brianza del progresso e dell’innovazione, quella che ricerca costantemente le migliori soluzioni disponibili per ottenere risultati all’insegna dell’eccellenza. La struttura conserva la cifra architettonica della brianza, con il loggiato, i pilastri, la pianta rettangolare pura, il tetto a doppia falda, il portico ed il cortile tipico delle cascine. L’ingresso, a monte, si presenta estremamente sobrio e lineare ed ha la sola funzione di immettere l’ospite nella ampia e luminosa zona living e nell’attigua cucina, separata con un gioco di trasparenze da due pareti vetrate. Completamente isolata e nascosta invece la zona notte. E’ proprio la trasparenza e il candore della luce a dominare la scena. Lo sguardo si perde nel vasto ambiente a doppia altezza, interamente dipinto di bianco e interrotto da semplici volumi-contenitori, uno dei quali ospita il camino, fino a posarsi sul soffitto a due campate e senza trave di colmo. Dal soggiorno lo sguardo si protende nel paesaggio brianzolo attraverso la vetrate scorrevoli che conducono sul terrazzo in doghe di legno. In this house there is the tradition of Brianza: that of farms that dot the countryside, where day to day life, marked by the passing of the hours of the day and by the changing seasons, is lived between internal and external environments. But it even shows the Brianza which is innovative and progressive, and constantly looking for the best solutions available in order to achieve excellence. The structure retains the architectural image of Brianza, with lodges, pillars and rectangular plan, double roof , porches and courtyard typical of farmhouses. The upstream entrance is extremely sober and linear and is only to be used as the entrance to the living area and adjoining kitchen, separated by two transparent glass walls. The sleeping area though, is completely hidden. And it is precisely that openness and candor of the light which dominates the scene. The view is lost in the vast double height room, painted white and interrupted only by simple container volumes, one of which is the chimney, up to the ceiling with no beams. From the living room the view of the landscape is seen through the the sliding glass doors which leads to the wooden terrace.


17


19 1 2

3 4

5m

Planimetria /planimetry


21


Pianta piano terra /ground floor plan

6

3

5 7

8

8

1 2

3 4

5m

4

1

2

8


23

1. Ingresso / entrance 2. Soggiorno - pranzo / living room - dining room 3. Sala TV / TV room 4. Cucina / kitchen 5. Camera matrimoniale / double room 6. Cabina armadio / walk-in closet 7. Disimpegno / hallway 8. Bagno / bathroom


25

Pianta piano seminterrato /semi basement plan

19 18

17

1 2

3 4

5m

7. Disimpegno / hallway 8. Bagno / bathroom 9. Camera 1 / bedroom 1 10. Camera 2 / bedroom 2 11. Studio / office 12. Palestra / gym 13. Dispensa / storeroom 14. Lavanderia - stireria / laundry - ironing 15. Camera ospiti / guest room 16. Ripostiglio / closet 17. Box / box 18. Centrale termica / thermal power plant 19. Intercapedine / interspace

15

8

12

9

8

7

13

10

14

11

16


VILLA A MISSAGLIA Nuova abitazione unifamiliare / New detached house Lecco 2005 Superficie / Area sq. m. 549,55 L’approccio creativo ha visto lo sviluppo di un elemento regolatore del fabbricato, la scala centrale a struttura circolare, la cui forma, scomposta, tagliata, interrotta, diventa riferimento degli ambienti della casa. A interrompere la regolarità del cerchio, un setto divisorio rivestito in pietra che separa le due macro aree giorno/notte della residenza svelando, al contempo, la presenza di un prospetto in antitesi a quello frontale per forma e materia. La villa si aggrega idealmente alle diradate abitazioni intorno alla sua zona residenziale, distinguendosi però dalle altre case per lo studio dei volumi e per l’intento di esaltare i materiali nella loro distinta importanza, in un approccio sia funzionale che estetico. I materiali adoperati raccontano il tentativo costante di armonizzare le linee geometriche inedite dell’abitazione con le caratteristiche dell’ambiente circostante. Oltrepassato il cancello in acciaio e vetro satinato, si prosegue per il vialetto in cemento spazzolato che si biforca per accedere, a sinistra, a una rampa con parapetto in ferro che guida all’autorimessa interrata; da destra si giunge all’ingresso principale. Il percorso apre alla vista del giardino, in lieve dislivello rispetto alla struttura, dov’è ripresa la composizione circolare della villa con gradinate in pietra composte come un piccolo anfiteatro. The creative approach has seen the development of a regular building, the central staircase with its circular structure, which, split and moved around becomes a reference to the rooms of the house. The interruption of the regularity of the circle, is a divider made with stone that separates the two main areas, day/night which is in contrast with that at the front. The villa fits in well with the surrounding residential homes, however it is distinguished from the others by the study of the volumes with the intent to enhance the materials used for their specific importance, in an approach that is both functional and aesthetic. The materials used relate to the constant attempt to harmonize the geometric forms with the surrounding environment. Passing the gate, which is in steel and frosted glass, you move through the concrete driveway which divides into two, to the left which leads to the ramp of the underground garage, and to the right which leads to the main entrance. There is a magnificent view of the garden, slightly lower than the structure, where the circular composition of the structure is relived with stone staircases like a small amphitheater.


27


29

Planimetria /planimetry

1

2

3

4

5m


31


Pianta piano terra /ground floor plan

6

2

3

5 7

1

4 6

1

2

3

4

5m


m

33

1. Soggiorno - pranzo / living room - dining room 2. Cucina / kitchen 3. Camera matrimoniale / double room 4. Camera / bedroom 5. Cabina armadio / walk-in closet 6. Bagno / bathroom 7. Disimpegno / hallway


35 13

7

10

11 10 6

7

12

1

2

3

4

5m

6. Bagno / bathroom 7. Disimpegno / hallway 8. Lavanderia - stireria / laundry - ironing 9. Cantina / cellar 10. Ripostiglio / closet 11. Box / box 12. Locale caldaia / boiler room 13. Locale sgombero / empty room 14. Intercapedine / interspace

8

14

9

14

Pianta piano interrato /basement plan


VILLA A FIGINO SERENZA Nuova abitazione unifamiliare / New detached house Como 2008 Superficie mq / Area sq. m. 667,76 Il progetto è stato sviluppato mediante l'utilizzo di un parallelepipedo disposto longitudinalmente al lotto (Nord-Sud) intorno a cui si è costruito in un secondo tempo l’involucro abitativo. Uno sviluppo che ha visto la sua genesi non mediante una matrice od un impianto planimetrico sedimentato, ma attraverso un’accorta connessione di volumi. E’ l’intersezione di queste masse che declina gli spazi abitativi. I locali si distribuiscono al pian terreno intorno ad un elemento centrale a doppia altezza che contiene le scale. Ogni singolo vano è connesso a questo ambito: i disimpegni o corridoi sono quasi inesistenti, dimostrazione di una costruizione pensata per aggregazione di possibili “contenitori” di attività domestiche: dalla cucina al soggiorno alle camere; una suggestione avvertibile anche all’esterno dove i prospetti in senso tradizionale vengono sostituiti da sovrapposizioni di elementi volumetrici in apparente disordine formale. Questa tensione viene stemperata dall’utilizzo di intonaco monocromatico e scossaline in acciaio dal disegno rigoroso che definiscono con eleganza il disegno di queste “scatole” per l’abitare quotidiano, restituendo uniformità di linguaggio all’intero complesso. The creative approach has seen the development of a geometric cube placed longitudinally on the lot (north-south) around which, at a later time, the residential house has been built. A development that has seen its origin, not from a collection of plans, but from a careful connection of the volumes. The intersection of these masses define the living spaces. The ground floor rooms are distributed around a central, double height volume, which contains the stairs. Each individual room is connected to this area: the lobby, or hallways, are almost non-existent, the demonstration that the construction has been designed for the possibility to use these “rooms” for domestic use, from the kitchen, to sitting room, to bedrooms, a suggestion noticeable from the outside where traditional aspects become overlapped in apparent disorder. This aspect comes from the use of monochromatic plaster and steel linings that define, with elegance, the design of the “boxes” for everyday living, restoring a regularity to the whole complex.


37


39

Planimetria /planimetry

1

2

3

4

5m


41


Pianta piano terra /ground floor plan

2

7

5

8

3 7 1 4

1

2

3

4

5m

6


43

1. Ingresso / entrance 2. Soggiorno / living room 3. Sala da pranzo / dining room 4. Cucina / kitchen 5. Camera matrimoniale / double room 6. Camera / bedroom 7. Cabina armadio / walk-in closet 8. Bagno / bathroom


45 14 10

11

11

8

12

10

9

11

13

8

1

2

3

4

5m

9. Lavanderia - stireria / laundry - ironing 10. Cantina / cellar 11. Ripostiglio / closet 12. Box / box 13. Locale caldaia / boiler room 14. Intercapedine / interspace

Pianta piano interrato /basement plan


VILLA AD ARCORE Ristrutturazione ed ampliamento abitazione unifamiliare / Renovation and extension of single-family home Monza e Brianza 2009 Superficie mq / Area sq. m. 992,36 Il progetto prevede lo sviluppo di due corpi, uno esistente ed un ampliamento, inizialmente giustapposti, per poi integrarsi e convivere insieme. L’esterno, sobrio ed elegante fa eco ad un interno studiato, ricercato, ed accogliente, dominato dal calore de legno e dalla purezza dei volumi bianchi, inondati di luce. L’elemento che lega esterno ed interno, sia visivamente che emotivamente, è la vetrata ad angolo del soggiorno, caratterizzata dalla scansione dei profili in legno volta a disegnare un’intimità che pian piano pervade anche l’esterno verso il giardino, quasi a delineare una continuità fra interno esterno, ma senza sottolinearla in maniera troppo marcata. I materiali usati armonizzano i volumi e le linee geometriche dei due diversi corpi, unendoli con maggior coesione. The creative approach has seen the development of two bodies, the existing one and the extension, initially joined to integrate and coexist. The exterior, simple and elegant, is echoed in the interior which, studied, researched and welcoming, is dominated by the warmth of wood and the purity of white volumes and floods of light. The element that links the exterior and interior, both visually and emotionally, is the corner window of the living room which is outlined with wooden frames which gradually moves through to the garden, almost a continuity between the inside and the outside, but without being too invasive. The materials used harmonize the geometric forms and volumes of the two different bodies, uniting them perfectly.


47


49


Pianta piano terra /ground floor plan

2

10 8

11

5

3

9 6

7 1 10

1 2

3 4

5m

4


51

1. Ingresso / entrance 2. Soggiorno / living room 3. Sala da pranzo / dining room 4. Veranda / veranda 5. Cucina / kitchen 6. Camera matrimoniale / double room 7. Camera / bedroom 8. Cabina armadio / walk-in closet 9. Disimpegno / hallway 10. Bagno / bathroom 11. Lavanderia - stireria / laundry - ironing


53


VILLA A CASTELLO BRIANZA Nuova abitazione unifamiliare / New detached house Lecco 2011 Superficie mq / Area sq. m. 667,97 L’intero intervento si mantiene nell’ottica del rispetto dell’ambiente e delle tradizioni costruttive locali. L’impianto planimetrico a L ruota intorno alla luminosa e panoramica area ingresso-soggiorno ai cui estremi sono contrapposti la zona notte e la zona cucina-pranzo e sala tv. Il gioco dei portici contribuisce ad arricchire il volume del corpo di fabbrica e le ombre proiettate aggiungono dinamicità; inoltre il salto di quota tra ingresso e soggiorno e tra il disimpegno e la camera matrimoniale contribuisce a rendere più articolati gli spazi interni. L’affaccio panoramico verso valle delle grandi vetrate del soggiorno trova ulteriore motivo di valorizzazione nell’immagine prossima della piscina raggiungibile tramite scalinate attrezzate con fioriere ricavate sfruttando il preesistente pendio del terreno; la zona pranzo è dotata di una grande superficie vetrata che guarda verso il paesaggio e trova naturale sfogo all’aperto sulla terrazza. La casa riceve molto sole e si dilata grazie alle grandi porte finestre che si aprono non solo sul soggiorno e sulla zona pranzo ma anche sulla cucina e su una delle camere in modo da moltiplicare le occasioni per uscire in giardino. The entire complex has maintained the view of respecting the environment and traditions of local constructions. The L-shaped floor plan revolves around the bright area entrance, living room and panoramic whose endpoints are opposed to the bedroom and the kitchen-dining room and TV room. The arcades help enrich the volume of the building and the shadows give off energy. The level difference between the entrance and the living room and bedroom contributes to more articulated internal spaces. The panoramic view towards the valley from the large windows in the living room is also enhanced by the image of the pool which is accessible by stairways with flower pots exploiting the natural slope of the terrain; the dining area also has large windows which look out over a panoramic view and has a natural outlet onto the terrace. The house receives lots of sun thanks to the large glass doors that open not only to the living room and dining area but also into the kitchen and one of the bedrooms in order to increase viability in the building.


55


57

Planimetria /planimetry

1

2

3

4

5m


59


Pianta piano terra /ground floor plan

10 8 6

4 3

7

7 2

5

9

10

8

10 1

7

1 2

3

4

5m


m

61

1. Ingresso / entrance 2. Soggiorno / living room 3. Sala TV / TV room 4. Sala pranzo / Dining room 5. Cucina / kitchen 6. Camera matrimoniale / double room 7. Camera / bedroom 8. Cabina armadio / walk-in closet 9. Disimpegno / hallway 10. Bagno / bathroom


63

18

14

19 13

16

15

17

9

12

14

10 19

1

2

3

4

11

5m

9. Disimpegno / hallway 10. Bagno / bathroom 11. Bagno piscina / swimming bath 12. Lavanderia - stireria / laundry - ironing 13. Taverna / tavern 14. Ripostiglio / closet 15. Appendiabiti / hanging 16. Box / box 17. Locale caldaia / boiler room 18. Locale tecnico piscina / pool technical room 19. Intercapedine / interspace

Pianta piano interrato /basement plan


TESSITURA ARTURO POZZI s.p.a. Ristrutturazione ed ampliamento opificio / Factory renovation and extension Barzago, Lecco 2007 Superficie mq / Area sq. m. 11.630,22 Il laboratorio Pozzi si distingue per il fascino dei pannelli in metallo che fasciano i fronti, interrotti solamente da porzioni in muratura intonacata bianca e da un ampio fronte trasparente che orienta verso l’ingresso principale della struttura. Una bussola metallica inserita nell’ampia e articolata vetrata conduce all’atrio d’ingresso: un’ampia hall a doppia latezza, su cui si affacciano le sale espositive, illuminata da un lucernario semicircolare. In questo spazio una successione di intervalli connette la porta di ingresso alla reception per giungere in seguito alla hall di attesa ed agli uffici. Questa cadenza spaziale si completa mediante il disegno sinuodo dei corridoi che conducono alle sale riunioni, In questo percorso non è possibile identificare un approdo visivo e cioè che viene sottratto alla percezione immediata dell’occhio, viene restituito in termini di curiosità esplorativa degli spazi. Un’ampia scala circolare in vetro e metallo conduce alle sale con i campioni e i tessuti. Da qui è possibile connettersi al comparto produttivo alle spalle dell’edificio direzionale, dove le vibrazioni dei telai vengono trasmesse sulla pelle dell’edificio mediante un rivestimento metallico ondulato e di pannelli prefabbricati in cemento armato montati come fossero doghe. The Pozzi laboratory is distinguished by the charm of the metal panels that wrap around the sides, interrupted only by portions of white plastered walls and a large clear front which directs you to the main entrance of the structure. A metal compass inserted in the large glass panel leads you to a spacious double-height lobby onto which the exhibition rooms face, and illuminated by a semicircular skylight. In this space a succession of intervals connects the main doorway to the reception and after that to the waiting hall and offices. This frequency is completed by the design of corridors which lead to the meeting rooms. On this journey, it is not possible to see the distance but that which is immediately visual leads to curiosity as to what lays beyond. A large glass staircase leads to the sample and material rooms. From here you can be connected to the production sector behind the management building where the transmission of the vibrations of the frames is seen through the corrugated metal sheets and concrete panels and mounted as if they were planks.


65


67 1

5

10

20m

1. Palazzina uffici tecnici / technical office building 2. Magazzino automatico / automatic warehouse 3. Magazzino trame / plots warehouse 4. Sala telai / loom room 5. Magazzino campionatura / samples warehouse 6. Sale espositive / exhibition hall

1

2

6

3

4

5

Pianta piano primo / first floor plan


69


Pianta piano terra /ground floor plan

6

55

1

10

3

3 4 4

4 4

3 4

6

4 4

4

2

9

10 8

4 7

1

5

10

20m


71

1. Ingresso visitatori / entrance visitors 2. Ingresso dipendenti / entrance employees 3. Disimpegno / hallway 4. Ufficio / office 5. Sala attesa / Waiting room 6. Sala riunioni / Meeting room 7. Sala relax / relax room 8. Sala comandi / control room 9. Locale tecnico / technic room 10. Bagno / bathroom


73


WHEELUP Negozio abbigliamento ed accessori per motociclisti / Clothing and accessories for motorcyclists shop Giussano, Monza e Brianza 2009 Superficie mq / Area sq. m. 4.596,65 L’intervento consiste nella realizzazione mediante strutture prefabbricate di due capannoni industriali. Il primo ampliamento è adibito ad attività commerciale annessa all’attività produttiva ed è caratterizzato da un “atrio-ingresso freddo” in struttura tubolare in ferro e policarbonato con un’altezza interna di 12,5 m che sottolinea l’attività commerciale. Il secondo ampliamento riguarda il capannone industriale esistente che uniforma l’intero complesso grazie al color grigio chiaro, che riprende le finiture esterne delle facciate esistenti. L’intervento estetico è connotato dall’applicazione sulle vetrate del corpo palazzina uffici esistente di una rete metallica “stirata” con finitura in alluminio naturale, e dai due tipi di rivestimento della struttura prefabbricata sui prospetti del primo ampliamento, ovvero lastre in rame-zinco-titanio ossidato laminato-lucido e pannelli di calcestruzzo prefabbricato di colore grigio chiaro per le restanti pareti. The project involves the construction, using prefabricated structures, of two industrial buildings. The first extension is used as a business unit annexed to the production area and it is characterized by a "cold-entrance hall" in tubular steel and polycarbonate with an interior height of 12,5 m, which highlights the commercial activity. The second extension concerns the existing industrial building that evens the entire complex thanks to the usage of light gray colour, which recalls the external finishing of the existing facades. The aesthetic intervention is characterized by the application on the glazing of the existing office building of a "stretched" wire mesh with a natural aluminum finish, and the two types of coating of the prefabricated structure on the prospects of the first enlargement, that is to say sheets of oxidized, laminated and polished copper-zinctitanium and pre-cast light gray concrete panels for the remaining walls.


75


77


79


Pianta piano terra /ground floor plan

1 3

4

2

6

5

7

8

1

5

10

20m


81

1. Palazzina uffici / office building 2. Capannone industriale in ampliamento 1 / shed industrial expansion 1 3. Capannone industriale in ampliamento 2 / shed industrial expansion 2 4. Capannone industriale esistente A / existing industrial building A 5. Capannone industriale esistente B / existing industrial building B 6. Capannone industriale esistente C / existing industrial building C 7. Locale imballaggio / packaging room 8. Silos / silos


83


AUTOCAZZANIGA s.r.l. Salone d'esposizione concessionaria auto / Car dealer new showroom Olgiate Molgora, Lecco 2011 Superficie mq / Area sq. m. 1140,00 Il nuovo showroom di Autocazzaniga si distingue per il fascino delle lamiere stirate in metallo che ricoprono il soffitto dalla parte dove sono esposte le automobili, facendo vibrare lo spazio come se a farlo fossero i motori stessi delle auto; inoltre l’idea di movimento data dai motori è al tempo stesso stemperata da una copertura piena nella zona “clienti” ove è richiesta una maggior quiete. Le colonne in acciaio cromato specchianti risultano molto accattivanti e riflettono la lucentezza delle scocche e le immagini delle autovetture accrescendo il dinamismo del locale. Le cabine acusticamente isolate per la contrattazione coi clienti garantiscono privacy e al contempo rimandano ad un’immagine futuristica della mobilità. The new Autocazzaniga showroom is distinguished by the charm of the expanded metal covering of the roof on the side where the cars are displayed making it vibrate as if the engines themselves, also the idea of motion given by the engines dissolves into an completely covered area where customers require peace. The steel columns are very attractive and the chrome mirror reflects the shine of the car bodies and images increasing the dynamism of the room. The soundproof booths for dealing with clients guarantee privacy and at the same time give an futuristic image of mobility.


85


GALIMBERTI SEDIE E TAVOLI Nuovo punto vendita sedie / New chair store Verano B., Monza e Brianza 2003 Superficie mq / Area sq. m. 840,00 Il cuore pulsante di questo edificio non è nella facciata vetrata che dall’esterno permette uno scorcio su un mondo affascinante come quello del design. Non sta neanche nell’ingresso che riprende l’andamento dei profili esterni che contornano le vetrate, in un andamento a linea spezzata che cambia verso ma mai direzione, come a disegnare un tratto continuo fra basamento, profilo e serramento. No, il cuore di questo edificio risiede al suo interno e proprio come un cuore pulsa e sostiene il suo involucro. La rampa interna infatti permette di avere una visuale a 360 gradi di tutto il negozio ponendosi come fulcro dell’edificio, traguardando ogni sigolo pezzo di design contenuto in esso, essendo anzi essa stessa un pezzo di design, dai colori bianco e metallo, puro e moderno, illuminato nel suo percorso in modo da agevolare il cliente nella sua scelta ed offrendogli punti di vista differenti per poter comprendere meglio il design dell’edificio e degli oggetti al suo interno. The heart of this building is not in the glass facade, which from the outside allows a glimpse of a fascinating world such as that of design. It is not even in the hall which incorporates the exterior and which frames the windows in an interrupted line that never changes direction, drawing a continuous line between the base, profile and frame. No, the real heart of this building lies within itself and just like a beating heart, it supports its structure. The internal ramp allows a 360 degree vision of the whole store by becoming the focal point, pointing out each piece's individual design being itself a piece of art with its colours of white and metal, pure and modern, illuminated in its path in order to facilitate the customer in his choice and offer different points of view so as to understand the design of the building and the objects within it.


87


89


91


Pianta piano terra /ground floor plan 6

5

4

2

2

3 3 3

2

1

3 3 1

1

1 2 3 4 5m


93

1. Esposizione / showroom 2. Ufficio / office 3. Bagno / bathroom 4. Magazzino / warehouse 5. Locale tecnico / technical room 6. Centrale termica / thermal power plant


95


THEMA Sede ed esposizione / Location and showroom Verano B., Monza e Brianza 2009 Superficie mq / Area sq. m. 258,00 Thema offre soluzioni complete, dall'idea all'installazione, per ogni tipo di chiusura, complemento o involucro edilizio. Il progetto di sede e showroom riprende questi elementi avvalendosi di un’organizzazione spaziale che ruota intorno ad un fulcro, ovvero il volume circolare che racchiude l’ascensore. Da questa massa scura prendono vita le superfici, alternandosi nella loro successione tra pieni colorati e trasparenze specchianti in un gioco continuo di luci e di riflessioni. La pulizia delle linee e degli spigoli ricorda il tema dell’azienda nel suo dedicarsi all’eccellenza in termini di progettazione di involucri edilizi, chiusure e profili. Inoltre i contrasti cromatici, in cui il verde riprende il logo aziendale, aumentano la profondità orizzontale e verticale dei locali, vincolati per natura strutturale ad un'altezza predeterminata. Thema offers complete solutions, from the concept direct to the installation, for each type of closure, complement, or building envelope. The project of the headquarters and showroom incorporates these elements using a spatial organization that revolves around a core, that is the volume that encloses the circular elevator. From this dark mass all surfaces come to life, in an alternating succession of full colours and mirroring transparencies and in a continuous play of lights and reflections. The clean lines and the edges recalls the theme of the company dedicated to excellence in terms of design of building envelopes, closures and profiles. In addition, the colour contrasts, where the green takes up the company logo, increasing the horizontal and vertical depth of the rooms, bound to a structural nature to a predetermined height.


97


1. Ingresso / entrance 2. Sala attesa / waiting room 3. Ufficio del direttore / director's office 4. Ufficio / office 5. Sala riunioni / meeting room 6. Sala conferenze / conference room 6. Sala esposizione / showroom


99

Pianta piano terra /ground floor plan

5

6

4

1

2

7 3

1

2

3

4

5m


101


103


105


CONFINDUSTRIA LECCO Restyling facciate ed uffici sede Confindustria / Facades and offices makeover Confindustria headquarters Lecco 2008

Il restyling si pone nell’ottica del rispetto dell’edificio esistente, caratterizzato da un’ottima fattura architettonica, ma nello stesso tempo conferisce un tono di freschezza e di rappresentanza per l’edificio sede della Confindustria. I materiali scelti per i nuovi rivestimenti si calano nella realtà lecchese sia in termini materico-naturalistici che in termini poetico-simbolico. Infatti pietra, metallo e vetro sono tre materiali importanti per la città vista la presenza dei monti, il lago e le industrie meccaniche: le scelte materiche per la sede sono fondamentali in quanto permettono di rappresentare bene le materie prime alla base dell’economia dell’industria lecchese che “risiede” nell’edificio. The makeover focuses on the perception of compliance with the existing building, with its great architectural workmanship, but at the same time it provides a tone of freshness and representation for the headquarters of Confindustria. The materials chosen for the new coatings immerse in the reality of Lecco both for in terms of matter and nature and in poetic-symbolic terms . In fact, stone, metal and glass are three important materials for the city due to the presence of mountains, the lake and mechanical industries: the choice of matter for the headquarters are key because they allow to represent thoroughly the raw materials at the base of the economy of the industries of Lecco that "resides" in the building.


107


109

Pianta piano terra /ground floor plan

1

2

3

4

5m


111


Planimetria /planimetry

1 2 3 4 5m


113


115


POLENA Nuova sede ristornate / New premises Cavenago B., Monza e Brianza 2002 Superficie mq / Area sq. m. 1.446,31 L’intervento si integra all’interno di un piano industriale produttivo e cerca di riprenderne le peculiarità in termini di linguaggio e di materiali. La mancanza all’interno del piano di edifici costituiti da caratteri rifacentesi alle tipologie residenziali, ha portato ad evitare l’uso di coperture a doppia falda in favore di un linguaggio industriale che è possibile riconoscere in esterno grazie al cemento a vista, ai profili dei serramenti ed alla copertura in lamiera. All’interno d’altra parte si è cercato di compensare alla mancanza del calore da focolare domestico tramite l’uso di legno lammellare, caldo ed utile alla realizzazione di un certo tipo di impianto. Il disegno della pianta, infatti, è libero allo scopo di non vincolare gli spazi ad un ordine predeterminato, bensì in modo da permetterne cambiamenti in base alle esigenze che di volta in volta si presentano ai gestori del locale. Lo spazio si presta dunque a normali serate come anche a cerimonie quali matrimoni e festività. The project is integrated within an industrial production project and tries to resume the peculiarities in terms of language and materials. The lack within the plan of buildings of residential character has led to the use of garble roofs so that the industrial theme is noticed also by the use of concrete on the outside, by the profiles and by the steel covering. On the other hand, we have tried to compensate the lack of warmth of a home by using laminated wood, warm and helpful in this certain type of construction. The design in fact, is free in order not to constrain space but so as to permit changes as needs arise by the managers of the area. The space is for normal evenings as well as ceremonies such as weddings and parties.


117


IRON Negozio di abbigliamento / Clothes Store Merate, Lecco 2001 Superficie mq / Area sq. m. 188,75 Il restyling si pone nell’ottica del rispetto dell’edificio esistente. I volumi architettonici, puri e bianchi si inseriscono perfettamente nel contesto di un edificio antico del centro storico, caratterizzato da spesse mura in mattoncini e volte sorrette da archi. In più ne sottolineano le differenze e le imperfezioni materiche, accostandovisi con una perfezione impeccabile. La vetrina d’ingresso, con i profili e la porta cromati, apre la vista verso un’interno curato, di stampo moderno, dove le luci sottolineano spigoli e superfici, richiamando già al pian terreno ciò che ancor più accade al piano interrato, ovvero la convivenza di due mondi, di due modi d’essere, antico e moderno, che, seppur diversi, una volta insieme, sprigionano con maggior enfasi e con potenza evocativa la loro forza estetica. The restyling focuses on the perception of respect for the existing building. The architectural volumes are pure white and fit in well with the context of a historic building in a historic centre, characterized by thick walls and brick vaults supported by arches. They emphasize the difference and the material imperfections with a flawless perfection. The entrance window , with chrome door and profiles, opens into a nice, modern space, where lights highlight edges and surfaces, showing that which on the first floor is also in the basement, or the coexistence of two worlds, two ways of being, ancient and modern, which, although different, once together, evolve with great emphasis and power of their beauty.


119


1. Ingresso / entrance 2. Esposizione / showroom 3. Camerini / dressing room


121

Pianta piano terra /ground floor plan

1

2 2 3 3

1

2

3

4

5m


123


Pianta piano terra /ground floor plan

5 3 2

1

4

3

1

2

3

4

5m


125

1. Ingresso / entrance 2. Esposizione / showroom 3. Camerini / dressing room 4. Magazzino / warehouse 5. Bagno / bathroom


127


129

LAVORI IN CORSO / WORK IN PROGRESS

Di seguito sono rappresentati i lavori che in questo momento stanno impegnando lo staff del Laboratorio di Architettura e Design. Cantieri che prossimamente diventeranno luoghi in cui vivere e lavorare. The following pictures show the works on which the staff of the Laboratory of Architecture and Design are currently engaged with. Costruction sites that will shortly become places where to live and work.


FUMAGALLI HOUSING SYSTEM Housing system archiline - Fumagalli edilizia Bulciago (LC) Linea casa prefabbricata / prefabricated house line

edilizia industrializzata / industrialized buildings


131

edilizia industrializzata / industrialized buildings

DOMUS VALENTINO HOUSING SYSTEM Nuova abitazione unifamiliare / New single-family dwelling Miharu - Giappone / Japan Linea casa prefabbricata / prefabricated house line


VILLA A MERATE Nuova abitazione unifamiliare / New single-family dwelling Merate (LC) inizio lavori / start work marzo / march 2012 fine lavori / deadline dicembre / december 2014

abitazioni private / private dwellings


133

abitazioni private / private dwellings

VILLA A CASATENOVO Ristrutturazione ed ampliamento abitazione unifamiliare / Renovation and expansion single family dwelling Casatenovo (LC) inizio lavori / start work ottobre / october 2010 fine lavori / deadline giugno / june 2012


INTERNI A MONTEVECCHIA

Progetto d'interni in abitazione unifamiliare / Interior in a single-family dwelling Montevecchia (LC) inizio lavori / start work giugno / june 2012 fine lavori / deadline giugno / june 2014

interni / interior design


135

interni / interior design

INTERNI A LISSONE Progetto d'interni in abitazione d'epoca / Interior house in period flat Lissone (MB) inizio lavori / start work febbraio / february 2011 fine lavori / deadline febbraio / february 2012


INTERNI A BELLAGIO

Progetto d'interni in nuova abitazione unifamiliare / Interiors - new single-family home Bellagio (LC) inizio lavori / start work novembre / november 2012 fine lavori / deadline settembre / september 2014

interni / interior design


137

edifici plurifamiliari / multiple house buildings

CASCINA RIVA Nuovo complesso residenziale / New residential complex Missaglia (LC) inizio lavori / start work gennaio / january 2012 fine lavori / deadline febbraio / february 2015


EMMA S.R.L. Ristrutturazione complesso edilizio / Building complex renovation Carate (MB) fine lavori / deadline dicembre / december 2013

edifici plurifamiliari / multiple house buildings


139

edifici plurifamiliari / multiple house buildings

RESIDENZE AD AIRUNO Nuovo complesso residenziale / New residential complex Airuno (LC) inizio lavori / start work maggio / may 2012 fine lavori / deadline maggio / may 2014


141

progetti pubblici / public projects

GLAM 5 Ristrutturazione ed ampliamento complesso multifunzionale / Renovation and expansion multifunctional complex Lomagna (LC) inizio lavori / start work novembre / november 2009 fine lavori / deadline ottobre / october 2014


SAGRATO DELLA CHIESA DI BRIOSCO Progetto di riqualificazione del sagrato della chiesa / Redevelopment of the churchyard Missaglia (LC) inizio lavori / start work giugno / june 2012 fine lavori / deadline settembre / september 2012

progetti pubblici / public projects


143

piani urbanistici / urban planning

RESIDENCE A COLLE BRIANZA Nuovo complesso residenziale / New residential complex Colle Brianza (LC) inizio lavori / start work luglio / july 2004 fine lavori / deadline aprile / april 2012


LE MOLERE Piano attuativo di lottizzazione / Implementation plan of subdivision Viganò (LC)

piani urbanistici / urban planning


145

progetti industriali / industrial projects

ELEMASTER GROUP Nuova sala conferenze / New conference room Lomagna (LC) inizio lavori / start work ottobre / october 2011 fine lavori / deadline aprile / april 2012


147

progetti industriali / industrial projects

GROWERMETAL Ampliamento palazzina uffici e capannoni / Expansion and commercial office building Calco (LC) inizio lavori / start work settembre / september 2012 fine lavori / deadline febbraio / february 2014


149

Amati Paolo Barzaghi Giovanni Berzioli Matteo Bilello Alessandro Bosè Silvia Brambilla Paolo Brenna Monica Carra Angelo Cazzaniga Marco Cesana Simona Colombo Sara Fumagalli Aba Gargantini Monica Isella Giorgio Losa Davide Lucca Marcello Martinelli Donata Mauri Emanuele Mirabile Carmelo Mussi Andrea Nobili Sonia Nova Elena Pozzoli Marco Radaelli Viviana Redaelli Mario Rigamonti Stefania Riva Federica Sala Alessandro Spinelli Barbara Veluca Claudia Villa Tania

COLLABORATORI / STAFF

Attuale / current Arch. Beccalli Alessia I.D. Cesana Patrizia I.D. Colombo Adriana I.D. Corbo Graziella Arch. Dalla Benetta Lorenzo Geom. Ghezzi Stefano Ing. ed. / Arch. Riva Massimo Arch. Trezzi Claudio Ing. ed. / Arch. Vocale Savino


industriale / manufacturing

commerciale / commercial


151

CREDITI / CREDITS


FILOSOFIA / PHILOSOPHY TECNOLOGIA / TECHNOLOGY AMBIENTE / ENVIRONMENT REALIZZAZIONI / ACHIEVEMENTS LAVORI IN CORSO / WORK IN PROGRESS edilizia industrializzata / industrialized buildings abitazioni private / private dwellings interni / interior design edifici plurifamiliari / multiple house buildings progetti pubblici / public projects piani urbanistici / urban planning progetti industriali / industrial projects

COLLABORATORI / STAFF CREDITI / CREDITS


dings

ngs

153

INDICE / INDEX

09 11 13 15 129 130 132 134 137 140 143 145

149 151


155 Concept & Graphic Design Arch. Valentino Scaccabarozzi Arch. Lorenzo Dalla Benetta Photos Giacomo Albo Beppe Raso Printing A. G. Bellavite S.r.l. Gennaio 2012 / All rights reserved


Laboratorio di Architettura e Design - Lavori realizzati  
Laboratorio di Architettura e Design - Lavori realizzati  
Advertisement