Page 102

Basta guardare a quello che è successo a Genova in piena estate 2011 – dopo l’annuncio della manovra fiscale – dove il Consiglio provinciale ha approvato con 20 voti favorevoli e 8 contrari la variazione di bilancio che “immette”, già a partire dal 2011, le maggiori risorse derivanti dall’aumento dal 12,5 per cento al 16 per cento dell’addizionale provinciale dell’assicurazione RC Auto. Una soluzione una volta tanto bipartisan perché. in una nota, la Provincia ha evidenziato che l’opposizione di centrodestra ha votato contro ed ha sollevato diverse obiezioni ma, «nella sostanza non ha contestato la legittimità e l’opportunità» di aumentare l’imposta, resa quasi obbligata dalla forte diminuzione delle risorse finanziarie dopo il taglio dei trasferimenti statali, e resa possibile, fra l’altro,«dalle norme sul federalismo fiscale introdotte a livello centrale dal Governo di centrodestra». Le maggiori risorse saranno utilizzate in manutenzione di edifici scolastici, di strade provinciali e nel trasporto pubblico locale extraurbano. Insomma un classico esempio di come l’aumento delle tasse diventi poi addirittura un elemento di vanto, un punto di forza per la pubblica amministrazione. «La nostra volontà – ha infatti addirittura dichiarato il Presidente della Provincia Alessandro Repetto – è cogliere l’occasione di queste nuove risorse per dimostrare ai cittadini quello che la Provincia fa per loro, perché capiscano che non è affatto un ente inutile». E chi pensa che l’esempio di Genova sia piccolo e di scarsa rilevanza, sbaglia: basti dire che gli interventi saranno inseriti nel nuovo programma triennale delle opere pubbliche 2012-2014. E che solo in questa Provincia ligure nel triennio il maggior introito da RC Auto sarà di circa 21 milioni di euro (7 milioni all’anno), a cui si aggiunge 1 milione previsto per il 2011. Una mare di soldi, che peseranno come macigni sul costo finale dell’assicurazione. Certo, in parte quattrini ben spesi (di questi 22 milioni, 14 saranno destinati alla manutenzione delle scuole, che sarà quindi garantita 99

Il libro nero della Rc Auto  

di Vincenzo Borogomeo

Il libro nero della Rc Auto  

di Vincenzo Borogomeo

Advertisement