__MAIN_TEXT__
feature-image

Page 1

Autonomia del fare e del pensare Autonomia del fare e del pensare Autonomia del fare e del pensare Autonomia del fare e del pensare Autonomia del fare e del pensare Autonomia del fare e del pensare Autonomia del fare e del pensare Autonomia del fare e del pensare Autonomia del fare e del pensare Autonomia del fare e del pensare Autonomia del fare e del pensare Autonomia del fare e del pensare Autonomia del fare e del pensare Autonomia del fare e del pensare Autonomia del fare e del pensare Autonomia del fare e del pensare Autonomia del fare e del pensare Autonomia del fare e del pensare Autonomia del fare e del pensare Autonomia del fare e del pensare Autonomia del fare e del pensare Autonomia del fare e del pensare Autonomia del fare e del pensare Autonomia del fare e del pensare Autonomia del fare e del pensare Autonomia del fare e del pensare Autonomia del fare e del pensare Autonomia del fare e del pensare Autonomia del fare e del pensare Autonomia del fare e del pensare Autonomia del fare e del pensare Autonomia del fare e del pensare Autonomia del fare e del pensare Autonomia del fare e del pensare Autonomia del fare e del pensare Autonomia del fare e del pensare Autonomia del fare e del pensare Autonomia del fare e del pensare Autonomia del fare e del pensare Autonomia del fare e del pensare Autonomia del fare

Autonomia del fare e del pensare


NIDO D'INFANZIA AQUILONE

SEZIONE MISTA

ANNO SCOLASTICO 2017/2018


Il percorso educativo sostiene e incentiva l’autonomia e le autonomie dei bambini e delle bambine. Per autonomie intendiamo consapevolezze, conoscenze, apprendimenti, libertà e possibilità da parte dei bambini di poter decidere che cosa voler fare, pur mantenendo il valore fondamentale delle regole condivise. Regole e la libertà sono quindi due aspetti dello stesso modo di intendere il fare condiviso. L’autonomia ha bisogno di tempo e di ritmi lenti, oltre che di contesti pensati dagli adulti, dove siano chiari i confini e le possibilità del fare e del “non fare”. In questo senso, non si tratta solo di sostenere le autonomie del fare, ma anche e soprattutto di aiutare la crescita dell’autonomia del pensiero.


Per sostenere lo sviluppo delle autonomie è fondamentale l’atteggiamento dell’adulto. Occorre lasciare ai bambini molto tempo per provare, senza fretta e senza voler anticipare azioni e risultati.


I contesti sono co-costruiti con i bambini, che si sentono assolutamente padroni e protagonisti. Sanno di avere a disposizione un tempo molto lungo per sperimentare e sperimentarsi. Dentro a questa quotidianità , è importante intercettare gli apprendimenti e le conoscenze che bambini e adulti co-costruiscono.


Nella possibilità di scelta, ciascun bambino può trovare il proprio modo di stare al mondo, di scoprire le cose, di costruire l’idea di come è e come può affrontare le situazioni.

Profile for utda

Nido Aquilone - Autonomia del fare e del pensare  

Nido Aquilone - Autonomia del fare e del pensare  

Profile for utda