Issuu on Google+

FORZA FIDES www.montevarchibasket.com

periodico a distribuzione interna della U.S. Fides Pallacanestro Montevarchi stagione 2010-2011 n°3

ALL’INTERNO Di nuovo sanzioni, cerchiamo di capire perché pag. 2 Bonora e gli altri, identikit di Montecatini pag. 3 Prime soddisfazioni per le giovanili pag. 4 Roster, calendario e classifiche nell’inserto

CLASSIFICA Pontedera

8

Foligno

8

Costone Siena

6

Monsummano

6

S. Giovanni V.no

6

Montecatini

6

Affrico Firenze

4

Basket Assisi

4

Val di Ceppo

4

Altopascio

2

CUS Siena

2

Bottegone

0

Livorno

0

Passignano

0

Fides

0

Calendario difficile, misurarci con le grandi ci farà bene. Restiamo fiduciosi

QUANDO IL GIOCO SI FA DURO

Problemi al tiro ma non solo. Con la squadra finalmente al completo le cose possono cambiare Le difficoltà ci sono, inutile nascondersi. Il problema non è l’essere ancora fermi a quota zero punti dopo tre giornate. Abbiamo perso le ultime due partite contro squadre (Costone e Galli) che, almeno al momento, ci sono nettamente superiori. Brucia, questa sì, la sconfitta alla prima stagionale contro Assisi, una gara rimasta alla nostra portata fino alla fine seppur giocata male, malissimo anzi. Uno scivolone che comunque ci può stare, trattandosi dell’esordio di una squadra giovanissima, rinnovata in gran parte e che ancora deve conoscersi. Tanti giovani, appunto, in perfetto stile Fides, ai quali però dobbiamo concedere il tempo necessario per superare l’impatto con il campionato, le nuove e maggiori responsabilità cui sono chiamati. Se poi a questo si aggiungono gli infortuni è logico che il quadro diventi sfavorevole. Francesco Dainelli ha do-

vuto saltare la partita con il Costone, prima di lui Stefano Ratta è rimasto fermo a lungo per un problema inguinale. È rientrato poi sabato scorso in occasione del derby, ma ben lontano dalla forma ideale. Stasera ci auguriamo di ritrovarlo completamente recuperato, dopo la prima settimana di allenamento regolare. Abbiamo bisogno di un giocatore con diversi punti nelle mani, e Stefano può essere l’uomo giusto. I problemi più grossi infatti stanno nella fase offensiva. Nelle tre partite abbiamo segnato 47, 49 e 54 punti. Troppo pochi per vincere una qualsiasi partita. Se è vero che la squadra a volte fatica a costruirsi buoni tiri, spesso anche i palloni comodi finiscono sul ferro. Sfortuna ma non solo. Il tiro, si sa, è in buona parte una questione mentale e quando si perde la fiducia neppure la conclusione più facile va a bersaglio. Ecco spiegate,

almeno in parte, le nostre percentuali: 36% da due, un desolante 20% da tre e un 54% ai liberi che la dice lunga, perché il tiro ‘psicologico’ per eccellenza è proprio quello che parte dalla lunetta. Col tempo impareremo a mettere da parte i timori e qualche timido passo in avanti in questo senso si è già visto. Il calendario, almeno all’apparenza, non ci aiuterà: dopo Montecatini incontreremo, di nuovo in casa, la capolista Pontedera, quindi la trasferta a Monsummano. L’importante è far tesoro di questi confronti con le più forti e, chissà, tentare lo sgambetto. Nelle ultime stagioni la squadra ha sempre mostrato il volto migliore dopo la pausa natalizia e noi tifosi abbiamo imparato ad aver pazienza. La nostra passione non è mai venuta meno e, comunque vada, il sabato sera saremo di nuovo a gridare e soffrire per i colori gialloverdi.


2

L’APPELLO

Sanzioni. Altri 200 euro dopo il match contro il Costone che si aggiungono ai 180 dell’esordio. Troppi.

Il campo “caldo”? Si raffredda a suon di multe In tempi di crisi molti atteggiamenti poco chiari della Federazione. Alcune possibili risposte, aspettando quelle di Meneghin

Montevarchi è considerato da tutti un campo “caldo” ed in effetti si possono elencare episodi che ne avvalorano la fama in tal senso, non sempre educatissimi e spesso sopra le righe nei confronti dei “fischietti”. I nostri tifosi hanno comunque un grande merito: quello di amare enormemente la squadra e di non abbandonarla nei momenti più complicati. È proprio questa grande passione che ci spinge ad essere presenti anche quando si vincono due partite in tutta la stagione, uno spirito che ci accomuna e ci identifica nel nome della Fides per la quale come detto non di rado esageriamo. Tutto sommato si tratta di Sport appunto con la ‘S’ maiuscola perchè lo sport è anche passione, solidarietà, spirito di appartenenza, entusiasmo. Trascendere, siamo d’accordo, non va bene, ma se un tifo caldo e qualche parolaccia (non di più) portano a multe di rispettivamente di 180 euro per la gara contro Assisi e 200 euro per quella contro Costone allora i casi sono tre: o si tratta di arbitri troppo permalosi, o ‘baskettopoli’ non è finita, o siamo associati ad una federazione che cerca soldi anche attraverso le multe per alimentare sé stessa. Spesso mi trovo a correre con due amici arbitri di calcio (sono bravi ragazzi ma nessuno è perfetto). Sono concordi nel dire che se dovessero applicare sanzioni del genere sui campi di calcio, paragonando quello che si sente dalle tribune, farebbero la fortuna della Figc.

Comunque proviamo a fare del nostro meglio anche stasera: mi raccomando, tifo caldo e positivo, sempre a favore e mai offensivo né per arbitri né per avversari. A proposito di Federazione mi preme farvi partecipi di quanto segue: ormai da dieci giorni ho scritto una e-mail al presidente Meneghin, nella quale chiedo perché siamo costretti a pagare il parametro del prestito di giocatori provenienti da squadre ‘sparite” dal campionato dell’anno precedente. Una novità – la scorsa stagione non era così – che va a gravare sui bilanci e le previsioni di spesa in maniera notevole. La Fides quest’anno ha dovuto versare ben 8.000 euro di parametri. Indovinate a chi vanno? Non più alle società di provenienza, che peraltro hanno rinunciato al campionato, ma alla Federazione, con scopi e motivazioni non ben precisati. Naturalmente ad oggi non ho avuto nessuna risposta. Ovviamente non mi fermo qui e se

qualcuno avesse qualche spiegazione da fornirmi al riguardo sono a disposizione. Tuttavia i valori fondamentali dello sport la Fides li coltiva eccome. Siamo in giro da oltre sessant’anni, con tutte le difficoltà del caso abbiamo sempre cercato di fare il passo lungo quanto la gamba, abbiamo accettato vittorie e sconfitte compresa una retrocessione ingiusta (di nuovo ‘baskettopoli’) ma la Fides guarda orgogliosamente avanti forte del suo passato non sempre brillante ma sempre dignitoso. Da questa stagione alla Fides ci ispiriamo alla famosa “piramide del successo” alla cui base stanno i seguenti concetti: serietà, amicizia, lealtà, spirito di cooperazione ed entusiasmo. Un patrimonio che abbiamo scoperto appartenerci da tempo, ma vogliamo ancora migliorarci perché per noi lo sport è un modo di essere che supera ogni vittoria ed ogni sconfitta: FORZA FIDES!!!

Settimpresa

Dott. Marco Faenzi

L avori Edili Stradali Montevarchi (Ar) Tel e fax: 055/980985 Cell: 335/331994

Greenbullet

Medico Veterinario Consulente Avicolo

Via Gramsci 86—Montevarchi


L’AVVERSARIO

3

Passato e presente. Una storia gloriosa, una squadra nata per tentare la risalita

Ecco Montecatini, la nobile decaduta in cerca di riscatto Un tempo Boni, Niccolai e Baston. Oggi c’è Bonora, ma non solo: occhio anche a Cei, Tessitori e il giovanissimo Giarelli.

Tutti ricordiamo la Montecatini di Mario Boni e Andrea Niccolai. Sembra ieri che in televisione, con la maglia rossoblù, si vedeva gente del calibro di Germán Scarone, Roberto Chiacig, Marco Sambugaro, Valerio Spinelli o, tra gli stranieri, Maceo Baston e Clemon Johnson. Tante stagioni, dal 1989 al 2002, giocate tra A1 e A2, con un quinto posto nel massimo campionato e conseguenti play-off scudetto disputati appena 10 anni fa. Poi due fallimenti societari che hanno portato ad una prima rinascita nella ex Serie B1, quindi all’attuale incarnazione, sotto il nome di Sporting Club 1949 Montecatini. Con una storia simile alle spalle, è logico che la C dilettanti stia stretta ai termali, e già

da questa stagione l’obiettivo è la risalita. Basta leggere i nomi del roster per rendersene conto. A comandare la truppa è Davide Bonora, che non ha certo bisogno di essere presentato agli appassionati della palla a spicchi: dopo l’esordio con la Virtus Bologna e le quattro stagioni a Verona, è stato membro integrante della Benetton Treviso di Mike D’Antoni campione d’Italia 1997, della Nazionale italiana vincitrice dell’oro agli europei di Parigi nel 1999 e di quella Virtus Bologna che, guidata da Manu Ginobili e Antoine Rigaudeau, nel 2001 portò a termine il Grande Slam vincendo scudetto, Coppa Italia ed Eurolega. Trovate voi l’aggettivo più adatto a un simile palmarès. Non che chi lo affianca val-

ga tanto di meno: i montecatinesi di nascita e formazione Gabriele Niccolai e Saverio Cei – quest’ultimo dovrebbe rientrare proprio stasera dopo un infortunio –, per dire, furono protagonisti delle stagioni di A2 della ex Rb Montecatini. Alessio Tessitori, ex Lucca, lo conosciamo già, fisico massiccio e tanta qualità nel pitturato. Accanto a lui Giacomo Barraco, animale d’area e macchina da rimbalzi (viaggia a 11 di media). Un bel da fare per i nostri lunghi. Impossibile poi non menzionare il diciassettenne Gabriele Giarelli, nato a Figline, che dopo un inizio un po’ tentennante, nell’ultimo incontro vinto contro Firenze ha messo a referto 25 punti con 13 rimbalzi e 10 recuperi, per una valutazione finale di 38.


4

LE GIOVANILI

Prime gioie. Campionati al via da una settimana e già arrivano le prime vittorie.

I nostri ragazzi iniziano alla grande Doppia vittoria per gli Under 15 nel torneo d’eccellenza, bene anche Under 19 e Under 17. Under 21 unici sconfitti

Se la prima squadra – almeno finora – non è riuscita a regalarci grosse soddisfazioni, lo stesso non si può dire del nostro settore giovanile. Con tutti i campionati iniziati nell’arco delle ultime due settimane è già tempo per un primo bilancio dei risultati raccolti dai nostri ragazzi. Ed è un bilancio assai positivo. Vediamo allora da dove arrivano le prime gioie della stagione per la pallacanestro montevarchina.

Alessandro Sogli si sono imposti per 44-68 (Ottanelli 15, Batistini 14, Caponi 9). Ad attenderli ora il derby contro la Synergy di San Giovanni Valdarno in programma sabato 23 ottobre al Palazzetto di Montevarchi. Ed è già scontro al vertice, visto che anche i verde arancio hanno vinto entrambe le gare finora disputate. Bene anche gli Under 19 guidati da Marco Fabbri, che alla prima stagionale hanno regolato senza troppi problemi il Green Team Basket Pistoia per 87-67. Prossimo appuntamento la trasferta fiorentina di lunedì 25 ottobre sul campo dell’Affrico.

Partenza a razzo per gli Under 15 nel campionato di eccellenza: larga vittoria nell’esordio casalingo dello scorso 10 ottobre contro il Pino Dragons Firenze (63-43; Neri 15 punti, Caponi 15, Batistini 12), replicata sabato scorso a Castelf- Vincono di dieci punti contro la iorentino, dove i ragazzi di coach Legnaia basket Firenze (77-65)

gli Under 17 di coach Carlo Dolfi, al termine di un incontro controllato senza troppi problemi, dopo aver raggiunto anche i 18 punti di vantaggio. Molto buone le prestazioni dei soliti Fossi e Biccucci, da quest’anno aggregati anche alla prima squadra. Oggi pomeriggio derby a Figline. Unica nota stonata della settimana è la sconfitta subita degli Under 21 sul campo del Costone Siena. Finisce infatti 67-54 (Dainelli 12, Buccianti 7, Mulinacci 7) in favore dei padroni di casa un incontro giocato punto a punto fino all’ultimo quarto, quando i montevarchini hanno accusato il parziale che ha poi deciso la partita. Prossima gara lunedì in casa contro Figline.

Sponsor settore giovanile Fides Montevarchi


CLASSIFICHE Squadra 1

Zetagas Pontedera

2

Lucky Wind Foligno

3

Consum.it Costone Siena

4

Tecnoseal Monsummano

5

Oti S. Giovanni V.no

6

S.C. 1949 Montecatini Terme

7

Punto Credito Firenze

8

Basket Assisi

9

Reale Mutua V. Ceppo

10 Bama Altopascio 11 Quid CUS Siena 12 Valentina's Bottegone 13 Liburnia Bk. Livorno 14 Watt Passignano 15 Fides Torelli Montevarchi

Punti

G

V

P

Fatti

Subiti

Diff.

8 8 6 6 6 6 4 4 4 2 2 0 0 0 0

4

4

0

272

227

45

4

4

0

288

248

40

4

3

1

268

227

41

4

3

1

282

265

17

4

3

1

270

245

25

4

3

1

289

249

40

4

2

2

279

293

-14

4

2

2

259

265

-6

4

2

2

243

264

-21

4

1

3

263

272

-9

3

1

2

153

163

-10

3

0

3

176

200

-24

3

0

3

183

208

-25

4

0

4

216

261

-45

3

0

3

150

204

-54

PUNTI # 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10

NOME CEMPINI Andrea BIAGIONI Riccardo CASCIANI Simone MARTINA Marco SESTUCCI Thomas SANTANTONIO Francesco DOLFI Lorenzo BEI Michele NICCOLAI Gabriele PASSA Gabriele

SQUADRA Foligno Monsummano Altopascio S. Giovanni V.no S. Giovanni V.no Val di Ceppo S. Giovanni V.no Assisi Montecatini Affrico Firenze

RIMBALZI MEDIA 24.5 23 18 17.75 17.5 16.75 14.75 14.5 14.25 14

# 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10

ASSIST # 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10

NOME FAVA Filippo NICCOLAI Gabriele BONORA Davide MECCOLI MATEJCA Filippo LOMBARDI Nicola BIAGIONI Riccardo GIARELLI Gabriele PARADISI Iacopo ZITA Andrea BONELLI Francesco

SQUADRA Livorno Montecatini Montecatini Assisi Livorno Monsummano Montecatini Altopascio Affrico Firenze Costone Siena

NOME SESTUCCI Thomas BARRACO Giacomo CESSEL Andrea PASSA Gabriele MARTINA Marco SOLFRIZZI Emiliano GIARELLI Gabriele BINELLI Lauro AUGUSTI Andrea CEMPINI Andrea

SQUADRA S. Giovanni V.no Montecatini Costone Siena Affrico Firenze S. Giovanni V.no Costone Siena Montecatini Monsummano Livorno Foligno

MEDIA 11 11 9.5 8.75 8.5 8 7.75 7.75 7.67 7.5

VALUTAZIONE MEDIA 5.33 4 3.75 2.5 2.33 2.33 2 2 1.75 1.75

# 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10

NOME CEMPINI Andrea BIAGIONI Riccardo SESTUCCI Thomas MARTINA Marco SOLFRIZZI Emiliano NICCOLAI Gabriele CESSEL Andrea BARRACO Giacomo BEI Michele SANTANTONIO Francesco

SQUADRA Foligno Monsummano S. Giovanni V.no S. Giovanni V.no Costone Siena Montecatini Costone Siena Montecatini Assisi Val di Ceppo

MEDIA 23.25 23 22.25 21 18 16.75 16.5 16 15.75 15


ROSTER FIDES TORELLI MONTEVARCHI n째

4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 20

Nome

ROTOLO Tommaso DAINELLI Francesco LISCHI Federico SACCHETTI Gianluca VASARRI Filippo TACCARI Giovanni BUCCIANTI Marco MARTINI Alberto BALDINI Francesco BICCUCCI Marco FOSSI Lorenzo GIULIANA Marco RATTA Stefano BARCHIELLI Jacopo BUCCIANTI Corrado

Anno

Altezza

Pos.

1992 1991 1988 1976 1989 1991 1990 1969 1991 1994 1994 1989 1981 1983 1981

1.90 1.78 2.04 1.90 1.82 1.80 1.98 2.00 1.79 1.75 1.78 1.87 1.97 1.97 1.80

2 1-2 5 2-3 1 1-2 4 5 1 2 2 2 3-4 4-5 1

Anno

Altezza

Pos.

SPORTING CLUB 1949 MONTECATINI TERME n째

Nome

4

TOMMEI Andrea

1991

1.79

1-2

5

CEI Saverio

1979

1.95

3

7

NICCOLAI Gabriele

1972

1.92

2-3

8

BONORA Davide

1973

1.88

1

11

KILIAN Raphael

1993

1.97

3

12

GIARELLI Gabriele

1993

1.97

3

14

TESSITORI Alessio

1987

2.05

4

16

STROZZALUPI Francesco

1990

1.90

2

18

BARRACO Giacomo

1987

2.03

5

20

ROMANO Roberto

1993

1.97

3

GIORNATA 5 - ANDATA QUID Cus Siena Punto Credito Firenze Tecnoseal Monsummano Fides Montevarchi Lucky Wind Foligno Consum.it Costone Siena Liburnia Bk. Livorno

(riposa: Zetagas Pontedera) Bama Altopascio

Oti S. Giovanni V.no Basket Assisi S.C. 1949 Montecatini Valentina's Bottegone Watt Passignano Reale Mutua Val di Ceppo

PROSSIMA GIORNATA (riposa: Consum.it Costone Siena ) Watt Passignano Basket Assisi Valentina's Bottegone Punto Credito Firenze Oti S. Giovanni V.no Tecnoseal Monsummano Fides Montevarchi Zetagas Pontedera S.C. 1949 Montecatini QUID Cus Siena Liburnia Bk. Livorno Lucky Wind Foligno Reale Mutua Val di Ceppo Bama Altopascio


Forza FIdes 23 ottobre 2010