Page 16

16/ Grooming 76

Testo Alex Vaccani Foto Matteo Weber

METAMORFOSI BOTANICA Piante e fiori continuano ad insegnarci come proteggere la pelle e ad essere grande fonte d’ispirazione per la nuova cosmesi e per la profumeria.

Profonda cura è dedicata alla scelta delle materie prime, per esaltarne i benefici che hanno sullo splendore della pelle ed il benessere che provocano sul nostro spirito, con fragranze che sono un respiro profondo di primavera. Sono prediletti procedimenti ancestrali come “l’infusione lenta” per preservare le qualità dei fiori, semi e piante per un’auto-rigenerazione naturale, per una pelle perfetta, per un profumo perfetto, come quello della natura e di un fiore.

Eau Infusée di Diptyque È un’acqua per il viso ricca di vitamine, minerali e agenti idratanti, composta da un idrolatte di rosa di Damasco e da una composizione di nove fiori e piante tradizionali, deterge, idrata e tonifica. Art du Soin è il primo trattamento per il viso di Diptyque composto da cinque prodotti che si basa sulla metamorfosi ottenuta combinandoli tra di loro o semplicemente con l’acqua, passando da olio a latte, da polvere a schiuma. Powerful Wrinkle Reducing Cream di Kiehl’s Realizzata per ridurre la comparsa di rughe migliorando

sensibilmente l’elasticità della pelle e per rendere il colorito più sano, dall’aspetto più giovane. La formula, che comprende tra le altre la molecola Abyssine, l’olio del nocciolo e di albicocca, protegge l’idratazione della barriera cutanea e dona alla pelle l’idratazione necessaria per migliorare il suo aspetto. Fleur du Matin di Miller Harris Questa fragranza, lanciata nel 2001 e poi interrotta, è risbocciata questa primavera con tutto il suo fresco, fiorito e verde splendore. L’ispirazione è l’odore della rugiada erbacea e del bouquet floreale che si percepisce mentre si passeggia all’alba

e sull’isola di Port Cros. La piramide olfattiva è elegantemente composta con note vegetali pungenti, come pompelmo, foglie di limone, galbano, neroli ed aghi di pino. Rosabotanica di Balenciaga Questo è il secondo fiore sbocciato nel giardino delle fragranze di Balenciaga, dove i fiori sembrano essere sorti in un terreno insolito e futuristico. La rosa è protagonista e diventa piccante grazie all’incontro con pepe ed agrumi, ma è temprata dalla foglia lattiginosa di fico. I creatori Jean-Christophe Herault e Oliver Polge hanno creato una fragranza per una donna emotivamente seducente e spontanea. Sisleyouth di Sisley Sisley ha creato il primo trattamento anti-età da utilizzare a partire dai 25 anni, difensore del capitale giovinezza grazie all’estratto di pisello, ricco di peptidi. Sono presenti estratto di soia, che aiuta a migliorare la tonicità della pelle, estratto di kiwi, ginseng, semi di grano saraceno e ginkgo biloba, antiossidanti naturali. La pelle è rivitalizzata, tonica. L’emulsione è fresca fondente, con effetto vellutato e mat. Dreamskin di Dior Dior che è nell’entobotanica da più di vent’anni è partito dai principi floreali custoditi nei suoi giardini in Madagascar quali l’Opilia e la Longoza per realizzare un trattamento di bellezza straordinario con la rivoluzionaria formula universale che si adatta a tutti i tipi di pelle ed è in grado di agire simultaneamente su rughe, pori, macchie, rossori e colorito per ricreare una pelle naturale e senza maquillage. Roses De Chloé di Chloé Anche nel giardino di Chloé la regina indiscussa è la rosa. Un juice di un color rosa tenue evoca istantaneamente un’incredibile freschezza al bergamotto che gradualmente si unisce a un cuore di essenza di rosa damascena, rinnovata da un accordo di magnolia. La scia si fa più calda, con note di muschio bianco e ambra. Fedele alla silhouette dell’iconica Eau de Parfum, il lussuoso flacone in vetro è sigillato e da un nastro rosato.

Urban 120  

Il colore protagonista assoluto di una pulizia stilistica che ne amplifica la forza. Un estetismo puro che dà il via ad un nuovo inizio. + s...

Advertisement