Issuu on Google+

“CRIMINI INTERNAZIONALI E TRIBUNALI INTERNAZIONALI AD HOC” di Noemi Lelli PARTE I

CRIMINI INTERNAZIONALI: DI GUERRA E CONTRO L’UMANITA’

1.1. I primordi della giustizia penale internazionale…… 5 1.2. L’esperienza di Norimberga e Tokyo……………… 8 1.3. Il problema dell’ordine superiore…………………

14

1.4. Critiche e obiezioni ai Tribunali Militari Speciali pro e contro di Norimberga e Tokyo………………

17

1.5. Dai Tribunali Militari Speciali ai Tribunali Penali Internazionali………………….

21

PARTE II

LA LEGITTIMITA’ DEL TRIBUNALE PENALE INTERNAZIONALE

2.1. Legittimità dell’istituzione dei Tribunali ad Hoc…. 24 2.2. Fondamento del Tribunale secondo gli organi delle Nazioni Unite ed il parere degli Stati …..................

27

2.3. Fondamento del Tribunale: parere della dottrina….

32

2.4. Il Tribunale legittima se stesso: caso Tadic………. 40


PARTE III IL TRIBUNALE PENALE INTERNAZIONALE PER I CRIMINI COMMESSI NELLA EX IUGOSLAVIA

3.1. Cenni storici: il conflitto iugoslavo ………………

43

3.2. Indagine sui crimini compiuti nella ex Iugoslavia: la Commissione 780…………………………........

51

3.3. Risoluzioni costitutive: Risoluzione 808/93 sulla creazione e 827/93 sulla istituzione di un Tribunale penale internazionale per i gravi crimini commessi nella ex Yugoslavia… 55 3.4. Analisi Statuto I.C.T.Y…………………………… 57 3.4.1. Primacy, ne bis in idem e gli obblighi di cooperazione degli Stati membri (caso Tadic)………………………………………..

62

3.5. Ruolo del Procuratore (fase istruttoria) e della Cancelleria.....................................................

68

3.6. Organizzazione del Tribunale: Camere di I° grado (fase di giudizio) e Camere di Appello (fase di appello)……………....

70

3.7. Regolamento di procedura e prova………………..

72

3.8. La competenza degli Stati terzi a ricercare e processare i responsabili dei crimini nella ex Iugoslavia (il caso francese) ..……………. 75 3.9. L’esperienza italiana : la cooperazione dello Stato italiano con il Tribunale Internazionale per i crimini commessi nella ex Iugoslavia Legge n. 120/94 e Legge 207/99…………………..

80


PARTE IV

TRIBUNALE PENALE INTERNAZIONALE PER I CRIMINI COMMESSI IN RUANDA

4.1. Contesto storico del conflitto…………………….

87

4.2. Il genocidio del 1994…………………………….

92

4.3. La Commissione 935…………………………….

97

4.4. Il Tribunale penale internazionale per i crimini commessi in Ruanda……………….

101

4.5. Tribunali gemelli ………….…………………….

105

4.6. Procedimenti e Sentenze (Akayesu)…………..…

106

PARTE V

IL CASO DELLA SIERRA LEONE 5.1. La guerra dei diamanti…………………………..

111

5.2. Istituzione di un tribunale speciale per la Sierra Leone………………………………

116

5.3. Caratteristiche della Corte Speciale per la Sierra Leone……………………………...

117

5.4. Celebrità alla sbarra…………………………….

121

5.5. La Sierra Leone oggi ………….……………….

123

CONCLUSIONI FINALI……………………….

125

BIBLIOGRAFIA…………………………………

128


Noemilelli indice