Issuu on Google+

CHAPEAUNews nr. 12 Gennaio 2012

D’ISPIRAZIONE

CARTA

I LOVE YOU! FOCUS ON LA CHIAVE E’ UN CUORE

SALVAVITA

WIDGETMANIA

QUATTRO CHIACCHIERE

the love T-shirt PASSATE PAROLA

Il progetto BizzART


D’ISPIRAZIONE

EDITORIALE Tra copiose nevicate e gelide ventate, eccoci pronti ad affrontare un bellissimo Febbraio, il mese degli innamorati, ovviamente! Sull’onda dell’amore, quest’anno vi invito ad espandere il concetto, vivendolo come un sentimento che abbraccia più ambiti, non solo quello di coppia. Amare un animale, amare il proprio lavoro, amare ciò che di semplice la vita ci offre, amare sé stessi, amare… senza aspettarsi nulla in cambio. Anche in copertina questo mese regna l’amore, rappresentato da un cappellino cosparso di cuori alla foggia Burlesque, dal tema “Be My Valentine Hat”, disegnato da Love, Lulu Mae, USA, un prodotto rigorosamente handmade! Francesca Paganelli

CURIOSITA’

Le misure dei fogli di carta sono definite dallo standard ISO 216, che stabilisce i formati delle carte più comuni secondo una logica davvero semplice e molto funzionale, descrivendoli con le lettere A, B, C. I lati del foglio hanno sempre un rapporto fisso tra loro, quindi possono essere dimezzati mantenendo le stesse proporzioni. I più conosciuti e utilizzati sono il formato A4, la sua metà l’A5 e la metà della metà l’A6.

CARTA, I LOVE YOU!

Citando e riprendendo una nota pubblicità televisiva di una famosa carta di credito, lo slogan potrebbe suonare pressappoco così: “Ci sono cose che non hanno prezzo, per tutto il resto c’è la CARTA!” Non mi credete?! Ebbene, la quantità di oggetti che si possono realizzare con la carta, materiale duttile, vario nella qualità e completamente riciclabile, è assolutamente infinita. La carta è costituita da materie prime fibrose in prevalenza vegetali e può essere tagliata, plasmata, piegata, incollata, colorata, impastata, può imprigionare e conservare ricordi o semplicemente essere utilizzata per creare oggetti, oggetti stupendi e molto suggestivi. La carta può dare infinite soddisfazioni e può essere amata profondamente. Può sembrare folle, eppure tutti gli artisti che “giocano” con questo materiale, la amano, la riveriscono e hanno nei suoi confronti una passione profonda, smodata. La carta nelle loro mani si trasforma in oggetti stupefacenti e ricercatissimi, fragili ed eterei, ma allo stesso tempo con un’anima, proprio perché spesso sono il frutto di un percorso particolare di ricerca e design. La carta sembra un mondo infinito di ispirazione a costo ridotto, facile da reperire, unica. Chi utilizza quella riciclata dimostra, inoltre, una forte sensibilità e una particolare coscienza per le questioni ambientali così sentite oggigiorno. Si può “amare” la carta a tanti livelli, non è necessario essere talentuosissimi artisti e designer conosciuti in tutto il modo. Con la carta si possono realizzare semplicissimi progetti per bambini, deliziosi biglietti per le occasioni più disparate e capolavori senza tempo. Gli artisti siete voi e potete decidere da soli quale sarà il vostro modo di amare questo materiale strabiliante. CHAPEAU!

FOCUS ON LA CHIAVE E’ UN CUORE! Unire moda e tecnologia non è mai stato così passionale! Ecco a voi la nuova linea “Active Crystals” che nasce dalla collaborazione tra Swarovski e Philips e propone un’esclusiva linea di gioielli tecnologici. Oggetti sinonimo di libertà di movimento, energia, design, alta moda e alta tecnologia, frutto di una sinergia creativa di due colossi. Gli “Active Crystals” sono eleganti e pratici, a conferma che design e moderna tecnologia sono compatibili tra di loro. Frutto della collaborazione tra il team di designer Philips e Swarovski, questa linea di auricolari e di penne USB, imprigionate in metallo argentato e cristallo trasparente, sono oggetti del desiderio, in particolare, femminile! Si tratta di un vero e proprio connubio tra musica e luce, poesia e precisione, arte e tecnologia.

www.chapeaunews.com


PRENDIAMO UN CAFFE’ CON... GLI ARTISTI DELLA CARTA

Peter Callesen, Danimarca. Le sue creazioni sembrano piccoli origami, ma sono molto di più. Le sue mani creano sculture di carta ispirandosi a mondi fiabeschi e fantastici semplicemente ritagliandola. Una meraviglia per gli occhi, raffinata e incredibile. www.petercallesen.com

Simon Schubert, Germania. Un artista particolare ed eccentrico che crea vere e proprie opere d’arte con la sola piegatura della carta. La tecnica da un effetto tridimensionale al foglio piatto e trasforma ogni creazione in un capolavoro. Ad un primo sguardo sembrano segni di matita, ma si tratta esclusivamente di pieghe eseguiteaffinando una tecnica speciale, dopo due anni di intenso lavoro. Bellissime! www.simonschubert.de Paperpine, Austria. Originale designer realizzatrice di gioielli personalizzabili molto particolari. Il materiale di base è un filato in carta bianca, impreziosito talvolta di piccoli cromatismi. Dal sapore poetico e minimalista i suoi bijoux richiamano a volte gli elementi della natura, non lasciando nulla al caso. www.paperphine.com

www.chapeaunews.com


SALVAVITA WIDGETMANIA

Tutti conosciamo benissimo il significato della parola mania, ma “widget” cosa vorrà mai dire? Vi sembrerà quantomeno strano sapere che una delle applicazioni ormai più diffuse sul web, il widget appunto, letteralmente significa “gingillo”, oggetto con una buona dose di superfluo. In realtà dei widget non si può più fare a meno e da recenti analisi nel panorama del web 2.0, i blog e i siti che non ne sfoggiano una buona quantità, vengono considerati statici e poco interessanti. A questo punto cerchiamo di capire cosa può offrire il mondo del widget agli internauti e soprattutto cosa sono, dando un aiutino a tutti coloro che del blog o del sito fanno un vero e proprio cavallo di battaglia per la loro attività. I widget o per essere più precisi i web widget, sono appunto piccole applicazioni web che permettono ai publisher on-line (noi che pubblichiamo per intenderci) di distribuire in maniera semplice i propri contenuti, integrandoli con il proprio blog o sito. Utilizzare i widget ci permette di rendere il nostro blog/sito un prodotto molto accattivante, incrementandone l’interattività. Di tipologie ce ne sono veramente a bizzeffe, solo per sfogliare le proposte sulla rete si diventerebbe vecchi, tuttavia i più diffusi sono ad esempio gli slideshow, i video, i banner pubblicitari e i codici HTML che, una volta copiati nella finrestra giusta, ci permettono di visualizzare contatori e statistiche direttamente sulla nostra homepage. Ma cos’è dunque il widget in pura sostanza? Il widget è una micro applicazione che permette di utilizzare contenuti digitali; semplicemente copiando e incollando un codice HTML all’interno di una finestra possiamo inserire sul blog, sul sito, su una pagina di social networking, contenuti supplementari e creare interazione con gli utenti che ci seguono. Strumento fondamentale per coinvolgere maggiormente la propria audience è necessario non abusarne e usarli con moderazione, facendo in modo che non diventino pura decorazione. Un widget deve fornire sempre un valore aggiunto all’audience di riferimento, può avere funzioni molto diverse: dalla semplice lettura di feed RSS alla visualizzazione di contenuti multimediali, dalla visualizzazione del meteo al pagamento di un prodotto. Da un punto di vista marketing e di comunicazione, i widget sono uno strumento davvero interessante, non solo perché l’utente contribuisce alla propagazione virale dei contenuti, aumentandone la diffusione sulla rete, ma anche perché proponendo servizi utili possono incentivare traffico internet sui siti di chi li ha creati. Tra i siti più famosi per scaricare e trovare i widget che fanno per voi, ci sono: widgetbox.com, goodwidgets.com, yourminis.com. Non dimenticate, inoltre, che la maggior parte delle piattaforme per blogger offrono già una marea di queste applicazioni, che sicuramente saranno più che sufficienti per iniziare il vostro percorso! Scoprite il widget che fa per voi, dopo non ne pootrete più fare a meno!

PASSATEPAROLA BizzART Il progetto

Il progetto BizzART nasce da una miscela esplosiva di creatività, arte, moda e nightlife, quattro elementi ricchissimi di stimoli e potenzialità posti alla base di un format, per un ciclo di eventi a metà strada fra una sfilata di moda, una onenight, un temporary store e un appuntamento mondano capace di stuzzicare la curiosità di pubblico, addetti ai lavori, esperti di comunicazione e celebrities. A Isabella Sferrazza, una delle fondatrici, piace chiamarlo “un evento un po’ bizarro, a metà tra il business (biz) e l’happening artistico (Art)”. Obiettivo del progetto è coinvolgere giovani stilisti, promesse del design e della moda per realizzare una serata “contenitore” ispirata a tutte le suggestioni che questi universi sono capaci di generare. Gli spazi per presentare i progetti, le opere d’arte e le collezioni vengono scelti dall’agenzia e proposti agli espositori a titolo interamente gratuito. L’originalità del concept è nel “look”, ma non solo! Un reale valore aggiunto risiede nella ricchezza di contenuti che i protagonisti mettono in gioco, anime diverse che mettono a disposizione la propria professionalità e creatività, diventando essi stessi un motore per lo sviluppo di nuovi business e successive opportunità commerciali. www.bizz-art.it

QUATTROCHIACCHIERE

THE LOVE T-SHIRT / LA MAGLIETTA DELL’AMORE Un’idea carina per non sembrare banali e fare un regalo “pieno d’amore”? Certo, potrebbe sembrare un po’ adolescenziale, tuttavia è un modo creativo per avere una maglietta che non da sempre nell’occhio. Sì, perché indossata singolarmente è una artistica goccia rossa, mentre accostata alla maglietta del vostro lui/lei diventa un simpatico cuore e sicuramente farà parlare di voi. Come realizzarla? Ma è semplicissimo! Cucito creativo, pittura su tela e chi più ne ha, più ne metta, la fantasia è il vostro pane quotidiano, ricordate?!

www.chapeaunews.com


CHAPEAUNews nr. 12