Issuu on Google+


Vado, mi formo e torno subito. Se hai tra 18 e 35 anni, cogli l'attimo

Pagina 1 di 2

Vado, mi formo e torno subito. Se hai tra 18 e 35 anni, cogli l'attimo circa 12 ore fa

CASSINO - Non c’è tempo da perdere. L’opportunità offerta da Laziodisu è di quelle che non dimentichi. Per tutti gli studenti e i laureati italiani e stranieri domiciliati nel Lazio, che abbiano tra i 18 e i 35 anni, c’è la possibilità di sviluppare la propria idea professionale utilizzando la formula del progetto “Torno Subito”. Un percorso ideato per utilizzare i fondi del Fondo Sociale Europeo, programma 2007-2013 che non sono stati spesi: ben 5milioni 400 mila euro che rischiavano di tornare indietro. Se hai un sogno, se vuoi metterti in gioco con un'idea interessante, Laziodisu ti mette a disposizione una borsa di studio e un'indennità da reimpiegare come competenze nel Lazio. L'importante è trovare due partner: uno fuori dal Lazio per la formazione, l'altro nella tua regione per l'inserimento lavorativo. Sogni un corso di formazione negli Usa? Tenta, hai l'opportunità di vedere realizzato il tuo desiderio. Redazione L'Inchiesta Quotidiano

http://www.linchiestaquotidiano.it/news/2014/04/15/vado__mi_formo_e_torno_subito... 16/04/2014


Cassino, università: ricco di ostacoli il trasloco alla Folcara

Pagina 1 di 2

Cassino, università: ricco di ostacoli il trasloco alla Folcara Martedì, 15 Aprile 2014 18:29

Raffaele Papa di "Ultimo banco"

Stampa

Tutti alla Folcara! Il campus universitario prende sempre più forma: ora

Email

c’è anche il trasloco del Dipartimento di Scienze Umane, Sociali

Video

e della Salute. Già durante la sessione estiva di esami, la palazzina di via Mazzaroppi sarà pian piano svuotata, fino a che dal prossimo anno accademico tutti i corsi saranno tenuti al Campus e l’attuale struttura di proprietà dell’Ateneo sarà venduta. Nel

centro

cittadino,

rimarrà

dunque

ben

poco

dell’Università: Ingegneria in via Di Biasio e Lettere in via Zamosch. Ma il trasloco di via Mazzaroppi si annuncia più difficile del previsto. In un Consiglio di dipartimento dei giorni scorsi la direttrice Castellani ha infatti annunciato barricate: fin quando non sarà consegnata una planimetria completa e dettagliata non ha alcuna intenzione di fare i bagagli. Secondo molti docenti non ci sarebbero difatti gli spazi sufficienti per i loro studi e lo spostamento crea disagi anche agli studenti, visto che non si tratta di un trasloco in una nuova sede, bensì all'interno della stessa struttura del dipartimento economico-giuridico. La palazzina del polo umanistico, attualmente in costruzione alle spalle del nuovo Rettorato, non sarà infatti ultimata prima di alcuni anni. Raffaele Papa di “Ultimo Banco” mostra pollice verso e in vista del Cda e del senato accademico di domani attacca a testa bassa il Rettore anche per quel che riguarda le elezioni studentesche:

http://www.ciociariaquotidiano.it/component/k2/item/15091-cassino-universit%C3%...

16/04/2014


Cassino, università: ricco di ostacoli il trasloco alla Folcara

Pagina 2 di 2

<Nonostante il regolamento parli chiaro, Attaianese si rifiuta di far approdare Riccardo Papa in Cda dicendo che risulta fuori corso>. Secondo Papa, il Rettore si sarebbe mostrato più volte ostile alla sua lista, si veda, ad esempio, la data delle elezioni fissata a febbraio, e molto

più

accondiscendente

Studentesca”,<che

con

Ester

nei Monica

confronti

di “Primavera

Letterese

in

Cda

ha

votato anche a favore della chiusura del polo di Sora>. Conclude Raffaele Papa: <Il Rettore impedisce a Riccardo Papa e Danilo Mastrocola di partecipare al Cda senza motivo, ha quindi il dovere di rispondere negli organi accademici che rappresenta alle nostre domande, a partire proprio dal Senato di domani>. Alberto Simone

http://www.ciociariaquotidiano.it/component/k2/item/15091-cassino-universit%C3%...

16/04/2014


Rassegna stampa

1 di 1

http://rassegnastampa.crui.it/minirass/esr_p1.asp

A partire dal 1 gennaio 2014 la CRUI ha cambiato fornitore di rassegna stampa. Ciò con il duplice intento di migliorare la qualità del servizio e contenere i costi dello stesso. Allo stesso tempo la FIEG (Federazione Italiana degli Editori dei Giornali) si è avvalsa della normativa relativa al diritto d’autore intimando la sospensione della pubblicazione delle rassegne stampa online. Governo e alcuni Ministeri si sono adeguati tempestivamente. La CRUI, per ottemperare alle norme vigenti, ha per ora scelto di sospendere il servizio pubblico e sta valutando con i propri legali se esistono modalità per navigare legalmente attraverso la normativa. Futuri aggiornamenti saranno resi pubblici dalla CRUI sul proprio sito.

13/01/2014 11:35


Rassegna stampa 16 aprile 2014