Page 1


Cassinate, il magistrato Cantone: territorio a rischio infiltrazioni camorristiche

Pagina 1 di 2

Cassinate, il magistrato Cantone: territorio a rischio infiltrazioni camorristiche Giovedì, 27 Marzo 2014 19:49

Il magistrato Cantone durante l'intervento all'università

Stampa

<Il

Cassinate

è

obiettivamente

a

rischio

per

le

infiltrazioni

Email

camorristiche di chi ha interessi economici nel riciclaggio del denaro

Video

sporco, essendo ai confino con il Casertano e il Napoletano, ma la

Galleria immagini

base sociale della cittadinanza è assolutamente estranea a quel mondo>. A lanciare nuovamente l’allarme sulle infiltrazioni della malavita nella città martire è il magistrato Raffaele Cantone. Il monito arriva direttamente da Cassino, dove questa mattina Cantone ha presenziato alla consegna delle pergamene di laurea ai dottori in Giurisprudenza. Al termine della cerimonia, rispondendo ad una nostra domanda, è tornato a parlare di infiltrazioni elogiando il ruolo svolto dall’Università: <La forza di questo ateneo – ha evidenziato – sta nella capacità di fare gruppo, essendo a misura di studente>. Prima di consegnare gli attestati Cantone ha incitato i neo dottori ad intraprendere la carriera in Magistratura: <Spesso, dopo la laurea, si segue la strada dell’avvocatura, che è una professione bellissima – ha sottolineato Cantone – ma le soddisfazioni che dà la carriera in Magistratura non hanno prezzo. Sono ancora pochi i laureati che intraprendono questa strada, che certo è sicuramente irta di ostacoli e quindi scoraggia i ragazzi>. La cerimonia di consegna degli attestati continua nelle prossime settimane con le consegne delle pergamene ai dottori dei dipartimenti Lettere, Ingegneria e Scienze Umane, oltre che del corso di laurea in Economia, sempre, con testimonial d’eccezione come avvenuto ieri per Giurisprudenza. Cantone difatti, lo ricordiamo si è occupato delle indagini sul clan camorristico dei Casalesi, riferite anche nel noto best seller di Roberto Saviano, “Gomorra”. (In basso la fotogallery) Alberto Simone

http://www.ciociariaquotidiano.it/news-locali/cassino-centro/item/14476-cassinate-il-...

28/03/2014


Cassino, Raffaele Cantone alla consegna delle pergamene in ateneo

Pagina 1 di 2

Cassino, Raffaele Cantone alla consegna delle pergamene in ateneo circa un'ora fa

CASSINO - La sua nomina a presidente dell’Autorità anticorruzione, l’organo che ha il compito di valutare la trasparenza e l’integrità all’interno ell’amministrazione pubblica, è arrivata mentre era all’Università di Cassino e del Lazio meridionale. Lì si trovava ieri mattina il magistrato Raffaele Cantone, invitato a presiedere alla cerimonia di consegna delle pergamene ai laureati di Giurisprudenza. Nel corso del suo breve intervento il giudice ha ricordato con emozione e orgoglio la scelta fatta tanti anni fa quando si iscrisse a quel corso di laurea descrivendo quel periodo come "i giorni più fortunati della mia vita”. Tra un aneddoto e l’altro ha poi ricordato come la conoscenza delle leggi sia uno strumento fondamentale per lo sviluppo di un Paese e di come la democrazia si misuri proprio con il grado di libertà degli avvocati. Ha poi accettato di buon grado di rispondere ad alcune sintetiche domande. Che impressione le ha fatto l'Università di Cassino e del Lazio meridionale? «La forza di questo ateneo sta nella capacità di fare gruppo essendo a misura di studente». Il cassinate è davvero terra di camorra? «Il territorio è obiettivamente a rischio per le infiltrazioni del Casertano e del Napoletano di chi ha interessi economici nel riciclaggio del denaro. Ma la base sociale della cittadinanza è assolutamente estranea a quel mondo». Redazione L'Inchiesta Quotidiano

http://www.linchiestaquotidiano.it/news/2014/03/28/cassino__raffaele_cantone_alla_...

28/03/2014


Cassino, Raffaele Cantone alla consegna delle pergamene in ateneo

http://www.linchiestaquotidiano.it/news/2014/03/28/cassino__raffaele_cantone_alla_...

Pagina 2 di 2

28/03/2014


Rassegna stampa

1 di 1

http://rassegnastampa.crui.it/minirass/esr_p1.asp

A partire dal 1 gennaio 2014 la CRUI ha cambiato fornitore di rassegna stampa. Ciò con il duplice intento di migliorare la qualità del servizio e contenere i costi dello stesso. Allo stesso tempo la FIEG (Federazione Italiana degli Editori dei Giornali) si è avvalsa della normativa relativa al diritto d’autore intimando la sospensione della pubblicazione delle rassegne stampa online. Governo e alcuni Ministeri si sono adeguati tempestivamente. La CRUI, per ottemperare alle norme vigenti, ha per ora scelto di sospendere il servizio pubblico e sta valutando con i propri legali se esistono modalità per navigare legalmente attraverso la normativa. Futuri aggiornamenti saranno resi pubblici dalla CRUI sul proprio sito.

13/01/2014 11:35

Rassegna stampa 28 marzo 2014  

Rassegna stampa locale e nazionale

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you