Page 1

chienti_31ottobre_andrea:Layout 1

31-10-2012

11:01

Pagina 1

31 ottobre 2012

pag 8 - Nuovo Chienti e Potenza

Università di Camerino

GRANDE SUCCESSO PER IL CAREER DAY 2012 Unicam + Unimc, insieme per costruire opportunità Sono stati oltre 1000 gli studenti ed i laureati che hanno partecipato al Career Day 2012, organizzato per la prima volta insieme dall’Università di Camerino e dall’Università di Macerata. Con grande entusiasmo i ragazzi hanno raggiunto l'Abbadia di Fiastra, dove sono stati allestiti quasi cinquanta stand di aziende ed enti di importanza nazionale, e dove si sono svolte tavole rotonde, workshop e presentazioni aziendali. La due giorni dedicata al lavoro non ha richiamato solo studenti e laureati dei due atenei, ma è stata colta anche da altri giovani come preziosa occasione di confronto con le tante aziende presenti. “L’Ateneo – ha dichiarato il Rettore Unicam Flavio Corradini - è da tempo impegnato in iniziative di placement che permettano la maggiore visibilità possibile dei curricula dei nostri laureati, nonché nell’offrire loro sia elementi utili per una ricerca attiva delle opportunità di lavoro sia un contatto diretto con le aziende. L’aver organizzato quest’anno il career day in collaborazione con l’Università di Macerata ci consente di fornire una prospettiva ancora più ampia. Dobbiamo quindi collaborare sempre più sinergicamente, università, aziende ed enti, per cercare di garantire un futuro ai nostri laureati”. “Ed è per questo – ha proseguito il rettore Corradini nel suo intervento – che chiedo alle autorità presenti nelle prime file di girarsi e guardare negli occhi questi ragazzi: per loro, non c'è difficoltà che non si possa superare, montagna che non si possa scalare. Lo dobbiamo a loro, al nostro futuro”. "Una tappa storica", così il rettore Unimc Luigi Lacchè ha definito l'intera manifestazione. "O noi istituzioni interveniamo sul rapporto giovani, formazione e lavoro o non riusciremo a progredire come società che rischia di rimanere statica se non, addirittura, di arretrare", ha detto, aggiungendo poi, rivolto alla platea di giovani che gremiva la sala conferenze dell'Abbadia: "Vedervi riuniti insieme conferma la mia convinzione che da parte vostra c'è una grande motivazione, che a volte incontra difficoltà di contesto per conoscere e entrare nel mondo del lavoro. Questo Career Day è il segno che una svolta è possibile grazie al lavoro di tanti". La prima giornata si è aperta con i saluti del-

le autorità presenti; i due Rettori hanno poi introdotto i lavori, ai quali è seguita un tavola rotonda su “Imprenditorialità e libera professione: tra innovazione e creatività”. I lavori della seconda giornata, invece, sono stati introdotti dalla prof.ssa Elisabetta Torregiani, Delegata allo Stage e Placement di Unicam e dalla prof.ssa Paola Nicolini, delegata all’Orientamento e Placement di Unimc, e hanno previsto anche una tavola rotonda su “Tirocini ed alto Apprendistato: nuove opportunità di esperienza e formazione?” Importante e significativo per il successo dell’iniziativa è stato anche il ruolo della Provincia di Macerata, che ha organizzato workshop sulle numerose iniziative messe in campo sia a livello nazionale che europeo, nel settore formazione e lavoro. Nel corso delle due giornate tutti i partecipanti hanno avuto l’occasione di dialogare direttamente con i referenti delle aziende presenti, hanno avuto l’opportunità di consegnare il proprio Curriculum Vitae e, al tempo stesso, raccogliere informazioni circa le competenze più richieste. Seguitissimi sono stati anche i seminari tenuti da docenti ed esperti, incentrati in particolar modo sulle competenze trasversali, sull’autoimprenditorialità, sulla ricerca del lavoro attraverso i social network, con simulazioni di colloqui di lavoro e predisposizione di curriculum vitae. L'iniziativa, realizzata in collaborazione con Italia Lavoro, vanta il patrocinio di Regione Marche, Provincia di Macerata, Comuni di Macerata e Camerino, Confindustria Marche, Camera di Commercio di Macerata, Consorzio Universitario Piceno ed il contributo della Fondazione Giustiniani Bandini e di Contram Mobilità.

Confindustria, Unicam e Unimc festeggiano i giovani laureati del progetto Leonardo

Un'opportunità imperdibile per completare la propria formazione con un'esperienza lavorativa all'estero. E' quella offerta dai tirocini finanziati attraverso il Progetto Leonardo. Nell'ambito del Career Day, il presidente di Confindustria Marche Nando Ottavi, i rettori delle Università di Camerino e Macerata Flavio Corradini e Luigi Lacchè insieme al dirigente della Regione Marche Mauro Terzoni hanno presentato gli ultimi due programmi, che hanno messo a disposizione quasi 200 borse di mobilità destinate a giovani laureati degli atenei marchigiani. Il “Progetto Green Skills in motion-Ecomotion”, che si è da poco concluso, ha finanziato 80 borse di mobilità a giovani laureati delle Università di Ancona, Camerino, Macerata e Urbino finalizzate a tirocini formativi all'estero in imprese del settore green economy. Lo stage ha dato ai partecipanti l’opportunità di mettere in pratica le conoscenze teoriche, lavorando in un’impresa all’estero. Le destinazioni scelte sono state le imprese di Gran Bretagna, Spagna, Germania, Grecia, Slovenia, Romania, Bulgaria. A ritirare l’attestato di partecipazione al Progetto Ecomotion sono stati: Beatrice Achille (Unimc); Sara Aielli (Univpm); Laura Amadi (Univpm); Francesco Bianchi (Unicam); Massimiliano Bonifazi (Unimc); Matteo Castignani (Unimc); Enrico Crucianelli (Unimc); Ioana Veronica Drobota (Unimc); Silvia Duca (Uniurb); Claudia Fermani (Unimc); Jonathan Galli (Unicam); Nadia Galluccio (Uniurb); Elisa Giacomini (Uniurb); Chiara Gianfelici (Unimc); Mauro Guglielmi (Unibo); Cecilia Manarini (Univpm); Manuela Manocchi (Uniurb); Silvia Mazzotti (Uniurb); Vinicio Mucedola (Unicam); Claudia Olivieri (Unicam); Stefano Pavone (Univpm); Sonia Pettinari (Unicam); Alice Pizzichini (Unicam); Arta Preku (Unicam); Laura Raspelli (Unicam); Laura Salvucci (Univpm); Blerina Shkembi (Unicam); Marco Simonetti (Unicam); Daniele Tagnani (Uniurb); Tatiana Zito (Unimc). Con il programma "Bio-skills in motion save the world-EARTH" saranno assegnate 117 borse di mobilità, finanziate nell’ambito del Programma Leonardo da Vinci, per la realizzazione di tirocini formativi all’estero nel settore della Bio-Economy della durata di 12 settimane, rivolti a laureati delle quattro università marchigiane.


chienti_31ottobre_andrea:Layout 1

31-10-2012

11:02

Pagina 2

31 ottobre 2012

Nuovo Chienti e Potenza - pag 9

Università di Camerino

Anche Unicam nelle celebrazioni per il 50° della scomparsa di Enrico Mattei La città di Matelica ricorda il più illustre tra i suoi cittadini, Enrico Mattei. "Dalla Terra al Sole" è stato infatti il tema delle celebrazioni del 50° anniversario della morte di Mattei, avvenuta il 27 ottobre del 1962. Dal 26 al 28 ottobre, il Comune di Matelica e la Fondazione Enrico Mattei, anche grazie alla collaborazione dell'Università di Camerino, hanno promosso una serie di eventi che hanno visto la partecipazione numerosa e attenta non solo di autorità ma soprattutto dei cittadini. Unicam è stata direttamente coinvolta in due particolari momenti. Si è iniziato venerdì 27 con l'incontro con il Magistrato Vincenzo Calia, che nella metà degli anni ’90, ha riaperto le indagini del "caso Mattei", al quale hanno preso parte in qualità di relatori il Sindaco di Matelica Paolo Sparvoli, il Rettore Unicam Flavio Corradini ed i professori Mauro Canali e Maria Lucia Di Bitonto della Scuola di Giurisprudenza di Unicam. “Dopo aver letto il fascicolo delle indagini che erano state svolte nel '62 – ha dichiarato il magistrato Vincenzo Calia – quelle di Pavia, dove io negli anni '90 operavo, mi sono reso conto che le stesse erano state condotte in maniera lacu-

nosa, frettolosa e andavano quindi rifatte; non è stata una mia iniziativa, ma è scaturita dal fatto che da Caltanissetta mi avevano mandato un verbale di un pentito che obbligatoriamente andava approfondito. L'indagine si è conclusa con la richiesta di archiviazione contro ignoti autori del fatto mentre la prima archiviazione era perché il fatto non sussiste, quindi non si prendeva in considerazione l'omicidio”. Nell’indagine del dott. Calia dunque si afferma che si è trattato di omicidio, anche se gli autori risultano ignoti. Nel pomeriggio di sabato 28 i docenti Unicam Chiara Invernizzi ed Emanuele Tondi della Scuola di Scienze e Tecnologie e Monica Rossi della Scuola di Architettura e Design hanno preso parte in qualità di relatori all’incontro sul tema “Dalla terra al sole: dalla visione profetica di Enrico Mattei indicazioni sulle sfide per il futuro dell’energia”. Nel corso del convegno, moderato dal Rettore Unicam Corradini, sono state illustrate le più recenti ricerche dell’Ateneo nell’ambito del risparmio energetico e delle energie rinnovabili, focalizzando l’attenzione in particolare sulla geotermia e sulle tecniche di edilizia biosostenibile.

prossimamente

UNICAM www.unicam.it sezioni eventi/avvisi dal 13 ottobre al 10 gennaio Mostra ‘A spasso con i continenti’

dal 29 ottobre - San Benedetto del Tronto VIII Corso di aggiornamento professionale in Tecniche estetiche 7 novembre - A spasso con i continenti spettacolo teatrale Giganti fragili. Biografia di scienziati ALFRED WEGENER 8 novembre Presentazione del laboratorio teatrale La forza interiore 11 novembre - Caldarola Coroncina, Mignola e Piantone di Mogliano storia di sapori 14 novembre Orange UniNight 14 - 15 novembre Corso di agg. prof. Geofisica applicata Apertura straordinaria delle segreterie studenti: sabato 3 novembre dalle 10.30 alle 12.30 lunedì 5 novembre dalle 10.30 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 17.30

Unicam a Tirana per l’evento “Studiare in Italia – Le Università italiane per voi” L’Università di Camerino, lo scorso 6 ottobre, ha partecipato all’evento “Studiare in Italia – Le Università italiane per voi” che si è tenuto a Tirana, in Albania. La manifestazione, che ha visto la partecipazione di molti Atenei italiani, è stata organizzata con la collaborazione dell’Istituto italiano di cultura di Tirana e l’AREA Science Park di Trieste con l’obiettivo di promuovere il sistema universitario italiano. In rappresentanza di Unicam sono intervenute la Prof.ssa Rosita Gabbianelli, Delegata del Rettore alla Cooperazione interuniversitaria con i Paesi europei non comunitari e il Giappone e la Dott.ssa Valeria Polzonetti, Delegata del Rettore per la valorizzazione degli “studenti e alumni” e all’orientamento. “I risultati – hanno dichiarato le due docenti Unicam – sono stati particolarmente proficui e conformi alla vocazione internazionalistica del nostro Ateneo, nella convinzione che la diffusione del sapere e della conoscenza siano i massimi fattori del progresso dell’umanità e dell’amicizia fra i popoli. Per il prossimo anno

made in UNICAM

Punto informativo UNICAM Camerino - Palazzo Ducale numero verde 800 054000 www.unicam.it/studenti/unicam_shop.asp accademico l’Università di Camerino finanzierà una borsa di studio per il primo anno di corso per cinque studenti albanesi meritevoli che si iscriveranno ai corsi di laurea in Biosciences and Biotechnology, Chimica, Fisica, Giurisprudenza, Matematica, Scienze Giuridiche e Scienze Geologiche, Naturali e Ambientali. Unicam ringrazia l’Ambasciata Italiana che ha deciso di sostenere la nostra iniziativa e di rafforzarla con l’erogazione di altre cinque borse di studio”.

Ufficio Stampa, Comunicazione, Attività ricreative e culturali UNICAM tel. 0737 402767- 402762 - fax 0737 402100 comunicazione.relazioniesterne@unicam.it www.unicam.info Unicam Ufficio Stampa

twitter.com/UnicamUffStampa youtube.com/videounicam

radio.unicam.it inserto a cura di UNICAM Ufficio Comunicazione Nucleo ideazione e realizzazione grafica

31_10_2012_UNICAM chienti e potenza  

31_10_2012_UNICAM chienti e potenza

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you