Page 1

La tecnologia RFID da

RFID è una tecnologia per l’identificazione automatica di oggetti basata sulla capacità di memorizzare e accedere a dati usando etichette RFID (tags). Un tag RFID è costituito da un microchip che contiene i dati (tra cui un numero univoco universale scritto nel silicio) e da una antenna. Il chip (grande pochi millimetri) è costituito da una memoria contenente un codice unico, il quale viene trasmesso tramite l’antenna all’apparato lettore (reader) che controllerà i dati ricevuti.

Tecnologia per l’identificazione automatica dei materiali in biblioteca.

Il reader emette un campo elettromagnetico/ elettrico che tramite il processo della induzione genera nell’antenna del tag una corrente che alimenta il chip. Grazie a questa energia “indotta” dal reader, tutte le informazioni memorizzate nel chip vengono irradiate tramite l’antenna verso il lettore, che le utilizza per identificare l’oggetto.

KEYOVER s.r.l. sede legale: via Cervignano, 29 - 95129 - Catania / sede operativa: via Carnazza, 81 95030 - Tremestieri Etneo - Catania / tel.: +39 095 09 36 488 / fax: +39 095 09 36 459 web: www.keyover.it / e-mail: info@keyover.it / p.iva: 04545560874


La tecnologia RFID

Una soluzione moderna per gestire la biblioteca L’applicazione della tecnologia RFID nelle biblioteche offre vantaggi evidenti in tutto il ciclo di gestione dei materiali in biblioteca. Il modulo RFID consente di: • Identificare i volumi e la loro collocazione. • Proteggere le biblioteche contro i furti. • Realizzare postazioni self-service per l’utenza Tutte le operazioni saranno automatiche, veloci e sicure. Il prelievo e la restituzione dei libri nella postazione prestiti (anche self-service) prevede che l’utente appoggi semplicemente

il libro sul lettore e confermi la procedura desiderata. Inoltre, passando vicino agli scaffali con un semplice palmare dotato di antenna, si avra’ un’inventariazione automatica ed immediata dei volumi e dei materiali audiovisivi, con le preziose informazioni relative a libri fuori posto o libri mancanti.

2

Prestito E RESTITUZIONE: Sarà sufficiente avvicinare al banco prestiti, i libri, gli oggetti multimediali e la tessera dell’utente e la transazione del prestito o restituzione viene eseguita automaticamente, con intervento minimo da parte dell’operatore. POSTAZIONE SELF-SERVICE: L’utente può effettuare le operazioni di prestito in modo semplice ed in totale autonomia.

BUSINESS CASE

Alcune importanti biblioteche del Sistema del Vimercatese hanno già adottato la tecnologia RFID di Unibiblio ottenendo, un rapido ritorno dei pur modesti investimenti e notevoli vantaggi.

Biblioteca di Mezzago

La tecnologia RFID nel sistema Vimercatese

Vimercate

AGRATE

CONCORREZZO

Il significativo risparmio di tempo consente ai bibliotecari di dedicarsi ad attività a maggior valore aggiunto.

L’esperienza di due dei nostri Clienti

ARCORE

3

4

Antitaccheggio: I materiali non in prestito sulla tessera degli utenti, saranno segnalati dai varchi posizionati in prossimità delle uscite, impedendone il furto. Inventario e ricerca libri fuori posto: Basterà avvicinare il palmare agli scaffali e l’insieme dei libri presenti verrà individuato istantaneamente. Inoltre i libri fuori posto verranno facilmente individuati per poi essere ricollocati nella corretta posizione.

ATTREZZATURA OPZIONALE

• Antenna RFID da banco per adeguare una postazione già esistente.

• Varchi antitaccheggio.

• Attività di posizionamento ed inizializzazione dei Tag RFID sui libri e materiali multimediali. • Una postazione Unibiblio self-service.

Si prevede che a regime oltre la metà dei prestiti e delle restituzioni possa avvenire in modalità self-service, garantendo così il ritorno dell’investimento nel breve periodo.

Biblioteca di Vimercate

PER PARTIRE • Tag RFID da applicare ai libri o ad altri oggetti quali DVD/CD/VHS (le quantità variano in base alla dimensione della biblioteca).

La biblioteca di Mezzago, si è recentemente dotata di una completa soluzione RFID composta da: 2 stazioni di autoprestito, 3 postazioni staff da banco operatore, 1 varco antitaccheggio. Per l’attività di posizionamento dei tag sui libri e materiali multimediali, sono state impiegate circa 22.000 etichette per libri e riviste, 700 etichette per CD e 1600 etichette per DVD.

MEZZAGO

Cosa serve

Applicazioni e benefici 1

COSA è stato fatto

+

• Kit per realizzare agevolmente verifiche di inventario. • Stazione di restituzione H24 da posizionare all’esterno della biblioteca (applicazione da vetrata o da muro).

“Abbiamo taggato circa 80mila libri in meno di 90 giorni senza effettuare alcuna chiusura al pubblico della biblioteca. Il risultato è stato immediatamente positivo: in meno di due mesi più della metà dei nostri utenti ha iniziato ad utilizzare le postazioni self-service, mostrando da subito un elevato gradimento per questa innovazione, anche perchè si sono notevolmente ridotti i tempi di coda. Dal nostro punto di vista, grazie all’RFID siamo riusciti a ottimizzare le nostre risorse: il personale, infatti, invece di essere impegnato ad assolvere le procedure di registrazione per la consegna e la ripresa in carico dei matierali, adesso può dedicare il suo tempo a offrire consulenza bibiliografica agli utenti, migliorando ulteriormente il servizio”. Alessandro Agustoni - Direttore Biblioteca di Vimercate > http://rfid.thebizloft.com/content/rfid-nelle-biblioteche-del-vimercatese


La radiofrequenza in Unibiblio  

Descrive brevemente come Unibiblio integra la tecnologia RFID e come le biblioteche possono trarre vantaggio da questo facendo espressamente...

Advertisement
Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you