Issuu on Google+


RELAZIONARSI CON CLIENTI E UTENTI ATTRAVERSO I SOCIAL MEDIA.

CORSO MARKETING DIGITALE Modulo Avanzato

Dentro e oltre Facebook.

Il corso vuole evidenziare le differenze fra i social media più diffusi, comprendere le opportunità di comunicazione tanto sul fronte della fidelizzazione dei clienti che della loro acquisizione e trarre il massimo dai social media per il professionista ai fini della riconoscibilità del proprio lavoro - il mondo della comunicazione: come il cambiamento dei media sta impattando sulle strategie di comunicazione; - il web: il protagonismo dei social media e dei motori di ricerca; il mobile: la diffusione dell'uso della rete in mobilità secondo la logica del “sempre connesso”. - le app: interazione fra marca e consumatore; gli obbiettivi del social media marketing: acquisizione clienti, fidelizzazione, viralità dei contenuti e dei messaggi, reputazione; - gli strumenti e come utilizzarli: 2 incontri dalle 9.00 alle 14.00 per una durata di 10 ore

Comprendere gli aspetti di misurazione del marketing digitale. Osservare le opportunità pubblicitarie disponibili sui motori di ricerca e in Rete. Creare un piano di web-marketing. Approcciare le tecniche legate al commercio elettronico - Misurare le attività digital grazie alla Web Analytics: laboratorio su Google Analytics. -La Lead generation: come è possibile gestire l'acquisto di visibilità all'interno degli ambienti digitali traguardata alla generazione di contatti commerciali qualificati. E-commerce e pubblicità online - Il lancio e la promozione di in'attività e-commerce: vendere online non richiede necessariamente l'apertura di un sito: l'uso dei marketplace pubblici e privati; - Locale e digitale: come il commercio elettronico può essere integrato nel Retail. Aspetti di fidelizzazione, di pagamento, di business. - Le operations dell'e-commerce: adempimenti, software, pagamenti, logistica, customer care. - L'usabilità di un sito e-commerce: focus su conversioni e sicurezza 2 incontri dalle 9.00 alle 14.00 per una durata di 10 ore


SVILUPPARE IL PROPRIO BUSINESS E LE VENDITE CON IL DIGITALE E LA RETE.

IL LANCIO DI UN NUOVO PRODOTTO

Dentro e oltre il Commercio Elettronico

Il corso è rivolto alle aziende già attive sul canale digitale che intendono consolidare la propria presenza e le proprie conoscenze su questi strumenti come una possibile area di ricerca di nuovi clienti e di fidelizzazione di quelli attuali con obiettivi di attivare il canale digitale all'interno dei propri strumenti commerciale e di marketing promuovere le vendite utilizzando le tecniche del web-marketing usare al meglio i social media per vendere online. - attivare il canale digitale all'interno dei propri strumenti commerciale e di marketing - promuovere le vendite utilizzando le tecniche del web-marketing - usare al meglio i social media per vendere online quali sinergie con i canali tradizionali e i canali già esistenti: la multicanalità

2 incontri dalle 9.00 alle 14.00 per una durata di 10 ore

Come ideare, sviluppare e lanciare un nuovo prodotto di successo. Le analisi di mercato, la compatibilità con le risorse aziendali, gli obiettivi e le strategie, il processo di sviluppo e il coordinamento tra le funzioni aziendali, lo sviluppo delle vendite, la misura della redditività e la soddisfazione del cliente. - Strategia (analisi di mercato e posizionamento competitivo) - Marketing operativo (prodotto, prezzo, distribuzione, comunicazione) - Il processo di sviluppo interfunzionale (obiettivi, compiti, responsabilità) - Il Business Plan e gli altri documenti cardine - Gli strumenti di supporto alla vendita - Lo sviluppo delle vendite e il controllo della redditività

2 incontri da 4 ore per un totale di 8 ore


AVVIO D’IMPRESA E STRUMENTI OPERATIVI

Ogni anno in Italia nascono circa 200.000 nuove imprese ma solo il 50% di queste sopravvive più di cinque anni. Le probabilità di sopravvivenza crescono invece sino al 75% per le aziende nate attraverso un piano d’impresa ben concepito dal punto di vista strategico. Questo corso si propone di fornire al neoimprenditore gli strumenti teorico-pratici per concretizzare con successo la propria idea imprenditoriale. La fattibilità tecnico-commerciale - Il piano di marketing strategico (analisi di mercato e posizionamento competitivo) - Il piano di marketing operativo (prodotto, prezzo, distribuzione, comunicazione) - La costituzione dell’azienda (servizi, norme, organizzazione, finanziamenti) La fattibilità economico-finanziaria - Capire il bilancio e i rendiconti finanziari 6 incontri da 4 ore per un totale di 24 ore

STRATEGIA AZIENDALE

Qual è il mio business? Quale dovrebbe e quale non dovrebbe essere? La risposta razionale e creativa a questi interrogativi è tutt’altro che banale e – soprattutto nei momenti di crisi - costituisce la premessa indispensabile per definire obiettivi economici sfidanti e realistici e per impostare strategie realizzative coerenti ed efficaci. - La definizione della missione e del mercato di riferimento - La segmentazione del mercato di riferimento - L’analisi di attrattività dei segmenti - L’analisi delle forze competitive e dei punti di forza/debolezza aziendali - Le strategie di crescita e di copertura del mercato - La definizione degli obiettivi - La strategia di marketing (prodotto, prezzo, distribuzione, comunicazione - Strategie funzionali (come organizzare l’azienda per sostenere il piano di marketing) 4 incontri da 4 oreper un totale di 16 ore


LE TECNICHE DI GESTIONE PER IL PUNTO DI VENDITA. Come conquistare il cliente e mantenerlo. Il settore commerciale è uno dei settori più colpiti dalla crisi : il seminario ha l’obiettivo di indicare nuove idee di come gestire il difficile rapporto con il mercato proponendo, in modo adattato alla realtà di un negozio, delle maggiori tecniche aziendali, seguirà un affiancamento al partecipante da parte del docente teso a mettere in pratica quanto trasmesso durante l’intervento. - Individuare l’andamento del mercato - Analisi della concorrenza e posizionamento - Scelta dell’assortimento - L’offerta comunicazionale - Gestire il cambiamento - La rivoluzione tecnologica - Il controllo della soddisfazione del cliente - Affiancamento di 5 ore con partecipante per mettere in condizione il partecipante di adattare nella propria realtà quanto trasmesso 21 ore

LA GESTIONE DI UN PUBBLICO ESERCIZIO

I pubblici esercizi non solo devono fronteggiare la crisi, ma sono soggetti ad una crescente concorrenza dovuta sia alla liberalizzazione di fatto delle licenze, sia alla continua concorrenza di servizi similari. A tal fine il seminario ha l’obiettivo di fornire agli operatori dei pubblici esercizi gli strumenti necessari per sopravvivere profittevolmente - Individuare l’andamento del mercato - Posizionamento sul mercato e analisi della concorrenza - Scelta dell’ambiente e dei servizi offerti - L’offerta comunicazionale - Il controllo della gestione - Gestire il cambiamento - Durante il corso sono previste esercitazione pratiche 16 ore


I 5 LATI DEL QUADRATO. CORSO INTERATTIVO PER I VENDITORI ESPERTI. Il corso è destinato a venditori esperti, che vanno formati non presentando teorie fin troppo note, bensì tramite la loro auto-percezione, guidata da esercitazioni metaforiche, e la percezione degli altri partecipanti, in modo che ricevano un messaggio chiaro e personalizzato sugli spazi che, se non curati, rischiano di non far ottenere il risultato ideale. - quattro attività di gruppo (recita teatrale, definizione dell'argomentazione di un prodotto in base alla tipologia di cliente, costruzione con il Lego, Spedizione al Polo); - autovalutazione al termine delle quattro prove e paragone con l'attività quotidiana; - valutazione della capacità comunicativa/persuasiva dei colleghi al termine della quarta prova; - ricevimento personale della valutazione e compilazione del proprio quinto lato. Modalità: lavori di gruppo, presentazioni, discussioni in plenaria, buoni propositi. 1 incontro dalle 8.30 alle 14.30 per una durata di 6 ore

CIAK, SI GIRA! COMUNICAZIONE INTERPERSONALE Il corso inizia con la proiezione di un blob di filmati che presentano situazioni di comunicazione in generale e di comunicazione al cliente. Segue l’elaborazione in gruppo degli aspetti salienti di quanto proiettato, il confronto col relatore, la presentazione dei Dieci Comandamenti e cosa fondamentale, la redazione personalizzata che ciascun partecipante fa per sè stesso, perchè ciascuno esce dal corso con obiettivi personalizzati di miglioramento. Blob con spezzoni da film che presentano chiari esempi di comunicazione, alcuni dei quali con dialogo ai clienti; Le regole e gli errori nel comunicare; Le 4 caratteristiche della Comunicazione Corretta: U, C, C-C, T; I Dieci comandamenti di chi comunica. 1 incontro dalle 8.30 alle 14.30 per una durata di 6 ore


LE OPPORTUNITA’ NASCOSTE. SFRUTTARE CON ESTRO LE SITUAZIONE CONFLITTUALI.

Relazioni pesanti con le persone, collaboratori da richiamare, clienti difficili da soddisfare. Si tratta di conflitti più o meno diretti, causa di stress e tensione. La strada allora non è “scansare” ma affrontare i conflitti. Ciò non significa subire le circostanze ma mettersi alla ricerca delle opportunità che vi sono nascoste. - Capire fattori e cause che scatenano un conflitto - mantenersi lucidi: leggere la situazione conflittuale - atteggiamenti negativi davanti ad un conflitto - attitudini positive per affrontarlo - la forza dell’ascolto nelle situazioni critiche - le comunicazioni spiacevoli e la gestione delle obiezioni - i conflitti come momenti di verità e di apprendimento - le reazioni della persona davanti al conflitto: aggressiva, passiva, assertiva. 3 incontri dalle 9 alle 14 per una durata di 15 ore

VETRINISTICA E VISUAL MERCHANDISING

Il Visual Merchandising è una corretta e razionale gestione delle attrezzature e degli spazi di vendita, che fa "parlare il prodotto" aggiungendo una comunicazione commerciale personale. - avere una conoscenza delle possibili varianti di esposizione merceologica e padroneggiare con sicurezza il concetto di “immagine globale del Punto Vendita” - saper gestire le stimolazioni multisensoriali (visive, sonore, olfattive, tattili) nel punto vendita - Visual Merchandising: definizioni, aree di applicazione e la presentazione attiva della merce. Lay-out espositivo e lay-out merceologico - percorsi principali e percorsi secondari - esposizione efficace ed attraente del prodotto, esposizione orizzontale ed esposizione verticale - attrezzature utilizzate in vetrina in maniera creativa - teoria dei colori: colori primari, secondari, complementari, contrasto di colori, cromoterapia, illuminotecnica, aromaterapia

lezioni in aula e out door su punti vendita 5 incontri da 4 ore per un totale di 20 ore


CONTABILITA’ E BILANCIO: PRINCIPI E STRUMENTI

Il corso si propone di far comprendere la metodologia di rilevazione contabile e i contenuti del bilancio d’esercizio ai fini dell’apprezzamento dell’economicità dell’impresa. Il corso è rivolto agli impiegati di uffici amministrativi e contabili delle aziende. - Attività economica e soggetti economici - Le rilevazioni contabili - Le principali operazione di esercizio - Le scritture di fine esercizio - La redazione del bilancio - Alcuni indirizzi di analisi di bilancio - Le imposte sul reddito: aspetti pratici

5 incontri da 4 ore per un totale di 20 ore

BUDGETING E PIANIFICAZIONE DELLE VENDITE

Riflettere sulle principali metodologie di pianificazione commerciale con l'obiettivo di ottimizzare la penetrazione del mercato in termini di quota mercato/valore, quota mercato/volume e realizzazione del budget di vendita come strumento per una gestione aziendale strategica. - Segmentazione e valutazione dei mercati di riferimento - Strumenti per la scelta delle strategie prodotto/mercato e per la valutazione del loro effetto sullo sviluppo della competitività - Scelta degli investimenti (Business Plan e indicatori di redditività e innovazione) - Il conto economico come strumento operativo per la pianificazione e il controllo delle attività di vendita - La costruzione del Budget, del Forecast e del Consuntivo delle vendite e dei costi variabili (margine di contribuzione) - Lo strumento del Funnel delle opportunità di vendita come sostegno degli obiettivi di budget e strumento di controllo delle prestazioni di vendita 2 incontri da 4 ore per un totale di 8 ore


L’ENTE BILATERALE MANTOVANO COMMERCIO - TURISMO – SERVIZI è un’associazione senza scopo di lucro, costituita in osservanza delle disposizioni previste dal CCNL per i dipendenti del Terziario Distribuzione e Servizi, dal CCNL per i dipendenti del settore Turismo, dagli accordi nazionali e territoriali e eventualmente previsti da norme di legge in materia di occupazione, mercato del lavoro, sostegno al reddito dei lavoratori, formazione e qualificazione professionale tra Confcommercio Mantova e Filcams CGIL, Fisascat CISL, Uiltucs UIL della Provincia di Mantova

Corsi di Formazione

Offerta gestione programma ZEB

Istituzione Commissione Tecnica Paritetica rif. art.9 legge 53/2000

Sostegno al reddito

Istituzione commissione Paritetica di Conciliazione

Istituzione dell'Organismo Paritetico Provinciale (OPP)

Convenzione con Associazione sportiva dilettantistica Oasi boschetto ENTE BILATERALE MANTOVANO Via Londra, 2 Porto Mantovano Tel. 0376/392944Fax 0376/393735 info@ebmant.it

Domanda e offerta di lavoro Istituzione Commissione Conciliazione

Servizio informativo Fondo Est/Fondo Fast

Convenzione asili nido

Convenzione Apam

www.ebmant.it


LINGUA INGLESE

LINGUA SPAGNOLA

livello base e avanzato

livello base e avanzato

Apprendere la lingua inglese partendo dalle basi per imparare a destreggiarsi in modo efficace all'interno di una comunicazione. Rappresenta una necessità nel mondo del lavoro ma anche

Obiettivo del corso è perfezionare la lingua arrivando ad utilizzarla con padronanza grammaticale e lessicale al fine di rapportarsi al cliente straniero con un linguaggio fluido e comprensibile a livello internazionale.

- Acquisire una conoscenza grammati cale di base della lingua: alfabeto, fonetica, numeri, date, telefono e lettura dell’orologio; - Struttura della frase: articoli, pronomi, nomi, verbi, aggettivi di qualità, quantità e dimostrativi, avverbi, preposizioni affermative e negative; - Formulare domande; - Ausiliari to be, to have; tempi verbali: Present Simple, Present Continuous; - Descrivere persone, luoghi, ambienti e situazioni di routine quotidiana; - Presentarsi, esercizi di lettura, di gram matica e di ascolto della lingua inglese.

- Grammatica spagnola - Tempi verbali - Formulare richieste, offerte, suggerimenti, preferenze - Struttura della frase: articoli, pronomi, nomi, verbi, aggettivi di qualità, quantità e dimostrativi, avverbi, preposizioni; - Descrivere persone, situazioni; - Esercizi di lettura e comprensione - Esercizi di ascolto della lingua a livello base o avanzato simulando situazioni di lavoro o di routine quotidiana. - Come scrivere un Curriculum Vitae in spagnolo, simulazione di un colloquio di lavoro in spagnolo

10 incontri da 3 ore per un totale di 30 ore

10 incontri da 3 ore per un totale di 30 ore

un'opportunità personale.


CORSO PER RESPONSABILE DEL SERVIZIO DI PREVENZIONE E PROTEZIONE

CORSO PER RAPPRESENTANTE DEI LAVORATORI PER LA SICUREZZA

D.Lgs. 81/08 R.S.P.P.

Il corso è obbligatorio per le aziende in cui i lavoratori abbiano designato un loro Rappresentante che deve avere le attitudini e le capacità per svolgere il proprio incarico.

Il corso vuole fornire ai datori di lavoro delle aziende classificate nei settori ATECO a rischio basso e che intendono svolgere direttamente i compiti del RSPP nella propria azienda la formazione necessaria per acquisire le attitudini e le capacità per svolgere l'incarico. I contenuti del corso sono aggiornati all’Accordo Stato-Regioni del 21.12.2011 pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 8 del 11.01.2012.

- Aspetti normativi e legislativi in tema di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro. Le principali innovazioni e raccordo con la previdente legislazione. I ruoli di datore di lavoro, dirigente, preposto, responsabile del servizio di prevenzione e protezione, il medico competente e il rappresentante dei lavoratori - La valutazione del rischio: rischi e misure preventive, il processo di valutazione , i principi base, le metodologie, esempi. - La programmazione dei provvedimenti tecnici, organizzativi e procedurali. La sorveglianza sanitaria: il medico competente, la definizione e la nomina, requisiti e compiti. Norme di pronto soccorso. - I rischi lavorativi: definire i fattori di rischio, le attrezzature di lavoro, i dispositivi di protezione individuale, la movimentazione manuale dei carichi, l’esposizione al rumore, gli agenti biologici, gli agenti cancerogeni, gli agenti chimici pericolosi, i videoterminali, gli appalti, il rischio d’incendio, cenni sul D.M. 10/03/98 – n 64, la gestione delle emergenze, il piano di emergenza ed evacuazione - La comunicazione: l’informazione nel D.Lgs 81/2008, problemi di comunicazione interpersonale e di gruppo.

4 incontri da 4 ore per un totale di 16 ore

8 incontri da 4 ore per un totale di 32 ore


www.fondoest.it Il Fondo, costituito dalle parti sociali nel 2005, nasce in attuazione di un accordo recepito dal Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro (C.C.N.L.) del Terziario e del Turismo parte speciale “Pubblici esercizi” e parte speciale “Imprese di viaggi” e, successivamente, dal Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro delle Aziende Ortofrutticole e Agrumarie e dal Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro delle Aziende Farmaceutiche Speciali. Le parti sociali che hanno sottoscritto i suddetti contratti sono: per la parte datoriale - Confcommercio, Fipe, Fiavet, per le rappresentanze sindacali dei lavoratori: Filcams Cgil, Fisascat-Cisl, Uiltucs-Uil. L’Ente ha la natura giuridica di associazione non riconosciuta e non persegue fini di lucro.

Il Fondo, operativo dal 2006, ha lo scopo di garantire, ai lavoratori iscritti, trattamenti di assistenza sanitaria integrativa al Servizio Sanitario Nazionale. Per conoscere nel dettaglio le prestazioni sanitarie garantite vi invitiamo a consultare il Piano Sanitario presente sul nostro portale.


CORSO PER ADDETTO ALLA PREVENZIONE INCENDI lotta antincendio e gestione delle emergenze

Tale corso è reso obbligatorio a seguito dell'entrata in vigore del D.M. 10 Marzo 1998 che impone alle aziende di valutare il rischio incendio attraverso la stesura di un docuemnto di valutazione del rischio. - principi sulla combustione e l’incendio, le sostanze estinguenti, triangolo delle combustioni, cause di un incendio, rischi alle persone, principali accorgimenti e misure per prevenire gli incendi. - la protezione antincendio e le procedure da adottare in caso di incendio, le principali misure di protezione contro gli incendi, - procedure da adottare quando si scopre un incendio o in caso di allarme e procedure per l’evacuazione (rapporti con i vigili del fuoco, vie di esodo - attrezzature ed impianti di estinzione, sistemi di allarme e segnaletica di sicurezza, illuminazione di emergenza - Esercitazioni

4 ore per basso rischio - 8 ore per medio rischio

CORSO DI PRIMO SOCCORSO AZIENDALE

Il corso mira a sviluppare le principali tecniche di soccorso in attesa dell’arrivo dei mezzi istituzionali per gestire efficacemente emergenze sanitarie. Il corso vuole fornire ai partecipanti le conoscenze necessarie mirate ad un intervento di “primo soccorso” in ambiente aziendale. - Attivazione dei sistemi di soccorso - Riconoscere un’emergenza sanitaria - Attuare gli interventi di Pronto Soccorso - Conoscenze generali sui traumi - Conoscenze generali sulle patologie specifiche negli ambienti di lavoro - Acquisizione delle capacità di intervento

1 incontro di 4 ore e uno di 8 ore per un totale di 12 ore


CORSO DI FORMAZIONE GENERALE E SPECIFICA PER I LAVORATORI IN MATERIA DI SICUREZZA (rischio basso)

CORSO TECNICO PRATICO: CARRELLO ELEVATORE SEMOVENTE CON CONDUCENTE A BORDO

Il corso si propone di illustrare ai lavoratori sia i concetti generali di rischio che i rischi specifici riferiti ai settori Ateco per le attivitĂ 

Il corso per l'utilizzo del carrello elevatore

classificate a rischio basso.

si propone di formare i lavoratori sui rischi

Programma della formazione generale di 4 ore: - Concetti di rischio - danno - prevenzione - protezione

derivanti dall'utilizzo del carrello alla luce

- organizzazione della prevenzione aziendale

delle normative vigenti.

- diritti, doveri e sanzioni per i vari soggetti aziendali - organi di vigilanza, controllo e assistenza.

Parte teorica:

Programma della formazione specifica di 4 ore:

- Normativa di riferimento

- rischi infortuni - macchine e attrezzature

- Caratteristiche costruttive dei carrelli elevatori e le loro parti

- microclima e illuminazione - Videoterminali

- L’utilizzo corretto del mezzo nel rispetto dei diagrammi di carico

- DPI Organizzazione del lavoro

- La prevenzione degli infortuni

- ambienti di lavoro - stress lavoro-correlato

- La corretta manutenzione ordinaria

- movimentazione manuale carichi e movimentazione merci

Parte pratica:

(apparecchi di sollevamento, mezzi trasporto)

- Manovre di guida del carrello, stoccaggio merci, manutenzione,

- segnaletica di sicurezza e di emergenza

ecc.

8 ore totali - 4 di parte generale e 4 di parte specifica

12 ore in base all'accordo stato - regioni


TUTTI I COLORI

della Sicurezza

SICURA s.s. Consulenza per la Sicurezza sul Lavoro


SICUREZZA ED IGIENE DEL LAVORO ■ Sopralluoghi in azienda e check-up di sicurezza; ■ Redazione del Documento di Valutazione dei Rischi ed adempimenti collegati D.Lgs. n°81/08 s.m.i.; ■ Attività di Responsabile del Servizio Prevenzione e Protezione (R.S.P.P.) esterno; ■ Affiancamento al Responsabile del Servizio Prevenzione e Protezione (R.S.P.P.) aziendale; ■ Redazione del Documento Unico di Valutazione dei Rischi Interferenziali (D.U.V.R.I.); ■ Consulenza in materia di antincendio e Valutazione del Rischio Incendio (V.R.I.) ai sensi del D.M. 10/03/1998 e D.Lgs. n°81/08 s.m.i.; Consulenza e pratiche per acquisizione Certificato Prevenzione Incendi (C.P.I.); ■ Redazione di Piani di Emergenza ed evacuazione con planimetrie dei presidi di emergenza ai sensi del D.M. 10/03/1998 e D.Lgs. n°81/08 s.m.i.; Direttiva Macchine; Analisi sulla sicurezza delle macchine; Marcatura “CE”; Manuali d’uso e manutenzione delle macchine.

LAVORI IN APPALTO E DIRETTIVA CANTIERI ■ Redazione del Piano di Sicurezza e Coordinamento (P.S.C.), ai sensi del D.Lgs. n°81/08 s.m.i.; ■ Tecnici abilitati per incarico di Coordinatore per la progettazione e Coordinatore per l’esecuzione dei lavori, ai sensi del D.Lgs. n°81/08 s.m.i.; ■ Consulenza per la redazione dei Piani Operativi per la Sicurezza (P.O.S.) per le imprese appaltatrici ai sensi del D.Lgs 81/08; Consulenza per la gestione di lavori in appalto; ■ Preparazione della documentazione tecnica e delle autorizzazioni da inoltrare agli organi competenti.


SORVEGLIANZA SANITARIA IN AZIENDA ■ Attivazione del servizio di Medicina del Lavoro e nomina del Medico Competente; ■ Definizione del Protocollo Sanitario e del giudizio di idoneità alla mansione specifica; ■ Istituzione ed aggiornamento delle cartelle sanitarie e di rischio; ■ Accertamenti sanitari preventivi e periodici presso ambulatori o in azienda con mezzo mobile; ■ Esami integrativi specialistici sui lavoratori; Consulenza in materia di Sorveglianza Sanitaria obbligatoria.

RILIEVI STRUMENTALI, CAMPIONAMENTI E ANALISI AMBIENTALI ■ Valutazioni del rumore e delle vibrazioni meccaniche trasmesse al sistema mano braccio e corpo intero in ambiente di lavoro, ai sensi del D.Lgs. n°81/08 s.m.i.; Valutazioni di microclima e illuminamento ai sensi del D.Lgs. n°81/08 s.m.i.; Valutazioni di impatto e clima acustico ambientale ai sensi della Legge 447/95 s.m.i.; ■ Pratiche per l’autorizzazione alle emissioni in atmosfera ed agli scarichi idrici ai sensi del D.Lgs 152/06 s.m.i.; ■ Campionamenti indoor ed analisi di laboratorio su agenti chimici, emissioni in atmosfera, polveri, fibre, acque, potabili e reflue.

PREDISPOSIZIONE ED OTTENIMENTO DELLA SCIA (segnalazione certificata di inizio attività) ■ Preparazione della documentazione tecnica e delle autorizzazioni da inoltrare agli organi competenti; ■ Rapporti con gli enti di controllo per l’ottenimento della SCIA.


SICURA s.s. Consulenza per la Sicurezza sul Lavoro Via Londra, 2 – 46047 Porto Mantovano (MN) Tel. 0376 396604 Fax 0376 385672 info@sicura.biz

www.sicura.biz


AGGIORNAMENTO PER RAPPRESENTANTE DEI LAVORATORI

AGGIORNAMENTO E PRIMA FORMAZIONE IN MATERIA SANITARIA (ex libretto sanitario)

PER LA SICUREZZA (RLS)

L'articolo 37 del nuovo D. lgs. 81/08 in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro introduce l'obbligo di aggiornamento periodico della formazione dei Rappresentanti dei lavoratori (RLS). La contrattazione collettiva nazionale disciplina le modalità dell’obbligo di aggiornamento periodico, la cui durata non può essere inferiore a 4 ore annue per le imprese che hanno dai 15 ai 50 lavoratori e a 8 ore annue per le imprese con più di 50 lavoratori.

Il corso fornisce una preparazione specifica ai gestori di imprese del commercio che operano nel settore alimentare e in quello della somministrazione di alimenti e bevande, per una corretta applicazione delle norme igieniche-sanitarie.

- estensione del campo di applicazione: nuova definizione di "lavoratore"; - nuove modalità gestionali di controllo e di sorveglianza sanitaria; - l'importanza dei sistemi di gestione della sicurezza sul lavoro (rif. Art. 30); - i nuovi rischi: stress lavoro-correlato, differenze di genere ed età, lavoratori stranieri, mansioni critiche; - la formazione estesa alle diverse figure presenti in azienda - contributi significatici degli RLS alla gestione della sicurezza e salute

Il personale interessato, in relazione al D.Lgs.155/97 deve essere informato sulle disposizioni da osservare • cenni di microbiologia • cenni sulle principali malattie alimentari • igiene e comportamento del personale • abbigliamento e igiene dei locali • igiene delle attrezzature e la loro gestione • metodi di conservazione degli alimenti • definizione e valutazione dei punti di controllo • procedure di monitoraggio ed azioni correttive • sistema HACCP e applicazione

per un totale di 8 ore

dalle 15 alle 18 per un totale di 3 ore


CORSO PER PREPOSTI IN MATERIA DI SICUREZZA SUL LAVORO

Il corso per preposto si propone di fornire la formazione obbligatoria a tutti coloro che ricadono nel ruolo di preposto, con o senza investitura formale, in quanto in posizione di preminenza rispetto ad altri lavoratori, così da poter impartire ordini, istruzioni o direttive nel lavoro da eseguire. - Compiti, obblighi, responsabilità - Relazioni tra i vari soggetti interni ed esterni del sistema di prevenzione - Definizione e individuazione dei fattori di rischio - Tecniche di comunicazione e sensibilizzazione dei lavoratori, in particolare neoassunti, somministrati, stranieri - Valutazione dei rischi dell'azienda, con particolare riferimento al contesto in cui il preposto opera e individuazione misure tecniche, organizzative e procedurali di prevenzione e protezione - Modalità di esercizio della funzione di controllo dell'osservanza da parte dei

CORSO DI AGGIORNAMENTO PER CONCESSIONARIE E OFFICINE DI RIPARAZIONE DI MACCHINARIO AGRICOLO

La verifica per il mantenimento in uso, il corretto adeguamento e la rivendita delle Macchine Agricole Usate - La Programmazione Regionale -Struttura del Nuovo Approccio comunitario in materia di sicurezza - Macchine nuove - Gli adeguamenti per il ricondizionamento delle macchine usate: Titolo III e Allegato V del DLgs 81/08 Revisione Macchine usate - Adeguamento Trattrici agricole Linee Guida Inail - Idonea manutenzione - Registro di controllo delle attrezzature Art. 71 – comma 4 – D.Lgs.81/08 - Adeguamento Macchine agricole - Adeguamento Macchine agricole operatrici: - Falciatrici ad asse verticale, Spandivoltafieno, Ranghinatori, Rotoimballatrici, Spandiconcime, Motosega.

lavoratori delle disposizioni di legge e aziendali in materia di salute e sicurezza sul lavoro, e di uso dei mezzi di protezione collettivi e individuali

??????????????????????

durata diversa a seconda del codice ateco aziendale


CORSO ABILITANTE ALLA SOMMINISTRAZIONE ALIMENTI E BEVANDE E AL COMMERCIO ALIMENTARE

Il corso abilitante riconosciuto dalla regione con decreto del P.R.. Lombardia 15 dicembre 1993 n. 63001 ed il superamento del successivo esame finale, consentiranno di esercitare l’attività di somministrazione al pubblico di alimenti e bevande (bar, ristoranti, pizzerie, trattorie, gelaterie, birrerie, somministrazione ambulanti etc.) e il commercio alimentare. • merceologia alimentare SAB • contabilità • fiscale • legislazione del lavoro • promozione e vendita • legislazione igienico sanitaria • autocontrollo dei prodotti alimentari HACCP • legislazione del commercio

42 ore 9 ore 9 ore 9 ore 6 ore 27 ore 15 ore 9 ore

incontri serali dalle 19 alle 22 per un totale di 130 ore

CORSO PREPARATORIO PER AGENTI DI AFFARI IN MEDIAZIONE IMMOBILIARE

Il corso preparatorio riconosciuto dalla regione Lombardia con Decreto Regionale del 26 gennaio 1994 n. 51314 consente di ottenere l’attestato di frequenza valido per poter superare l’esame presso la Camera di Commercio. Il corso è rivolto a tutti coloro che vogliono svolgere l’attività di agente in mediazione nel settore immobiliare. • area professionale • area giuridica • area tributaria • area marketing e comunicazione

incontri serali dalle 19 alle 22 per un totale di 220 ore


INFORMATICA BASE WINDOWS E WORD

INFORMATICA AVANZATA WORD, EXCEL, INTERNET EXPLORER

Il corso permette di acquisire le conoscenze necessarie all’utilizzo del PC in modo semplice per migliorare, la qualità e la produttività del proprio lavoro o per cultura personale.

Il corso permette di approfondire a livello avanzato l’utilizzo del pc utilizzando diversi programmi come WORD, EXCEL E INTERNET

- Uso del computer e gestione file: Il funzionamento delle componenti di base (hardware e software) del PC. Creare, rinominare, copiare, spostare e cancellare cartelle e file (tecniche di archiviazione). Configurare il proprio schermo e il desktop di lavoro. Le modalità di installazione e disinstallazione di un applicativo. Uso della PenDrive USB. Uso del masterizzatore - Microsoft Word: Usare Word per scrivere un testo e formattarlo. L'intestazione e il piè di pagina per creare modelli di documenti. I righelli e le tabelle per impaginare. Le tecniche di personalizzazione dei propri lavori con le WordArt e le ClipArt. Stampare i documenti.

- Word avanzato: Proteggere i documenti. Creare il database della rubrica per le lettere circolari, i cataloghi e le etichette (stampa unione). Configurare gli stili. Importare dati da Excel. - Excel: Personalizzare l'interfaccia utente. Usare le formule aritmetiche di base. Distinguere i valori assoluti e i valori relativi. Saper dare una formattazione grafica alla cella e al suo contenuto. Creare e nominare fogli di calcolo. Creare i grafici. - Internet: Creazione e gestione dei siti preferiti. Download e archiviazione dei file. Gestione delle immagini. Salvare e stampare pagine web. La cronologia. Opzioni avanzate (funzioni di protezione e privacy). I principali motori di ricerca. Igiene e profilassi del PC (Scan disk, AntiVirus...) e come combattere lo Spam. - Outlook Express: creare un account di utilizzo (su PC condivisi). Creare email grafiche. Usare CC e CCn. Gestire la rubrica (invii multipli e i gruppi).

10 incontri da 3 ore per un totale di 30 ore

10 incontri da 3 ore per un totale di 30 ore


CORSO BARMAN EVOLUZIONE DEL BAR

Il corso si propone di fornire conoscenze avanzate per una gestione efficace e redditizia del bar in relazione alle molteplici esigenze ed aspettative della clientela. Il programma è modulare e prevede 4 macroaree:

Caffè – “Dall’Arbusto alla Tazzina” tre giornate: coltura del caffè, mute, piantagione, coltivazione, fioritura, fruttificazione, raccolta, preparazione, essiccazione industriale, torrefazione e macinazione; attrezzature: macchina e macina caffè, uso e manutenzione; latte diverse tipologie, emulsione, creme e decorazioni; esercitazione pratica: caffè, cappuccini, cappuccini decorati, mokaccino, monte bianco, caffè con panna, bevande calde, cocktail a base di caffè. Aperitivo e Happy Hour – “Dal vino al Cocktail senza dimenticare il cibo” tre giornate: drink analcolici: Miami beach, Isole Vergini, ecc.; drink alcolici: Neuroni, Americano, Grenoble, Gfp, Kir royal, ecc.; le tendenze del bar contemporaneo: Happy Hour con preparazione di piatti caldi e freddi da presentare sul Bancone ed abbinamenti enogastronomici; preparazione di Tartine, Focaccine, Tramezzini, ecc.

Speciale miscelazione – “Cocktail internazionali e cocktail di nuova creazione” tre giornate: la formula dei cocktail: base, aromatizzante e colorante; uso delle attrezzature; presentazione dei drink; medium e long drink di vecchia e nuova generazione e relative decorazioni. Comunicazione e Cocktail Competition – “Saper fare sinifica saper comunicare” una giornata: valorizzazione del pubblico esercizio; approccio al cliente, presentazione e Mise en place; lista dei prodotti; cocktail competition.- L'usabilità di un sito e-commerce: focus su conversioni e sicurezza Durata: 10 incontri da 4 ore dalle 14.00 alle 18.00 per una durata di 40 ore Note È possibile iscriversi a un solo o più moduli programmati


Si ringraziano gli sponsor: Grossi Store

Andes di Berzaghi sas


Catalogo corsi 2014