Page 1

PER TE, PER IL TUO LAVORO, PER LA TUA IMPRESA CORSI 2012

USA IL CELLULARE PER COLLEGARTI A WWW.TVTECNOLOGIA.IT


TREVISO TECNOLOGIA È...


www.tvtecnologia.it


PRESENTAZIONE DI TREVISO TECNOLOGIA.........................................................06

CORSI PER AREA..............................................................................................08 PRIVACY..........................................................................................................09 QUALITÀ..........................................................................................................10 AMBIENTE.......................................................................................................12 MANAGEMENT D’IMPRESA................................................................................13 SICUREZZA......................................................................................................14 NORMATIVA TECNICA.......................................................................................17 LABORATORI PROVE..........................................................................................19 INFORMATICA..................................................................................................20


INDICE

PERCORSI........................................................................................................23 CERTIFICAZIONI AZIENDALI...............................................................................24 STANDARD NORMATIVI ....................................................................................26 GESTIONE MANAGERIALE DELL’AZIENDA............................................................28 SICUREZZA E SALUTE NEI LUOGHI DI LAVORO....................................................30

ATTIVITÀ FINANZIATE.......................................................................................32

FORMAZIONE IN AZIENDA.................................................................................36


6

TREVISO TECNOLOGIA È... Treviso Tecnologia è l’Azienda Speciale per l’innovazione creata nel 1989 dalla Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Treviso allo scopo di promuovere una cultura di impresa orientata all’innovazione. Treviso Tecnologia si propone come facilitatore nell’informazione, formazione e sviluppo di servizi per una costante diffusione della innovazione tecnologica presso le imprese attraverso la leva fondamentale del network tra il mondo della ricerca, dell’università, delle camere di commercio e delle istituzioni pubbliche Treviso Tecnologia è un soggetto no profit, che offre sul mercato servizi innovativi ad alto valore aggiunto insieme allo sviluppo di progetti finanziati su scala locale, nazionale ed europea che permettono un’elevata autonomia operativa. Treviso Tecnologia conta su un organico di circa 50 persone tra dipendenti e collaboratori, allargato ad un network di quasi un centinaio di professionisti, docenti e manager selezionati, che operano tra le sedi di Lancenigo di Villorba (Formazione, Servizi alle imprese), di Rustignè di Oderzo (Laboratori CERT) e Asolo (Laboratorio NeroLuce). MISSION La mission di Treviso Tecnologia è la crescita e lo sviluppo di un Ecosistema favorevole all’innovazione attraverso lo sviluppo dei fattori come: • • • •

la qualità del lavoro il miglioramento delle capacità manageriali la diffusione dell’ICT in ogni settore economico (Digital Business Ecosystemsecondo UE) la valorizzazione della proprietà intellettuale come moneta del nuovo millennio

L’innovazione è infatti un fattore essenziale di progresso e di uscita dalla crisi globale, ma necessita di un Ecosistema in cui svilupparsi: se mancano una domanda innovativa, strumenti organizzativi adeguati, infrastrutture tecnologiche avanzate e capacità manageriali nessuna innovazione potrà mai spiccare il volo. La traduzione di una innovazione in una realtà di mercato, la ricerca di applicazioni economicamente rilevanti di tecnologie già consolidate o, comunque, utilizzate in altre industrie, sfruttandone il potenziale enorme di percorsi di ibridazione e trasferimento tecnologico, sono le chiavi di attivazione di un tessuto favorevole alla imprenditorialità e allo sviluppo economico.


AREE DI ATTIVITÀ INNOVAZIONE E TRASFERIMENTO TECNOLOGICO favorendo la competitività delle imprese attraverso la relazione collaborativa con il mondo della produzione scientifica di eccellenza nell’ambito di progetti finanziati o commesse specifiche SVILUPPO CONTINUO DI COMPETENZE AVANZATE E INNOVATIVE, progettando ed erogando percorsi di formazione di raccordo tra il mondo education (scuola superiore e università) e il mondo delle imprese, insieme a sostenere programmi di formazione continua aziendali, spesso finanziandoli attraverso la partecipazione a bandi locali e internazionali EROGAZIONE DI SERVIZI DI ECCELLENZA, investendo su infrastrutture e competenze per il test e la certificazione dei prodotti, insieme a servizi con elevato valore aggiunto nel campo della tutela della proprietà intellettuale e della normativa tecnica internazionale NETWORKING INTERNAZIONALE, attivando reti interfunzionali e partenariati di soggetti eccellenti su scala europea per lo sviluppo collaborativo di azioni e progetti di ricerca, innovazione e trasferimento tecnologico

7


CORSIPERAREA

8


PRIVACY 9

GLI ADEMPIMENTI PRIVACY DOPO L’ABOLIZIONE DEL DPS: I PROVVEDIMENTI SULL’AMMINISTRATORE DI SISTEMA E VIDEOSORVEGLIANZA Il corso affronta temi per applicare correttamente nella PA il D.lgs 196/03, i prov- DURATA: vedimenti del Garante sull’amministratore del sistema informatico e sulla videosor- 7 ore veglianza, e del rapporto fra riservatezza e strumenti di comunicazione elettronica.

IL DIRITTO DI ACCESSO E LA TRASPARENZA: DALLA L. 241/90 ALLE RIFORME BRUNETTA. L’ALBO TELEMATICO E IL SITO INTERNET ISTITUZIONALE ALLA LUCE DEL CAD Il corso tratterà di diritto di accesso, albo on line e sito web istituzionale; tre DURATA: aspetti della vita amministrativa di un ente che negli ultimi anni sono divenuti 7 ore nevralgici e centrali, e che spesso ormai si intrecciano.

P.E.C E DOCUMENTO INFORMATICO. L’ARCHIVIAZIONE ELETTRONICA E LA CONSERVAZIONE SOSTITUTIVA Il corso tratterà il Documento elettronico e la firma digitale, la posta elettronica DURATA: certificata, l’archiviazione elettronica, conservazione sostitutiva e fatturazione 4 ore elettronica, e la figura del Responsabile della Conservazione.

PRIVACY, SICUREZZA, SOCIAL NETWORK E CLOUD: LA GESTIONE AZIENDALE ALLA LUCE DELLE NUOVE TECNOLOGIE DELL’INFORMAZIONE E DELLA COMUNICAZIONE Il corso affronterà le novità sulla privacy per le imprese alla luce delle nuove tec- DURATA: nologie dell’informazione e della comunicazione (cloud, social network e nuove 4 ore forme di marketing).


QUALITÀ 10

AUDITOR INTERNO DEI SISTEMI DI GESTIONE PER LA QUALITÀ - MODULO I DURATA: Il corso, realizzato in collaborazione con IMQ, si propone di fornire le compe20 ore tenze metodologiche necessarie per eseguire le verifiche ispettive interne. È il I modulo del corso “Auditor SGQ - Valutatore di parte III di SGQ”.

VALUTATORE DI PARTE III DI SGQ AUDITOR SISTEMI DI GESTIONE QUALITÀ - MODULO II DURATA: Il corso, realizzato in collaborazione con IMQ, permette di conseguire l’abilitazio20 ore ne come Valutatore di parte III dei SGQ. È riconosciuto dagli organismi di certificazione AICQ-SICEV-CEPAS e costituisce il II modulo del percorso Auditor SGQ.

LA GESTIONE PER PROCESSI: RISORSE, ATTIVITÀ, INDICATORI E MISURE DURATA: Il corso è utile per l’azienda che ha necessità di approfondire l’approccio di 24 ore gestione “per processi”, ossia basato sulla scomposizione delle fasi produttive per misurare l’efficacia ed efficienza dei passaggi più critici.

SISTEMA QUALITÀ E STRATEGIA AZIENDALE DURATA: Per una formazione di base del sistema qualità in azienda, attraverso la pre24 ore sentazione e l’analisi della Norma UNI EN ISO 9001:2008, un approccio di gestione orientato al miglioramento continuo.


11

LA NORMA ISO 9001:2008 E L’AUDIT INTERNO Per fornire una preparazione sia di tipo tecnico che comportamentale per poter DURATA: pianificare, organizzare ed eseguire degli Audit Interni, associando esercitazioni 24 ore e case-study che permettano di simulare casi pratici di Audit.

AUTOMOTIVE: IL CONTROLLO DI PROCESSO IN ACCORDO ALLO STANDARD ISO/TS 16949 Il corso intende affrontare la Specifica Tecnica ISO/TS 16949, che definisce i DURATA: requisiti generali di sistema specifici per le aziende che progettano e/o produ- 16 ore cono un prodotto destinato al settore automobilistico.

LE TECNICHE DELLA QUALITÀ NEL SETTORE AUTOMOTIVE: F.M.E.A. Il corso illustra la metodologia della FMEA, fornendo le conoscenze per individualre DURATA: le cause del modo di guasto, sia sul progetto che sul processo, stabilendo le priorità 24 ore d’intervento e verificando l’efficacia delle azioni correttive e preventive adottate.


AMBIENTE 12

AUDITOR INTERNO DEI SISTEMI DI GESTIONE AMBIENTALE MODULO I DURATA: Il corso realizzato in collaborazione con IMQ, permette di far conoscere gli 20 ore aspetti gestionali e tecnici delle verifiche ispettive interne, fornendo le competenze metodologiche necessarie per eseguire le verifiche ispettive interne.

AUDITOR SISTEMI DI GESTIONE AMBIENTALE CORSO VALUTATORE DI PARTE III SGA (CORSO QUALIFICATO CEPAS) DURATA: Il corso, realizzato in collaborazione con IMQ, permette di conseguire l’abilitazio20 ore ne come Valutatore di parte III dei SGA. E’ riconosciuto dagli organismi di certificazione AICQ-SICEV-CEPAS e costituisce il II modulo del percorso Auditor SGA.


MANAGEMENT D’IMPRESA 13

METODOLOGIE DI PROBLEM SOLVING Il corso intende presentare le tecniche di problem solving che possono risultare DURATA: utili sia nella fase di definizione dei problemi, sia nella fase di individuazione di 16 ore soluzioni all’interno di gruppi di lavoro.

TEAM BUILDING E GESTIONE DEL GRUPPO Il corso intende presentare tecniche che possono aiutare un manager a gestire DURATA: un gruppo di lavoro, favorendo la comunicazione, la motivazione e il raggiungi- 16 ore mento degli obiettivi.

TECNICHE DI PROJECT MANAGEMENT Per fornire conoscenze sulla metodologia del Project Management, per la ge- DURATA: stione di progetti di diversa complessità attraverso esercitazioni su casi concreti 32 ore e implementati anche con l’utilizzo del software MS Project.


SICUREZZA 14

COORDINATORE PER LA SICUREZZA DEI LAVORI NEI CANTIERI DURATA: Per la formazione obbligatoria del Coordinatore per la sicurezza in fase di pro120 ore gettazione ed esecuzione dei lavori nei cantieri mobili e temporanei (d.lgs. 81/2008, art 98).

PRIMO SOCCORSO ED EMERGENZA SANITARIA DURATA: Per la formazione obbligatoria dei lavoratori designati dal Datore di lavoro 16 ore come Addetti al primo soccorso ed emergenza sanitaria (d.lgs. 81/2008, d.m. 388/2003)

PNL E SICUREZZA SUL LAVORO DURATA: Il corso intende presentare la Programmazione Neuro Linguistica nella sua par8 ore te più significativa e utile per aumentare le capacità relazionali, collegato in particolare con la sicurezza sul lavoro.

LOTTA ANTINCENDIO E GESTIONE DELLE EMERGENZE DURATA: Per la formazione obbligatoria dei lavoratori designati dal Datore di lavoro 8 ore come Addetti alla prevenzione incendi ed evacuazione (d.lgs. 81/2008, d.m. 10/3/98).


SICUREZZA 15

AUDITOR INTERNO DEL SISTEMA DI GESTIONE PER LA SICUREZZA - MODULO I Il corso realizzato in collaborazione con IMQ, permette di far conoscere gli DURATA: aspetti gestionali e tecnici delle verifiche ispettive interne, fornendo le compe- 20 ore tenze metodologiche necessarie per eseguire le verifiche ispettive interne SGS.

VALUTATORE DI PARTE III SGS AUDITOR SISTEMI DI GESTIONE SICUREZZA - MODULO II Il corso, realizzato in collaborazione con IMQ, permette di conseguire l’abilitazio- DURATA: ne come Valutatore di parte IIIdei SGS. E’ riconosciuto dagli organismi di certifi- 20 ore cazione AICQ-SICEV-CEPAS e costituisce il II modulo del percorso Auditor SGS.

LA PERCEZIONE E LA PREVENZIONE DEL RISCHIO Il corso si propone di cercare altre risposte, altre letture degli infortuni sul lavoro DURATA: partendo dagli episodi che trovano spazio sui mezzi informativi e dai racconti 8 ore dei partecipanti.

RAPPRESENTANTE DEI LAVORATORI PER LA SICUREZZA Per la formazione obbligatoria per i lavoratori eletti in azienda Rappresentanti DURATA: dei Lavoratori per la salute e sicurezza dei lavoratori (d.lgs. 81/2008, art 37). 32 ore


SICUREZZA 16

LE RELAZIONI INTERPERSONALI PER LA SICUREZZA DURATA: Il corso si propone di far aumentare le capacità relazionali acquisendo nuovi 8 ore strumenti per indagare sul nostro comportamento al fine di migliorare le nostre relazioni.

AMBIENTI CONFINATI: UN APPROCCIO PERCETTIVO DURATA: L’attività formativa cercherà si far superare il “rispetto normativo” per affrontare 8 ore l’aspetto percettivo, per cui soggettivo, spesso fonte di insicurezza e di infortuni reali. Superare una “confinata” capacità di lettura del contesto lavorativo.


NORMATIVA TECNICA 17

LAVORI IN PROSSIMITÀ DI IMPIANTI ELETTRICI E LAVORI ELETTRICI SOTTO TENSIONE IN BT E FUORI TENSIONE IN AT E BT IN CONFORMITÀ AL TESTO UNICO SULLA SICUREZZA (CORSO CEI) Per la preparazione del personale che svolge lavori elettrici, con particolare ri- DURATA: guardo all’acquisizione delle necessarie conoscenze teoriche e delle modalità di 14 ore organizzazione e conduzione dei lavori.

LA NORMA EN ISO 13849-1 RELATIVA AI CIRCUITI DI SICUREZZA DELLE MACCHINE Per produttori di macchine, progettisti e personale tecnico al fine di essere si- DURATA: curi che le soluzioni circuitali adottate siano in linea con i requisiti essenziali di 8 ore sicurezza prescritti dalla Direttiva Macchine.

VERIFICHE DEGLI IMPIANTI ELETTRICI (CORSO CEI) Per elettricisti e manutentori, per conoscere gli obblighi di verifica e le modalità DURATA: di esecuzione delle verifiche previste dalla norma CEI 64-8 sugli impianti elettri- 8 ore ci (verifiche iniziali e periodiche).

LUOGHI CON PERICOLO DI ESPLOSIONE IN PRESENZA DI GAS - NORME CEI E DIRETTIVE ATEX (CORSO CEI) Per approfondire: classificazione dei luoghi; definizione dei parametri per in- DURATA: dividuazione e dimensionamento dei pericoli; contenuti della documentazione 24 ore tecnica, modi di protezione Ex e prescrizioni impiantistiche.


NORMATIVA TECNICA 18

IL FASCICOLO TECNICO DELLE MACCHINE E LA DOCUMENTAZIONE TECNICA DELLE QUASI-MACCHINE DURATA: Per costruttori di macchine, responsabili tecnici, RSPP, progettisti, consulenti. 8 ore Per fornire una metodologia di preparazione della documentazione che permetta di rispettare le prescrizioni della Direttiva 2006/42/CE.

EFFICIENZA ENERGETICA E RISPARMIO (CORSO CEI) DURATA: Per costruttori di apparecchi, progettisti, installatori, enti o ispettori preposti alla 8 ore diagnosi energetica dei sistemi di automazione degli impianti; per garantire la conformità alla Direttiva Europea 2002/91/CE.

I REQUISITI FONDAMENTALI PER LA PRODUZIONE E CIRCOLAZIONE DEI PRODOTTI NELLA U.E. (CORSO IMQ) DURATA: Fornire ai partecipanti le competenze, le metodologie e le regole da adottare 32 ore nell’ambito dell’Importazione e Commercializzazione dei Prodotti nella Comunità Europea, in accordo con la legislazione vigente.


LABORATORI PROVE 19

PROCESSI DI MISURAZIONE E STRUMENTAZIONE DI MISURA: ASPETTI TECNICI, DI QUALITÀ E DI COSTO Per imparare gli elementi di base della metrologia, la disciplina che studia le DURATA: attività di misura e che impatta in molte attività aziendali: dalle caratteristiche 16 ore dei prodotti, ai parametri ambientali e di sicurezza.

MODULO DI ESERCITAZIONI APPLICATIVE DELL’INCERTEZZA DI MISURA IN AZIENDE E LABORATORI Per far acquisire familiarità con il calcolo dell’incertezza di misura attraverso DURATA: esercitazioni pratiche. Si consiglia di possedere le nozioni teoriche di valutazio- 8 ore ne dell’incertezza di misura.

LA NORMA UNI CEI EN ISO/IEC 17025 PER I LABORATORI Per presentare la struttura, i contenuti ed i requisiti della norma UNI CEI EN DURATA: ISO/IEC 17025, ed i relativi documenti prescrittivi SINAL utili ai fini dell’accredi- 16 ore tamento dei laboratori di prova e metrologici.

L’INCERTEZZA DI MISURA PER LE PROVE CHIMICHE Per imparare ad affrontare le problematiche di valutazione dell’incertezza di DURATA: misura relativa alle prove chimiche, fornendo oltre ai contenuti teorici anche 8 ore numerosi esempi pratici di calcolo dell’incertezza di misura.


INFORMATICA 20

SAPER PRESENTARE L’AZIENDA SUL WEB DURATA: Per migliorare la visibilità della propria azienda sul web attraverso adeguate 16 ore modalità di indicizzazione e posizionamento.

ADOBE PHOTOSHOP CS5 DURATA: Per acquisire una buona autonomia nell’elaborazione di fotografie (fotoritocco) 30 ore e di immagini digitali attraverso Phototoshop.

ADOBE ILLUSTRATOR CS6 DURATA: Per creare una vasta gamma di soluzioni progettuali: dal design di prodotti 42 ore industriali, all’illustrazione e impaginazione di prodotti destinati alla stampa (pubblicità, depliant..).

ADOBE INDESIGN CS5 DURATA: Per imparare ad utilizzare questo software di impaginazione professionale. 36 ore Adobe InDesign è infatti il più completo software disponibile per la realizzazione di cataloghi aziendali destinati alla stampa.


INFORMATICA 21

PROGRAMMATORE DI SISTEMI DI CONTROLLO CON L’USO DI PLC: CORSO BASE Per imparare ad utilizzare a livello base il PLC attraverso molte esercitazioni DURATA: pratiche presso il laboratorio di PLC. 60 ore

PROGRAMMATORE DI SISTEMI DI CONTROLLO CON L’USO DI PLC: CORSO AVANZATO Per imparare ad utilizzare il PLC e le molteplici applicazioni in ambito di DURATA: 39 ore automazione industriale a livello avanzato.

INTRODUZIONE A VISUAL BASIC .NET Per introdursi nell’ambiente della programmazione ad oggetti e iniziare a DURATA: conoscere e utilizzare Visual Basic .net sia per applicazioni Windows che per 60 ore lo sviluppo di applicazioni web based.

PROGRAMMARE CON VISUAL BASIC .NET: CORSO AVANZATO Il corso è utile per acquisire una conoscenza approfondita dell’ambiente di svi- DURATA: luppo .NET e per sviluppare esempi concreti di applicazioni in Visual Basic .NET. 60 ore


INFORMATICA 22

PROGETTAZIONE IN 2D CON AUTOCAD DURATA: Per imparare ad utilizzare AutoCAD per la realizzazione di disegni tecnici a due 42 ore dimensioni da applicare nei diversi contesti di lavoro.

PROGRAMMARE IN PHP DURATA: Per fornire le conoscenze necessarie per programmare in PHP, linguaggio di 42 ore programmazione open source, molto utilizzato per applicazioni web based.

INTRODUZIONE A VISUAL BASIC .NET DURATA: Per introdursi nell’ambiente della programmazione ad oggetti e iniziare a co60 ore noscere e utilizzare Visual Basic .net sia per applicazioni Windows che per lo sviluppo di applicazioni web based.

PROGRAMMARE CON VISUAL BASIC .NET: CORSO AVANZATO DURATA: Il corso è utile per acquisire una conoscenza approfondita dell’ambiente di svi60 ore luppo .NET e per sviluppare esempi concreti di applicazioni in Visual Basic .NET.


PERCORSI

PER AIUTARVI A DECIDERE QUALE ATTIVITÀ PUÒ ESSERE PIÙ RISPONDENTE ALLE VOSTRE ESIGENZE

23


CERTIFICAZIONI AZIENDALI


25

SISTEMA QUALITÀ E STRATEGIA AZIENDALE.................. 10 LA GESTIONE PER PROCESSI.......................................... 10 LA NORMA 9001:2008 E L’AUDIT INTERNO.................... 11 AUDITOR INTERNO SISTEMA GESTIONE QUALITÀ.......... 10 VALUTATORE PARTE III SGQ AUDITOR SISTEMI DI GESTIONE QUALITÀ MODULO II.................................. 10 AUDITOR INTERNO SISTEMA GESTIONE AMBIENTALE... 12 VALUTATORE PARTE III SGA AUDITOR SISTEMI DI GESTIONE AMBIENTALE MODULO II........................... 12 AUDITOR INTERNO SISTEMA GESTIONE SICUREZZA...... 15 VALUTATORE PARTE III SGS AUDITOR SISTEMI DI GESTIONE SICUREZZA MODULO II.............................. 15 LA NORMA UNI EN ISO IEC 17025 PER I LABORATORI... 19


STANDARD NORMATIVI


27

VERIFICHE DEGLI IMPIANTI ELETTRICI .......................... 17 IL FASCICOLO TECNICO DELLE MACCHINE E LA DOCUMENTAZIONE TECNICA DELLE QUASI-MACCHINE................................................ 18


GESTIONE MANAGERIALE DELL’AZIENDA


29

P.E.C E DOCUMENTO INFORMATICO. L’ARCHIVIAZIONE ELETTRONICA E LA CONSERVAZIONE SOSTITUTIVA.................................. 09 PRIVACY, SICUREZZA, SOCIAL NETWORK E CLOUD: LA GESTIONE AZIENDALE ALLA LUCE DELLE NUOVE TECNOLOGIE DELL’INFORMAZIONE E DELLA COMUNICAZIONE................................................. 09 GLI ADEMPIMENTI PRIVACY DOPO L’ABOLIZIONE DEL DPS: I PROVVEDIMENTI SU AMMINISTRATORE DI SISTEMA E VIDEOSORVEGLIANZA...................................................... 09 IL DIRITTO DI ACCESSO E LA TRASPARENZA: DALLA L. 241/90 ALLE RIFORME BRUNETTA. L’ALBO TELEMATICO E IL SITO INTERNET ISTITUZIONALE ALLA LUCE DEL CAD........................................................ 09 METODOLOGIE DI PROBLEM SOLVING............................ 13 TEAM BUILDING E GESTIONE DEL GRUPPO................... 13 TECNICHE DI PROJECT MANAGEMENT........................... 13 SAPER PRESENTARE L’AZIENDA SUL WEB...................... 20


SICUREZZA E SALUTE NEI LUOGHI DI LAVORO


31

COORDINATORE PER LA SICUREZZA NEI CANTIERI MOBILI E TEMPORANEI .................................................. 14 PRIMO SOCCORSO ED EMERGENZA SANITARIA............. 14 LOTTA ANTINCENDIO E GESTIONE DELLE EMERGENZE.................................................................... 14 RAPPRESENTANTE DEI LAVORATORI PER LA SICUREZZA................................................................. 15 LA PERCEZIONE E LA PREVENZIONE DEL RISCHIO......... 15 LE RELAZIONI INTERPERSONALI PER LA SICUREZZA..... 16 AMBIENTI CONFINATI: UN APPROCCIO PERCETTIVO..... 16 LAVORI IN PROSSIMITÀ DI IMPIANTI ELETTRICI E LAVORI ELETTRICI SOTTO TENSIONE IN BT E FUORI TENSIONE IN AT E BT IN CONFORMITÀ AL TESTO UNICO SULLA SICUREZZA .............................. 17 LUOGHI CON PERICOLO DI ESPLOSIONE IN PRESENZA DI GAS - NORME CEI E DIRETTIVE ATEX.......................... 17


ATTIVITÀ FINANZIATE

32


33

Unione europea Fondo sociale europeo

Il progetto formativo è stato selezionato nel quadro del Programma Operativo cofinanziato dal Fondo Sociale Europeo e sulla base dei criteri di valutazione approvati dal Comitato di Sorveglianza del Programma.

FORMAZIONE IN AZIENDA NUOVI MATERIALI PER PRODOTTI PIÙ COMPETITIVI Direttiva per la realizzazione di piani integrata supporto delle imprese venete PER LA CREAZIONE DI VALORE IN AZIENDA (DGR 1735/11 – Linea 3 – III Fase)

Obiettivo generale del progetto è quello di aumentare la competitività delle aziende aderenti al progetto attraverso azioni finalizzate all’ innovazione dei propri prodotti con l’impiego di nuovi materiali. Particolare interesse viene dedicato al tema dei biomateriali per la realizzazione di bio-prodotti, impiego di materiali rinnovabili con minor impatto ambientale. Aziende interessate, a fronte di specifiche esigenze formative per un proprio team di risorse, possono attivare i corsi anche presso la propria unità operativa. Treviso Tecnologia offre alle aziende, senza impegno, il proprio supporto per facilitare l’analisi del fabbisogno formativo e valutare l’opportunità di accedere ai percorsi finanziati. I corsi disponibili: • NUOVI MATERIALI ED OPPORTUNITÀ DI INNOVAZIONE DI PRODOTTO (16 ORE) Opportunità di innovazione di prodotto ed dell’impiego di nuovi materiali Nuovi materiali e materiali bio based • PERCORSI DI INNOVAZIONE IN AZIENDA (40 ORE) • Pianificazione dell’innovazione di prodotto e impiego di nuovi materiali • Nuovi materiali e soluzioni di impiego • Materiali innovativi per lo sviluppo di prodotti eco-compatibili Gli interventi sono riservati ad utenza occupata presso aziende con unità produttiva in Regione Veneto, e devono essere conclusi entro marzo 2013.

Per informazioni e domanda di ammissione ai corsi contattare la Segreteria Formazione di Treviso Tecnologia.


34

Attività ammessa al Catalogo Interregionale Alta Formazione – Annualità 2012 che potrà essere anche fruita attraverso la richiesta di un voucher; l’assegnazione del voucher è subordinata alla verifica dei requisiti del richiedente, specifici per ciascuna Regione finanziatrice di voucher, e all’immissione in graduatoria.

www.altaformazioneinrete.it

WEB-MARKETING E COMUNICAZIONE AZIENDALE NEI SOCIAL NETWORK Obiettivi: Il progetto intende offrire una specializzazione professionale con elevate competenze teoriche e applicative, nel definire e mettere in atto strategie di comunicazione e marketing di un’azienda, con specifico riferimento al virtual-market, ai nuovi media e alla multicanalità, agli strumenti di comunicazione digitale che prevedono una forte interazione con l’utente e ai social network. Contenuti: Marketing e comunicazione aziendale oggi: specificità e trend di evoluzione, Piano di marketing e marketing mix attraverso i new media, Comunicazione aziendale attraverso i social network, Strumenti avanzati per la comunicazione digitale, Web tools: programmazione ed editing. Durata: 280 ore di cui 80 dedicate a Project work o stage Project work o stage Il progetto prevede che ciascun partecipante elabori un project work relativo alla definizione di un pianoi di comunicazione attraverso i new media. Per i partecipanti non occupati il project work si svolgerà attraverso uno stage aziendale.


35

Unione europea Fondo sociale europeo

DIGITAL PROTOTYPING ED ECO DESIGN PER LO SVILUPPO DI NUOVI PRODOTTI Il progetto formativo intende formare e specializzare figure in grado di supportare l’azienda nell’ideazione e sviluppo di nuovi prodotti. La specializzazione che il programma formativo intende perseguire è relativo a: - miglioramento delle conoscenze e della capacità di utilizzo di strumenti di progettazione che permettano di realizzare prototipi e valutarne le funzionalità anche grazie a strumenti di Digital Prototyping; - accrescimento delle specifiche competenze per lo sviluppo del design di concept/prodotti ecocompatibili e sostenibili dal punto di vista ambientale, secondo l’approccio dell’Analisi del Ciclo di vita (Life Cycle Assessment), Life Cycle Design e dell’Ecodesign; - miglioramento delle competenze relative alla fase di pianificazione e gestione progettuale al fine di garantire la massima efficacia e efficienza nella realizzazione di un nuovo prodotto. L’attività di aula si arricchisce in questo corso con un modulo di stage/project work in cui i partecipanti potranno trasferire “sul campo” le conoscenze teoriche-pratiche apprese ed un modulo a distanza (FAD) pensato per favorire il network fra i destinatari ed ottimizzare nel contempo una parte dell’apprendimento. Contenuti: Digital Prototyping per lo sviluppo di nuovi prodotti, Progettare in ottica di ECO design e LCA, Applicazione di software per la prototipazione digitale, Project management e customer involvement a supporto della progettazione, Strategie di innovazione Durata 280 ore di cui 80 dedicate a Project work o stage Project work o stage Il progetto prevede che ciascun partecipante elabori un project work con l’obiettivo di sperimentare alcune delle attività specifiche proprie del profilo in uscita. Per i partecipanti non occupati il project work si svolgerà attraverso uno stage aziendale.


FORMAZIONE INAZIENDA

36


37

Sempre più aziende si rivolgono a Treviso Tecnologia per la realizzazione di interventi di formazione per i propri dipendenti e collaboratori. Il progetto formativo viene definito e realizzato in accordo con le specifiche necessità aziendali. Molte iniziative vengono realizzate anche con il supporto di finanziamenti, principalmente Fondo Sociale Europeo e Fondi interprofessionali.

VALUTAZIONE DELLA CUSTOMER SATISFACTION, COMMITTENTE E PARTECIPANTI REALIZZAZIONI IN AZIENDA ELABORAZIONE PROPOSTA PER L’AZIENDA INDIVIDUAZIONE OBIETTIVI FORMATIVI E CONTENUTI INDIVIDUAZIONI DELLA SOLUZIONE MENO ONEROSA PER L’AZIENDA ANALISI DEI FABBISOGNI AZIENDALI


TREVISO TECNOLOGIA Sede legale Camera di Commercio Piazza Borsa 3/b 31100 Treviso

TREVISO TECNOLOGIA Sede operativa Centro Cristallo Via Roma 4 31020 Lancenigo di Villorba (TV) Tel. + 39 0422 1742100 Fax +39 0422 608866 info@tvtecnologia.it

CERT di Treviso Tecnologia Via Pezza Alta, 34 31046 Rustignè di Oderzo (TV) Tel. +39 0422 852016 Fax +39 0422 852058 cert@tvtecnologia.it

NEROLUCE di Treviso Tecnologia c/o Incubatore “La Fornace” Via Strada Muson 2/C 31011 Asolo (TV) Tel. +39 0423 951765 Fax +39 0423 951766 neroluce@tvtecnologia.it


www.tvtecnologia.it


www.tvtecnologia.it

Catalogo corsi 2012  

Catalogo corsi 2012

Advertisement