Issuu on Google+

ACTIVITY REPORT 2010 2011


“Se avessimo saputo che cosa stavamo facendo non l’avremmo chiamata ricerca, giusto?” “If we knew what it was we were doing, it would not be called research, would it?” Albert Einstein


ACTIVITY REPORT 2010 2011


TREVISO TECNOLOGIA: IL MOTORE DELL’INNOVAZIONE PER LE IMPRESE Cos’è oggi Treviso Tecnologia? Cosa fa e a favore di chi? Quali sono i risultati di maggior successo conseguiti in questi anni? L’Activity Report 2010-2011 nasce principalmente dall’esigenza di rispondere in maniera esaustiva a queste domande, dalla necessità di offrire ai nostri Stakeholder (aziende, enti, istituzioni…) una fotografia capace di raccontare e spiegare gli obiettivi, le progettualità e i servizi ad alto valore aggiunto che hanno portato l’azienda speciale per l’innovazione della Camera di Commercio di Treviso a rivestire un ruolo di eccellenza riconosciuto a livello internazionale. Sfogliando le pagine che seguono, emerge infatti il profilo di una realtà sempre più al servizio delle imprese di tutto il Veneto che genera numeri sorprendenti in termini di ore di formazione erogate, di servizi di test e certificazione per prodotti e sistemi, di numero di soggetti a cui viene offerto supporto progettuale e operativo, di aziende coinvolte in reti collaborative internazionali di ricerca applicata… È a tutti evidente come l’innovazione sia un fattore chiave per uscire dalla crisi globale che ci attanaglia ormai da tre anni, ma non si sottolinea mai abbastanza che essa necessita di un Ecosistema in cui svilupparsi: se mancano una domanda innovativa, strumenti organizzativi adeguati, infrastrutture tecnologiche avanzate e capacità manageriali nessuna innovazione potrà mai spiccare il volo. L’obiettivo strategico di Treviso Tecnologia è quindi provare a costruire un vero e proprio “Mercato dell’Innovazione” per offrire alle imprese tecnologie e competenze, già consolidate o comunque utilizzate in altre industrie, che permettano di migliorare la propria efficienza e ottimizzare gli investimenti. Un obiettivo decisamente ambizioso che richiede impegno e determinazione nella consapevolezza di operare in uno scenario in cui bisogna continuamente ripensarsi per affrontare i “tagli” sia in ambito pubblico che privato. Il lavoro che ci attende è perciò quello di costruire reti, alleanze, integrazioni per costruire la “massa critica” necessaria in grado di garantire la sostenibilità economica della ricerca e dell’innovazione. Treviso Tecnologia vuole continuare a crescere, svolgendo al meglio la sua missione di catalizzatore per facilitare la trasformazione competitiva del territorio, rendendolo più forte e dinamico nello scenario globale dei mercati. Vendemiano Sartor Presidente di Treviso Tecnologia


TREVISO TECNOLOGIA: INNOVATION DRIVER FOR COMPANIES What is Treviso Tecnologia today? What does it do and on behalf of whom? What are its most successful results achieved in the recent years? The 2010-2011 Activity Report was compiled primarily out of the need to fully respond to these questions, and to offer our Stakeholders (companies, entities, institutions, etc.) a clear image that recounts and explains the high value-added goals, projects, and services that have brought the Treviso Chamber of Commerce’s Special Agency for Innovation to play a prominent and internationally recognised role. Leafing through the pages that follow, it emerges the profile of an agency which is more and more dedicated to supporting enterprises throughout Veneto; an agency generating amazing figures in terms of training hours, testing services and product/system certifications provided, but also in terms of the number of subjects it has offered planning and operative support to, or the number of businesses involved in international collaborative networks relating to applied research. The fact that innovation is a key factor to recovery from the global crisis that has been plaguing for three years is evident to everyone, but there’s never enough emphasis placed on the fact that innovation requires an ecosystem in which it can develop. Without innovative demand, suitable organisational tools, advanced technological infrastructures, and managerial skills, innovation will never be able to spread its wings. Treviso Tecnologia’s strategic goal is to try to build a real “Market of Innovation”, providing businesses with technologies and skills that have already been consolidated or used by other industries, making it possible to improve their efficiency and optimize their investments. It’s an ambitious goal that requires commitment and determination, and the awareness of operating in a scenario in which everything has to be continually reconceived in the face of “cuts” in both the public and private sphere. The challenge we are facing is constructing networks, alliances, and integrations that can build the “critical mass” necessary to guarantee the economic sustainability of research and innovation. Treviso Tecnologia wants to continue to grow, best fulfilling its mission as a catalyst in facilitating the territory’s competitive transformation, making it stronger and more dynamic in the global market.

Vendemiano Sartor Treviso Tecnologia, President


OPEN INNOVATION: LA GRANDE OPPORTUNITÀ DI TRASFORMAZIONE PER LE IMPRESE Ci sono parole che leggerete spesso in questo Activity Report e che rappresentano direttrici strategiche di lavoro per Treviso Tecnologia: open innovation, sostenibilità, internazionalizzazione, e poi knowledge management, knowledge acquisition, knowledge integration, knowledge exploitation… Possono essere concetti distanti per via della lingua inglese o per l’eccessivo tecnicismo, ma sui quali poniamo la massima attenzione per renderli semplici e familiari; la nostra azienda nasce infatti per fare e trasferire innovazione a tutte le imprese. In questo documento cerchiamo di raccontare “come” lo fa e, soprattutto, come lo ha fatto negli ultimi due anni, con quali metodi, con quali competenze e avvalendosi di quali partner. Treviso Tecnologia intende essere il riferimento per il territorio nel supporto e nello sviluppo delle imprese attraverso il modello della Open Innovation. In altre parole: “andiamo a prendere il meglio dov’è”. Siamo e vogliamo essere sempre di più dei facilitatori di opportunità e ci muoviamo come operatori qualificati e riconosciuti nel mercato globale della ricerca. Abbiamo sviluppato collaborazioni e lavoriamo quotidianamente con i Centri di ricerca più avanzati di tutto il mondo: MIT di Boston, Fraunhofer Institutes, Philips Applied Research, Indian Institute of Technology, e poi i nostri CNR e ENEA, le varie Direzioni della Commissione Europea, senza considerare le forti sinergie con le Università Venete e i Parchi scientifici e tecnologici regionali. Si è ampliata la rete di partner internazionali con cui sviluppiamo progetti finalizzati a condividere strumenti e metodologie per gestire efficacemente l’innovazione nelle PMI; abbiamo acquisito nuove attrezzature di laboratorio con cui abbiamo rafforzato le potenzialità dei nostri centri Neroluce e CERT; abbiamo raggiunto nuovi accreditamenti che ci permettono di erogare servizi sempre più avanzati mentre il Centro PatLib di Treviso Tecnologia è stato selezionato, insieme a soli altri due centri italiani, dall’Ufficio Europeo Brevetti come Best Practice per un progetto pilota internazionale, a testimonianza della credibilità guadagnata in questo ambito. Mi fermo qui, sperando che le pagine seguenti siano in grado di documentare in maniera efficace il grande lavoro di circa 50 dipendenti e collaboratori, allargato ad un network di quasi un centinaio di professionisti, docenti e manager selezionati; una squadra di cui vado orgoglioso e a cui va la mia gratitudine, un capitale umano altamente qualificato, un patrimonio di conoscenze e competenze al servizio delle imprese del Veneto e da tutti quelli che saranno incuriositi da questo Activity Report 2010-11. Roberto Santolamazza Direttore di Treviso Tecnologia


OPEN INNOVATION: A HUGE OPPORTUNITY FOR COMPANY DEVELOPMENT Certain words come up often in this Activity Report, words that represent strategic directives for Treviso Tecnologia’s work: open innovation, sustainability, internationalization, and then comes knowledge management, knowledge acquisition, knowledge integration, knowledge exploitation, etc. They might seem like remote concepts because they’re in English or because they’re excessively technical, but we’re focused on making them simple and familiar; our company was founded in order to create and spread innovation to every business. This document seeks to recount “how” this is done and, above all, how it has been done in the past two years, with which methods, with which skills, and by way of which partners. Treviso Tecnologia aims to be a point of reference in the Veneto territory for the support and development of businesses through the model of Open Innovation. In other words: “we handpick the best of the best”. We are and strive to be facilitators of opportunity, and so we’re acting as qualified and recognized operators in the global research market. We have established collaborations and are working daily with the most advanced research centres in the world: M.I.T. in Boston, Fraunhofer Institutes, Philips Applied Research, Indian Institute of Technology, and our own CNR and ENEA, the various managerial offices of the European Commission, not to mention strong synergies with the universities in Veneto and the regional scientific and technological parks. We have expanded the network of international partners with which we are developing projects, with the goal of sharing tools and methodologies for efficiently handling SME innovation. We have purchased new laboratory equipment with which we have reinforced the potential of our Neroluce and CERT centres. We have been awarded new accreditations that make it possible to offer increasingly more advanced services, and Treviso Tecnologia’s PatLib Centre was chosen by the European Patent Office, together with just two other Italian centres, as Best Practices for an international pilot project, attesting to the credibility gained in this area. I’ll stop here, hoping that the following pages can effectively document the significant work of approximately 50 employees and consultants, and a network of almost 100 selected professionals, professors and managers. It’s a team I’m proud of and to which I offer my gratitude, who are a high-qualified human capital resource, a patrimony of knowledge and skills in the service of businesses in the Veneto and those that will be intrigued by this 2010-11 Activity Report.

Roberto Santolamazza Treviso Tecnologia, Director


INDICE

8

TREVISO TECNOLOGIA:

64 ORIENTAMENTO ALLA NORMATIVA TECNICA:

FACTS & FIGURES 2010 – 2011

12 ORIZZONTE 2020 14 IL CONTESTO 15 VISIONE 16 MISSIONE 17 ATTIVITÀ 18 LINEE DI BUSINESS 20 VALORE DEL NETWORK 22 PRESENZA SUL TERRITORIO 23 NETWORK GEOGRAFICO

IL PUNTO UNI-CEI

66 LO SCAMBIO DI BEST PRACTICES 68 EMUVE - ENTREPRENEUR

MULTI-USER VIRTUAL ENVIRONMENT

70 ORGANZA - NETWORK OF MEDIUM SIZED

CREATIVE CITIES

72 KNOWLEDGE EXPLOITATION 73 FACTS & FIGURES 2010 – 2011 74 TUTELA DELLA PROPRIETÀ INTELLETTUALE 76 IPR FOR SEE - INTELLECTUAL PROPERTY RIGHTS

FOR SEE

24 STRATEGIA

78 IP SMES - IP AWARENESS AND ENFORCEMENT:

26 LE DIRETTRICI DI SVILUPPO DI TREVISO TECNOLOGIA

28 IL MODELLO “OPEN INNOVATION”

80 PROGETTO DI COOPERAZIONE EPO:

29 OPEN INNOVATION & KNOWLEDGE MANAGEMENT

30 KNOWLEDGE MANAGEMENT

82 TRANS2CARE - TRANSREGIONAL NETWORK

32 KNOWLEDGE ACQUISITION 33 FACTS & FIGURES 2010 – 2011 34 FORMAZIONE 36 PROGETTI FSE DEDICATI A GIOVANI NON OCCUPATI 38 PROGETTI FSE: AZIONI INNOVATIVE GIOVANI 42 PROGETTO FSE INNOVATION MANAGEMENT:

ECO-DESIGN E TRASFERIMENTO TECNOLOGICO

44 NETWORK INTERNAZIONALI 46 COLLABORAZIONI INTERNAZIONALI 48 SEMINARI INTERNAZIONALI 50 KNOWLEDGE INTEGRATION 51 FACTS & FIGURES 2010 – 2011 52 NEROLUCE 54 F2F - RFID FROM FARM TO FORK 56 TEMP EU-MED - THE GATEWAY FOR COOPERATION

IN EU-MED PARTNERS

58 SVILUPPO DI PROCEDIMENTI SPERIMENTALI

E NUMERICI PER LO STUDIO DELLA FUNZIONALITÀ

BIOMECCANICA DELLE CALZATURE

60 PIACE - PIATTAFORMA DI CONTROLLO ENERGETICO 62 PROSUMER.NET - EUROPEAN CONSUMER

GOODS RESEARCH INITIATIVE

INNOVATIVE SERVICES FOR MEDITERRANEAN SMES REORIENTING PATENT INFORMATION CENTRES

FOR INNOVATION AND TECHNOLOGY TRANSFER

TO IMPROVE HEALTH CARE

84 CERT 86 LABORATORIO CHIMICO 88 LABORATORIO METROLOGICO 90 LABORATORIO PRODOTTI 92 RIECO - RETE INNOVATIVA PER LA VALUTAZIONE

DELLA ECO-COMPATIBILITÀ

93 SILE - SISTEMA D’ILLUMINAZIONE LED

AD ALTA EFFICIENZA


INDEX

8

TREVISO TECNOLOGIA:

64 ORIENTATION ON TECHNICAL REGULATIONS:

FACTS & FIGURES 2010 – 2011

12 HORIZON 2020 14 THE CONTEXT 15 VISION 16 MISSION 17 ACTIVITIES 18 BUSINESS AREAS 20 NETWORK VALUE 22 LOCAL BRANCHES 23 GEOGRAPHIC NETWORK

THE UNI-CEI POINT

66 BEST PRACTICES EXCHANGE 68 EMUVE - ENTREPRENEUR

MULTI-USER VIRTUAL ENVIRONMENT

70 ORGANZA - NETWORK OF MEDIUM SIZED

CREATIVE CITIES

72 KNOWLEDGE EXPLOITATION 73 FACTS & FIGURES 2010 – 2011 74 INTELLECTUAL PROPERTY PROTECTION 76 IPR FOR SEE - INTELLECTUAL PROPERTY RIGHTS

FOR SEE

24 STRATEGY

78 IP SMES - IP AWARENESS AND ENFORCEMENT:

26 TREVISO TECNOLOGIA DEVELOPMENT LINES

28 THE “OPEN INNOVATION” MODEL

80 EPO COOPERATION PROJECT:

29 OPEN INNOVATION & KNOWLEDGE MANAGEMENT

30 KNOWLEDGE MANAGEMENT

82 TRANS2CARE - TRANSREGIONAL NETWORK

32 KNOWLEDGE ACQUISITION 33 FACTS & FIGURES 2010 – 2011 34 TRAINING 36 ESF PROJECTS FOR YOUNG PEOPLE

WHO ARE UNEMPLOYEED

38 ESF: INNOVATIVE ACTIONS FOR THE YOUNG 42 ESF INNOVATION MANAGEMENT PROJECT:

ECODESIGN AND TECHNOLOGY TRANSFER

44 INTERNATIONAL NETWORKS 46 INTERNATIONAL COLLABORATIONS 48 INTERNATIONAL SEMINARS 50 KNOWLEDGE INTEGRATION 51 FACTS & FIGURES 2010 – 2011 52 NEROLUCE 54 F2F - RFID FROM FARM TO FORK 56 TEMP EU-MED - THE GATEWAY FOR COOPERATION

IN EU-MED PARTNERS

58 DEVELOPMENT OF EXPERIMENTAL AND NUMERICAL

METHODS TO STUDY FOOTWEAR BIOMECHANICS

60 PIACE - ENERGY CONTROL PLATFORM 62 PROSUMER.NET - EUROPEAN CONSUMER

GOODS RESEARCH INITIATIVE

INNOVATIVE SERVICES FOR MEDITERRANEAN SMES REORIENTING PATENT INFORMATION CENTRES

FOR INNOVATION AND TECHNOLOGY TRANSFER

TO IMPROVE HEALTH CARE

84 CERT 86 CHEMICAL LABORATORY 88 METROLOGY LABORATORY 90 PRODUCTS LABORATORY 92 RIECO - INNOVATIVE NETWORK FOR

ECO-COMPATIBILITY EVALUATION

93 SILE - HIGH-EFFICIENCY LIGHTING SYSTEM


FACT & FIGURES 2010/2011*

5.046 Ore di formazione erogate Hours of training provided

1.411 Utenti formati Users who took part in training

8

146 Corsi attivati Number of courses

40

Audit tecnologici approfonditi In-depth technological audit

250

Soggetti coinvolti nei progetti di Trasferimento Tecnologico Subjects involved in Technology Transfer projects

3.000

Ore dedicate all’orientamento personalizzato in materia di normativa tecnica Hours devoted to customized orientation on technical regulations


1.200 Ricerche documentali Document research

8.000

Ore dedicate all’orientamento personalizzato alla tutela della proprietà intellettuale Hours devoted to customized orientation on the safeguarding of intellectual property

12.544

9

Campioni di vini analizzati Wine samples analysed

4.553

Rapporti e Certificati di taratura emessi Reports and certificates of calibration issued

10.269 Test Laboratorio Prodotti eseguiti Number of laboratory tests on products

18

Progetti europei avviati con imprese del territorio European projects launched with local business * Dati al 30/09/2011 Data as of 30/09/2011


FACT & FIGURES 2010/2011* Treviso Tecnologia conta su un organico di circa 50 persone tra dipendenti e collaboratori e negli anni ha costruito un network che comprende un centinaio fra professionisti, docenti e manager selezionati, che operano tra le sedi di Lancenigo di Villorba (Formazione, Servizi alle imprese), Rustignè di Oderzo (Laboratori CERT) e Asolo (Laboratorio Neroluce). Circa il 76% delle risorse è laureato.

Treviso Tecnologia relies on a workforce of approximately 50 employees and other staff members and, over the years, has built a network that includes about 100 selected professionals, professors, managers, who work at the offices in Lancenigo di Villorba (Training, Business Services), Rustignè di Oderzo (CERT Laboratories) and Asolo (Neroluce Laboratory). Approximately 76% of the resources are college graduates.

10

50

Circa 50 persone tra dipendenti e collaboratori Approximately 50 people including employees and other staff members

3 Sedi Offices


4.000.000 €

3.500.000 €

17%

16%

3.000.000 €

2.500.000 €

2.000.000 €

83%

84%

1.500.000 €

1.000.000 €

11

500.000 €

0

2010

3.753.000 € Totale entrate Total revenue

2011

3.600.000 €

Totale entrate (proiezione chiusura 30/09/2011) Total revenue (projection of closing as of 30/09/2011)

Servizi istituzionali svolti per la Camera di Commercio di Treviso Institutional services for the Treviso Chamber of Commerce Servizi di mercato e progetti con le aziende Market services and projects with businesses

Composizione delle entrate di Treviso Tecnologia in migliaia di Euro. Break-up of Treviso Tecnologia’s revenues in thousands of Euros.

* Dati al 30/09/2011 Data as of 30/09/2011


ORIZZONTE 2020 HORIZON 2020

12

LA PAROLA D’ORDINE IMMEDIATA PER LA NOSTRA ECONOMIA È RECUPERARE COMPETITIVITÀ NELLO SCENARIO GLOBALE, E CHE ESSA SIA SOSTENIBILE SUL MEDIO-LUNGO PERIODO. TREVISO TECNOLOGIA INTENDE PROSEGUIRE NELLO SVILUPPO DEI FATTORI NECESSARI AL TERRITORIO PERCHÉ SI POSSANO REALIZZARE LE MIGLIORI CONDIZIONI UTILI A QUESTO SCOPO: • ELEVARE LE COMPETENZE DIFFUSE • FAVORIRE IL DIALOGO CON IL MONDO DELLA RICERCA • SVILUPPARE NETWORK ECCELLENTI SU SCALA GLOBALE • AVVIO DI NUOVE IMPRESE INNOVATIVE ASSE DI RIFERIMENTO PER MOLTE LINEE DI ATTIVITÀ È IL NUOVO PROGRAMMA EUROPEO HORIZON 2020, CHE REALIZZERÀ LA STRATEGIA “INNOVATION UNION” NEL PERIODO 2014-2020 ATTRAVERSO L’ECCELLENZA DELLA RICERCA, LO SVILUPPO DI MECCANISMI VIRTUOSI DI TRASFERIMENTO AL MERCATO E LA CREAZIONE DI COMPETENZE E CONDIZIONI SOCIALI INNOVATIVE. SINORA INFATTI L’ITALIA HA SOFFERTO DI UNA RIDOTTA CAPACITÀ DI ACCESSO E SFRUTTAMENTO DEI FONDI MESSI A DISPOSIZIONE DALL’UNIONE EUROPEA PER LA RICERCA. SUL VII PROGRAMMA QUADRO, A FRONTE DI UN CONTRIBUTO TOTALE DELL’ITALIA AL FINANZIAMENTO DEL PROGRAMMA PARI CIRCA AL 14%, LO SFRUTTAMENTO È STATO SOLO PARI ALL’8% CIRCA. THE IMMEDIATE NEED FOR OUR ECONOMY IS TO REGAIN COMPETITIVENESS ON THE GLOBAL SCENE, AND THAT THIS COMPETITIVENESS BE SUSTAINABLE OVER THE MID-TO-LONG TERM. TREVISO TECNOLOGIA INTENDS TO CONTINUE DEVELOPING THE ELEMENTS NEEDED BY THE TERRITORY TO ALLOW FOR THE CONDITIONS MOST USEFUL TO THIS AIM: • TO RAISE WIDESPREAD SKILLS • TO FOSTER COMMUNICATION WITH THE WORLD OF RESEARCH • TO DEVELOP FIRST-RATE NETWORKS ON A GLOBAL SCALE • TO START UP NEW INNOVATIVE BUSINESSES A POINT OF REFERENCE FOR MANY LINES OF ACTIVITY IS THE NEW EUROPEAN PROGRAMME HORIZON 2020, WHICH WILL IMPLEMENT THE “INNOVATION UNION” STRATEGY IN THE PERIOD 2014-2020 THROUGH EXCELLENCE IN RESEARCH, THE DEVELOPMENT OF POSITIVE SYSTEMS OF MARKET TRANSFER, AND THE CREATION OF INNOVATIVE SOCIAL SKILLS AND CONDITIONS. UNTIL NOW ITALY HAS BEEN CHARACTERISED BY A LIMITED CAPACITY TO ACCESS AND TAKE ADVANTAGE OF THE FUNDS THE EUROPEAN UNION HAS MADE AVAILABLE FOR RESEARCH. DESPITE ITALY’S TOTAL CONTRIBUTION TO THE FINANCING OF THE SEVENTH FRAMEWORK PROGRAMME, AMOUNTING TO APPROXIMATELY 14%, THE COUNTRY HAS ONLY MANAGED TO USE APPROXIMATELY 8%.


RESEARCH

NETWORK

NEW COMPANIES SKILLS


IL CONTESTO THE CONTEXT Il contesto globale in cui ogni operatore del mercato oggi vive, direttamente o indirettamente, rende improrogabile la trasformazione del nostro tessuto economico in un insieme di aziende, anche di piccole dimensioni, che siano: • Organizzate su modelli di rete aperta, scalabili e globali; • Connesse e consapevoli delle nuove tecnologie di rete/ICT; • Portatrici di una visione strategica e collaborativa del processo di innovazione, secondo il modello Open Innovation; • Consapevoli e beneficiarie dei propri asset intangibili; • Orientate secondo direttrici di sviluppo; • Allineate ai grandi trend della sostenibilità, delle nuove tecnologie e dei materiali innovativi. Tutto questo può avvenire attraverso la diffusione di competenze e cultura organizzativa che le rendano più competitive su scala globale.

14

The global context in which every market operator now directly or indirectly lives, makes it impossible to postpone the transformation of our economic base into a group of even small companies that are: • Organised on scalable, open global networks; • Connected to and aware of the new ICT/network technologies; • Promoters of a new strategic, collaborative vision of the innovation process, based on the Open Innovation model; • Aware and beneficiaries of their own intangible assets; • Guided by development directives; • In line with important trends in sustainability, new technology and innovative materials. All of this can happen through the diffusion of skills and organisational culture that make them more competitive on a global scale.

ORIZZONTE 2020


VISION VISION Treviso Tecnologia promuove la crescita e lo sviluppo di un Ecosistema favorevole all’innovazione attraverso lo sviluppo di fattori come: • La qualità del lavoro; • Il miglioramento delle capacità manageriali; • La diffusione dell’ICT in ogni settore economico (Digital Business Ecosystem secondo UE); • La valorizzazione della proprietà intellettuale come moneta del nuovo millennio. L’innovazione è infatti un fattore essenziale di progresso e di uscita dalla crisi globale, ma necessita di un Ecosistema in cui svilupparsi: se mancano una domanda innovativa, strumenti organizzativi adeguati, infrastrutture tecnologiche avanzate e capacità manageriali nessuna innovazione potrà mai spiccare il volo. La traduzione di un’innovazione in una realtà di mercato, la ricerca di applicazioni economicamente rilevanti di tecnologie già consolidate o, comunque, utilizzate in altre industrie, sfruttandone il potenziale enorme con percorsi di ibridazione e trasferimento tecnologico, sono le chiavi di attivazione di un tessuto favorevole all’imprenditorialità e allo sviluppo economico.

Treviso Tecnologia promotes the growth and development of an Ecosystem favourable to innovation through the development of factors such as: • The quality of work; • The improvement of managerial skills; • The diffusion of ICT in every economic sector (Digital Business Ecosystem, according to the EU); • The enhancement of intellectual property as the currency of the new millennium. Innovation is an essential element of progress and of getting out of the global crisis, but it requires an Ecosystem in which it can develop. Without innovative demand, suitable organisational tools, advanced technological infrastructures, and managerial skills, innovation will never be able to spread its wings. Translating an innovation into a market reality, researching economically significant applications of technologies that are already consolidated or, in any event, in use in other industries, exploiting the enormous potential through crossbreeding and technology transfer are ways to implement a base that is favourable to entrepreneurship and economic development.

HORIZON 2020

15


MISSION MISSION Treviso Tecnologia è un soggetto no profit, che offre sul mercato servizi innovativi ad alto valore aggiunto insieme allo sviluppo di progetti finanziati su scala locale, nazionale ed europea che permettono un’elevata autonomia operativa. Treviso Tecnologia si propone come facilitatore nell’informazione, formazione e sviluppo di servizi per una costante diffusione dell’innovazione presso le imprese attraverso la leva fondamentale del network tra il mondo della ricerca, l’università, le Camere di Commercio e le istituzioni pubbliche. Treviso Tecnologia intende supportare il territorio nel processo di trasformazione in corso attraverso: • Servizi tecnici innovativi a valore aggiunto; • Infrastrutture tecnologiche e riconoscimenti internazionali; • Programmi di sviluppo delle competenze e delle professionalità; • Progetti di innovazione e trasferimento tecnologico a fianco delle imprese ad ogni livello (locale, nazionale ed europeo); • Reperimento di risorse con beneficiarie finali le aziende.

16

Treviso Tecnologia is a non-profit organization which offers innovative, high valueadded services and develops financed projects on a local, national and European scale that can be managed in an extremely independent way. Treviso Tecnologia stands out as a facilitator offering information, education and developing services to promote the continuous dissemination of innovation with companies, leveraging the network between the world of research, university, the Chambers of Commerce and public institutions. Treviso Tecnologia aims at supporting the territory in its ongoing transformation process through the following: • High value-added, innovative services; • Technological infrastructures and international awards; • Programmes for the development of skills and professionalism; • Innovation and technology transfer supporting companies at any level (local, national and European); • Finding resources whose final beneficiaries are companies.

ORIZZONTE 2020


ATTIVITÀ ACTIVITIES Quattro sono le linee di attività su cui è organizzata la nostra offerta: Innovazione e trasferimento tecnologico, favorendo la competitività delle imprese attraverso la relazione collaborativa con il mondo della produzione scientifica di eccellenza nell’ambito di progetti finanziati o commesse specifiche. Sviluppo continuo di competenze avanzate e innovative, progettando ed erogando percorsi di formazione di raccordo tra il mondo education (scuola superiore e università) e il mondo delle imprese, sostenendo insieme programmi di formazione continua aziendali, spesso finanziandoli attraverso la partecipazione a bandi locali e internazionali. Erogazione di servizi di eccellenza, investendo su infrastrutture e competenze per eseguire test e la certificazione dei prodotti, insieme a servizi ad elevato valore aggiunto nel campo della tutela della proprietà intellettuale e della normativa tecnica internazionale. Networking internazionale, attivando reti interfunzionali e partneriati di soggetti eccellenti su scala europea per lo sviluppo collaborativo di azioni e progetti di ricerca, innovazione e trasferimento tecnologico.

Our offer is organized into four lines of activity: Innovation and technology transfer - we promote the competitiveness of companies through the collaboration with centres of excellence in the science field within the framework of financed projects or specific projects. Continuous development of advanced and innovative skills - we design and deliver educational pathways that connect education (high school and university) with the business world, in order to jointly support lifelong learning programmes for companies. These programmes are often financed by participating in local and international calls for tenders. Delivery of services of excellence - we invest in infrastructures and competence to perform for products testing and certification, with high value-added services in the field of intellectual property protection and international technical regulations. International networking - through cross-functional networks and partnerships with outstanding parties on a European scale, we cooperate in actions and projects aimed at the development of research, innovation and technology transfer..

HORIZON 2020

17


LINEE DI BUSINESS

Le diverse attività sono progettate e realizzate cercando di cogliere le migliori opportunità di mercato e favorendone massima accessibilità, soprattutto alle piccole imprese, attraverso lo sviluppo di progetti collaborativi di ricerca applicata.

PROGETTI FINANZIATI Progetti innovativi sviluppati per aziende e attori locali per i quali vengono coperti i costi di realizzazione attraverso la partecipazione a bandi locali, nazionali ed europei.

PROGETTI SU COMMESSA Progetti personalizzati, disegnati e realizzati per aziende e attori locali, finanziati direttamente dai beneficiari dell’attività.

18

SERVIZI DI MERCATO Servizi a elevata specializzazione, offerti sul mercato a costi competitivi e spesso agevolati per l’economia locale.

SERVIZI ISTITUZIONALI Servizi di carattere informativo e di diffusione per il costante aggiornamento delle competenze del territorio, erogati a titolo gratuito.

ORIZZONTE 2020


BUSINESS AREAS

We design and carry out various activities by exploiting the best market opportunities, making it possible for companies- especially small-sized ones - to participate, also through the development of collaborative projects of applied research.

FINANCED PROJECTS Innovative projects developed for local companies and players. Their costs of realization are covered by participating in local, national and European calls for tenders.

CONTRACT PROJECTS Customized projects, designed and implemented for local companies and players, directly financed by the beneficiaries.

19

MARKET SERVICES High specialization services, at a competitive and often reduced cost for local businesses.

INSTITUTIONAL SERVICES Free information and dissemination services for continuous skills updating.

HORIZON 2020


VALORE DEL NETWORK NETWORK VALUE

20

NEL CONSIDERARE LO SCAMBIO DI RELAZIONI UNA FONTE FONDAMENTALE PER MIGLIORARSI E INNOVARE, TREVISO TECNOLOGIA PUÒ CONTARE SU UN NETWORK CHE COMPRENDE ISTITUZIONI, UNIVERSITÀ, ASSOCIAZIONI DI CATEGORIA ED ENTI DI RICERCA & SVILUPPO DI FAMA INTERNAZIONALE. LA RETE DI CONTATTI DI TREVISO TECNOLOGIA, BEN RADICATA NEL TERRITORIO GRAZIE ALLE SUE TRE SEDI, ARRIVA A ESPANDERSI IN TUTTA EUROPA GRAZIE ALLE PARTNERSHIP CON ENTI E AZIENDE EUROPEI. TREVISO TECNOLOGIA CONSIDERS FOSTERING RELATIONSHIPS AS A CRITICAL SOURCE FOR IMPROVEMENT AND INNOVATION, THEREFORE IT RELIES ON A NETWORK OF INSTITUTIONS, UNIVERSITIES, TRADE ASSOCIATIONS AND INTERNATIONALLY RENOWNED RESEARCH AND DEVELOPMENT BODIES. TREVISO TECNOLOGIA’S NETWORK IS DEEPLY ROOTED IN THE TERRITORY THANKS TO ITS THREE BRANCHES, WHILE IT OPERATES ALL OVER EUROPE THANKS TO ITS PARTNERSHIPS WITH EUROPEAN BODIES AND COMPANIES.


Veneto Region Science Parks

Treviso Province Institutes for higher education

ENEA

Fraunhofer Institutes Network

Certottica CNR

Venice IUAV University TNO Venice Ca’ Foscari University

Philips Applied Technologies

RESEARCH & DEVELOPMENT

EDUCATION

Padua University Treviso Chamber of Commerce Companies Unioncamere del Veneto Employed people

CUSTOMERS

SOCIO-ECONOMIC PLAYERS

Associations of entrepreneurs

Unemployed people Trade unions’ associations Students Credit and financial institutions

BODIES AND INSTITUTIONS

Foundations

HUMAN RESOURCES Professionals and Teachers

Local Bodies Employees

Treviso Province Veneto Region

Collaborators Veneto Innovazione

Ministries

European Bodies and Institutions


PRESENZA SUL TERRITORIO LOCAL BRANCHES

TREVISO TECNOLOGIA

Azienda speciale per l’innovazione della Camera di Commercio di Treviso Treviso Chamber of Commerce Special agency for innovation Lancenigo di Villorba

NEROLUCE

Centro Ricerche per l’innovazione applicata di Treviso Tecnologia Treviso Tecnologia Research Centre for Applied Innovation Asolo

22

Belluno

Pordenone

Feltre Conegliano

3

Asolo Montebelluna

1

2

Castelfranco

Oderzo Portogruaro

Venezia CERT

Centro di certificazione e test di Treviso Tecnologia Treviso Tecnologia Certification and Testing centre Rustignè di Oderzo

VALORE DEL NETWORK


NETWORK GEOGRAFICO GEOGRAPHIC NETWORK I partner di Treviso Tecnologia in Europa e nel bacino del Mediterraneo nell’ambito di progetti in corso o di accordi di cooperazione internazionali. Treviso Tecnologia’s partners in Europe and in the Mediterranean basin for ongoing projects or international cooperation agreements.

Centri di Ricerca & Sviluppo Research and Development Centres Altre organizzazioni Partner Other Partner organizations

23

NETWORK VALUE


STRATEGIA STRATEGY

24

PER PERSEGUIRE LA PROPRIA MISSIONE DI SUPPORTO ALLE IMPRESE NEL LORO PROCESSO D’INNOVAZIONE E CRESCITA, TREVISO TECNOLOGIA HA IMPOSTATO LA PROPRIA STRATEGIA OPERATIVA SECONDO TRE DIRETTRICI DI SVILUPPO: • LA SOSTENIBILITÀ • L’ICT • L’OPEN INNOVATION TO FULFILL ITS MISSION OF SUPPORTING COMPANIES IN THEIR INNOVATION AND GROWTH PROCESS, TREVISO TECNOLOGIA SET ITS OPERATIONAL STRATEGY ALONG THREE DEVELOPMENT LINES: • SUSTAINABILITY • ICT • OPEN INNOVATION


OPEN INNOVATION

SUSTAINABILITY

ICT


LE DIRETTRICI DI SVILUPPO DI TREVISO TECNOLOGIA

SOSTENIBILITÀ’

La sostenibilità è considerata ormai a livello mondiale, come uno dei principali driver per lo sviluppo economico per il prossimo decennio. La ricerca di una migliore sostenibilità di prodotti e processi apre nuove opportunità di innovazione e di crescita economica per le imprese e il territorio, senza compromettere il futuro delle prossime generazioni. Nuovi prodotti e nuove tecnologie, vengono ripensati in un’ottica green, con una particolare attenzione all’eco-compatibilità dei processi produttivi, creando nuovi modelli di business e nuove professioni per perseguire uno sviluppo sostenibile.

ICT (Information & Communication Technology)

26

L’accesso alle opportunità offerte da tecnologie che supportano la comunicazione e l’informatizzazione sono un supporto fondamentale nello sviluppo dell’innovazione. L’ICT è oggi un fattore abilitante in tutti i settori merceologici e pervasivo di ogni processo aziendale: dallo sviluppo di nuovi Business Model al miglioramento dell’efficienza della produttività aziendale, dalla comunicazione d’impresa alla ricerca di nuovi mercati.

OPEN INNOVATION

L’ Open Innovation è un modello di innovazione aperta, nel quale il motore dell’innovazione consiste nella condivisione e scambio di conoscenze tra aziende, enti di ricerca e centri di trasferimento tecnologico. Nelle strategie di innovazione “aperta”, l’efficienza viene ricercata attraverso l’efficacia delle collaborazioni.

STRATEGIA


TREVISO TECNOLOGIA DEVELOPMENT LINES

SUSTAINABILITY

Sustainability is considered worldwide one of the main drivers for economic development in the next ten years. The research for improved sustainability of products and processes opens up new opportunities for the innovation and economic growth of both businesses and territory, preserving the future for the next generations. New products and technologies are considered from a green perspective, with an eye – in particular - on the environmental compatibility of production processes, creating new business models and professional roles for sustainable development.

ICT (Information & Communication Technology)

Access to the opportunities offered by ICT (Information and communication technologies) is critical for the development of innovation. ICT is an enabling factor in all commodity sectors which pervades every business process, such as: the development of new Business Models, the improvement of productive efficiency, company communication and the search of new markets.

OPEN INNOVATION

Open Innovation is a model based on sharing and exchanging knowledge among companies, research bodies and technology transfer centres. In “open” innovation strategies, efficiency is pursued trough effective collaborations.

STRATEGY

27


IL MODELLO “OPEN INNOVATION” THE “OPEN INNOVATION” MODEL

Other firm´s market

Internal technology base

Licence, spin out, divest

Our new market

28 Internal/external venture handling

OUR CORRENT MARKET

External technology base External technology insourcing Henry Chesbrough, 2004

IL PERCORSO DI SVILUPPO DI OGNI INNOVAZIONE THE DEVELOPMENT PATHWAY OF EVERY INNOVATION

KNOWLEDGE MANAGEMENT

STRATEGIA

INNOVATION


OPEN INNOVATION & KNOWLEDGE MANAGEMENT L’Open Innovation, quale modello d’innovazione basato sulla collaborazione a rete tra imprese, grandi e piccole, e il mondo della produzione scientifica richiede una gestione della conoscenza (Knowledge Management) estesa a tutta l’azienda. L’Open Innovation può pertanto costituire un fattore chiave per la trasformazione e la crescita delle imprese del nostro territorio. Treviso Tecnologia si propone come facilitatore nell’accesso alle risorse innovative necessarie alle imprese per gestire al meglio la propria conoscenza e quindi crescere, svilupparsi ed essere competitive nel mercato.

Open Innovation is an innovation model based on network collaboration between big and small companies and the scientific production world, which implies that Knowledge Management is applied to the whole business. Open Innovation can therefore be a key factor in the transformation and growth of the companies in our territory. Treviso Tecnologia stands out as a facilitator for companies to access the innovation resources they need in order to manage their knowledge at best and thus grow, develop and become competitive on the market.

STRATEGY

29


KNOWLEDGE MANAGEMENT

30

TREVISO TECNOLOGIA SUPPORTA LE IMPRESE NEL LORO PROCESSO DI MIGLIORAMENTO SEGUENDO TUTTE LE FASI DEL KNOWLEDGE MANAGEMENT: • KNOWLEDGE ACQUISITION: RICERCA E ACQUISIZIONE DI NUOVE CONOSCENZE • KNOWLEDGE INTEGRATION: PRODUZIONE E COMBINAZIONE DELLA CONOSCENZA PER LO SVILUPPO DI UN’IDEA INNOVATIVA • KNOWLEDGE EXPLOITATION: VALORIZZAZIONE DELL’INNOVAZIONE TREVISO TECNOLOGIA SUPPORTS COMPANIES IN THEIR IMPROVEMENT PROCESS FOLLOWING THEM IN ALL THE STAGES OF KNOWLEDGE MANAGEMENT; • KNOWLEDGE ACQUISITION: RESEARCH AND ACQUISITION OF NEW KNOWLEDGE • KNOWLEDGE INTEGRATION: PRODUCTION AND COMBINATION OF KNOWLEDGE FOR THE DEVELOPMENT OF AN INNOVATIVE IDEA • KNOWLEDGE EXPLOITATION: VALUATION OF INNOVATION


KNOWLEDGE ACQUISITION

KNOWLEDGE INTEGRATION

KNOWLEDGE EXPLOITATION

INNOVATION


KNOWLEDGE ACQUISITION

32

LE IMPRESE PER CRESCERE E INNOVARE NON POSSONO NON CONSIDERARE LE OPPORTUNITÀ CHE IL MERCATO GLOBALE OFFRE, SIA COME RISORSA PER ACQUISIRE NUOVE CONOSCENZE, SIA COME SBOCCO PER POTER COMMERCIALIZZARE I PROPRI PRODOTTI. IN TALE CONTESTO È FONDAMENTALE CHE LE IMPRESE, E QUINDI LE PERSONE, SIANO PREPARATE E ABBIANO LE COMPETENZE ADEGUATE PER POTER IDENTIFICARE E SVILUPPARE LE NUOVE OPPORTUNITÀ GLOBALI. TREVISO TECNOLOGIA, SEGUENDO I CRITERI DELLA KNOWLEDGE ACQUISITION, È A DISPOSIZIONE DELLE IMPRESE PER ACCOMPAGNARLE NELL’APPRENDIMENTO DI NUOVE COMPETENZE, ATTRAVERSO LA FORMAZIONE CONTINUA DELLE PERSONE, I SEMINARI DI AGGIORNAMENTO PERMANENTE E LO SVILUPPO DI RELAZIONI ATTRAVERSO UN VASTO NETWORK DI PARTNER INTERNAZIONALI. IN ORDER TO GROW AND INNOVATE, COMPANIES SHOULD BE ABLE TO SEIZE THE OPPORTUNITIES OFFERED BY THE GLOBAL MARKET, BOTH AS A RESOURCE FOR THE ACQUISITION OF NEW KNOWLEDGE AND AS A WAY TO MARKET THEIR OWN PRODUCTS. IN THIS FRAMEWORK, IT IS ESSENTIAL THAT COMPANIES, AND THEREFORE PEOPLE, ARE WELL TRAINED AND HAVE THE NECESSARY SKILLS TO IDENTIFY AND DEVELOP NEW GLOBAL OPPORTUNITIES. TREVISO TECNOLOGIA - ACCORDING TO THE KNOWLEDGE ACQUISITION CRITERIA - SUPPORTS COMPANIES IN THE ACQUISITION OF NEW SKILLS, THROUGH CONTINUOUS STAFF TRAINING, LIFELONG LEARNING SEMINARS WHILE FOSTERING RELATIONS THROUGH A LARGE NETWORK OF INTERNATIONAL PARTNERS.


KNOWLEDGE ACQUISITION: FACTS & FIGURES 2010 – 2011

+41%

Ore di formazione erogate nei primi 9 mesi del 2011 rispetto al 2010 Hours of training delivered in the first 9 months of 2011 with respect to 2010

+143%

Partecipanti nei corsi a commessa nei primi 9 mesi del 2011 rispetto al 2010 Participants in the project-based courses in the first 9 months of 2011 with respect to 2010

+58%

33

Numero di corsi a commessa attivati nei primi 9 mesi del 2011 rispetto al 2010 Number of project-based courses in the first 9 months of 2011 with respect to 2010

8

Progetti FSE attivati ESF projects activated

2.526

Ore di formazione in Management d’impresa Hours of training in Business Management

2

Seminari internazionali International seminars

* Dati al 30/09/2011 Data as of 30/09/2011


FORMAZIONE

34

Secondo l’approccio della Knowledge Acquisition, ovvero del miglioramento continuo all’acquisizione di competenze innovative per affrontare il mercato globale, Treviso Tecnologia presenta un’ampia offerta formativa in grado di soddisfare le più complesse esigenze di qualificazione e formazione espresse dal territorio. Grazie all’intervento di qualificati esperti e professionisti vengono realizzati seminari, incontri di approfondimento e corsi di formazione gestiti con metodologie didattiche innovative e strumenti basati sulle nuove tecnologie. Le attività sono progettate e rivolte sia a imprenditori, professionisti, manager e tecnici d’azienda, sia a giovani non occupati. Gli interventi sono principalmente finalizzati a: • Migliorare le competenze professionali e le capacità trasversali del personale occupato; • Accrescere le capacità tecniche e gestionali-operative di dipendenti e collaboratori secondo i principi del miglioramento continuo; • Aggiornare le conoscenze e le competenze dei lavoratori, con particolare riferimento alle nuove tecnologie informatico-informative; • Ampliare/integrare/completare le competenze acquisite all’interno della scuola con quelle richieste dal mercato del lavoro, attraverso interventi professionalizzanti; • Offrire occasioni di scambio/confronto con le realtà aziendali, anche attraverso percorsi di stage. I servizi formativi sono accreditati presso la Regione del Veneto per i settori: • Formazione Continua; • Formazione Superiore.

KNOWLEDGE ACQUISITION


TRAINING

Treviso Tecnologia - following the Knowledge Acquisition philosophy based on continuous improvement through the acquisition of new innovative skills to face the global market - presents a thorough programme of courses to meet the most demanding requirements for qualification and training expressed by the territory. The involvement of qualified experts and professionals makes it possible to organize seminars, opportunities for in-depth analysis and training courses taught with innovative methods and new technological tools. The activities are designed for and addressed to entrepreneurs, professionals, managers and company technicians, as well as young unemployed people. The primary goals of the training programmes are: • To improve the professional skills and abilities of people who are already employed; • To continually grow and improve the technical and managerial-operational skills of both employees and freelance consultants; • To update workers’ knowledge and skills, with particular emphasis on new ITinformation technology; • To broaden /integrate/round out the skills acquired at school with those required by the labour market, through efforts aimed at reinforcing professional qualifications; • To offer opportunities to learn about and measure oneself against the world of work to through traineeships. Our training services are accredited by the Veneto Region in the following sectors: • Lifelong Learning; • Higher Education.

KNOWLEDGE ACQUISITION

35


PROGETTI FSE DEDICATI A GIOVANI NON OCCUPATI

Fondo Sociale Europeo – Programma Operativo Regionale 2007/2013 INVESTIAMO PER IL VOSTRO FUTURO Dgr n. 2033 del 03/08/2010 TECNICO DEL MARKETING ESPERTO NELLA COMUNICAZIONE CON I NEW MEDIA

Marzo 2011 - Settembre 2011 | 450 ore di aula e 300 ore di stage

La figura professionale è capace di collaborare alla definizione di strategie e alla realizzazione di ricerche per rilevare il gradimento sul mercato, dei beni e dei servizi commercializzati, con particolare attenzione al web e più in generale ai new media, ovvero alle diverse soluzioni digitali che prevedono una forte interazione con l’utente finale.

36

Soggetti Partner: Treviso Tecnologia (Treviso) - Capofila Community - Consulenza nella Comunicazione (Milano) Aqrate Srl (Treviso), Banca IFIS SpA (Venezia), Celato Srl (Treviso), Check Up SpA (Treviso), Develon Srl (Vicenza), Digital Accademia (Treviso), Gruppo Coin SpA (Venezia), Gruppo Tenda Srl (Treviso), H-Farm Srl (Treviso), Industria Dolciaria Fraccaro Spumadoro SpA (Treviso), Smile To Move Sas (Treviso), Staff&Co Srl (Treviso), Vendramini Calzaturificio Srl (Treviso). TECNICO ESPERTO IN RAZIONALIZZAZIONE ENERGETICA PER LA PRODUZIONE INDUSTRIALE

Aprile 2011 - Ottobre 2011 | 450 ore di aula e 300 ore di stage

La figura professionale è competente nell’ambito produttivo - logistico e capace di definire e implementare i nuovi sistemi energetici (a sostegno delle tecnologie industriali) e sostenibili. In particolare può intervenire nella definizione e implementazione di progetti di miglioramento dell’efficienza energetica e riconversione degli impianti e attrezzature in ottica di riduzione degli sprechi energetici e di introduzione di fonti di energia rinnovabili e tecnologie innovative. Soggetti Partner: Treviso Tecnologia (Treviso) - Capofila Abba Srl (Treviso), Eambiente Srl (Venezia), Frezza SpA (Treviso), Gianesin Canepari & Partners (Treviso), Homes SpA (Treviso), Nadalin Group s.t.p. Snc (Treviso), Novation Tech spa (Treviso), Siemens Transformers SpA (Trento), Sogesca Srl (Padova), Studio Secolo di Secolo P.I. Sandro (Treviso).

Unione europea Fondo sociale europeo

KNOWLEDGE ACQUISITION


ESF PROJECTS FOR YOUNG PEOPLE WHO ARE UNEMPLOYEED

Social European Fund – Regional Operational Programme 2007/2013 INVESTIAMO PER IL VOSTRO FUTURO Regional Government decree no. 2033 of 03/08/2010 MARKETING EXPERT SPECIALIZED IN NEW MEDIA COMMUNICATION

March 2011 - September 2011 | 450 hours of classes and 300 hours traineeship

This professional can collaborate on defining market strategies and carry out research on the level of satisfaction with goods and services on the market. He/she has particular awareness of the web and the new media in general, which is to say to the various digital solutions that entail strong interaction with the final user. Partners: Treviso Tecnologia (Treviso) - Lead partner Community - Consulenza nella Comunicazione (Milano) Aqrate Srl (Treviso), Banca IFIS SpA (Venezia), Celato Srl (Treviso), Check Up SpA (Treviso), Develon Srl (Vicenza), Digital Accademia (Treviso), Gruppo Coin SpA (Venezia), Gruppo Tenda Srl (Treviso), H-Farm Srl (Treviso), Industria Dolciaria Fraccaro Spumadoro SpA (Treviso), Smile To Move Sas (Treviso), Staff&Co Srl (Treviso), Vendramini Calzaturificio Srl (Treviso). EXPERT IN ENERGY RATIONALIZATION FOR INDUSTRIAL PRODUCTION

April 2011 - October 2011 | 450 hours of classes and 300 hours traineeship

This professional has production-logistics skills and can define and implement the new sustainable energy systems (supporting industrial technologies). In particular, he/she can intervene in defining and implementing projects for improving energy efficiency and converting plants and equipment to reduce energy waste and introduce renewable energy sources and innovative technologies. Partners: Treviso Tecnologia (Treviso) - Lead partner Abba Srl (Treviso), Eambiente Srl (Venezia), Frezza SpA (Treviso), Gianesin Canepari & Partners (Treviso), Homes SpA (Treviso), Nadalin Group s.t.p. Snc (Treviso), Novation Tech spa (Treviso), Siemens Transformers SpA (Trento), Sogesca Srl (Padova), Studio Secolo di Secolo P.I. Sandro (Treviso).

KNOWLEDGE ACQUISITION

37


PROGETTI FSE: AZIONI INNOVATIVE GIOVANI ESF: INNOVATIVE ACTIONS FOR THE YOUNG Azioni Innovative Giovani prevede due progetti finanziati dal Fondo Sociale Europeo per i giovani: Giovani Idee per le imprese e Moda Ke Innova. Questi due progetti sono nati con l’obiettivo di conciliare le conoscenze scolastiche con le esigenze, le aspettative e le opportunità che il mondo professionale riserva al futuro dei giovani, favorendo così le occasioni di incontro fra domanda ed offerta di lavoro. Ciascuno dei due progetti prevede due interventi: Azione A (per studenti) e Azione B (per non occupati). Entrambi si pongono come prima finalità quella di guidare i giovani destinatari in un percorso di concreto sviluppo delle proprie potenzialità, di orientamento e consapevolezza rispetto all’ingresso nel mercato del lavoro.

38

Innovative Actions for the Young entails two projects financed by the European Social Fund for young people: Giovani Idee per le imprese (Young ideas for companies) and Moda Ke Innova (Innovative Fashion). These two projects were created to conciliate school knowledge with the needs, expectations and opportunities of the world of work, promoting the convergence of supply and demand. Each of the two projects includes two initiatives: Action A (for students) and Action B (for the unemployed). The purpose of both is to assist young people in tangibly developing their potential, offering guidance and raising their awareness about entering the labour market.

Unione europea Fondo sociale europeo

KNOWLEDGE ACQUISITION


39

KNOWLEDGE ACQUISITION


PROGETTI FSE: AZIONI INNOVATIVE GIOVANI

Fondo Sociale Europeo – Programma Operativo Regionale 2007/2013 INVESTIAMO PER IL VOSTRO FUTURO Dgr n. 2030 del 03/08/2010.

GIOVANI IDEE PER LE IMPRESE Il progetto, nelle due azioni, si articola in numerose iniziative fra cui corsi di formazione, workshop, focus group, attività di accompagnamento e stage aziendale. Le attività sono tutte imperniate nel campo dello sviluppo del nuovo prodotto e delle tecniche di prototipazione virtuale, principalmente ad indirizzo meccanico, allo scopo di far conoscere ed offrire alle figure professionali formate maggiori opportunità di diversificazione del profilo, anche grazie agli strumenti innovativi disponibili presso il Centro di Ricerca applicata Neroluce di Treviso Tecnologia.

40

Soggetti Partner: Treviso Tecnologia (Treviso) - Capofila, Confartigianato Asolo Montebelluna (Treviso), Fondazione La Fornace dell’innovazione (Treviso), Fondazione Opera Montegrappa C.F.P. (Treviso), Istituto Cavanis (Treviso). 120 studenti coinvolti MODA KE INNOVA L’obiettivo generale del progetto è fornire una visione ampia, nuova sul tema della centralità dell’innovazione e della creatività nel settore fashion. In tal senso gli studenti possono esplorare tre ambiti specifici: innovazione collegata alla vendita, innovazione collegata ai materiali innovativi e naturali e la creatività come spinta propulsiva all’innovazione e all’imprenditorialità. Soggetti Partner: Treviso Tecnologia (Treviso) - Capofila, Associazione Lepido Rocco (Treviso), Ipsia Pittoni di Conegliano (Treviso), Ipsia Scarpa di Montebelluna (Treviso), Unindustria Treviso (Treviso). 150 studenti coinvolti

Unione europea Fondo sociale europeo

KNOWLEDGE ACQUISITION


ESF: INNOVATIVE ACTIONS FOR THE YOUNG

The European Social Fund – Regional Operating Programme 2007/2013 – INVESTIAMO PER IL VOSTRO FUTURO Regional Decree no. 2030 of 03/08/2010.

GIOVANI IDEE PER LE IMPRESE This two-tiered project is articulated into several initiatives including training courses, workshops, focus groups, counselling and internships. All the activities are based on the development of new products and virtual prototyping techniques, working primarily in a mechanical direction, with the goal of introducing and offering these newly trained professionals greater opportunity for diversification, taking advantage of the innovative tools available at the Treviso Tecnologia Centre for Applied Research Neroluce. Partners: Treviso Tecnologia (Treviso) - Lead partner, Confartigianato Asolo Montebelluna (Treviso), Fondazione La Fornace dell’innovazione (Treviso), Fondazione Opera Montegrappa C.F.P. (Treviso), Istituto Cavanis (Treviso). 120 students involved MODA KE INNOVA The general purpose of the project is to provide a broader, newer vision on the importance of innovation and creativity in the fashion industry. To this end, students can explore three specific areas: retail innovation, innovation in innovative and natural materials, and creativity as a propeller for innovation and entrepreneurship. Partners: Treviso Tecnologia (Treviso) - Lead partner, Associazione Lepido Rocco (Treviso), Ipsia Pittoni di Conegliano (Treviso), Ipsia Scarpa di Montebelluna (Treviso), Unindustria Treviso (Treviso). 150 students involved

KNOWLEDGE ACQUISITION

41


PROGETTO FSE INNOVATION MANAGEMENT: ECO-DESIGN E TRASFERIMENTO TECNOLOGICO ESPERTO IN ECO DESIGN E INNOVAZIONE DI PRODOTTO Fondo Sociale Europeo in sinergia con il Fondo Europeo di Sviluppo Regionale – Programma Operativo Regionale 2007/2013 - INVESTIAMO PER IL VOSTRO FUTURO Dgr n. 1568 del 08/06/2010

Maggio 2011 - Settembre 20111 | 60 ore di aula e 140 ore di stage

L’obiettivo del corso è stato l’aumento della competitività, della cooperazione e della capacità di innovazione e sostenibilità ambientale delle imprese venete. Le azioni del progetto sono state indirizzate sia ad occupati che a disoccupati e si sono articolate in percorsi strategici di formazione e consulenza per il sostegno dell’innovazione (organizzativa, di prodotto e di processo) e del trasferimento tecnologico.

42

Soggetti Partner: Treviso Tecnologia (Treviso) - Capofila, A.B.M. Italia SpA, (Treviso), Bardini Srl (Treviso), Celato Srl (Treviso), Ecodepur Srl (Treviso), Perlage Srl (Treviso), Sile SpA, (Treviso), Sinfonia ScS (Padova), Sviluppo Progetti scarl (Udine).

Unione europea Fondo sociale europeo

KNOWLEDGE ACQUISITION


ESF INNOVATION MANAGEMENT PROJECT: ECODESIGN AND TECHNOLOGY TRANSFER ECODESIGN AND PRODUCT INNOVATION EXPERT The European Social Fund, with the Regional Development European Fund – Regional Operating Programme 2007/2013 – INVESTIAMO PER IL VOSTRO FUTURO Regional Decree n. 1568 of 08/06/2010

May 2011 – September 2011 | 60 hours of classes and 140 hours traineeship

The course aims at increasing the competitiveness, cooperation, innovation and environmental sustainability skills of companies in the Veneto. The project’s initiatives are addressed both to the employed and the unemployed, and are structured in strategic training programmes and guidance in supporting innovation (organization, product and process) and technology transfer. Partners: Treviso Tecnologia (Treviso) - Lead partner, A.B.M. Italia SpA, (Treviso), Bardini Srl (Treviso), Celato Srl (Treviso), Ecodepur Srl (Treviso), Perlage Srl (Treviso), Sile SpA, (Treviso), Sinfonia ScS (Padova), Sviluppo Progetti scarl (Udine).

KNOWLEDGE ACQUISITION

43


NETWORK INTERNAZIONALI

Treviso Tecnologia ha sviluppato una rete di relazioni internazionali di organizzazioni partner per offrire alle imprese del territorio l’opportunità di accedere alle migliori fonti di produzione scientifica e ricerca applicata secondo l’approccio Open Innovation.

44

Collaborazioni permanenti con Organizzazioni Europee: • Commissione Europea - Direzione Generale Ricerca e Innovazione (DG RTD); • Commissione Europea - Direzione Generale Energia (DG ENER); • Commissione Europea - Direzione Generale Imprese e Industria (DG ENTR); • Piattaforma Tecnologica Europea del settore tessile (Future Textiles and Clothing); • Piattaforma Tecnologica Europea del settore manifatturiero (Manufuture); • Piattaforma Tecnologica Europea del settore calzaturiero (Footwear ETP); • Piattaforma Tecnologica Europea del settore sportsystem (EPSI); • Associazione europea per l’efficienza energetica nelle costruzioni (E2B Association); • European Alliance for Innovation (EAI). Centri di ricerca europei pubblici e privati: • Fraunhofer Institutes (DE): la maggior rete europea di centri di ricerca applicata; • Philips Applied Technologies (NL): Business Unit di Philips per la ricerca apllicata; • TNO (NL): Ente per la ricerca applicata olandese; • INESCOP (ES): Centro di ricerca spagnolo per i prodotti calzaturieri; • CITEVE (PT): Centro Tecnologico dell’Industria Tessile e Abbigliamento portoghese; • CNR (IT): Consiglio Nazionale delle Ricerche italiano; • ENEA (IT): Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile italiana; • CERTOTTICA (IT): Istituto Italiano di Certificazione dei prodotti ottici; • CONSORZIO VENEZIA RICERCHE (IT): Consorzio per lo sviluppo della ricerca applicata e il trasferimento tecnologico in campo ambientale.

KNOWLEDGE ACQUISITION


INTERNATIONAL NETWORKS

Treviso Tecnologia has developed a network of international relations with partner organizations to offer local companies access to the best sources of scientific production and applied research, based on the Open Innovation philosophy. Permanent collaborations with European Organizations: • European Commission – Directorate General for Research and Innovation (DG RTD); • European Commission – Directorate General for Energy (DG RTD); • European Commission – Directorate General for Enterprise and Industry (DG RTD); • European Technology Platform for the Future of Textiles and Clothing (Future Textiles and Clothing); • European Technology Platform for Assuring the Future of Manufacturing in Europe (Manufuture); • European Footwear Technology Platform (Footwear ETP); • European Technology Platform for the sports industry (EPSI); • Energy Efficient Buildings Association (E2B Association); • European Alliance for Innovation (EAI). European public and private research institutes: • Fraunhofer Institutes (DE): the largest European network of applied research institutes; • Philips Applied Technologies (NL): Philips Business Unit for applied research; • TNO (NL): A Dutch organization for applied research; • INESCOP (ES): A Spanish technological institute for footwear and related industries; • CITEVE (PT): Technological Centre for the Textile and Clothing Industries of Portugal; • CNR (IT): Italian National Research Council; • ENEA (IT): National agency for new technologies, Energy and sustainable economic development; • CERTOTTICA (IT): Italian Institute for the certification of optical products; • CONSORZIO VENEZIA RICERCHE (IT): Consortium for the development of applied research and technology transfer in the environmental field.

KNOWLEDGE ACQUISITION

45


COLLABORAZIONI INTERNAZIONALI

46

CINA • EU Project Innovation Centre (EUPIC): organizzazione con sede a Chengdu (Cina), promossa dall’Unione Europea, per il sostegno della cooperazione tra aziende in Europa e Asia; • Business and Technology Cooperation Fair: partecipazione alla manifestazione fieristica che si tiene a Chengdu (Cina) per la promozione di investimenti e collaborazione tecnologica tra Europa e Cina. INDIA • Indian Institutes of Technology (IIT): istituti di istruzione superiore con sedi in tutto il territorio indiano con focus su temi ingegneristici e tecnologici; • Veermata Jijabai Technological Institute (VJTI): istituto universitario per la formazione tecnica di alto livello; • Tata Research and Development: unità R&S del rinomato gruppo industriale indiano Tata; • European Business and Technology Centre (EBTC): Centro per le imprese, l’innovazione e la ricerca a Delhi. USA • MIT: il Massachussets Institute of Technology è uno dei maggiori istituti universitari di ricerca applicata al mondo.

KNOWLEDGE ACQUISITION


INTERNATIONAL COLLABORATIONS

CHINA • EU Project Innovation Centre (EUPIC): Organization established in Chengdu (China) promoted by the European Union to support business cooperation between the EU and Asia; • Business and Technology Cooperation Fair: Participation in the fair taking place in Chengdu (China) for the promotion of investment and technological collaboration between Europe and China. INDIA • Indian Institutes of Technology (IIT): Higher education institutes with offices in throughout India focused on engineering and technology; • Veermata Jijabai Technological Institute (VJTI): University for high-level technical education; • Tata Research and Development: R&D unit of the renowned Indian industrial group Tata; • European Business and Technology Centre (EBTC): a Delhi-based centre for companies, innovation and research. USA • MIT: The Massachussets Institute of Technology is one of the largest university institutes of applied research in the world.

KNOWLEDGE ACQUISITION

47


SEMINARI INTERNAZIONALI

GIORNATA DELL’IMPRESA CREATIVA

19 aprile 2011 70

48

Nell’ambito del Progetto Organza, Treviso Tecnologia ha organizzato la Giornata dell’Impresa Creativa, il cui obiettivo è stato quello di far conoscere e confrontare alcune delle migliori pratiche europee private e pubbliche capaci di sostenere lo sviluppo di imprese innovative attraverso servizi di incubazione, finanziamento, creazione di reti e promozione. Il progetto Organza punta a individuare i fattori critici per sostenere le numerose iniziative locali e regionali che si stanno sviluppando in Europa per favorire la crescita delle industrie creative o la loro riorganizzazione. Organza, mira a migliorare e incrementare il policy-making nel campo delle industrie creative e design based, sviluppando e valutando nuovi strumenti che consentano la realizzazione di policy dedicate a livello locale. CONVEGNO FINALE INNOSKILLS PROGRAMMA DI APPRENDIMENTO PERMANENTE (2007 – 2013) PROGETTI MULTILATERALI DI TRASFERIMENTO DELL’INNOVAZIONE LEONARDO DA VINCI Progetto InnoSkills Innovation Skills for SMEs (LLP-LDV/TOI/08/IT/481)

30 settembre 2010 100

Il workshop è stato l’occasione per presentare i risultati raggiunti dal progetto Innoskills, attraverso la cooperazione tra sei organizzazioni partner, provenienti da cinque diversi paesi europei, e per condividere alcuni strumenti e metodologie per gestire efficacemente l’innovazione nelle PMI. Il progetto Innoskills, ha permesso la realizzazione di una guida pratica all’innovazione per fornire alle aziende e ai manager, che operano in settori caratterizzati da una rapida e costante evoluzione, strumenti utili a identificare, acquisire e rafforzare le tecniche di gestione del processo innovativo.

KNOWLEDGE ACQUISITION


INTERNATIONAL SEMINARS

GIORNATA DELL’IMPRESA CREATIVA

19 April 2011 70

The Creative Enterprise Day has been organized by Treviso Tecnologia as part of the Organza project. The goal is to introduce and compare some of the best European private and public practices that can support the development of innovative companies through incubation, financing, networking and promotion. The Organza project seeks to identify the critical factors in supporting the numerous local and regional initiatives that are developing in Europe, to promote the growth or reorganization of creative industries. Organza aims at augmenting and improving policy-making in the field of creative and design-based industry, developing and assessing new tools that make it possible to implement targeted policies at a local level.

49

INNOSKILLS FINAL CONFERENCE LIFELONG LEARNING PROGRAMME (2007 – 2013) LEONARDO DA VINCI MULTILATERAL INNOVATION TRANSFER PROJECTS InnoSkills Project Innovation Skills for SMEs (LLP-LDV/TOI/08/IT/481)

30 September 2010 100

The workshop provided an opportunity to present the results achieved by the Innoskills project, through the cooperation of six partner organizations from five different European countries, and to share some efficient innovation management tools and practices for SMEs. The Innoskills project made it possible to create a practical guide to innovation furnishing companies and managers operating in sectors characterized by fast, constant evolution, with tools that are useful in identifying, acquiring and strengthening techniques for managing the innovation process.

KNOWLEDGE ACQUISITION


KNOWLEDGE INTEGRATION

50

LA FASE DI KNOWLEDGE INTEGRATION CONSISTE NEL CONCRETIZZARE UN’IDEA INNOVATIVA ATTRAVERSO UNA SUA ANALISI DI FATTIBILITÀ PER DEFINIRE UN PERCORSO COMPLETO DI SVILUPPO CHE LA CONDUCA AL MERCATO. TREVISO TECNOLOGIA SUPPORTA LE AZIENDE IN QUESTA FASE ATTRAVERSO NEROLUCE, LABORATORIO NATO PER SVILUPPARE NUOVI PRODOTTI ANCORA IN FASE DI CONCEPT, FACILITANDO LA PARTECIPAZIONE DELLE AZIENDE A PROGETTI EUROPEI DI RICERCA INDUSTRIALE E SVILUPPO SPERIMENTALE. TREVISO TECNOLOGIA È PUNTO UNI-CEI, CENTRO DI CONSULTAZIONE E SUPPORTO ALLA NORMATIVA TECNICA, PER FACILITARE LA VERIFICA DEI REQUISITI NECESSARI PER POTER ESSERE PRESENTI NEL MERCATO CON IL PROPRIO PRODOTTO. THE KNOWLEDGE INTEGRATION STAGE IS THE IMPLEMENTATION OF AN INNOVATIVE IDEA THROUGH A FEASIBILITY ANALYSIS TO DEFINE A COMPLETE DEVELOPMENT PATHWAY LEADING IT TO THE MARKET. TREVISO TECNOLOGIA SUPPORTS COMPANIES IN THIS STAGE, THROUGH NEROLUCE, A LABORATORY FOUNDED TO DEVELOP CONCEPTS INTO NEW PRODUCTS MAKING IT EASIER FOR COMPANIES TO PARTICIPATE IN EUROPEAN INDUSTRIAL RESEARCH PROJECTS AND EXPERIMENTAL DEVELOPMENT. TREVISO TECNOLOGIA IS A UNI-CEI POINT, A CENTRE PROVIDING CONSULTANCY AND SUPPORT ON TECHNICAL REGULATIONS MAKING IT EASIER TO ASSESS WHAT IS NEEDED TO PUT YOUR PRODUCT ON THE MARKET.


KNOWLEDGE INTEGRATION FACTS & FIGURES 2010 – 2011

+ 200

Aziende incontrate presso il Laboratorio Neroluce Companies that have met at the Neroluce Laboratory

Oltre 500 ore

Di presentazione, focus group, elaborazione stereoscopica presso Neroluce Over 500 hours of presentations, focus groups, stereoscopic elaborations at Neroluce

30

51

Progetti di innovazione che hanno coinvolto il Laboratorio di Ergonomia di Neroluce Innovation projects involving the Neroluce Ergonomics Laboratory

50

Soggetti locali coinvolti nei progetti di Trasferimento Tecnologico Local stakeholders involved in Technology Transfer projects

2.000

Utenti ai servizi UNI-CEI in media all’anno Average yearly users of UNI-CEI services

3.000 ore

Dedicate all’orientamento personalizzato in materia di normativa tecnica Devoted to customized guidance on technical regulations * Dati al 30/09/2011 Data as of 30/09/2011


NEROLUCE

Il Centro Neroluce di Treviso Tecnologia è nato nell’ambito di un progetto cofinanziato da Regione Veneto e Camera di Commercio di Treviso per supportare le aziende nello sviluppo di nuovi prodotti, con lo scopo da un lato di migliorare il prodotto in via di sviluppo, grazie al supporto di tecnologie e metodologie innovative, dall’altro di permettere alle aziende di contenere i costi del processo di sviluppo stesso. Il Centro dispone di una sala di prototipazione virtuale per consentire la visualizzazione stereoscopica di un oggetto, e di un laboratorio di ergonomia in cui si possono effettuare test su qualunque prodotto per cui sia rilevante l’interazione con l’utente. Neroluce svolge la sua attività in modo collaborativo e sinergico con le realtà già presenti nel territorio, anche con la funzione di facilitatore nell’accesso ai servizi qualificati offerti da altre realtà.

52

Treviso Tecnologia’s Neroluce Centre is located in Treviso. It was established within the framework of a project co-financed by the Veneto Region and the Treviso Chamber of Commerce to support companies in developing of new products, by improving their development through innovative technologies and methods, and by allowing companies to contain the costs of the development process. The Centre has a virtual prototyping room that permits the stereoscopic visualization of objects, as well as of an ergonomics laboratory where any kind of product can be tested with significant user interaction. Neroluce collaborates with local companies and acts as a facilitator in accessing the qualified services offered by other bodies.

KNOWLEDGE INTEGRATION


53

KNOWLEDGE INTEGRATION


F2F RFID FROM FARM TO FORK

Aprile 2010 – Agosto 2012 CIP - ICT Policy Support Programme

“RFID from Farm to Fork“ è un progetto europeo co-finanziato nell’ambito del programma europeo CIP ICT PSP con lo scopo di sviluppare e validare (attraverso degli impianti dimostrativi) una piattaforma per favorire la tracciabilità e la garanzia di sicurezza/qualità dei prodotti agroalimentari, dall’origine (farm) al consumatore (fork). Soggetti Partner: University of Wolverhampton (Regno Unito) – Capofila, EuroFIR - European Food Information Resource AISBL (Belgio), IFR - Institute of Food Research (Regno Unito), Santer Reply Spa (Italia), Treviso Tecnologia (Italia), Universidad Politécnica de Cartagena (Spagna), Universidade de Vigo (Spagna), Università del Salento (Italia), Univerza v Ljubljani (Slovenia).

54

www.rfid-f2f.eu

KNOWLEDGE INTEGRATION


April 2010 – August 2012 CIP - ICT Policy Support Programme

“RFID from Farm to Fork” is a European project that is co-financed in the framework of the European CIP ICT PSP programme for the development and validation (through demonstrative systems) of a platform for promoting agroindustrial products’ traceability and safety/quality from the source (farm) to the consumer (fork). Partners: University of Wolverhampton (Regno Unito) – Lead partner, EuroFIR - European Food Information Resource AISBL (Belgio), IFR - Institute of Food Research (Regno Unito), Santer Reply Spa (Italia), Treviso Tecnologia (Italia), Universidad Politécnica de Cartagena (Spagna), Universidade de Vigo (Spagna), Università del Salento (Italia), Univerza v Ljubljani (Slovenia). www.rfid-f2f.eu

55

KNOWLEDGE INTEGRATION


TEMP EU-MED TEXTILE EXCELLENCE IN EU-MED PARTNERS

Dicembre 2009 - Novembre 2012 FP7 Capacities Work Programme – International Co-operation

Il principale obiettivo del progetto sviluppato nell’ambito del programma Regions of Potential è aumentare la cooperazione nel settore del Tessile/ Abbigliamento tra Portogallo, Italia e Tunisia, potenziando le alleanze strategiche e la mobilità, favorendo lo scambio di risultati e buone prassi tra centri di ricerca e agenzie di promozione dell’innovazione. Soggetti Partner: CITEVE - Centro Tecnologico das Industrias Têxtil e do Vestuário de Portugal (Portogallo) - Capofila, APII  - Agence de Promotion de l’Industrie et de l’Innovation  (Tunisia), ATP  - Associaçao Textil e Vestuàrio de Portugal  (Portogallo), CETTEX  - Centre Technique du Textile  (Tunisia), Next Technology Tecnotessile  - Società Nazionale di Ricerca R.L.  (Italia), Treviso Tecnologia (Italia).

56

www.eumed-gateway.eu

KNOWLEDGE INTEGRATION


December 2009 – November 2012 FP7 Capacities Work Programme – International Co-operation

The main goal of the project developed within the framework of the Regions of Potential programme is to increase cooperation between Portugal, Italy and Tunisia in the Textile/Clothing sector, reinforcing strategic alliances and mobility, promoting the exchange of results and good practices between research centres and agencies promoting innovation. Partners: CITEVE - Centro Tecnologico das Industrias Têxtil e do Vestuário de Portugal (Portogallo) - Lead partner, APII - Agence de Promotion de l’Industrie et de l’Innovation (Tunisia), ATP - Associaçao Textil e Vestuàrio de Portugal (Portogallo), CETTEX  - Centre Technique du Textile  (Tunisia), Next Technology Tecnotessile  Società Nazionale di Ricerca R.L. (Italia), Treviso Tecnologia (Italia). www.eumed-gateway.eu

57

KNOWLEDGE INTEGRATION


SVILUPPO DI PROCEDIMENTI SPERIMENTALI E NUMERICI PER LO STUDIO DELLA FUNZIONALITÀ BIOMECCANICA DELLE CALZATURE

Gennaio 2010 - Dicembre 2012

Regione Veneto – Bando per la realizzazione di progetti di attuazione dei Patti di sviluppo distrettuali e metadistrettuali. Il progetto di ricerca regionale “Sviluppo di procedimenti sperimentali e numerici per lo studio della funzionalità biomeccanica di calzature” è promosso dal distretto dello sportsystem e coinvolge le aziende del territorio leader del settore. Il progetto è volto a sviluppare procedimenti sperimentali e numerici per lo studio della funzionalità biomeccanica delle calzature con lo scopo di aumentarne il grado di sicurezza e definire uno standard anche in sede europea.

58

Soggetti Partner: UNINT -Unindustria Treviso per le Integrazioni (Treviso) - Capofila, Aitex Srl (Treviso), Calzaturificio Dal Bello Srl (Treviso), Calzaturificio Scarpa SpA (Treviso), Lotto Sport Italia Spa (Treviso), Mares SpA (Treviso), Rossignol-Lange Srl (Treviso), Stonefly SpA (Treviso), Tecnica Group SpA (Treviso), Treviso Tecnologia (Treviso).

KNOWLEDGE INTEGRATION


DEVELOPMENT OF EXPERIMENTAL AND NUMERICAL METHODS TO STUDY FOOTWEAR BIOMECHANICS

January 2010 – December 2012

Veneto Region – Call for projects implementing District and Meta-district Development Agreements. The regional research project “Development of experimental and numerical methods to study footwear biomechanics” is promoted by the sport system district and involves the local leading companies of the sector. This project is aimed at developing experimental and numerical methods to study footwear biomechanics with the goal of increasing their safety level and defining a European standard. Partners: UNINT -Unindustria Treviso per le Integrazioni (Treviso) - Lead partner, Aitex Srl (Treviso), Calzaturificio Dal Bello Srl (Treviso), Calzaturificio Scarpa SpA (Treviso), Lotto Sport Italia Spa (Treviso), Mares SpA (Treviso), Rossignol-Lange Srl (Treviso), Stonefly SpA (Treviso), Tecnica Group SpA (Treviso), Treviso Tecnologia (Treviso).

59

KNOWLEDGE INTEGRATION


PIACE PIATTAFORMA DI CONTROLLO ENERGETICO

Gennaio 2010 - Dicembre 2012 Industria 2015 – Efficienza Energetica

Il progetto “PIAttaforma di Controllo Energetico” è il primo progetto su scala nazionale, finanziato nell’ambito del programma Industria 2015 del Ministero dello Sviluppo Economico, per lo sviluppo di piattaforme di co-generazione di taglia medio-piccola (domestica), che vede la partecipazione dei più importanti gruppi industriali insieme alle principali università e centri di ricerca italiani.

60

Soggetti Partner: Riello SpA (Verona) - Capofila, Centro di Ricerca Energie Alternative e Rinnovabili presso l’Università degli Studi di Firenze - Dip.to di Energetica “Sergio Stecco“ (Firenze), CMD - Costruzioni Motori Diesel SpA (Potenza), Consiglio Nazionale delle Ricerche - Dip.to Energia e Trasporti (Roma), CRF - Centro Ricerche Fiat S.C.p.A (Torino), Dipartimento di Ingegneria Meccanica e Navale dell’Università di Trieste (Trieste), Electrolux Italia SpA (Pordenone), Fondazione Politecnico Milano (Milano), Inoxveneta SpA (Treviso), INSTM - Consorzio Interuniversitario Nazionale per la Scienza e Tecnologia dei Materiali (Firenze), IRCA - Industria Resistenze Corazzate e Affini SpA (Treviso), Iren Ambiente SpA (Piacenza), Lafert SpA (Venezia), Meta System SpA (Reggio Emilia), Politecnico di Milano (Milano), Politecnico di Torino (Torino), SA.R.E.T. - Sardinia Renewable Energy Technologies Srl (Ogliastra), Treviso Tecnologia (Treviso), Università degli Studi di Padova (Padova), Valdadige Costruzioni SpA (Verona).

KNOWLEDGE INTEGRATION


PIACE ENERGY CONTROL PLATFORM

January 2010 – December 2012 Industria 2015 – Efficienza Energetica

The “PIAttaforma di Controllo Energetico” (Energy Control Platform) project is the first national project financed within the framework of the Ministry of Economic Development’s Industria 2015 programme, for the development of smallto-medium size (domestic) co-generation platforms involving the most important industrial groups and the major Italian universities and research institutes. Partners: Riello SpA (Verona) - Lead partner, Centro di Ricerca Energie Alternative e Rinnovabili presso l’Università degli Studi di Firenze - Dip.to di Energetica “Sergio Stecco“ (Firenze), CMD - Costruzioni Motori Diesel SpA (Potenza), Consiglio Nazionale delle Ricerche - Dip.to Energia e Trasporti (Roma), CRF - Centro Ricerche Fiat S.C.p.A (Torino), Dipartimento di Ingegneria Meccanica e Navale dell’Università di Trieste (Trieste), Electrolux Italia SpA (Pordenone), Fondazione Politecnico Milano (Milano), Inoxveneta SpA (Treviso), INSTM - Consorzio Interuniversitario Nazionale per la Scienza e Tecnologia dei Materiali (Firenze), IRCA - Industria Resistenze Corazzate e Affini SpA (Treviso), Iren Ambiente SpA (Piacenza), Lafert SpA (Venezia), Meta System SpA (Reggio Emilia), Politecnico di Milano (Milano), Politecnico di Torino (Torino), SA.R.E.T. - Sardinia Renewable Energy Technologies Srl (Ogliastra), Treviso Tecnologia (Treviso), Università degli Studi di Padova (Padova), Valdadige Costruzioni SpA (Verona).

KNOWLEDGE INTEGRATION

61


PROSUMER.NET EUROPEAN CONSUMER GOODS RESEARCH INITIATIVE

Giugno 2011 - Aprile 2013

FP7 Cooperation Work Programme - NMP - Nanosciences, Nanotechnologies, Materials and New Production Technologies. Prosumer è una delle prime iniziative di ‘roadmapping’ finanziate dall’Unione Europea (FP7 NMP) per la definizione delle linee guida sui nuovi temi di ricerca ed innovazione che vede coinvolte per la prima volta insieme cinque piattaforme tecnologiche europee in rappresentanza delle principali imprese dei settori ‘consumer-goods’.

62

Soggetti Partner: EURATEX - European Apparel and Textile Confederation (Belgio) - Capofila, CNR-ITIA - Consiglio Nazionale delle Ricerche – Istituto di Tecnologie Industriali e Automazione (Italia), DITF - Deutsche Institute für Textil-und Faserforschung Denkendorf (Germania), EPSI - European Platform for Sports and Innovation (Belgio), FESI - Federation of the European Sporting Goods Industry (Belgio), FTP sprl - Forest-Based Sector Technology Platform (Belgio), IBV - Instituto de biomecanica de Valencia (Spagna), IFTH - Institut Français du Textile et de l’Habillement (Francia), INESC Porto - Instituto de Engenharia de Sistemas e Computadores do Porto (Portogallo), INESCOP - Instituto Tecnológico del Calzado y Conexas (Spagna), Treviso Tecnologia (Italia). http://prosumernet.eu/

KNOWLEDGE INTEGRATION


June 2011 – April 2013

FP7 Cooperation Work Programme - NMP - Nanosciences, Nanotechnologies, Materials and New Production Technologies. Prosumer is one of the first roadmapping initiatives financed by the European Union (FP7 NMP) to define guidelines for new areas of research and innovation. It brings together five European technological platforms representing the major companies in the “consumer-goods” sectors for the first time. Partners: EURATEX - European Apparel and Textile Confederation (Belgio) Lead partner, CNR-ITIA - Consiglio Nazionale delle Ricerche – Istituto di Tecnologie Industriali e Automazione (Italia), DITF - Deutsche Institute für Textil-und Faserforschung Denkendorf (Germania), EPSI - European Platform for Sports and Innovation (Belgio), FESI - Federation of the European Sporting Goods Industry (Belgio), FTP sprl - Forest-Based Sector Technology Platform (Belgio), IBV Instituto de biomecanica de Valencia (Spagna), IFTH - Institut Français du Textile et de l’Habillement (Francia), INESC Porto - Instituto de Engenharia de Sistemas e Computadores do Porto (Portogallo), INESCOP - Instituto Tecnológico del Calzado y Conexas (Spagna), Treviso Tecnologia (Italia). http://prosumernet.eu/

KNOWLEDGE INTEGRATION

63


ORIENTAMENTO ALLA NORMATIVA TECNICA: IL PUNTO UNI-CEI ORIENTATION ON TECHNICAL REGULATIONS: THE UNI-CEI POINT Il punto UNI CEI di Treviso Tecnologia, accreditato dall’Ente Nazionale Italiano di Unificazione (UNI) e dal Comitato Elettrotecnico Italiano (CEI), è punto di diffusione e riferimento per il territorio per l’attività di divulgazione della cultura della normativa tecnica e attività di progettazione ed erogazione di corsi di formazione. Presso il punto UNI CEI è possibile: • Consultare gratuitamente le norme UNI e CEI; • Avere un supporto altamente qualificato per la ricerca di normativa tecnica; • Attivare l’aggiornamento su nuove norme, prodotti, corsi ed eventi attraverso l’iscrizione alla newsletter; • Richiedere la verifica dello status delle norme di cui l’azienda è dotata; • Accedere ai corsi e agli eventi in ambito di normativa tecnica; • Richiedere la progettazione e l’erogazione di corsi in azienda; • Acquistare le norme e prodotti UNI e CEI.

64

Accredited by the Italian National Unification Body (UNI) and the Italian Electrotechnical Committee (CEI), the Treviso Tecnologia UNI CEI point is the local reference point for the dissemination of information and knowledge on technical regulations and for the planning and delivery of training courses. At the UNI CEI point you can: • Consult the UNI and CEI regulations at no cost; • Get highly qualified support for finding information on technical regulations; • Get updates on new regulations, products, courses and events by subscribing to the newsletter; • Request a review of the status of the regulations with which your company complies; • Access courses and events pertinent to technical regulations; • Request the planning and delivery of in-company training courses; • Purchase UNI and CEI products and regulations.

KNOWLEDGE INTEGRATION


65

KNOWLEDGE INTEGRATION


LO SCAMBIO DI BEST PRACTICE BEST PRACTICES EXCHANGE Treviso Tecnologia sostiene la Knowledge Integration, promuovendo la partecipazione di imprese del territorio a progetti europei di scambio di best practice. I progetti europei di scambio di best practice permettono di condividere esperienze positive tra aziende di diverse nazionalitĂ  e di sperimentare idee innovative, in ottica open innovation, con lo scopo di trasferire innovazioni che aiutino a migliorare la produttivitĂ  aziendale.

Treviso Tecnologia supports Knowledge Integration, promoting the participation of local companies in European Best Practices Exchange projects. European Best Practices Exchange projects allow companies from different countries to share positive experiences and to experiment with innovative ideas from the perspective of open innovation, to promote the transfer of innovations that can help boost productivity.

66

KNOWLEDGE INTEGRATION


67

KNOWLEDGE INTEGRATION


EMUVE ENTREPRENEUR MULTI-USER VIRTUAL ENVIRONMENT

Ottobre 2010 - Settembre 2012

PROGRAMMA DI APPRENDIMENTO PERMANENTE (2007 – 2013) PROGETTI MULTILATERALI DI TRASFERIMENTO DELL’INNOVAZIONE LEONARDO DA VINCI Progetto EMUVE – Entrepreneur Multi-User Virtual Environment LLP-LdV-TOI-10IT-553

68

La creazione di ambienti formativi virtuali e multiutente per imprenditori e manager che vogliano sviluppare capacità imprenditoriali e aumentare le loro competenze in ambiti quali il marketing, la finanza, l’innovazione, il project management e l’internazionalizzazione. Questo progetto mira a supportare la competitività delle PMI nell’economia globale rinforzando la spinta imprenditoriale, favorendo la creazione di nuove aziende e di nuove figure professionali nell’area UE. Il Progetto si caratterizza per lo sviluppo di un modello innovativo di istruzione/ formazione che ha il potenziale di produrre dei contesti educativi in grado di integrare le attività del mondo reale con le tecnologie emergenti. I contenuti verranno inseriti in un contesto web virtuale. EMUVE è dunque un sistema di apprendimento che combina la simulazione, la pedagogia ed il divertimento per creare una forma di apprendimento estremamente accattivante e dinamica, in cui i fruitori sono co-autori e partecipanti attivi. Soggetti Partner: Treviso Tecnologia (Italia) - Capofila Camera di Commercio di Treviso (Italia) - Capofila, CITEVE - Centro Tecnologico das Industrias Têxtil e do Vestuário de Portugal (Portogallo), I.FO.C. - Azienda Speciale della Camera di Commercio di Bari (Italia), IASP - International Association of Science Parks (Spagna), Sketchpixel - Multimédia & Visual Effects, Lda (Portogallo), TECMAIA - Parque de Ciencia e Tecnologia da Maia, S.A., E.M. (Portogallo), WWU - Westfälische Wilhems-Universität Münster (Germania). www.emuve.eu/it/

KNOWLEDGE INTEGRATION


October 2010 – September 2012

LIFELONG LEARNING PROGRAMME (2007 – 2013) LEONARDO DA VINCI MULTILATERAL PROJECTS “TRANSFER OF INNOVATION” EMUVE Project – Entrepreneur Multi-User Virtual Environment LLP-LdV-TOI-10IT-553 Creating a Multi-User Virtual Environment for Entrepreneurs who want to develop entrepreneurial skills and strengthen their expertise in areas such as marketing, finance, innovation, project management and internationalization. This project aims at supporting the competitiveness of SMEs in the global economy, strengthening entrepreneurship, by promoting the creation of new companies and new professional profiles in the EU. The Project focuses on developing a teaching and educational methodology that has the potential to produce learning environments which can integrate both real life experiences and emerging technologies. EMUVE is a learning system that combines simulation, pedagogy and fun to create a truly engaging and dynamic form of learning in which the learners are active participants as well as co-authors. Partners: Treviso Tecnologia (Italia) - Lead partner, Camera di Commercio di Treviso (Italia) - Capofila, CITEVE - Centro Tecnologico das Industrias Têxtil e do Vestuário de Portugal (Portogallo), I.FO.C. - Azienda Speciale della Camera di Commercio di Bari (Italia), IASP - International Association of Science Parks (Spagna), Sketchpixel - Multimédia & Visual Effects, Lda (Portogallo), TECMAIA - Parque de Ciencia e Tecnologia da Maia, S.A., E.M. (Portogallo), WWU - Westfälische Wilhems-Universität Münster (Germania). www.emuve.eu/it/

KNOWLEDGE INTEGRATION

69


ORGANZA NETWORK OF MEDIUM SIZED CREATIVE CITIES

Gennaio 2010 - Dicembre 2012

Programma di cooperazione interregionale: INTERREG IVC Priorità: Innovazione e gestione della conoscenza

70

Organza intende migliorare il policy-making nel campo delle industrie creative e rafforzare le economie locali sviluppando e valutando nuovi strumenti per la realizzazione di policy dedicate, condividendo esperienze eccellenti tra diverse regioni europee e città di medie dimensioni. Per raggiungere questi obiettivi Organza raggruppa una partnership di 13 enti con differenti modelli di sviluppo e gradi di maturità nel policy making per il business creativo. Il progetto intende raffrontare i diversi approcci, analizzando nel dettaglio il processo di definizione della policy e della relativa implementazione. Attraverso pubblicazioni e case history i risultati saranno diffusi a livello europeo, ampliando la possibile base di beneficiari del progetto. Con focus particolare sui tre stadi del processo di policy (creazione, sperimentazione e implementazione su larga scala), il trasferimento delle esperienze e delle buone pratiche sarà valutato da un comitato tecnico scientifico di livello internazionale al fine della garanzia della qualità e della ricaduta su scala continentale della iniziativa. Soggetti Partner: Gemeente Arnhem (Paesi Bassi) - Capofila, ArtEZ Hogeschool voor de Kunsten (Paesi Bassi), Camera di Commercio di Varese (Italia), Centro Europeo de Empresas e Innovación de Navarra (Spagna), Centro Tessile Cotoniero e Abbigliamento SpA (Italia), Design Vlaanderen (Belgio), Mestsky urad Presov (Slovacchia), Municipiul Iasi (Romania), Nottingham Trent University (Regno Unito), Technicka Univerzita v Kosiciach, Fakulta vyrobnych technologii so sidlom v Presove (Slovacchia), Treviso Tecnologia (Italia), Universitatea Tehnica “Gheorghe Asachi”din Iasi (Romania), WFB Wirtschaftsförderung Bremen GmbH (Germania). www.organzanetwork.eu

KNOWLEDGE INTEGRATION


January 2010 – December 2012

Interregional cooperation programme: INTERREG IVC Priority: Knowledge innovation and management Organza aims at improving policy-making in the field of creative industries and at strengthening regional economies by developing and evaluating new policy instruments, by sharing proven experiences among different European regions and medium-sized cities. To achieve its objectives Organza brings together 13 partners that have different development models and are at different stages of policy making in creative business. The project aims at comparing different approaches through an in-depth analysis of the process of defining and implementing policy. Publications and case-studies will allow the project’s results to be disseminated throughout Europe by broadening its potential beneficiaries. Placing particular attention on the three stages of the policy process (creation, piloting and implementation), the transfer of experience and good practice will be evaluated by an international technical-scientific committee so as to guarantee the quality and the spin-off of the initiative on a continental scale. Partners: Gemeente Arnhem (Paesi Bassi) - Lead partner, ArtEZ Hogeschool voor de Kunsten (Paesi Bassi), Camera di Commercio di Varese (Italia), Centro Europeo de Empresas e Innovación de Navarra (Spagna), Centro Tessile Cotoniero e Abbigliamento SpA (Italia), Design Vlaanderen (Belgio), Mestsky urad Presov (Slovacchia), Municipiul Iasi (Romania), Nottingham Trent University (Regno Unito), Technicka Univerzita v Kosiciach, Fakulta vyrobnych technologii so sidlom v Presove (Slovacchia), Treviso Tecnologia (Italia), Universitatea Tehnica “Gheorghe Asachi”din Iasi (Romania), WFB Wirtschaftsförderung Bremen GmbH (Germania). www.organzanetwork.eu

KNOWLEDGE INTEGRATION

71


KNOWLEDGE EXPLOITATION

72

NELLA FASE DI KNOWLEDGE EXPLOITATION, L’IDEA INNOVATIVA DIVENTA UN PRODOTTO PRONTO PER IL MERCATO. LA TUTELA E LA RICERCA NEL CAMPO DELLA PROPRIETÀ INDUSTRIALE INSIEME ALLE VERIFICHE SPERIMENTALI SONO UNA STRATEGIA VINCENTE PER PROPORRE UN PRODOTTO DI QUALITÀ AL MERCATO. TREVISO TECNOLOGIA SUPPORTA LE AZIENDE SIA GRAZIE AL CENTRO PATLIB, DEDITO ALLA TUTELA DELLA PROPRIETÀ INDUSTRIALE, SIA GRAZIE AI LABORATORI CERT, CENTRO DI CERTIFICAZIONE E TEST DI PRODOTTO. IN THE KNOWLEDGE EXPLOITATION STAGE, THE INNOVATIVE IDEA BECOMES A MARKET-READY PRODUCT. INDUSTRIAL PROPERTY PROTECTION / RESEARCH AND EXPERIMENTAL TESTS ARE A WINNING STRATEGY TO OFFER THE MARKET A QUALITY PRODUCT. TREVISO TECNOLOGIA SUPPORTS COMPANIES THROUGH THE PAT-LIB CENTRE, DEVOTED TO PROTECTING INDUSTRIAL PROPERTY, AND THE CERT LABORATORIES, THE PRODUCT TESTING AND CERTIFICATION CENTRE.


KNOWLEDGE EXPLOITATION FACTS & FIGURES 2010 – 2011

4.000

Utenti ai servizi PatLib in media all’anno Average yearly users of PatLib services

500 Nuovi utenti PatLib New PatLib users

+30%

73

Di fatturato rispetto agli anni precedenti del CERT CERT turnover with respect to the previous years

200.000 Euro Di nuove attrezzature acquisite dai Laboratori del CERT New equipment purchased by the CERT Laboratories

741

Aziende clienti del Laboratorio Metrologico del CERT Companies that use the CERT Metrology Laboratory

2.220

Certificati emessi dal Laboratorio Prodotti e Chimico Industriale del CERT Certificates issued by the CERT Products and Chemical-Industrial Laboratory * Dati al 30 /09/2011 Data as of 30/09/2011


TUTELA DELLA PROPRIETÀ INTELLETTUALE La PATLIB (PATent LIBrary) è una rete europea che conta attualmente 328 Centri di informazione brevettuale, accreditati dalla European Patent Organization (EPO), dislocati in 34 stati. Ciascun centro PatLib ha facoltà di decidere che tipo di servizi erogare pur mantenendo l’obbligo, per convenzione con EPO e l’Ufficio Italiano Brevetti e Marchi (UIBM), di divulgare la cultura della tutela della proprietà industriale. Sin dalla sua nascita nel 1999 il centro PatLib di Treviso Tecnologia si è attivato per offrire il servizio più avanzato che un centro PatLib possa erogare, ovvero la ricerca documentale preventiva in materia di brevetti, marchi di impresa e modelli industriali, attività per altro svolta raramente da altre istituzioni o realtà private.

74

Le tecniche di ricerca documentale sono svariate e principalmente dipendono dal tipo di formazione dell’operatore. Un percorso formativo in materia di ricerca documentale e un continuo aggiornamento è indispensabile nel caso in cui un Centro decida di dotarsi di specifici strumenti di ricerca documentale: per questo il centro PatLib di Treviso Tecnologia ha sin dalla sua nascita optato per una formazione altamente qualificata del personale in termini di ricerca documentale. Servizi erogati dal personale del centro: • Orientamento alle procedure di deposito nazionali, internazionali, europee e comunitarie; • Servizi di ricerca documentale per marchi, brevetti e modelli industriali; • Servizi di assistenza al deposito per marchi e modelli industriali; • Orientamento alla comprensione della struttura di un testo brevettuale; • Orientamento alla tutela strategica degli asset immateriali. Il centro PatLib di Treviso Tecnologia favorisce il coinvolgimento diretto delle aziende nella valutazione strategica e nella gestione del capitale intellettuale, trasferendo di fatto direttamente alle aziende le nozioni necessarie per una corretta valutazione della tutela delle innovazioni tecniche e commerciali a prescindere dal deposito della domanda di proprietà industriale.

KNOWLEDGE EXPLOITATION


INTELLECTUAL PROPERTY PROTECTION PATLIB (PATent LIBrary) is a European network with 328 Patent information Centres accredited by the European Patent Organization (EPO), located in 34 countries. Each PatLib centre is free to decide the services it will deliver, in keeping with its obligation to disseminate knowledge and information about industrial property protection, in compliance with the agreement with EPO and the Italian Patent and Trademark Office (UIBM). Since its establishment in 1999, Treviso Tecnologia’s PatLib centre has sought to offer the most advanced services a PatLib centre can deliver, which is to say, preliminary documentary research for patents, trademarks and industrial models, which is rarely done by other institutions or private bodies. Documentary research methods vary greatly and depend primarily on the operator’s training. If a Centre decides to equip itself with specific documentary research tools, training in documentary research and constant updating are essential: this is why the Treviso Tecnologia PatLib Centre has, from the very start, opted for highly qualified documentary research training for its staff. Services delivered by the centre’s staff: • Guidance on national, international, European and community filing procedures; • Documentary research services for trademarks, patents and industrial models; • Assistance in filing trademarks and industrial models; • Guidance in understanding the structure of a patent text; • Guidance on the strategically protecting intangible assets. The Treviso Tecnologia PatLib Centre promotes companies’ direct involvement in strategic evaluation and management of intellectual assets, by providing the knowledge required to assess the protection of technical and commercial innovations, regardless of whether an industrial property application has been filed.

KNOWLEDGE EXPLOITATION

75


IPR FOR SEE INTELLECTUAL PROPERTY RIGHTS FOR SEE

Marzo 2009 – Giugno 2011

South East Europe (SEE) – Asse 2: Facilitazione dell’Innovazione e dell’Imprenditorialità (Facilitation of Innovation and Entrepreneurship). Scopo del progetto è l’incremento della competitività delle Piccole Medie Imprese (PMI) nell’area SEE sviluppando la conoscenza e l’utilizzo degli strumenti di tutela della proprietà intellettuale (IPR) e del trasferimento tecnologico, forte anche dell’esperienza acquisita da precedenti esperienze in materia (INNOVACCESS, IPR4INNO, e IPEuropAware). Oltre ai partner sopra elencati, un ruolo importante è stato giocato dagli uffici nazionali Marchi e Brevetti degli Stati coinvolti (UIBM per l’Italia) e dall’Ufficio Europeo Marchi e Brevetti che hanno acconsentito a partecipare come osservatori, in modo da portare il loro contributo in fase di valutazione dei risultati delle azioni pilota.

76

Soggetti Partner: Camera di Commercio di Venezia (Venezia) - Capofila, Aws – Austria Wissenschaftsservice (Austria), Camera de Comert Constanta (Romania), Camera di Commercio di Ancona (Italia), Chamber of Commerce and Industry Veszprém (Ungheria), CHIC - Közép-magyarországi Innovációs Központban (Ungheria), Kilkis Chamber of Commerce and Industry (Grecia), Regionalna Privredna Komora Užice (Serbia), SEVE - GreeK International Business Association (Grecia), Treviso Tecnologia (Italia), Universitatea Ovidius din Constanta (Romania).

KNOWLEDGE EXPLOITATION


March 2009 – June 2011

South East Europe (SEE) - Priority Axis 2: Facilitation of Innovation and Entrepreneurship. The project aims at boosting the competitiveness of Small and Medium Enterprises (SMEs) in the SEE area, by building the knowledge and use of the tools for protecting intellectual property rights (IPR) and technology transfer, and leveraging the expertise acquired through previous experience (INNOVACCESS, IPR4INNO, and IPEuropAware). In addition to the partners listed above, the national Trademark and Patent offices of the countries involved (UIBM for Italy), as well as the European Trademark and Patent Office, have played a significant role in agreeing to participate as observers, contributing to the assessment of the results of the pilot actions. Partners: Camera di Commercio di Venezia (Venezia) - Lead partner, Aws – Austria Wissenschaftsservice (Austria), Camera de Comert Constanta (Romania), Camera di Commercio di Ancona (Italia), Chamber of Commerce and Industry Veszprém (Ungheria), CHIC - Közép-magyarországi Innovációs Központban (Ungheria), Kilkis Chamber of Commerce and Industry (Grecia), Regionalna Privredna Komora Užice (Serbia), SEVE - GreeK International Business Association (Grecia), Treviso Tecnologia (Italia), Universitatea Ovidius din Constanta (Romania).

KNOWLEDGE EXPLOITATION

77


IP SMES IP AWARENESS AND ENFORCEMENT: INNOVATIVE SERVICES FOR MEDITERRANEAN SMES

Giugno 2010 – Dicembre 2012 MED PROGRAMME

Il progetto si propone di incentivare la competitività delle PMI dei settori della pelle, dell’arredamento, della calzatura, del tessile e dell’agroalimentare, facilitando l’accesso agli strumenti di protezione IPR con servizi innovativi messi a disposizione dagli intermediari istituzionali, curare la formazione e l’aggiornamento degli operatori coinvolti, sperimentare in casi pilota, la diffusione dei risultati e la continuazione sia della fornitura dei servizi che del loro aggiornamento. Soggetti Partner: Camera di Commercio di Venezia (Venezia) - Capofila, Camara de Comercio, Industria y Navegacion de Alicante (Spagna), Chambre de Commerce et d’Industrie Marseille Provence (Francia), NHRF - National Hellenic Research Foundation (Grecia), Professionals’ chamber of Thessaloniki (Grecia), Treviso Tecnologia (Italia), Universidad de Alicante (Spagna).

78

www.ip-smes.eu

KNOWLEDGE EXPLOITATION


June 2010 – December 2012 MED PROGRAMME

This project aims at boosting the competitiveness of SMEs in the leather, furniture, footwear, textiles and agrofood sectors by providing easy access to IPR protection tools with innovative services made available by institutional intermediaries, by providing for the training and updating of the operators involved, by testing pilot cases, by disseminating results and by providing uninterrupted services and updating. Partners: Camera di Commercio di Venezia (Venezia) - Lead partner, Camara de Comercio, Industria y Navegacion de Alicante (Spagna), Chambre de Commerce et d’Industrie Marseille Provence (Francia), NHRF - National Hellenic Research Foundation (Grecia), Professionals’ chamber of Thessaloniki (Grecia), Treviso Tecnologia (Italia), Universidad de Alicante (Spagna).

79

www.ip-smes.eu

KNOWLEDGE EXPLOITATION


PROGETTO DI COOPERAZIONE EPO: REORIENTING PATENT INFORMATION CENTRES

80

Il Centro PatLib di Treviso Tecnologia è stato selezionato, insieme a soli altri due centri italiani, dall’European Patent Office per un progetto pilota direttamente coordinato dall’EPO. Scopo del progetto è quello di migliorare le competenze dei Centri PatLib nella fornitura di servizi avanzati sull’innovazione basati sulla IP e favorire l’uso significativo del sistema dei brevetti. Il ruolo del PatLib di Treviso, in collaborazione con UIBM ed EPO, è quello di stabilire e diffondere nuovi, apprezzati, sostenibili servizi di supporto all’innovazione e di fornire agli altri PatLib italiani il know-how e le competenze acquisite per mezzo di questo progetto, essendo ancora parte integrante della rete di innovazione nazionale e regionale di sostegno. Attraverso il Progetto “Reorienting Patent Information Centres”, il PatLib di Treviso Tecnologia intende sviluppare i seguenti servizi: • Ricerca di market infringement e freedom to operate; • Monitoraggio dei competitor; • Analisi statistiche brevettuali; • Analisi dei trend tecnologici; • Servizi di sorveglianza; • Valutazione del potenziale economico delle innovazioni brevettate; • Assistenza alla commercializzazione di invenzioni; • Valutazione di strategie di tutela degli asset immateriali; • Servizio di patent clinics, coordinando le sessioni di consulenza bilaterali tra clienti e consulenti legali e fornendo il background necessario all’informazione, per esempio attraverso ricerche preparatorie.

KNOWLEDGE EXPLOITATION


EPO COOPERATION PROJECT: REORIENTING PATENT INFORMATION CENTRES The Treviso Tecnologia PatLib Centre has been selected, along with only two other Italian centres, by the European Patent Office for a pilot project coordinated directly by EPO. The project is focused on improving the PatLib Centre competences in supplying advanced innovation services based on IP and facilitating the use of the patent system. In collaboration with UIBM and EPO, Treviso PatLib creates and disseminates new, highly-valued, sustainable services supporting innovation and as an integral part of the national and regional innovation support network, makes the know-how and competences acquired through this project available other Italian PatLib centres. Through the “Reorienting Patent Information Centres” Project, Treviso Tecnologia PatLib intends to develop the following services: • Research on market infringement and freedom to operate; • Monitoring of competitors; • Patent statistics analysis; • Technological trends analysis; • Surveillance services; • Economic assessment patented innovations; • Inventions marketing assistance; • Assessment of intangible assets protection strategies; • Patent clinics offering assistance in coordinating bilateral consultancy sessions between clients and legal counsel and providing the necessary background for information, through, for example preliminary research.

KNOWLEDGE EXPLOITATION

81


TRANS2CARE - TRANSREGIONAL NETWORK FOR INNOVATION AND TECHNOLOGY TRANSFER TO IMPROVE HEALTH CARE

Aprile 2011 - Settembre 2014

Programma per la Cooperazione Transfrontaliera Italia-Slovenia 2007-2013 Progetto Rete Transregionale per l’innovazione ed il Trasferimento Tecnologico per il Miglioramento della Sanità.

82

Il progetto Trans2Care coinvolge ed integra le competenze di 13 istituzioni accademiche, di ricerca, di cura e di trasferimento tecnologico. Punta a stabilire un flusso bidirezionale permanente di informazioni tra i partner di progetto, l’industria e le parti sociali al fine di consolidare un ambiente favorevole allo sviluppo di prodotti e servizi innovativi per il servizio sanitario pubblico. In particolare, il progetto si focalizza sulla prevenzione, diagnosi e cura di patologie comuni e diffuse. Le innovazioni verranno sviluppate sulla base di esigenze mediche non soddisfatte espresse dagli operatori del sistema sanitario; ciò sarà reso possibile dalla stretta interazione tra ricerca ed industria, trasformando conoscenze scientifiche e tecnologiche in prodotti. Tali innovazioni consentiranno il miglioramento del sistema sanitario e la creazione di nuove opportunità di lavoro per personale giovane altamente qualificato. Soggetti Partner: Università degli Studi di Trieste (Italia) - Capofila, IRCCS “Burlo Garofolo“ (Italia), Kemijski inštitut Ljubljana (Slovenia), Ortopedska Bolnišnica Valdoltra (Slovenia), SISSA – Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati (Italia), Splošna bolnišnica “dr. Franca Derganca“ Nova Gorica (Slovenia), Treviso Tecnologia (Italia), Università Ca’ Foscari di Venezia (Italia), Università di Ferrara (Italia), Università di Udine (Italia), Univerza na Primorskem (Slovenia), Univerza v Novi Gorici (Slovenia), Zavod Republike Slovenije Za Transfuzijsko Medicino (Slovenia). www.trans2care.eu

KNOWLEDGE EXPLOITATION


April 2011 - September 2014

Italy - Slovenia Cross-border Cooperation Programme 2007-2013 Transregional Network for Innovation and Technology Transfer for Health Improvement Project. The Trans2Care project includes and integrates the competences of 13 academic, research, healthcare and technology transfer institutions. It aims at establishing a permanent two-way information flow among project partners, industry and social partners to create an environment that can promote the development of innovative products and services for public healthcare services. In particular, the project is focused on the prevention, diagnosis and treatment of common and widespread disorders. Innovations will be developed on the basis of the unmet medical needs expressed by the system’s healthcare operators; this will be achieved through cooperation between research and industry, transforming scientific and technological knowledge into products. These innovations will improve the healthcare system and create new job opportunities for highly qualified young employees. Partners: Università degli Studi di Trieste (Italia) - Lead partner, IRCCS “Burlo Garofolo“ (Italia), Kemijski inštitut Ljubljana (Slovenia), Ortopedska Bolnišnica Valdoltra (Slovenia), SISSA – Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati (Italia), Splošna bolnišnica “dr. Franca Derganca“ Nova Gorica (Slovenia), Treviso Tecnologia (Italia), Università Ca’ Foscari di Venezia (Italia), Università di Ferrara (Italia), Università di Udine (Italia), Univerza na Primorskem (Slovenia), Univerza v Novi Gorici (Slovenia), Zavod Republike Slovenije Za Transfuzijsko Medicino (Slovenia). www.trans2care.eu

KNOWLEDGE EXPLOITATION

83


CERT

Il CERT è Centro per la Certificazione e Test dei prodotti e sviluppa conoscenze e servizi di laboratorio accreditati a livello nazionale e internazionale al fine di promuovere la qualificazione e il riconoscimento dei prodotti delle imprese del territorio sul mercato interno ed internazionale. Il CERT dispone di: • LABORATORIO CHIMICO; • LABORATORIO METROLOGICO; • LABORATORIO PRODOTTI. I Laboratori adottano un Sistema di Gestione conforme alla norma ISO/IEC 17025 con autorizzazioni ed accreditamenti riconosciuti da Enti di terza parte. Il campo di applicazione del Sistema di Gestione per la Qualità certificato ISO 9001 comprende le attività di tutti i Laboratori.

84

CERT is the Product Testing and Certification Centre that develops knowledge and laboratory services accredited at a national and international level, with the goal of promoting the qualification and recognition of local companies’’ products on the domestic and international market. CERT is provided with a: • CHEMICAL LABORATORY; • METROLOGY LABORATORY; • PRODUCT LABORATORY. The Laboratories’ Management System complies with the ISO/IEC 17025 Standard, with authorisations and accreditations recognized by third-party institutions. The ISO 9001 Certified Quality Management System is applied to all the activities of all the Laboratories.

KNOWLEDGE EXPLOITATION


85

KNOWLEDGE EXPLOITATION


LABORATORIO CHIMICO

Il Laboratorio Chimico, con i suoi servizi supporta le aziende e gli operatori del settore agroalimentare, in particolare del settore enologico. Il focus (oltre il 90%) è il territorio trevigiano e la valorizzazione dei prodotti e delle tipicità locali. Il Laboratorio Chimico è accreditato ACCREDIA LAB 170. ACCREDIA garantisce sull’imparzialità e la competenza tecnica del laboratorio nell’esecuzione delle prove accreditate. I rapporti di prova riportanti il marchio ACCREDIA sono accettati nei Paesi stranieri ove vigono accordi di mutuo riconoscimento tra ACCREDIA ed i corrispondenti organismi di accreditamento nazionali. Dal 2011 il Laboratorio Chimico racchiude le attività svolte in ambito agroalimentare ed in ambito industriale: • Il Laboratorio Chimico Agro-alimentare con Decreto del Ministero delle Politiche Agricole e Forestali è stato autorizzato ad eseguire per l’intero territorio nazionale analisi ufficiali nel settore vitivinicolo e a rilasciare certificati di analisi per l’esportazione dei vini; • Il Laboratorio Chimico Industriale esegue analisi per la caratterizzazione e controllo di materiali quali legno, cuoio e tessuti. Di recente sviluppo è anche il settore materie plastiche e l’analisi di classificazione dei rifiuti.

86

KNOWLEDGE EXPLOITATION


CHEMICAL LABORATORY

Through its services, the Chemical Laboratory supports agrofood companies and operators, especially in the wine industry. Its main focus (over 90%) is the Treviso area and the promotion of local products and traditions. The Chemical Laboratory is ACCREDIA LAB 170-accredited. ACCREDIA guarantees third parties the impartiality and technical competence of the laboratory in performing accredited tests. Test reports bearing the ACCREDIA mark are accepted in those foreign countries with mutual recognition agreements between ACCREDIA and the relative national accreditation bodies. The Chemical Laboratory has been dealing with agrofood and industrial-related activities since 2011: • By Decree of the Ministry of Agriculture and Forestry, the Chemical Agrofood Laboratory has been authorised to perform official analyses in the vinicultural sector throughout the country and to issue certificates of analysis for wine export; • The Chemical Industrial Laboratory performs characterization and control analyses on materials such as wood, leather and textiles. As of late, it has also developed the plastics sector and waste classification analysis.

87

KNOWLEDGE EXPLOITATION


LABORATORIO METROLOGICO

Il Laboratorio Metrologico, accreditato ACCREDIA LAT 137, oltre a svolgere attività per la gestione e la taratura conto terzi della strumentazione di misura, è attivo anche nell’attività di verifica periodica della strumentazione metrico legale nel territorio trevigiano. Il Laboratorio esegue attività di supporto all’Ufficio Metrico della Camera di Commercio di Treviso nella verifica periodica metrico legale degli strumenti di misura, nel rispetto della tutela del consumatore. Dal 2010 il Laboratorio dispone di: • Un calibratore di pressione per le verifiche di manometri e manovacquometri in un range che va da -1 bar a +100 bar; • Un nuovo comparatore di massa per abbassare l’incertezza di misura nella taratura delle masse da 50 a 200g. Nel 2011 è stato ottenuto inoltre l’accreditamento da ACCREDIA per la procedura di taratura dei blocchetti piano paralleli lunghi.

88

KNOWLEDGE EXPLOITATION


METROLOGY LABORATORY

The Metrology Laboratory, accredited by ACCREDIA LAT 137, is involved in managing and calibrating measuring instruments for third parties, as well as regular inspection of the legal metrological instruments in the Treviso area. The Laboratory supports the Treviso Chamber of Commerce Metrological Office in regular legal-metrological controls of measuring instruments, to ensure consumer protection. Since 2010 the Laboratory has been equipped with: • A pressure calibrator for testing gauges and compound gauges between -1 bar and +100 bars; • A new mass comparator to reduce measurement uncertainty in the calibration of 50g to 200g masses. In 2011 it obtained ACCREDIA accreditation for the calibration procedure for long parallel gauge blocks.

89

KNOWLEDGE EXPLOITATION


LABORATORIO PRODOTTI

Il Laboratorio Prodotti esegue principalmente prove per i seguenti settori merceologici: • Tessuti, filati e abbigliamento; • Legno, mobile e arredo; • Serramenti, pareti e partizioni interne, pavimenti; • Reazione al fuoco su materiali edili e per arredamento. Il Laboratorio Prodotti è notificato dalla Comunità Europea per la Direttiva Prodotti da Costruzione (CPD) n° 1600 per prove di laboratorio valide ai fini della marcatura CE, soddisfacendo i requisiti del DM 9 Maggio 2003 n° 156. Il settore Reazione al fuoco è autorizzato dal Ministero dell’Interno all’esecuzione delle prove ai fini di omologazione secondo il DM 26 Marzo 1985.

90

KNOWLEDGE EXPLOITATION


PRODUCTS LABORATORY

The Products Laboratory conducts tests for the following sectors: • Fabrics, yarns and clothing; • Wood, furniture and furnishing; • Doors and windows, walls and interior partition, floors; • Reaction to fire tests on building materials and furniture. The Products Laboratory is notified by the European Community for the Construction Products Directive (CPD) no. 1600 to perform CE marking laboratory tests, in compliance with the requirements of Ministerial Decree n.156 of 9 May 2003. The Reaction to Fire sector is authorized by the Ministry of Interior to conduct certification tests pursuant to the Ministerial Decree of 26 March 1985.

91

KNOWLEDGE EXPLOITATION


RIECO - RETE INNOVATIVA PER LA VALUTAZIONE DELLA ECO-COMPATIBILITÀ RIECO - INNOVATIVE NETWORK FOR ECO-COMPATIBILITY EVALUATION

Ottobre 2010 – Ottobre 2012 Azione 1.1.1 – POR Regione Veneto

Scopo del progetto è acquisire, attraverso delle indagini mirate ed una ricerca applicata, nuove conoscenze da utilizzare per la messa a punto di servizi per la valutazione della ecocompatibilità dei prodotti. Obiettivi specifici del progetto sono: - individuare i più significativi indicatori ambientali dei prodotti attraverso l’applicazione del LCT, e strumenti quali la LCA e l’Ecodesign, in determinati case study; - ottimizzare il ciclo di vita del prodotto attraverso l’incremento dell’intensità di utilizzo dello stesso, la diminuzione dell’utilizzo di risorse, e la gestione del fine vita dei prodotti. Soggetti Partner: Treviso Tecnologia (Treviso) - Capofila, Consorzio Venezia Ricerche (Venezia). www.ecoprodotto.it

92

October 2010 – October 2012 Action 1.1.1 – Veneto Region ROP

The project aims at using targeted surveys and applied research to acquire new knowledge useful in implementing services for eco-compatibility product assessment. The project’s specific goals are: - identifying the product‘s most important environmental indicators by applying LCT, LCA and Ecodesign to specific case-studies; optimizing the product’s lifecycle by increasing its use intensity, reducing the use of resources and managing the product’s end-of-life. Partners: Treviso Tecnologia (Treviso) - Lead partner, Consorzio Venezia Ricerche (Venezia). www.ecoprodotto.it

KNOWLEDGE EXPLOITATION


SILE - SISTEMA D’ILLUMINAZIONE LED AD ALTA EFFICIENZA SILE - HIGH-EFFICIENCY LIGHTING SYSTEM

Gennaio 2010 - Dicembre 2011 Regione Veneto - Legge 9/2007

Sile è un’iniziativa co-finanziata dalla Regione Veneto per la definizione di una piattaforma SSL (Solid State Lighting) ad alta efficienza e affidabilità intesa come “sistema di illuminazione” che adotti una metodologia di co-sviluppo di prodotto con il supporto di tutti gli attori della filiera. Soggetti Partner: Osram SpA (Treviso) - Capofila Costampress Srl (Venezia), Lormet (Treviso), Meccanostrampi Srl (Belluno), Perugini Srl (Venezia), Treviso Tecnologia (Treviso).

93

January 2010 – December 2011 Veneto Region - Law 9/2007

Sile is an initiative co-financed by the Veneto Region to define a highly efficient and reliable SSL (Solid State Lighting) platform through products that are co-developed with the support of all industry players. Partners: Osram SpA (Treviso) - Lead partner, Costampress Srl (Venezia), Lormet (Treviso), Meccanostrampi Srl (Belluno), Perugini Srl (Venezia), Treviso Tecnologia (Treviso).

KNOWLEDGE EXPLOITATION


CONTACTS www.tvtecnologia.it

Belluno

Pordenone

Feltre Conegliano

3

Asolo Montebelluna

1

2

Castelfranco

Oderzo Portogruaro

Venezia

1

TREVISO TECNOLOGIA Business office Centro Cristallo Via Roma 4 | 31020 Lancenigo di Villorba (TV) Tel. +39 0422 1742100 | Fax +39 0422 608866 info@tvtecnologia.it Registered office Camera di Commercio di Treviso Piazza Borsa 3/b 31100 Treviso

2

LABORATORI CERT di Treviso Tecnologia Via Pezza Alta, 34 | 31046 Rustignè di Oderzo (TV) Tel.+39 0422 852016 | Fax +39 0422 852058 info.cert@tvtecnologia.it

3

LABORATORIO NEROLUCE di Treviso Tecnologia c/o Incubatore “La Fornace” Via Strada Muson 2/C | 31011 Asolo (TV) Tel. +39 0422 1742100 | Fax +39 0422 608866 neroluce@tvtecnologia.it


Durata | Duration

Programma di riferimento | Reference Programme

Obiettivi | Targets

Partecipanti | Participants

Soggetti partner | Partners

Sito web | Website

Visual design Treviso Tecnologia Print Grafiche Bernardi

Stampato su carte ecologiche Symbol Freelife Gloss


www.tvtecnologia.it


Activity report 2010 - 2011