Issuu on Google+

In cucina con tvs Ricette, strumenti di cottura e idee per una tavola davvero speciale.

Chef Carlo Cracco cucina con TVS

Ricette dal mondo

Speciali induzione

“L'uovo è l'ingrediente protagonista della mia cucina. Per voi una delle mie ricette più celebri.”

La nostra selezione di piatti internazionali dedicato all'anno dell'Expo.

Per saperne di più su piani cottura e strumenti del momento.


Prova la mia ricetta e scoprirai che con i giusti ingredienti, i migliori strumenti di cottura e un tocco di fantasia, fare piccoli capolavori è facile e divertente!


Tuorlo d’uovo fritto con trippa di baccalà Ingredienti per 4 persone Tuorlo d’uovo fritto 4 tuorli 500 g pangrattato 0,5 lt olio semi 10 g sale

Trippa di baccalà 500 g trippa di baccalà 60 g cipolla bianca 50 g carota 40 g sedano 40 g patata 700 g fumetto di pesce sale q.b.

Separare i tuorli dall’albume e adagiarli in appositi stampini (vaschette di alluminio monoporzione), ricoprendoli con abbondante pangrattato. Lasciarle riposare in frigo un paio d’ore.

Togliere la pelle alla trippa e tagliarla a julienne. Rosolare in casseruola il trito di cipolla, sedano, carote e patate e aggiungervi la trippa precedentemente saltata. Coprire col fumetto, sale e lasciar cuocere per 40 minuti addensando così la salsa.

Al momento di servire, estrarre i tuorli impanati dalla vaschetta e friggerli in padella con olio fino a quando risulteranno croccanti fuori ma morbidi dentro (2 minuti circa). Asciugarli dall’olio con carta assorbente e salarli leggermente. Disporre la trippa di baccalà su di in un piatto fondo di portata. Unire in centro il tuorlo fritto. Terminare con germogli di crescione.


Maestrale induction design Alberto Meda


Spaghetti con salsa di pomodoro Ingredienti per 4 persone

100 g di cipol

di spaghetti 320 g glio

iva

io d’ a

i ol

3c

e nd

Sp uno

icc h

le b io

l di o

l io

8 Fogli i basilico ed gd 600

gin extraver

ed

i pomodori pela ti

40 g di Parmigiano Reggiano grattugiato

Usa il tegame Maestrale per questa ricetta!

Lavate, pelate e tagliate a pezzi piccoli le cipolle. Mettete un tegame con l’olio a fuoco medio, una volta caldo aggiungete le cipolle appena tagliate e lo spicchio d’aglio non sbucciato. Una volta che le cipolle saranno appassite, aggiungete i pomodori tagliati a pezzi, il basilico, il sale, il pepe e fate cuocere per circa 20 minuti. Nel frattempo in una pentola con abbondante acqua bollente e salata cuocete la pasta. Scolatela al dente e conditela con la salsa di pomodoro, spolverate con il parmigiano e un filo di olio extravergine d’oliva a crudo. 3


Dèco design Harry & Camila


! ! ! ! !

! ! ! !

olio ev o

Shi di cavolo bianco c irc a8 00 g)

Ingredienti per 4 persone

io (

d me e r o olfi 1 c av

100 ml di passa

ta

di p

1/ 2

cip

ca o scalogno bian a oll

oro omod

4 patate (circa 500 g)

1,

sale

carote 3 , 2

q.b.

costa di sedano Pulite il cavolfiore privandolo delle sue foglie esterne. Tagliate i ciuffetti e lavatelo sotto acqua corrente. Pelate le patate, lavatele e tagliatele a fettine oppure a tocchetti non troppo piccoli. In una pentola capiente unite il cavolfiore, le patate, il sedano lavato e tagliato a pezzetti (comprese le foglie), le carote pelate e tagliate a fettine, la passata di pomodoro e le cipolle tagliate finemente. Coprite con acqua e salate. L’olio di oliva va aggiunto durante la cottura, in modo da rendere la zuppa di cavolfiore e patate cremosa e genuina. Mescolate di tanto in tanto e lasciate cuocere per almeno 20 minuti. Servite la zuppa di cavolfiore e patate con un filo di olio a crudo. 5


iStar 2pro induction design TVS lab


Filet mignon con salsa al Roquefort Ingredienti per 4 persone

400 g

n

di tto i le af

carn eb ovi

vitello

Vive le bleu!

125 g panna

45 g burro

. sale q.b

60 g Roquefort Prendete il filetto, pulito e sgrassato, e tagliatelo a fette spesse circa 5 cm. Legate ogni fetta per mantenerla compatta durante la cottura girando dello spago bianco da cucina attorno al medaglione. In una padella antiaderente fate sciogliere il burro, aggiungete i filetti, salate poco e fate cuocere il tutto a fuoco moderato per circa 6 minuti da un lato e altri 6 dall’altro. Quando i filetti saranno pronti metteteli da parte e tagliate a dadini il Roquefort. Nella stessa padella aggiungete la panna e il formaggio: mescolate e continuate la cottura fino a quando il composto non avrà raggiunto una consistenza cremosa. Disponete un filetto in ogni piatto, togliendo accuratamente lo spago, cospargetelo con la salsa e servite ancora caldo. 7


Origine design TVS lab

Usa il wok Origine per questa ricetta!


Pollo agli anacardi Ingredienti per 4 persone

1 ciuffo

di coriandolo

4 00

gr di petto di pollo

2 cipollotti

od i en op iain 1 cucch

SOy als s i ai d

ad

iz enz ero g

i so

ia

sause rattu g

chi 3 cuc

iato

140 g di anacardi 100 ml di brodo vegetale

4 cucchiai di olio di semi di arachidi

2 cucchiai di maizena

1 cucchiano di salsa di pesce (nam pla)

Preparate una salsina mescolando il brodo con la salsa di soia, la salsa di pesce e la maizena. Nella wok versate l’olio d’arachidi e fate tostare per un minuto gli anacardi. Sollevate gli anacardi e teneteli da parte. Nella stessa wok fate appassire i cipollotti tagliati a rondelle insieme allo zenzero grattugiato. Aggiungete il pollo tagliato a bocconcini e fatelo rosolare insieme ai cipollotti e allo zenzero per qualche minuto. Aggiungete ora la salsina e in ultimo gli anacardi tostati, e fate cuocere il pollo amalgamando delicatamente con un cucchiaio di legno finché la salsina non si sarà ristretta e il vostro pollo agli anacardi non sarà pronto. Servite il pollo decorando i piatti con del cipollotto fresco e del coriandolo. 9


Dune design Chris Bangle


! ! ! ! !

! ! ! !

Cous cous alle verdure Ingredienti per 4 persone

400 g di cous cous

me zza cip

ssi m aturi

i co

odo ri r o

as i l e di b

1 ciu ffo di

2 fogli

on e per 1 pe

prezzem

ol o

olla bianca

1 melanz an a

edie 2 zucchine m

om 2p

, olio extravergine d oliva

sale & pepe q.b.

Mondate tutte le verdure e tagliatele a dadini di 0,5 cm. Soffriggete, nella padella con un cucchiaio d'olio, una verdura per volta ad esclusione dei pomodori. Nella stessa padella, soffriggete la cipolla tritata finemente, mettete i pomodori il basilico e il prezzemolo tritati grossolanamente, lasciate cuocere per 2 minuti a fiamma vivace. Aggiungete il resto delle verdure e lasciate insaporire per altri 5 minuti a fiamma dolce, aggiustate di sale. In un'altra padella con un cucchiaio d'olio, tostate per 2 minuti il cous cous. Aggiungete l'acqua che avrete messo a bollire, abbassate la fiamma, insaporite di sale e pepe, lasciate cuocere 5 minuti a fiamma dolcissima. Passato questo tempo unite le verdure e mantecate il tutto, servite a tavola, il cous cous caldo. 11


Gli speciali design Attila Veress


.

1

m 1 `

`

Il cheeseburger .

Ingredienti per 2 panini

`

u insala ta o

...)

`

. , 1

`

m

0 20

2 panini

g di car ne di man zo

ta cina ma

na

a di pomodoro fe t t

2 fette d i form agg io ( c

hed dar ,m

ey ter n o

,

1 1 ` 1

`

`

ucchiai di sals a 4c

as

lo (facoltati vo ) cetrio o ll a

6 anelli d i cip

o

a celt 1 `

1 1

(ketch u

ecu e)

1

`

arb b , e p, maiones

Formate l'hamburger con il macinato della carne che preferite. L'ideale sarebbe la spalla con un 15-25% di grasso, ma potete anche aggiungere macinato di maiale o agnello o pollo. In padella, fate grigliare la carne su entrambi i lati, preferibilmente girando l'hamburger una sola volta. Dai 3-5 minuti per lato in base alla cottura che desiderate. Verso fine cottura aggiungete le fette di formaggio e lasciate sciogliere. Mettete la salsa sulla metĂ  inferiore del panino, poi la carne, l'insalata, il pomodoro ed eventualmente i cetrioli a fette. Gustate appena pronto! 13


Scopriamo di più...

Sui piani cottura a induzione.

Eleonora Cesaroni, Product manager

Riconosci sui nostri prodotti l'icona dell'induzione.

Sono sempre più diffusi e apprezzati: quali sono le caratteristiche che rendono i piani cottura a induzione tanto attraenti al punto da essere considerati il futuro della cucina? Innanzitutto è bene spiegare che il funzionamento dei piani cottura ad induzione è totalmente differente dai precedenti sistemi (gas, radianti e alogeni): attraverso delle speciali bobine poste sotto al piano cottura in vetroceramica, viene generato un campo magnetico, il quale viene direttamente trasferito al pentolame, convertendosi in calore. Per questo avrete bisogno di strumenti di cottura ottimizzati e dotati di fondo magnetico, come le nostre tante linee create per questa tecnologia. Durante la cottura la dispersione di energia è talmente bassa da risultare quasi superflua: il rendimento offerto dai piani cottura ad induzione è infatti pari al 92%. Per fare un esempio immediato, pensate che 1 lt di acqua impiegherà soli 3 minuti per entrare in fase di ebollizione. 14


1

È molto facile da pulire.

2

3

È alimentato a corrente elettrica, quindi non sussistono i rischi legati al gas.

4

Ha una superficie perfettamente piana, quindi gli strumenti di cottura sono sempre stabili e non rischiano di rovesciarsi.

5

I tempi di risposta alla variazione dell'intensità di calore sono istantanei.

Le zone di cottura sono dotate di riconoscimento automatico e si attivano solo in presenza di pentolame con fondo magnetico.

6

Anche nell’attraversare il piano in vetroceramica, il campo magnetico non disperde nulla, impedendo inutili sprechi di energia.

Ed ecco un sintetico elenco dei vantaggi del piano a induzione.

9

La parte di vetroceramica che circonda l’area di cottura resta fredda e quindi più sicura perché non c’è il rischio di scottature.

8

7

Il piano in vetroceramica a induzione viene scaldato unicamente dal calore del pentolame stesso, quindi la temperatura di esercizio sarà nettamente inferiore rispetto ai piani radianti con resistenza o alogeni. Ad esempio la temperatura che raggiungerà la nostra zona di cottura per portare ad ebollizione 1 litro di acqua sarà rispettivamente di: circa 450° C per i piani cottura a Gas, di circa 400° C nei piani cottura radianti con resistenza o alogeni, e di soli 110° C nei piani cottura.

Consente un deciso risparmio sulla bolletta rispetto ai piani radianti con resistenza e alogeni.

10

I tempi di cottura per portare in temperatura il pentolame sono notevolmente ridotti, anche rispetto ai piani a gas.

11

La cottura è perfettamente uniforme, grazie alla distribuzione del calore su tutto il fondo dello strumento di cottura.

Se avete deciso di convertire la vostra cucina a questa tecnologia e volete scegliere gli strumenti migliori, date un’occhiata alla nostra offerta on line: tantissime delle nostre batterie sono ottimizzate anche per questi piani cottura! www.tvs-spa.it 15


Sicure e fatte per durare, perché è come se venissero create e testate nella tua cucina.

16

C'è chi sta ai fornelli e controlla l'antiaderenza e la distribuzione del calore:

C'è chi ne testa la robustezza e la resistenza a graffi e usura:

·con una padella può arrivare a cuocere senza sosta fino a 50 frittate  ·preparare chili e chili di passata di pomodoro ·cucinare in un giorno quello che la tua padella preparerà forse in mesi così saremo certi che l'articolo resterà perfetto sui fornelli a lungo e anche dopo tante preparazioni!

·si diverte con forchette e coltelli ·effettua un vero e proprio scrub alle superfici con chili di sale grosso ·sfrutta l'acidità di pomodoro e le proprietà dell'aceto così potremo assicurarti strumenti pronti ad affrontare qualsiasi tipo di utilizzo restando sempre integri e sicuri.

PER LA TUA SICUREZZA. Il sistema di Gestione per la Qualità TVS è certificato e ogni prodotto viene progettato, testato e controllato per assicurare l’assoluta idoneità alimentare e la sicurezza dei propri rivestimenti antiaderenti.


Ogni giorno nella cucina TVS c'è gran fermento: padelle e casseruole nuove devono essere sottoposte a dure prove per superare i tanti test di qualità e sicurezza e i nostri addetti al controllo non si lasciano sfuggire niente.

C'è chi è addetto alla pulizia e verifica che corpi e manici siano pronti per centinaia di lavaggi futuri ·controlla che le superfici siano sempre facili da pulire ·lava ogni pezzo in lavastoviglie, tante e tante volte e alle temperature più elevate ·abbonda in detersivo e brillantante per verificare la resistenza alla corrosione degli agenti chimici così sarai sicura che la lavastoviglie non rovinerà i tuoi preziosi alleati in cucina.

RECYCLABLE

ALLUMINUM

PER IL TUO BENESSERE! Tutti i rivestimenti TVS non contengono Nichel, metalli pesanti, né PFOA!

PER LA SOSTENIBILITÀ. Il corpo in alluminio ad alto spessore garantisce un’ottima diffusione del calore e grande stabilità di temperatura. Questo significa grande risparmio di energia, a favore dell’ambiente e dell’economia.

17


Ti aspettiamo on line con tante novità, notizie e curiosità dedicate alla tua cucina.

Scopri il nuovo sito

www.tvs-spa.it + + + + Le ultime tendenze dal mondo del cookware

Informazioni e Tutte le novità approfondimenti per e gli aggiornamenti scegliere il prodotto sui nostri eventi più adatto alla tua cucina, consigli per l’utilizzo e la manutenzione dei tuoi articoli da cottura, ricette e consigli di chef ed esperti

Scopri il mondo delle antiaderenti TVS sul nostro sito e segui sui social network tutte le nostre iniziative: www.tvs-spa.it T +39 0722 3381 - F +39 0722 338278

Prodotti in anteprima


In cucina con tvs n4