Page 43

VISIONE ARTIFICIALE

A cura di Giovanna Sansoni (giovanna.sansoni@ing.unibs.it)

Quo vadis?

WHERE TO FROM HERE? The section on Artificial Vision is intended to be a “forum” for Tutto_Misure readers who wish to explore the world of components, systems, solutions for industrial vision and their applications (automation, robotics, food&beverage, quality control, biomedical). Write to Giovanna Sansoni and stimulate discussion on your favorite topics. RIASSUNTO La rubrica sulla visione artificiale vuole essere un “forum” per tutti i lettori della rivista Tutto_Misure interessati a componenti, sistemi, soluzioni per la visione artificiale in tutti i settori applicativi (automazione, robotica, agro-alimentare, controllo di qualità, biomedicale). Scrivete alla Prof. Sansoni e sottoponetele argomenti e stimoli. Mentre visitavo gli stand dell’evento Affidabilità e Tecnologie dello scorso Aprile a Torino mi chiedevo, non senza un certo stupore, le ragioni dell’aumentata presenza di aziende operanti nel settore della visione artificiale: lo stupore nasceva dalla differenza di segno fra il trend globale dell’economia nel nostro paese e il trend nel settore Machine Vision, che percepivo nettamente positivo, in accordo, fra l’altro, con lo scenario da me descritto in questa rubrica, a commento dello stesso evento dell’anno passato (vedi n. 2 di Tutto_Misure 2011). Tanto che pensavo d’intitolare il mio contributo per il numero di Tutto_Misure in uscita a Giugno “No news good news”. Mi sono messa al lavoro e ne è scaturita la curiosità di conoscere un pochino più in dettaglio come stessero davvero andando le cose quanto a fatturato, vendite, mercati e trend applicativi in tema di Machine Vision (MV), sia a livello globale, sia in particolare in Europa. La cosa è stata in parte “triggerata” dall’interessantissima introduzione

fatta da Remo Sala, nell’ambito del convegno sulla Visione Artificiale e Robotica nell’Automazione e nei Controlli, organizzato all’interno dell’evento A&T 2012. Nel suo intervento Sala ha presentato alcuni dati economici tratti dall’European Machine Vision Report 2011 (EMVR11), il report edito annualmente dall’European Machine Vision Association (EMVA) che costituisce un riferimento importante per le aziende e gli operatori di MV, poiché fornisce un quadro oggettivo e completo dei trend del mercato, basato com’è sull’analisi di dati provenienti da questionari inviati a più di 240 aziende europee [1]. La raccolta del materiale è stata tuttavia più complessa di quanto avessi previsto, anche perché l’analogo report EMVA 2012, relativo ai dati del 2011 non era ancora pubblicato. Mi sono quindi avvalsa della collaborazione di Ignazio Piacentini (ImagingLab srl), che è membro EMVA e mi ha fornito i dati presentati dall’attuale presidente dell’associazione, Gabriele Jansen in occasione della riunione dell’associazione, tenutasi il 12 Aprile 2012 a Lisbona. È stato molto utile integrare questi dati con quelli forniti dal

T_M

report EMVR11, e corredarli delle informazioni pubblicate dall’Automation Imaging Association (AIA), presentate durante il VISION show di Stoccarda nell’ottobre 2011 [2]. Quanto segue è dunque il resoconto delle informazioni raccolte, che spero possano essere d’interesse per i miei lettori, come lo sono state per me. Come dice Jeff Burnstein, Presidente dell’AIA durante la riunione annuale dell’associazione al VISION show di Stoccarda, i massimi rappresentanti dall’America del nord, dalla Cina e dalla Corea hanno presentato gli aggiornamenti del mercato della visione nei loro paesi e discusso del futuro e delle opportunità. Quanto è emerso è che, nonostante la grande recessione del 2009 e le preoccupazioni di una ricaduta nel 2011 o nel 2012, le aziende di MV hanno continuato a mostrare una crescita significative su base globale. La ragione? La tecnologia MV è essenziale per un vasto insieme di applicazioni manufatturiere e non e si sta espandendo a livello mondiale. Il trend a lungo termine continua a rimanere decisamente positivo, nonostante gli alti e bassi ai quali l’economia mondiale è attualmente soggetta. Greg Hallows di Edmund Optics ha presentato la situazione nel Nord America. La linea di tendenza delle vendite nel decennio passato mostra un incremento costante. Benché le vendite abbiano subito un decremento del 29% nel 2009, esse si sono riportate a un incremento del 60% nel 2010 e hanno continuato ad aumentare nel 2011. La sua previsione per il 2012 è tuttavia cauta e si attesta attorno al 4%. Nel lungo periodo ci

N.

3/12 ƒ 201

Tutto_Misure 03/2012  

L'unica Rivista Italiana interamente dedicata alle misure e al controllo qualità - Direttore Franco Docchio

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you