Page 1

Tutti a Tavola www.tuttiatavolamagazine.it

RICETTE CURIOSITÀ CIBO E SALUTE CIBO DI STAGIONE

Bimestrale . Anno 0 . Copia 3. Aprile - Maggio 2018 . Copia gratuita

IL MAGAZINE GRATUITO DI CUCINA E TRADIZIONE

PAG 23 LINGUINE ASPARAGI E GAMBERONI


“Riva april coi fiori, coi poeti e i cantautori. Tuti i scrive e tuti i sona, semo un popeo de mona...” “In april la prima tonisada sveia el bosco e la vecia indormensada” “Aprile piovoso anno frutuoso” “Aprìl, aprileto, ogni dì un raméto” “In april ogni josa un baril ” “Per tutto april no te allegerir”

“Majo silegià, grano e fruti a bon marcà” “Se majo xe tuto vento, sarà pi paja che frumento” “Majo tuto vènto, più paja che fròmento” “Majo con jorni suti, miel e frumento per tuti” “Majo mese maedeto, despoiarse pian pianeto. Che a spenarne per intero, el ghe pensa el Ministero”


Vuoi inserire la tua pubblicità? C o s a t i o f f r e Tu t t i a T a v o l a

PUBBLICITA’ Il periodico bimestrale cartaceo verrà distribuito nella zona di: Bassano del Grappa, San Fortunato, Santa Croce, Marostica, Tezze, Cartigliano, Nove, Rosà, Belvedere, Rossano, Cassola, Loria, Mussolente, Sacro Cuore, San Zeno, Fellette, San Giacomo, Romano d’Ezzelino, San Vito, Pove, Solagna, Valstagna, San Nazario e Campese.

GRAFICA I servizi da noi offerti comprendono, previo accordo, l’impostazione grafica della vostra pagina pubblicitaria, servizio fotografico per l’impostazione della stessa, stampa e distribuzione.

VIDEO In aggiunta, su richiesta, vi offriamo un breve video di presentazione della vostra attività commerciale da poter promuovere su piattaforme online Youtube, Facebook e Instagram.

Contattaci senza impegno a info@tuttiatavolamagazine.it


AGRICOLTURA BIOLOGICA

Produciamo e vendiamo direttamente ortaggi, frutta, pane e biscotti dai nostri cereali antichi... in questa stagione uova e asparagi

Orari 9:00-12:30 15:30-19:30 via Capitelvecchio, 104 - Bassano del Grappa - +39 338 191 7845 www.verdevivobio.it Tutti a tavola

4


IL MAGAZINE GRATUITO DEL BUONGUSTAIO

IL MENU DEL GIORNALE ARTICOLI 6 -7- 10 - CURIOSITÁ 13 - CIBO & SALUTE 14 - CIBO & STAGIONE - INDISPENSABILE 17 - INTERVISTA 21 - 23 - 27 - 31 - 33 - 35 - RICETTE - MANGIAMO 37 - 39 - DOLCEMENTE 40 - VINO VERITAS 42 - GIOCHIAMO 44 - FITNESS PUBBLICITÁ DEL SETTORE Bimestrale Tutti a Tavola Anno 0 Num. 0 Editore proprietario: Enzo Melluso Direttore responsabile: Tatiana Lunardon Grafica e impaginazione: Tutti a Tavola Via Tagliamento 29, Pove del Grappa info@tuttiatavolamagazine.it P.iva 04103000248 - Iscrizione al R.O.C. n. 30741 con facoltà di cui all’art. 16 della legge 7 marzo 2001 n. 62

Questo free magazine nasce dalla passione che accomuna la maggior parte delle persone: la buona cucina. Il Veneto è terra di tradizioni culinarie, tra queste pagine ci proponiamo di riscoprire e ascoltare le voci del passato, presente e futuro. www.facebook.com/tuttiatavola - info@tuttiatavolamagazine.it 5

Tutti a tavola


Il Galateo a tavola nel mondo:

Quando si va a visitare un Paese straniero è inevitabile trovarsi a vivere situazioni di convivialità che portano a chiedersi quale sarà il modo giusto di comportarsi. A seconda se ci troveremo in Giappone piuttosto che in Cina o in Marocco le regole da seguire per essere impeccabili saranno diverse. Se state progettando un viaggio in Giappone e come buona parte degli italiani non vedete l’ora di consumare dell’ottimo sushi made in Japan ricordate che nel Paese del Sol Levante porta sfortuna appoggiare le bacchette incrociandole tra loro. Non è buona educazione nemmeno prendere il sushi da un piatto di portata appoggiando le bacchette con le parti che finiranno a contatto diretto con la bocca. Se vi troverete ad assaggiare i loro famosi noodles ricordatevi che sorseggiarli rumorosamente è considerato un segno di apprezzamento. Non riempitevi mai il bicchiere di vino, se desiderate bere qualcosa di alcolico riempite il bicchiere del vostro vicino sperando di non essere seduti a fianco di un astemio, lui farà altrettanto con voi. Nella vicina Cina invece è considerato segno di gradimento per il pasto appena consumato il famoso “ruttino”. Stessa regola si trova in diversi Paesi africani come ad esempio il Marocco. Tutti a tavola

6


PAESE CHE VAI USANZA CHE TROVI Sempre in Marocco il pasto tipico viene consumato su un grande piatto di portata che verrà posto al centro del tavolo. Prima di cominciare a mangiare vi sarà offerta la possibilità di lavarvi le mani in un catino con dell’acqua poiché per mangiare non userete le posate. A dare il via al pasto è il padrone di casa che si assicurerà che i suoi ospiti assaggino le pietanza più prelibate. Cattive notizie per i mancini, nei Paesi arabi la mano sinistra è considerata impura perché viene usata per mantenere l’igiene personale, ricordate perciò di prendere il cibo con la mano destra. Stessa regola vale per l’India, inoltre, è considerato disdicevole lasciare il cibo nel piatto. Al contrario in Cina, Filippine, Corea e Cambogia finire tutto quello che si ha nel piatto mette in imbarazzo i padroni di casa che penseranno di non avervi offerto abbastanza cibo. In Corea del sud in particolare se vi troverete a condividere il pasto con degli anziani dovranno essere loro a cominciare per primi a mangiare. Ritardatari cronici?! La Tanzania è il posto che fa per voi; arrivare puntuali a cena è considerato un comportamento ineducato. Stessa cosa in Brasile ed in Canada, un ritardo tra i 15/20 minuti e la mezz’ora è visto positivamente.

7

Tutti a tavola


Da 60 anni leader nel settore

MAPPA Tutti a tavola

Via Roma, 107 Romano d’Ezzelino (Vi) Tel 0424 37815 0424 512708 info@dissegna.it 8

SITO


La location ideale per ogni occasione

Cerimonie

MAPPA

Eventi

Rassegne Gastronomiche

9

Catering

SITO Tutti a tavola


Il Galateo a tavola nel mondo: PAESE CHE VAI USANZA CHE TROVI La sapidità o meno di un piatto è qualcosa di molto personale che difficilmente metterà d’accordo tutti. Se avrete l’occasione di andare in un ristorante del Portogallo ricordate di non chiedere mai pepe e sale, lo chef potrebbe risentirsene. In Germania le patate vengono servite nel piatto con la buccia, invece di sbucciarle e tagliarle con il coltello si devono schiacciare con la forchetta, assorbiranno così il sugo presente nel piatto. In Ungheria scordatevi di brindare con la birra, è un gesto che porta sfortuna. In Australia è consuetudine trovarsi a casa di amici per fare un barbecue, se mai vi dovesse capitare di trovarvi da quelle parti e di essere invitati ricordate di passare prima per il supermercato a comprare carne e bibite; per gli australiani è consuetudine portarsi da casa cibarie e bevande che poi andranno a consumare. Molti di questi usi è costumi adottati nelle tavole in giro per il mondo possono sembrare un tantino bizzarri, sicuramente sono interessanti da conoscere qualora decidiamo di intraprendere un’avventura in giro per il mondo; del resto Paese che vai usanza che trovi. Articolo di Antonia Bontorin

Tutti a tavola

10


Ristorante Bavarese - Veneto Birreria Augustiner Pizzeria

ANDANDO E TORNANDO DALLA VALSUGANA, SE VUOI MANGIARE FERMATI

DA CORNALE!!!

www.cornale.com / 0424.92554 / info@cornale.com s.s. Valsugana, Cismon del Grappa, Primolano


Wonder food - I semi di Chia

Tutti a tavola

12


Wonder food - I semi di Chia I semi di chia derivano da una pianta della famiglia delle Lamiaceae, la salvia hispanica. Questa pianta originariamente veniva coltivata nell’America del centro-sud dell’epoca precolombiana. Aztechi e Maya ne furono coltivatori. Attualmente c’è una grande attenzione nei confronti di questi semi oleosi ricchi di nutrienti che apportano molti benefici per l’organismo. La dose consigliata dai nutrizionisti è quella di circa 10 gr al giorno, l’equivalente di un cucchiaio da minestra. Utili a favorire la regolarità intestinale, attenti a non eccederne nel consumo per evitare effetti lassativi. Ci sono diversi modi di inserire questi semi nella vostra dieta quotidiana, il modo più semplice di consumarli è a crudo; nello yogurt o nel latte vegetale, nella macedonia, nell’impasto per fare il pane, nelle insalate o nelle zuppe. I semi di chia hanno la peculiare capacità di assorbire il liquido in cui vengono immersi fino a 10 volte superiore al loro peso. In questo modo renderanno il liquido (come ad es. il latte o il succo di frutta) più corposo. Apportano all’incirca 500 kcal per 100 gr. Si consiglia di conservarli in un luogo fresco e asciutto. Principali proprietà: -

aiutano a prevenore le malattie dell’ apparato cardiovascolare; ricchissimi di vitamina C (fino a 7 volte più delle arance); ricchi di magnesio, calcio e potassio; forte presenza di vitamina A; ricchi di omega 3 omega 6; utili a ripulire il colon; proprietà antinfiammatorie; ricchi di ferro (molto più degli spinaci); aiutano a sviluppare un senso di sazietà; non contengono glutine; fonte di selenio utile all’organismo per assorbire la vitamina E. Articolo di Antonia Bontorin

13

Tutti a tavola


L’Asparago Bianco di Bassano DOP Caratteristiche: colore bianco, lunghezza tra i 18 e i 22 cm. Curiosità: nell’ antica Roma le “Asparagus” erano le navi appositamente costruite per la raccolta e il trasporto degli asparagi. Il Re Sole (1678-1715) ne era particolarmente ghiotto. Nella “stroppa” è inserito il marchio tricolore che raffigura un mazzo di asparagi bianchi e il ponte di Bassano. Freschezza dell’asparago: I gambi: duri, lucidi, flessibili dello stesso spessore e privi di screpolature. Le punte: dritte, chiuse, spezzandole devono venir via di netto. Come si conservano: in frigorifero per 4 giorni avvolti in un panno umido. Fuori dal frigorifero immersi nell’acqua fredda per 24 ore. Come pulire gli asparagi: tagliarne le estremità legnose. Togliere eventualmente la pelle bianca fino a 4 cm sotto il germoglio. Cottura: lessato a fiamma alta o cotto a vapore per 12-18 min in base allo spessore.Lasciare i germogli fuori dall’acqua. Per minestre, risotti, creme e frittate possono essere cucinati da crudi. Valori nutrizionali: non contengono glutine. Proprietà depurative. Alto contenuto di calcio, fosforo, magnesio, potassio e acido folico. Poveri di sodio. L’asparagina è presente in abbondanza, serve alla fabbricazione di numerose sostanze proteiche e dunque per la trasformazione dello zucchero. Ricco di rutina che serve a rinforzare le pareti dei capillari. 25 Kcal per 100 g Tutti a tavola

14


Storia: Proveniente dalla Mesopotamia si diffuse prima nell’ Antico Egitto poi nel bacino del Mediterraneo. Inizialmente usato a scopo terapeutico, successivamente si diffuse anche in cucina. Fu particolarmente apprezzato dagli imperatori romani che ne stimolarono la coltivazione. Nel 1600, gli asparagi, oltre che nel territorio della Repubblica Veneta, erano coltivati in tutta Europa. Leggenda: “Sant’Antonio da Padova, tornanto dall’Africa, passando a Bassano per incontrare il tiranno Ezzelino da Romano cosparse il territorio con le sementi dell’asparago rendendo Bassano e dintorni i territori più fecondi per la crescita di questo turione. Detto locale: “quando a Bassan vien primavera se verze la ca’ e la sparasera”. Articolo di Antonia Bontorin

15

Tutti a tavola


Tutti a tavola

16


Intervistiamo il pasticciere Pietro Biaggioni .. In questo numero la redazione di Tutti a Tavola ha avuto il piacere di intervistare Pietro Biaggioni pasticciere della storica pasticceria Biaggioni in Via Roma a Borso del Grappa. A seguire la breve intervista. QUANDO AVETE APERTO LA VOSTRA PASTICCERIA? Nel 1971 con mia moglie come commessa dopo una settimana di matrimonio, però la mia esperienza come fornaio e pasticciere parte da prima. Dai 18 ai 28 anni in un panificio- pasticceria in Svizzera e dai 28 ai 32 anni in pasticceria Fabris a Bassano del Grappa. QUAL’È IL DOLCE CHE PIÙ TI RAPPRESENTA? Non riesco a scegliere tra la meringa alla bassanese, croccante fuori morbida dentro, con una mousse di panna fresca e la zuppa inglese con la sua vena inconfondibile di Marsala. QUALI TIPI DI COTTURA USATE? Principalmente al forno anche se la crema la facciamo ancora a mano. COME VEDETE LA MODA DELLA PASTICCERIA VEGANA? Rinunciare a burro e uova in pasticceria è una vera sfida! Per questo la pasticceria vegana ci ha incuriositi e sperimentando riusciamo ad avere sempre biscotti vegani e le torte da forno nei fine settimana. DA QUANDO USATE IL LIEVITO MADRE? L’attestato per l’utilizzo del lievito madre ci è stato dato dopo un corso e lo stiamo coltivando da due anni e mezzo ovvero dal rinnovo del locale. E’ alla base di tutti i nostri grandi lievitati da ricorrenza e dentro le nostre brioches. 17

Tutti a tavola


Tutti a tavola

18


25 ANNI DI ESPERIENZA

Geo&Geo - Pianeta Mare - L’ isola dei famosi REALIZZIAMO VIDEO PROFESSIONALI E RIPRESE CON DRONE

di Antonia Bontorin

WWW.IDEAVIDEO.IT

19

CEL. 347.1597760 Tutti a tavola


Antipasti - FUNGHI DELLA VALBRENTA FRITTI

Tutti a tavola

20


INGREDIENTI per 4 persone 500 g di filetto di tonno rosso del Mediterraneo - 200 g di asparagi di Bassano del Grappa 8 pomodorini ciliegini - Prezzemolo q.b. - sale q.b. - Pepe q.b. - 4 rametti di Timo INFORMAZIONI circa 200 Kcal per 100 gr - Difficoltà: facile Preparazione: 20min circa

PREPARAZIONE Sminuzzate il tonno finemente con un coltello, bagnatelo con 2 cucchiaini di succo di limone e olio e condite con sale e pepe rosa. Pulite gli asparagi spellandoli dove bisogna, tagliateli a listarelle e disponendoli a raggiera sul piatto. Aggiungete il tonno sminuzzato 2 pomodorini tagliati a metà un pò di prezemolo e un rametto di timo. Condite con un filo di olio extravergine d’oliva. Buon appetito! Foto Melluso Enzo, piatto del ristorante Pioppeto

21

Tutti a tavola


LINGUINE ASPARAGI E GAMBERONI

Tutti a tavola

22


INGREDIENTI per 4 persone 360 g di linguine - 1 Cc di cipolla tritata - Mezzo spicchio di aglio - 2 cucchiai di prezzemolo tritato - 16 Mazzancolle o 4 gamberoni argentini - 20 g di grana grattugiato - 400 g di punte d’asparagi Freschi - burro - sale - pepe

INFORMAZIONI circa 400 Kcal per 100 gr - Difficoltà: media Preparazione: 45 min circa PREPARAZIONE Pulite e tagliate a listarelle gli asparagi. Scaldate dell’olio in una padella e aggiungete la cipolla o eventualmente lo scalogno. Suffriggete il giusto per appassire la cipolla. Aggiungete poi gli asparagi tagliati, comprese le punte, fate andare a fuoco medio per un paio di minuti. Salate, aggiungete il pepe, bagnate il tutto con un pò d’acqua, coprite e lasciate andare a fuoco basso aggiungendo i gamberoni. Cuocete le linguine al dente in acqua salata per il tempo necessario. Scolate e condite con il sugo di asparagi e gamberoni. Mescolate bene il tutto e impiattate. Buon appetito!

Foto Melluso Enzo, piatto del ristorante Pioppeto

23

Tutti a tavola


DALLA NOSTRA TERRA ALLA VOSTRA TAVOLA PER DELIZIARVI CON I PRODOTTI GENUINI DI STAGIONE via Villanova 15 - 36020 Solagna (VI) - 338 165 1517 /345 319 8944 www.terrabona.info - mail@terrabona.info

Tutti a tavola

24


AD APRILE E MAGGIO SERATE CON L’ASPARAGO D.O.P. DI BASSANO E IL NOSTRO OLIO

MENU DEGUSTAZIONE

SERATE PER GRUPPI E FAMIGLIE...

Via Cornon, 24/c -36020 - Pove del Grappa (VI) - Tel. 0424 808078 - info@cadeisapori.it


TAGLIOLINI AL SUGO DI PICCIONE

Tutti a tavola

26


INGREDIENTI per 4 persone 1 Piccione - Cipolla q.b. - Carota q.b. - Sedano q.b. - Olio extravergine d’oliva di Pove del Grappa q.b. - Sale q.b. - Pepe q.b. - Foglie d’alloro q.b. - Salvia - Rosmarino - Pancetta a cubetti q.b. - Vino bianco - 320 gr di tagliolini.

INFORMAZIONI circa 530 Kcal per 100 gr - Difficoltà: media Preparazione: 150min circa PREPARAZIONE Fate un trito con cipolla, carota, sedano. Aggiungete alloro, salvia e rosmarino. Mettete il tutto ad appassire in un tegame con un po’ d’acqua e di olio extravergine d’oliva. Preparate il piccione avendo cura di farcirlo con la pancetta e il trito precedentemente preparato. Mettetelo in una casseruola e fatelo rosolare a fuoco medio. Durante la cottura sfumate con del vino bianco ed aggiungete un filo d’olio. Quando il piccione sarà cotto eliminare la pelle, gli ossicini e tagliare la carne a pezzettini creando un sugo. Lessare i tagliolini in abbondante acqua salata, scolate e aggiungete il sugo di piccione precedentemente preparato e saltate in padella. Buon appetito! 27

Ricetta di Lilli Zanchetta, Cà Dei Sapori

Tutti a tavola


“Nello stare bene, l’ospite vive a tavola” Menù per celiaci Buffet di verdure

Via Torre, 1 36020 Solagna (VI) Tel. 0424 80467 info@iltinello.net

Prodotti di stagione Tutti a tavola

28


oni Pietro

ni Paola

i ion 561 180

0

04

,2

23

AFFETTERIA

ma Via Ro

0 o del Grappa (TV) 61180

Pas ti

ria Biag g cce

Te

l.

-3

10

30

BO

RS O

A(T D EL G RA P P

V)

PASTICCERIA ARTIGIANALE DAL 1971

6 A703E - P.IVA 04720320268

20% nero 60% nero 90% nero bianco

rosa quadricromia

LA TUA PICCOLA PASTICCERIA TUTTA ARTIGIANALE ORA E’ ANCHE CAFFETTERIA!!!

Via Roma, 20 - 31030 - Borso del Grappa (TV)29-0423 561180 - www.pasticceriabiaggioni.com Tutti a tavola


RISOTTO AGLI ASPARAGI DI BASSANO

Tutti a tavola

30


INGREDIENTI per 4 persone Riso 320 gr. Asparagi bianchi 500 gr. 1 Cipolla piccola 1 noce di burro Grana Padano 100 gr Brodo Vegetale q.b. Sale q.b. Pepe q.b.

INFORMAZIONI

Circa 370 Kcal per 100 gr. Difficoltà: bassa Preparazione: 10 minuti Cottura: 20 minuti PREPARAZIONE Pulire gli asparagi tagliando la parte legnosa (il gambo) e pelare partendo dal gambo e togliendo i filamenti più grossi. Lavate e tagliate gli asparagi in pezzi molto piccoli per agevolare la cottura. In una pentola rosolate lo scalogno nell’olio extravergine d’oliva e tostate il riso, mettete uno o due mestoli di brodo. Aggiungete poi gli asparagi, e fateli cuocere assieme al riso. Aggiungete nella pentola altro brodo caldo quando serve. A cottura quasi terminata mantecate con una noce di burro e del grana padano. Buon appetito! Foto Melluso Enzo, piatto del ristorante Pioppeto

31

Tutti a tavola


GULASH CON PATATE

Tutti a tavola

32


INGREDIENTI per 4 persone 1 kg di muscolo di manzo 300 g di pomodoro pelati 300 g di cipolle Paprica dolce e piccante q.b. Cumino q.b. Maggiorana q.b. Alloro q.b. Brodo q.b. Olio e sale q.b. INFORMAZIONI 400 g di patate Circa 300 Kcal Difficoltà : media Preparazione: 20 minuti Cottura: 3 ore PREPARAZIONE Fare appassire le cipolle in una padella con un po’ d’olio, quando sono pronte aggiungere la paprica. Tagliare la carne a pezzetti non troppo piccoli, aggiungerla alla cipolla. Aggiungere i pelati e le spezie e fare insaporire per 10 minuti. Coprite completamente la carne con il brodo. Coprite e fare cuocere a fuoco lento per circa 3 ore se occorre aggiungere del brodo. Tagliare a pezzi le patate e lessarle. Servire preferibilmente in un tegamino di terra cotta, mettendo sotto 4 o 5 pezzi di patate e sopra la carne coprendo con il sugo. Buon appetito! Ricetta di Romano Cornale, ristorante Cornale

33

Tutti a tavola


WIENER SCHNITZEL CON KARTOFFELSALAT

Tutti a tavola

34


INGREDIENTI Per 4 persone: 500 g di arista di maiale 50 g di pangrattato 2 uova Olio di semi di girasole per friggere 700 g di patate 6 cucchiai di senape Prezzemolo tritato 3 Cc.di olio extravergine d’oliva Sale e pepe quanto basta Marmellata di mirtillo rosso

INFORMAZIONI

Circa 400 Kcal per 100 gr Difficoltà : facile Preparazione: 20 minuti Cottura: 35 minuti PREPARAZIONE Battere le bistecche di maiale in modo da farle diventare sottili, fare l’impanatura con uovo e pangrattato. Friggere le wiener schnitzel in olio di semi di girasole. Lessare le patate e tagliarle a pezzi, in una terrina mettere tutti gli ingredienti e mescolare. Servire nel piatto la wiener schnitzel, le kartoffelsalat e la marmellata di mirtillo rosso. Buon appetito Ricetta di Romano Cornale, ristorante Cornale

35

Tutti a tavola


ZUCCOTTO

Tutti a tavola

36


INGREDIENTI Questo è un dolce di origini toscane che originariamente ha la ricotta all’interno qui lo rivisitiamo in occasione della Pasqua appena passata per terminare gli avanzi di colombe focacce e uova di Pasqua. PREPARAZIONE Mettere i 50 grammi di zucchero nel barattolo della panna e rimetterla in frigo poichè la panna per montare deve essere fredda. Prendere uno stampo o una scodella del diametro di 20 cm e alto 8/10 cm. Tagliare delle striscioline alte mezzo centimetro di colomba o focaccia e foderare lo stampo, se i resti sono asciutti non importa perchè verranno bagnati con del liquore all’arancio o con dello sciroppo se lo mangeranno dei bambini. Montare la panna avendo cura di mescolare bene lo zucchero che in frigo si sarà depositato sul fondo. Aggiungere alla panna montata un cucchiaio di pasta di mandorle o nocciole, pezzettini di cioccolato e granella a piacimento. Riempire lo stampo con la panna montata e mettere in congelatore per almeno 4/5 ore. Per la presentazione capovolgerlo togliendolo dallo stampo e spolverando con zucchero a velo, cacao o granelle. Ricetta di Biaggioni Paola, Pasticceria Biaggioni

37

Tutti a tavola


TRECCIA

Tutti a tavola

38


INGREDIENTI

- Per il primo impasto: 250 gr farina 360W (forte) - 20 gr di lievito di birra - 50 ml acqua - 65 gr tuorlo - 60 gr zucchero - 50 gr burro.

- Per il secondo impasto: 250 gr farina 360W (forte) - 75 ml acqua - 65 gr zucchero - 65 gr tuorlo - 50 gr burro - Aromi a piacere: 5 gr sale - confettura, uvetta, cnditi, mandorle a lamelle

PREPARAZIONE: Impastare farina e lievito con l’acqua, unire zucchero e tuorli, a filo. Lasciar lavorare la macchina finchè l’impasto si incordi (crei una massa unica ben salda al gancio). Unire il burro morbido un cucchiaino alla volta. L’impasto si ammorbidirà ad ogni aggiunta, lasciandosi aderire al cesto della planetaria, per poi riprendere l’incordatura. Unire il burro successivo solo quando l’incordatura è ben salda e ferma. Far lievitare l’impasto fino al raddoppio. E’ fondamentale che l’impasto non superi i 26* per non rovinare il glutine, per cui uso acqua e tuorli freddi da frigorifero. Una volta duplicato l’impasto procedere con la seconda parte della lavorazione. Mettere in macchina il primo impasto con la farina, e ripetere la sequenza degli ingredienti del primo impasto: acqua, zucchero, tuorli, burro ed infine aromi e sale. Far riposare un’oretta. Stendere la pasta con spessore di 4/5 mm e dividere in 3. Farcire a piacere (marmellata, canditi, uvetta, gocce di cioccolato etc). Arrotolare, formare dei “salsicciotti” e formare la classica treccia. Lievitare fino al raddoppio, spenellare con un po’ di albume, aggiungere granella di zucchero a piacere, e cuocere in forno caldo, in base alla dimensione 170° per 25 min circa. Ricetta di Biaggioni Paola, Pasticceria Biaggioni

39

Tutti a tavola


IL PROSECCO DI VALDOBBIADENE

Non lontano dalle nostre zone, nel trevigiano sorgono viti che producono un vino dal successo internazionale: il Prosecco di Valdobbiadene. Si riconosce per il colore paglierino e per la sua corposità, dal profumo fruttato e floreale si può trovare in due principali versioni, il Brut e l’Extra dry. l Prosecco DOC Brut: Il Brut, dal grande successo internazionale, suggerito per gli antipasti si caratterizza per profumi più ricchi di sentori di agrumi e di note vegetali. Con un perlage molto fine e il suo sapore persistente si accompagna perfettamente con antipasti di pesce e verdure ma anche con primi ai frutti di mare e piatti di pesce al forno. Prosecco Extra dry: È il Prosecco “classico”, la versione che combina l’aromaticità varietale con la sapidità esaltata dalle bollicine. Il colore è paglierino brillante ravvivato dal perlage. L’aromaticità è fresca e ricca di profumi di frutta, mela, pera, con un sentore di agrumi che sfumano nel floreale. In bocca il vino è morbido e al tempo stesso asciutto grazie ad una acidità ben presente. Ottimo come aperitivo, è ideale servito ad 8-10° C. Da abbinare con minestre di legumi e frutti di mare, paste con delicati sughi di carne, formaggi freschi e carni bianche come pollame. Tutti a tavola

40


Azienda Agrituristica DANTE CITTON

TRADIZIONE CONTADINA E SAPORI DI STAGIONE DIRETTAMENTE DALLA NOSTRA AZIENDA AGRICOLA 9 Localita’ Lepre, San Nazario - +39 333 961 3116


LA SÓPA COÀDA La sópa coàda (traducibile dal veneto con “zuppa covata”) è una pietanza tipica della cucina trevigiana. Piatto di tradizione contadina, a base di piccione, pane e brodo caldo. Coàda per alcuni si riferisce al lungo tempo di cottura che poteva arrivare fino a quattro o cinque ore, per altri si vuol intendere: “nascosta”, alludendo alla carne coperta dagli strati di pane. La ricetta prevede di alternare in una teglia strati di pane raffermo intriso di brodo e strati di pezzetti di carne di piccione stufato e disossato. Il tutto infornato per diverse ore. Foto di Enzo Melluso, piatto di Cà dei Sapori

43

Tutti a tavola


ESERCIZI DI TONIFICAZIONE E DIMAGRIMENTO

- mani dietro la testa con i gomiti aperti verso l’esterno, incrocio gomito destro con il ginocchio sinistro ripeto dall’altro lato. Svolgere l’esercizio con velocità media, fare 20 ripetizioni. - camminate sul posto e portate le mani sulle spalle e stenderle avanti in orizzontale (danati a voi), riappoggiare le mani sulle spalle e stenderle in orizzontale (sopra la testa). Ripetere con spstenuta velocità per 20/25 ripetizioni. - portare il ginocchio più in alto possibile e toccarlo con la mano opposta, ripetere dall’altro lato. Velocità sostenuta, ripetizioni 10per lato. Esercizio di tonificazione: - Affondi Avanti: portare la gamba destra avanti (tenere la schiena dritta) cercate di fare degli angoli retti con le ginocchia. Fate 10 ripetizioni per gamba. - posizione supina, mani lungo i fianchi appoggiate il piede sinistro sopra la gamba destra, portate il gluteo verdo l’alto. Fete 12 ripetizioni per lato. - dotarsi di una sedia posizionare le mani sul bordo della sedia a braccia tese portarsi verso il basso fino ad arrivare con i gomiti il linea spalle. Ripetere l’esercizio 8/9 volte. Rubrica a cura di Beatrice Caldana Dott.ssa in Scienze Motorie

Tutti a tavola

44


BENVENUTA PRIMAVERA!

Da Giochi di Clem puoi trovare la piu’ grande scelta di trattori a pedali Rolly Toys! Visita il sito wwww.giochidiclem.it oppure il negozio a Cassola.

TANTE IDEE REGALO E ACCESSORI ORIGINALI ROLLY TOYS ROMANO D’EZZELINO (VI) VIA VINCENZO FERRARI, 2 -0424 514975

SAN GIUSEPPE DI CASSOLA (VI) a tavola VIA 0424 514975 45 PAPA GIOVANNI PAOLO II, 65 -Tutti


CRUCIVERBA - APRILE DOLCE DORMIRE

ORIZZONTALE

VERTICALE

2. Pesce d’..... 5. Asparagi e .... 6.Aprile fa i .... maggio ne ha gli onori. 9. Prodotto tipico Bassanese di Aprile. 11. Segno della prima metà di Aprile. 12. Fioriscono in Aprile. 14. Frutto verde e arancione che si pianta ad Aprile. 15. Si fa con le uova nel piatto con gli asparagi.

1. Aprile piovoso anno... 3. Fiori che sbocciano in Aprile. 4. 15 Aprile affonda il ...... 7. Si rompono le uova. 8. Aprile dolce ..... 10. 22 Aprile è la giornata della .... 13. Attrezzo agricolo usato per smuovere superficialmente la terra.

Tutti a tavola

46


Soluzioni di Febbraio Marzo Febbraio, tra maschere e amore

Marzo mese Pazzo

1. Brighella 2. Carnevale 3. Frittella 4. Castagnole 5. Martedì 6. San Valentino 7. Crostolo 8. Colombina 9. Rosa 10. Pulcinella 11. Radicchio 12. Febbraio 13. Innamorati 14. Arlecchino 15. Pantalone

1. Ombrello Donna 2. Pesci 3. Semina 4. Spinaci 5. Ombrello 6. Papà 7. Cavoli 8. Capel 9. Descalso 10. O. Maestoso 10 V.Mimosa 11. Equinozio

C O N TAT TA C I P E R LA TUA PUBBLICITÀ!!! GRAFICA S TA M PA FOTO E VIDEO DISTRIBUZIONE S i t o w e b : w w w. t u t t i a t a v o l a m a g a z i n e . i t E-mail: info@tuttiatavolamagazine.it 47

Tutti a tavola


CONDIVIDI LE RICETTE DEL NOSTRO

BLOG VISITA WWW.TUTTIATAVOLAMAGAZINE.IT

ie z a r G www.tuttiatavolamagazine.it www.tuttiatavolamagazine.it www.facebook.com/tuttiatavola www.facebook.com/tuttiatavola info@tuttiatavolamagazine.it info@tuttiatavolamagazine.it

Aprile maggio  

Free Magazine di cucina e tradizione

Aprile maggio  

Free Magazine di cucina e tradizione

Advertisement