__MAIN_TEXT__

Page 1

N. 223 - Sabato 31 Ottobre 2020

DENTRO LA PASSIONE

TESTATA GIORNALISTICA SETTIMANALE della provincia di FROSINONE iscritta al Roc al N. 23884 Direttore Responsabile: Marco Ceccarelli Redazione: Tel. 393 6239680 - tunews.redazione@gmail.com Editore: Globalpress S.r.l. - P. Iva 02714820590 globalpress.amministrazione@gmail.com Stampa: Centro Offset Meridionale s.r.l. - Caserta Tiratura media 6.000 copie

www.tunews24.it

€ 0,70

GRATUITO - Edizione lancio

ORGANIGRAMMA SOCIETARIO

IL PRESIDENTE STIRPE RINNOVA IL CDA GUIDO ANGELOZZI È IL NUOVO A.D. PAGINA 7

UNA VITTORIA PER VOLARE IL FROSINONE NON SUPERA LA CREMONESE DAL 2005 L'ULTIMA SFIDA È TERMINATA 0-2 CIOCIARI A CACCIA DI RIVINCITA

IL MATCH Mister Nesta conferma Ciano-Novakovich In difesa Capuano è favorito su Curado Pierpaolo Bisoli si affida a tre ex giallazzurri

BASKET Virtus Cassino, altro ko contro Rieti ma le indicazioni sono state buone Ora il lavoro verso il campionato

PAGINE 2 e 4

PAGINA 12


2

SABATO 31 OTTOBRE 2020

IL MATCH

CON LA CREMONESE LA TRUPPA DI MISTER NESTA CERCA IL QUINTO RISULTATO UTILE CONSECUTIVO

NON FERMIAMOCI PROPRIO SUL PIÙ BELLO

Antonio VISCA

D

ATTENTI A QUEI DUE I possibili "uomini partita" del Frosinone scelti da Tu Sport

···

Promossa in Serie A

Accedono ai Playoff

Accedono ai Playout

Retrocedono in LegaPro

tra, Lorenzo Ariaudo nel mezzo e Marco Capuano sul centrosinistra. Panchina per l’ex Crotone Curado. Vista l'indisponibilità dell'ultima ora di Alessandro Salvi, sulla destra spazio a Francesco Zampano, mentre sulla sinistra confermato Andrea Beghetto. In panchina Sal-

RISULTATI 5^ GIORNATA PROGRAMMA 6^ GIORNATA

dio Stirpe. Per provare a sfatare il tabù Cremonese, mister Nesta dovrebbe confermare gran parte dell’undici vittorioso in quel di Pescara. In porta ci sarà come di consueto Francesco Bardi. La linea a tre di difesa sarà composta da capitan Nicolò Brighenti sul centrodes-

^

SERIE B CLASSIFICA 5

CAMILLO CIANO

···

ANDRIJA NOVAKOVICH

I possibili "uomini partita" della Cremonese scelti da Tu Sport

GIORNATA

opo la convincente vittoria con il Pescara di sabato scorso, il Frosinone ospita al Benito Stirpe la Cremonese. Nello scorso campionato proprio la squadra grigiorossa rappresentò l’inizio della fine per i ciociari. Fu l’ultima partita (la prima con lo stadio deserto causa Covid) prima del lockdown e la sconfitta per 2-0 costò il secondo posto ai giallazzurri, scavalcati dal Crotone che poi andò dritto in Serie A. Da lì in poi ci furono più di tre mesi forzati di pausa, con gli uomini di Nesta che non riuscirono a farsi trovare pronti alla ripresa del campionato, scivolando in classifica fino all’ottava posizione. Come a marzo, i canarini arrivano a questa sfida con un filotto di risultati utili consecutivi, ma questa volta hanno tutte le intenzioni di battere la Cremonese dell’ex Daniel Ciofani. I lombardi non hanno mai perso in Serie B contro il Frosinone. Nei quattro precedenti finora disputati, i grigiorossi hanno messo insieme una vittoria e tre pareggi, uno dei quali proprio nella gara inaugurale dello sta-

vatore D'Elia. A centrocampo confermato il duo Raffaele Maiello e Grigoris Kastanos. Sulla trequarti agirà Marcus Rohden e davanti nuova chance per la coppia che ha fatto molto bene a Pescara: Camillo Ciano-Andrija Novakovich. Panchina per Parzyszek e Dionisi.

···

DANIEL CIOFANI

···

FABIO CERAVOLO

I BOMBER GIALLAZZURRI

NOVAKOVICH CIANO

2 SZYMINSKI 1 SALVI

1 1


31 OTTOBRE 2020

PAGINA 3


4

SABATO 31 OTTOBRE 2020

L'AVVERSARIO

I frosinone d i n io z a m r o f le ggerITE u s e s e n o m e r c e sport" u "t i d e n io z a d dalla re

Campionato Nazionale Serie B Sesta giornata

VS

Domenica 1 novembre 2020 ore 21:00 Stadio: Benito Stirpe Arbitro: Davide Ghersini di Genova Assistenti: Manuel Robilotta di Sala Consilina e Gaetano Massara di Reggio Calabira Quarto ufficiale: Ivan Robilotta di Sala Consilina VALUTAZIONE DIFFICOLTÀ MATCH:

-1-2 frosinone 3-4

PERCHÉ CREMONESE: I grigiorossi hanno avuto un inizio di stagione difficile e cercano riscatto sul campo del Frosinone. A guidare la riscossa della formazione di mister Bisoli saranno i tre ex dell’incontro Terranova, Valzania e Ciofani. Da tenere d’occhio anche il fantasista Gaetano e l’attaccante Ceravolo, che in passato è andato spesso a segno contro la squadra frusinate. I precedenti sorridono ai lombardi che sono imbattuti contro i giallazzurri addirittura dalla stagione 2004-2005 quando le due compagini militavano nel girone A di Serie C1.

3

15

23

CAPUANO

ARIAUDO

BRIGHENTI

93

BEGHETTO

KASTANOS

MAIELLO

ZAMPANO

13

37

8 7

18

ROHDEN

H NOVAKOVIC

28 CIANO

9 11

CIOFANI

10

CERAVOLO

GAETANO

IL BORSINO

3

VALZANIA

GUSTAFSON

PINATO

VALERI

14

6

95

2

20

FIORDALISO

TERRANOVA

21 ZORTEA

-3-1-2 cremonese 4

PERCHÉ FROSINONE: I giallazzurri arrivano a questa sfida con alle spalle quattro risultati utili consecutivi e altrettanti clean sheet. La solidità difensiva ritrovata ha permesso ai giallazzurri di uscire dalle ultime due partite con Virtus Entella e Pescara senza subire nemmeno un tiro in porta. In avanti sembrano trovarsi a meraviglia Ciano e Novakovich, autori di un gol e un assist ciascuno nella gara dell’Adriatico. La Cremonese ancora non ha mai vinto in questa stagione, ottenendo solamente tre pareggi e una sconfitta.

22 BARDI

22 VOLPE

I GRIGIOROSSI ARRIVANO IN CIOCIARIA CON L’OBIETTIVO DI TOGLIERE LO ZERO DALLA CASELLA DELLE VITTORIE

CREMONESE ANCORA A SECCO DI SUCCESSI

Stefano PANTANO

L'

inizio di stagione della Cremonese è stato tutt’altro che entusiasmante. Dopo la sconfitta all’esordio in campionato contro il Cittadella, sono arrivati infatti tre pareggi contro Pisa, Venezia e Lecce. A seguito del rinvio del derby lombardo con il Brescia, la “Cremo” si ritrova in sedicesima posizione a pari merito con Monza, Virtus Entella e Pisa. Tre gol fatti e cinque subiti per la formazione di Pierpaolo Bisoli, che ha esordito sulla panchina grigiorossa lo scorso 7 marzo proprio contro il Frosinone. Quel giorno i suoi hanno sbancato 0-2 lo “Stirpe” grazie alle reti di Parigini e Castagnetti, autore di un eurogol da centrocampo. Il tecnico classe ’66 schiererà i suoi con il collaudato 4-3-1-2 alla ricerca del primo gol per i suoi attaccanti visto che finora sono andati a segno soltanto centrocampisti: Buonaiuto, Gaetano e Valzania. Tra i pali va verso la conferma Volpe visto che Alfonso non ha ancora recuperato dal suo infortunio. Al centro difesa, vista l’indisponibilità di Bianchetti,

dovrebbe essere ancora il classe ’99 Fiordaliso a fare coppia con l’ex canarino Terranova, uscito malconcio dalla sfida di Coppa Italia persa mercoledì contro il Cagliari ma che stringerà i denti per esserci. Verso

la panchina il nuovo acquisto Fornasier. Sulla corsia destra difensiva Zortea dovrebbe essere preferito a Crescenzi, mentre a sinistra agirà Valeri. La cabina di regia sarà affidata allo svedese Gustafson, che ha scal-

zato Castagnetti nelle gerarchie di Bisoli, mentre sulle mezzali spazio all’altro ex giallazzurro Valzania e a uno tra Deli e Pinato. Sulla trequarti Bisoli si affida alla fantasia del talento scuola Napoli Gaetano, mentre

in attacco il grande ex Daniel Ciofani, miglior marcatore della storia del Frosinone, scalpita per partire titolare al fianco di Ceravolo. Sono in lizza, però, anche l’ex Pordenone Strizzolo e lo sloveno Celar. I prec-

edenti sorridono alla Cremonese, imbattuta da ben quindici anni contro la squadra frusinate. Starà all’undici di Nesta invertire questa tendenza e proseguire la propria striscia positiva che dura da quattro turni.


SABATO 31 OTTOBRE 2020

BIORITMI

5

ARCHIVIATA LA SFIDA CON IL PESCARA, ANALIZZIAMO LO STATO DI FORMA DELLA SQUADRA DI MISTER NESTA

CIANO-NOVA, GOL E ASSIST. BRILLA MAIELLO SERVIZIO A CURA DI STEFANO PANTANO

CAMILLO CIANO – Si sblocca in campionato capitalizzando un assist perfetto di Novakovich, al quale ricambia il favore a inizio ripresa. Quando parte palla al piede è difficile fermarlo, si rende protagonista di una prestazione di qualità RAFFAELE MAIELLO – Detta i tempi in mezzo al campo, difende e attacca. Da un suo lancio si sviluppa l’azione che porta al secondo gol giallazzurro. I centrocampisti avversari non riescono mai a fermarlo. Sontuoso ANDRIJA NOVAKOVICH – Gol e assist per l’americano che manda più volte in tilt il duo Scognamiglio- Jaroszynski, insomma non proprio due sprovveduti. Il numero 18 canarino mostra un’ottima intesa con Ciano e si conferma pedina fondamentale nello scacchiere di mister Nesta

NESSUNO – Prestazione impeccabile da parte della squadra di Alessandro Nesta. Una gara dominata dal primo all’ultimo minuto, lo scarto finale avrebbe potuto essere anche più ampio. Ecco, forse l’unica pecca è non aver realizzato il terzo gol che avrebbe evitato qualche apprensione di troppo nei minuti finali

NICOLÒ BRIGHENTI – Il capitano conferma quanto di buono fatto nelle precedenti uscite. Certo, gli attaccanti del Pescara non lo impensieriscono più di tanto ma è bravo a spegnere sul nascere ogni azione pericolosa pressando anche fino alla trequarti avversaria FRANCESCO ZAMPANO – Torna sulla fascia destra, ma il risultato non cambia. Altra buona prova da parte dell’esterno classe ’93 che crea parecchi grattacapi agli avversari sulla corsia di competenza


PAGINA 6

31 OTTOBRE 2020


SABATO 31 OTTOBRE 2020

I

l Frosinone Calcio ed il Presidente Maurizio Stirpe comunicano che in data odierna si è tenuta l’Assemblea Sociale, la quale ha deliberato la variazione della composizione del numero dei membri del Consiglio di Amministrazione portandola da tre a cinque membri. In ragione di ciò, sono stati nominati nel Consiglio di Amministrazione il sig. Guido Angelozzi ed il Dott. Francesco Velletri che si aggiungono, quindi, ai membri precedentemente già in carica. Tale ampliamento della compagine degli Amministratori si è resa necessaria per fronteggiare al meglio l’emergenza economico finanziaria e quella or-

SERIE B

7

seguenti determinazioni. In tal modo, la Società si augura di poter garantire ai propri Tifosi il conseguimento dell’obiettivo dichiarato ad inizio stagione che rimane quello della disputa di un campionato dignitoso nel rispetto della stabilita

economico finanziaria della Società stessa. La speranza rimane quella di rivederci e di riabbracciarci presto nel nostro Stadio Benito Stirpe, la nostra Casa Comune. Un caro saluto a tutti i nostri Amati Tifosi!

IL COMUNICATO STAMPA DEL PRESIDENTE MAURIZIO STIRPE

ANGELOZZI NUOVO AMMINISTRATORE DELEGATO ENTRA NEL CDA ANCHE FRANCESCO VELLETRI

ganizzativa conseguente all’attuale pandemia e per rendere più solide le strategie operative da attuare nel prossimo futuro. Successivamente, si è riunito il Consiglio di Amministrazione il quale ha provveduto ad assegnare le deleghe operative nel modo seguente: – Dott. Maurizio Stirpe: Presidente del Cda con poteri di ordinaria e straordinaria amministrazione. – Sig. Guido Angelozzi: Amministratore con delega all’attività tipica ed operativa della Società e quindi, più precisamente, alla gestione di tutta l’attività sportiva.

– Dott. Salvatore Gualtieri: Amministratore con delega alla Comunicazione, al Marketing ed ai Rapporti Istituzionali con le Leghe e la FIGC. – Dott. Rosario Zoino: Amministratore con delega all’Amministrazione, alla Finanza ed al controllo della Società. – Dott. Francesco Velletri: Consigliere semplice. La presentazione del sig. Guido Angelozzi agli organi di informazione avverrà non appena sarà possibile, nel rispetto delle norme che limitano o sconsigliano di tenere eventi di questo genere nel corrente periodo. Infine, il Consiglio di Amministrazione ha preso

visione ed ha approvato il budget definitivo della stagione 2020-21, il cui rispetto prevederà un elevato livello di attenzione e di rigore, nella consapevolezza che verrà richiesto un ingente sforzo economico e finanziario, al quale la Società proverà ad ottemperare con grande impegno, auspicando anche un intervento di aiuto in tal senso da parte delle Autorità e delle Istituzioni sia sportive che statali. Le stesse non potranno, certamente, non considerare le difficoltà che il movimento del calcio sta vivendo e vivrà nell’immediato futuro ed assumere quindi le con-

NONOSTANTE ABBIA GIÀ AFFRONTATO FROSINONE, SPAL E MONZA, LA SQUADRA TOSCANA È IN VETTA ALLA CLASSIFICA

EMPOLI, AVVIO COL BOTTO SORPRESA SALERNITANA

Antonio VISCA

L

e prime cinque giornate cadette hanno evidenziato l’ottimo stato di forma dell’Empoli. I toscani hanno ottenuto ben 13 punti finora, frutto di 4 vittorie ed un pareggio. Cammino davvero impressionante se si considera che gli azzurri hanno già giocato contro Frosinone, Monza e Spal, tre delle candidate per eccellenza al salto di categoria. Chi ha sorpreso più di tutte in quest’avvio di stagione però è la Salernitana. Il mercato è stato molto difficoltoso, con tanti calciatori che hanno deciso all’ultimo di rifiutare la corte granata. Ma nonostante questo il club campano è partito bene, collezionando 11 punti a fronte di tre vittorie e due pareggi. Seguono a ruota Cittadella, Frosinone e ChievoVerona, tutte e tre a 10 punti, con il Cittadella però che ha una partita in meno. Così come il Venezia che è sesto, insieme alla Reggina, a quota 7. Un punto più

sotto le due retrocesse dalla A, Lecce e Spal. La squadra che sta attualmente deludendo di più è sicuramente il Monza, ancora orfana di vittorie e solamente 3 punti conquistati in quest’inizio di stagione. Accreditata dai più come la favorita numero uno alla promozione dirette, la squadra di

Brocchi occupa attualmente il quindicesimo posto, anche se ha una partita da recuperare. Proprio il club brianzolo aprirà le danze nel sesto turno del campionato cadetto nell’anticipo delle 14:00 contro il Cittadella. Sesta giornata che poi proseguirà fino al Monday night tra Lec-

ce e Pescara. Questo il programma completo del sesto turno di Serie B: Cittadella-Monza, Ascoli-Pordenone, Brescia-Virtus Entella, ChievoVerona-Cosenza, L.R.Vicenza-Pisa, Salernitana-Reggiana, Venezia-Empoli, Reggina-Spal, Frosinone-Cremonese, Lecce-Pescara.

14 ANNI DI SUCCESSI PER IL DIRIGENTE

ERNESTO SALVINI NON È PIÙ IL RESPONSABILE DELL'AREA TECNICA

U

na promozione dalla Lega Pro alla Serie B, due promozioni in Serie A, una vittoria del campionato con gli Allievi Nazionali e due trofei alzati, sia campionato che Supercoppa, con la “Berretti”. Dopo 14 anni densi di emozioni e soddisfazioni, Ernesto Salvini lascia il Frosinone Calcio. Una scelta ponderata, presa lo scorso agosto dopo la finale playoff con lo Spezia e di fatto confermata dall’arrivo in società di Guido Angelozzi, al quale è stato affidato l’incarico di gestire tutta l’attività sportiva. La fine di un rapporto professionale iniziato nel 2007, quando arrivò a Frosinone con il compito di rifondare il settore giovanile. Dopo gli ottimi risultati ottenuti con i giovani, Salvini venne nominato da Stirpe Direttore generale, diventando il braccio destro della massima carica giallazzurra. Da lì una crescita costante sia a livello personale che di società: il raggiungimento della Serie A per ben due volte, nel 2015 con Roberto Stellone in panchina, allenatore da lui voluto in prima squadra dopo gli ottimi risultati ottenuti nel settore giovanile, e nel 2018 con Moreno Longo. Resta il rammarico per l’ultimo suggello mancato, la sconfitta nella finale playoff dello scorso campionato. Un risultato che probabilmente non avrebbe cambiato l’esito della sua decisione, ma che avrebbe inciso ancor di più il suo nome nella storia del club giallazzurro. Dopo 14 anni a Frosinone finisce l’era Salvini, un dirigente tutto-fare che ha contribuito a portare in alto i colori giallazzurri. Fonte: gianlucadimarzio.com


8

SABATO 31 OTTOBRE 2020

PRIMAVERA

LA PRIMAVERA DETTA LEGGE E SPRECA MA PAGA UN GOL DOPO 15', MOLTE LE ASSENZE PER I RAGAZZI DI MARSELLA

TANTE OCCASIONI MA PASSA IL PESCARA

DELFINO PESCARA: Sorrentino, (36’ st Staver), Quacquarelli, D’Aloia (38’ st Kuqi), Chiacchia, Longobardi, Chiarella (38’ st Tamboriello), Tringali, Blanuta, Mercado (25’ st Sakho), Arlotti (10’ st Caliò). A disposizione: Klan, Veroli, Pascali, De Marzo, Salvatore, Stampella. Allenatore: Iervese. FROSINONE: Vilardi, Maestrelli (36’ st Pacetti), Coccia, Bruno (38’ st Santarpia), Vecchi, Potenziani, Maugeri, Selvini (23’ st Battisti), Morelli, Vitalucci (25’ st Battisti), Peres. A disposizione: Marasca, Di Palma, Jirillo, Orlandi. Allenatore: Marsella. Arbitro: signor Francesco Carrione di Castellammare di Stabia; assistenti sigg. Giuseppe Cesarano di Castellammare di Stabia e Giuseppe Pellino di Frattamaggiore. Marcatore: 15” pt Blanuta. Note: partita a porte chiuse; angoli: ; ammoniti: 38’ pt Quacquarelli, 28’ st Caliò, 30’ st Tringali, 35’ e 45’ st Blanuta, 5’ st Maestrelli; espulso: 45’ st Blanuta. recuperi: Un gol incassato dopo 15” di gioco costa caro alla Primavera del Frosinone che spreca almeno una decina di palle gol nei 90’ più recupero e lascia non 1 ma 3 punti sul campo del Pescara. Il Frosinone si presenta a questo terzo appuntamento di campionato al massimo dell’emergenza, Marsella deve infatti rinunciare a ben 12 elementi: Santi, Giordani, Luciani, Piacentini, Schiavella, Nigro, De

Julis, De Blasio, Trovato, Mattarelli, D’Agostino e Bracaglia. PRIMO TEMPO – Pescara avanti dopo 15' di partita, da palla al centro, palla che arriva a Blanuta, difesa giallazzurra ferma e gol del Pescara. Ma la reazione dei ragazzi di Marsella è rabbiosa. Al 2' Selvini va in percussione, arriva in area in situazione di 3 contro 2, ma sbaglia l’assist. Al 6' ci prova Coccia che va via a sinistra e serve Morelli, il giallazzurro si gira e appoggia troppo debolmente per impensierire Sorrentino. Sempre Morelli all’11’ arriva solissimo davanti a Sorrentino, ma gli calcia addosso in maniera incredibile. Scatenato Morelli che 1’ dopo, nell’area piccola si procura una ghiottissima occasione e stavolta è bravo Chiac-

chia ad anticiparlo. Dominio incontrastato del Frosinone, al 12' Selvini va via sulla destra, arriva davanti a Sorrentino, ma calcia anche lui addosso al portiere. La sagra

del gol fallito prosegue ancora: al 16' tocca a Vitalucci: Maugeri serve Coccia che mette il 10 canarino davanti al portiere, conclusione potente ma centrale. Dopo

20’ rintanato nella propria metà campo al 2’ si rivede il Pescara, Blanuta colpisce un buon cross, ma il suo colpo di testa è debole. Quindi al 28' Chiarella sfugge a Coccia e calcia, ma tira troppo piano. Alla mezzora fallo di Maestrelli al limite, punizione calciata da Tringali che va alta. E per chiudere il tempo al 44’ ancora miracoloso Sorrentino, su conclusione di Vitalucci, ben appostato sul secondo palo. Il tempo si chiude 1-0 per i padroni di casa ma il Frosinone può recriminare per la dormita iniziale e per la quantità industriale di palle gol sprecate. SECONDO TEMPO – Il secondo tempo ricalza il primo. All’8' Selvini ruba palla, assist per Morelli, leggermente decentrato, pallone deviato in fal-

lo laterale Al 9' ci prova Maestrelli di testa, palla deviata in corner da Sorrentino. Frosinone in avanti, all’11' Morelli e Vitalucci in contropiede, Vitalucci apre troppo per Morelli che, a sua volta, sbaglia l’assist per il compagno. Il duetto non frutta il gol del pareggio che sarebbe meritatissimo. Palla in corner, sugli sviluppi del quale Coccia ha una palla d’oro. Tiro da dimenticare. Si affaccia nella metà campo del Frosinone il Pescara che al 12’ va via in contropiede e stavolta è bravo Vilardi a parare in due tempi il destro di Blanuta. Ma il Frosinone riprende il comando delle operazioni, 20' Selvini va in percussione, arrivato al limite si aggiusta il pallone, ma il suo tiro è impreciso. Al 26' ancora bravo Vilardi sul tiro di Blanuta a mezza altezza. E al 27' ottima palla a giro di Perez, ma Sorrentino si conferma l’uomo del giorno, togliendola dal sette alla sua sinistra. La squadra di casa cerca il raddoppio in un momento in cui i giallazzurri abbassano leggermente il ritmo, al 33' il neo entrato Caliò si avvita e tira, miracolo di Vilardi. Al 35' Coccia ha un pallone di platino in mischia, ma il suo tiro è lentissimo. Assedio finale del Frosinone che colleziona calci d’angolo, su nessuno dei quali arriva la deviazione vincente. Si chiude 1-0 per i padroni di casa una partita nella quale alla squadra di Marsella sarebbe andato stretto anche il pareggio. Fonte: frosinonecalcio.com


SABATO 31 OTTOBRE 2020

SOCIALE

9

GIORNATA MONDIALE END POLIO NOW, L'INIZIATIVA DEL ROTARY PER CANCELLARE LA POLIOMIELITE DAL MONDO

«SCENDIAMO IN CAMPO INSIEME»

C

ancellare la poliomielite dal mondo. L’obiettivo è vicinissimo e manca solo un ultimo sforzo. Con questo spirito i 13 Distretti Rotary italiani, Lega Serie B e Lega Pro con il patrocinio della Lega Serie A promuovono per il prossimo weekend, nell’ambito delle celebrazioni per la giornata mondiale END POLIO NOW, la campagna ‘Scendiamo in campo insieme’, per sensibilizzare il calcio e i tifosi sul tema delle vaccinazioni e debellare totalmente la piaga della poliomielite. Il Distretto Rotary 2080 è capofila del progetto che vede coinvolti tutti i 13 distretti Rotary italiani. Il Rotary è impegnato nella lotta contro la polio da oltre 30 anni nel progetto guidato dalla Global Polio Eradication Initiative (GPEI), che comprende oltre al Rotary International, l’UNICEF, i Centri statunitensi per il Controllo e la Prevenzione delle Malattie (CDC), l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), la Fondazione Bill & Melinda Gates e governi di tutto il mondo. L’obiettivo è stato quasi raggiunto, tanto che i casi di polio nel mondo sono stati ridotti del 99,9 per cento. Di strada ne è stata fatta dopo il primo progetto di vaccinazione dei bambini nelle Filippine targato 1979, a cui è seguita l’immunizzazione di oltre 2,5 miliardi di ragazzi in 122 Paesi con un contributo da parte del Rotary per oltre 1,8 miliardi di dollari. Proprio per sensibilizzare l’opinione pubblica ed in particolare il mondo sportivo sul tema delle vaccinazioni, la commissione ENDPOLIO del Distretto Rotary 2080, nella giornata mondiale contro la poliomielite del 24 ottobre, si è fatta capofila dei distretti italiani ed ha con loro promosso insieme a Lega Serie B e Lega Pro iniziative in tutti i campi del prossimo weekend di campionato. Per il quinto turno della Serie BKT

sarà proiettato sui led a bordocampo la scritta End Polio Now -World Polio Day; lo stesso slogan che apparirà anche sui banner posizionati in campo prima dell’inizio delle gare della settima giornata della Serie C. L’iniziativa promossa e realizzata grazie all’impegno del governatore del Distretto 2080 Giovambattista Mollicone, del presidente della Lega Serie B, Mauro Balata, del presidente della Lega Pro Francesco Ghirelli, è stata ideata dalla responsabile relazioni istituzionali del distretto 2080 Alessandra di Legge e vuole essere un sostegno concreto alla lotta alla Polio attraverso l’importante sensibilizzazione che il mondo del calcio offre. ‘Ringrazio il Rotary e in particolare Alessandra Di Legge – spiega il presidente della Lega Serie B Mauro Balata– perché ci dà grandi opportunità, come l’essere veicolo di messaggi importanti e, inoltre, poter ancora una volta mostrare il volto di una Serie B solidale, vicino ai bisogni della gente e disponibile ad accompagnare i più autorevoli partner del terzo settore. Il risultato raggiunto dalla Global Polio Eradication Initiative, con tutti suoi componenti fra cui appunto il Rotary, nel mettere (quasi) la

parola fine a una piaga che fino a poco tempo fa colpiva mezzo milione di persone ogni anno, è un qualcosa di straordinario e che dà a ognuno il coraggio e la speranza di continuare a lavorare per un mondo migliore e più giusto. Il 24 poi sarò a Pescara insieme ai presidenti e dirigenti di Pescara e Frosinone per testimoniare direttamente l’impegno della Lega B nell’iniziativa’’. “La Lega Pro crede nel calcio e nella sua capacità concreta di diffondere messaggi positivi – spiega Francesco Ghirelli, presidente Lega Pro – e ha aderito con entusiasmo all’iniziativa ‘In campo contro la Polio’ promossa da Rotary nella Giornata mondiale della Polio. Il calcio, in particolare, può dare un supporto e una voce ai valori, raggiungendo tutte le generazioni e percorrendo l’intero territorio nazionale. Un ringraziamento va a Rotary e al suo staff per il nostro coinvolgimento in un progetto sociale che svolge anche una funzione di sensibilizzazione sul tema delle vaccinazioni. Insieme possiamo compiere dei passi fondamentali per sconfiggere questa terribile malattia”. Paolo Dal Pino, presidente della Lega Serie A, ha inviato il seguente messaggio: “La Lega Serie

A promuove diverse iniziative ogni anno nel campo del sociale, con particolare riguardo al tema della salute, divenuto in questo periodo più che fondamentale. L’impegno del Rotary nella lotta alla Polio va sostenuto perché soltanto con l’informazione e la diffusione delle vaccinazioni saremo in grado di eradicare definitivamente questa malattia. Il calcio svolge a tal proposito un ruolo determinante come cassa di risonanza per iniziative come questa e la Lega Serie A è pronta a fare la propria parte concedendo il patrocinio e i propri mezzi di comunicazione per aumentare la conoscenza della campagna End Polio Now, con la certezza che il contributo di ciascuno servirà per raggiungere l’obiettivo finale di sconfiggere la poliomelite”. “Esprimo a nome di tutti i Governatori dei Distretti d’Italia – aggiunge il Governatore GiovambattistaMollicone – la nostra e la mia più profonda gratitudine alla Lega Serie B e alla Lega Pro, per aver accettato di scendere in campo insieme al Rotary per sensibilizzare l’opinione pubblica e gli amanti del calcio a sostenerci in quest’ultima partita contro

un virus, in un periodo dove tutti stiamo comprendendo l’importanza della solidarietà. Il patrocinio della Lega serie A all’evento End Polio Now e alla giornata internazionale Rotary contro la Polio è una occasione per tutti i rotariani e gli sportivi di connettere il mondo per raggiungere uno scopo importante: debellare totalmente una malattia. È fondamentale in questo momento proseguire la sensibilizzazione sul vaccino antipolio anche in concomitanza con la pandemia Covid-19. Il nostro service si concretizza anche nella raccolta fondi per le vaccinazioni. Per questo motivo il 24 ottobre faremo staffetta nella maratona virtuale per raccogliere fondi con cui ci impegniamo a sostenere la lotta a questa malattia. Per partecipare basterà collegarsi al sito del Rotary e del Distretto 2080”. “Credo sia doveroso scendere in campo tutti insieme – dichiara il testimonial dell’iniziativa Guglielmo Stendardo – per sensibilizzare il calcio e i tifosi sul tema delle vaccinazioni contro la poliomielite. Voglio innanzitutto ringraziare per l’invito Alessandra Di Legge perché attraverso la sua sensibilità, manifestata sin dall’inizio nei confronti di questo tema, ho potuto percepire la valenza di questo incontro. Grazie alla Lega Serie B e alla Lega Pro per aver condiviso con il Rotary un’iniziativa lodevole che va a sensibilizzare tutti gli sportivi e l’opinione pubblica affinché si possa percepire l’importanza del vaccino antipolio anche in concomitanza con la pandemia che purtroppo stiamo vivendo. Un mondo solidale, giusto, equo, non lascia indietro nessuno e delle fragilità si fa carico. Diamo vita, anche attraverso lo sport, a un nuovo inizio, una rivoluzione culturale fondata sull’istruzione, sulla solidarietà, sul rispetto delle regole, sulla lealtà”.


10

SABATO 31 OTTOBRE 2020

FUORI DAL CAMPO

PROSEGUE LA COLLABORAZIONE TRA IL FROSINONE E LA STRUTTURA LEADER NEL SETTORE DELLA DIAGNOSTICA E DELLA RIABILITAZIONE

ADITERM, RINNOVATA LA PARTNERSHIP

S

i rinnova l’accordo di partnership tra il Frosinone Calcio e Aditerm, struttura leader a livello italiano e specializzata da sempre nel settore della diagnostica e della riabilitazione. Un rapporto importante con una delle eccellenze nel settore della Sanità del territorio, a conferma di una delle mission che il Club giallazzurro ha nel proprio dna. Aditerm è un centro Medico Polispecialistico sito in territorio di Ferentino, sulla Via Casilina, una struttura leader, all’insegna dell’innovazione e della professionalità ampiamente radicata. Alla salute dei propri tesserati il Frosinone Calcio assegna un valore primario, avere al proprio fianco Aditerm è una garanzia assoluta. Al fianco e insieme ad Aditerm faranno parte dell’importante staff medico sanitario del Frosinone Calcio anche strutture di primo livello come Fisioterm, anch’essa tra le eccellenze della nostra regione, oltre che Cliniterm e le Terme “Santa Maria

Maddalena”. Questo, al completo, l’organigramma medico-sanitario impegnato nella struttura del Club

giallazzurro: Professor Giuseppe MILANO (consulente Ortopedia e Traumatologia); Professor Ezio ADRIANI

(Consulente Ortopedia e Traumatologia); Professor Francesco FEDELE (Consulente Malattie Cardiovascolari); Dot-

tor Claudio RAVIGLIA, Dottoressa Sandra SPAZIANI, Dottor Sergio CIALDELLA, Dottor Edoardo DE FENU, Dottor

Filippo Maria RANALDI. Strutture di Riferimento: ADITERM, TERME S.M. MADDALENA, FISIOTERM, CLINITERM.

LA SERIE B IN ESCLUSIVA SUL POPOLARE VIDEOGIOCO LA DENUNCIA DELLA DRAMMATICA SITUAZIONE IN CUI VERSANO I CLUB

KONAMI-LEGA B, ACCORDO BIENNALE MAURO BALATA SI RIVOLGE AL GOVERNO: IL TORNEO CADETTO SU PES 2021 E PES 2022 NON SARÒ IL CAMERLENGO DELLA SERIE B

K

onami Digital Entertainment B.V. annuncia l’accordo con la Lega Serie B di licenza esclusiva per eFootball PES 2021 che, pertanto, sarà l’unico videogioco per PC e console a includere la licenza completa e le rappresentazioni autentiche delle società della Serie BKT. L’accordo di licenza tra KONAMI e Lega B vede ceduti in maniera esclusiva il logo del campionato, il trofeo e le patch ufficiali, oltre ai kit autentici di gioco e nomi delle squadre. Un accordo che non si limiterà a questa stagione ma che è stato replicato anche per la 2022 a dimostrazione del successo ottenuto dalla partnership che permetterà ai tifosi e non solo

di vivere le emozioni del campionato della Serie BKT attraverso eFootball PES 2020 esportando il brand del torneo in tutto il mondo grazie alla diffusione di KONAMI. Jonas Lygaard, Senior Director Brand & Business Development di Konami Digital Entertainment B.V. ha commentato: “Fornire la migliore rappresentazione possibile del calcio italiano è stata una priorità per KONAMI e eFootball PES da molti anni. La nostra partnership esclusiva con

la Serie BKT è un altro esempio di questa ambizione. Con l’AS Roma e la Juventus in esclusiva, oltre alle licenze per altri 16 club di Serie A è chiaro che PES 2021 è il gioco dedicato ai tifosi italiani “. Mauro Balata, il presidente della Lega B, ha dichiarato: “Siamo molto felici di continuare insieme a KONAMI un viaggio iniziato la scorsa stagione, durante la quale abbiamo riscontrato grande entusiasmo tra i nostri tifosi. Questo è anche un ottimo modo per stare vicino agli appassionati della Serie BKT in un momento molto particolare in cui la distanza dallo stadio ci rattrista molto”.

'D

i questo passo la Lega Serie B muore e le società dovranno chiudere’. Il Presidente della Lega B Mauro Balata lancia l’allarme sulle disastrose ricadute che le società avranno dalla mancanza di sostegno in un momento così drammatico per l’economia. ‘Non è tollerabile che società virtuose che, stando agli ultimi dati contribuiscono con la contribuzione fiscale e previdenziale per ben 130 milioni di euro l’anno, siano lasciate al proprio destino. Si tratta di piccole-medie imprese che danno lavoro a dipendenti subordinati, fornitori, collaboratori, gestori di servizi che, di fatto, sono

state escluse, da ultimo, anche dalla norma di cui all’art. 26 del recente decreto-legge 77/2020 di conversione del cd decreto Rilancio 1. Nonostante questa

disattenzione al mondo della Lega B devo fare un plauso ai presidenti che ogni giorno si impegnano per adempiere a quanto loro prescritto e che fanno scendere regolarmente in campo le squadre nelle gare di campionato che è

seguito da tantissimi appassionati. La diminuzione dei ricavi, la mancanza di introiti da abbonamenti e biglietterie, merchandising, contratti di sponsorizzazione avviene in un momento in cui, viceversa, i costi sono notevolmente aumentati anche a causa dei protocolli Covid. La Lega che rappresento è composta da società che sono parte importante delle piccole e medie imprese, linfa vitale dell’economia del paese. Io da Presidente ho il dovere di tutelarle anche con azioni esemplari. Chiedo al Governo di intervenire subito con provvedimenti concreti perché il “calcio degli italiani” merita rispetto. Noi non staremo a guardare’.


31 OTTOBRE 2020

PAGINA 11


12

SABATO 31 OTTOBRE 2020

BASKET-GINNASTICA

BASKET - SUPERCOPPA, TERZA SCONFITTA CONTRO RIETI, PUR CON UNA PRESTAZIONE INCORAGGIANTE

VIRTUS, UN KO AGRODOLCE

D

oveva essere la gara per salvare la faccia dopo due sconfitte. E' arrivato un altro ko, anche se la prestazione al cospetto della corazzata Real Sebastiani Rieti è stata incoraggiante, con la Virtus Cassino che ha retto un tempo, cedendo alla distanza solo di fronte alla maggiore lunghezza e consistenza del roster sabino. La Virtus, dunque, raccoglie la terza sconfitta consecutiva, salutando la Supercoppa Centenario. A parlare alla fine dell'ultimo match è stato il Presidente Leonardo Manzari: «Ho preso nota di tangibili segni di miglioramento in seno alla squadra. Il punteggio finale non rispecchia assolutamente quello che la partita ha mostrato. Certo, è innegabile che di fronte avevamo una corazzata lunga ed esperta, di altra categoria. Noi dal canto nostro abbiamo ‘usato’ la Supercoppa per prepararci ai prossimi impegni di Campionato che , come si sa, sono ad oggi fissati ad un mese». Cassino, infatti, visto il rinvio al 27 dicembre della gara d'esordio contro Nardò, giocherà la prima in casa contro Matera, per poi giocare proprio a Rieti. Il pensiero di Manzari è rivolto già alla stagione, con la consapevolezza che l'avvicinamento al campionato sarà molto diverso dal solito: «Nella impossibilità di fare amichevoli, la Supercoppa è stata un ottimo banco di prova al fine di comprendere dove dobbiamo/dovremo andare a modificare alcune cose dal punto di vista sia tattico che tecnico. È una situazione ovviamente sui generis che non consente alcuna possibilità di gestione degli impegni agonistici.

A

ncora una volta l’Acrobatic Sport porta in Ciociaria il titolo italiano, categoria Allievi1 di trampolino elastico federazione ginnastica, grazie alla vittoria di Leonardo De Pastena il quale, già nella qualificazione interregionale, si era imposto al vertice della classifica. L'allievo, allenato da Tiziana Cerroni e dal suo staff, composto da Riccardo De Pastena e Loredana Masi, porta a casa un risultato

una volta, invece, l'apporto della panchina. Da questo punto di vista coach Vettese dovrà essere bravo a far amalgamare i giovani della panchina con il resto della squadra, per cercare di costruire buoni minuti di campo che saranno fondamentali quando ci si dovrà confrontare con squadre attrezzate e più lunghe della Virtus. Come sempre, dunque, la ricetta è quella di lavorare duro, facendo del tutto per cercare di costruire fondamenta solide per una stagione che si annuncia complicata, ma nella quale Cassino può recitare senza dubbio un ruolo di outsider. Car. Cap.

Viviamo alla giornata continuando a lavorare con impegno e dedizione». Questo dovrà essere l'approccio per le prossime settimane, pur nell'incertezza che si respira visto il momento delicato a livello nazionale. Non è escluso che nei prossimi giorni possa arrivare qualche sorpresa con ulteriori rinvii, ma per il momento l'obiettivo in casa Virtus Cassino dovrà essere quello di farsi trovare pronti per il 21 novembre. Dal punto di vista dei singoli, intanto, in casa Virtus Cassino sono arrivate buone indicazioni dagli elementi del quintetto, Visnjic e Lestini su tutti. Da rivedere ancora

TRAMPOLINO ELASTICO - ACROBATIC SPORT SUGLI SCUDI

LEONARDO DE PASTENA CONQUISTA IL TITOLO ITALIANO ALLIEVI

importante a dimostrazione che la società ormai, al decimo anno di fondazione e con una nuova spettacolare palestra

nel Comune di Prossedi, sforna piccoli talenti e piazza a livelli nazionali atleti di alto livello. Nella finalissima in un parterre senza pubblico, distanziati e turni con ingressi contingentati, non è stato facile per il giovane Leonardo, classe 2011. Partito in leggero svantaggio, dopo un errore all'ultimo salto del suo esercizio obbligatorio, è riuscito a non perdere la concentrazione per il successivo. Un libero che gli ha permesso di salire sul gradino più alto del podio. Con le nuove regole per il Covid-19 e tempistiche ridotte dai successivi turni, la so-

cietà organizzatrice ha preferito non procedere alla premiazione con la tanto attesa medaglia e inno nazionale a dimostrazione, che purtroppo il Covid-19 ha imposto regole molto rigide che cambiano profondamente anche il modo di gareggiare. Sempre nella stessa gara anche le ragazze junior si sono piazzate in finale con Arianna Marcoccia classificatasi al 6° posto, Veronica Iannarilli all’8°, Rachele Compagnone al 12°, mentre Aurora De Santis ha ben figurato alla sua seconda gara gold nella classifica interregionale.


SABATO 31 OTTOBRE 2020

BASKET

13

IL MATCH TRA GIORGIO TESI GROUP PISTOIA E STELLA AZZURRA BASKETBALL ACADEMY, SI GIOCHERÀ IL 4 NOVEMBRE ALLE 18

SUPERCOPPA LNP, SI RECUPERA MERCOLEDÌ

Egidio CERELLI

L

a Stella Azzurra Roma comunica che il match tra Giorgio Tesi Group Pistoia e Stella azzurra Basketball academy, valido per la terza giornata di Supercoppa LNP, sarà recuperato mercoledì 4 novembre alle 18. La gara si giocherà al PalaCoccia di Veroli. La gara che era in programma domenica scorsa, di concerto con la Lega Nazionale Pallacanestro e il club ospitato, è stato disposto il rinvio della gara di Supercoppa Centenario. Una decisione presa poiché nella giornata di sabato un membro del Team di Pistoia è risultato positivo al Covid-19. Tutti gli atleti e i membri dello staff tecnico biancorosso sono stati dunque sottoposti al tampone molecolare per verificarne lo stato di salute. Il club toscano ha atteso novità fino all'ultimo, ma l’esito dei controlli medici effettuato dal resto del Team Squadra non è arrivato. Venendo pertanto a mancare le condizioni di sicurezza per disputare la partita, si è optato per il rinvio. Alessandro Cipolla si racconta Alessandro Cipolla, guardia italiana del 2000. Trasferitosi a Roma quest’estate in prestito dalla Pallacanestro Reggina. La realtà stellina è già ben nota al giocatore proveniente da Desio. Alessandro ha infatti disputato nel 2018 il prestigioso Adidas Next generation Tournament. Esperienza che ha contribuito alla decisione di trasferirsi alla corte di

coach Germano D’Arcangeli. “Mi sto trovando benissimo con la mia nuova squadra. Siamo giovani, molto

affamati e predisposti al lavoro. Abbiamo tanta voglia di lavorare duramente ed emergere sui nostri avversari.

Nell’ultimo periodo ci stiamo conoscendo meglio, migliorando ed affinando una chimica di squadra che tanto abbiamo ricercato negli ultimi mesi di allenamento. Dal ritiro a Veroli fino ad oggi. Le prime due partite di Supercoppa sono state un ottimo banco di prova per tornare a ricalcare il parquet ad un alto livello di competizione. Nella prima partita contro l’Eurobasket è mancata la concentrazione. Eravamo molto tesi. Sono contento però che la squadra abbia reagito bene alla sconfitta con una bella prestazione ai danni dell’NPC Rieti. Vittoria che ha iniettato una sufficiente dose di entusiasmo a tutto l’ambiente stellino. Stiamo migliorando di settimana in settimana. Gli

allenamenti e le partite ci aiutano ad essere sempre più focalizzati sui nostri obiettivi. Contro Pistoia Basket dobbiamo cavalcare la stessa onda di entusiasmo, adrenalina e voglia di riscatto che la vittoria contro Rieti ci ha trasmesso. Sappiamo che sarà un incontro tutt’altro che facile.

Vogliamo affrontarli però con la giusta concentrazione, spavalderia e sicurezza. Durante tutte le sessioni di allenamento stiamo dando molto peso ai dettagli e stiamo cercando di creare la giusta mentalità per affrontare al meglio la prossima stagione.” Foto: Fabrizio Renzi


PAGINA 14

31 OTTOBRE 2020


SABATO 31 OTTOBRE 2020

TENNIS

15

FINE SETTIMANA DEDICATO ALLE FINALI DEI CAMPIONATI PROVINCIALI SINGOLARI, DOPPIO E A SQUADRE

TC COLLE SAN PIETRO ANCORA PROTAGONISTA

A

l Tennis Club Colle San Pietro di Alatri si sono conclusi lo scorso fine settimana i Campionati provinciali femminili di doppio e singolo Open Lim 4 Nc – 3.1 – Sezione IV Categoria che hanno visto scendere in campo, sotto l’occhio vigile del giudice arbitro Teresa Leo, le migliori giocatrici del territorio. Tutto si è concluso come da pronostico. Unica sorpresa, in queste due settimane dove a dare spettacolo è stato sicuramente il bel tennis, è stata la vittoria della testa di serie numero due Asia Salvatori (3.2), nel singolare del tabellone 3-1 – Sezione quarta categoria, che si è imposta sulla testa di serie numero 1 Rachele Sarandrea (3.1) con il punteggio finale di 7/5 4/6 10-5. Confermate invece le classifiche nella finale 4 Nc tra la testa di serie numero 1 Federica

Leonardi (4.1) che ha battuto la numero due del tabellone Jessica Petrongelli (4.3) in due set 6/3 6/2. Nel doppio femminile vincono la 3.2 Asia Salvatori e la 3.2 Kasia Girolami contro la 3.1

Rachele Sarandrea e la 3.5 Gioia Barbuzza con il punteggio di 6/3 6/2. Sempre questo fine settimana il Colle San Pietro è stato il super protagonista dei Campionati a squadre serie

D4, nella fase a giorni, gli atleti in campo si sono imposti contro i propri avversari portando a casa ancora un punto importante per aspirare alle qualificazioni nel girone regionale.


PAGINA 16

31 OTTOBRE 2020

Profile for tusport.redazione

TU SPORT n. 223  

TU SPORT n. 223  

Advertisement