Page 19

spettabile abate, ma comunque è proprio a Sôjô Toba che va attribuito un rotolo del secolo xI nel quale i petomani ritratti a battagliare usano degli enormi ventagli per sospingere le rispettive emanazioni tossiche in campo avverso. Nella popolarissima fiaba della «disfatta di Fukutomi», l’arte del peto è un dono degli dèi, grazie al quale un povero artigiano si arricchisce esibendosi davanti al suo meravigliato signore, che lo riempie di doni. Il pennello di Kyôsai Kawanabe (18311889), uno degli ultimi grandi maestri della pittura tradizionale giapponese, descrive una versione della storia nella quale i terribili gas sono immagazzinati in un fagotto la cui apertura stordisce il nemico. E nel 1879 il giornale satirico Marumaru Shinbun inventa perfino le armi da fuoco intestinale, in un’illustrazione dedicata a un ammutinamento delle forze armate. I pittori di rotoli non provavano alcuna remora nemmeno nei confronti degli escrementi. Nel Gaki Zôshi (secolo xII) dei fantasmi affamati se ne nutrono avidamente, e la citata «disfatta di Fukutomi» presenta allegramente sia flatulenze a suon di musica sia una devastante diarrea. Nel paese dello shintô, religione della fertilità, il prodotto di scarto intestinale dell’alimentazione è preso in considerazione senza di-

a

b

La storia di un peto. La disfatta di Fukutomi. un povero vecchio, avendo ricevuto da un dio compassionevole il dono di emettere peti melodiosi, intrattiene il suo signore, che lo ricompensa con numerosi doni (a). si burla del suo vicino invidioso facendogli credere che il suo segreto sia un lassativo; la sua vittima viene allora assalita da una clamorosa diarrea, che l’artista rende in modo molto realistico (b). Il rotolo Fukutomi Zôshi (secolo XV) può essere considerato a suo modo come una sorta di racconto a fumetti, poiché il testo è quasi esclusivamente costituito dalle parole pronunciate dai personaggi.

Kyôsai Kawanabe, Hôhigassen (‘concorso di peti’), 1867. l’originale è custodito al Kawanabe Kyôsai memorial museum. nelle due parti dell’immagine (originariamente, una sola composizione contenente ulteriori particolari) dei popolani «raccolgono» il frutto delle loro flatulenze in un fagotto e poi ne scagliano il pestilenziale contenuto gassoso contro i loro avversari.

Il PETo, la mErda E la nInfETTa dIscInTa

17

Il Manga  
Il Manga  

ll Manga - oltre ad essere una storia del fumetto giapponese - è un viaggio appassionante all'interno della cultura nipponica tra i diversi...