Page 1

Febb- 2013

NEWSLETTER sicurezza

ambiente

alimentare

N° 2-2013

impiantistica

La formazione dei DIRIGENTI prevenzionistici e dei PREPOSTI In merito ai termini di scadenza per l’erogazione della formazione di dirigenti e preposti, già assunti al momento della pubblicazione dell’Accordo (11 gennaio 2012), le Linee interpretative del 7 luglio 2012, ha precisato che i dirigenti e preposti devono essere avviati ai corsi di formazione specifici per il ruolo ricoperto in modo che questi si concludano entro 18 mesi dalla pubblicazione dell’Accordo. Ne risulta che il termine entro cui deve concludersi la formazione dei dirigenti e preposti, già assunti prima della pubblicazione dell’Accordo, è il giorno 11 luglio 2013. Tale previsione non trova ovviamente applicazione per dirigenti e preposti di nuova assunzione, i quali devono essere formati anteriormente o contestualmente all’assunzione e al massimo, in caso di impossibilità a procedere altrimenti, entro e non oltre i 60 giorni dall’assunzione.

IN SINTESI L’erogazione della formazione di dirigenti e preposti già assunti al momento della pubblicazione dell’accordo (11 gennaio 2012) deve avvenire entro l’11 luglio 2013

Settore alimentare e settore legno - rinnovo autorizzazioni alle emissioni in atmosfera Le autorizzazioni in procedura ordinaria rilasciate dal 01/01/1990 al 01/01/2006 (ai sensi degli artt. 269 e 281 del d.lgs. 152/2006 e s.m.i.) dovranno essere rinnovate entro il 31/03/2013; in caso di mancato rinnovo, l’attività sarà considerata in esercizio senza autorizzazione e quindi il legale rappresentante, a seguito di controllo delle autorità competenti, potrebbe essere sanzionato penalmente.

IN SINTESI Provvedere al rinnovo delle autorizzazioni alle emissioni in atmosfera rilasciate dal 01/01/1990 al 01/01/2006 entro il 31/03/13

Attività di verniciatura - il 31 marzo scade il termine per predisporre il bilancio di massa Le imprese che svolgono attività di: · attività di verniciatura, laccatura, doratura di mobili e altri oggetti in legno; · attività di verniciatura di oggetti vari in metalli o vetro; · attività di verniciatura di oggetti vari in plastica e vetroresina. Devono predisporre, ogni anno, entro il 31 Marzo il bilancio di massa riferito all’anno precedente. Secondo quanto disciplinato della delibera della Regione Lombardia n. 8/8832, il Bilancio di massa relativo all’utilizzo di COV (es. prodotti vernicianti, catalizzatori, diluenti e solventi organici per la pulizia delle attrezzature) dovrà essere predisposto obbligatoriamente da parte di tutte le imprese che svolgono le attività elencate sopra. Il Bilancio di massa deve essere predisposto in due copie: una trasmessa all’organo di vigilanza (A.R.P.A.) e l’altra tenuta in azienda insieme all’autorizzazione alle emissioni in atmosfera.

IN SINTESI Provvedere alla predisposizione del bilancio di massa entro il 31/03/13 per le imprese coinvolte

T.S.I. S.r.l. - Via Montale 10, 22070 Grandate (CO)

Tel. 031/451419; 031/3399089 - Fax 02/700593439 e-mail:info@tsisrl.net - www.tsisrl.net


Febb- 2013

NEWSLETTER sicurezza

ambiente

alimentare

N° 2-2013

impiantistica

PROMEMORIA Si ricorda che il 18 febbraio 2013 è scaduta la proroga entro cui è obbligatorio installare maniglioni antipanico marcati CE sulle vie di fuga nelle attività soggette a controllo dei Vigili del fuoco, secondo quanto previsto dal decreto 6 dicembre 2011 recante Modifica al decreto 3 novembre 2004 concernente l’installazione e la manutenzione dei dispositivi per l’apertura delle porte installate lungo le vie di esodo relativamente alla sicurezza in caso di incendio.

T.S.I. S.r.l. - Via Montale 10, 22070 Grandate (CO)

Tel. 031/451419; 031/3399089 - Fax 02/700593439 e-mail:info@tsisrl.net - www.tsisrl.net


PRINCIPALI SCADENZE sicurezza

ambiente

alimentare

Febb - 2013 N° 2-2013

impiantistica

FEBBRAIO DATA

DESTINATARI

ARGOMENTO

28/02

Titolari di imprese che utilizzano amianto, anche indirettamente, nei processi produttivi, o che svolgono attività di smaltimento o bonifica dell’amianto

Invio Relazione annuale utilizzatori amianto

12/03

Utilizzatori di attrezzature particolari

Attrezzature di lavoro per le quali è richiesta una speciale abilitazione

DESCRIZIONE

PERIODICITÀ

Il 28 febbraio scade il termine entro il quale le imprese che utilizzano amianto, anche indirettamente, nei processi produttivi, o che svolgono attività di smaltimento o bonifica dell’amianto, devono inviare alle regioni o province autonome territorialmente competenti, nonché relative AUSL, una relazione indicante: i tipi e i quantitativi di amianto utilizzati e dei rifiuti di amianto che sono oggetto di attività di smaltimento o bonifica; le attività svolte, i procedimenti applicati, il numero e i dati anagrafici degli addetti, il carattere e la durata delle loro attività e le esposizioni all’amianto alle quali sono stati esposti; le caratteristiche degli eventuali prodotti contenenti amianto; le misure adottate ai fini della tutela della salute dei lavoratori e dell’ambiente. Il 12 marzo 2013 entra in vigore l’accordo Stato/regioni 22 febbraio 2012 concernente l’individuazione delle attrezzature di lavoro per le quali è richiesta una specifica abilitazione degli operatori, nonché le modalità per il riconoscimento di questa abilitazione, i soggetti formatori, la durata, gli indirizzi e i requisiti minimi di validità della formazione, in attuazione dell’articolo 73, comma 5, D.Lgs. n. 81/2008.

T.S.I. S.r.l. - Via Montale 10, 22070 Grandate (CO)

Tel. 031/451419; 031/3399089 - Fax 02/700593439 e-mail:info@tsisrl.net - www.tsisrl.net

Annuale

\\


febbraio-2013  
Advertisement
Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you