Page 1


1


CASA EDITRICE MANI DI FATA srl DIRETTORE RESPONSABILE: Vittorio Canetta DIREZIONE, REDAZIONE, AMMINISTRAZIONE E DIFFUSIONE: Casa Editrice Mani di Fata srl Via Vettabbia, 7 - 20122 Milano tel.02.58310413(r.a.),02.58310342-fax02.58310536 e-mail: mdf@manidifata.it www.manidifata.it Periodico Registrato l’8-1-1973 al n. 1 del Registro della Cancelleria del Tribunale di Milano. Iscrizione Roc n. 5935 del 30-06-2001. Numero ?? - ????????????????????? FOTOLITO: Adda Officine Grafiche spa Filago (BG) STAMPA: Litografia di Ospitaletto (BS) Printed in Italy I LAVORI FEMMINILI DI MANI DI FATA Diritti riservati su tutti i disegni e i lavori. Sono vietati la riproduzione industriale e l’utilizzo commerciale.

GARANZIA DI RISERVATEZZA: NORMATIVA AI SENSI DELLA LEGGE SULLA PRIVACY “Ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003, si comunicacheiVostridatisarannotrattati inmodolecito,correttoepergliobblighi dilegge.Inoltre,potrannoesserecomunicatiaterzifornitori diserviziperleattivitàlegateall’esecuzionedelcontratto. Leipotràinognimomentoegratuitamenterichiederecopia dell’informativa ed esercitare i diritti previsti dall’art. 7 delD.Lgs.n.196/2003ecioèconoscerequalideisuoidati venganotrattati,farliintegrare,modificareocancellareo opporsialtrattamentoscrivendoaMANIDIFATAsrl-Via Vettabbia n. 7 - 20122 Milano”.

2


3


completo azzurro per bimbi di mesi 1 (3)

il cielo

occorrente: per il coprifasce: g 100 (150) di lana “CANETTA SPECIALBABY” azzurro; per i pantaloncini: g 100 (150) di lana “CANETTA SPECIALBABY” azzurro; per le scarpine: g 50 di lana “CANETTA SPECIALBABY” azzurro; per la copertina: g 250 di lana “CANETTA SPECIALBABY”, di cui g 200 azzurro e g 50 bianco; un paio di ferri n. 2 e n. 2½, un uncinetto n. 2.

sulla terra

Azzurro come il cielo sereno delle giornate di primavera. Soffice come una nuvoletta che vola leggera. Il completo si addice agli spiriti liberi, ma amanti del comfort...

PUNTI IMPIEGATI Maglia tubolare: 1° ferro: * 1 dir., passare 1 p. a rov. senza lavorarlo, tenendo il filo sul davanti del lavoro *, ripetere sempre da * a * e ripetere sempre questo ferro. Coste doppie: si ottengono alternando 2 p. a maglia rasata e 2 p. a maglia rasata rovescio. Maglia rasata: 1 ferro a dir., 1 ferro a rov. Maglia rasata rovescio: 1 ferro a rov., 1 ferro a dir. Grana di riso: 1 dir., 1 rov. alternati e scambiati ad ogni ferro. Punto operato: si lavora seguendo lo schema. Iniziare con i p. che precedono A, ripetere da A a D per 7 volte e terminare con i p. da A a C. Nei ferri pari, non indicati sullo schema, lavorare tutti i p. come si presentano, dir. su dir., rov. su rov., eseguendo i gett. a rov. Per eseguire 1 intreccio a destra mettere 2 p. in

4

sospeso sul dietro del lavoro, 2 dir. e lavorare a dir. i 2 p. in sospeso. Eseguito il 20° ferro, ripetere sempre dal 1° ferro dello schema. Treccia: si lavora seguendo lo schema come detto per il punto operato, ma eseguendo solo la parte da B a D. CAMPIONE DEL PUNTO OPERATO: 31 p. = cm 10 di larghezza. CAMPIONE DELLA MAGLIA RASATA: 33 p. = cm 10 di larghezza. CAMPIONE DELLA GRANA DI RISO: 34 p. = cm 10 di larghezza. CAMPIONE DELLA TRECCIA: 8 p. = cm 2,5 di larghezza.


5


(4,5) (11) (4,5) 4 10 4 17(18,5)

19,5(21,5)

0 22(24)

22,5(24,5)

22(24)

DIETRO: avviare 86 (94) p. come detto per il davanti e lavorare nello stesso modo sino a cm 2,5 di alt. tot. Proseguire con i ferri n. 2½ a maglia rasata, ripartendo 12 (14) diminuzioni durante l’esecuzione del 1° ferro. A cm 10 (11) di alt. tot., per l’apertura, proseguire solo sui primi 38 (41) p., corrispondenti al dietro destro, come segue: lavorare 37 (40) p. a maglia rasata, per il bordino dell’apertura nel p. successivo lavorare 1 rov., 1 rov. preso di traverso e 1 rov. e su questi 3 p. lavorare a

18(20,5) 13,5(15)

0

0

DAVANTI: con i ferri n. 2 e con una lana di colore contrastante 35(38,5) avviare 86 (94) p. e lavorare 1 ferro a dir. (al termine del la29(32,5) voro questo ferro sarà disfatto); con la lana azzurro lavorare 1 ferro a rov. e 6 ferri a maglia tubolare, quindi proseguire a coste doppie. A cm 2,5 di alt. tot. proseguire con i ferri n. 2½ 16(18) a maglia rasata, ripartendo 13 (15) diminuzioni durante l’esecuzione del 1° ferro. Per diminuire 1 p. lavorare 2 ass. a dir. A cm 11 (12,5) di alt. tot. eseguire i foretti per il passanastro 0 lavorando come segue: 0 (3) dir., * 3 dir., 1 gett., 2 ass. a dir. *, 9(10) ripetere da * a *9(10) per tutto il ferro e terminare con 3 (6) dir. A9(10) cm 12 (13,5) di alt. tot. proseguire disponendo i p. come segue: sui 16 (19) p. seguenti lavorare a grana di riso, aumentando 1 p. durante l’esecuzione del 1° ferro, * 8 p. a treccia, 8 p. a grana di riso *, ripetere da * a * altre 2 volte e terminare con 9 (12) p. a grana di riso. Per aumentare 1 p. sollevare il filo orizzontale fra 2 p. e lavorarvi 1 dir. crociato o 1 rov. crociato. A cm 13,5 (15) di alt. tot., per l’incavo manica, intrecciare ai lati 3 p. in una sola volta e proseguire intrecciando ancora, ogni 2 ferri, 2 p. e 1 p. per 2 volte. A cm 17 (18,5) di alt. tot., per lo scollo, intrecciare i 14 (16) p. centrali in una sola volta e proseguire sulle due parti separatamente, intrecciando ancora a lato dello scollo, ogni 2 ferri, 3 p., 2 p. per 2 volte e 1 p. per 3 volte. A cm 21 (23) di alt. tot. , per la spalla, intrecciare i 13 (15) p. rimasti in 2 riprese, cioè 6 (8) p. e 7 p. Portare a termine l’altra parte nello stesso modo, ma in senso inverso.

6

(18,5) 16

13,5(15)

0

Coprifasce

21(23)

(4,5) (11) (4,5) 4 10 4

12,5(14)

maglia rasata rov. A cm 12 di alt. tot., internamente agli ultimi 3 p., eseguire 1 occhiello di 1 p. e ripeterlo in seguito un’altra volta, a cm 4,5 di distanza dal precedente. Per ogni occhiello eseguire 1 gett. e 2 ass. a dir. A cm 13,5 (15) di alt. tot., per l’incavo manica, intrecciare 3 p. in una sola volta e proseguire diminuendo, internamente ai primi 2 p., 1 p. ogni 2 ferri per 4 volte. Per diminuire 1 p. eseguire 1 acc. A cm 19,5 (21,5) di alt. tot., per lo scollo nuca, intrecciare 14 (15) p. in una sola volta e proseguire intrecciando ancora a lato dello scollo, ogni 2 ferri, 3 p., 2 p. e 1 p. A cm 21 (23) di alt. tot., per la spalla, 9(10) i 13 (15) p. rimasti in 2 riprese, cioè 6 (6) p. e 7 p. intrecciare Per il dietro sinistro, riprendere i 36 (39) p. in sospeso e, per il bordo dell’apertura, avviare a nuovo 7 p. all’inizio del ferro. Proseguire su tutti i p. a maglia rasata, eseguendo l’incavo come detto per il dietro destro. A cm 19,5 (21,5) di alt. tot., per lo scollo nuca, intrecciare 17 (18) p. in una sola volta e53 proseguire intrecciando ancora a lato dello scollo, ogni 2 ferri, 3 p., 2 p. e 1 p. A cm 21 (23) di alt. tot. eseguire la spalla come detto per il dietro destro.

22(24)

MANICA: avviare 46 (50) p. come detto per il davanti e lavorare nello stesso modo sino a cm 2,5 di alt. tot. Proseguire con i ferri n. 2½ disponendo i p. come segue: 0 (2) p. a grana di riso, * sui 10 p. seguenti lavorare a grana di riso, diminuendo 1 p. durante l’esecuzione del 1° ferro; 8 p. a treccia *, per 2 volte e terminare con 10 (12) p. a grana di riso, diminuendo 1 p. durante l’esecuzione del 1° ferro. A cm 4,5 (3,5) di alt. tot., internamente al primo e all’ultimo p., iniziare ad aumentare 1 p. ogni 8 ferri per 6 (8) volte e sui p. man mano aumentati ampliare la lavorazione a grana di riso. A cm 13,5 (15) di alt. tot., per l’arrotondamento della manica, intrecciare ai lati 3 p. in una sola volta e proseguire intrecciando ancora, ogni 2 ferri, 3 p., 2 p., 1 p. per 8 (9) volte e 2 p. per 3 (4) volte. Al termine intrecciare i 17 (19) p. rimasti in una sola volta. Eseguire l’altra manica nello stesso modo

6

5


63

58

14 ferri per 6 volte. Per diminuire 1 p. lavorare 2 ass. a dir. A cm 16 (18) di alt. tot. lasciare il lavoro in sospeso. Eseguire la gambina sinistra nello stesso modo, ma in senso inverso, eseguendo 1 acc. per le diminuzioni del fianco. Riunire le due gambine su un solo ferro, avviando a nuovo fra di esse 13 p. Proseguire a maglia rasata e, per il cavallino, diminuire 1 p. ad ogni lato dei 9 p. centrali; ripetere le diminuzioni ogni 2 ferri per altre 4 volte, sempre sovrapposte alle precedenti. Terminate le diminuzioni indicate eseguire 1 acc. doppio sui 3 p. centrali. A cm 29 (32,5) di alt. tot. proseguire, per il bordo in vita, proseguire a coste doppie, ripartendo 9 (11) aumenti durante l’esecuzione del 1° ferro. A cm 35 (38,5) di alt. tot. intrecciare tutti i p. in una sola volta, tenendo l’intreccio morbido.

CONFEZIONE: cucire le spalle. Per il bordo dello scollo, con i ferri n. 2 riprendere 25 (26) p. lungo lo scollo nuca sinistro, 48 (54) p. lungo lo scollo davanti e 24 (25) p. lungo lo scollo nuca destro. Proseguire lavorando a maglia rasata rov. i primi 3 p. dello scollo nuca destro, per il bordino dell’apertura, e a coste doppie i rimanenti p. Durante l’esecuzione del 4° ferro eseguire 1 occhiello di 1 p. internamente agli ultimi 5 p., lavorando 2 ass. a rov. e 1 gett. Eseguiti 7 ferri lavorare 3 ferri a maglia tubolare, quindi chiudere tutti i p. a punto calza con l’ago. Cucire i fianchi e i sottomanica, quindi cucire ogni manica al suo incavo. Con l’uncinetto e con la lana azzurro preparare i nastrini: avviare una cat. di cm 25 (26) di lunghezza, saltare 1 cat. dall’uncinetto ed eseguire 1 mezza m. in ogni cat. seguente; rompere il filo. Eseguire un altro nastrino nello stesso modo, ma avviando una cat. lunga cm 15. Inserire il nastrino lungo nei foretti della parte destra del davanti e quello corto in quelli della parte sinistra; eseguire poi un fiocchetto lateralmente, come da foto. Affrancare i bottoni in corrispondenza degli occhielli.

DIETRO: si lavora come detto per il davanti. CONFEZIONE: cucire i fianchi, quindi cucire l’interno delle gambe e il cavallino. In vita piegare il bordo a metà verso il rovescio e fissarlo a sottopunto, dopo aver inserito un elastico in misura.

Pantaloncini

5 0

DAVANTI: per la gambina destra, avviare 34 (38) p. come detto per il davanti del coprifasce e lavorare nello stesso modo sino a cm 2,5 di alt. tot. Proseguire con i ferri n. 2½ a maglia rasata, ripartendo 4 (5) diminuzioni durante l’esecuzione del 1° ferro. Per diminuire 1 p. lavorare 2 ass. a dir. A cm 3,5 di alt. tot., lungo l’interno gamba, internamente ai primi 2 p., iniziare 17(18,5) ad aumentare 1 p. ogni 6 ferri per 4 volte, 1 p. alternatamente ogni 4 e ogni 6 ferri per 4 volte e 1 p. ogni 4 ferri per 4 volte. Per aumentare 1 p. sollevare il filo orizzontale fra 2 p. e lavo0 rarvi 1 dir. crociato e sui p. man mano aumentati ampliare la lavorazione a maglia rasata. A cm 7 di alt. tot., lungo il fianco, internamente agli ultimi 2 p., iniziare a diminuire 1 p. ogni

Scarpine

Con i ferri n. 2½ avviare 39 (43) p. e lavorare a maglia rasa-

(4,5) (11)Durante (4,5) l’esecuzione del 2° ferro (4,5) (11) (4,5) ta rov. eseguire 4 aumenti: 4 10 4 4 10 4 1 internamente al primo e all’ultimo p. e 1 p. ad ogni lato del p. 21(23) 19,5(21,5)

centrale; sui p. man mano aumentati lavorare a maglia rasata 13,5(15) rov. Ripetere gli aumenti ogni 2 ferri per altre 3 volte, sempre sovrapposti ai precedenti. Eseguiti 9 (11) ferri a maglia rasata rov., lavorare 1 ferro a rov. e proseguire disponendo i p. come segue: 24 (28) p. a grana0di riso, sui 7 p. seguenti eseguire la 22(24)aumentando 1 p. durante l’esecuzione 22,5(24,5) treccia, del 1° ferro, 24 (28) p. a grana di riso.

19 17 15 13 11 9 7 5 3 1 D

C B

22(24)

22(24)

35(38,5) 29(32,5)

A

16(18)

= 1 DIRITTO = 1 ROVESCIO = 1 GETTATO

0

= 2 ASSIEME A DIRITTO = 1 ACCAVALLATO

9(10)

9(10)

9(10)

9(10)

= 1 INTRECCIO A DESTRA

7

(

0

12


8


(4,5) (11) (4,5) 4 10 4

(4,5) (11) (4,5) 4 10 4

21(23)

18,5)

19,5(21,5)

13,5(15)

Eseguiti 10 ferri a treccia, per la mascherina, tenere in sospeso i primi e gli ultimi 23 (27) p. e proseguire solo sui 10 p. centrali; al termine di ogni ferro 0 riprendere 1 p. dei p. in sospeso come0 segue: sul dir. del lavoro accavallare l’ultimo p. della mascheri22(24) 22,5(24,5) na sul primo dei p. in sospeso; sul rov. del lavoro lavorare ass. a rov. l’ultimo p. della mascherina e il primo dei p. in sospeso. Ripresi in totale 9 p. per parte, proseguire sui 38 (42) p. rimasti a coste doppie per cm 7, lavorare 4 ferri a maglia tubolare e 22(24) 22(24) chiudere tutti i p. a punto calza con l’ago. Eseguire la cucitura 35(38,5) del centro dietro, quindi eseguire l’altra scarpina nello stesso 29(32,5) modo.

0

(18,5) 16

18(20,5) 13,5(15)

riore destro della copertina e lavorarvi 1 p. basso, * 4 cat., saltare 1 p., 1 p. basso nel p. seguente *, ripetere da * a * per tutto il giro, tenendo presente 0 che, in corrispondenza di ogni lato lungo, occorre saltare alternatamente 4 giri e 3 giri. Al 12,5(14) termine eseguire 1 mezza m. nel p. iniziale e rompere il filo.

63 58

Copertina

9(10)

La copertina finita16(18) misura circa cm 53x63. Con i ferri n. 2½ e con la lana azzurro avviare 184 p. e lavorare a grana di riso. A cm 5 di alt. tot. proseguire sui primi e sugli ultimi 18 p. a grana di0riso e sui 148 p. centrali a punto operato, ripartendo 8 diminuzioni durante l’esecuzione del 1° ferro. 9(10) 9(10) 9(10) A cm 58 di alt. tot., eseguito un 20° ferro dello schema, proseguire su tutti i p. a grana di riso, ripartendo 8 aumenti durante l’esecuzione del 1° ferro. A cm 63 di alt. tot. intrecciare tutti i p. in una sola volta. Rifinire la copertina tutt’intorno con un giro come segue: con l’uncinetto affrancare la lana bianco nel p. dell’angolo supe-

1a

3

53

Chiusura della maglia tubolare con l’ago

LE SCUOLE 4

5 0

2

1

1

2

3

4

5

6

7

8

2 a 3a

Puntarel’agonelp.1,daldavantiversoildietro,econtemporaneamentenelp.2,daldietroversoildavanti(fig. 1e2).Puntarenuovamentel’agonel p. 1, dal davanti verso il dietro, facendolo uscire nel p. 3, dal dietro verso il davanti, in modo da unire i 2 dir. (fig. 3). Puntare di nuovo l’ago nel p. 2, dal dietro verso il davanti, inserendolo nel p. 4, dal davanti verso il dietro, in modo da unire i 2 rov. (fig. 4). Proseguire sempre così, unendo dir. con dir. e rov.conrov.epuntandol’agoduevolteinciascunp.Altermine,puntarenuovamentel’agonelp.3a,daldavantiversoildietro,facendolouscirenel p. 1a, dal dietro verso il davanti, in modo da unire gli ultimi 2 dir. (fig. 5). Puntare l’ago nel p. a rovescio segnato con 2a e nel p. a dir. segnato con 1a, dal dietro verso il davanti (fig. 6). Tirare il filo e affrancarlo (fig. 7 e 8).

9


tutina, scaldacuore, cappellino e copertina per bimbe di mesi 3 (6)

primi

occorrente: per la tutina: g 150 (200) di lana “CANETTA SPECIALBABY” bianco; per lo scaldacuore: g 100 di lana “CANETTA SPECIALBABY” bianco; per il cappello: g 50 di lana “CANETTA SPECIALBABY” bianco; per la copertina: g 200 di lana “CANETTA SPECIALBABY” bianco; un paio di ferri n. 2½, un uncinetto n. 2 e n. 3,5. per il ricamo del completino: 3 matassine di cotone “MULINÈ” di cui 2 rosa scuro col. 86 e 1 verdino col. 1043. per il ricamo della copertina:

capricci

Un completo di gran classe per abituarlo subito ad apprezzare il bello. Certo, con un inizio così, non potrai stupirti quando pretenderà altrettanto gusto...

PUNTI IMPIEGATI Maglia rasata: 1 ferro a dir., 1 ferro a rov. Maglia rasata rovescio: 1 ferro a rov., 1 ferro a dir. Punto traforato: dal 1° al 12° ferro: a maglia rasata. 13° ferro: * 6 dir., 2 ass. a dir., 1 gett., 9 dir. *, ripetere da * a * per altre 8 volte, ma terminando con 7 dir. anziché 9. 14° ferro: a rov. dal 15° al 32° ferro: a maglia rasata. 33° ferro: * 15 dir., 1 gett., 1 acc. *, 15 dir. 34° ferro: a rov. Dal 35° al 40° ferro: a maglia rasata.

10

CAMPIONE DELLA MAGLIA RASATA E DEL PUNTO TRAFORATO: 32 p. = cm 10 di larghezza.

Tutina

DAVANTI: per la gambina destra, con i ferri avviare 32 (35) p. e lavorare a maglia rasata. A cm 3 di alt. tot., internamente ai primi 3 p., iniziare ad aumentare 1 p. ogni 6 ferri per 8 volte, 1 p. ogni 4 ferri per 1 volta e 1 p. ogni 2 ferri per 1 volta. Per aumentare 1 p. sollevare il filo orizzontale fra 2 p. e lavorarvi 1 dir. crociato; sui p. man mano aumentati ampliare la lavorazione a maglia rasata.


11


22,5(25)

(7) (5) 6,5 4,5

23(25,5)

(5) (7) 4,5 6,5

12,5(14) 0 (7) (10) (7) 6,5 9,5 6,5

0 14(15)

14(15) (22,5) 20

44,5(50,5)

40(45) 34,5(39,5)

19(20,5) 11(12)

28,5(32) 28(30)

28(30)

22(25,5)

0 16,5(18)

14(17)

0

0 10(11)

10(11)

0 10(11)

A cm 14 (17) di alt. tot. lasciare il lavoro in sospeso. Eseguire la gambina sinistra nello stesso modo, ma in senso inverso. Riunire le due gambine su un solo ferro, avviando a nuovo fra di esse 6 p., e proseguire su tutti i p. a maglia rasata. A cm 34,5 (39,5) di alt. tot., per l’incavo manica, intrecciare ai lati 2 p. in una sola volta e proseguire diminuendo, internamente ai primi e agli ultimi 3 p., 1 p. ogni 2 ferri per 8 volte. Per diminuire 1 p. all’inizio del ferro eseguire 1 acc.; al termine del ferro lavorare 2 ass. a dir. A cm 40 (45) di alt. tot., per lo scollo, intrecciare i 2 p. centrali in una sola volta e proseguire sulle duepartiseparatamente,diminuendoalatodelloscollo,internamente ai primi 2 p. e ogni 2 ferri, 2 p. e 1 p. per 12 (13) volte. p. Per diminuire 2 p. eseguire 1 acc. doppio. A cm 44,5 (50,5) di alt. tot., per la spalla, intrecciare i 20 (22) p. rimasti in 3 riprese, cioè 7 p. per 2 volte e 6 (8) p. Portare a termine l’altra parte nello stesso modo, ma in senso inverso; per diminuire 2 p. per lo sbieco dello scollo lavorare 3 ass. a dir. DIETRO DESTRO CORPINO: con i ferri avviare 45 (48) p. e lavorare sui primi 42 (45) p. a maglia rasata e sugli ultimi 3 p. a maglia rasata rov., per il bordino dell’apertura. A cm 4 di alt. tot., internamente agli ultimi 3 p., eseguire 1 occhiello di 1 p. e ripeterlo in seguito altre 3 volte, a cm 6 (7) di distanza l’uno

12

10(11)

dall’altro. Per ogni occhiello eseguire 1 gett. e 2 ass. a dir. A cm 12,5 (14) di alt. tot., per l’incavo manica, intrecciare 2 p. in unasolavoltaeproseguirediminuendo,internamenteaiprimi 3 p., 1 p. ogni 2 ferri per 8 volte. A cm 22,5 (25) di alt. tot., per la spalla, intrecciare 20 (22) p. in 3 riprese, cioè 7 p. per 2 volte e 6 (8) p. Contemporaneamente al 2° intreccio delle spalle, a circa cm 23 (25,5) di alt. tot., per lo scollo nuca, intrecciare 15 (16) p. in una sola volta. DIETRO SINISTRO CORPINO: si lavora come detto per il destro, ma in senso inverso e omettendo l’esecuzione degli occhielli. PANTALONI DIETRO: si lavora come detto per il davanti, sino a cm 22 (25,5) di alt. tot. Per l’apertura, internamente ai primi e agli ultimi 3 p., iniziare a diminuire 1 p. ogni 2 ferri per 15 volte.Contemporaneamentealla14adiminuzionedell’apertura, a circa cm 27,5 (31) di alt. tot., eseguire 4 occhielli di 1 p.: il 1° internamente ai primi 4 p., gli altri a 15 (17) p. di distanza l’uno dall’altro. A cm 28,5 (32) di alt. tot., intrecciare i p. rimasti in una sola volta. MANICA: con i ferri avviare 52 (58) p. e lavorare a maglia rasata. A cm 2,5 di alt. tot., internamente ai primi e agli ultimi


2 p., iniziare ad aumentare 1 p. alternatamente ogni 8 e ogni 6 ferri per 6 volte (1 p. ogni 6 ferri per 7 volte) e sui p. man mano aumentati ampliare la lavorazione a maglia rasata. A cm 11 (12,5) di alt. tot., per l’arrotondamento della manica, intrecciare ai lati 2 p. in una sola volta e proseguire diminuendo, internamente ai primi e agli ultimi 3 p., 1 p. ogni 2 ferri per 10 (12) volte e 2 p. per 3 volte. Al termine intrecciare i 28 (30) p. rimasti in una sola volta. Eseguire l’altra manica nello stesso modo CONFEZIONE: cucire le spalle. Per rifinire lo scollo, con l’uncinetto n. 2 affrancare il filo all’inizio dello scollo nuca del dietro sinistro e lavorare: 1° giro: a p. basso, eseguendo 19 (20) p. lungo ogni scollo nuca e 59 (63) p. lungo lo scollo davanti. Sostituire il 1° p. basso di ogni giro con 1 cat. 2° giro: 1 cat., * nell’arco seguente lavorare 1 p. basso, 4 cat. e 1 p. basso; 4 cat. *, ripetere da * a * per tutto il giro e terminare con 1 mezza m. nel 1° p. basso del 1° giro, quindi rompere il filo. Cucire i fianchi, facendo coincidere l’inizio dell’apertura dei pantaloni dietro con la base del relativo corpino. Rifinire l’apertura dei pantaloni dietro con un bordino come detto per lo scollo, eseguendo, durante l’esecuzione del 1° giro, 28 p. lungo ogni margine diagonale e 59 (65) p. lungo il marginesuperiore.Cucirel’internodellegambine,quindicucire i sottomanica e unire ogni manica al suo incavo. Per rifinire la base di ogni gambina, con l’uncinetto n. 2 affrancare il filo incorrispondenzadellacucituradell’internogambaelavorare: 1° giro: 58 (64) p. bassi. Chiudere il giro in tondo con 1 mezza m. nel p. iniziale, quindi raggiungere a mezze m. l’inizio del giro seguente. 2° giro: * nell’arco seguente lavorare 1 p. basso, 4 cat. e 1 p. basso; 4 cat. *, ripetere da * a * per tutto il giro e terminare con 1 mezza m. nel p. basso iniziale, quindi rompere il filo. Rifinire nello stesso modo la base di ogni manica, iniziando

(4,5) 4

12,5(14)

(4,5) 4

15,5(17,5) 13,5(15,5)

dalla cucitura del sottomanica ed eseguendo 52 (58) p. durante l’esecuzione del 1° giro. Per la ruche centrale, con l’uncinetto n. 2 avviare una cat. di 67 (71) p. e lavorare: 1° giro: saltare 6 cat. dall’uncinetto, * 1 p. basso nella cat. seguente, 4 cat. *, ripetere da * a * altre 29 (31) volte, 1 p. basso nella cat. seguente; proseguire nell’altro lato delle cat. iniziali: + 4 cat., saltare 1 cat., 1 p. basso nella cat. seguente +, ripetere da + a + altre 30 (32) volte. 2° giro: in ogni arco sottostante lavorare 1 p. basso, 4 cat., 1 p. basso e 4 cat.; al termine eseguire 1 mezza m. nel p. basso iniziale e rompere il filo. A punto nascosto fissare la cat. iniziale della ruche al centro del davanti, come da foto. Completare il davanti con le roselline a punto vapore e punto margherita a 4 fili, posizionandole come da foto. Affrancare i bottoni in corrispondenza degli occhielli.

Scalda cuore

DAVANTI DESTRO: con i ferri avviare 14 (17) p. e lavorare a maglia rasata. Eseguiti 2 ferri, iniziare ad avviare a nuovo sul lato destro del lavoro e ogni 2 ferri, 4 p., 3 p. per 2 volte, 2 p. per 3 volte e 1 p. per 4 volte; sui p. man mano aumentati ampliare la lavorazione a maglia rasata. A cm 6 (7) di alt. tot., per la raglan, intrecciare 4 p. in una sola volta e proseguire diminuendo, internamente agli ultimi 3 p., 1 p. ogni 2 ferri per 17 (19) volte. Per diminuire 1 p. al termine del ferro lavorare 2 ass. a dir. A cm 12,5 (14) di alt. tot., contemporaneamente alla 15a diminuzione della raglan, per lo scollo, intrecciare 6 (7) p. in una sola volta e proseguire intrecciando ancora a lato dello scollo, ogni 2 ferri, 3 p. e 4 p. DAVANTI SINISTRO: si lavora come detto per il destro, ma in senso inverso, ed eseguendo 1 acc. per le diminuzioni della raglan.

(9,5) 9

(22) 19,5

20,5(22) 18,5(20) 11(12)

6(7) 0

0 10,5 (11,5)

10,5 (11,5)

0 25(27)

15,5(17,5)

13


DIETRO: con i ferri avviare 80 (86) p. e lavorare a maglia rasata. A cm 6 (7) di alt. tot., per la raglan, intrecciare ai lati 4 p. in unasolavoltaeproseguirediminuendo,internamenteaiprimi e agli ultimi 3 p., 1 p. ogni 2 ferri per 22 (24) volte. Terminate le diminuzioni della raglan, a circa cm 15,5 (17,5) di alt. tot., intrecciare i 28 (30) p. rimasti, per lo scollo nuca.

dietro, 1 p. per 22 (24) volte. Terminate le diminuzioni sul lato destro del lavoro, per lo scollo, intrecciare 3 p. in una sola volta e proseguire intrecciando ancora 2 (3) p. per 4 volte e 4 p.

MANICA DESTRA: con i ferri avviare 50 (56) p. e lavorare a maglia rasata. A cm 2,5 di alt. tot., internamente ai primi e agli ultimi 2 p., iniziare ad aumentare 1 p. ogni 8 ferri per 2 volte e 1 p. ogni 6 ferri per 4 (5) volte e sui p. man mano aumentati ampliare la lavorazione a maglia rasata. A cm 11 (12) di alt. tot., per la raglan, intrecciare ai lati 4 p. in una sola volta e proseguire diminuendo, internamente ai primi e agli ultimi 3 p., sul lato destro del lavoro, corrispondente al davanti, 1 p. per 17 (19) volte; sul lato sinistro del lavoro, corrispondente al

CONFEZIONE: cucire le raglan, quindi cucire i fianchi e i sottomanica. Per il bordino di rifinitura dello scaldacuore, con l’uncinetto n. 2 affrancare il filo in corrispondenza della cucitura del fianco destro e lavorare come detto per la base delle gambinedellatutina;durantel’esecuzionedel1°giroeseguire 14 (16) p. lungo il margine orizzontale di ogni davanti, 20 p. lungo il margine arrotondato di ogni davanti e 24 (28) p. lungo il margine verticale di ogni davanti; 3 p. in ogni angolo dello scollo; 10 (11) p. lungo lo scollo di ogni davanti, 14 (16) p. lun-

14

MANICA SINISTRA: si lavora come detto per la destra, ma in senso inverso.


go lo scollo di ogni manica, e 24 (26) p. lungo lo scollo nuca. Rifinire nello stesso modo la base di ogni manica, iniziando dalla cucitura del sottomanica ed eseguendo 50 (56) p. bassi durante l’esecuzione del 1° giro. Preparare 2 nastrini: per ogni nastrino, con l’uncinetto n. 2 eseguire una cat. di 62 p., saltare 1 cat. dall’uncinetto ed eseguire 1 mezza m. in ognuna delle 61 cat. seguenti. Rompere il filo e fissare l’estremità iniziale di un nastrino ad ogni davanti, a livello dello scollo. Completare i davanti con le roselline a punto vapore e punto margherita a 4 fili, posizionandole come da foto.

Cappellino

Il cappellino ha una circonferenza di cm 37,5 (40,5) Per il paraorecchie destro, con i ferri avviare 9 p. e lavorare a maglia rasata. Eseguiti 2 ferri, iniziare ad avviare a nuovo, ogni 2 ferri, sul lato destro del lavoro 3 p., 1 p. per 10 volte, 2 p. e 3 p.; sul lato sinistro del lavoro 4 p., 2 p. per 2 volte, 1 p. per 3 volte, 2 p. per 3 volte e 3 p. Sui p. man mano avviati ampliare la lavorazione a maglia rasata e, sul lato sinistro, terminati gli aumenti indicati, avviare a nuovo 6 (8) p. in una sola volta, corrispondenti alla parte dietro. Terminati gli aumenti sul lato destro lasciare il lavoro in sospeso ed eseguire il paraorecchie sinistro nello stesso modo, ma in senso inverso. Riunire i paraorecchie su un solo ferro, avviando a nuovo fra di essi 12 (17) p., corrispondenti alla parte centrale davanti. Proseguire a maglia rasata e a cm 6,5 (7,5) di alt., misurata dall’inizio della parte centrale davanti, per la punta, lavorare un ferro come segue: 3 dir., * 1 acc. doppio, 9 (10) dir., 1 acc., 9 (10) dir. *, ripetere da * a * altre 4 volte e terminare con 2 dir. In seguito ripetere le diminuzioni ogni 4 ferri per altre 3 volte e ogni 2 ferri per 6 (7) volte, sempre sovrapposte alle precedenti e sostituendo l’acc. doppio con 1 acc. Terminate le diminuzioni indicate, lavorare un ferro a dir., ripartendo 7 diminuzioni, quindi passare un filo nei p. rimasti, stringere e affrancare sul rov. con qualche punto nascosto. Eseguire la cucitura del centro dietro. Per il bordo di rifinitura del cappellino, con l’uncinetto n. 2 affrancare il filo in corrispondenza della cucitura di centro dietro e lavorare come detto per la base delle gambine della tutina; durante l’esecuzione del 1° giro eseguire 6 (8) p. lungo ogni parte dietro, 64 p. lungo ogni paraorecchie e 12 (16) p. lungo la parte davanti. Preparare 2 nastrini: per ogni nastrino, con l’uncinetto n. 3,5 e con la lana messa doppia, avviare 2 cat., saltare 1 cat. e lavorare 1 p. basso nella cat. seguente; voltare il lavoro (il lavoro deve sempre essere voltato da destra a sinistra) e lavorare 1 p. basso nella cat. saltata in precedenza; * voltare il lavoro, 1 p. basso puntando l’uncinet-

to nei 2 fili ottenuti dalla chiusura del p. basso precedente *, ripetere da * a * sino a cm 30 di lunghezza, eseguire 1 cat. e rompere il filo. Fissare l’estremità finale di un nastrino sul rov. del lavoro, alla base di un paraorecchie. Completare il cappellino con le roselline a punto vapore e punto margherita a 4 fili, posizionandole come da foto. Fissare un pompon di pelo alla sommità del cappello.

Copertina

La copertina finita misura circa cm 56x70. Con i ferri avviare 151 p. e lavorare a punto traforato. A circa cm 21 di alt. tot., eseguito un 14° ferro a punto traforato, proseguire sui 47 p. centrali a maglia rasata e sui restanti p. proseguire nella lavorazione a punto traforato. A circa cm 25,5 di alt. tot., eseguito un 34° ferro a punto traforato, proseguire sui 63 p. centrali a maglia rasata e sui restanti p. proseguire nella lavorazione a punto traforato. A circa cm 30 di alt. tot., eseguito un 14° ferro a punto traforato, proseguire sugli 81 p. centrali a maglia rasata e sui restanti p. proseguire nella lavorazione a punto traforato. A circa cm 38 di alt. tot., eseguito un 12° ferro a punto traforato, proseguire a punto traforato su tutti i p., ma, eseguendo il ferro seguente, omettere l’esecuzione del foretto nella 4a e nella 6a ripetizione. Proseguire poi a punto traforato seguendo la spiegazione data. A circa cm 59 di alt. tot., eseguito un 24° ferro a punto traforato, intrecciare tutti i p. in una sola volta. 5,5

45

5,5 70 64,5

5,5 0 56

15


16


CONFEZIONE: completare la copertina eseguendo il ricamo con il cencio di nonna a punto pieno, passato, vapore a 4 fili, Margherita per i fiorellini a punto vapore a 4 fili, pieno a festone, Palestrina e Margherita a 6 fili, nodini a 4 fili e 3 giri. Rifinire la copertina tutt’intorno come segue: con l’uncinetto affrancare la lana nell’angolo superiore sinistro e lavorare: 1° giro: a punto basso, eseguendo 4 p. in ogni angolo, 164 p. lungo ogni lato lungo e 149 p. lungo ogni lato corto. Sostituire il 1° p. basso di ogni giro con 1 cat. e terminare questo ed i giri seguenti con 1 mezza m. nel p. iniziale; dove necessario raggiungere a mezze m. l’inizio del giro seguente. 2° giro: eseguire 1 mezza m. in ognuno dei 4 p. dell’angolo seguente, * 1 p. basso nel p. successivo, 2 cat., saltare 2 p. di base *, ripetere da * a * per altre 213 volte. 3° giro: * 4 p. bassi in ognuno dei 55 archi seguenti, 6 p. bassi nell’arco d’angolo successivo, 4 p. bassi in ognuno dei 50 archi seguenti, 6 p. bassi nell’arco d’angolo successivo * per 2 volte. 4° giro: 1 p. basso nel 2° p. basso dell’arco seguente, * + 6 cat., saltare 5 p. bassi, 1 p. basso nel p. basso seguente +, ripetere da + a + per altre 35 volte, 6 cat., saltare 4 p. bassi, 1 p. basso nel p. seguente, 6 cat., saltare 4 p. bassi, 1 p. basso nel p. successivo, [6 cat., saltare 6 p. bassi, 1 p. basso nel p. basso seguente], ripetere da [ a ] per altre 27 volte *. Al termine omettere l’ultimo p. basso.

Disegno ricamo completino

5° giro: 7 p. alti in ogni arco sottostante. Sostituire il 1° p. alto con 3 cat. 6° giro: 1 p. alto nel 3° p. alto del giro precedente, 1 p. alto in ognuno dei 3 p. alti successivi, * 2 cat., saltare 3 p. alti, 1 p. alto in ognuno dei 4 p. seguenti, 6 cat., saltare 3 p. alti, + 1 p. alto in ognuno dei 4 p. seguenti *; ripetere da * a * per altre 66 volte,tenendopresentecheinogniangolosideveeseguire un arco di 5 cat. anziché 2. Al termine lavorare ancora dal primo * a +. 7° giro: * nell’arco seguente lavorare 3 p. alti, 2 cat. e 3 p. alti; 5 cat., 1 p. basso nell’arco successivo, 5 cat. * per tutto il giro, tenendo presente che in ogni angolo si deve eseguire un arco di 3 cat. anziché 2. 8° giro: * 1 p. alto in ognuno dei 3 p. alti seguenti, 4 p. alti nell’arco successivo, 1 p. alto in ognuno dei 3 p. alti seguenti, 4 cat., 1 p. basso nel p. basso successivo, 4 cat. * per tutto il giro, tenendo presente che in ogni arco d’angolo si devono eseguire 6 p. alti anziché 4. 9° giro: saltare 1 p. alto, * + 1 p. basso nel p. alto seguente, 4 cat., saltare 1 p. alto + per 4 volte, 1 p. basso nel p. alto successivo, 4 p. bassi in ognuno dei 2 archi seguenti, 4 cat. * per tutto il giro, tenendo presente che in ogni angolo si deve ripetere la parte da + a + 6 volte anziché 4. Al termine rompere il filo ed affrancarlo al lavoro. Disegno ricamo copertina

disegno a dimensione reale

TESTO RICAMO

riduzione 50%

17


completino azzurro con treccine per bimbi di mesi 3 (6)

la tinta

occorrente: per il giubbotto: g 125 (150) di cashmere “KASHMIR” cristallo; per la salopette: g 100 (125) di cashmere “KASHMIR” cristallo; per le scarpine: g 50 di cashmere “KASHMIR” cristallo; un paio di ferri n. 2½, n. 3 e n. 3½, un uncinetto n. 2,5.

più cool

In molte culture occidentali il “carta da zucchero” è identificato con la nascita di un bambino maschio. Che dimostrerà subito una certa classe, preferendolo al classico azzurro confetto.

PUNTI IMPIEGATI Maglia tubolare: 1° ferro: * 1 dir., passare 1 p. a rov. senza lavorarlo, tenendo il filo sul davanti del lavoro *, ripetere sempre da * a * e ripetere sempre questo ferro. Coste operate: si lavorano seguendo lo schema. Per i davanti del giubbotto iniziare con il p. che precede il 1° asterisco, ripetere da * a * per tutto il ferro e terminare con il p. che segue il 2° asterisco (per il davanti sinistro ripetere da * a * per tutto il ferro e terminare con il p. che segue il 2° asterisco; per il davanti destro iniziare con il p. che precede il 1° asterisco e ripetere da * a * per tutto il ferro). Per il dietro del giubbotto iniziare con il p. che precede il 1° asterisco, ripetere da * a * per tutto il ferro e terminare con il p. che segue il 2° asterisco (ripetere da * a * per tutto il ferro). Per la manica del giubbotto iniziare con il p. che precede il 1° asterisco, ripetere da * a *

18

per tutto il ferro e terminare con il p. che segue il 2° asterisco. Per il cappuccio lavorare da A al 2° asterisco, ripetere da * a * per tutto il ferro e terminare con i p. dal 1° asterisco a B. Per ogni gambina della salopette iniziare con il p. che precede il 1° asterisco, ripetere da * a * per tutto il ferro e terminare con il p. che segue il 2° asterisco (ripetere da * a * per tutto il ferro). Per la pettorina della salopette e la scarpina iniziare con il p. che precede il 1° asterisco, ripetere da * a * per tutto il ferro e terminare con il p. che segue il 2° asterisco. Nei ferri pari, non indicati sullo schema, lavorare tutti i p. come si presentano, dir. su dir., rov. su rov. Per eseguire 1 intreccio a destra mettere 1 p. in sospeso sul dietro del lavoro, 1 dir. e lavorare a dir. il p. in sospeso. Eseguito il 6° ferro dello schema, ripetere sempre dal 1° ferro. Maglia rasata: 1 ferro a dir., 1 ferro a rov.


19


(5) 4,5

(5) 4,5 25(26,5)

27(29)

(11,5) 10,5

28,5(30,5)

26(28)

(19,5) 17

27,5(29,5)

18(19,5)

0 12,5 (13,5)

0 12,5 (13,5)

0 26(28)

CAMPIONE DELLA MAGLIA RASATA: 29 p. = cm 10 di larghezza. CAMPIONE DELLE COSTE OPERATE: 34 p. = cm 10 di larghezza.

Giubbotto

DAVANTI SINISTRO: con i ferri n. 3 e con una lana di colore contrastante, avviare 45 (49) p. e lavorare 1 ferro a dir. (al termine del lavoro questo ferro verrà disfatto); con il cashmere indicato lavorare 1 ferro a rov. e 4 ferri a maglia tubolare, quindiproseguiredisponendoip.comesegue:1(0)p.amaglia rasata, 38 (43) p. a coste operate, 6 p. a maglia tubolare. A cm 18 (19,5) di alt. tot., per la raglan, intrecciare 3 (4) p. in unavoltasolaeproseguirediminuendo,internamenteaiprimi 4 p., 1 p. ogni 2 ferri per 18 (19) volte. Per diminuire 1 p., lavorare 2 ass. a dir. A cm 25 (26,5) di alt. tot., contemporaneamente alla 14a diminuzione della raglan, per lo scollo, lasciare in sospeso gli ultimi 8 p. in una volta sola e proseguire intrecciando a lato dello scollo, ogni 2 ferri, (2 p. e) 3 p. per 4 volte. Al termine, intrecciare i 4 p. rimasti in una volta sola. DAVANTI DESTRO: si lavora come detto per il sinistro, ma in senso inverso. Per ogni diminuzione della raglan, eseguire 1 acc. DIETRO: avviare 88 (96) p. come detto per il davanti e, terminati i ferri a maglia tubolare, proseguire a coste operate. A cm 18 (19,5) di alt. tot., per la raglan, intrecciare ai lati 3 (4)p.inunavoltasolaeproseguirediminuendo,internamente ai primi e agli ultimi 4 p., 1 p. ogni 2 ferri per 23 (24) volte. Terminate le diminuzioni della raglan, a circa cm 28,5 (30,5) di alt. tot., lasciare in sospeso i 36 (40) p. rimasti in una volta sola, per lo scollo nuca. MANICA SINISTRA: avviare 50 (56) p. come detto per il da-

20

0

0 15(16,5)

vanti e, terminati i ferri a maglia tubolare, proseguire a coste operate. A cm 3 di alt. tot. iniziare ad aumentare ai lati, internamente al primo e all’ultimo p., 1 p. ogni 14 (12) ferri per 4 (5) volte. Per aumentare 1 p., sollevare il filo orizzontale fra 2 p. e lavorarvi 1 dir. crociato o 1 rov. crociato; sui p. man mano aumentati ampliare la lavorazione a coste operate. A cm 17 (18,5) di alt. tot., per la raglan, intrecciare ai lati 3 (4) p. in una volta sola e proseguire diminuendo, internamente ai primi e agli ultimi 4 p., sul lato destro del lavoro, corrispondente al dietro, 1 p. ogni 4 ferri per 1 (0) volta e 1 p. ogni 2 ferri per 21 (24) volte; sul lato sinistro del lavoro, corrispondente al davanti, 1 p. ogni 4 ferri per 1 (0) volta e 1 p. ogni 2 ferri per 16 (19) volte. Terminate le diminuzioni sul lato sinistro del lavoro, per lo scollo, iniziare a intrecciare, ogni 2 ferri, 4 (5) p., 2 (3) p. e 1 p. per 3 volte. Al termine intrecciare i 4 p. rimasti in una volta sola. MANICA DESTRA: si lavora come detto per la sinistra, ma in senso inverso. BORDINO DI RIFINITURA DELL’APERTURA: con i ferri n. 3 avviare 5 p., lavorare cm 25 (26,5) a maglia rasata e intrecciare tutti i p. in una volta sola. Eseguire l’altro bordino nello stesso modo. CONFEZIONE: cucire le raglan. Per il cappuccio, con i ferri n. 3, riprendere 27 (29) p. lungo ogni scollo davanti, 10 (12) p. lungo lo scollo di ogni manica e 36 (40) p. lungo lo scollo nuca. Sui p. ottenuti lavorare 6 p. a maglia tubolare, 98 (110) p. a coste operate e 6 p. a maglia tubolare. A cm 7 (8) di alt. del cappuccio, ai lati dei 4 p. centrali, iniziare ad aumentare 1 p. ogni 4 ferri per 5 volte e sui p. man mano aumentati ampliare la lavorazione a coste operate. A cm 13 (15) di alt. tot., ai lati dei 4 p. centrali, iniziare a diminuire 1 p. ogni 4 ferri per 5 volte. A cm 19,5 (21,5) di alt. dividere i p. a metà e disporli


cm 33 (37) di alt. tot., per la pettorina, proseguire sul primo e sull’ultimo p. a maglia rasata e sui 67 (74) p. centrali a coste operate, aumentando 1 (0) p. durante l’esecuzione del 1° ferro. A cm 33,5 (37,5) di alt. tot., per l’incavo, internamente ai primi e agli ultimi 4 p., iniziare a diminuire 1 p. ogni 2 ferri per 6 volte. Per diminuire 1 p. all’inizio del ferro eseguire 1 acc., al termine del ferro lavorare 2 ass. a dir. A cm 39 (44) di alt. tot., internamente ai primi e agli ultimi 3 p., eseguire 1 occhiello di 2 p. Per ottenere l’occhiello lavorare 2 ass. a dir., 2 gett., 1 acc.; nel ferro seguente, nei 2 gett. lavorare 1 dir. e 1 dir. crociato. A cm 40 (45) di alt. tot. proseguire sui 58 (64) p. rimasti a maglia tubolare per 6 ferri, quindi chiudere tutti i p. a punto calza con l’ago.

su 2 ferri contrapposti, con il dir. del cappuccio all’interno. Con un terzo ferro intrecciare tutti i p. in una volta sola, puntando il ferro contemporaneamente nel p. corrispondente dei 2 ferri contrapposti. Cucire i fianchi e i sottomanica. Lungo l’apertura di ogni davanti applicare una cerniera in misura, apribile in basso. Sul rov. del lavoro sovrapporre un bordino all’apertura di ogni davanti, e sopra la cerniera, e fissarlo a punto nascosto. Completare il cursore con un nastrino: con l’uncinetto eseguire una cat. di 36 p. e inserirla nel cursore della cerniera. Saltare 1 cat. dall’uncinetto e lavorare 1 mezza m. nelle 7 cat. seguenti; saltare 20 cat. ed eseguire 1 mezza m. nelle 8 cat. seguenti. Rompere il filo ed affrancarlo al lavoro, quindi eseguire un nodino sul nastrino.

Salopette

DAVANTI: per la gambina destra avviare 32 (36) p. come detto per il davanti sinistro del giubbotto e, terminati i ferri a maglia tubolare, proseguire a coste operate. A cm 3,5 di alt. tot. proseguire con i ferri n. 3½ a maglia rasata. A cm 7,5 (9) di alt. tot.,lungoilmarginedestrodell’internogamba,internamente ai primi 3 p., iniziare ad aumentare 1 p. ogni 6 (8) ferri per 4 volte e 1 p. ogni 2 ferri per 5 volte. Per aumentare 1 p., sollevare il filo orizzontale fra 2 p. e lavorarvi 1 dir. crociato e sui p. man mano aumentati ampliare la lavorazione a maglia rasata. A cm 13 (16) di alt. tot. lasciare il lavoro in sospeso. Eseguire la gambina sinistra nello stesso modo, ma in senso inverso. Riunire le due gambine su un solo ferro, avviando a nuovo fra di esse 8 p., per il cavallino. Proseguire su tutti i p. a maglia rasata e, durante l’esecuzione del 3° ferro, internamente ai primi e agli ultimi 38 (42) p., iniziare a diminuire 1 p. ogni 4 ferri per 6 volte. Per diminuire 1 p. all’inizio del cavallino eseguire 1 acc., al termine del cavallino lavorare 2 ass. a dir. A cm 32 (36) di alt. tot., ripartire 9 (10) diminuzioni in un solo ferro. Per diminuire 1 p. lavorare 2 ass. a dir. A cm 32,5 (36,5) di alt. tot., eseguire 10 occhielli di 1 p. in un solo ferro: il primo internamente ai primi 2 (3) p., gli altri a 5 p. (alternatamente a 5 e a 6 p.) di distanza l’uno dall’altro. Per ogni occhiello, eseguire 1 gett. e 1 acc. A

DIETRO: si lavora come detto per il davanti, omettendo l’esecuzione degli occhielli di 2 p. e sino a cm 40 (45) di alt. tot. Proseguire sui 58 (64) p. rimasti a maglia tubolare per 6 ferri, quindi chiudere i 38 (44) p. centrali a punto calza con l’ago. Sui primi 10 p., per la bretellina, proseguire a maglia tubolare per cm 8 (10), quindi chiudere i p. a punto calza con l’ago. Eseguire l’altra bretellina sugli ultimi 10 p., nello stesso modo. NASTRINO: con l’uncinetto avviare una cat. di cm 60 (64) di lunghezza, saltare 1 cat. dall’uncinetto ed eseguire1mezza m. in ogni cat. seguente, quindi rompere il filo ed affrancarlo al lavoro. CONFEZIONE: cucire l’interno delle gambe e i fianchi. Inserire il nastrino a passanastro nei foretti alla base della pettorina, annodandolo al centro del davanti, come da foto. Affrancare i bottoni sulle bretelline, in corrispondenza degli occhielli.

49(56) 17(19)

(13) 11

3

3

41(46) 33,5(37,5)

27(29) 5 3 1

27(29) 13(16)

B A

3,5 0

= 1 DIRITTO = 1 ROVESCIO = 1 INTRECCIO A DESTRA

11(12,5)

11(12,5)

11(12,5)

11(12,5)

21


22


Scarpine

Per metà suoletta, con i ferri n. 2½ avviare 23 p. e lavorare a maglia rasata. Eseguiti 4 ferri, per la parte dietro, avviare a nuovo 4 p. sul lato sinistro del lavoro e proseguire su tutti i p. a maglia rasata per 16 ferri. Terminate le lavorazioni indicate, intrecciare gli ultimi 12 p. in una volta sola e, per la mascherina, proseguire sui 15 p. rimasti come segue: 14 p. a punto operato, 1 p. a maglia rasata. Eseguiti 14 ferri a punto operato, avviare a nuovo sul lato sinistro del lavoro 12 p. e proseguire su tutti i p. a maglia rasata; eseguiti 16 ferri intrecciare gli ultimi 4 p. in una volta sola ed eseguiti 20 ferri intrecciare i 23 p. rimasti in una volta sola. Per la parte davanti della scarpina, lungo il lato destro del lavoro, riprendere 14 p. in corrispondenzadei14ferriapuntooperatodellamascherinae,per unire la parte davanti alla scarpina, lavorare come segue: 1° ferro: 13 rov., passare il p. seguente senza lavorarlo, tenendo il filo sul davanti del lavoro; puntare il ferro destro nel margine della scarpina, sul dir. del lavoro e nel 2° ferro libero, mettere il filo sul ferro ed estrarre 1 p., quindi accavallare il p. passato sul p. seguente. 2° ferro: 13 dir., passare il p. seguente senza lavorarlo, tenendo il filo sul dietro del lavoro; puntare il ferro destro nel margine della scarpina, nel 2° ferro libero, mettere il filo sul ferro ed estrarre 1 p., quindi accavallare il p. passato sul p. seguente.

3° ferro: 12 rov., passare i 2 p. seguenti senza lavorarli, tenendo il filo sul davanti del lavoro; puntare il ferro destro nel margine della scarpina, sul dir. del lavoro e nel 2° ferro libero, mettere il filo sul ferro ed estrarre 1 p., quindi accavallare i 2 p. passati sul p. seguente. 4° ferro: 11 dir., passare i 2 p. seguenti senza lavorarli, tenendo il filo sul dietro del lavoro; puntare il ferro destro nel margine della scarpina, nel 2° ferro libero, mettere il filo sul ferro ed estrarre 1 p., quindi accavallare i p. passati sul p. seguente. 5° ferro: come il 3° ferro, ma iniziando con 10 rov. anziché 12. 6° ferro: come il 4° ferro, ma iniziando con 9 dir., anziché 11. 7° ferro: come il 1° ferro, ma iniziando con 9 rov., anziché 13. 8° ferro: come il 2° ferro, ma iniziando con 9 dir., anziché 13. Dal 9° al 12° ferro: ripetere sempre il 7° e l’8° ferro. Terminate le lavorazioni indicate, intrecciare i 10 p. della parte davanti in una volta sola. Eseguire la cucitura al centro della suoletta, unendo il margine iniziale della scarpina a quello finale. Eseguire la cucitura di centro dietro, quindi cucire la base della parte dietro e quella della parte davanti ai rispettivi ferri liberi della suoletta. Con l’uncinetto rifinire l’apertura della scarpina con 1 giro a mezze m., iniziando dal centro dietro ed eseguendo 1 p. in ogni p. e in ogni ferro. Eseguire l’altra scarpina nello stesso modo.

LE SCUOLE Così si eseguono le coste doppie dopo la maglia tubolare

1

2

4

3

Lavorare1 p.dimargine,* passandodavantialp.seguentelavorare1dir.(fig.1).Lavorarearov.ilp.saltatoprecedentemente,quindilasciarcadereentrambiip.dalferro(fig.2).Lavorareilp.seguentearov.eilsuccessivoadir.,comesipresentano*(fig.3).Proseguireripetendosempreipassaggicompresi fraidueasterischi.Lavorareacostedoppieperl’altezzaindicatae,alterminedellavoro,disfareiferrieseguiticonilfilatodicolorecontrastante(fig.4).

Così si esegue la maglia tubolare dopo le coste doppie Dopoavereseguitoilp.dimargine, passare 1 p. a rov. senza lavorarlo, lavorare a dir. il p. successivo e passare 1 p. a rov. senza lavorarlo; * passando davanti al p. seguente, lavorare a dir. il p. successivo 3 2 1 (fig. 1). Passare a rov. senza lavorarlo il p. in precedenza saltato, quindi lasciar cadere entrambi i p. dal ferro (fig. 2). Lavorare 1 dir., passa 1 p. a rov. senza lavorarlo * (fig. 3). Proseguire ripetendo i passaggi compresi fra gli asterischi. Terminati i ferri indicati, chiudere tutti i p. a p. calza con l’ago.

23


golfino incrociato cammeo per bimbe di mesi 0 (3) [6]

fioritura

occorrente: per il golfino: g 50 (75) [100] di cashmere “KASHMIR” cammeo; per le scarpine: g 25 di cashmere “KASHMIR” cammeo; un paio di ferri n. 2½ e n. 3, un uncinetto n. 2,5.

di campanelle Perché semplici bottoni quando si possono far sbocciare tenere campanelle in maglia? Danno un tocco vezzoso all’incrociato e alle scarpine che usano la sagoma dei petali anche per finizione.

PUNTI IMPIEGATI Bordino di rifinitura destro: 1° ferro: * passare 1 p. senza lavorarlo, tenendo il filo sul dietro del lavoro, 1 rov. *, ripetere da * a * ancora 1 volta. 2° ferro: * 1 dir., 1 rov. * per 2 volte. 3° ferro: ripetere dal 1° ferro. Bordino di rifinitura sinistro: 1° ferro: * 1 rov., passare 1 p. senza lavorarlo, tenendo il filo sul dietro del lavoro * per 2 volte. 2° ferro: * 1 rov., 1 dir. * per 2 volte. 3° ferro: ripetere dal 1° ferro. Legaccio: tutti i ferri a dir. Maglia rasata: 1 ferro a dir., 1 ferro a rov.

24

Foretti: 1° ferro: 1 dir., * 2 ass. a dir., 1 gett. *, ripetere da * a * per tutto il ferro e terminare con 2 dir. se si ha un numero di p. dispari e con 1 dir. se si ha un numero di p. pari. 2° ferro: a rov. CAMPIONE DELLA MAGLIA RASATA: 26 p. = cm 10 di larghezza.

Golfino

DAVANTI DESTRO: con i ferri n. 3 e con una lana di colore contrastante avviare 53 (58) [63] p. Con la lana cammeo lavorare a maglia rasata.


25


[15] (14) 13,5

(6) [15] (5) (14) 4,5 13,5

(6) (5) 4,5

[10] (9) 8 0 20,5(22,5) [24,5]

[24] 20(22) [15,5] 12,5(14) 0

20,5(22,5) [24,5]

Eseguiti 4 ferri, sui primi 4 p. eseguire il bordino di rifinitura destro e sugli ultimi 49 (54) [59] p. lavorare 2 ferri a foretti e 4 ferri a maglia rasata. Per l’orlo, sfilare il ferro d’avvio e riprendere man mano i p. sfilati su di un ferro; ripiegare il lavoro a metà, con il rovescio all’interno, affiancare i due ferri e, puntando contemporaneamente il ferro destro nei p. corrispondenti dei due ferri, sui primi 4 p. eseguire il bordino di rifinitura e sui restanti p. lavorare a legaccio. Proseguire nelle lavorazioni iniziate per altri 3 ferri, quindi, sui primi 4 p. continuare nell’esecuzione del bordino di rifinitura; sui restanti p. lavorare 2 ferri a foretti e proseguire a maglia rasata. A cm 8 (9) [10] di alt. tot., per lo sbieco dello scollo, internamente ai primi 5 p., iniziare a diminuire 1 p. ad ogni ferro per 3 volte, * 1 p. ogni 2 ferri per 1 volta, 1 p. ad ogni ferro per 2 volte * per 10 (11) [12] volte, 1 p. ogni 2 ferri per 1 volta, 1 p. ad ogni ferro per 1 volta. Per diminuire 1 p., sul dir. del lavoro lavorare 2 ass. a dir.; sul rov. del lavoro lavorare 2 ass. a rov. A cm 12,5 (14) [15,5] di alt. tot., per l’incavo manica, intrecciare 1 p. e proseguire diminuendo, internamente agli ultimi 2 p., 1 p. ad ogni ferro per 5 volte. Per diminuire 1 p., sul dir. del lavoro eseguire 1 acc.; sul rov. del lavoro lavorare 2 ass. a rov. crociato. A cm 20 (22) [24] di alt. tot., per la spalla, intrecciare i 12 (14) [16] p. rimasti in 3 riprese, cioè 4 p. per 3 volte (5 p. per 2 volte e 4 p.) [5 p. per 2 volte e 6 p.]. DAVANTI SINISTRO: si lavora come detto per il destro, ma in senso inverso ed eseguendo il bordino di rifinitura sinistro. Eseguire le diminuzioni dello scollo come detto per quelle dell’incavo e quelle dell’incavo come detto per quelle dello scollo. DIETRO: avviare 55 (60) [65] p. come detto per il davanti destro e lavorare 4 ferri a maglia rasata, 2 ferri a foretti e 4 ferri a maglia rasata. Eseguire l’orlo come detto per il davanti de-

26

[6] [8] [6] (5) (7,5) (5) 4,5 7 4,5

21(23) [25]

[24,5] (22,5) 20,5

[24,5] (22) 19,5

0

0

[21] (18,5) 16,5

[18] (16) 14

0 12(13,5) [15]

stro, lavorando su tutti i p. a legaccio, quindi lavorare 3 ferri a legaccio, 2 ferri a foretti e proseguire a maglia rasata. A cm 12,5 (14) [15,5] di alt. tot., per l’incavo manica, intrecciare ai lati 1 p. e proseguire diminuendo, internamente ai primi e agli ultimi 2 p., 1 p. ad ogni ferro per 5 volte. A cm 20 (22) [24] di alt. tot., per la spalla, intrecciare ai lati 12 (14) [16] p. in 3 riprese, cioè 4 p. per 3 volte (5 p. per 2 volte e 4 p.) [5 p. per 2 volte e 6 p.]. Contemporaneamente al 2° intreccio delle spalle, per lo scollo nuca, intrecciare i 19 (20) [21] p. centrali e proseguire sulle due parti separatamente. Portare a termine l’altra parte nello stesso modo. MANICA: avviare 31 (35) [39] p. come detto per il davanti destro e lavorare 4 ferri a maglia rasata, 2 ferri a foretti e 4 ferri a maglia rasata. Eseguire l’orlo come detto per il davanti destro, lavorando su tutti i p. a legaccio, quindi lavorare 3 ferri a legaccio, 2 ferri a foretti e proseguire a maglia rasata. A cm 3 di alt. tot., iniziare ad aumentare ai lati, internamente ai primi e agli ultimi 2 p., 1 p. ogni 4 ferri per 2 volte, 1 p. ogni 6 ferri per 2 (3) [4] volte e 1 p. ogni 8 ferri per 2 volte. Per aumentare 1 p., sollevare il filo orizzontale fra 2 p. e lavorarvi 1 dir. crociato; sui p. man mano aumentati ampliare la lavorazione a maglia rasata. A cm 14 (16) [18] di alt. tot., per l’arrotondamento della manica, intrecciare ai lati 3 p. in una volta sola e proseguire diminuendo, internamente ai primi e agli ultimi 2 p., 1 p. ad ogni ferro per 3 volte, 1 p. ogni 3 ferri per 2 volte, 1 p. ogni 2 ferri per 4 volte e 1 p. ad ogni ferro per 5 (8) [11] volte. Al termine intrecciare i 9 p. rimasti in una volta sola. Eseguire l’altra manica nello stesso modo. CAMPANELLA CON FIOCCO: per la campanella, con i ferri n. 2½ avviare 4 p. e lavorare a maglia rasata, ripartendo 8 aumenti durante l’esecuzione del 1° ferro. Per ottenere gli aumenti, in ogni p. lavorare 1 dir., 1 gett. e 1 dir. Eseguiti 6 ferri


a maglia rasata proseguire come segue: * avviare a nuovo 2 p. sul ferro sinistro, intrecciare 4 p. e passare sul ferro sinistro il p. rimasto sul ferro destro *, ripetere da * a * altre 5 volte e rompere il filo. Per il fiocco avviare 26 p. e intrecciarli in una volta sola. Eseguire il passante nello stesso modo, ma avviando 10 p. Eseguire nello stesso modo ancora 1 campanella, 1 fiocco e 1 passante. CONFEZIONE: cucire i primi e gli ultimi 10 (12) [14] p. delle spalle del dietro alla relativa spalla intera del davanti. Cucire i fianchi e i sottomanica, quindi cucire ogni manica al suo incavo. Rifinire lo scollo nuca con 1 giro a mezze m. eseguito con l’uncinetto, eseguendo 1 mezza m. in ogni p. sottostante. Sul davanti destro eseguire 1 asola: con l’uncinetto affrancare il filo all’inizio dello sbieco dello scollo, eseguire una cat. di 8 p. e 1 mezza m. nel ferro successivo del davanti destro; rompere il filo. Eseguire un’altra asola alla stessa altezza sul rov. del lavoro, in corrispondenza della cucitura del fianco destro: eseguire una cat. di 10 p. e lavorare 1 mezza m. in ognuna delle prime 2 cat. avviate e 1 mezza m. nel margine di cucitura; rompere il filo. Preparare le campanelle: cucire fra loro i margini laterali della campanella. Chiudere ad anello il fiocco, cucendoleestremità,epiegarloindoppio,tenendolacucitura al centro. Avvolgere il passante attorno al centro del fiocco e fissare a sottopunto le estremità sovrapposte, quindi fissare nello stesso modo il fiocco alla sommità della campanella. A puntonascostofissarelecampanellealdavantidestro:unasul bordino di rifinitura, all’inizio dello scollo, e l’altra alla stessa altezza, a cm 3,5 dal fianco destro. Affrancare i bottoni in corrispondenza degli occhielli.

(22) dir. Proseguire sui primi e sugli ultimi 19 (22) p. a legaccio e sugli 11 (13) p. centrali a maglia rasata, per la mascherina. Eseguiti 4 ferri a legaccio, dal termine del bordino della suoletta, sui primi e sugli ultimi 19 (22) p. lavorare 2 ferri a foretti, lavorando a dir. i p. del 2° ferro, e proseguire a legaccio. Durante l’esecuzione del 1° ferro a legaccio, ad ogni lato della mascherina, iniziare a diminuire 1 p. ad ogni ferro per 11 (12) volte. Per diminuire 1 p. sul dir. del lavoro, all’inizio della mascherina, lavorare ass. a dir. il primo p. della mascherina e il p. che lo precede; al termine della mascherina accavallare l’ultimo p. della mascherina sul p. che lo segue. Sul rov. del lavoro lavorare ass. a rov. crociato il primo p. della mascherina e il p. che lo precede e lavorare ass. a rov. l’ultimo p. della mascherina e il p. che lo segue. Terminate le lavorazioni indicate lavorare ancora 7 (9) ferri e intrecciare tutti i p. in una volta sola. Eseguire la cucitura della suoletta e del centro dietro. Lavorandocomedettoperilgolfinopreparareunacampanella con fiocco e fissarla a punto nascosto alla sommità della mascherina, come da foto. Eseguire un’altra scarpina nello stesso modo.

Scarpina

La scarpina è lunga cm 8 (9,5). Con i ferri n. 2½ avviare 29 p. e lavorare a legaccio. Durante l’esecuzione del 2° ferro eseguire 4 aumenti: 1 internamente al primo e all’ultimo p. e 1 p. ad ogni lato del p. centrale; sui p. manmanoaumentatilavorarealegaccio.Ripeteregliaumenti ad ogni ferro per altre 4 (6) volte, sempre sovrapposti ai precedenti. Eseguiti 6 (8) ferri a legaccio, lavorare 4 ferri a maglia rasata, 2 ferri a foretti e 2 ferri a maglia rasata, quindi, per segnare la suoletta, eseguire un bordino come segue: sul rov. del lavoro, riprendere su di un ferro il filo orizzontale dei p. del 1° ferro a maglia rasata; affiancare i due ferri, con il rovescio dellavoroall’interno,e,puntandocontemporaneamenteilferro destro nei p. corrispondenti dei due ferri, lavorare 1 ferro a dir. Nel ferro successivo lavorare 19 (22) dir., 11 (13) rov. e 19

27


copertina con rombi traforati, cappellino e scarpine per bimbi di mesi 3 (6) occorrente: per la copertina: g 200 di lana “CANETTA SPECIALBABY” bianco; per il cappellino: g 100 di lana “CANETTA SPECIALBABY” bianco; per le scarpine: g 50 di lana “CANETTA SPECIALBABY” bianco; un paio di ferri n. 3.

fiocchi

& trafori

Tutta la tenerezza del mondo per il tuo cucciolo. I capi più affettuosi sono la copertina con greche traforate e smerlo ‘puntuto’ chiuso ai lati da fiocchetti, insieme al suo berretto coordinato.

PUNTI IMPIEGATI Maglia tubolare (per un numero di punti dispari): 1° ferro: * 1 dir., passare 1 p. a rov. senza lavorarlo, tenendo il filo sul davanti del lavoro *, ripetere da * a * per tutto il ferro e terminare con 1 dir. 2° ferro: * passare 1 p. a rov. senza lavorarlo, tenendo il filo sul davanti del lavoro, 1 dir. *, passare 1 p. a rov. senza lavorarlo, tenendo il filo sul davanti del lavoro. 3° ferro: ripetere dal 1° ferro. Maglia tubolare (per un numero di punti pari): 1° ferro: * 1 dir., passare 1 p. a rov. senza lavorarlo, tenendo il filo sul davanti del lavoro *, ripetere sempre da * a * e ripetere sempre questo ferro. Coste doppie: si ottengono alternando 2 p. a maglia rasata e

28

2 p. a maglia rasata rovescio. Maglia rasata: 1 ferro a dir., 1 ferro a rov. Maglia rasata rovescio: 1 ferro a rov., 1 ferro a dir. Punto traforato: si lavora seguendo lo schema A. Per la copertina e il cappellino ripetere la parte da A a B per il numero di volte necessario. Per le scarpine eseguire la parte di schema data. Eseguito l’8° ferro dello schema, ripetere sempre dal 1° ferro. Motivo traforato: si lavora seguendo lo schema B. Lavorare dal 1° al 48° ferro dello schema, ripetere dal 49° all’80° ferro per il numero di volte indicato nella spiegazione e terminare lavorando dall’81° al 126° ferro dello schema. Per eseguire 1 aumento sollevare il filo orizzontale fra 2 p. e lavorarvi 1 dir. crociato.


29


SCHEMA B 126

125

124 SCHEMA A 8

= 1 DIRITTO

7

6 2 B

115

114

113

112

= 1 ACCAVALLATO

A

117

116

= 2 ASSIEME A DIRITTO

1

119

118

= 1 GETTATO

3

121

120

= 1 ROVESCIO

5

4

123

122

111

110

= 2 ASSIEME A ROVESCIO

109

108

= 1 ACCAVALLATO DOPPIO

107

106

105

104

103

102

101

100

CAMPIONE DEI PUNTI: 26 p. = cm 10 di larghezza.

99

98

97

96

95

94

Copertina

93

92

La copertina finita misura circa cm 64x72. Per la parte centrale, avviare 95 p. e lavorare a maglia rasata. A cm 5,5 di alt. tot. proseguire sui primi e sugli ultimi 16 p. a maglia rasata e sui 63 p. centrali a punto traforato. A cm 39 di alt. tot., eseguito un’8° ferro a punto traforato, proseguire a maglia rasata su tutti i p. per cm 5,5, quindi intrecciare tutti i p. in una sola volta. Per un bordo lungo avviare 3 p. e lavorare il motivo traforato, ripetendo dal 49° all’80° ferro per 6 volte. Terminata l’esecuzione del bordo intrecciare i 3 p. rimasti in una sola volta. Eseguire un altro bordo lungo nello stesso modo. Per un bordo corto avviare 3 p. e lavorare il motivo traforato, ripetendo dal 49° all’80° ferro per 5 volte. Terminata l’esecuzione del bordo intrecciare i 3 p. rimasti in una sola volta. Eseguire un altro bordo lungo nello stesso modo.

91

90

89

88

87

86

85

84

83

82

81

80

79

78

77

76

75

74

73

72

71

70

69

68

67

66

65

64

63

62

61

60

59

58

57

56

55

54

53

52

51

50

64

72

49

48

47

46

45

44

43

42

41

40

39

38

37

36

35

34

44,5

33

32

31

30

29

28

27

26

25

24

36,5

23

22

21

20

19

18

17

16

15

14

13

12

0

11

10

9

8

7

6

5

4

30

2

3 1


31


CONFEZIONE: cucire i bordi fra loro lungo le estremità diagonali, alternando un bordo corto ad uno lungo, in modo da ottenereunacornicerettangolare.Cucirepoiilcontornointerno dei bordi al contorno della copertina. Preparare i fiocchi: per il fiocco avviare 6 p., lavorare cm 12 a maglia tubolare e intrecciare tutti i p. in una sola volta. Nello stesso modo eseguire il ferma fiocco, lavorando a maglia tubolare per cm 3, e il nastrino, lavorando a maglia tubolare per cm 14. Chiudere il fiocco ad anello cucendo fra loro le estremità e appiattirlo, tenendo la cucitura al centro della parte dietro; avvolgere il ferma fiocco al centro del fiocco e fissarlo sul dietro, a sottopunto. Piegare in doppio il nastrino, in modo da divaricare le estremità, sovrapporre a esso il fiocco e fissare tutti gli strati a sottopunto. Eseguire altri 3 fiocchi nello stesso modo, quindi, a punto nascosto, fissare un fiocco ad ogni angolo della copertina, come da foto.

Cappellino

Il cappellino ha una circonferenza di cm 39 (42,5). Con i ferri e con una lana di colore contrastante avviare 98 (106) p. e lavorare 1 ferro a dir. (al termine del lavoro questo ferro sarà disfatto); con la lana indicata lavorare 1 ferro a rov. e 4 ferri a maglia tubolare, quindi proseguire a coste doppie. A cm 3 di alt. tot. lavorare 1 ferro a rov., ripartendo 3 (4) aumenti e proseguire a punto traforato, iniziando e terminando ogni ferro con 1 p. di margine. A cm 13,5 (14,5) di alt. tot., eseguito un 8° (4°) ferro dello schema, proseguire a maglia rasata. Eseguiti 2 ferri a maglia rasata, per le diminuzioni della punta, lavorare un ferro come segue: * 12 (13) dir., 1 acc. doppio, cioè passare 2 p. senza lavorarli, prendendoli come per lavorarli

ass. a dir., 1 dir. e accavallare su di esso i 2 p. passati, lasciandoli cadere dal ferro; 10 (11) dir. *, ripetere da * a * altre 3 volte e terminare con 1 (2) dir. Ripetere le diminuzioni ogni 2 ferri per altre 9 (10) volte, sempre sovrapposte alle precedenti. Terminatelediminuzioniindicatepassareunfiloneip.rimasti, stringere ed affrancare sul rov. con qualche punto nascosto. Eseguire la cucitura del centro dietro. Preparare un fiocco come detto per la copertina e fissarlo al cappello, come da foto.

Scarpine

Avviare 47 (51) p. e lavorare a maglia rasata. Durante l’esecuzione del 2° ferro eseguire 4 aumenti: 1 internamente ai primi e agli ultimi 2 p. e 1 p. ad ogni lato dei 3 p. centrali; sui p. man manoaumentatilavorareamagliarasata.Ripeteregliaumenti ogni 2 ferri per altre 3 (4) volte, sempre sovrapposti ai precedenti. Eseguiti 8 (10) ferri a maglia rasata lavorare 2 ferri a maglia tubolare e 8 (10) ferri a maglia rasata, quindi proseguire sui primi e sugli ultimi 24 (28) p. a maglia rasata e sui 15 p. centrali a punto traforato. Eseguiti 2 ferri, per la mascherina, tenere in sospeso i primi e gli ultimi 24 (28) p. e proseguire solo sui 15 p. centrali; al termine di ogni ferro riprendere 1 p. dei p. in sospeso come segue: sul dir. del lavoro accavallare l’ultimo p. della mascherina sul primo dei p. in sospeso; sul rov. del lavoro lavorare ass. a rov. l’ultimo p. della mascherina e il primo dei p. in sospeso. Ripresi in totale 9 (11) p. per parte, proseguire sui 45 (49) p. rimasti a coste doppie, aumentando 1 p. durante l’esecuzione del 1° ferro. Eseguiti cm 7,5 a coste doppie lavorare 4 ferri a maglia tubolare e chiudere tutti i p. a punto calza con l’ago. Eseguire la cucitura del centro dietro, quindi eseguire l’altra scarpina nello stesso modo.

LE SCUOLE

Aumento di 1 punto fra 2 punti

1

2

3

4

Con il ferro di destra sollevare il filo orizzontale che unisce due p. e metterlo sul ferro di sinistra (fig. 1 e 2). Puntare il ferro di destra e lavorare 1 dir. crociato, prendendo il filo dietro (fig. 3 e 4).

32


completo con orsetto ricamato per bimbi e bimbe di mesi 3 (6)

misure

occorrente: per il coprifasce: g 150 (200) di lana “MISTRAL”, di cui g 100 (150) bianco e g 50 grigio melange; per le ghettine: g 150 (200) di lana “MISTRAL”, di cui g 100 (150) bianco e g 50 grigio melange; per il cappellino: g 100 di lana “MISTRAL”, di cui g 50 bianco e g 50 grigio melange; un paio di ferri n. 2½ e n. 3, un uncinetto n. 2,5.

antigelo

Le mamme lo sanno: parola d’ordine, coprirsi! Piedi, pancia e orecchie sempre al caldo. Apprezzerà l’orsetto polare, da ricamare a punto croce in azzurro o rosa con il canovaccio solubile.

PUNTI IMPIEGATI Maglia tubolare: 1° ferro: * 1 dir., passare 1 p. a rov. senza lavorarlo, tenendo il filo sul davanti del lavoro *, ripetere da * a * per tutto il ferro e terminare con 1 dir. 2° ferro: passare 1 p. a rov. senza lavorarlo, tenendo il filo sul davanti del lavoro, * 1 dir., passare 1 p. a rov. senza lavorarlo, tenendo il filo sul davanti del lavoro *. 3° ferro: ripetere dal 1° ferro. Punto costa: si ottiene alternando 1 p. a maglia rasata e 1 p. a maglia rasata rovescio. Coste doppie: si ottengono alternando 2 p. a maglia rasata e 2 p. a maglia rasata rovescio. Maglia rasata: 1 ferro a dir., 1 ferro a rov. Maglia rasata rovescio: 1 ferro a rov., 1 ferro a dir. Legaccio: tutti i ferri a dir. CAMPIONE DELLA MAGLIA RASATA: 27 p. = cm 10 di larghezza.

Coprifasce

DAVANTI: con i ferri n. 2½ e con la lana bianco avviare 70 (76) p. e lavorare a coste doppie. A cm 2 di alt. tot. proseguire con i ferri n. 3 a maglia rasata. A cm 14,5 (16) di alt. tot., per l’incavo manica, intrecciare ai lati 5 p. in una sola volta e proseguire diminuendo, internamente ai primi e agli ultimi 3 p., 1 p. ogni 2 ferri per 5 volte. Per diminuire 1 p. all’inizio del ferro lavorare 2 ass. a dir., al termine del ferro eseguire 1 acc. A cm 20 (21,5) di alt. tot., per lo scollo, intrecciare i 14 (16) p. centrali in una sola volta e proseguire sulle due parti separatamente,diminuendoalatodelloscollo,internamenteaiprimi 2 p., 1 p. ogni 2 ferri per 3 volte. A cm 24 (26) di alt. tot. , per la spalla, intrecciare i 15 (17) p. rimasti in una sola volta. Portare a termine l’altra parte nello stesso modo, ma in senso inverso. DIETRO: si lavora come detto per il davanti, sino a cm 13,5 (14,5) di alt. tot.

33


34


(6,5) (8) (6,5) 5,5 7,5 5,5 20(21,5)

24(26)

(6,5) (8) (6,5) 5,5 7,5 5,5

14,5(16)

0

0 26(28)

22(24,5) 15(16,5)

13(14,5)

0 26(28)

(20) 17,5

0 14(15,5)

(13) volte. Al termine intrecciare i 18 (20) p. rimasti in una sola Per l’apertura, proseguire solo sui primi 38 (41) p., corrisponvolta. Eseguire l’altra manica nello stesso modo denti al dietro destro, come segue: lavorare 37 (40) p. a maglia rasata, per il bordino dell’apertura nel p. successivo lavorare 27,5(30,5) 27,5(30,5) CONFEZIONE: seguendo il relativo schema completare il da1 rov., 1 rov. preso di traverso e 1 rov. e su41(44,5) questi 3 p. prosevanti eseguendo il ricamo con il cencio solubile a punto croce, guire a maglia rasata rov. A cm 15,5 (16,5)35(38,5) di alt. tot., internanodini e impuntura, sui cm 7 centrali e iniziando a cm 6 dallo mente agli ultimi 3 p., eseguire 1 occhiello di 1 p. e ripeterlo in scollo. Cucire le spalle. seguito altre 2 volte, a cm 3,5 (4) di distanza dal precedente. Per la metà sinistra del colletto, con i ferri n. 3 e con la lana Per ogni occhiello intrecciare 2 p. e avviarli a nuovo nel ferro bianco, riprendere gli 8 (9) p. in sospeso lungo lo scollo nuca seguente. A cm 14,5 (16) di alt. tot., per 18,5(20,5) l’incavo manica, insinistro, riprendere 13 (15) p. lungo il margine diagonale deltrecciare 5 p. in una sola volta e proseguire diminuendo, interlo scollo davanti e riprendere i primi 5 (6) p. in sospeso dello namente ai primi 3 p., 1 p. ogni 2 ferri per 5 volte. A cm 23,5 scollo davanti. Sui 26 (30) p. ottenuti lavorare 1 ferro a pun(25,5) di alt. tot. proseguire sugli ultimi 5 p. a maglia tubolare. 0 to costa e proseguire a maglia rasata, iniziando con 1 ferro a A cm 24 (26) di alt. tot., per la spalla, intrecciare 15 (17) p. in 11lo scollo nuca 11 lasciare in sospeso gli 8 (9) p.11 rov. e 11 ripartendo 9 aumenti durante l’esecuzione del 1° ferro. una sola volta. Per (12,5) (12,5) (12,5) (12,5) Eseguiti 13 ferri a maglia rasata, internamente ai primi e agli seguenti e chiudere poi a punto calza con l’ago gli ultimi 7 p. ultimi 2 p., iniziare a diminuire 1 p. ogni 2 ferri per 3 volte. Per il dietro sinistro, riprendere i 32 (35) p. in sospeso e, per il Terminate le diminuzioni, intrecciare tutti i p. rimasti in una bordo dell’apertura, sul rov. del lavoro, riprendere il filo orizsola volta. Eseguire la metà destra del colletto nello stesso zontale di ognuno dei primi 6 p. del dietro destro. Sui 38 (41) p. modo, ma in senso inverso. ottenuti proseguire come segue: 2 p. a legaccio, 36 (39) p. a Con i ferri n. 3 e con la lana bianco, riprendere 16 p. lungo maglia rasata. Eseguire l’incavo come detto per il dietro deil margine diagonale destro della metà destra del colletto e stro, ma in senso inverso, e a cm 23,5 (25,5) proseguire sui priintrecciare i p. nel ferro seguente, a rov. sul rov. del lavoro. mi 5 p. a maglia tubolare. A cm 24 (26) di alt. tot. intrecciare Rifinire nello stesso modo il margine diagonale sinistro della gli ultimi 15 (17) p. per la spalla in una sola volta. Per lo scollo metà sinistra del colletto. Con i ferri n. 3 e con la lana biannuca chiudere a punto calza con l’ago i primi 5 p. e lasciare in co, riprendere 16 p. lungo il margine diagonale sinistro della sospeso gli 8 (9) p. rimasti. metà destra del colletto, riprendere i 4 p. in sospeso al centro dello scollo davanti e riprendere 16 p. lungo il margine diagoMANICA: con i ferri n. 2½ e con la lana bianco avviare 38 nale destro della metà sinistra del colletto; intrecciare tutti i (42) p. e lavorare a coste doppie. A cm 2 di alt. tot. proseguire p. nel ferro seguente, a rov. sul rov. del lavoro. Cucire i fianchi con i ferri n. 3 a maglia rasata. A cm 4 di alt. tot. iniziare ad e i sottomanica, quindi cucire ogni manica al suo incavo. Con aumentare ai lati, internamente ai primi e agli ultimi 2 p., 1 p. l’uncinetto e con la lana grigio melange, rifinire il contorno di ogni 8 ferri per 5 (6) volte. Per aumentare 1 p. sollevare il filo ogni parte del colletto con un giro come segue: affrancare la orizzontale fra 2 p. e lavorarvi 1 dir. crociato; sui p. man mano lana all’inizio del lato da rifinire e lavorare * 1 p. basso, 1 cat., aumentati ampliare la lavorazione a maglia rasata. A cm 15 1 p. basso, 1 picot, cioè 4 cat. e 1 mezza m. nell’ultimo p. bas(16,5) di alt. tot., per l’arrotondamento della manica, intrecso eseguito *, ripetere da * a * per altre 16 (17) volte, distanciare ai lati 4 p. in una sola volta e proseguire diminuendo, ziando equamente i p. internamente ai primi e agli ultimi 3 p., 1 p. ogni 2 ferri per 11

35


26(28)

27,5(30,5)

26(28)

14(15,5)

27,5(30,5)

41(44,5) 35(38,5)

14 (16) volte. Eseguire la cucitura della suoletta e del centro dietro di ogni scarpina, quindi cucire una scarpina al fondo di ogni gamba, all’interno dei ferri a coste doppie.

Scarpine 18,5(20,5)

0 11 (12,5)

11 (12,5)

11 (12,5)

11 (12,5)

Rifinire la base di ogni manica con un giro eseguito nello stessomodo,iniziandodallacucituradelsottomanicaeripetendo da * a * per 9 (10) volte. Affrancare i bottoni in corrispondenza degli occhielli.

Ghettine

DAVANTI: per la gambina destra, con i ferri n. 2½ e con la lana bianco avviare 30 (34) p. e lavorare a coste doppie. A cm 2,5 di alt. tot. proseguire con i ferri n. 3 a maglia rasata. A cm 4 di alt. tot., lungo l’interno gamba, internamente ai primi 2 p., iniziare ad aumentare 1 p. ogni 8 (10) ferri per 5 volte. Per aumentare 1 p. sollevare il filo orizzontale fra 2 p. e lavorarvi 1 dir. crociato e sui p. man mano aumentati ampliare la lavorazione a maglia rasata. A cm 18,5 (20,5) di alt. tot. lasciare il lavoro in sospeso. Eseguire la gambina sinistra nello stesso modo, ma in senso inverso. Riunire le due gambine su un solo ferro, avviando a nuovo fra di esse 5 p., per il cavallino. A cm 35 (38,5) di alt. tot.,perilbordoinvita,proseguireacostedoppie,diminuendo 1 p. durante l’esecuzione del 1° ferro. Per diminuire 1 p. lavorare 2 ass. a dir. A cm 41 (44,5) di alt. tot., intrecciare tutti i p. in una sola volta, tenendo l’intreccio morbido. DIETRO: si lavora come detto per il davanti. CONFEZIONE: cucire i fianchi, quindi cucire l’interno delle gambe e il cavallino. In vita piegare il bordo a metà verso il rovescio e fissarlo a sottopunto, dopo aver inserito un elastico in misura. Rifinire la base di ogni gambina con un giro eseguito come detto per il contorno del colletto del coprifasce, iniziando dalla cucitura dell’interno gamba e ripetendo da * a * per

36

Con i ferri n. 3 e con la lana bianco, avviare 40 (44) p., lavorare 1 ferro a rov. e proseguire a maglia rasata. Durante l’esecuzione del 1° ferro a maglia rasata eseguire 4 aumenti: 1 internamente ai primi e agli ultimi 2 p. e 1 p. ad ogni lato dei 2 p. centrali; sui p. man mano aumentati lavorare a maglia rasata. Ripetere gli aumenti ogni 2 ferri per altre 2 (3) volte, sempre sovrapposti ai precedenti. Eseguiti 6 (8) ferri a maglia rasata, lavorare 2 ferri a maglia tubolare, ripetendo sempre la parte da * a * del 1°ferro, quindi proseguire a maglia rasata. Eseguiti 6 (8) ferri a maglia rasata, per la mascherina, tenere in sospeso i primi e gli ultimi 22 (25) p. e proseguire solo sugli 8 (10) p. centrali; al termine di ogni ferro riprendere 1 p. dei p. in sospeso come segue: sul dir. del lavoro accavallare l’ultimo p. della mascherina sul primo dei p. in sospeso; sul rov. del lavoro lavorare ass. a rov. l’ultimo p. della mascherina e il primo dei p. in sospeso. Ripresi in totale 9 (11) p. per parte, proseguire sui 34 (38) p. rimasti a maglia rasata. Durante l’esecuzione del 3° ferro a maglia rasata ripartire 5 (6) aumenti in un sol ferro e ripetere gli aumenti ogni 2 ferri per altre 4 volte, sempre sovrapposti ai precedenti, ampliando la lavorazione a maglia rasata sui p. man mano aumentati. Eseguiti 12 ferri a maglia rasata, dal termine della mascherina, intrecciare tutti i p. in una sola volta, tenendo l’intreccio morbido. Eseguire l’altra scarpina nello stesso modo.

Cappellino

Il cappellino ha una circonferenza di cm 40,5 (43,5). Con i ferri n. 2½ e con la lana bianco avviare 110 (118) p. e lavorare a coste doppie. A cm 2,5 di alt. tot. proseguire con i ferri n. 3 a maglia rasata ed a cm 17 (18,5) di alt. tot. intrecciare tutti i p. in una sola volta. Per i paraorecchie, con i ferri n. n. 3 avviare 26 (28) p. e lavorare a maglia rasata. A cm 6 di alt. tot., internamente al primo e all’ultimo p., iniziare a diminuire 1 p. ogni 2 ferri per 8 (9) volte. Per diminuire 1 p. all’inizio del ferro eseguire 1 acc., al termine del ferro lavorare 2 ass. a dir. Terminate le diminuzioni indicate, per il nastrino, proseguire sui 10 p. rimasti a maglia tubolare, ripetendo sempre la parte da * a * del 1° ferro. A cm 33 (35) di alt. del nastrino chiudere tutti i p. a punto calza con l’ago. Eseguire l’altro paraorecchie nello stesso modo.


CONFEZIONE: seguendo il relativo schema completare il cappellino eseguendo il ricamo con il cencio solubile a punto croce, nodini e impuntura, sui cm 3,5 centrali e iniziando a cm 3,5 dalla base. Eseguire la cucitura del centro dietro. Per ottenere le tre punte, eseguire la cucitura del margine superiore come segue: piegare in doppio il cappello, con il rov. all’interno e tenendo la cucitura del centro dietro in corrispondenza della piegatura, e unire a sottopunto i primi 21 p. delle due parti, prendendo solo la costina esterna dei p. della chiusura e iniziando dal centro dietro. Piegare ora in doppio la parte non cucita e cucire nello stesso modo i rimanenti p. delle due parti. Sul rov. del lavoro fissare i paraorecchie all’interno dei ferri a coste doppie, a sottopunto, ai lati dei cm 10 (12) centrali del davanti.

TESTO RICAMO CON CENCIO SOLUBILE

= 387

= 1031

= 1034

= 400

= 1020

= 894

= 1031

= 400

= 387

= 1031

= 1034

= 400

= 1020

= 894

= 1031

= 400

= 1034

= P. NODINI 400

= 894

= P. NODINI 400

= 1034

= P. NODINI 400

= 894

= P. NODINI 400

37


abitino con ricamo e gilet abbottonato per bimbe e bimbi di mesi 6 (12) [18]

mini

occorrente: per l’abitino: g 150 (200) [200] di cashmere “KASHMIR” silver, un paio di ferri n. 3; per il ricamo: 2 matassine di cotone “MULINÈ” di cui una per ciascuno dei seguenti colori: lilla n. 108 e marrone n. 1086. per il gilet: g 50 (75) [100] di cashmere “KASHMIR” silver, un paio di ferri n. 2½ e n. 3.

eleganza

Total beige, semplici e raffinati, con incursione di piccole trecce. Dolci fiorellini viola sull’abitino di lei, tre bottoni in legno sul gilet di lui. Per la visita domenicale ai parenti.

PUNTI IMPIEGATI PER IL VESTITINO Coste doppie: si ottengono alternando 2 p. a maglia rasata e 2 p. a maglia rasata rovescio. Maglia rasata: 1 ferro a dir., 1 ferro a rov. Maglia rasata rovescio: 1 ferro a rov., 1 ferro a dir. Motivo operato: si lavora seguendo lo schema, tenendo presente che i quadretti grigi non hanno alcun significato e non vanno considerati nell’esecuzione del motivo. Per eseguire 1 intreccio a sinistra mettere 4 p. in sospeso sul davanti del lavoro, 4 dir. e lavorare a dir. i 4 p. in sospeso. Per eseguire 1 intreccio a destra mettere 4 p. in sospeso sul dietro del lavoro, 4 dir. e lavorare a dir. i 4 p. in sospeso. Per eseguire 1 aumento sollevare il filo orizzontale fra 2 p. e lavorarvi 1 rov. crociato. Eseguito il 12° ferro dello schema, ripetere sempre dal 9° ferro.

38

CAMPIONE DELLA MAGLIA RASATA E DELLE COSTE DOPPIE LEGGERMENTE TESE: 29 p. = cm 10 di larghezza. PUNTI IMPIEGATI PER IL GILET Maglia tubolare: 1° ferro: * 1 dir., passare 1 p. a rov. senza lavorarlo, tenendo il filo sul davanti del lavoro *, ripetere sempre da * a * e ripetere sempre questo ferro. Coste doppie: si ottengono alternando 2 p. a maglia rasata e 2 p. a maglia rasata rovescio. questi bordi hanno sporgente la mezza costina del p. sul rov. del lavoro. Bordino di rifinitura destro: 1° ferro: * 1 rov., 1 dir. *, ripetere da * a * ancora 1 volta.


39


2° ferro: * passare 1 p. a rov. senza lavorarlo, tenendo il filo sul davanti del lavoro, 1 dir., * per 2 volte. 3° ferro: ripetere dal 1° ferro. Bordino di rifinitura sinistro: 1° ferro: * 1 dir., 1 rov., * per 2 volte. 2° ferro: * 1 dir., passare 1 p. a rov. senza lavorarlo, tenendo il filo sul davanti del lavoro, * per 2 volte. 3° ferro: ripetere dal 1° ferro. Maglia rasata: 1 ferro a dir., 1 ferro a rov. Maglia rasata rovescio: 1 ferro a rov., 1 ferro a dir. Treccia: 1° ferro: 6 dir. 2° ferro: 6 rov. 3° ferro: mettere 1 p. in sospeso sul dietro del lavoro, 2 dir. e, nel p. in sospeso lavorare 1 dir. e 1 dir. preso di traverso; mettere 2 p. in sospeso sul davanti del lavoro, nel p. seguente lavorare 1 dir. e 1 dir. preso di traverso, quindi lavorare a dir. i 2 p. in sospeso. 4° - 6° - 8° ferro: 8 rov. 5° ferro: 8 dir. 7° ferro: mettere 2 p. in sospeso sul dietro del lavoro, 2 dir. e lavorare a dir. i 2 p. in sospeso; mettere 2 p. in sospeso sul davanti del lavoro, 2 dir. e lavorare a dir. i 2 p. in sospeso. 9° ferro: ripetere dal 5° ferro.

12

CAMPIONE DELLA TRECCIA: 8 p. = cm 2 di larghezza. CAMPIONE DELLA MAGLIA RASATA ROVESCIO: 29 p. = cm 10 di larghezza.

Abitino

DAVANTI: avviare 98 (110) [118] p. e lavorare a maglia rasata. A cm 2,5 di alt. tot., internamente ai primi e agli ultimi 3 p., iniziare a diminuire 1 p. ogni 8 ferri per 8 (11) [13] volte e 1 p. ogni 10 ferri per 3 volte. Per diminuire 1 p. all’inizio del ferro lavorare 2 ass. a dir.; al termine del ferro eseguire 1 acc. A cm 28 (33) [36] di alt. tot., per la raglan, intrecciare ai lati 3 p. in una sola volta e proseguire diminuendo, internamente ai primi e agli ultimi 3 p., 1 p. ogni 2 ferri per 14 (16) [18] volte. Contemporaneamente, sui 34 p. centrali iniziare l’esecuzione del motivo operato. A circa cm 35 (41) [45] di alt. tot., contemporaneamentealla13a(15a)[17a]diminuzionedellaraglan,per lo scollo, intrecciare i 32 (34) [34] p. centrali in una sola volta, ripartendocontemporaneamente12diminuzioni.Pereseguire le diminuzioni, in corrispondenza di ogni gruppo di 3 p. a maglia rasata rov., accavallare sul 1° dei 3 p. a rov. il dir. che lo precede e lavorare ass. a dir. il 3° dei 3 p. a rov. e il dir. che lo segue.Proseguiresulleduepartiseparatamente,intrecciando

= 1 DIRITTO

11

10

= 1 ROVESCIO

9

8

= 1 GETTATO

7

6

= 2 ASSIEME A DIRITTO

5

4

= 1 ACCAVALLATO

3

2

= 1 AUMENTO

1

= NON HA SIGNIFICATO = 1 INTRECCIO A DESTRA

[45] (41) 35

[13] (13) 12,5

[47,5] (43,5) 37,5 [36] (33) 28

26(28)[29,5]

0

40

23,5(25,5)[27]

0 34(38)[41]

= 1 INTRECCIO A SINISTRA

[9,5] (9,5) 9 [28] (26,5) 24

20(22,5)[25] [23] (21,5) 17,5

0 31(35)[38]

0 17,5 (20,5)[22,5]


ancora a lato dello scollo 4 p. ogni 2 ferri per 2 volte. Portare a termine l’altra parte nello stesso modo, ma in senso inverso. DIETRO: avviare 90 (102) [110] p. e lavorare a maglia rasata, eseguendo le diminuzioni laterali come detto per il davanti. A cm 24 (26,5) [28] di alt. tot., per l’apertura, dividere il lavoro a metà e lavorare un ferro come segue: lavorare sui p. della metà destra del dietro e, per il bordo dell’apertura, lavorare poi sui primi 2 p. della metà sinistra. Proseguire a maglia rasata e, a cm 28 (33) [36] di alt. tot., per la raglan, intrecciare 3 p. in una solavoltaeproseguirediminuendo,internamenteaiprimi3p., 1 p. ogni 2 ferri per 18 (20) [22] volte. Terminate le diminuzioni della raglan, a circa cm 37,5 (43,5) [47,5] di alt. tot., intrecciare i 15 (16) [16] p. rimasti in una sola volta, per lo scollo nuca. Riprendere i p. in sospeso della metà sinistra del dietro, per il bordodell’aperturariprenderepoi1p.inognunodeiprimi4p. del dietro destro e avviare a nuovo 3 p. Proseguire lavorando i primi 3 p. a maglia rasata rov. e i p. seguenti a maglia rasata. A cm 25,5 (28) [29,5] di alt. tot., internamente ai primi 5 p., eseguire 1 occhiello di 1 p. e ripeterlo in seguito altre 2 (2) [3] volte, a cm 4,5 (6) [5] di distanza l’uno dall’altro. Per ogni occhiello eseguire 1 gett. e 1 acc. A cm 28 (33) [36] di alt. tot. eseguire la raglan come detto per il dietro destro, ma in senso inverso. Terminate le diminuzioni della raglan, a circa cm 37,5 (43,5) [47,5] di alt. tot., intrecciare i 18 (19) [19] p. rimasti in una sola volta, per lo scollo nuca. MANICA DESTRA: avviare 50 (58) [66] p. e lavorare a maglia rasata. A cm 8,5 (10,5) [11,5] di alt. tot. proseguire a coste doppie, iniziando il 1° ferro con 2 p. a maglia rasata. A cm 9,5 (11,5) [12,5] di alt. tot., internamente ai primi e agli ultimi 4 p., iniziare ad aumentare 1 p. ogni 4 ferri per 4 volte. Per ottenere l’esattoalternarsidellecostedoppie,adognilato,pereseguire i primi 2 aumenti sollevare il filo orizzontale fra 2 p. e lavorarvi 1 rov. crociato e sui p. aumentati lavorare a maglia rasata rov. Eseguire i 2 aumenti successivi nello stesso modo, ma lavorando 1 dir. crociato nel filo sollevato, e sui p. aumentati lavorare a maglia rasata. A cm 17,5 (21,5) [23] di alt. tot., per la raglan, intrecciare ai lati 3 p. in una sola volta e proseguire diminuendo, internamente ai primi e agli ultimi 3 p. e ogni 2 ferri, sul lato destro del lavoro, corrispondente al davanti, 1 p. per 14 (16) [18] volte; sul lato sinistro del lavoro, corrispondente al dietro, 1 p. per 18 (20) [22] volte. Per diminuire 1 p. all’inizio del ferro eseguire 1 acc., al termine del ferro lavorare 2 ass. a dir. Terminate le diminuzioni sul lato destro del lavoro, per lo scollo, intrecciare 11 (15) [19] p. in una sola volta, ripartendo

contemporaneamente5(7)[8]diminuzioni,eproseguirediminuendo, internamente al primo p., 1 p. ad ogni ferro per 5 volte. Per diminuire 1 p. sul rov. del lavoro lavorare 2 ass. a rov. crociato. Al termine intrecciare i 4 p. rimasti in una sola volta. MANICA SINISTRA: si lavora come detto per la destra, ma in senso inverso. Per diminuire 1 p. sul rov. del lavoro lavorare 2 ass. a rov. CONFEZIONE: cucire le raglan. Per il bordino dello scollo, riprendere 13 (14) [14] p. lungo lo scollo nuca sinistro, iniziando internamente ai primi 3 p., 12 (14) [17] p. lungo lo scollo della manica sinistra, 35 (37) [37] p. lungo lo scollo davanti, 12 (14) [17] p. lungo lo scollo della manica destra e 13 (14) [14] p. lungo lo scollo nuca destro. Sui p. ottenuti lavorare a maglia rasata, iniziando con 1 ferro a rov. Durante l’esecuzione del 2° ferro, eseguire 1 occhiello di 1 p. internamente ai primi 3 p. Eseguiti 6 ferri a maglia rasata, intrecciare tutti i p. in una sola volta, a rov. sul rov. del lavoro. Cucire i fianchi e i sottomanica.Affrancareibottoniincorrispondenzadegliocchielli. Completare il davanti ricamando 3 roselline a punto vapore con 4 fili, disponendole come da foto, seguendo le scuole e il disegno riportati a pag. 42.

Gilet

DAVANTI SINISTRO: con i ferri n. 2½ e con una lana di colore contrastante avviare 54 (58) [62] p. e lavorare 1 ferro a dir. (al termine del lavoro questo ferro sarà disfatto); con il cashmere lavorare 1 ferro a rov. e 4 ferri a maglia tubolare, quindi proseguire sui primi 48 (52) [56] p. a coste doppie, iniziando il 1° ferro con 2 p. a maglia rasata, e sugli ultimi 6 p. a treccia. A cm 1 di alt. tot., internamente ai p. della treccia, eseguire 1 occhiello di 1 p. e ripeterlo in seguito altre 2 volte, a cm 4,5 (5) [5,5] di distanza l’uno dall’altro. Per ogni occhiello lavorare 2 ass. a rov. e 1 gett. A cm 2 di alt. tot. proseguire con i ferri n. 3 e lavorare sui primi 48 (52) [56] p. a maglia rasata rovescio e sugli ultimi 8 p. a treccia. A cm 10 (11) [12] di alt. tot. lasciare in sospeso gli ultimi 8 p. e proseguire solo sui primi 48 (52) [56] p.; per lo sbieco dello scollo iniziare a diminuire 1 p. ogni 2 ferri per 30 (32) [34] volte. Per diminuire 1 p. lavorare sempre 2 ass. a rov. A cm 12,5 (14) [15,5] di alt. tot., sui primi 4 p. iniziarel’esecuzionedelbordinodirifinituradestroe,contemporaneamente,perl’incavo,internamenteaiprimi4p.,iniziare a diminuire 1 p. ogni 2 ferri per 6 (7) [8] volte. A cm 22,5 (25) [27,5] di alt. tot., per la spalla, intrecciare gli 11 (12) [13] p. rimasti in 2 riprese, cioè 5 p. e 6 p. (6 p. per 2 volte) [7 p. e 6 p.].

41


[6,5] [11,5] (6) (11) 5,5 10,5

[11,5] [6,5] (11) (6) 10,5 5,5 [12] (11) 10 0

18,5 (20)[21,5]

[27,5] (25) 22,5 [15,5] (14) 12,5

[6,5] [11] [6,5] (6) (10,5) (6) 5,5 9,5 5,5

0 18,5 (20)[21,5]

Riprendere gli 8 p. in sospeso e proseguire nella lavorazione a treccia. A cm 23,5 (26) [28,5] di alt. tot., intrecciare tutti i p. in una sola volta. Sovrapporre la treccia allo sbieco dello scollo e unire le due parti a punto nascosto, all’interno del primo p. della treccia, per ottenere un effetto di rilievo. DAVANTI DESTRO: avviare 54 (58) [62] p. come detto per il davanti sinistro e lavorare nello stesso modo sino al termine dei ferri a maglia tubolare. Proseguire a coste doppie, iniziando il 1° ferro con 2 p. a maglia rasata. A cm 2 di alt. tot. proseguire con i ferri n. 3 e sui primi 4 p. eseguire il bordino di rifinitura destro; sugli ultimi 50 (54) [58] p. lavorare a maglia rasata rovescio. A cm 10 (11) [12] di alt. tot. lasciare in sospeso gli ultimi 48 (52) [56] p. e proseguire solo sui primi 6 p. a treccia. A cm 23 (25,5) [28] di alt. tot., intrecciare i p. della treccia in una sola volta. Riprendere i 48 (52) [56] p. in sospeso e portare a termine il davanti destro come fatto per il sinistro, ma in senso inverso. Per diminuire 1 p. lavorare sempre 2 ass. a rov. crociato. Unire la treccia al davanti come detto per il davanti sinistro.

25,5 (27,5)[29,5]

a maglia tubolare. Proseguire a coste doppie e, a cm 2 di alt. tot., proseguire con i ferri n. 3 a maglia rasata rovescio. A cm 12,5 (14) [15,5] di alt. tot., sui primi e sugli ultimi 4 p. iniziare l’esecuzione del relativo bordino di rifinitura e, contemporaneamente,perl’incavo,internamenteaiprimieagliultimi 4 p., iniziare a diminuire 1 p. ogni 2 ferri per 6 (7) [8] volte. A cm 22,5 (25) [27,5] di alt. tot., per la spalla, intrecciare ai lati 17 (18) [19] p. in 2 riprese, cioè 5 p. e 6 p. per 2 volte (6 p. per 3 volte) [7 p. e 6 p. per 2 volte]. Contemporaneamente al 1° intreccio delle spalle, per lo scollo nuca, intrecciare i 28 (30) [32] p. centrali in una sola volta. CONFEZIONE: cucire le spalle e i fianchi. Rifinire lo scollo nuca con 1giro a mezze m., eseguito con l’uncinetto. Affrancare i bottoni in corrispondenza degli occhielli. Disegno ricamo

DIETRO: avviare 74 (80) [86] p. come detto per il davanti sinistro e lavorare nello stesso modo sino al termine dei ferri disegno a dimensione reale

LE SCUOLE

Punto vapore

Si lavora a punti singoli. Uscire con l’ago sul diritto del lavoro nel punto A. Puntare l’ago in B ed uscire facendolo passare dal punto A. Avvolgere il filo un numero di volte sufficiente a coprire il disegno. Tirare il filo tenendo fermi col pollice i punti avvolti sull’ago.

1

42

2

3


43


abitino con strass e scarpine per bimbe di mesi 3 (6)

chic

occorrente: per l’abitino: g 125 (150) di cashmere “KASHMIR” candido; per le scarpine: g 50 di cashmere “KASHMIR” candido; un paio di ferri n. 2½ e n. 3, un uncinetto n. 2.

ma civettuola Bianco per essere classico. Con il colletto arrotondato e il grazioso smerlo sulla vita per aver quel che di bon ton. Impreziosito dai piccoli fiocchi in raso e dalle perline applicate per regalar luce.

PUNTI IMPIEGATI Maglia tubolare: 1° ferro: * 1 dir., passare 1 p. a rov. senza lavorarlo, tenendo il filo sul davanti del lavoro *, ripetere da * a * per tutto il ferro e terminare con 1 dir. 2° ferro: passare 1 p. a rov. senza lavorarlo, tenendo il filo sul davanti del lavoro, * 1 dir., passare 1 p. a rov. senza lavorarlo, tenendo il filo sul davanti del lavoro *. 3° ferro: ripetere dal 1° ferro. Coste doppie: si ottengono alternando 2 p. a maglia rasata e 2 p. a maglia rasata rovescio. Maglia rasata: 1 ferro a dir., 1 ferro a rov. maglia rasata rovescio: 1 ferro a rov., 1 ferro a dir. Bordo traforato: si lavora seguendo lo schema A. Iniziare con i p. che precedono il 1° asterisco, ripetere da * a * per tutto il ferro e terminare con i p. che seguono il 2° asterisco. Nei ferri pari, non indicati sullo schema, lavorare i p. e i gett. a rov. Punto traforato: si lavora seguendo lo schema B. Ripetere la parte da A a B per 3 volte, lavorare da B a C e ripetere la parte da C a D per 3 volte. Nei ferri pari, non indicati sullo schema, lavorare i p. come si presentano, dir. su dir., rov. su rov., eseguendo i gett. a rov.

44

Eseguito il 6° ferro, ripetere sempre dal 1° ferro dello schema. CAMPIONE DELLA MAGLIA RASATA: 27 p. = cm 10 di larghezza.

Abitino

DAVANTI: per la gonna, con i ferri n. 3 avviare 107 (115) p., eseguire il bordo traforato e proseguire a maglia rasata. A cm 23 (25) di alt. tot., ripartire 33 (35) diminuzioni in un sol ferro, lavorando per ognuna 2 ass. a dir. Nel ferro seguente ripartire 10 diminuzioni, lavorando per ognuna 2 ass. a rov. A cm 25 (27) di alt. tot. lasciare il lavoro in sospeso. Per il corpino, con i ferri n. 3 avviare 75 (83) p., eseguire il bordo traforato e proseguire a coste doppie, diminuendo 1 p. durante l’esecuzione del 1° ferro. Eseguiti 4 ferri a coste doppie lasciare il lavoro in sospeso. Per unire il corpino alla gonna sovrapporre il ferro con i p. in sospeso del corpino a quello dellagonnae,puntandoilferrodidestracontemporaneamente nel p. corrispondente dei 2 ferri di sinistra, lavorare 1 ferro adir.,ripartendocontemporaneamente10(12)diminuzionisui p. del corpino.


45


(6) (8,5) (6) 5,5 7,5 5,5 34(37)

37(40,5)

(6) (8,5) (6) 5,5 7,5 5,5 (20,5) 18,5

27,5(30,5)

27(29,5)

25(27)

17,5(19,5) 13,5(15)

0

0

0 39,5(42,5)

0

39,5(42,5)

11(12,5)

SCHEMA A = 1 DIRITTO

5 3 1

= 1 ROVESCIO = 1 GETTATO = 2 ASSIEME A DIRITTO = 1 ACCAVALLATO

SCHEMA B 5 3 1

= 2 ASSIEME A ROVESCIO = 1 ACCAVALLATO DOPPIO

Per ogni diminuzione puntare il ferro destro nei 2 p. seguenti del corpino, prendendoli come per lavorarli ass. a dir., quindi puntare il ferro destro nel p. seguente della gonna e lavorare i 3 p. ass. a dir. Proseguire a maglia rasata per 3 ferri, quindi continuare sui primi e sugli ultimi 3 (6) p. a maglia rasata e sui 58 p. centrali a punto traforato. Eseguiti 6 ferri a punto traforato, sui 5 p. centrali continuare a punto traforato e sui restanti p. proseguire a maglia rasata. A cm 27,5 (30,5) di alt. tot., per l’incavo manica, intrecciare ai lati 3 p. in una sola volta e proseguire intrecciando ancora 2 p. ogni 2 ferri per 2 volte. A cm 34 (37) di alt. tot., per lo scollo, intrecciare i 5 p. centrali in una sola volta e proseguire sulle due parti separatamente,diminuendoalatodelloscollo,internamenteal primo p., 1 p. ad ogni ferro per 8 (9) volte. Per diminuire 1 p. sul dir. del lavoro lavorare 2 ass. a dir., sul rov. del lavoro lavorare 2 ass. a rov. A cm 37 (40,5) di alt. tot. , per la spalla, intrecciare i 15 (17) p. rimasti in 3 riprese, cioè 5 p. per 3 volte (5 p. e 6 p. per 2 volte). Portare a termine l’altra parte nello stesso modo, ma in senso inverso. Per le diminuzioni dello scollo, sul dir. del lavoro eseguire 1 acc., sul rov. del lavoro lavorare 2 ass. a rov. crociato. DIETRO: si lavora come detto per il davanti, sino ad aver

46

D

C

B

A

unito la gonna al corpino. Proseguire a maglia rasata e, per l’apertura, proseguire solo sui primi 32 (35) p., corrispondenti al dietro destro, avviando a nuovo 4 p. al termine del ferro, per il bordino dell’apertura. A cm 27,5 (30,5) di alt. tot., per l’incavo manica, intrecciare 3 p. in una sola volta e proseguire intrecciando ancora 2 p. ogni 2 ferri per 2 volte. A cm 37 (40,5) di alt. tot., per la spalla, intrecciare 15 (17) p. in 3 riprese, cioè 5 p. per 3 volte (5 p. e 6 p. per 2 volte). una sola volta. Contemporaneamenteal1°intrecciodellespalle,perloscollo nuca, intrecciare 12 (13) p. in una sola volta e proseguire diminuendo, internamente all’ultimo p., 1 p. ad ogni ferro per 2 volte. Per il dietro sinistro, riprendere i 32 (35) p. in sospeso e lavorare come segue: per il bordo dell’apertura nel 1° p. lavorare 1 rov., 1 rov. preso di traverso e 1 rov. e su questi 3 p. proseguire a maglia rasata rov.; sui restanti 31 (34) p. lavorare a maglia rasata. A cm 26 (28) di alt. tot., internamente ai primi 4 p., eseguire 1 occhiello di 1 p. e ripeterlo in seguito altre 3 volte, a cm 3,5 (4) di distanza dal precedente. Per ogni occhiello eseguire 1 gett. e 1 acc. Eseguire l’incavo e la spalla come detto per il dietro destro, ma in senso inverso; contemporaneamente al 1° intreccio delle spalle, per lo scollo nuca, intrecciare 10 (11) p. in una sola volta e proseguire diminuendo, internamente al primo p., 1 p. ad ogni ferro per 2 volte.


base del colletto, ed eseguire 1 giro a mezze m., distanziando i p. regolarmente ed eseguendo 1 p. nel p. centrale dello scollo davanti. Raggiunta la base della metà sinistra del colletto smettere la lavorazione e rompere il filo. Cucire i fianchi, cucendo separatamente la parte iniziale del corpino, sino al termine delle coste doppie. Cucire i sottomanica, quindi cucire ogni manica al suo incavo, arricciandola alla sommità sino ad ottenere l’esatta misura. Affrancare i bottoni in corrispondenza degli occhielli. Seguendo la foto, completare il punto traforato applicando degli strass e fissare 1 fiocchetto con rosellina al centro dello scollo davanti e al centro di ogni manica, al termine delle coste doppie.

MANICA: con i ferri n. 3 e con una lana di colore contrastante, avviare 38 (42) p. e lavorare 1 ferro a dir. (al termine del lavoro questo ferro sarà disfatto); con il cashmere lavorare 1 ferro a rov. e 4 ferri a maglia tubolare, quindi proseguire a coste doppie. A cm 4 di alt. tot. iniziare ad aumentare ai lati, internamente ai primi e agli ultimi 2 p., 1 p. ogni 12 ferri per 4 volte e 1 p. ogni 4 ferri per 2 (3) volte. Per aumentare 1 p. sollevare il filo orizzontale fra 2 p. e lavorarvi 1 dir. crociato o 1 rov. crociato; sui p. man mano aumentati ampliare la lavorazione che si sta eseguendo. A cm 13,5 (15) di alt. tot. proseguire a maglia rasata. A cm 17,5 (19,5) di alt. tot., per l’arrotondamento della manica, intrecciare ai lati 3 p. in una sola volta e proseguire diminuendo, internamente ai primi e agli ultimi 2 p., 1 p. ogni 4 ferri per 4 volte, 1 p. ogni 2 ferri per 8 (9) volte e 1 p. ad ogni ferro per 3 volte. Al termine intrecciare i 14 (18) p. rimasti in una sola volta. Eseguire l’altra manica nello stesso modo

Scarpine

Con i ferri n. 2½ avviare 43 (51) p., eseguire il bordo traforato e proseguire a maglia rasata. Durante l’esecuzione del 1° ferro iniziare ad aumentare 1 p. internamente ai primi e agli ultimi 18 (22) p. e 1 p. ai lati dei 3 p. centrali. Per ogni aumento eseguire 1 gett. e, in seguito, ripetere gli aumenti ogni 2 ferri per altre 5 (6) volte; il primo e l’ultimo aumento sempre internamente ai primi e agli ultimi 18 p., il terzo e il quarto aumento distanziati di 2 p. ad ogni ripetizione. Terminati gli aumenti indicati, per la suoletta, iniziare a diminuire 4 p. in un sol ferro come segue: 5 (6) dir., 2 ass. a dir., 20 (24) dir., 1 acc., 9 (11) dir., 2 ass. a dir., 20 (24) dir., 1 acc., 5 (6) dir. Ripetere le diminuzioni ogni 2 ferri per altre 5 volte, sempre sovrapposte alle precedenti. Al termine intrecciare tutti i p. in una sola volta. Eseguire la cucitura della suoletta e del centro dietro e completare la scarpina fissando al centro del davanti un nastrino con fiocchetto e uno strass, come da foto. Eseguire l’altra scarpina nello stesso modo.

CONFEZIONE: cucire le spalle. Per la metà sinistra del colletto, con i ferri n. 2½, riprendere 11 (9) p. lungo lo scollo nuca, iniziando internamente ai primi 4 p., e 18 p. lungo metà scollo davanti, terminando in corrispondenza del 2° dei p. intrecciati alla base dello scollo. Sui p. ottenuti proseguire a maglia rasata, tenendo presente che il dir. del colletto corrisponde al rov. del lavoro. Eseguiti 4 ferri proseguire con i ferri n. 3, ripartendo 9 aumenti in un sol ferro. A cm 2,5 di alt. del colletto, internamente al primo e all’ultimo p., iniziare a diminuire 1 p. ogni 4 ferri per 2 volte, 1 p. ogni 2 ferri per 2 volte e 1 p. ad ogni ferro per 2 volte. Terminate le diminuzioni, intrecciare i p. rimasti in una sola volta. Eseguire la metà destra del colletto nello stesso modo, ma in senso inverso. Per rifinire il colletto, con l’uncinetto, affrancare il cashmere sul dietro destro, alla

Due punti assieme a diritto (2 ass. a dir.)

LE SCUOLE

Puntare il ferro di destra, da sinistra a destra, contemporaneamente nel 2° e nel 1° p. del ferro sinistro, prendendoli assieme (fig. 1), e lavorarli a diritto. Il p. sinistro si troverà sopra il destro (fig. 2).

1

2

47


sacco nanna

bebè

occorrente: per il sacco nanna: 300 (350) di lana “MERINOS SEI” bianco; g 50 di lana “LAMORA” nocciola; un paio di ferri n. 4, un gioco aghi n. 4, un uncinetto n. 3,5. per il ricamo: 6 matassine di lana “MIRÒ” di cui una per ciascuno dei seguenti colori: giallo girasole n. 0007, legno grezzo n. 0042, rovere n. 0043, giallo n. 0045, nocciola n. 0059 e azzurro baby n. 0080.

à porter...

Un fagottino prezioso, con tanto di morbido cappuccio. Per dormire come avvolto dalle carezze della mamma. Dondolando come un orsetto aggrappato alla luna.

PUNTI IMPIEGATI Maglia rasata: 1 ferro a dir., 1 ferro a rov. Bordo a dente di gatto: 1° - 3° ferro: a rov. 2° - 6° - 8° ferro: a dir. 4° ferro: 1 dir., * 2 ass. a dir., 1 gett. *, ripetere da * a * per tutto il ferro e terminare con 1 dir. 5° - 7° - 9° ferro: a rov. CAMPIONE DELLA MAGLIA RASATA: 21 p. = cm 10 di larghezza. Con i ferri e con la lana bianco avviare 180 p. e lavorare a maglia rasata. A cm 53 di alt. tot. intrecciare il primo p. e lasciare in sospeso i seguenti 94 p., corrispondenti alla parte davanti. Per il cappuccio proseguire sugli 85 p. rimasti sino a cm 83 di alt. tot., quindi intrecciare il primo e l’ultimo p. e lasciare in sospeso i rimanenti p. CONFEZIONE: seguendo il disegno e le scuole riportate a pag. 50, completare il sacco nanna eseguendo il ricamo con il cencio di nonna a punto pieno, catenella, erba, impuntura,

48

Palestrina sfilando 3 fili, lungo sfilando 2 fili, nodini sfilando 3 fili e con 3 giri. Per rifinire la parte davanti, con i ferri e con la lana bianco, riprendere 148 p. lungo il margine laterale destro del lavoro e 1 p. nell’angolo, riprendere poi i seguenti 94 p. in sospeso e 1 p. nel p. seguente. Sui p. ottenuti eseguire il bordo a dente di gatto e, durante l’esecuzione del 1° ferro, per ottenere l’angolo interno, diminuire 1 p. all’inizio del ferro e, per ottenere l’angolo esterno, aumentare 1 p. ad ogni lato del p. d’angolo. Per diminuire 1 p., sul rov. del lavoro, lavorare ass. a rov. i primi 2 p. e, sul dir. del lavoro, lavorare ass. a dir. gli ultimi 2 p.; per aumentare 1 p. eseguire 1 gett. Ripetere poi gli aumenti e la diminuzione ad ogni ferro per altre 2 volte. Eseguiti 3 ferri lavorare 2 ferri con la lana nocciola e di nuovo proseguire con la lana bianco. Durante l’esecuzione del 4° ferro, in corrispondenza dei 3 p. dell’angolo esterno, cioè del dir. d’angolo e del gett. che lo segue e che lo precede, lavorare come segue: 1 dir., 1 gett., 1 dir., 1 gett. e 1 dir.; durante l’esecuzione del 5° ferro, in corrispondenza dell’angolo esterno, lavorare ass. a rov. i 2 p. che precedono il p. d’angolo e lavorare ass. a rov. crociato i 2 p. che seguono il p. d’angolo.


49


40,5

45

83

53

0 85,5

Ripetere poi queste diminuzioni ad ogni ferro per altre 3 volte, tenendo presente che sul dir. del lavoro si esegue 1 acc. prima del p. d’angolo e si lavorano ass. a dir. i 2 p. che seguono ilp.d’angolo.Contemporaneamente,durantel’esecuzionedel 6° ferro, in corrispondenza dell’angolo interno, eseguire 1 aumentointernamenteall’ultimo.Ripeterepoiquestoaumento altre 2 volte, sempre sovrapposto al precedente. Terminata l’esecuzione del bordo a dente di gatto intrecciare tutti i p. in una sola volta. Per rifinire il cappuccio, con il gioco aghi e con la lana bianco, riprendere 79 p. lungo il margine laterale destro del cuscino e 1 p. nell’angolo, riprendere poi i seguenti83p.insospeso,riprendere1p.nell’angoloseguente e 228 p. lungo il margine laterale sinistro del lavoro. Sui p. ottenuti eseguire il bordo a dente di gatto, aumentando 1 p. durante l’esecuzione del 1° ferro, in corrispondenza ai p. del margine superiore del lavoro. Durante l’esecuzione del 1° ferro, iniziare l’esecuzione di un angolo esterno in corrispondenza di ogni p. d’angolo e di un angolo interno in corrispondenza degli ultimi 2 p. del ferro. Eseguire gli angoli come spiegato per la rifinitura del davanti, ma, per le diminuzioni dell’angolo interno, lavorare 2 ass. a rov. crociato sul rov. del lavoro ed eseguire 1 acc. sul dir. del lavoro. Terminata l’esecuzione del bordo a dente di gatto in-

50

trecciare tutti i p. in una sola volta.Cucire fra loro le estremità dei bordi a dente di gatto, in corrispondenza degli angoli interni. Piegare il sacco a metà, nel senso della larghezza, cucire il fondo e di seguito il bordo a dente di gatto. Piegare verso il rovescio metà altezza del bordo a dente di gatto e fissarlo alla base a sottopunto. Preparare 10 nastrini: per ogni nastrino, con l’uncinetto e con la lana bianco, avviare una cat. di 41 p., saltare 1 cat. dall’uncinetto e lavorare 1 mezza m. in ogni cat. seguente. Al termine rompere il filo ed affrancarlo al lavoro. Lungo l’apertura laterale del davanti cucire 3 nastrini: 1 a cm 2 dal margine superiore e gli altri a cm 18 di distanza l’uno dall’altro. Fissare i nastrini a sottopunto, sul rov. del lavoro e alla base del bordo a dente di gatto, rivolti verso l’esterno. Nellostessomodoeincorrispondenza,cucire3nastrinilungo l’apertura del dietro. Cucire poi 4 nastrini al margine superiore del cappuccio: il primo e l’ultimo alle estremità, i restanti 2 ai lai dei cm 12 centrali. Con un tessuto di cotone a righe e ricavando le misure dallo schema, preparare una fodera; inserirla all’interno del sacco e fissarlaperl’interocontornoasottopunto,dopoaverpiegatoi margini di cucitura all’interno.


RIDUZIONE AL50%

LE SCUOLE DI RICAMO Dente di gatto Esecuzione del gettato ottenuto mettendo il filo sul ferro di destra (fig. 1). Due punti lavorati assieme a diritto (fig. 2). Bordino piegato a metà fermato a sottopunto sul rovescio del lavoro (fig. 3).

1

2

3

51


cappottino e cuffietta per bimbe mesi 6 (12)

trendy

in lilla

occorrente: per il cappottino: g 300 (350) di lana “MERINOS SEI” lavanda; per la cuffietta: g 50 (100) di lana “MERINOS SEI” lavanda; un paio di ferri n. 2½, n. 3 e n. 3½.

Ogni uscita va preparata con la dovuta cura. Ecco la mise con cappottino e cuffietta coordinati per colore e lavorazione, che difende dal freddo mentre assicura lo stile.

PUNTI IMPIEGATI Maglia tubolare: 1° ferro: * 1 dir., passare 1 p. a rov. senza lavorarlo, tenendo il filo sul davanti del lavoro *, ripetere sempre da * a * e ripetere sempre questo ferro. Coste doppie: si ottengono alternando 2 p. a maglia rasata e 2 p. a maglia rasata rovescio. Maglia rasata: 1 ferro a dir., 1 ferro a rov. Maglia rasata rovescio: 1 ferro a rov., 1 ferro a dir. Punto operato A: si lavora seguendo lo schema A. Per il davanti destro iniziare con i p. che precedono il 1° asterisco (con i p. da C al 1° asterisco), ripetere da * a * per 2 (3) volte e terminare con i p. dal 2° asterisco a H (F). Per il davanti sinistro iniziare con i p. da A (C) al 1° asterisco, ripetere da * a * per 2 (3) volte e terminare con i p. che seguono il 2° asterisco (con i p. dal 2° asterisco a F). Per il dietro lavorare da A (C) al 1° asterisco, ripetere da * a * per 4 (5) volte e terminare con i p. dal 2° asterisco a H (F). Per la manica lavorare da D (C) al 2° (1°) asterisco, ripetere da * a * per 1 (2) volta e terminare con i

52

p. dal 1° (2°) asterisco a E (F). Per la cuffietta lavorare da C (B) al 1° asterisco, ripetere da * a * per 1 volta e terminare con i p. dal 2° asterisco a F (G). Nei ferri pari, non indicati sullo schema, lavorare tutti i p. a rov. Per eseguire 1 motivo, prendere i 3 p. indicati come per lavorarli ass. a rov. e lavorarvi 1 rov., 1 dir. e 1 rov. Eseguito il 16° ferro dello schema, ripetere sempre dal 1° ferro. Punto operato B: si lavora seguendo lo schema B: per il davanti destro iniziare con il p. che precede il 1° asterisco, ripetere da * a * per 5 (6) volte e terminare con i p. che seguono il 2° asterisco (con i p. dal 2° asterisco ad A). Per il davanti sinistro iniziare con il p. che precede il 1° asterisco, ripetere da * a * per 5 volte e terminare con i p. che seguono il 2° asterisco (ripetere da * a * per 6 volte e terminare con i p. dal 2° asterisco ad A). Per il dietro iniziare con il p. che precede il 1° asterisco, ripetere da * a * per 8 volte e terminare con i p. che seguono il 2° asterisco (ripetere da * a * per 9 volte e terminare con i p. dal 2° asterisco ad A).


53


(7,5) (9) 7 7,5

(9) (7,5) 7,5 7

38(44,5)

34,5(39,5)

15,5(17,5)

(7,5) (8,5) (7,5) 7 8 7 37,5(44)

26,5(31,5) 24(28)

15,5(17,5)

(22) 19,5

24,5(26,5)

25(30) 16(20)

0

0

0

21,5(24,5)

21,5(24,5)

SCHEMA A

F

16(18)

SCHEMA B 15 13 11 9 7 5 3 1

HG

0

35(38,5)

E

D

C

BA

8

7

6

5

4

3

2

1 A

= 1 DIRITTO = 1 ROVESCIO = 2 ASSIEME A DIRITTO = NEL P. INDICATO LAVORARE 1 DIR., 1 ROV. E 1 DIR. = 3 ROVESCI = 3 DIRITTI = 3 ASSIEME A ROVESCIO = 1 MOTIVO

Per la cuffietta ripetere da * a * per 12 (15) volte e terminare con i p. dal 2° asterisco ad A. Eseguito l’8° ferro dello schema, ripetere sempre dal 3° ferro. CAMPIONE DEL PUNTO OPERATO A: 23 p. = cm 10 di larghezza. CAMPIONE DEL PUNTO OPERATO B: 27 p. = cm 10 di larghezza.

Cappottino DAVANTI DESTRO: con i ferri n. 2½ e con una lana di colore contrastante avviare 54 (62) p. e lavorare 1 ferro a dir. (al termine del lavoro questo ferro verrà disfatto); con i ferri n. 3 e con la lana indicata lavorare 1 ferro a rov. e 4 ferri a maglia tubolare, quindi proseguire con i ferri n. 3½ a coste doppie, iniziando il 1° ferro con 3 p. a maglia rasata e aumentando 1 p. durante l’esecuzione del 1° ferro. Per aumentare 1 p., sollevare il filo orizzontale fra 2 p. e lavorarvi 1 dir. crociato o 1 rov. crociato. A cm 2 di alt. tot. proseguire a punto operato A, ripartendo 5 (6) diminuzioni durante l’esecuzione del 1° ferro. Per diminuire 1 p. lavorare 2 ass. a dir. A cm 4,5 (5,5) di alt. tot., internamente agli ultimi 2 p., iniziare a diminuire 1 p. ogni 8 ferri per 8 (9) volte. A cm 24 (28) di alt. tot. proseguire a coste

54

doppie, iniziando il 1° ferro con 3 p. a maglia rasata e ripartendo 5 (6) aumenti durante l’esecuzione del 1° ferro. Durante l’esecuzione del 5° ferro a coste doppie, eseguire 2 occhielli di 1 p.: il 1° internamente ai primi 3 p., l’altro a 10 (17) p. di distanza dal precedente; ripetere gli occhielli ancora 1 volta a cm 33,5 (38,5) di alt. tot., sovrapposti ai precedenti. Per ogni occhiello, lavorare 1 gett. e 2 ass. a dir. A cm 26,5 (31,5) di alt. tot., sui primi 44 (51) p. proseguire a punto operato B e, contemporaneamente,perl’incavomanica,intrecciare2p.inuna volta sola e proseguire diminuendo 1 p. nel seguente ferro sul dir. del lavoro, internamente all’ultimo p. Per diminuire 1 p. al termine del ferro lavorare 2 ass. a dir. A cm 34,5 (39,5) di alt. tot., per lo scollo, intrecciare 15 (19) p. in una volta sola e proseguire intrecciando ancora, ogni 2 ferri, 2 p. per 2 volte e 1 p. A cm 38 (44,5) di alt. tot., per la spalla, intrecciare i 19 (21) p. rimasti in due riprese, cioè 9 (11) p. e 10 p. DAVANTI SINISTRO: si lavora come detto per il destro, ma in senso inverso e omettendo l’esecuzione degli occhielli; per le diminuzioni all’inizio del ferro eseguire 1 acc. DIETRO: con i ferri n. 2½ e con una lana di colore contrastante avviare 90 (98) p. e lavorare 1 ferro a dir. (al termine


alt.tot.proseguireapuntooperatoA,ripartendo5diminuzioni durante l’esecuzione del 1° ferro. A cm 6 di alt. tot., iniziare ad aumentare ai lati, internamente ai primi e agli ultimi 2 p., 1 p. ogni 8 ferri per 4 (5) volte; sui p. man mano aumentati ampliare la lavorazione a punto operato A. A cm 16 (20) di alt. tot., per l’arrotondamento della manica, intrecciare ai lati 2 p. in una volta sola e proseguire diminuendo, internamente ai primi e agli ultimi 2 p. e ogni 2 ferri, 1 p. per 7 (9) volte e 2 p. per 4 volte. Per diminuire 2 p. all’inizio del ferro eseguire 1 acc. doppio, al termine del ferro lavorare 3 ass. a dir. Al termine intrecciare gli 11 (13) p. rimasti in una sola volta. Eseguire l’altra manica nello stesso modo.

del lavoro questo ferro verrà disfatto); con i ferri n. 3 e con la lana indicata lavorare 1 ferro a rov. e 4 ferri a maglia tubolare, quindi proseguire con i ferri n. 3½ a coste doppie, iniziando il 1° ferro con 2 p. a maglia rasata. A cm 2 di alt. tot. proseguire a punto operato A, ripartendo 9 diminuzioni durante l’esecuzione del 1° ferro. A cm 4,5 (5,5) di alt. tot., internamente ai primi e agli ultimi 2 p., iniziare a diminuire 1 p. ogni 8 ferri per 8 (9) volte. A cm 24 (28) di alt. tot. proseguire a coste doppie, iniziando il 1° ferro con 2 (1) p. a maglia rasata e ripartendo 9 aumenti durante l’esecuzione del 1° ferro. A cm 26,5 (31,5) di alt. tot., sui 68 (74) p. centrali proseguire a punto operato B e, contemporaneamente, per l’incavo, intrecciare ai lati 2 p. in una sola volta e proseguire diminuendo 1 p. nel seguente ferro sul dir. del lavoro, internamente al primo e all’ultimo p. A cm 37,5 (44) di alt. tot., per lo scollo nuca, intrecciare i 20 (21) p. centrali in una volta sola e proseguire sulle due parti separatamente, intrecciando ancora a lato dello scollo 1 p. nel 2° ferro seguente. A cm 38 (44,5) di alt. tot., per la spalla, intrecciare i 19 (21) p. rimasti in due riprese, cioè 9 (11) p. e 10 p. Portare a termine l’altra parte nello stesso modo, ma in senso inverso. MANICA: avviare 42 (46) p. come detto per il dietro. A cm 2 di

CONFEZIONE: cucire le spalle. Per il collo, con i ferri n. 2½ e sul rov. del lavoro, riprendere 20 (23) p. lungo ogni scollo davanti,iniziandoeterminandorispettivamenteinternamenteai primi e agli ultimi 15 (19) p., e 36 (38) p. lungo lo scollo nuca. Sui p. ottenuti lavorare a coste doppie, iniziando il 1° ferro, che corrisponde al rov. del collo, con 3 p. a maglia rasata rov. A cm 5 di alt. del collo, lavorare 4 ferri a maglia tubolare, quindi chiudere tutti i p. a punto calza con l’ago. Per il bordo di rifinitura di ogni davanti, con i ferri n. 2½, riprendere 114 (132) p. lungo il margine verticale e 14 (18) p. lungo il margine libero dello scollo; sui p. ottenuti lavorare 4 ferri a maglia tubolare, quindi chiudere tutti i p. a punto calza con l’ago. Cucire i fianchi e i sottomanica, quindi cucire ogni manica al suo incavo. Affrancare i bottoni in corrispondenza degli occhielli.

Cuffietta Per la parte davanti avviare 98 (122) p. come detto per il dietro. A cm 2 di alt. tot. proseguire a punto operato B e a cm 10 (12) di alt. tot., per la parte dietro, lasciare in sospeso i primi e gli ultimi 31 (38) p. e proseguire sui 24 (31) p. centrali a punto operato A; durante l’esecuzione del 1° ferro aumentare 1 (0) p. al centro del lavoro e iniziare a riprendere ai lati 1 p. dei p. in sospeso. All’inizio del ferro lavorare ass. a dir. l’ultimo dei p. in sospeso e il primo dei p. centrali; al termine del ferro accavallare l’ultimo dei p. centrali sul primo dei p. in sospeso. Proseguire riprendendo ai lati 1 p. ogni 2 ferri per 30 (37) volte e, terminata la ripresa dei p., intrecciare tutti i p. rimasti in una volta sola. Per il nastrino e il bordo di rifinitura della base lavorare come segue: con i ferri n. 2½ avviare 86 p., riprendere 46 (58) p. lungo la base della cuffietta, avviare 86 p. Sui p. ottenuti lavorare 4 ferri a maglia tubolare, quindi chiudere tutti i p. a punto calza con l’ago.

55


copertina ricamata e giacchina a legaccio per bimbi di mesi 3 (9) occorrente: per la copertina: g 250 di cotone “PIMA COTTON” bianco, un paio di ferri e un gioco aghi n. 3½; per il ricamo: 10 matassine di lana “MIRÒ”di cui una per ciascuno dei seguenti colori: rosa chiaro n. 0012, rosa n. 0065, fucsia scuro n. 0016, giallo girasole n. 0007, legno grezzo n. 0042, lilla n. 0086, azzurro baby n. 0080, verde baby n. 0032, ecrù n. 0005 e arancio n. 0002. per la giacchina: g 200 (250) di cotone “PIMA COTTON” bianco, un paio di ferri n. 3½, un uncinetto n. 3,5.

una fiaba

addosso

cambiare titolo

La giacca signorile con allacciatura doppiopetto come la sceglierebbe il Piccolo Principe. Il gufo occhiuto fuggito da una favola, ricamato sulla copertina per vegliare sulla sua nanna.

PUNTI IMPIEGATI PER LA COPERTINA Maglia rasata: 1 ferro a dir., 1 ferro a rov. Maglia rasata in tondo: tutti i giri a dir. Legaccio: tutti i ferri a dir. Legaccio in tondo: 1 giro a rov., 1 giro a dir. CAMPIONE DELLA MAGLIA RASATA: 24 p. = cm 10 di larghezza. CAMPIONE DEL LEGACCIO: 22 p. = cm 10 di larghezza.

56

Copertina

Con i ferri avviare 95 p., lavorare cm 50 a maglia rasata e intrecciare tutti i p. in una sola volta Seguendo il relativo schema eseguire il ricamo a punto calza, sui 25 p. centrali e iniziando a cm 17 dalla base. In seguito completare la copertina eseguendo il ricamo con il cencio di nonna e la lana Mirò, utilizzando il numero di capi di lana indicati, a punto catenella, Margherita, nodini, erba, impuntura a 2 fili, Palestrina a 3 fili, nodini dei fiori a 2 fili e 2 giri, pieno a 2 fili, nodini dei pois a 2 fili e 4 giri. Per il bordo di rifinitura, con il gioco aghi, riprendere 93 p. lungo ogni lato corto e 122 p. lungo ogni lato lungo.


57


= 0012 rosa chiaro

= 0086 lilla

= 0065 rosa

= 0080 azzurro baby

= 0016 fucsia scuro

= 0032 verde baby

= 0007 giallo girasole

= 0005 ecrù

35%

= 0042 legno grezzo =0002 arancio

Proseguire in tondo e, per segnare gli angoli, lavorare il primo e l’ultimo p. di ogni lato a maglia rasata e i restanti p. a legaccio.Contemporaneamente,performaregliangoli,durante l’esecuzione del 1° giro, ai lati dei 2 p. a maglia rasata di ogni angolo, iniziare ad aumentare 1 p. ogni 2 giri per 15 volte. Per aumentare 1 p. eseguire 1 gett. e sui p. man mano aumentati ampliare la lavorazione a legaccio. Eseguiti 30 giri a legaccio intrecciare tutti i p. in una sola volta, lavorando tutti i p. a rov.

7,5

38

7,5

65 57,5

Giacchina

DAVANTI SINISTRO: con i ferri avviare 38 (42) p. e lavorare disponendo i p. come segue: 22 (25) p. a legaccio, 1 p. a maglia rasata, 15 (16) p. a legaccio. A cm 16,5 (18,5) di alt. tot., per l’incavo manica, intrecciare 3 p. in una sola volta e proseguire intrecciando ancora, ogni 2 ferri, 2 p. e 1 p. per 2 volte.

58

7,5 0 53


LE SCUOLE DI RICAMO Punto pieno

Punto Palestrina

1

2

1

3

2

Dopo aver eseguito un’imbottitura, rimanendo leggermente all’interno rispetto al tracciato (fig. 1), ricoprire la partedaricamareapuntopienoeseguitoconunaleggera inclinazione (fig. 2).

Da sinistra verso destra. Con l’ago sul diritto, prendere 2 o 3 fili di tessuto con l’ago in verticale rispetto al disegno (fig. 1). Tenere il filo a destra, entrare nel primo punto eseguito senza prendere il tessuto e tirare il filo (fig. 2). Con il filo a sinistra dell’ago, entrare di nuovo nel primo punto per ottenere un nodino (fig. 3).

Punto nodini

Punto margherita

1

2

Impuntura

1

2

Si esegue da destra a sinistra, lavorando a punti isolati. Avvolgere il filo sul diritto del lavoro 3 o 4 volte (fig. 1), puntare l’ago a 2 fili di distanza dal punto d’uscita e tenerlo fermo col pollice. Farlo poi uscire attraverso i punti avvolti (fig. 2).

Eseguirepuntiisolatidasinistraversodestra,(solitamente su un disegno di petali). Uscire con l’ago all’estremità inf.delpetalo,puntarel’agodinuovonellasuaestremità inf. uscendo in quella sup., tenendo il filo a sinistra e sotto l’ago per formare un anello (fig. 1 e 2). Proseguire e completare.

Punto erba

Punto catenella Si esegue da sinistra verso destra. Uscire con l’ago sul dirittodellavoro,prendere 3 o 4 fili di tessuto per eseguireilprimopunto,continuare uscendo con l’ago al termine del punto precedente prendendo sempre lo stesso numero di fili. Proseguire così.

Punto calza 1

2

Si esegue da destra verso sinistra. Uscire con l’ago sul diritto del lavoro 4 o 5 fili dall’inizio del tracciato. Puntare l’ago 4 o 5 fili indietro ed uscire 4 o 5 fili avanti. Proseguire così.

Si esegue in senso verticale. Uscire con l’ago sul diritto, ripuntarlonellostessopuntod’uscitae,tenendoilfiload anello fermo sotto il pollice sinistro, prendere 5 o 6 fili di tessuto all’interno dell’anello stesso, quindi tirare l’ago. Puntare di nuovo nello stesso punto d’uscita del punto precedente e ripetere.

3

Uscire con l’ago al centro di una maglia, puntarlo in senso orizzontale da des. a sin., prendendo i due fili in alto della maglia sovrastante (fig. 1). Ritornare al punto di partenza (puntare, cioè, l’ago nel p. da cui si era usciti all’inizio), ottenendo una piccola “V” (fig. 2). Fare uscire l’ago sulla sin. o sulla des., alla stessa altezza, o una maglia sopra o sotto (a seconda del motivo). Proseguire ripetendo questi movimenti (fig. 3).

59


60


(6,5) (9,5) 5,5 8,5

(9,5) (6,5) 8,5 5,5 23,5(26,5)

26(29,5)

(6,5) (9) (6,5) 5,5 7,5 5,5

25,5(29)

20(23)

16,5(18,5)

0 17(19)

0 17(19)

A cm 23,5 (26,5) di alt. tot., per lo scollo, intrecciare 11 (13) p. in una sola volta e proseguire intrecciando ancora, ogni 2 ferri, 3 p., 2 p. e 1 p. per 3 volte. A cm 26 (29,5) di alt. tot., per la spalla, intrecciare i 12 (14) p. rimasti in due riprese, cioè 6 (7) p. per 2 volte. DAVANTI DESTRO: si lavora come detto per il sinistro, ma in senso inverso, e lavorando tutti i p. a legaccio. DIETRO: con i ferri avviare 55 (62) p. e lavorare a legaccio. A cm 16,5 (18,5) di alt. tot., per l’incavo manica, intrecciare ai lati 3 p. in una sola volta e proseguire intrecciando ancora, ogni 2 ferri, 2 p. e 1 p. per 2 volte. A cm 25,5 (29) di alt. tot., per lo scollo nuca, intrecciare gli 11 (12) p. centrali in una sola volta e proseguiresulleduepartiseparatamente,intrecciandoancora a lato dello scollo 3 (4) p. nel 2° ferro seguente. A cm 26 (29,5) di alt. tot., per la spalla, intrecciare i 12 (14) p. rimasti in due riprese, cioè 6 (7) p. per 2 volte. Portare a termine l’altra parte nello stesso modo, ma in senso inverso. MANICA: con i ferri avviare 36 (41) p. e lavorare a legaccio. A cm 6 di alt. tot., iniziare ad aumentare ai lati, internamente ai primi e agli ultimi 2 p., 1 p. ogni 10 (12) ferri per 4 (5) volte. Per aumentare 1 p. sollevare il filo orizzontale fra 2 p. e lavorarvi 1 dir. crociato e sui p. man mano aumentati ampliare la lavorazione a legaccio. A cm 17 (21) di alt. tot., per l’arrotondamento della manica, intrecciare ai lati 3 p. in una sola volta e proseguire intrecciando ancora, ogni 2 ferri, 2 p., 1 p. per 3 (4) volte e 2 p. (per 2 volte). Al termine intrecciare i 24 (25) p. rimasti in una sola volta. Eseguire l’altra manica nello stesso modo. ALAMARO: con l’uncinetto avviare una cat. di 46 (50) p., chiuderla in tondo con 1 mezza m. nella 1a delle stesse e lavorare poi 1 mezza m. in ogni cat. Al termine eseguire 1 mez-

0 25(28)

21,5(26,5) 17(21)

0 16,5(18,5)

za m. nella mezza m. eseguita e rompere il filo. Appiattire l’anello ottenuto, e unire le due parti al centro a punto nascosto, ottenendo le asole. Per il passante, con l’uncinetto avviare una cat. di 7 p., saltare 1 cat. dall’uncinetto ed eseguire 1 mezza m. in ogni cat. seguente; rompere il filo. Avvolgere il passante attorno al centro dell’alamaro, con il rovescio rivolto verso l’esterno, e fissare le due estremità accostate sul dietro dell’alamaro. Eseguire altri 2 alamari nello stesso modo. CONFEZIONE: cucire le spalle. Per il colletto, con i ferri e sul rov. del lavoro, riprendere 21 (23) p. da ogni scollo davanti, iniziando internamente ai primi 8 p. del davanti sinistro e terminando internamente agli ultimi 8 p. del davanti destro, e 23 (26) p. dallo scollo nuca. Sui p. ottenuti lavorare a legaccio, tenendo presente che il 1° ferro si esegue sul rov. del colletto. Durantel’esecuzionedel16°ferro,internamenteaiprimieagli ultimi 2 p., iniziare a diminuire 1 p. ogni 4 ferri per 1 volta e 1 p. ogni 2 ferri per 2 volte. Eseguiti 24 ferri a legaccio, intrecciare tutti i p. in una sola volta. Per la rifinitura del colletto, con i ferri, riprendere sul dir. del colletto 16 p. lungo ogni margine laterale e 59 (66) p. lungo il margine superiore. Lavorare 1 ferro a dir. e intrecciare tutti i p. in una sola volta. Rifinire nello stesso modo il margine verticale di ogni davanti, riprendendo 49 (55) p. Cucire i fianchi. Rifinire la base di ogni manica con 1 giro a mezze m. eseguito con l’uncinetto sul rov. del lavoro, eseguendo 1 p. in ogni p. sottostante. Rifinire nello stesso modo la base della giacca, ma sul dir. del lavoro, iniziando e terminando all’interno del bordino di rifinitura delmargineverticale.Cucireisottomanica,eseguendosuldir. la cucitura dei primi cm 3,5, per il polso da rivoltare; cucire poi ogni manica al suo incavo. Fissare gli alamari al davanti destro, internamente ai primi 7 (8) p.: il 1° a cm 8 (9) dal fondo, gli altri a cm 7 (8) di distanza l’uno dall’altro. Affrancare 3 bottoni sul davanti sinistro e 3 bottoni sul davanti destro, in corrispondenza degli alamari.

61


maglioncino con renna, cappellino e sciarpa azzurri per bimbi di mesi 6 (12) [18]

vengo

occorrente: per il maglioncino g 200 (250) [300] di lana “SUPER 100”, di cui g 100 (150) [200] azzurro, g 50 panna e g 50 beige; un paio di ferri n. 3 e n. 3½. per il cappellino: g 100 di lana “SUPER 100” azzurro; per la sciarpa: g 100 di lana “SUPER 100” azzurro; un paio di ferri n. 3 e n. 3½.

dal nord

...lo dice il berretto con pompon, annodato stretto stretto sotto il collo, la sciarpona a trecce e noccioline che ricordano fiocchi di neve, la renna che arriva infreddolita dalla tundra di ghiaccio.

PUNTI IMPIEGATI PER IL MAGLIONCINO Maglia tubolare: 1° ferro: * 1 dir., passare 1 p. a rov. senza lavorarlo, tenendo il filo sul davanti del lavoro *, ripetere sempre da * a * e ripetere sempre questo ferro. Coste doppie: si ottengono alternando 2 p. a maglia rasata e 2 p. a maglia rasata rovescio. Maglia rasata: 1 ferro a dir., 1 ferro a rov. Maglia rasata rovescio: 1 ferro a rov., 1 ferro a dir. Maglia rasata jacquard: 1° ferro: * 1 dir. in azzurro, 1 dir. in beige *, ripetere da * a * per tutto il ferro e terminare con 1 dir. in azzurro. 2° ferro: 1 rov. in azzurro, * 1 rov. in panna, 1 rov. in azzurro *. 3° - 4° ferro: a maglia rasata in azzurro. 5° - 6° ferro: a maglia rasata in panna. 7° ferro: * 1 dir. in panna, 1 dir. in beige *, 1 dir. in panna. 8° ferro: 1 rov. in beige, * 1 rov. in panna, 1 rov. in beige *. 9° - 10° ferro: a maglia rasata in panna. 11° - 12° ferro: a maglia rasata in azzurro.

62

13° ferro: * 1 dir. in panna, 1 dir. in azzurro *, 1 dir. in panna. 14° ferro: 1 rov. in beige, * 1 rov. in azzurro, 1 rov. in beige *. Renna jacquard: 1 ferro a dir., 1 ferro a rov., alternando i colori come indica lo schema A. Al cambio di colore incrociare i fili sul rov. del lavoro, per evitare il formarsi di buchi. Punto operato: si lavora seguendo lo schema B. Nei ferri pari che non sono indicati sullo schema, lavorare i p. come si presentano, dir. su dir., rov. su rov. Per eseguire 1 intreccio a sinistra mettere 2 p. in sospeso sul davanti del lavoro, 2 rov. e lavorare a dir. i 2 p. in sospeso. Per eseguire 1 intreccio a destra mettere 2 p. in sospeso sul dietro del lavoro, 2 dir. e lavorare a rov. i 2 p. in sospeso. Per eseguire 1 nocciolina nel p. indicato lavorare 1 dir., 1 rov., 1 dir. e 1 rov.; voltare il lavoro, 4 dir.; voltare, 4 rov.; voltare, 4 dir.; voltare e lavorare 4 ass. a dir. crociato. Per eseguire 1 aumento a diritto sollevare il filo orizzontale fra 2 p. e lavorarvi 1 dir. crociato. Eseguito il 14° ferro, ripetere sempre dal 1° ferro dello schema.


63


CAMPIONE DELLA MAGLIA RASATA: 23 p. = cm 10 di larghezza. CAMPIONE DEL PUNTO OPERATO: 12 p. = cm 4 di larghezza. PUNTI IMPIEGATI PER IL CAPPELLINO E SCIARPA Maglia tubolare: 1° ferro: * 1 dir., passare 1 p. a rov. senza lavorarlo, tenendo il filo sul davanti del lavoro *, ripetere sempre da * a * e ripetere sempre questo ferro. Coste doppie: si ottengono alternando 2 p. a maglia rasata e 2 p. a maglia rasata rovescio. Maglia rasata: 1 ferro a dir., 1 ferro a rov. Maglia rasata rovescio: 1 ferro a rov., 1 ferro a dir. Treccia destra: 1° ferro: 1 dir., 2 ass. a dir., 2 ass. a dir., 1 dir. 2° e tutti i ferri pari: 4 rov. 3° - 7° ferro: 4 dir. 5° ferro: mettere 2 p. in sospeso sul davanti del lavoro, 2 dir. e lavorare a dir. i 2 p. in sospeso. 9° ferro: ripetere dal 3° ferro. Treccia sinistra: 1° ferro: 1 dir., 2 ass. a dir., 2 ass. a dir., 1 dir. 2° e tutti i ferri pari: 4 rov. 3° - 7° ferro: 4 dir.

[5] [16] [5] (4,5) (15) (4,5) 4 14 4

[28] (26) 23

5° ferro: mettere 2 p. in sospeso sul dietro del lavoro, 2 dir. e lavorare a dir. i 2 p. in sospeso. 9° ferro: ripetere dal 3° ferro. Punto operato: si lavora come detto per il maglioncino con renna. Per eseguire 1 aumento a rovescio sollevare il filo orizzontale fra 2 p. e lavorarvi 1 rov. crociato. Eseguito il 14° ferro, ripetere dal 1° al 14° ferro per altre 8 volte, quindi lavorare dal 15° al 26° ferro e ripetere dal 13° al 26° ferro per 8 volte. CAMPIONE DELLA MAGLIA RASATA: 23 p. = cm 10 di larghezza. CAMPIONE DEL PUNTO OPERATO: 12 p. = cm 4 di larghezza.

maglioncino

DAVANTI: con i ferri n. 3 e con una lana di colore contrastante avviare 74 (78) [82] p. e lavorare 1 ferro a dir. (al termine del lavoro questo ferro sarà disfatto); con la lana azzurro lavorare 1 ferro a rov. e 6 ferri a maglia tubolare, quindi proseguire a coste doppie. A cm 4 di alt. tot. proseguire con i ferri n. 3½ e lavorare 1 ferro a rov., ripartendo 9 diminuzioni. Per diminuire 1 p. lavorare 2 ass. a rov. Proseguire a maglia rasata jacquard

[5] [16] [5] (4,5) (15) (4,5) 4 14 4

[33,5] (31) 27,5 (20,5) 19 16,5

4 0

0

28(30)[31,5]

SCHEMA A

18 16 14 12 10 8 6 4 2

64

13,5 (16)[18]

SCHEMA B 21 19 17

18

15

16

13 11 9 7 5

12 10

25 23 21 19 1 17 15 13

[32,5] (30) 25 [23] (21,5) 17,5

3,5 0

0

28(30)[31,5]

20

[24] (22) 19,5

[32] (29,5) 26

= 1 DIRITTO = 1 ROVESCIO = 1 AUMENTO A ROVESCIO = 1 AUMENTO A DIRITTO = 1 NOCCIOLINA

11

= 2 ASSIEME A ROVESCIO

9 7 5 3 1

= 2 ASSIEME A DIRITTO = 1 INTRECCIO A DESTRA = 1 INTRECCIO A SINISTRA

3

= AZZURRO

1

= PANNA


per 14 ferri, quindi continuare a maglia rasata con la lana azzurro. A cm 11 (13) [15] di alt. tot., sui 17 p. centrali proseguire eseguendo la renna jacquard e, terminata l’esecuzione del motivo, proseguire di nuovo su tutti i p. a maglia rasata in azzurro. A cm 16,5 (19) [20,5] di alt. tot., per l’incavo manica, intrecciare ai lati 3 p. in una sola volta e proseguire intrecciando ancora, ogni 2 ferri, 2 p. e 1 p. per 2 volte. A cm 23 (26) [28] di alt. tot., per lo scollo, intrecciare gli 11 (13) [15] p. centrali in una sola volta e proseguire sulle due parti separatamente, intrecciando ancora a lato dello scollo, ogni 2 ferri, 3 p., 2 p. per 3 volte e 1 p. per 2 volte. A cm 27,5 (31) [33,5] di alt. tot., per la spalla, intrecciare i 9 (10) [11] p. rimasti in una sola volta. DIETRO: si lavora come detto per il davanti sino al termine della maglia rasata jacquard. Proseguire con la lana azzurro a maglia rasata, eseguendo l’incavo manica come detto per il davanti. A cm 26 (29,5) [32] di alt. tot., per lo scollo nuca, intrecciare i 21 (23) [25] p. centrali in una sola volta e proseguire sulle due parti separatamente, intrecciando ancora a lato dello scollo 3 p. ogni 2 ferri per 2 volte. A cm 27,5 (31) [33,5] di alt. tot., per la spalla, intrecciare i 9 (10) [11] p. rimasti in una sola volta. MANICA: avviare 38 (46) [50] p. come detto per il davanti e, terminati i ferri a maglia tubolare, proseguire a coste doppie, iniziando il 1° ferro con 2 p. a maglia rasata (maglia rasata) [maglia rasata rov.]. A cm 3,5 di alt. tot. proseguire con i ferri n. 3½, sui primi e sugli ultimi 14 (18) [20] p. lavorare a maglia rasata, ripartendo 3 (4) [4] diminuzioni durante l’esecuzione del 1° ferro, e sui 10 p. centrali lavorare a punto operato, aumentando 2 p. in corrispondenza dei 2 p. centrali. Per diminuire 1 p. lavorare 2 ass. a dir. Per aumentare 1 p. sollevare il filo orizzontale fra 2 p. e lavorarvi 1 rov. crociato. A cm 4,5 di alt. tot., internamente ai primi e agli ultimi 2 p., iniziare ad aumentare 1 p. ogni 6 (6) [alternatamente ogni 6 e ogni 8] ferri per 7 (7) [8] volte e sui p. man mano aumentati ampliare la lavorazione a maglia rasata. A cm 17,5 (21,5) [23] di alt. tot. per l’arrotondamento della manica, intrecciare ai lati 3 p. in una sola volta e proseguire intrecciando ancora, ogni 2 ferri, 2 p., 1 p. per 10 volte e 2 (3) p. Al termine intrecciare i 14 (16) [18] p. rimasti in una sola volta. Eseguire l’altra manica nello stesso modo CONFEZIONE: cucire la spalla destra. Per il bordo dello scollo, con i ferri n. 3, riprendere 54 (58) [62] p. lungo lo scollo nuca e

48 (50) [52] p. lungo lo scollo nuca. Proseguire a coste doppie per cm 2,5, lavorare 3 ferri a maglia tubolare e chiudere tutti i p. a punto calza con l’ago. Cucire la spalla sinistra e di seguito il bordo dello scollo. Cucire i fianchi e i sottomanica, quindi cucire ogni manica al suo incavo.

Cappellino

Il cappellino ha una circonferenza di cm 37,5 (40) [42,5]. Con i ferri n. 3 e con una lana di colore contrastante avviare 102 (110) [118] p. e lavorare 1 ferro a dir. (al termine del lavoro questo ferro sarà disfatto); con la lana azzurro lavorare 1 ferro a rov. e 6 ferri a maglia tubolare, quindi proseguire a coste doppie, iniziando il 1° ferro con 2 p. a maglia rasata. A cm 4 di alt. tot. proseguire con i ferri n. 3½, disponendo i p. come segue: 38 (42) [46] p. a maglia rasata, ripartendo 4 (5) [6] diminuzioni durante l’esecuzione del 1° ferro; 2 p. a maglia rasata rov., sui 6 p. seguenti eseguire la treccia destra, sui 10 p. successivi lavorare a punto operato, aumentando 2 p. sui 4 p. centrali, sui 6 p. seguenti eseguire la treccia sinistra, 2 p. a maglia rasata rov., 38 (42) [46] p. a maglia rasata, ripartendo 4 (5)diminuzionidurantel’esecuzionedel1°ferro.Perdiminuire 1 p. lavorare 2 ass. a dir.; per aumentare 1 p. sollevare il filo orizzontale fra 2 p. e lavorarvi 1 rov. crociato. A cm 10 (11,5) [13] di alt. tot., per le diminuzioni della punta, lavorare un ferro come segue: 3 (2) [3] dir., * 1 acc., 5 (6) [6] dir. *, ripetere da * a * altre 3 volte, 1 acc., 1 (1) [3] dir.; sui 24 p. seguenti proseguire nelle lavorazioni iniziate; 1 (1) [3] dir., + 2 ass. a dir., 5 (6) [6] dir. + per 4 volte, 2 ass. a dir., 3 (2) [3] dir. Ripetere le prime 4 e le ultime 4 diminuzioni ogni 4 ferri per altre 3 (4) [6] volte e ogni 2 ferri per 2 (2) [0] volte; ripetere la 5a e la 6a diminuzione ogni 4 ferri ancora 1 (1) [3]volte,sempresovrapponendolealleprecedenti.Terminate le diminuzioni indicate, diminuire 4 p. in un sol ferro, lavorando, internamente ai primi 3 (2) [3] p., 1 acc. per 2 volte e, internamente agli ultimi 3 (2) [3] p., 2 ass. a dir. per 2 volte. Nel successivo ferro sul dir. del lavoro eseguire 10 diminuzioni lavorando 1 acc. doppio internamente ai primi 3 (2) [3] p. e 3 ass. a dir. internamente agli ultimi 3 p.; lavorare poi 2 ass. a rov. sui 2 p. che precedono la treccia destra e sui 2 p. che seguono quella sinistra e 2 ass. a rov. per 3 volte sui 6 p. centrali a punto operato. Nel successivo ferro sul dir. del lavoro ridurre i p. alla metà lavorando per tutto il ferro 2 ass. a dir., quindi passare un filo nei p. rimasti, stringere ed affrancare sul rov. con qualche punto nascosto.

65


iniziare a diminuire 1 p. ogni 2 ferri per 6 (7) [8] volte. Per diminuire 1 p. all’inizio del ferro eseguire 1 acc., al termine del ferro lavorare 2 ass. a dir. A cm 31 (33) [35] di alt. tot. chiudere tutti i p. a punto calza con l’ago. Eseguire l’altro paraorecchie nello stesso modo. CONFEZIONE: eseguire la cucitura del centro dietro. Sul rov. del lavoro fissare i paraorecchie all’interno dei ferri a maglia tubolare, a sottopunto, ai lati dei cm 12 (14) [16] centrali davanti. Fissare un pompon di cm 6 di diametro alla sommità del cappello.

Sciarpa

Paraorecchie

Con i ferri n. n. 3½, avviare 22 (24) [26] p. e lavorare sui primi e sugli ultimi 3 p. a maglia rasata rov. e sui 16 (18) [20] p. centrali a maglia rasata. A cm 2,5 di alt. tot., internamente ai primi e agli ultimi 3 p.,

La sciarpa misura cm 13x48. Avviare 48 p. come detto per il cappello e lavorare nello stesso modo sino al termine dei ferri a maglia tubolare. Proseguire a coste doppie, iniziando e terminando il 1° ferro con 3 p. a maglia rasata rov. A cm 4 di alt. tot. proseguire con i ferri n. 3½ disponendo i p. come segue: 3 p. a maglia rasata rov., 6 p. a maglia rasata, 2 p. a maglia rasata rov., sui 6 p. seguenti eseguire la treccia destra, sui 14 p. successivi lavorare a punto operato, diminuendo 2 p. sui 4 p. centrali, sui 6 p. seguenti eseguire la treccia sinistra, 2 p. a maglia rasata rov., 6 p. a maglia rasata, 3 p. a maglia rasata rov. Per eseguire le diminuzioni del punto operato, sui 4 p. centrali lavorare 2 ass. a rov. per 2 volte. A cm 80 circa di alt. tot., eseguito un 26° ferro a punto operato, proseguire con i ferri n. 3 a coste doppie, aumentando 2 p. in corrispondenza dei 4 p. di ogni treccia e 2 p. in corrispondenza dei 4 p. centrali a punto operato. Per aumentare 2 p. sollevare il filo orizzontale fra 2 p. e lavorarvi 1 dir. crociato o 1 rov. crociato. A cm 83 di alt. tot. lavorare 6 ferri a maglia tubolare e chiudere tutti i p. a punto calza con l’ago.

LE SCUOLE Pompon

1

2

3

4

Soprauncartoncinodisegnareconuncompasso2cerchidiugualediametroeritagliarli;praticareunforoalcentrodiciascunodiessi;sovrapporli e, servendosi di un ago, ricoprirli di lana sino a riempire il foro centrale (fig. 1). Ritagliare lungo la circonferenza (fig. 2). Separare leggermente i dischi, legando strettamente il centro (fig. 3). Fermare con un nodo (fig. 4); sfilare i cartoncini e regolare il pompon con le forbici.

66


abitino rosa mesi 3 (9) [18] occorrente: g 150 (200) [200] di lana “CANETTA SPECIALBABY” rosa; un paio di ferri n. 2 e n. 2½, un uncinetto n. 2.

debutto

in società

Alla prima occasione mondana, potrà sfoggiare il grazioso abitino rosa con lo scollo impreziosito dal fiore applicato tra i due bottoncini a cuore. Farà la sua figura, a suo agio tra gli ospiti.

PUNTI IMPIEGATI Maglia tubolare: 1° ferro: * 1 dir., passare 1 p. a rov. senza lavorarlo, tenendo il filo sul davanti del lavoro *, ripetere sempre da * a * e ripetere sempre questo ferro. Coste doppie: si ottengono alternando 2 p. a maglia rasata e 2 p. a maglia rasata rovescio. Maglia rasata: 1 ferro a dir., 1 ferro a rov. Maglia rasata rovescio: 1 ferro a rov., 1 ferro a dir. Punto operato: 1° ferro (rov. del lavoro): * 1 dir., 1 p. passato a rov., cioè passare 1 p. senza lavorarlo, tenendo il filo sul davanti del lavoro *, ripetere da * a * per tutto il ferro e terminare con 1 dir.

2° - 4° ferro: a rov. 3° ferro: 1 p. passato a rov., * 1 dir., 1 p. passato a rov. *. 5° ferro: ripetere dal 1° ferro. Coste inglesi: 1° ferro: a rov. 2° ferro: * 1 rov., 1 p. doppio a rov., cioè puntare il ferro destro nel p. seguente, ma 1 ferro più sotto, e lavorarvi 1 rov. *, ripetere da * a * per tutto il ferro e ripetere sempre questo ferro. CAMPIONE DEL PUNTO OPERATO: 49 p. = cm 10 di larghezza. CAMPIONE DELLE COSTE INGLESI: 35 p. = cm 10 di larghezza.

67


68


[43] (37,5) 32

[10,5] (9,5) 8,5

[45,5] (39,5) 33,5 [35] (30) 25

22,5(25)[27,5]

0

[10,5] (9,5) 8,5

22,5(25)[27,5]

0 34,5(39,5)[44,5]

DAVANTI: con i ferri n. 2 e con una lana di colore contrastante, avviare 134 (154) [174] p. e lavorare 1 ferro a dir. (al termine del lavoro questo ferro verrà disfatto); con la lana indicata lavorare 1 ferro a rov. e 6 ferri a maglia tubolare, quindi proseguire a coste doppie. A cm 1,5 di alt. tot. proseguire con i ferri n. 2½ a punto operato, diminuendo 1 p. durante l’esecuzione del 1° ferro. Per diminuire 1 p. lavorare 2 ass. a dir. A cm 3 di alt. tot., internamente al primo e all’ultimo p., iniziare a diminuire 1 p. ogni 6 ferri per 23 (28) [33] volte. Per diminuire 1 p., all’inizio del ferro lavorare 2 ass. a rov.; al termine del ferro lavorare 2 ass. a rov. crociato. A cm 25 (30) [35] di alt. tot., per la raglan, intrecciare ai lati 4 (5) [6] p. in una volta sola e proseguire diminuendo, internamente ai primi e agli ultimi 2 p., sui quali si proseguirà a maglia rasata, 1 p. ogni 2 ferri per 23 (25) [27] volte. A circa cm 32 (37,5) [43] di alt. tot., contemporaneamentealla19a(20a)[21a]diminuzionedellaraglan,per lo scollo, intrecciare i 13 (15) [17] p. centrali in una volta sola e proseguiresulleduepartiseparatamente,intrecciandoancora a lato dello scollo, ogni 2 ferri, 2 p. per 3 volte e 1 p. (1 p. per 2 volte) [1 p. per 3 volte]. Al termine intrecciare i 3 p. rimasti in una volta sola. Portare a termine l’altra parte nello stesso modo, ma in senso inverso. DIETRO: avviare 134 (154) [174] p. come detto per il davanti e lavorare nello stesso modo, sino a cm 1,5 di alt. tot. Proseguire con i ferri n. 2½ a punto operato e, a cm 3 di alt. tot., eseguire le diminuzioni laterali come detto per il davanti. A cm 23 (25,5) [28] di alt. tot., per l’apertura, dividere il lavoro a metà e lavorare un ferro come segue: lavorare sui p. della metà destra del dietro e, per il bordo dell’apertura, lavorare poi sui primi 3 p. della metà sinistra. Proseguire sui p. ottenuti, eseguendo la raglan come detto per il davanti. Terminate le diminuzioni della raglan, a circa cm 33,5 (39,5) [45,5] di alt. tot., lasciare in

[28] (25,5) 23 [6] (4,5) 3

0

0 34,5(39,5)[44,5]

[10,5] (9,5) 8,5

14(18)[22]

sospeso i 20 (22) [24] p. rimasti in una sola volta, per lo scollo nuca. Riprendere i p. della metà sinistra del dietro, avviare a nuovo 6 p. all’inizio del ferro e, sui p. ottenuti, lavorare come detto per la parte destra, ma in senso inverso. Inoltre, a cm 25 (27,5) [30] di alt. tot., internamente ai primi 2 p., eseguire 1 occhiello di 2 p. e ripeterlo in seguito altre 2 (2) [3] volte, a cm 4 (5,5) (5) di distanza l’uno dall’altro. Per ogni occhiello intrecciare 2 p. e avviarli a nuovo nel ferro seguente. MANICA: per la prima balza, con i ferri n. 2½, avviare 50 (66) [82] p., lavorare cm 3 (3) [3,5] a coste inglesi e proseguire a maglia rasata, ripartendo 24 (32) [40] diminuzioni durante l’esecuzione del 1° ferro e 2 diminuzioni durante l’esecuzione del 10° (12°) [14°] ferro. Eseguiti 10 (12) [14] ferri a maglia rasata, lasciare il lavoro in sospeso. Per la seconda balza, con i ferri n. 2½, avviare 46 (62) [78] p., lavorare cm 2,5 (3) [3,5] a coste inglesi, terminando con 1 ferro sul dir. del lavoro. Proseguire a maglia rasata, ripartendo 22 (30) [38] diminuzioni durante l’esecuzione del 1° ferro. Per diminuire 1 p. sul rov. del lavoro lavorare 2 ass. a rov. Terminato il 1° ferro, per unire la prima balza alla seconda, sovrapporre la seconda balza ai p. in sospeso della prima balza e, puntando il ferro destro contemporaneamenteneip.corrispondentidientrambelebalze, lavorare 1 ferro a dir. Durante l’esecuzione del 4° ferro a maglia rasata, internamente al primo e all’ultimo p., iniziare a diminuire 1 p. ogni 4 ferri per 2 volte. Per diminuire 1 p., all’inizio del ferro lavorare 2 ass. a dir.; al termine del ferro eseguire 1 acc. Durante l’esecuzione dell’11° (13°) [13°] ferro diminuire 1 p. e, al termine, lasciare il lavoro in sospeso. Per la terza balza, con i ferri n. 2½, avviare 36 (52) [68] p., lavorare cm 2,5 (3) [3] a coste inglesi, terminando con 1 ferro sul dir. del lavoro.

69


Proseguireamagliarasata,ripartendo17(25)[33]diminuzioni durante l’esecuzione del 1° ferro. Terminato il 1° ferro unire la terza balza alla seconda come spiegato in precedenza e di nuovo proseguire a maglia rasata. Durante l’esecuzione del 3° ferro a maglia rasata ripartire 8 (10) [12] diminuzioni e, al termine, lasciare il lavoro in sospeso. Eseguire l’altra manica nello stesso modo. FIORE: con l’uncinetto avviare una cat. di 8 p., chiuderla in tondo con 1 mezza m. nella 1a delle stesse e, nel circolino ottenuto, lavorare: 1° giro: 15 p. bassi. Sostituire il 1° p. basso di ogni giro con 1 cat. e terminare questo ed i giri seguenti con 1 mezza m. nel p. iniziale. 2° giro: * 1 p. basso nel p. seguente, 3 cat., saltare 2 bassi *, ripetere da * a * altre 4 volte. 3° giro: in ogni arco sottostante lavorare 1 p. basso, 1 mezzo p. alto, 3 p. alti, 1 mezzo p. alto e 1 p. basso. 4° giro: tenere piegati in avanti i p. del giro precedente e, puntando l’uncinetto attorno ai p. bassi del 2° giro, lavorare: * 1 p. basso nel p. basso seguente, 4 cat. * per 5 volte. 5° giro: in ogni arco sottostante lavorare 1 p. basso, 1 mezzo p. alto, 1 p. alto, 3 p. alti doppi, 1 p. alto, 1 mezzo p. alto e 1 p. basso. Al termine rompere il filo ed affrancarlo al lavoro. CONFEZIONE: rifinire il margine iniziale di ogni balza delle

maniche come segue: con l’uncinetto affrancare il filo nel 1° p. e lavorarvi 1 mezza m., * 1 p. basso nel p. seguente, 3 cat., saltare 1 p. basso *, ripetere da * a * per tutto il giro e terminare con 1 p. basso nell’ultimo p. Rompere il filo. Eseguire un’imbastitura lungo i margini laterali di ogni manica, fissando tutti gli strati sovrapposti. Cucire le maniche alle raglan del davanti e del dietro, sotto i primi 2 p. a maglia rasata di ogni raglan. Per il bordino dello scollo, con i ferri n. 2, riprendere i 20 (22) [24] p. in sospeso di ogni metà dello scollo nuca, riprendere gli 11 (17) [23] p. in sospeso di ogni manica e riprendere 37 (43) [49] p. lungo lo scollo davanti. Sui p. ottenuti lavorare 2 ferri a maglia rasata e intrecciare tutti i p. in una volta sola. Per rifinire i margine dell’apertura dietro e lo scollo, con l’uncinetto affrancare il filo alla base del margine destro e lavorare come detto per le balze, sino a raggiungere la base del margine sinistro. Distanziare equamente i p. bassi, eseguendo 15 (19) [23] archi lungo ogni margine dell’apertura e 30 (36) [42] archi lungo lo scollo. Al termine rompere il filo, sovrapporre il margine laterale sinistro dell’apertura a quello destro e fissarli alla base a punto indietro. Cucire i fianchi. Affrancare i bottoni in corrispondenza degli occhielli. Completare il davanti fissando il fiore al centro a punto nascosto, come da foto. Con l’uncinetto eseguire una cat. di 50 p. e rompere il filo. Formare un fiocchetto e fissarlo al centro del fiore, quindi affrancare 2 bottoncini a forma di cuore ai lati del fiore.

Gli intrecci

LE SCUOLE Intrecci sul diritto del lavoro

Lavorare a dir. i primi 2 p. (fig. 1). Puntare il ferro di destra nel 1° p. e accavallarlo sul 2° p. (fig. 2). Lavorare a dir. il p. successivo, quindi accavallare il p. precedente sull’ultimo p. lavorato (fig. 3). Proseguire sempre così sino ad avere intrecciato i p. indicati.

1

2

3

1

2

3

Intrecci sul rovescio del lavoro

Lavorare a rov. i primi 2 p. (fig. 1). Puntare il ferro di destra nel 1° p. e accavallarlo sul 2° p. (fig. 2). Lavorare a rov. il p. successivo, quindi accavallare il p. precedente sull’ultimo p. lavorato (fig. 3). Proseguire sempre così sino ad avere intrecciato i p. indicati.

70


mantella rosa per bimbe mesi 3-6 (9-12)

come

occorrente: g 300 (400) di lana “MERINOS SEI” rosa; un paio di ferri n. 5½.

un confetto

La lavorazione vaporosa come decori di panna montata e un colore che significa dolcezza allo stato puro... La tua bimba sembrerà irresistibile quanto una torta gelato!

PUNTI IMPIEGATI Maglia rasata: 1 ferro a dir., 1 ferro a rov. Maglia rasata rovescio: 1 ferro a rov., 1 ferro a dir. Punto operato: si lavora seguendo lo schema. Per il davanti destro nel 1° ferro lavorare da E a F, nel 3° ferro lavorare da E a G; sui p. man mano avviati nei ferri successivi ampliare la lavorazione ripetendo sempre la parte da D a G. Per il davanti sinistro nel 1° ferro lavorare da B a D, nel 3° ferro lavorare da A a D; sui p. man mano avviati nei ferri successivi ampliare la lavorazione ripetendo sempre la parte da E ad A. Per il dietro nel 1° ferro lavorare da B a F, nel 3° ferro lavorare da A a G; sui p. man mano avviati nei ferri successivi ampliare la lavorazione ripetendo sempre la parte da E ad A sul lato destro del lavoro e la parte da D a G sul lato sinistro del lavoro. Per la manica lavorare da E (F) a G, lavorare poi (da D a G), da B a F (e da A a E); terminare lavorando da A a D (B). Per il cappuccio lavorare da F a B. Nei ferri pari, non indicati sullo schema, lavorare tutti i p. come si presentano, dir. su dir., rov. su rov. Per eseguire 1 intreccio a destra, mettere 1 p. in sospeso sul dietro del lavoro, 1 dir. e lavorare a dir. il p. in sospeso. Per eseguire 1 intreccio

a sinistra, mettere 1 p. in sospeso sul davanti del lavoro, 1 dir. e lavorare a dir. il p. in sospeso. Per eseguire 6 p. intrecciati a destra, mettere 3 p. in sospeso sul dietro del lavoro, 3 dir. e lavorare a dir. i p. in sospeso. Per eseguire 6 p. intrecciati a sinistra, mettere 3 p. in sospeso sul davanti del lavoro, 3 dir. e lavorare a dir. i p. in sospeso. Eseguito il 22° ferro dello schema, ripetere sempre dal 5° ferro. Punto intrecci: si lavora seguendo lo schema, lavorando la parte da C a D e seguendo le indicazioni date per il punto operato. Eseguito il 6° ferro dello schema, ripetere sempre dal 1° ferro. Punto a smerli: dal 1° al 4° ferro: * 3 p. a maglia rasata, 1 p. a maglia rasata rov., 2 p. a maglia rasata *, ripetere da * a * per tutto il ferro e terminare con 1 p. a maglia rasata. 5° ferro: * intrecciare 3 p., puntare il ferro destro nel ferro della ripresa dei p., nel p. corrispondente all’ultimo p. lavorato; gettare il filo sul ferro ed estrarre un’asola; lavorare 1 dir. e accavallare su di esso i 2 p. del ferro destro; intrecciare 2 p. *; al termine rompere il filo.

71


72


(8,5) 8

(8,5) 8

(11) 10

33,5(36) 30,5(33)

28(30)

32(34,5) 19,5(22)

(8,5) 7,5

11(12,5) 0 19(21) 32(34,5) 19,5(22)

0

(8,5) 7,5

0

0

0

21(23,5)

21 19 17 15 13 11 9 7 5 3 1

0 G

F

CAMPIONE DEL PUNTO OPERATO: 28 p. = cm 10 di larghezza. CAMPIONE DELLA MAGLIA RASATA: 24 p. = cm 10 di larghezza. DAVANTI DESTRO: avviare 10 p. e lavorare sui primi 4 p. a maglia rasata rovescio e sugli ultimi 6 p. a punto operato. Eseguiti 2 ferri iniziare ad avviare a nuovo, sul lato sinistro del lavoro e ogni 2 ferri, 6 p. per 2 (3) volte, 4 p., 2 p. per 2 volte, 1 p. per 10 (9) volte, 2 p. per 2 volte, 3 p. e 6 p. Sui primi 34 (40) p. avviati a nuovo ampliare la lavorazione a punto operato, sugli ultimi 9 (8) p. disporre i p. come segue: 3 (2) p. a maglia rasata rovescio, 4 p. a intrecci, 2 p. a maglia rasata rov. A cm 9,5 (11,5) di alt. tot., internamente al primo p., eseguire 1 occhiello di 1 p. e ripeterlo in seguito altre 2 volte, a cm 8,5 di distanza l’uno dall’altro. Per eseguire 1 occhiello, lavorare 2 ass. a rov. e 1 gett. A cm 11 (12,5) di alt. tot., per le diminuzioni laterali, internamente agli ultimi 7 p., iniziare a diminuire 1 p. ogni 2 ferri per 15 (19) volte. Per diminuire 1 p., lavorare 1 acc. o 2 ass. a rov. crociato. A cm 21,5 (24) di alt. tot., sui primi 30 p. proseguire a maglia rasata, ripartendo 4 diminuzioni durante l’esecuzione del 1° ferro. Per diminuire 1 p., lavorare 2 ass. a dir. Durante l’esecuzione del 1° ferro a maglia rasata, per la raglan, internamente agli ultimi 9 (10) p., iniziare a diminuire 1 p.

26(29)

35,5(40)

19(21)

26(29)

0

E D

C B

= 1 DIRITTO = 1 ROVESCIO = 1 INTRECCIO A DESTRA = 1 INTRECCIO A SINISTRA = 6 P. INTRECCIATI A DESTRA = 6 P. INTRECCIATI A SINISTRA

A

ogni 2 ferri per 14 volte. Per diminuire 1 p. lavorare 2 ass. a dir. Contemporaneamentealla10a(13a)diminuzionedellaraglan, a circa cm 28 (30) di alt. tot., per lo scollo, intrecciare 4 p. in una volta sola e proseguire intrecciando ancora, ogni 2 ferri, 3 p., 2 p. per 2 volte e 1 p. per 1 (2) volte; intrecciare poi gli 8 p. rimasti in una volta sola. DAVANTI SINISTRO: si lavora come detto per il destro, ma in senso inverso e omettendo l’esecuzione degli occhielli; per le diminuzioni laterali lavorare 2 ass. a dir. o 2 ass. a rov., per quelle della raglan eseguire 1 acc. DIETRO: avviare 14 p. e lavorare a punto operato. Eseguiti 2 ferri iniziare ad avviare a nuovo ai lati, ogni 2 ferri, 6 p. per 2 (3) volte, 4 p., 2 p. per 2 volte, 1 p. per 10 (9) volte, 2 p. per 2 volte, 3 p. e 6 p. Ad ogni lato dei p. centrali, sui primi 34 (40) p. avviati a nuovo ampliare la lavorazione a punto operato, sugli ultimi 9 (8) p. disporre i p. come segue: sul lato destro del lavoro 2 p. a maglia rasata rovescio, 4 p. a intrecci, 3 (2) p. a maglia rasata rov.; sul lato sinistro del lavoro 3 (2) p. a maglia rasata rovescio, 4 p. a intrecci, 2 p. a maglia rasata rov. A cm 11 (12,5) di alt. tot., per le diminuzioni laterali, internamente ai primi e agli ultimi 7 p., iniziare a diminuire 1 p. ogni 2 ferri per 15 (19) volte.

73


CONFEZIONE: cucire i margini laterali di ogni manica ai relativi margini laterali del dietro e dei davanti. Per il cappuccio, riprendere 13 (15) p. lungo ogni scollo davanti, 11 (13) p. lungo lo scollo di ogni manica e 20 (22) p. lungo lo scollo nuca. Sui p. ottenuti proseguire lavorando sui primi e sugli ultimi 27 (32) p. a maglia rasata e sui 14 p. centrali a punto operato. A cm 3 di alt. del cappuccio, ai lati dei 18 p. centrali, iniziare ad aumentare 1 p. ogni 8 ferri per 4 (5) volte. Per aumentare 1 p. sollevare il filo orizzontale fra 2 p. e lavorarvi 1 dir. crociato; sui p. man mano aumentati ampliare la lavorazione a maglia rasata. A cm 16 (19) di alt. del cappuccio, lasciare in sospeso i primi e gli ultimi 29 (35) p. e proseguire solo sui 18 p. centrali, riprendendo ai lati 1 p. dei p. in sospeso ad ogni ferro sul dir. del lavoro. Per riprendere 1 p., all’inizio del ferro lavorare ass. a dir. l’ultimo dei p. in sospeso e il primo dei p. centrali; al termine del ferro accavallare l’ultimo dei p. centrali sul primo dei p. in sospeso. Ripresi tutti i p. in sospeso, intrecciare i 18 p. rimasti in una volta sola. Per il bordo di rifinitura dell’apertura e del cappuccio, riprendere 65 (70) p. lungo il margine verticale di ogni davanti e 81 (95) p. lungo il cappuccio; sui p. ottenuti lavorare 1 ferro a rov., quindi eseguire il bordo a smerli. Per il bordo di rifinitura alla base della mantella, riprendere 55 (59) p. lungo ogni davanti, 62 (72) p. lungo ogni manica e 109 (117) p. lungo il dietro; sui p. ottenuti lavorare 1 ferro a rov., quindi eseguire il bordo a smerli. Affrancare i bottoni in corrispondenza degli occhielli.

A cm 21,5 (24) di alt. tot., sui 54 p. centrali proseguire a maglia rasata, ripartendo 7 diminuzioni durante l’esecuzione del 1° ferro. Durante l’esecuzione del 1° ferro a maglia rasata, per la raglan, internamente ai primi e agli ultimi 9 (10) p., iniziare a diminuire 1 p. ogni 2 ferri per 18 volte. Terminate le diminuzioni della raglan, a circa cm 32 (34,5) di alt. tot., per lo scollo nuca, intrecciare gli 11 p. centrali in una volta sola e proseguire sulle due parti separatamente, intrecciando gli 8 (9) p. rimasti nel seguente ferro sul dir. del lavoro. MANICA DESTRA: avviare 70 (80) p. e proseguire disponendo i p. come segue: 2 p. a maglia rasata rovescio, 4 p. a intrecci, 10 (7) p. a maglia rasata rov., 38 (54) p. a punto operato, 10 (7) p. a maglia rasata rovescio, 4 p. a intrecci, 2 p. a maglia rasata rov. A cm 1,5 di alt. tot., per le diminuzioni laterali, internamente ai primi e agli ultimi 7 p., iniziare a diminuire 1 p. ogni 2 ferri per 14 (18) volte. A cm 11 (14,5) di alt. tot., sui 26 p. centrali proseguire a maglia rasata e, durante l’esecuzione del 1° ferro, per la raglan, iniziare a diminuire sul lato destro del lavoro, internamente ai primi 9 (10) p., 1 p. ogni 2 ferri per 7 volte e 1 p. ogni 4 ferri per 3 volte; sul lato sinistro del lavoro, internamente agli ultimi 9 p., 1 p. ogni 2 ferri per 7 volte e 1 p. ogni 4 ferri per 5 volte. Terminate le diminuzioni sul lato destro del lavoro, a circa cm 19,5 (22) di alt. tot., per lo scollo, intrecciare ogni 2 ferri, 4 (5) p., 3 p. per 2 volte, 4 p. e i 6 (7) p. rimasti. MANICA SINISTRA: si lavora come detto per la destra, ma in senso inverso.

LE SCUOLE Gettato (1 gett.) Portare il filo sul davanti del lavoro, quindi riportarlo sul rovescio facendolo passare sopra il ferro di destra (fig. 1); lavorare il p. seguente come indicato nella spiegazione o sullo schema (fig. 2): si sarà così formato il gettato.

1

74

2


tutina rossa e cappello con pompon per bimbi di mesi 3 (6)

mise

occorrente: per la tutina: g 300 (350) di lana “MISTRAL”, di cui g 150 (200) rosso, g 100 bianco e g 50 grigio melange; per il cappello: g 150 di lana “MISTRAL”, di cui g 50 rosso, g 50 bianco e g 50 grigio melange; un paio di ferri n. 3.

da elfo

Il rosso vivace gioca con il bianco a contrasto sulla tutina invernale e il berretto a tre pompon. Ideale nei giorni tra Natale e Capodanno per un look ‘magico’ da folletto.

PUNTI IMPIEGATI Maglia tubolare: 1° ferro: * 1 dir., passare 1 p. a rov. senza lavorarlo, tenendo il filo sul davanti del lavoro *, ripetere sempre da * a * e ripetere sempre questo ferro. Coste doppie: si ottengono alternando 2 p. a maglia rasata e 2 p. a maglia rasata rovescio. Maglia rasata: 1 ferro a dir., 1 ferro a rov. Maglia rasata rovescio: 1 ferro a rov., 1 ferro a dir. Maglia rasata jacquard: 1° - 5° ferro: in bianco a dir. 2° ferro: in grigio melange a rov. 3° ferro: in rosso lavorare * 1 dir., passare 1 p. senza lavorarlo, tenendo il filo sul dietro del lavoro *, ripetere da * a * per tutto il ferro e terminare con 2 dir. 4° ferro: in bianco lavorare 2 dir., * passare 1 p. senza lavorarlo, tenendo il filo sul davanti del lavoro, 1 dir. *. 6° ferro: in rosso a rov. 7° - 15° ferro: in grigio melange a dir. 8° ferro: in bianco a dir. 9° ferro: come il 3° ferro. 10° ferro: in grigio melange lavorare come il 4° ferro. 11° ferro: in bianco a dir.

12° - 16° ferro: in rosso a rov. 13° ferro: in grigio melange lavorare 2 dir., * passare 1 p. senza lavorarlo, tenendo il filo sul dietro del lavoro, 1 dir. *. 14° ferro: in bianco lavorare * 1 dir., passare 1 p. senza lavorarlo, tenendo il filo sul davanti del lavoro *, 2 dir. dal 17° al 20° ferro: ripetere dal 1° al 4° ferro. Trecce: 1° ferro: * 1 rov., 4 dir., 1 rov., 4 dir., 1 rov. +, 6 dir. *, ripetere da * a * ancora 1 volta e terminare lavorando la parte dal 1° asterisco a +. 2° e tutti i ferri pari: lavorare i p. come si presentano, dir. su dir., rov. su rov. 3° ferro: * 1 rov., mettere 2 p. in sospeso sul dietro del lavoro, 2 dir. e lavorare a dir. i 2 p. in sospeso; 1 rov., mettere 2 p. in sospeso sul davanti del lavoro, 2 dir. e lavorare a dir. i 2 p. in sospeso; 1 rov. +, 6 dir. * per 2 volte, lavorare la parte dal 1° asterisco a +. 5° ferro: ripetere dal 1° ferro. CAMPIONE DELLA MAGLIA RASATA: 30 p. = cm 10 di larghezza.

75


39,5(45,5) 37(42)

(3,5) (13,5) (3,5) 3 13 3

(3,5) (13,5) (3,5) 3 13 3 39(45)

38(44)

30(36)

(18) 15,5

24,5(26,5)

24,5(26,5)

14(15,5)

12,5(15,5) 0

0 10,5 (12)

Tutina

10,5 (12)

DAVANTI: per la gambina destra, con i ferri e con una lana di colore contrastante, avviare 32 (34) p. e lavorare 1 ferro a dir. (al termine del lavoro questo ferro verrà disfatto); con la lana rosso lavorare 1 ferro a rov. e 4 ferri a maglia tubolare, quindi proseguire disponendo i p. come segue: 5 p. a maglia rasata rov., per il bordino dell’apertura, 26 (28) p. a coste doppie, iniziando il 1° ferro con 2 p. a maglia rasata, 1 p. di margine. A cm 1,5 di alt. tot., internamente ai primi 3 p., eseguire 1 occhiello di 1 p. e ripeterlo in seguito altre 2 volte, a cm 4 (5) di distanza l’uno dall’altro. Per ogni occhiello, lavorare 2 ass. a rov. o 2 ass. a dir. e 1 gett. A cm 2 di alt. tot. sui primi 3 p. continuare la lavorazione a maglia rasata rov. e sugli ultimi 29 (31) p. proseguire a maglia rasata, ripartendo 4 diminuzioni durante l’esecuzione del 1° ferro. A cm 2,5 di alt. tot., internamente ai primi 5 p., iniziare ad aumentare 1 p. ogni 4 ferri per 11 (12) volte. Per aumentare 1 p., sollevare il filo orizzontale fra 2 p. e lavorarvi 1 dir. crociato e sui p. man mano aumentati ampliare la lavorazione a maglia rasata. A cm 12,5 (15,5) di alt. tot. lasciare il lavoro in sospeso. Eseguire la gambina sinistra nellostessomodo,mainsensoinverso.Riunireleduegambine su un solo ferro, e proseguire su tutti i p. nelle lavorazioni iniziate. Durante l’esecuzione del 1° ferro, in corrispondenza dei 4 p. centrali iniziare a diminuire 2 p. ogni 2 ferri per 2 volte. Per diminuire 2 p., sui 4 p. centrali lavorare 2 ass. a rov. per 2 volte. Terminate le diminuzioni proseguire su tutti i p. a maglia rasata. A cm 14 (17) di alt. tot., per eseguire 1 occhiello, sui 2 p. centrali lavorare 2 ass. a dir. e 1 gett. A cm 24 (30) di alt. tot. proseguire a maglia rasata jacquard per 20 ferri, quindi continuare a maglia rasata con la lana rosso. A cm 30 (36) di alt. tot. proseguire con la lana bianca e, contemporanea-

76

0

0 10,5 (12)

10,5 (12)

21(23,5)

11,5 (13,5)

mente, per l’incavo manica, intrecciare ai lati 2 p. in una volta sola e proseguire diminuendo, internamente ai primieagliultimi 2 p., 1 p. ogni 2 ferri per 6 volte. Per diminuire 1 p., all’inizio del ferro lavorare 2 ass. a dir., al termine del ferro eseguire 1 acc. A cm 31,5 (37,5) di alt. tot., sui 46 p. centrali proseguire a trecce, diminuendo 1 p. durante l’esecuzione del 1° ferro; sui p. laterali proseguire la lavorazione a maglia rasata. Eseguiti 9 ferri a trecce, proseguire di nuovo su tutti i p. a maglia rasata. A cm 37 (42) di alt. tot., per lo scollo, intrecciare gli 11 (13) p. centrali in una volta sola e proseguire sulle due parti separatamente, intrecciando ancora a lato dello scollo, ogni 2 ferri, 3 p. per 2 volte e 2 p. per 4 volte. A cm 39 (45) di alt. tot., eseguire 1 occhiello di 1 p. internamente agli ultimi 4 p., lavorando 1 gett. e 2 ass. a dir. A cm 39,5 (45,5) di alt. tot., per la spalla, intrecciare i 9 (11) p. rimasti in 2 riprese, cioè 4 (6) p. e 5 p. Portare a termine l’altra parte nello stesso modo, ma in senso inverso, e lavorando per l’occhiello 2 ass. a dir., 1 gett. DIETRO: per la gambina sinistra avviare 30 (32) p. come detto per la gambina destra del davanti e lavorare nello stesso modo sino al termine della maglia tubolare. Proseguire a coste doppie e, a cm 2 di alt. tot., proseguire a maglia rasata, ripartendo 4 diminuzioni durante l’esecuzione del 1° ferro. A cm 2,5 di alt. tot., internamente ai primi 5 p., iniziare ad aumentare 1 p. ogni 4 ferri per 11 (12) volte e sui p. man mano aumentati ampliare la lavorazione a maglia rasata. A cm 12,5 (15,5) di alt. tot. lasciare il lavoro in sospeso. Eseguire la gambina destra nello stessomodo,mainsensoinverso.Riunireleduegambinesuun solo ferro, e proseguire su tutti i p. a maglia rasata. A cm 24 (30) di alt. tot. proseguire a maglia rasata jacquard per 20 ferri, quindi continuare a maglia rasata con la lana rosso.


77


A cm 30 (36) di alt. tot. proseguire con la lana bianca e, contemporaneamente, eseguire l’incavo manica come detto per il davanti. A cm 38 (44) di alt. tot., per lo scollo, intrecciare i 22 (24) p. centrali in una volta sola e proseguire sulle due parti separatamente, intrecciando ancora a lato dello scollo, ogni 2 ferri, 4 p., 3 p. e 2 p. A cm 39 (45) di alt. tot., per la spalla, intrecciare i 9 (11) p. rimasti in 2 riprese, cioè 4 (6) p. e 5 p. Portare a termine l’altra parte nello stesso modo, ma in senso inverso. MANICA: avviare 38 (44) p. come detto per la gambina destra del davanti e lavorare nello stesso modo sino al termine della maglia tubolare. Proseguire a coste doppie e, a cm 2 di alt. tot., proseguire a maglia rasata, ripartendo 4 diminuzioni durante l’esecuzione del 1° ferro. A cm 3 di alt. tot., internamente ai primi e agli ultimi 3 p., iniziare ad aumentare 1 p. ogni 6 ferri per 6 (7) volte e sui p. man mano aumentati ampliare la lavorazione che si sta eseguendo. A cm 8 (9,5) di alt. tot. proseguire a maglia rasata jacquard per 20 ferri, quindi continuare a maglia rasata con la lana rosso. A cm 14 (15,5) di alt. tot., proseguire con la lana bianca e, contemporaneamente, per l’arrotondamento della manica, intrecciare ai lati 2 p. in unavoltasolaeproseguirediminuendo,internamenteaiprimi e agli ultimi 3 p., 1 p. ogni 2 ferri per 13 (15) volte. Al termine intrecciare i 16 (20) p. rimasti in una volta sola. Eseguire l’altra manica nello stesso modo. CONFEZIONE: per il bordo dello scollo, con la lana bianca riprendere 44 (52) p. lungo lo scollo davanti e lavorare a coste doppie, iniziando e terminando il 1° ferro con 3 p. a maglia rasata. A cm 1 di alt. del bordo, internamente al primo e all’ultimo p., eseguire 1 occhiello di 1 p., lavorandolo come fatto per la rispettiva spalla. A cm 1,5 di alt. tot. proseguire a maglia tubolare per 4 ferri, quindi chiudere tutti i p. a punto calza con l’ago. Rifinire nello stesso modo lo scollo nuca, ma riprendendo 40 (44) p. e omettendo l’esecuzione degli occhielli. Per il bordo di rifinitura, lungo ogni spalla davanti e il seguente bordo dello scollo, con la lana bianca riprendere 17 (19) p., lavorare 2 ferri a maglia rasata rov. e intrecciare tutti i p. in una volta sola. Per il bordo di rifinitura, lungo ogni spalla dietro e il seguente bordo dello scollo, con la lana bianca riprendere 17 (19) p., lavorare 7 ferri a maglia rasata e intrecciare tutti i p. in una volta sola. Sovrapporre il bordo di ogni spalla davanti alla spalla del relativo dietro e imbastirli a livello delle spalle. Cucire i fianchi e i sottomanica, quindi cucire ogni manica al suo incavo. Affrancare i bottoni in corrispondenza degli occhielli.

78

Cappellino

Il cappellino ha una circonferenza di cm 40 (42,5). Per la parte davanti avviare 66 (70) p. come detto per la gambina destra del davanti e lavorare nello stesso modo sino al termine della maglia tubolare. Proseguire a coste doppie e a cm 3 di alt. tot. proseguire a maglia rasata, ripartendo 6 diminuzioni durante l’esecuzione del 1° ferro. Per diminuire 1 p., lavorare 2 ass. a dir. A cm 5,5 (6,5) di alt. tot. lavorare 20 ferri a maglia rasata jacquard e di nuovo proseguire con la lana rossa a maglia rasata. A cm 12 (14) di alt. tot. lavorare 20 ferri a maglia rasata jacquard e di nuovo proseguire con la lana rossa a maglia rasata. A cm 17,5 (19,5) di alt. tot., intrecciare tutti i p. in una volta sola. Eseguire la parte dietro come detto per quella davanti. CONFEZIONE: cucire fra loro le due parti lungo i margini laterali e quello superiore. Con la lana rossa preparare 3 pompon di cm 4 di diametro e fissarli lungo il margine superiore: 1 al centro e 1 ad ogni estremità.


Maglietta con rombi e cappellino (taglia 6 mesi, 12 mesi e 18 mesi)

piccolo

occorrente: per la maglietta: g 150 (175) [200] di cashmere “ KASMIR” di cui g 75 (100) [125] cristallo, g 25 bianco, g 25 corteccia e g 25 veleno; per il cappellino: g 100 (100) [125] di cashmere “ KASMIR” di cui g 25 (25) [50] cristallo, g 25 bianco, g 25 corteccia e g 25 veleno; un paio di ferri n. 2½ e n. 3. un gioco d’aghi n. 2½.

ma dritto

La sua età si misura in mesi, eppure sa già quel che vuole. Un look maschile senza ombra di dubbio, che prediliga motivi geometrici e sappia abbinare lo stile con la comodità.

PUNTI IMPIEGATI Maglia tubolare: 1° ferro: * 1 dir., passare 1 p. a rov. senza lavorarlo, tenendo il filo sul davanti del lavoro *. Ripetere da * a * per tutto il ferro. Ripetere sempre questo ferro. Coste doppie: 2 p. a maglia rasata, 2 p. a maglia rasata rovescio alternati. Maglia rasata: 1 ferro a dir., 1 ferro a rov. Maglia rasata in tondo: tutti i giri a dir. Lavorazione a pannelli: si lavora a maglia rasata seguendo lo schema. Utilizzare un filo per ogni zona di colore e, per evitare che si formino buchi, incrociare i fili sul rov. del lavoro. Ripetere da * a * per 3 volte e terminare con il p. che segue il 2° asterisco. Nei ferri pari, non indicati sullo schema, lavorare i p. nel colore in cui si presentano. Per la taglia mesi 6 lavorare dal 5° al 68° ferro dello schema, per le taglie mesi 12 e 18 lavorare dal 1° al 68° ferro. CAMPIONE: 26 p. = cm 10 di larghezza.

Maglietta

DAVANTI: con i ferri n. 2½ e una lana di colore contrastante avviare 70 (80) [86] p. e lavorare 1 ferro a dir. (al termine del lavoro questo ferro verrà disfatto); con il cashmere cristallo lavorare 1 ferro a rov. e 6 ferri a maglia tubolare, quindi proseguire a coste doppie, iniziando il 1° ferro con 2 p. a maglia rasata (1 p. di margine e 2 p. a maglia rasata) [2 p. a maglia rasata], terminando con 2 p. a maglia rasata (con 1 p. di margine) [2 p. a maglia rasata]. A cm 3 di alt. tot. proseguire con i ferri n. 3, aumentando 1 p. al centro nel corso del 1° ferro e disponendo i punti come segue: 17 (22) [25] p. a maglia rasata in cristallo, 37 p. con la lavorazione a pannelli, 17 (22) [25] p. a maglia rasata in cristallo. A cm 16,5 (19) [20,5] di alt. tot., per l’incavo manica, intrecciare ai lati 3 p. in una volta sola; proseguire intrecciando ancora 3 p. dopo i 2 ferri seguenti e poi diminuire, internamente ai primi e agli ultimi 2 p., 1 p. ogni 2 ferri per 4 (5) [5] volte. Per diminuire 1 p. all’inizio del ferro lavorare 2 ass. a dir., al termine del ferro eseguire 1 acc.

79


[6] [13] [6] (5,5) (12) (5,5) 4 11 4

27,5(31,5)[33,5] 25,5(29,5)[31,5]

[7] [10] [7] (6,5) (9) (6,5) 5,5 8 5,5

[24,5] (21,5) 19

20,5(23,5)[24,5]

0

16,5(19)[20,5]

17(21)[22,5]

3 0

3,5 0

27(31)[33,5]

67 65 63 61 59 57 55 53 51 49 47 45 43 41 39 37 35 33 31 29 27 25 23 21 19 17 15 13 11 9 7 5 3 1

= BIANCO = CRISTALLO = VELENO = CORTECCIA

A circa cm 19 (21) [21] di alt. tot., completato il 64° (68°) [68°] ferro della lavorazione a pannelli, proseguire su tutti i p. con il cristallo a maglia rasata. A cm 20,5 (23,5) [24,5] di alt. tot., per lo scollo, proseguire solo sui 15 (18) [20] p. della parte destra del lavoro, corrispondente al lato sinistro dello scollo, tenendo in sospeso tutti i p. seguenti, e diminuire dal ferro sul dir. successivo, internamente agli ultimi 2 p., 1 p. ogni 2 ferri per 4 volte. A cm 25,5 (29,5) [31,5] di alt. tot., mettere in sospeso gli 11 (14) [16] p. rimasti per la spalla sinistra. Lasciare in sospeso i 21 (23) [25] p. seguenti e proseguire sui 15 (18) [20] p. seguenti della parte sinistra, come detto per la parte destra, ma in senso inverso. A cm 25,5 (29,5) [31,5] di alt. tot., intrecciare gli 11 (14) [16] p. rimasti per la spalla destra.

80

24,5(29,5)[32]

27(31)[33]

15(16) [17,5]

DIETRO: con i ferri n. 2½ avviare 70 (80) [86] p. come detto per il davanti e lavorare allo stesso modo fino ad aver completato il bordo a coste doppie. Proseguire con i ferri n. 3 e il cristallo a maglia rasata. A cm 16,5 (19) [20,5] di alt. tot., per l’incavo manica, intrecciare ai lati 3 p. in una volta sola; proseguire intrecciando ancora 3 p. dopo i 2 ferri seguenti e poi diminuire, internamente ai primi e agli ultimi 2 p., 1 p. ogni 2 ferri per 4 (5) [5] volte. A cm 25,5 (29,5) [31,5] di alt. tot. intrecciare 14 (17) [19] p. per la spalla destra, mettere in sospeso i 22 (24) [26] p. centrali e, per la spalla sinistra, sui 14 (17) [19] p. rimasti proseguire a coste doppie, iniziando con 2 p. a maglia rasata (con 1 p. di margine e 2 p. a maglia rasata) [con 1 p. di margine e 2 p. a maglia rasata]. Completato il 10° ferro a coste doppie intrecciare anche i 14 (17) [19] p. della spalla sinistra. MANICA DESTRA: con i ferri n. 2½ avviare 38 (42) [46] p. come detto per il davanti e lavorare allo stesso modo fino ad aver completato il bordino a maglia tubolare. Proseguire a coste doppie, iniziando e terminando il 1° ferro con 2 p. a maglia rasata. A cm 3,5 di alt. tot. proseguire con i ferri n. 3 a maglia rasata. A cm 5 (4) [4] di alt.. tot., per lo sbieco della manica, iniziare ad aumentare ai lati, internamente al primo e all’ultimo p., 1 p. ogni 8 ferri per 6 (7) [9] volte. Per ottenere 1 aumento, sollevare il filo che unisce il p. precedente a quello successivo e lavorarvi 1 dir. crociato. A cm 12 (16) [17] di alt. tot., lavorare 4 ferri in corteccia, 2 ferri in cristallo, 4 ferri in bianco, 2 ferri in cristallo, 4 ferri in veleno e proseguire con il cristallo fino al termine. A cm 17 (21) [22,5] di alt. tot., per l’arrotondamento della manica, intrecciare ai lati 3 p. in una volta sola; proseguire intrecciando ancora 2 p. dopo i 2 ferri seguenti e poi diminuire, internamente ai primi e agli ultimi 2 p., 1 p. ogni 2 ferri per 12 (14) [16] volte.


81


Al termine, a circa cm 24,5 (29,5) [32] di alt. intrecciare i 16 (18) [22] p. rimasti in una volta sola. MANICA SINISTRA: si lavora come detto per la destra, ma ometterel’esecuzionedellerigheincorteccia,biancoeveleno. CONFEZIONE: con i ferri n. 2½ e il cristallo riprendere 15 (18) [21] p. lungo la parte a destra dello scollo del davanti, lavorare a dir. i 21 (23) [25] p. messi in sospeso, e riprendere 16 (19) [22] p. lungo la parte a sinistra. Per il bordo, sui p. ottenuti lavorare a coste doppie, iniziando il 1° ferro con 1 p. di margine e 2 rov., terminando con 1 p. di margine. Completato il 9° ferro a coste doppie, nel corso del ferro successivo proseguire le lavorazioni già iniziate sui p. del bordo, poi lavorare a dir. i 22 (24) [26] p. messi in sospeso per lo scollo nuca e riprendere 8 p. lungo il margine del bordo a coste della spalla sinistra del dietro. Su tutti i p. ottenuti lavorare 4 ferri a maglia tubolare e chiuderli tutti i p. a punto calza con l’ago. Cucire la spalla destra. Con i ferri n. 2½ lavorare a dir. gli 11 (14) [16] p. in sospeso della spalla sinistra del davanti e riprendere 10 p. lungo il lato del bordo scollo. Sui p. ottenuti lavorare a maglia rasata,

tenendo 1 p. di margine ai lati. Per eseguire il p. margine, sul dir. del lavoro, passare il 1° p. a dir. senza lavorarlo tenendo il filo dietro al lavoro e lavorare l’ultimo p. a dir., sul rov. del lavoro, passare il 1° p. a rov. senza lavorarlo, tenendo il filo sul davanti del lavoro e lavorare l’ultimo p. a rov. Durante l’esecuzione del 1° ferro a maglia rasata eseguire 2 occhielli, il primo internamente ai primi 4 p. e il 2° dopo i 7 (9) [11] p. seguenti. Per ogni occhiello intrecciare 2 p. e riavviarli a nuovo nel ferro seguente. Completato l’8° ferro a maglia rasata, intrecciare tutti i p. in una volta sola. Sovrapporre la spalla sinistra del davanti a quella del dietro e, lasciando arrotolare i p. degli ultimi 3 ferri della spalla del davanti, cucire il lato esterno delle parti sovrapposte della spalla. Cucire i fianchi e i sottomanica, quindi unire ogni manica al suo incavo. Affrancare i bottoni in corrispondenza degli occhielli.

cappello

Il cappello misura cm 34 (36) [38] di circonferenza e cm 17 (19,5) [21,5] di altezza, decoro escluso. Con i ferri n. 2½ e una lana di colore contrastante avviare 102 (106) [110] p. e lavorare 1 ferro a dir. (al termine del lavoro questo ferro verrà disfatto); con il cashmere cristallo lavorare 1 ferro a rov. e 6 ferri a maglia tubolare, quindi proseguire a coste doppie, iniziando e terminando il 1° ferro con 2 p. a maglia rasata. A cm 3,5 di alt. tot. proseguire con i ferri n. 3 a maglia rasata, ripartendo 14 (13) [12] diminuzioni nel corso del 1° ferro. Completato il 4° ferro a maglia rasata, proseguire sempre a maglia rasata per 4 ferri in corteccia, 2 ferri in cristallo, 4 ferri in bianco, 2 ferri in cristallo, 4 ferri in veleno e proseguire con il cristallo fino al termine. A cm 13 (15) [17] di alt. tot., ripartire 10 diminuzioni come segue: * 6 (6) [7] dir., 2 ass. a dir., 1 dir., 1 acc., 7 (8) [8] dir. *, ripetere da * a * ancora 3 volte, 6 (6) [7] dir., 2 ass. a dir., 1 dir., 1 acc., 5 (6) [6] dir. In seguito ripetere queste diminuzioni ogni 2 ferri per altre 6 (7) [7] volte sempre sovrapposte alle precedenti, ma (per la taglia mesi 12 eseguire la prima diminuzione dell’ultima ripetizione lavorando ass. a dir. i primi 2 p. e) per tutte le taglie eseguire l’ultimadiminuzionedell’ultimaripetizioneeseguendo1acc. fra gli ultimi 2 p. Al termine ripartire altre 9 (4) [9] diminuzioni, nel corso del ferro sul dir. successivo, lavorando: 2 ass. a dir. (1 dir.) [2 ass. a dir.], * 1 acc. doppio ( 1 acc.) [1 acc. doppio], 1 dir. * per 4 volte. Con il gioco d’aghi proseguire per cm 2,5 a maglia rasata in tondo e intrecciare tutti i p. in una volta sola. CONFEZIONE: cucire i lati del cappello.

82


come ordinare Norme per le ordinazioni

e-mail e sito internet e-mail

Se vuoi realizzare i lavori presentati su questo album, noi possiamo fornirti i filati, i cenci e tutti gli strumenti necessari. Fai le tue richieste per posta, per telefono, per fax, via e-mail, visitando il sito o venendo personalmente nei nostri negozi, elencati di seguito. Siamo inoltre a tua disposizione per informazioni relative ai prezzi degli articoli e per ogni chiarimento.

canetta@canetta.it - www.canetta.it

Per telefono Chiama dal lunedÏ al venerdÏ, dalle 8.30 alle 12.30 e dalle 13.30 alle 17.30, saremo a tua disposizione per qualsiasi chiarimento: tel. 02.58310000 (ric. aut.) - 02.58310492 - 02.58310566 - 02.58310369. Inoltre tutti i giorni, compresi sabato e festivi, 24 ore su 24, è attiva la segreteria telefonica (tel. 02.58310369) a cui dettare con precisione le tue richieste, lasciando nome, cognome e numero di telefono per poter essere richiamata.

i nostri negozi 20121 Milano, via Solferino (ang. Via Pontaccio 2), tel. 02.86917450 20122 Milano, via Vettabbia 7, tel. 02.58310492 20123 Milano, via Mazzini 22, tel. 02.86461819 20121 Milano, via Dante 4, tel. 02.804802 00187 Roma, via IV Novembre 157/b, tel. 06.6793846 16121 Genova, via D. Fiasella 41/43r, tel. 010.593818 80134 Napoli, via C. Battisti 17/19, tel. 081.5522142 10123 Torino, via Garibaldi 10, tel. 011.4361465 22100 Como, via Garibaldi 25, tel. 031.263508

Per fax Componi il n. 02.58310536, in funzione 24 ore su 24.

Per posta Invia con lettera o cartolina postale il tuo ordine e spedisci in busta chiusa a: Canetta srl, via Vettabbia 7, 20122 Milano.

Norme per le ordinazioni e informativa sulla privacy ai sensi del D. L. 196/2003 sono presenti sul sito www.canetta.it o possono essere richieste telefonando al n. 02.58310342.

ringraziamenti

83


Rassegna Stampa Giugno 2011  

Rassegna Stampa Giugno 2011