Issuu on Google+

BOZZA INTERNET 03/12/09 Modello N.

MODELLO 730/2010 redditi 2009

dichiarazione semplificata dei contribuenti che si avvalgono dell’assistenza fiscale genzia

ntrate

CONTRIBUENTE

Gli importi devono essere indicati in unità di Euro Dichiarazione congiunta 730 integrativo (vedere istruzioni)

Coniuge dichiarante Soggetto fiscalmente a carico di altri

Dichiarante

CODICE FISCALE DEL CONTRIBUENTE (obbligatorio)

COGNOME (per le donne indicare il cognome da nubile)

MODELLO GRATUITO

DATI DEL DI NASCITA CONTRIBUENTE DATA GIORNO MESE STATO CIVILE

(barrare la relativa casella)

RESIDENZA ANAGRAFICA

COMUNE

TELEFONO E POSTA ELETTRONICA DOMICILIO FISCALE AL 01/01/2009 DOMICILIO FISCALE AL 31/12/2009 DOMICILIO FISCALE AL 01/01/2010

NOME

SESSO (M o F)

COMUNE (o Stato estero) DI NASCITA

PROVINCIA (sigla)

ANNO

1

CELIBE/NUBILE

CONIUGATO/A

2

VEDOVO/A

3

SEPARATO/A

4

DIVORZIATO/A

7

MINORE

FRAZIONE

Vedere istruzioni

DATA DELLA VARIAZIONE GIORNO

TELEFONO PREFISSO

MESE

INDIRIZZO DI POSTA ELETTRONICA

CELLULARE

NUMERO

ANNO

COMUNE

PROVINCIA (sigla)

COMUNE

PROVINCIA (sigla)

COMUNE

PROVINCIA (sigla)

COMUNE

PROV.

CONIUGE E FAMILIARI A CARICO

C.A.P.

Numero figli residenti all’estero a carico del contribuente CODICE FISCALE

BARRARE LA CASELLA

PERCENTUALE ULTERIORE DETRAZIONE PER FAMIGLIE CON ALMENO 4 FIGLI

TIPOLOGIA (Via, piazza, ecc.)

NUM. CIVICO FRAZIONE

MESI A CARICO

(Il codice del coniuge va indicato anche se non fiscalmente a carico) 1

C

1

4

CONIUGE

MINORE DI 3 ANNI

F1 PRIMO D FIGLIO

3

F

4 5

2

A

D

F

A

D

F

A

D

6

DATI DEL SOSTITUTO D’IMPOSTA CHE EFFETTUERÀ IL CONGUAGLIO COGNOME e NOME o DENOMINAZIONE

COMUNE

INDIRIZZO

NUM. CIVICO

NUMERO DI TELEFONO / FAX

INDIRIZZO DI POSTA ELETTRONICA

QUADRO A REDDITI DEI TERRENI 2

REDDITO DOMINICALE

7

In caso di dichiarazione congiunta indicare i dati solo nel modello del dichiarante

CODICE FISCALE

FRAZIONE

1

%

5

3

2

TIPOLOGIA (Via, piazza, ecc.)

3

TITOLO

6

POSSESSO

REDDITO AGRARIO

4

GIORNI

5

%

C.A.P.

CODICE SEDE

7

CANONE DI AFFITTO IN REGIME VINCOLISTICO

8

CASI CONTINUAZIONE PARTICOLARI (*)

A1 ,00

,00

,00

,00

,00

,00

,00

,00

,00

,00

,00

,00

,00

,00

,00

A2

A3

A4

A5 (*) Barrare la casella se si tratta dello stesso terreno

Casi particolari add.le regionale

NOME

INDIRIZZO

C = Coniuge F1 = Primo figlio F = Figlio A = Altro D = Figlio disabile

8

C.A.P.

NUM. CIVICO

DOMICILIO PER LA CODICE FISCALE NOTIFICAZIONE DEGLI ATTI

N. ORD.

TUTELATO/A

INDIRIZZO

COGNOME (o Ufficio)

PROV.

5

PROVINCIA (sigla)

TIPOLOGIA (Via, piazza, ecc.)

Da compilare solo se variata dal 1/1/2009 alla data di presentazione della dichiarazione

Rappresentante o tutore CODICE FISCALE DEL RAPPRESENTANTE O TUTORE


BOZZA INTERNET 03/12/09

QUADRO B REDDITI DEI FABBRICATI SEZIONE I - REDDITI DEI FABBRICATI N. ORD.

1

5

2

UTILIZZO

RENDITA

B1 B2

B3

B4

B5

B6

B7

B8

6

CANONE DI LOCAZIONE (vedere istruzioni)

POSSESSO

CASI PARTICOLARI

7

8

CONTINUAZIONE (*)

CODICE COMUNE

9

ICI dovuta per il 2009

%

4

3 GIORNI

,00

,00

,00

,00

,00

,00

,00

,00

,00

,00

,00

,00

,00

,00

,00

,00

,00

,00

,00

,00

,00

,00

,00

,00

SEZIONE II - DATI NECESSARI PER USUFRUIRE DELLE AGEVOLAZIONI PREVISTE PER I CONTRATTI DI LOCAZIONE N. Ord. di Modello n. riferimento

B9

1

2

3

Anno di presentazione dichiarazione I.C.I.

Estremi di registrazione del contratto di locazione NUMERO CODICE UFFICIO

DATA 4

5

6

B10

B11

QUADRO C REDDITI DI LAVORO DIPENDENTE E ASSIMILATI SEZIONE I - REDDITI DI LAVORO DIPENDENTE E ASSIMILATI PER I QUALI LA DETRAZIONE È RAPPORTATA AL PERIODO DI LAVORO 1

C1

Tipologia reddito

2

Indeterminato/ Determinato

3

REDDITO

2

Tipologia reddito

1

C2

Indeterminato/ Determinato

REDDITO

3

Tipologia reddito

1

C3

,00

2

Indeterminato/ Determinato

3

REDDITO

2

Pensione

,00

C4

PERIODO DI LAVORO (giorni per i quali spettano le detrazioni)

C5

IMPORTI ASSOGGETTATI A TASSAZIONE ORDINARIA

,00

Lavoro dipendente

1

Somme per incremento di produttività 1

,00

IMPORTI ASSOGGETTATI AD IMPOSTA SOSTITUTIVA

2

RITENUTE OPERATE PER IMPOSTA SOSTITUTIVA

,00

3

,00

OPZIONE Tassazione ordinaria O 4 RETTIFICA

Tassazione sostitutiva 5

SEZIONE II - REDDITI ASSIMILATI PER I QUALI LA DETRAZIONE NON È RAPPORTATA AL PERIODO DI LAVORO 2

1

C6

REDDITO

REDDITO

2

1

Vedere istruzioni

Vedere istruzioni

C8

,00

REDDITO

2

1

Vedere istruzioni

C7

,00

,00

SEZIONE III - RITENUTE IRPEF E ADDIZIONALE REGIONALE ALL’IRPEF C9 RITENUTE IRPEF

C10 ,00

RITENUTE ADD.LE REGIONALE

,00

SEZIONE IV - RITENUTE ADDIZIONALE COMUNALE ALL’IRPEF C11

RITENUTE ACCONTO ADD.LE COMUNALE 2009

C12 ,00

RITENUTE SALDO ADD.LE COMUNALE 2009

,00

RITENUTE ACCONTO ADD.LE COMUNALE 2010

C13

,00

SEZIONE V - PERSONALE DEL COMPARTO SICUREZZA, DIFESA E SOCCORSO C14

DETRAZIONE RICONOSCIUTA DI CUI AL PUNTO 46 DEL CUD 2010

,00

QUADRO D REDDITI DI LAVORO DIPENDENTE E ASSIMILATI SEZIONE I - REDDITI DI CAPITALE, LAVORO AUTONOMO E REDDITI DIVERSI TIPO DI REDDITO

D1

REDDITI

2

RITENUTE

4

1

UTILI ED ALTRI PROVENTI EQUIPARATI

D2

ALTRI REDDITI DI CAPITALE

D3

COMPENSI DI LAVORO AUTONOMO NON DERIVANTI DA ATTIVITÀ PROFESSIONALE

,00

,00

,00

,00

,00

,00 SPESE

D4

D5

2

1

REDDITI DIVERSI

3

4

,00

,00

,00

,00

,00

,00

REDDITI DIVERSI PER I QUALI È PREVISTA LA DETRAZIONE

SEZIONE II - REDDITI SOGGETTI A TASSAZIONE SEPARATA D6

Redditi percepiti da eredi e legatari

D7

Imposte ed oneri rimborsati nel 2009 e altri redditi a tassazione separata

1 Tipo di reddito 2

Opzione per la tassazione ordinaria

3

Anno

4

Reddito

1 Tipo di reddito 2

Opzione per la tassazione ordinaria

3

Anno

4

Reddito

5

,00

(*) Barrare la casella se si tratta della stessa unità immobiliare del rigo precedente

,00

Reddito totale del deceduto

,00

6

Quota delle imposte sulle successioni

7

Ritenute

7

Ritenute

,00

,00

,00


BOZZA INTERNET 03/12/09

QUADRO E ONERI E SPESE SEZIONE I - ONERI PER I QUALI È RICONOSCIUTA LA DETRAZIONE D’IMPOSTA DEL 19% DETERMINATE PATOLOGIE

E1

1

SPESE SANITARIE

2

,00 E2

E3

INTERESSI PER MUTUI IPOTECARI PER COSTRUZIONE ABITAZIONE PRINCIPALE

E10 ,00

(vedere istruzioni)

SPESE SANITARIE PER FAMILIARI NON A CARICO (vedere istruzioni)

E11

INTERESSI PER PRESTITI O MUTUI AGRARI

E12

ASSICURAZIONI SULLA VITA, GLI INFORTUNI, L’INVALIDITA E NON AUTOSUFFICIENZA

,00

SPESE SANITARIE PER PORTATORI DI HANDICAP

,00

,00 E4

E5

E6

E7

E8

E9 E19

,00

SPESE PER VEICOLI PER I PORTATORI DI HANDICAP

E13

(vedere istruzioni)

,00

SPESE DI ISTRUZIONE

,00

SPESE PER L’ACQUISTO DI CANI GUIDA

,00 E14

(vedere istruzioni)

SPESE FUNEBRI

,00

TOTALE SPESE SANITARIE PER LE QUALI È STATA RICHIESTA LA RATEIZZAZIONE NELLA PRECEDENTE DICHIARAZIONE

,00 E15

SPESE PER ADDETTI ALL’ASSISTENZA PERSONALE

E16

SPESE PER ATTIVITA SPORTIVE PER RAGAZZI (PALESTRE, PISCINE ED ALTRE STRUTTURE SPORTIVE)

,00

INTERESSI PER MUTUI IPOTECARI PER ACQUISTO ABITAZIONE PRINCIPALE

,00

,00

INTERESSI PER MUTUI IPOTECARI PER ACQUISTO ALTRI IMMOBILI

E17

SPESE PER INTERMEDIAZIONE IMMOBILIARE

E18

SPESE PER CANONI DI LOCAZIONE SOSTENUTE DA STUDENTI UNIVERSITARI FUORI SEDE

,00

,00 INTERESSI PER MUTUI CONTRATTI NEL 1997 PER RECUPERO EDILIZIO

,00

,00 ALTRI ONERI

E20

(vedere istruzioni)

,00

ALTRI ONERI

E21

(vedere istruzioni)

SEZIONE II -1 ONERI2DEDUCIBILI DAL REDDITO COMPLESSIVO

(vedere istruzioni)

,00 1

,00

ALTRI ONERI

,00

2

1

2

Previdenza complementare

E22

CONTRIBUTI PREVIDENZIALI ED ASSISTENZIALI DEDUCIBILI

,00 ASSEGNO AL CONIUGE

E23

CONTRIBUTI A DEDUCIBILITA ORDINARIA

E29

CONTRIBUTI VERSATI DA LAVORATORI DI PRIMA OCCUPAZIONE

E30

CONTRIBUTI VERSATI A FONDI IN SQUILIBRIO FINANZIARIO

E31

CONTRIBUTI VERSATI PER FAMILIARI A CARICO

2

CONTRIBUTI PER ADDETTI AI SERVIZI DOMESTICI E FAMILIARI

,00 E25

EROGAZIONI LIBERALI A FAVORE DI ISTITUZIONI RELIGIOSE

,00 E26

SPESE MEDICHE E DI ASSISTENZA DEI PORTATORI DI HANDICAP

,00

,00

,00

,00

,00

,00

,00

,00

FONDO PENSIONE NEGOZIALE DIPENDENTI PUBBLICI

,00 E27

2

1

Codice fiscale del coniuge 1

,00 E24

Importo di cui si chiede la deduzione

Esclusi dal sostituto

E28

1

ALTRI ONERI DEDUCIBILI (vedere istruzioni)

E32

Esclusi dal sostituto

Importo di cui si chiede la deduzione

Quota TFR 3

2

1

2

,00

,00

,00

,00

SEZIONE III - SPESE PER INTERVENTI DI RECUPERO DEL PATRIMONIO EDILIZIO PER LE QUALI SPETTA LA DETRAZIONE DEL 41% o 36% Situazioni particolari Anno

E33

Periodo 2006 2

1

Vedere istruzioni

Codice fiscale

4

3

Anno

Codice 5

Rideterminazione rate

6

3

7

8

N. rate 5

Importo

10

8

8

9

,00 E34 ,00 E35 ,00 E36 ,00

SEZIONE IV - ONERI PER I QUALI È RICONOSCIUTA LA DETRAZIONE D’IMPOSTA DEL 20% E37

SPESE SOSTITUZIONE FRIGORIFERI E CONGELATORI

1

,00

SPESE ACQUISTO MOTORI ELEVATA EFFICIENZA

2

,00

SPESE ACQUISTO VARIATORI DI VELOCITA

3

,00

SPESE ACQUISTO MOBILI, ELETTRODOMESTICI, TELEVISORI, COMPUTER

4

,00

SEZIONE V - SPESE PER INTERVENTI DI RISPARMIO ENERGETICO PER LE QUALI SPETTA LA DETRAZIONE DEL 55% E38

TIPO INTERVENTO 1

CASI PARTICOLARI

ANNO 2

RIDETERMINAZIONE RATE

3

4

RIPARTIZIONE RATE 5

NUMERO RATA

SPESA TOTALE

6

7

,00 E39 ,00 E40 ,00

SEZIONE VI - DETRAZIONI PER CANONI DI LOCAZIONE E41

DETRAZIONE PER GLI INQUILINI DI ALLOGGI ADIBITI AD ABITAZIONE PRINCIPALE (vedere istruzioni)

TIPOLOGIA 1

N. DI GIORNI

PERCENTUALE

2

3

E42

DETRAZIONE PER CANONE DI LOCAZIONE SPETTANTE AI LAVORATORI DIPENDENTI CHE TRASFERISCONO LA RESIDENZA PER MOTIVI DI LAVORO (vedere istruzioni)

E44

ALTRE DETRAZIONI

N. DI GIORNI

PERCENTUALE

1

2

SEZIONE VII - ALTRE DETRAZIONI E43

DETRAZIONE PER SPESE DI MANTENIMENTO DEI CANI GUIDA

(Barrare la casella)

1

(vedere istruzioni)

2

,00


BOZZA INTERNET 03/12/09 QUADRO F ACCONTI, RITENUTE ED ECCEDENZE SEZIONE I - ACCONTI IRPEF E ADDIZIONALE COMUNALE RELATIVI AL 2009 F1

Prima rata acconto IRPEF

1

Seconda o unica rata ,00 acconto IRPEF

2

Acconto Add.le Comunale trattenuto ,00 con Mod. 730/2009

3

Acconto Add.le Comunale ,00 versato con Mod. F24

4

Eccedenza acconto Irpef compensata ,00 nel Mod. F24

5

,00

SEZIONE II - ALTRE RITENUTE SUBITE 1

2

,00

IRPEF

F2

,00

Addizionale Regionale

4

Addizionale Regionale IRPEF attività sportive dilettantistiche

3

6

IRPEF per lavori socialmente utili

,00

,00

Addizionale Comunale

5

Addizionale Regionale IRPEF per lavori socialmente utili

,00

,00

SEZIONE III - ECCEDENZE RISULTANTI DALLE PRECEDENTI DICHIARAZIONI 1

2

F3 ,00

IRPEF 1

F4

Addizionale Regionale all’IRPEF

Codice Regione

2

compensata in F24

di cui già compensata ,00 in F24

Imposta sostitutiva quadro RT

,00

3

4

3

,00

Addizionale Comunale all’IRPEF

Codice

,00 Comune

5

di cui già compensata in F24

di cui già compensata ,00 in F24

4

,00 6

,00

SEZIONE IV - RITENUTE E ACCONTI SOSPESI PER EVENTI ECCEZIONALI 1

2

Eventi eccezionali

,00

IRPEF

3

Addizionale Regionale all’IRPEF

F5

,00

Addizionale Comunale all’IRPEF

4

,00

Imposta sostitutiva incremento produttività

5

,00

SEZIONE V - TRATTENUTE DEL SALDO DOVUTO PER IL 2009 E DEGLI EVENTUALI ACCONTI RELATIVI AL 2010 F6

1

Compilare la casella per non effettuare i versamenti di acconto IRPEF

Versamenti di acconto IRPEF in misura inferiore

2

,00

3

Compilare la casella per non effettuare i versamenti di acconto add.le comunale

4

Versamenti di acconto add.le comunale in misura inferiore

,00

Numero rate (in caso di dichiarazione congiunta indicare il dato solo nel modello del dichiarante)

5

SEZIONE VI - SOGLIE DI ESENZIONE ADDIZIONALE COMUNALE 1

1

F7

F8

Soglia esenzione addizionale comunale 2009

Soglia esenzione acconto addizionale comunale 2010

,00

,00

SEZIONE VII - (DA COMPILARE SOLO NEL MOD. 730 INTEGRATIVO) 1

F9

,00

Addizionale Regionale all’IRPEF

,00

Credito Addizionale Regionale

Importi rimborsati dal sostituto d’imposta IRPEF 1

F10 Crediti utilizzati con il modello F24 per il versamento dell’ICI Credito IRPEF

2

,00

Addizionale Comunale all’IRPEF

,00

Credito Addizionale Comunale

2

3

,00 3

,00

SEZIONE VIII - ALTRI DATI Importi rimborsati

F11 dal sostituto per

detrazioni incapienti

Ulteriore detrazione per figli

1

Detrazioni canoni ,00 locazione

2

1

,00

F12 Restituzione bonus

2

Bonus fiscale

Bonus ,00 straordinario

,00

QUADRO G CREDITI D’IMPOSTA SEZIONE I - CREDITI D’IMPOSTA RELATIVI AI FABBRICATI G1

Credito riacquisto prima casa

residuo precedente dichiarazione

1

credito anno ,00 2009

2

,00

di cui compensato nel mod. F24

3

Credito canoni di

G2 locazione non percepiti ,00

,00

(vedere istruzioni)

SEZIONE II - CREDITO D’IMPOSTA PER L’INCREMENTO DELL’OCCUPAZIONE 1

residuo precedente dichiarazione

G3

2

,00

credito anno 2009

,00

di cui compensato nel modello F24

,00

Reddito complessivo

,00

di cui relativo allo Stato estero di col.1

3

,00

SEZIONE III - CREDITO D’IMPOSTA PER REDDITI PRODOTTI ALL’ESTERO 1

G4

2

Codice Stato estero

3

Anno

4

Reddito estero

6

,00

Imposta estera

,00

Credito utilizzato nelle precedenti dichiarazioni

7

Imposta lorda

8

Imposta netta

,00

5

,00 9

,00

SEZIONE IV - CREDITO D’IMPOSTA PER GLI IMMOBILI COLPITI DAL SISMA IN ABRUZZO 1

G5

Abitazione principale

Tipologia intervento

Altri immobili

Tipologia intervento

1

G6

4

2

Totale credito

Codice fiscale

ImpostaI lorda QUADRO ICI

2

Ripartizione rate

,00 4

3

Codice fiscale

Totale credito

,00

Imposta netta

Barrare la casella se si intende utilizzare, con il Mod. F24, l’intero importo del credito risultante dalla presente dichiarazione per il versamento dell’ICI dovuta per l’anno 2010; in tal caso l’intero ammontare degli importi a credito non sarà rimborsato dal sostituto d’imposta

I1

OVVERO

1

2

Indicare l’ammontare dell’ICI dovuta per l’anno 2010 che si intende versare con il modello F24 mediante compensazione del credito risultante dalla presente dichiarazione; in tal caso il credito non sarà rimborsato dal sostituto d’imposta fino a concorrenza dell’importo indicato nella casella “2”

IMPORTO

FIRMA DELLA DICHIARAZIONE Con l’apposizione della firma si esprime anche il consenso al trattamento dei dati sensibili indicati nella dichiarazione

N. modelli compilati

Barrare la casella per richiedere di essere informato direttamente dal soggetto che presta l’assistenza fiscale di eventuali comunicazioni dell’Agenzia delle Entrate

FIRMA DEL CONTRIBUENTE

,00


BOZZA INTERNET 03/12/09

MODELLO 730-1 redditi 2009

ALLEGATO B

Scheda per la scelta della destinazione dell'8 per mille dell'IRPEF e del 5 per mille dell'IRPEF genzia

ntrate CODICE FISCALE (obbligatorio)

CONTRIBUENTE

COGNOME (per le donne indicare il cognome da nubile)

DATI ANAGRAFICI

DATA DI NASCITA GIORNO

Da consegnare unitamente alla dichiarazione Mod. 730/2010 al sostituto d’imposta, al C.A.F. o al professionista abilitato, utilizzando l’apposita busta chiusa contrassegnata sui lembi di chiusura.

MESE

NOME

COMUNE (o Stato estero) DI NASCITA

SESSO (M o F)

PROVINCIA (sigla)

ANNO

LA SCELTA DELLA DESTINAZIONE DELL’OTTO PER MILLE DELL’IRPEF E QUELLA DEL CINQUE PER MILLE DELL’IRPEF NON SONO IN ALCUN MODO ALTERNATIVE FRA LORO. PERTANTO POSSONO ESSERE ESPRESSE ENTRAMBE LE SCELTE

SCELTA PER LA DESTINAZIONE DELL’OTTO PER MILLE DELL’IRPEF (in caso di scelta FIRMARE in UNO degli spazi sottostanti) Stato

Chiesa cattolica

Unione Chiese cristiane avventiste del 7° giorno

Assemblee di Dio in Italia

. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

Chiesa Valdese unione delle chiese metodiste e valdesi

Chiesa Evangelica Luterana in Italia

Unione Comunità Ebraiche Italiane

. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

In aggiunta a quanto indicato nell’informativa sul trattamento dei dati, contenuta nel paragrafo 3 delle istruzioni, si precisa che i dati personali del contribuente verranno utilizzati solo dall’Agenzia delle Entrate per attuare la scelta. AVVERTENZE Per esprimere la scelta a favore di una delle sette istituzioni beneficiarie della quota dell'otto per mille dell'IRPEF, il contribuente deve apporre la propria firma nel riquadro corrispondente. La scelta deve essere fatta esclusivamente per una delle istituzioni beneficiarie. La mancanza della firma in uno dei sette riquadri previsti costituisce scelta non espressa da parte del contribuente. In tal caso, la ripartizione della quota d’imposta non attribuita è stabilita in proporzione alle scelte espresse. Le quote non attribuite spettanti alle Assemblee di Dio in Italia e alla Chiesa Valdese Unione delle Chiese metodiste e Valdesi, sono devolute alla gestione statale.


BOZZA INTERNET 03/12/09

MODELLO 730-3 redditi 2009

Modello N.

prospetto di liquidazione relativo alla assistenza fiscale prestata

730 rettificativo

Impegno ad informare il contribuente di eventuali comunicazioni dell’Agenzia delle Entrate relative alla presente dichiarazione

genzia

ntrate CODICE FISCALE

COGNOME E NOME O DENOMINAZIONE

730 integrativo N. DI ISCRIZIONE ALL'ALBO DEI CAF

SOSTITUTO D'IMPOSTA O C.A.F. O PROFESSIONISTA ABILITATO RESPONSABILE DELL’ASSISTENZA FISCALE DICHIARANTE CONIUGE DICHIARANTE

RIEPILOGO DEI REDDITI 1

REDDITI DOMINICALI

2

REDDITI AGRARI

3

REDDITI DEI FABBRICATI

4

REDDITI DI LAVORO DIPENDENTE E ASSIMILATI

5

ALTRI REDDITI

CALCOLO DEL REDDITO IMPONIBILE E DELL’IMPOSTA LORDA 11

REDDITO COMPLESSIVO

12

DEDUZIONE PER ABITAZIONE PRINCIPALE

13

ONERI DEDUCIBILI

14

REDDITO IMPONIBILE

15

Compensi per attività sportive dilettantistiche con ritenuta a titolo d’imposta

16

IMPOSTA LORDA

CALCOLO DETRAZIONI E CREDITI D’IMPOSTA 21

Detrazione per coniuge a carico

22

Detrazione per figli a carico

23

Ulteriore detrazione per figli a carico

24

Detrazione per altri familiari a carico

25

Detrazione per redditi di lavoro dipendente

26

Detrazione per redditi di pensione

27

Detrazione per redditi assimilati a quelli di lavoro dipendente e altri redditi

28

Detrazione per gli oneri di cui alla sezione I del quadro E

29

Detrazione per gli oneri di cui alla sezione III del quadro E

30

Detrazione per gli oneri di cui alla sezione IV del quadro E

31

Detrazione per gli oneri di cui alla sezione V del quadro E

32

Detrazioni per canoni di locazione di cui alla sezione VI del quadro E

33

Altre detrazioni di cui alla sezione VII del quadro E

34

Detrazione per il personale del comparto sicurezza, difesa e soccorso

35

Credito d'imposta per il riacquisto della prima casa

36

Credito d'imposta per l'incremento dell'occupazione

37

TOTALE DETRAZIONI E CREDITI D'IMPOSTA

CALCOLO DELL’IMPOSTA NETTA E DEL RIGO DIFFERENZA 51

IMPOSTA NETTA

52

Credito d'imposta per altri immobili – Sisma Abruzzo

53

Credito d'imposta per l’abitazione principale – Sisma Abruzzo

54

Credito d'imposta per imposte pagate all’estero

55

Credito d'imposta per canoni non percepiti

56

RITENUTE

57

DIFFERENZA

58

ECCEDENZA DELL'IRPEF RISULTANTE DALLA PRECEDENTE DICHIARAZIONE

59

ACCONTI VERSATI

60

RESTITUZIONE BONUS

34 CALCOLO DELLE ADDIZIONALI REGIONALE E COMUNALE ALL’IRPEF 71

REDDITO IMPONIBILE

72

ADDIZIONALE REGIONALE ALL'IRPEF DOVUTA

73

ADDIZIONALE REGIONALE ALL'IRPEF RISULTANTE DALLA CERTIFICAZIONE

74

ECCEDENZA DELL'ADDIZIONALE REGIONALE ALL'IRPEF RISULTANTE DALLA PRECEDENTE DICHIARAZIONE

75

ADDIZIONALE COMUNALE ALL'IRPEF DOVUTA

76

ADDIZIONALE COMUNALE ALL'IRPEF RISULTANTE DALLA CERTIFICAZIONE E/O VERSATA

77

ECCEDENZA DELL'ADDIZIONALE COMUNALE ALL'IRPEF RISULTANTE DALLA PRECEDENTE DICHIARAZIONE

78

ACCONTO ADDIZIONALE COMUNALE ALL’IRPEF PER IL 2010

79

ACCONTO PER L’ADDIZIONALE COMUNALE 2010 RISULTANTE DALLA CERTIFICAZIONE

1

2

DICHIARANTE

CONIUGE

,00 ,00 ,00 ,00 ,00 1

,00 ,00 ,00 ,00 ,00 2

DICHIARANTE

CONIUGE

,00 ,00 ,00 ,00 ,00 ,00 1

,00 ,00 ,00 ,00 ,00 ,00 2

DICHIARANTE

CONIUGE

,00 ,00 ,00 ,00 ,00 ,00 ,00 ,00 ,00 ,00 ,00 ,00 ,00 ,00 ,00 ,00 ,00 1

,00 ,00 ,00 ,00 ,00 ,00 ,00 ,00 ,00 ,00 ,00 ,00 ,00 ,00 ,00 ,00 ,00 2

DICHIARANTE

CONIUGE

,00 ,00 ,00 ,00 ,00 ,00 ,00 ,00 ,00 ,00 1

,00 ,00 ,00 ,00 ,00 ,00 ,00 ,00 ,00 ,00 2

DICHIARANTE

,00 ,00 ,00 ,00 ,00 ,00 ,00 ,00 ,00

CONIUGE

,00 ,00 ,00 ,00 ,00 ,00 ,00 ,00 ,00

,00


BOZZA INTERNET 03/12/09 Modello N. LIQUIDAZIONE DELLE IMPOSTE DEL DICHIARANTE CREDITI Importi non rimborsabili

Credito

1

DEBITI

“di cui da utilizzare in compensazione con il mod. F24 per i versamenti ICI”

2

3

91

IRPEF

92

ADDIZIONALE REGIONALE IRPEF

93

ADDIZIONALE COMUNALE IRPEF

94

PRIMA RATA DI ACCONTO IRPEF PER IL 2010

95

SECONDA O UNICA RATA DI ACCONTO IRPEF PER IL 2010

96

ACCONTO 20% REDDITI TASSAZIONE SEPARATA

97

ACCONTO ADDIZIONALE COMUNALE IRPEF PER IL 2010

98

IMPOSTA SOSTITUTIVA SOMME PER INCREMENTO DELLA PRODUTTIVITA

,00 ,00 ,00

4

,00 ,00 ,00

5

,00 ,00 ,00

importi da trattenere a cura del sostituto

Importi da non versare

“di cui da rimborsare a cura del sostituto”

6

,00 ,00 ,00

,00 ,00 ,00

,00 ,00 ,00 ,00 ,00 ,00 ,00 ,00

,00 ,00

LIQUIDAZIONE DELLE IMPOSTE DEL CONIUGE CREDITI importi non rimborsabili

Credito

1

DEBITI

“di cui da utilizzare in compensazione con il mod. F24 per i versamenti ICI”

2

3

111

IRPEF

112

ADDIZIONALE REGIONALE IRPEF

113

ADDIZIONALE COMUNALE IRPEF

114

PRIMA RATA DI ACCONTO IRPEF PER IL 2010

115

SECONDA O UNICA RATA DI ACCONTO IRPEF PER IL 2010

116

ACCONTO 20% REDDITI TASSAZIONE SEPARATA

117

ACCONTO ADDIZIONALE COMUNALE IRPEF PER IL 2010

118

IMPOSTA SOSTITUTIVA SOMME PER INCREMENTO DELLA PRODUTTIVITA

4

,00 ,00 ,00

,00 ,00 ,00

,00 ,00 ,00 ,00 ,00 ,00 ,00 ,00

133

Residuo del credito d’imposta per l’abitazione principale - Sisma Abruzzo

134

Totale spese sanitarie rateizzate nella presente dichiarazione (righi E1, E2 e E3)

CONIUGE

1

Residuo del credito d’imposta per l’incremento dell’occupazione da utilizzare in compensazione

136

,00 ,00 ,00

,00

132

1

6

,00 ,00 ,00

DICHIARANTE

Residuo del credito d’imposta per il riacquisto della prima casa da utilizzare in compensazione

Crediti per imposte DICHIARANTE pagate all’estero CONIUGE DIC.

importi da trattenere a cura del sostituto

,00

131

135

5

,00 ,00 ,00

ALTRI DATI

Anno

importi da non versare

“di cui da rimborsare a cura del sostituto”

2

,00

,00

,00 ,00

,00 ,00

,00

Totale credito utilizzato

Stato

2

,00 Stato

Credito utilizzato

3

4

Credito utilizzato

5

6

,00

,00

,00

,00

,00

,00

RISULTATO DELLA LIQUIDAZIONE IMPORTI CHE SARANNO TRATTENUTI O RIMBORSATI DAL DATORE DI LAVORO O DALL’ENTE PENSIONISTICO IN BUSTA PAGA A SEGUITO DELLE OPERAZIONI DI CONGUAGLIO "Mese di luglio (ovvero di agosto o settembre per i pensionati)"

RATE

RICHIESTA DI RATEIZZAZIONE DEI VERSAMENTI DI SALDO E DEGLI EVENTUALI ACCONTI IN 151

"IMPORTO CHE SARA’ TRATTENUTO DAL DATORE DI LAVORO O DALL’ENTE PENSIONISTICO IN BUSTA PAGA (risultante dalla somma di tutti gli importi da trattenere e da rimborsare a cura del sostituto relativi al dichiarante ed al coniuge) Nel caso di richiesta di rateizzazione, l'importo di colonna 1 sarà ripartito dal datore di lavoro in base al numero di rate richiesto"

152

"IMPORTO CHE SARA’ RIMBORSATO DAL DATORE DI LAVORO O DALL’ENTE PENSIONISTICO IN BUSTA PAGA (risultante dalla somma di tutti gli importi da trattenere e da rimborsare a cura del sostituto relativi al dichiarante ed al coniuge)"

"Mese di novembre (seconda o unica rata di acconto IRPEF)"

1

2

,00

,00

,00

DATI PER LA COMPILAZIONE DEL MODELLO F24 AI FINI DEL PAGAMENTO ICI (Il presente prospetto può risultare compilato solo nel caso in cui nel quadro I - ICI sia stato richiesto di utilizzare il credito risultante dalla dichiarazione per il pagamento ICI) CODICE TRIBUTO

ANNO DI RIFERIMENTO 2009

161

IRPEF

4001

162

ADDIZIONALE REGIONALE ALL'IRPEF

3801

2009

163

ADDIZIONALE COMUNALE ALL'IRPEF

3844

2009

164

TOTALE

DICHIARANTE 1

CODICE REGIONE/COMUNE

2

CONIUGE 3

CREDITO

,00 ,00 ,00 ,00

CODICE REGIONE/COMUNE

4

CREDITO

,00 ,00 ,00 ,00

MESSAGGI

FIRMA DEL DATORE DI LAVORO O DEL RAPPRESENTANTE DELL'ENTE EROGANTE O DEL RESPONSABILE DELL’ASSISTENZA FISCALE DEL C.A.F. O DEL PROFESSIONISTA ABILITATO

.................................................................................


BOZZA INTERNET 03/12/09

GUIDA ALLA LETTURA DEL PROSPETTO DI LIQUIDAZIONE DATI IDENTIFICATIVI Sono riportati il codice fiscale, il cognome e il nome o la denominazione del sostituto d'imposta o del CAF o del professionista abilitato che ha prestato l'assistenza fiscale. Per il CAF viene anche riportato il numero di iscrizione al relativo Albo. Sono, inoltre, riportati il codice fiscale, il cognome e il nome del contribuente e, in caso di dichiarazione congiunta, del coniuge dichiarante, ai quali è stata prestata l'assistenza fiscale. L’impegno da parte del soggetto che ha prestato l’assistenza fiscale (CAF o professionista abilitato) ad informare il contribuente di eventuali comunicazioni dell’Agenzia delle entrate relative alla presente dichiarazione, è attestato dalla barratura della relativa casella.

• l’importo dovuto dell’addizionale regionale all’IRPEF; • l’addizionale regionale all’IRPEF risultante dalla certificazione; • l’eccedenza di addizionale regionale all’IRPEF risultante dalla precedente dichiarazione; • l’importo dovuto dell’addizionale comunale all’IRPEF; • l’addizionale comunale all’IRPEF risultante dalla certificazione; • l’eccedenza di addizionale comunale all’IRPEF risultante dalla precedente dichiarazione. • l’acconto dell’addizionale comunale all’IRPEF per il 2010; • l’acconto per l’addizionale comunale all’IRPEF 2010 risultante dalla certificazione.

RIEPILOGO DEI REDDITI Sono riportati per ciascun tipo di reddito gli importi determinati sulla base di quanto indicato nei corrispondenti quadri dal contribuente, che concorrono alla determinazione del reddito complessivo ai fini IRPEF. In caso di dichiarazione congiunta sono riportati anche gli importi dei redditi del coniuge dichiarante.

LIQUIDAZIONE DELLE IMPOSTE DEL DICHIARANTE E DEL CONIUGE È riportato il risultato contabile del calcolo dell’lRPEF e delle addizionali all'IRPEF che saranno, trattenute ovvero rimborsate dal sostituto d’imposta. Nel caso di compilazione del quadro ICI, l’eventuale credito relativo a ciascuna imposta è ripartito tra l’ammontare che può essere utilizzato in compensazione con il mod. F24 per il versamento dell’ICI e l’ammontare che sarà rimborsato dal sostituto d’imposta. Sono indicati gli importi della prima e della seconda o unica rata di acconto IRPEF che saranno trattenuti, alle scadenze dovute, dal sostituto d’imposta. È indicato l'eventuale acconto del 20 per cento sui redditi soggetti a tassazione separata della SEZ. II del quadro D. È indicato l’acconto dell’addizionale comunale IRPEF 2010 che sarà trattenuto, alla scadenza dovuta, dal sostituto d’imposta. E indicato l’ammontare dell’imposta sostitutiva relativa ai compensi percepiti per l’incremento della produttività. È inoltre indicato il numero delle rate richieste per i versamenti del saldo e degli eventuali acconti.

CALCOLO DELL'IRPEF Sono riportati i dati per la determinazione del reddito imponibile e della relativa imposta dovuta. L'importo del reddito imponibile è ottenuto sottraendo dal reddito: • la deduzione per l’abitazione principale che il soggetto che presta l’assistenza fiscale calcola sulla base dei dati indicati nel quadro B. • gli oneri deducibili sulla base di quanto indicato nella SEZ. II del Quadro E del Mod. 730. L'imposta lorda è calcolata sulla base delle aliquote corrispondenti agli scaglioni di reddito. L'imposta netta è ottenuta sottraendo dall'imposta lorda: • le detrazioni per carichi di famiglia (art. 12 del TUIR); • le detrazioni per redditi di lavoro dipendente e assimilati, di pensione e altri redditi (art. 13 del TUIR); • la detrazione per oneri determinata sulla base di quanto indicato nella SEZ. I, nella SEZ. III e nelle SEZ. IV, V, VI e VII del Quadro E del Mod. 730; • la detrazione per il personale del comparto sicurezza, difesa e soccorso; • il credito d’imposta per il riacquisto della prima casa (quadro G, rigo G1); • il credito d’imposta per l’incremento dell’occupazione (quadro G, rigo G3). Dall’importo dell’imposta netta vengono sottratti: • i crediti d’imposta per gli immobili colpiti dal sisma verificatosi in Abruzzo; • i crediti d'imposta per i redditi prodotti all'estero determinato sulla base di quanto indicato nel quadro G, sezione III; • il credito d'imposta per i canoni non percepiti (quadro G, rigo G2); • le ritenute già effettuate dal sostituto d'imposta all'atto della corresponsione della retribuzione o della pensione e degli altri emolumenti; • le ritenute relative ai redditi diversi da quelli di lavoro dipendente o di pensione, dichiarate nei Quadri D e F del Mod. 730; • l’eccedenza risultante dalla precedente dichiarazione; • gli acconti versati tramite il sostituto d'imposta ovvero direttamente dal contribuente. • l’ammontare del bonus straordinario. CALCOLO DELL'ADDIZIONALE REGIONALE ALL'IRPEF E DELL’ADDIZIONALE COMUNALE ALL’IRPEF È riportato: • l'importo del reddito su cui sono dovute l'addizionale regionale e l’addizionale comunale all'IRPEF;

ALTRI DATI Sono riportati i dati relativi all’ammontare residuo dei crediti d’imposta per il riacquisto della prima casa e per l’incremento dell’occupazione che il contribuente può utilizzare in compensazione ovvero riportare nella successiva dichiarazione dei redditi. Inoltre è riportato l’ammontare della detrazione per canoni di locazione e l’ammontare dell’ulteriore detrazione per famiglie numerose che non hanno trovato capienza nell’imposta lorda. È indicato l’ammontare complessivo delle spese sanitarie per le quali si è fruito della rateizzazione nella presente dichiarazione; tale importo dovrà essere riportata nella successiva dichiarazione dei redditi mod. 730 per fruire della seconda rata della detrazione spettante. Sono presenti i dati relativi al credito per imposte pagate all’estero con distinta indicazione dello Stato e dell’anno di produzione del reddito estero; tali informazioni dovranno essere utilizzate nelle successive dichiarazioni dei redditi qualora il contribuente intenda fruire del credito d’imposta per redditi prodotti all’estero. RISULTATO DELLA LIQUIDAZIONE Nel prospetto viene indicato l’ammontare dell’importo che sarà trattenuto o rimborsato dal datore di lavoro o dall’ente pensionistico in busta paga. Nel caso di dichiarazione presentata in forma congiunta, nel prospetto è indicato un unico importo complessivo che tiene conto della liquidazione delle imposte di entrambi i coniugi. Nel caso di compilazione del quadro ICI, sono riportati i dati relativi agli importi a credito che devono essere utilizzati per la compilazione del mod. F24 ai fini del pagamento dell’ICI. In particolare, per ogni credito sono riportati il codice tributo, l’anno di riferimento ed il relativo importo; per i crediti relativi alle addizionali regionale e comunale è inoltre riportato il codice regione /comune.


tes2