Page 1

Toscana

Itinerario regionale

Firenze → Viareggio 18 fermate / 101 km di gusto

A cura di


BUON VIAGGIO DI GUSTO! La cucina e i prodotti di questo angolo di Toscana sono famosi in tutto il mondo. Quattro gli ingredienti principali: il pane (senza sale e ben cotto), l’olio extravergine di oliva, la carne – soprattutto alla griglia – e il vino. Il pane dà vita ad antipasti quali la fettunta, i crostini di fegatini, le fette con il cavolo nero, la panzanella.

Calda o fredda la trippa si gusta in ogni stagione Fra le zuppe, la famosa ribollita e l'altrettanto celebre pappa al pomodoro, fra le pastasciutte le pappardelle al sugo di coniglio. Per secondo è sicuramente da provare la bistecca alla fiorentina, ma non dimentichiamo l’arista al forno, il peposo, il cacciucco viareggino. Pochi ma tipici i dolci, come la torta di riso, i cantucci, i necci, i brigidini.


Itinerario trenogastronomico Se non avete fretta, approfittate di un viaggio slow dove a contare non sono i chilometri percorsi, tanti o pochi, ma le fermate. Ogni sosta sarà l’occasione per scoprire un territorio e assaggiare un piatto o un prodotto della sua cucina. In tasca avete un elenco di indirizzi e alcune curiosità. Lasciatevi stuzzicare.

slowfoodeditore.it


da Firenze... 01

02

03

04

05

Firenze S. Maria Novella

Firenze Rifredi

Firenze Castello

Sesto Fiorentino

Prato Centrale


06

07

08

09

Prato Porta al Serraglio

Montale Agliana

Pistoia

Montecatini Terme Monsummano


10

11

12

13

Montecatini Centro

Borgo a Buggiano

Pescia

Altopascio


... a Viareggio! 14

15

16

17

18

Porcari

Tassignano Capannori

Lucca

Massarosa Bozzano

Viareggio


01

Firenze S. Maria Novella

LA NORCINERIA 550 m dalla stazione Via Sant’Antonino, 19-21 R 055 294859 Un piacere per gli occhi ancora prima che per la gola: un negozio ricchissimo di prosciutti, salami, mortadelle, soprassate, formaggi, carni fresche, sottoli, vini e molte altre specialità da acquistare o da mangiare nell’attigua trattoria.

NERBONE 700 m dalla stazione Piazza Mercato Centrale interno Mercato 339 6480251 Banco dove, fin dalle 7 del mattino, è possibile assaggiare i piatti della cucina fiorentina (ribollita, penne strascicate, arista con patate) e una varietà di panini – da quello con il lampredotto a quelli con lo stracotto o con il bollito – a prezzi competitivi.

MARIO CASA DEL VINO 650 m dalla stazione Via dell’Ariento, 16 R 055 215609 Piccola enoteca retrò dove accompagnare la degustazione di etichette del territorio e non, selezionate con passione e attenzione ai prezzi, a crostini e panini preparati con salumi e formaggi toscani.

750 m dalla stazione Via della Rosina, 2 R 055 218550 Storica trattoria in perfetto stile fiorentino sia per la cucina proposta sia per l’ambientazione e la clientela variegata. Ribollita, pappa al pomodoro, bollito, peposo alla fornacina e bistecca i veri must del menù.

EATALY 850 m dalla stazione Via de’ Martelli, 22 R 055 0153601 Specialità alimentari di qualità da tutta Italia, con un occhio di riguardo per il biologico e i Presìdi Slow Food, da acquistare o gustare nei ristoranti presenti all’interno dell’edificio.


02

Firenze Rifredi

FIORENZA 270 m dalla stazione Via Giuliani, 51 R 055 416903

04

Sesto Fiorentino

I’ QUARTINO 950 m dalla stazione Piazza Lavagnini, 12-14 055 440650

Piatti toscani di carne o pesce e dolci artigianali tra arredi semplici in una trattoria a conduzione familiare.

Osteria tipica toscana, propone piatti della tradizione fra i quali la fiorentina, presentata al tavolo cruda e poi cotta sulla brace.

LE TRIPPAIE

SORSI & MORSI

700 m dalla stazione Piazza Dalmazia, 3 Chiosco tutto al femminile dove gustare preparazioni con le frattaglie. Da segnalare il panino al lampredotto e la trippa alla fiorentina.

950 m dalla stazione Via Verdi, 50 055 444639 Alta qualità per questa piccola gastronomia dove troverete le specialità del territorio, dai salumi ai formaggi all’olio. Eccellente anche la proposta dei vini e delle birre.

PISTOCCHI 1,2 km dalla stazione Via Ponte di Mezzo, 20 055 364034 Pasticceria artigianale, realizza la pluripremiata torta Pistocchi a base di cioccolato fondente, priva di zucchero, farina, burro e uova. In vendita anche cioccolatini, praline e tavolette.

Le prime gelate rendono tenere le foglie del cavolo nero


05

Prato Centrale

MOSTODOLCE 850 m dalla stazione Via dell'Arco, 6 0574 21973-333 8672109 Uno dei pub storici di Prato dove gustare la produzione del birrificio omonimo che spazia tra gli stili belgi, inglesi e americani. Cavallo di battaglia è l’ambrata Martellina, brassata con miele di castagno.

LA VECCHIA CUCINA DI SOLDANO 900 m dalla stazione Via Pomeria, 23 0574 34665 Un’istituzione fra le trattorie della città. Tra le specialità ricordiamo i tortelli di patate al ragù, i tagliolini sui fagioli, il coniglio fritto, la fiorentina. Dolci della tradizione.

APOTHÉKE 1 km dalla stazione Via Verdi, 17 0574 25099 Locale in cui baristi in camice bianco – il nome in greco significa farmacia – vi preparano originali “prescrizioni” circondati da ampolle, armadi e stampe di fine Ottocento: una ventina di cocktail impreziositi da frutta e spezie.

MANNORI 1,5 km dalla stazione Via Lazzerini, 2 0574 21628 Pasticceria-cioccolateria celebre per la torta setteveli, disponibile anche in monoporzione. A regola d'arte anche gli altri prodotti, sia dolci sia salati.

06

Prato Porta al Serraglio

NUOVO MONDO 400 m dalla stazione Via Garibaldi, 23 0574 27765 Paolo Sacchetti e il suo staff (fin dal 1989, anno di apertura) hanno sempre portato in alto la pasticceria italiana nel rispetto della tradizione, del gusto e delle materie prime. La principale specialità è costituita dalle pesche di Prato: un dolce composto da due semisfere di pasta brioche, farcite con crema pasticciera e dal sapore accentuato di alkermes e vaniglia.


ANTONIO MATTEI 600 m dalla stazione Via Ricasoli, 20 0574 25756 Uno dei biscottifici storici d'Italia. Aperto nel 1858, da sempre a gestione familiare, presenta arredi lignei e bancone in marmo. Le sue specialità: biscotti di Prato (i notissimi cantuccini), torta mantovana, brutti boni, filone candito.

07

Montale-Agliana

ROBERTO CATINARI 1 km dalla stazione Agliana Via Provinciale Pratese, 378 0574 718506 Uno dei più noti maestri cioccolatieri toscani. Materie prime di alta qualità declinate in una vasta gamma di cremini, praline, cioccolatini dalle forme curiose, tavolette, creme da spalmare.

COCCIARDI 800 m dalla stazione Via Strozzi, 157-159 0574 25384 Il forno produce la bozza pratese: si tratta di un pane della tradizione contadina. Di forma rettangolare, è realizzato con grani provenienti da agricoltori e mulini locali.

SU SANTA TRINITA 850 m dalla stazione Via de’ Neroni angolo via Santa Trinita 0574 605899 Osteria moderna a conduzione familiare in cui troverete tutte le ricette tipiche della tradizione pratese e toscana: polpette di sedano, lampredotto, trippa al sugo, pollo al mattone.

08

Pistoia

LA BOTTEGAIA 900 m dalla stazione Via del Lastrone, 17 0573 365602 L’osteria propone prevalentemente pietanze a base di carne (maccheroni con ragù di anatra, bistecca, tagliata, trippa alla fiorentina), ma non mancano alcuni piatti di mare. Ampia e variegata la cantina. A 70 metri, in via di Stracceria 4, I Sapori della Bottegaia vende numerose eccellenze alimentari del territorio.


BRUNO CORSINI 1,2 km dalla stazione Piazza San Francesco d’Assisi, 42 0573 20138 Dal 1918 azienda dolciaria artigianale nota per i confetti (celebri quelli a riccio di Pistoia), il panforte glacé al cioccolato e altre specialità come le praline e i bonbon al caffè.

10

Montecatini Centro

GIOVANNINI 850 m dalla stazione Corso Matteotti, 2-6 0572 78948 Da cinque generazioni i Giovannini sono considerati un simbolo di Montecatini nell’arte della pasticceria e della gelateria. Interessante anche la continua ricerca di nuove farciture per le proposte salate.

DI PONETA 900 m dalla stazione Via Solferino, 12 0572 78452 L'osteria propone un menù toscano (fiorentina, ravioli gnudi, ribollita), in special modo tipico del Chianti, preparato con ingredienti di prima qualità.

BARGILLI 1,2 km dalla stazione Viale Grocco, 2 0572 79459 Dal 1936 in questa pasticceria familiare si tramanda la ricetta delle celebri cialde di Montecatini. Ottimi anche i brigidini e i cantuccini alle mandorle e al cioccolato.

11

Borgo a Buggiano

COOKOBIO 270 m dalla stazione Buggiano Corso Indipendenza, 54 0572 318626-338 2268106 Non un vero e proprio ristorante, ma la sala da pranzo di un’abitazione con soli cinque tavoli. Nel menù, fisso, i piatti variano ogni giorno: sono più frequentemente a base di pesce, ma non mancano pietanze di carne e, su richiesta, vegetariane. La prenotazione è obbligatoria.


12

Pescia

PASTICCERIA TOSCANA 180 m dalla stazione Via Marconi, 69 0572 451651 Produzione e vendita di panettoni e panforti artigianali, uova di Pasqua, oltre a paste fresche e secche e confetti.

13

Altopascio

MONTANELLI 550 m dalla stazione Via Cavour, 32 0583 264533 Pasticceria artigianale famosa per le torte e le numerose creazioni a base di cioccolato. Tante anche le proposte per la prima colazione.

IL BUON PANE 800 m dalla stazione Piazza Umberto, 15 0583 216411 Dal 1994, un panificio che negli anni ha coniugato sempre di più il binomio fra qualità e varietà della proposta. Accanto al classico pane sciocco, varie tipologie aromatizzate di pani e focacce, nonché dolci quali torte e cantucci.

16

Lucca

TADDEUCCI 850 m dalla stazione Piazza San Michele, 34 0583 494933 Storico laboratorio dolciario in cui, dal 1881, si realizzano specialità tipiche quali il famoso buccellato, il panforte, le torte con i becchi e i cantuccini.

ANTICA BOTTEGA DI PROSPERO 900 m dalla stazione Via Santa Lucia, 13 0583 494875 Un’istituzione a Lucca in fatto di legumi, pasta secca artigianale, farine, spezie e molti prodotti di qualità, del territorio e non.


CANIPAROLI 1,1 km dalla stazione Via San Paolino, 44 0583 53456 Se amate il cioccolato artigianale di alta qualità, questo è l’indirizzo giusto: cioccolatini, praline, tavolette, croccanti, creme spalmabili.

IL MECENATE 1,2 km dalla stazione Via del Fosso, 94 0583 511861 Ristorante del centro storico dove assaggiare i piatti della tradizione locale: dalla pasta fresca (tordelli, ravioli di borragine) alla carne (coniglio arrosto con fagiolo rosso di Lucca, rovelline). Tra le materie prime del territorio, alcuni Presìdi Slow Food.

Frattaglie che passione

18

Viareggio

PATALANI 750 m dalla stazione Via Zanardelli, 183 0584 47279 Pasticceria ideale per la colazione, per una pausa durante la giornata e per acquistare ottimi dolci. Imperdibili i bomboloni al forno con crema chantilly.

TRIGLIA 750 m dalla stazione Piazza Cavour, 16 0584 963551 Vendita di salumi anche di propria produzione come lardo rosa, biroldo e lonzino affumicato. Buona selezione di formaggi locali e non, confetture e mostarde.

DA RIZIERI 1,1 km dalla stazione Via Cesare Battisti, 35 0584 962053 Locale ben noto al pubblico viareggino e non per l’ottima pizza e per una cecina davvero notevole.


Lo sapevi che... Ribollita Piatto emblematico della cucina toscana, nasce non come preparazione a sé stante ma per riciclare gli avanzi: nella fattispecie la zuppa di magro (minestra di verdure fatta nel periodo invernale) e il pane (sciocco) raffermo. La pratica di far riprendere il bollore (ri-bollita) ai cibi avanzati era un rimedio per ovviare ai frequenti processi di deterioramento in assenza di frigorifero. In questo caso specifico, facendo cuocere le fette di pane raffermo nella minestra di verdure si ottiene una sorta di pappa. Ingredienti fondamentali della ribollita, tra le varie verdure, sono il cavolo nero e i fagioli cannellini.

Bistecca alla fiorentina Costata di manzo con l’osso a forma di T, è alta 5-6 centimetri e cotta al sangue sulla brace di carboni roventi. Essenziale è che la carne sia frollata a lungo e provenga da un animale, meglio se femmina, non troppo in là con gli anni. Non di secondaria importanza la cottura: 4-5 minuti per lato (nel girarla evitate di bucarla con il forchettone), poi 2 minuti appoggiata in verticale sull’osso, infine spruzzata con sale

grosso e pepe appena macinato (mai ungerla con l’olio, né prima, né dopo, né durante la cottura).

Cioncia Piatto di origine ottocentesca, dice già molto dal nome: i pezzi degli scarti della lavorazione delle pelli venivano dati agli operai delle concerie come sorta di paga integrativa. Questi avanzi venivano lavorati dalle donne di casa: da un ammasso di cartilagini, nervetti, pochissimi pezzetti di magro, tiravano fuori un piatto sopraffino cucinato in umido. Si serviva bello fumante con una spolverata di formaggio grattugiato. Oggi si può trovare nelle trattorie tipiche della zona di Pescia e Lucca.

Biscotti di Prato Chiamati anche cantucci o cantuccini, si preparano con un impasto di farina, uova, mandorle e zucchero, che viene infornato a forma di filoncino. Una volta cotto lo si taglia ancora caldo a fette che poi vengono ripassate in forno per prendere la classica doratura.


undesign.it

Certi cibi regionali possono viaggiare, altri sono refrattari ad ogni spostamento. Bisogna andare da loro, piuttosto che attirarli a sé. JEAN-FRANÇOIS REVEL, scrittore — 3000 anni a tavola

Profile for Trenitalia Gruppo FS Italiane

Itinerari di pAssaggio, Firenze-Viareggio  

Itinerari di pAssaggio, Firenze-Viareggio  

Advertisement