Page 1

Erotico palazzo delle coccole Nova Gorica (Ajševica 59) · SI · www.marinaclub.si

StadioFriuli Il

tuo

tabloid

s e g u i c i a n c h e s u w w w. t re m i l a s p o r t . c o m

bianconero

Supplemento al n° 18 di TremilaSport

n° 9

06|10|2018

AAA IMPRESA CERCASI “ Per l’Udinese la sfida più dura: arriva Cristiano Ronaldo

Massimiliano Allegri

È

la gara dell’anno, quella che tutti i tifosi bianconeri del Friuli più attendono: sarebbe bastato l’arrivo della Vecchia Signora per far registrare il sold out, ma se a ciò si aggiunge quello di Mr Cristiano Ronaldo, ecco che il tutto esaurito si è avuto nel giro di pochissime ore. Un’attesa spasmodica quella degli amanti friulani del calcio per vedere all’opera il più forte giocatore del mondo, approdato in

celo, Bonucci, Chiellini e Alex Sandro in difesa, Emre Can, Pjanic e Matuidi in mediana, Mandzukic, Cristiano Ronaldo e Dybala in attacco, con Bernardeschi in ballottaggio con l’argentino per un posto sul fronte

destro dell’attacco bianconero. Per contro Velazquez dovrebbe affidarsi a Scuffet in porta, Larsen, Ekong, Nuytinck e Samir in difesa, Mandragora, Behrami, Fofana a centrocampo, Pussetto e De Paul a sostegno di Lasagna.

estate alla corte di Allegri. L’inizio di stagione dei campioni d’Italia è stato fin qui roboante: in campionato fin qui nessuno è riuscito a cavarci nemmeno un misero punticino. E poco importa se CR7 ha finora messo a segno “solo” 3 reti. Pur ancora non al top della condizione e con ancora qualche ingranaggio da oliare al meglio, la formazione di Allegri ha dimostrato di essere un’autentica macchina da guerra. A tentare l’impresa sarà ora l’Udinese, conscia di affrontare una squadra fortissima, ma che ha il grande vantaggio di poter scendere in campo senza avere nulla da perdere. Con Douglas Costa ancora fermo al palo per squalifica, Allegri dovrebbe optare per Szczesny tra i pali, Can-

...I SAPORI DEL SUD

NUOVA APERTURA!!

Prenota la tua pizza...

Ti aspettiamo!

OFFRIAMO ANCHE

CATERING

PER CERIMONIE E FESTE DI LAUREA

PIZZERIA

Via Planis, 1 - Udine Tel. 0432 159 0056

Orari d’apertura: Lunedì-Sabato 10.00-17.00 Domenica chiuso PROSSIMAMENTE CONSEGNE ANCHE A DOMICILIO

www.tonyspizza.it

FREE

Ci trovate anche in Via I Maggio 28 - Pradamano (UD) Tel. 0432 671541 - info@tonyspizza.it Orari di apertura: da Martedì a Sabato ore 11:00 - 14:30 e 18:00 - 22:30 / Domenica 18:00 - 22:30 Lunedì chiuso

CONSEGNE A PRADAMANO E PAESI LIMITROFI


ADV_Nicola Brollo/Five PH_All Marel

CENTRO ECCELLENZA ZEISS

viale P. Candoni, 13 Tolmezzo (Udine) / T +39 0433 778678 / info@comelstile.it


6 ottobre 2018

3

UNDER21

GIOVEDÌ ASSAGGIO DI EUROPEO AL “FRIULI”

C L ASSI F IC A S E R I E A

U

n assaggio di azzurro: in attesa degli Europei che il prossimo anno vedranno la casa dei bianconeri come sede della finale continentale, Lo Stadio Friuli ospiterà l’amichevole tra Italia e Belgio Under 21. L’appuntamento con il tifo tinto d’azzurro è fissato per giovedì 11 ottobre con calcio d’inizio alle ore 18.30. I biglietti possono essere acquistati nei punti vendita TicketOne e sui siti www.vivoaz-

zurro.it e www.ticketone.it. I prezzi dei tagliandi, ai quali vanno aggiunti i diritti di prevendita, sono i seguenti: tribuna 14 euro, tribuna ridotto under 6 1 euro, distinti 5 euro, distinti ridotto under 6 1 euro. I biglietti a prezzo ridotto per gli Under 6 sono acquistabili solo presso i punti vendita rete nazionale a fronte dell’acquisto di un biglietto intero da parte dell’accompagnatore.

SQUADRA 1 JUVENTUS 2 NAPOLI 3 FIORENTINA 4 INTER 5 SASSUOLO 6 GENOA 7 LAZIO 8 SAMPDORIA 9 ROMA 10 PARMA 11 MILAN 12 TORINO 13 SPAL 14 UDINESE 15 BOLOGNA 16 ATALANTA 17 CAGLIARI 18 EMPOLI 19 FROSINONE 20 CHIEVO

PT. G V N P GF:GS 21 7 7 0 0 16:5 15 7 5 0 2 13:10 13 7 4 1 2 14:5 13 7 4 1 2 10:5 13 7 4 1 2 15:12 12 6 4 0 2 11:11 12 7 4 0 3 10:9 11 7 3 2 2 11:4 11 7 3 2 2 14:10 10 7 3 1 3 7:8 9 6 2 3 1 12:9 9 7 2 3 2 6:7 9 7 3 0 4 5:8 8 7 2 2 3 8:8 7 7 2 1 4 4:8 6 7 1 3 3 9:10 6 7 1 3 3 4:9 5 7 1 2 4 5:8 1 7 0 1 6 1:18 -1 7 0 2 5 5:16

LE ALTRE GARE 8ª giornata 5-6.10.2018 TORINO FROSINONE CAGLIARI BOLOGNA UDINESE JUVENTUS EMPOLI ROMA GENOA PARMA ATALANTA SAMPDORIA MILAN CHIEVO LAZIO FIORENTINA NAPOLI SASSUOL SPAL INTER StadioFriuli è un supplemento di

www.tremilasport.com Registrazione Tribunale Udine n. 38/07 del 19.11.2007 Direttore Responsabile Edi Fabris Redazione: Mediatremila Edizioni Srl redazione@tremilasport.com Stampa: Centro Stampa delle Venezie Padova Concessionaria di Pubblicità: Mediatremila Edizioni Srl agenti@tremilasport.com Viale Palmanova 148 - 33100 Udine (UD) Tel. 0432 3330893 www.mediatremila.com


26 4

novembre 2017

11

CA I OBM CN A TDOI C I I PCRAOL B I LEIR U

6 ottobre 2018

LE FORMAZIONI DI MALLÉ OGGI: È SCOPPIATA LA GRANA “VOGLIO GIOCARE!” Il giovane attaccante maliano, relegato in formazione Primavera, prestito. L’agente: “Delneri non ha mai voluto dargli una chance”

A

3 SAMIR

ly Mallè potrebbe già essere con le valigie in mano. L’attaccante maliano, infatti, è arrivato in estate dal Granada ma si ritrova da inizio stagione relegato in formazione Primavera. L’idillio con mister 17 scattato, NUYTINCKora si Delneri non è mai attende di vedere cosa deciderà Oddo sul giovane giocatore che intanto si è sfogato sulle colonne 22 SCUFFET 11 BEHRAMI del quotidiano maliano, Footmali: “Non sono venuto all’Udinese per i soldi ma per giocare a calcio e crescere come calciatore. Prima 5 TROOST-EKONG di firmare con l’Udinese ho chiesto la possibilità di poter giocare in Serie A così da poter continuare il mio processo di crescita che per me ad oggi è la cosa più importante. La dirigenza mi aveva promesso un certo miLARSEN nutaggio ma poi19non sono mai stato preso in considerazione dall’allenatore che mi ha perfino

UDINESE 4-1-4-1

JUVENTUS

UDINESE

10 DE PAUL

10 DYBALA

Panchina 88 NICOLAS 1 MUSSO 4 OPOKU chiede spazio in prima squadra oppure la cessione in 7 PEZZELLA 2 WAGUE 20 CANCELO 18 TER AVEST 21 PONTISSO a giocare con la Prima- un progresso nella mia carriera, 23 EMREmandato CAN 72 BARAK vera. Non credo però di essere io voglio tornare a sentirmi im77 D’ALESSANDRO un giocatore da Under 19, so portante come quando giocavo 9 VIZEU quanto valgo e chiedo di poter in Spagna. Ho già fatto sapere 16 MACHIS giocare in un contesto adatto a ai dirigenti che non sopporto più 91 TEODORCZYK BONUCCI quello che è19il mio livello”. questa situazione”. Allenatore: Velazquez

38 MANDRAGORA 17 MANDZUKIC 15 LASAGNA

6 FOFANA

23 PUSSETTO

7 C. RONALDO

“Era accettabile – continua Mallè A confermare la situazione tesa -, affinché trovassi la forma mi- è lo stesso agente del giocatore, gliore, aggregarmi inizialmente HugesJUVENTUS Rodhe: “Il malumore 4-3-1-2di Aly 5 PJANIC alla Primavera per poi rientrare è un sentimento da me condiPanchina 1 SZCZESNY in Prima Squadra. Ciò però non viso. So che i dirigenti dell’Udi22 PERIN è mai accaduto perché l’allena- nese 21 PINSOGLIO credono nel suo talento tore non mi ha mai tenuto in ma Delneri non ha mai voluto 4 BENATIA considerazione. La Primavera dargli una chance. 15 BARZAGLI E’ un buon 3 CHIELLINI per me non rappresenta affatto giocatore che può crescere an24 RUGANI cora 6 KHEDIRA molto ma, nonostante le 30 BENTANCUR buone prove con la Primavera, non è16 CUADRADO riuscito ancora a trovare 33 BERNARDESCHI spazio. Ora l’obiettivo nostro è 18 KEAN quello di chiedere alla società 14 MATUIDIVoglio tornare a Allenatore: Allegri che Aly venga ceduto in prestito sentirmi importante nel prossimo mercato invernale 12 ALEX SANDRO per trovare una squadra dove come quando poter continuare il suo processo giocavo in Spagna di crescita”.


6

S A L A S TA M PA

6 ottobre 2018

VELAZQUEZ: “CON LA JUVE È DIFFICILE, NON IMPOSSIBILE” Il primo tempo disputato contro il Bologna è il bicchiere mezzo pieno con cui i bianconeri sono tornati a casa dal Dall’Ara. Ora contro i bianconeri di Allegri serve però un’impresa

C’

è molta attesa in casa Udinese per la sfida delle sfide, quella che vedrà le Zebrette ospitare allo Stadio Friuli la Juventus di Cristiano Ronaldo. Così il tecnico Julio Velazquez analizza la sconfitta con il Bologna e guarda alla supersfida contro i campioni d’Italia: “Col Bologna il primo tempo abbiamo giocato bene ma ci è mancato il gol della tranquillità. Nella ripresa la partita è stata equilibrata ma purtroppo siamo stati puniti anche se il pareggio sarebbe stato il risultato più giusto. Se giochiamo al 100% possiamo fare punti con tutti gli avversari ma non se mettiamo in campo il 95% del nostro potenziale. Lavoriamo sugli errori e ripartiamo con mentalità positiva. La parola d’ordine è la tranquillità e sono soddisfatto e fiducioso dei miei ragazzi. Ringrazio come sempre i tifosi che

Dello stesso avviso anche Daniele Pradè: “Nel corso del primo tempo abbiamo avuto quattro palle gol importanti e in quelle occasioni bisogna concretizzare. Dopo il vantaggio è necessario essere più cattivi, più lucidi e reattivi. Questo ce lo porterà il tempo. Col Bolo-

Pradè: “Contro la Juve serviranno più gli uomini che i calciatori” Julio Velazquez

anche questa volta sono arrivati a Bologna in numerosi. Impariamo dagli errori ma non buttiamoci giù perché nella vita devi confrontarti più con le sconfitte che con le vit-

torie. Bisogna avere la mentalità giusta e lavorare per migliorarsi. Ora pensiamo alla prossima partita contro la Juventus che sarà difficile ma non impossibile”.

gna sono venuti fuori i limiti di una squadra che sta insieme da poco. Perdere queste partite fa male sapendo che gli avversari erano alla nostra portata. Siamo più forti nelle individualità, nel modo di giocare ma loro hanno avuto

semplicemente più fame di noi. Ora dobbiamo essere bravi a capire gli errori che abbiamo commesso e lavoreremo su questi. Ci aspettano quattro partite dure contro Juventus, Napoli, Genoa e Milan e dovranno uscire gli uomini più che i calciatori. Anche stavolta i tifosi sono stati incredibili: ci hanno trasmesso voglia, motivazioni e non hanno mai smesso di incitare la squadra. Cercheremo di ripagarli già dalla prossima partita”. Contento per il suo primo gol in Serie A, invece, Ignacio Pussetto: “Sono molto felice per il gol al Bologna, ma dobbiamo lavorare per migliorare. Penso che nel secondo tempo il Bologna abbia giocato meglio, dovevamo rimanere più concentrati. Ora arriva la Juventus, una partita importante contro una squadra davvero forte, e l’abbiamo preparata nel migliore dei modi”.

DE PAUL: “CAMPIONATO SOLO ALL’INIZIO, STIAMO TRANQUILLI”

L’attaccante argentino, al settimo cielo per la convocazione in nazionale, è uno dei giocatori più attesi per il match clou che vedrà arrivare allo Stadio Friuli la Juventus di Cristiano Ronaldo

A

ssieme a Simone Scuffet è indubbiamente una delle note più liete di questo inizio di stagione dell’Udinese. Il riferimento è ovviamente a Rodrigo De Paul che ha finalmente cominciato a esprimere tutto il suo potenziale ed è stato anche raggiunto dalla chiamata con la sua nazionale. Così l’attaccante argentino commenta la sfida persa col Bologna e la prossima gara contro la Juventus: “Abbiamo fatto il gol del vantaggio e poi alla fine del primo tempo è arrivato inaspettatamente il pareggio. Il campionato però è cominciato solamente da sette partite, dobbiamo stare tranquilli e da domani penseremo alla Juventus. E’ dura da accettare questa sconfitta perché eravamo convinti di poter portare i tre punti a casa, però questo è il gioco del calcio. Siamo una squadra

forte che deve essere convinta dei propri mezzi ma dobbiamo migliorare. Sono orgoglioso della chiamata in nazionale ma sono tornato a Udine arrabbiato e voglioso di riscattarmi subito contro la Juventus”.

Fofana: “I tifosi dell’Udinese saranno il nostro dodicesimo uomo in campo” Gli fa eco Marco D’Alessandro: “Le partite vivono di episodi: col Bologna all’inizio l’inerzia ce l’avevamo noi ma dopo il loro pareggio abbiamo sofferto. La squadra però ha lottato, ha fatto bene, è riuscita a difendersi e a ripartire

in più occasioni. Sembrava una partita indirizzata al pareggio ma alla fine loro l’hanno sbloccata. Quando perdi vedi tutto in negativo anche se non deve essere così. Il calcio è anche questo. Dobbiamo ripartire da quello che abbiamo fatto di buono e correggere gli errori. Giocare a mezzogiorno e mezzo non è mai facile, statisticamente la squadra di casa ha sempre un piccolo vantaggio. Testa alla partita di sabato”. Intanto cresce l’attesa per capire con quale formazione mister Julio Velazquez affronterà la Juventus. Molti i ballottaggi in mediana: sicura l’assenza di Badu, a giocarsi i tre posti disponibili saranno Mandragora, Behrami, Barak e Fofana. E proprio il centrocampista francoivoriano punta sul sostegno del popolo bianconero in vista del big match di sabato: “Sono

Seko Fofana

contento della mia prestazione, i miei compagni mi hanno aiutato molto. Dobbiamo lavorare sugli errori e preparare bene la sfida di sabato. La Juventus ha dei

grandissimi giocatori di qualità ma noi non abbiamo paura perché giochiamo davanti ai nostri tifosi, il dodicesimo bianconero in campo”.


6 ottobre 2018

7

L E A LT R E S F I D E

LA FIORENTINA A CACCIA DEL COLPO GROSSO A ROMA

I viola di Pioli proveranno a portare a casa l’intera posta in palio dalla trasferta sul campo di una Lazio che vuole mettersi subito alle spalle il derby perso contro la Roma. Per il Milan c’è il Chievo

N

el fine settimana che in regione vedrà l’interesse dei calciofili catalizzato sull’arrivo della Juventus a Udine, la Roma si gioca una buona fetta di credibilità nella trasferta di Empoli. Giallorossi che dovrebbero schierare Olsen tra i pali, Florenzi, Manolas, Fazio e Kolarov in difesa, Nzonzi, De Rossi, Under e Pellegrini in mediana, El Shaarawy e Dzeko in attacco. Andreazzoli dovrebbe rispondere con Terracciano in porta, Di Lorenzo, Silvestre, Maietta e Veseli in difesa, Bennacer, Krunic e Capezzi a centrocampo, Zajc, Caputo e La Gumina in attacco. Il lunch match di domenica metterà invece di fronte il Genoa dell’uragano Piatek, e il Parma. Ballardini dovrebbe scendere in campo con Radu in porta, Biraschi, Spolli e Criscito in difesa, Pereira, Romulo, Hiljemark e Lazovic a centrocampo, Pandev, Madeiros e Piatek in attec-

rolo, Leiva, Milinkovic-Savic, e Lulic in mediana, Luis Alberto a sostegno della punta Immobile. Pioli dovrebbe invece affidarsi ad un 4-3-3 con Lafont tra i pali, Milenkovic, Pezzella, Vitor Hugo e Biraghi in difesa, Benassi, Veretout e Gerson in

Napoli e Sassuolo a caccia di riscatto dopo le sconfitte con Juve e Milan co. I ducali dovrebbero rispondere con Sepe tra i pali, Iacoponi, Alves, Gagliolo e Gobbi in difesa, Rigoni, Stulac e Barillà in mediana, Gervinho, Siligardi e Ceravolo in attacco.

Da tripla il match dell’Olimpico tra Lazio e Fiorentina: l’undici di Inzaghi dovrebbe andare in campo con Strakosha in porta, Caceres, Acerbi e Luiz Felipe in difesa, Marusic, Pa-

mediana, Chiesa, Pjaca e Simeone in attacco. Sempre domenica il Napoli proverà a rialzare la testa dopo il ruzzolone di Torino contro la capolista, ospitando un Sassuolo uscito con le ossa rotte dalla sfida contro il Milan. Classico 4-4-2 per

Ancelotti con Ospina in porta, Hysaj, Albiol, Koulibaly e Luperto in difesa, Callejon, Allan, Hamsik e Zielinski a centrocampo, Mertens e Insigne in attacco. Per gli emiliani, invece, Consigli in porta, Lirola, Magnani, Ferrari e Rogerio in difesa, Bourabia, Locatelli e Sensi in mediana, Berardi, Boateng e Di Francesco in attacco. A chiudere la domenica pallonara sarà il Milan, di scena a San Siro contro il fanalino di coda Chievo. Gattuso dovrebbe optare per Donnarumma tra i pali, Calabria, Musacchio, Romagnoli e Rodriguez in difesa, Kessie, Biglia e Bonaventura in mediana, Suso e Calhanoglu a sostegno del rientrante Higuain. Gli scaligeri, infine, dovrebbero affidarsi a Sorrentino in porta, Cacciatore, Rossettini, Bani e Barba in difesa, Rigoni, Radovanovic e Obi a metà campo, con Birsa e Giaccherini alle spalle di Stepinski.

» PREVENZIONE E SENSIBILIZZAZIONE CONTRO LA SORDITÀ

Prove Gratuite dell’Udito Ti aspettiamo presso lo Studio a te più vicino UDINE

TOLMEZZO

CODROIPO

LATISANA

CIVIDALE

P.zza XX Settembre, 24

Via Matteotti, 19/a

Via IV Novembre, 11

Via Vendramin, 58

Via Manzoni, 21

Tel. 0432 25463

Tel. 0433 41956

Tel. 0432 900839

Tel. 0431 513146

Tel. 0432 730123

DAL LUNEDÌ AL SABATO 8.30-12.30 – 15.00-19.00

DAL LUNEDÌ AL VENERDÌ 9.00-12.30

DAL LUNEDÌ AL VENERDÌ 9.00-12.30 POM. SU APPUNTAM.

DAL LUNEDÌ AL VENERDÌ 9.00-12.30 POM. SU APPUNTAM.

DAL MARTEDÌ AL SABATO 8.30-12.30 – 15.00-19.00


Riproduzione di un’opera dell’artista AntonioZucchiatti, realizzata in argento e smalto, Interamente eseguita a mano nel nostro laboratorio... Arte pittorica e orafa unite in un unico progetto

Ringraziamo l’artista per averci scelto e per aver creduto in noi

Stadio Friuli 06-10-2018  
Stadio Friuli 06-10-2018  
Advertisement