Page 36

ITINERARI MTB TREMILA

www.natisoneinbici.it

INFORMAZIONI

UTILI AUSTRIA

SLOVENIA

VENZONE

UDINE

PORDENONE

GORIZIA

TRIESTE

Il giro è lungo 42,8 km con un dislivello di 250 metri dovuti principalmente alla salita da Somplago alla pieve di Cesclans. Lo si percorre in poco più di 3 ore e, se sul primo tratto, quello da Pioverno a Braulins, si segue la provinciale anziché il single–track del metanodotto, lo si può fare anche con una city–bike, altrimenti è necessaria una mountain–bike o una gravel. D’estate lungo il single–track si possono trovare dei rovi, ma difficilmente impediscono il passaggio. Punti d’appoggio si trovano nei paesi così pure ci sono diverse fontane o sorgenti dove approvigionarsi d’acqua. Il tratto più lungo senza appoggi sono i 10 km tra Cavazzo e Pioverno. Il periodo migliore va dalla primavera all’autunno evitando i periodi più piovosi perché ci sono alcuni torrentelli da guadare. Chi desidera un giro meno faticoso può evitare la salita alla pieve di Cesclans proseguendo per qualche centinaio di metri verso Cavazzo e imboccando la ciclovia del Tagliamento a destra. Lunghezza: 42,8 km Dislivello: 250 m Sterrato: 37 % Pedalabilità: 99,9 % Tempo: circa 3:30 ore Difficoltà: S1/MC

A CURA DI STEFANO OSSO

I

l lago di Cavazzo o dei Tre Comuni è il più grande lago di origine glaciale della regione e senz’altro uno dei luoghi più ameni dove prendere il sole, passeggiare, praticare vela o canoa, o semplicemente rilassarsi all’ombra degli alberi guardando il dolce paesaggio. Quindi, per riprendere confidenza con la sella dopo le vacanze estive, in questo numero proponiamo un giro in questa zona, dove abbondano le possibilità di soste e dove i panorami mutano continuamente, con un filo conduttore che li collega: l’acqua.Un’altra caratteristica e che l’itinerario circumnaviga in senso orario il gruppo dei monti San Simeone e Festa, epicentro del tragico terremoto del 1976, i cui segni sono ancora visibili nei paesi, nelle costruzioni e nelle molte testimonianze a ricordo di quel terribile evento. Partendo dalla stazione di Venzone (ben servita da treni con trasporto bici) si attraversa il Tagliamento che si segue, su sterrati e strade bianche, fino alla confluenza del torrente Fedele. Gli sterrati e i single– tracks di questo primo tratto, che si snodano tra la paline del metanodotto, possono però venire aggirati pedalando

36 | 21 08 2019 | TremilaSport+

sulla provinciale che corre parallela alla traccia. Da Braulins in poi il percorso è cicloturistico, su strada bianca fino ad Alesso e poi su asfalto fino all’arrivo. Molto panoramico il tratto che costeggia il lago, con scorci e la salita da Somplago alla pieve di Cesclans merita tutta la fatica per godere dei panorami su un cocuzzolo che domina la vallata.

Curiosità A Somplago, sulla sinistra, scavata in una gigantesca caverna c’è la centrale elettrica di A2A. Utilizza le acque del lago di Verzegnis che scendono in galleria per 8,5 km. Il lago è a sua volta alimentato, con una galleria di 18 km, dallo scarico della centrale di Ampezzo che riceve le acque del lago di Sauris. Per questo motivo la temperatura del lago di Cavazzo è decisamente più fredda di quanto ci si possa aspettare e i sedimenti trasportati dall’acqua stanno creando dei problemi ambientali sulla riva settentrionale del lago.

Profile for Tremilasport

n. 13 TremilaSport 21-08-2019  

n. 13 TremilaSport 21-08-2019  

Advertisement