Page 88

Doppia pagina precedente: Abomey, Benin meridionale. Al ritmo frenetico dei tamburi gli Egungun entrano nell’arena ed iniziano a danzare. I lunghi mantelli, le gonne e i drappi si sollevano volteggiando e gonfiandosi in una nuvola di polvere rossa. Lo spettacolo ha inizio. Sopra: nella religione tradizionale Yoruba, come in altre culture africane, il culto dei morti è una pratica molto radicata e seguita. Agli antenati, considerati i protettori dei loro discendenti, vengono offerte preghiere e sacrifici e i loro spiriti vengono rievocati periodicamente per garantire ordine e protezione. Le maschere Egungun, letteralmente “osso” o “scheletro”, ne sono la rappresentazione in terra. Durante la cerimonia, l’iniziato posseduto dal defunto, lo riporta simbolicamente in vita assumendone l’identità, dando alla maschera e allo spirito potere e forma.

88

Profile for TravelGlobe Magazine

TravelGlobe Febbraio 2017  

MONGOLIA Nel gelido regno delle aquile • PANTELLERIA Una scia di profumi nel vento e nel mare • TOGO BENIN Un inciampo del tempo • INDIA Gu...

TravelGlobe Febbraio 2017  

MONGOLIA Nel gelido regno delle aquile • PANTELLERIA Una scia di profumi nel vento e nel mare • TOGO BENIN Un inciampo del tempo • INDIA Gu...

Advertisement