Page 1

IL MARE IN UN CASSETTO JOY FOR ALL AGES ANDREA ROSSATO

1


Federico Klausner direttore responsabile Federica Giuliani direttore editoriale Devis Bellucci redattore Silvana Benedetti redattore Maddalena De Bernardi redattore Francesca Spanò redattore Paolo Renato Sacchi photo editor Isabella Conticello grafica Willy Nicolazzo grafico Paola Congia fotografa Antonio e Giuliana Corradetti fotografi Vittorio Giannella fotografo Fabiola Giuliani fotografa Monica Mietitore fotografa Graziano Perotti fotografo Emanuela Ricci fotografa Giovanni Tagini fotografo Bruno Zanzottera fotografo Progetto grafico Emanuela Ricci e Daniela Rosato Indirizzo: redazione@travelglobe.it Foto di copertina: Andrea Rossato | IL MARE IN UN CASSETTO JOY FOR ALL AGES Tutti i testi e foto di questa pubblicazione sono di proprietà di TravelGlobe.it® Riproduzione riservata TravelGlobe è una testata giornalistica Reg. Trib. Milano 284 del 9/9/2014 2


TRAVELGLOBE E LA FOTOGRAFIA

3

TRAVELGLOBE

l’impressionante reportage di Graziano Perotti sul problema delle mine antiuomo ancora sepolte in Cambogia, che creano mutilazioni a chi lavora nei campi, e con Acadia la casa dell’anima di Giulana Cavezzi e Antonio Corradetti, un contributo appassionato all’Acadie e al popolo Cadien a partire dalle note di Zachary Richard. Si trattava però già di fotografi di TravelGlobe. Andrea Rossato, pur essendo un caro amico, è il primo “esterno”. Lo abbiamo voluto fortemente perché il Mare in un cassetto (titolo originale Joy for all ages), che qui presentiamo, è un racconto poetico e un po’ vintage di foto ingiallite, consuetudini, vacanze e allegria da cose semplici: un molo e l’acqua. Siamo felici di avere visto bene quando gli abbiamo chiesto di partecipare: pochi giorni dopo, questo lavoro ha ricevuto il terzo premio nella categoria Professional–Art–Candid durante il Sony WPA 2016. E ancora più felici che Andrea abbia scelto TravelGlobe come sponsor per la diffusione del suo lavoro. Grazie Andrea e bravissimo: un premio davvero meritato.

Cari lettori, come sapete TravelGlobe è un magazine che parla di viaggi, benessere, cultura, in un modo non convenzionale e con una attenzione maniacale alla bellezza delle immagini. Ed è proprio dalla parola Bellezza che vogliamo partire oggi. Conoscete tutti i nostri bravissimi fotografi, cui affidiamo i servizi per la normale programmazione mensile del magazine. TravelGlobe è una squadra coesa, di grandi professionisti che si stimano reciprocamente, uniti da vincoli di profonda amicizia. Questo è il segreto del nostro successo e la ricetta di questo miracoloso cocktail non intendiamo cambiare. Però ci sono tanti bravi autori che meritano la nostra attenzione, come Andrea Rossato, di fronte a cui non vogliamo chiudere le porte. Come conciliare le due esigenze? Abbiamo perciò deciso di sponsorizzare la produzione dei lavori di alcuni di loro, che sposano la filosofia di TravelGlobe, con una serie di numeri speciali, che si aggiungono alla normale programmazione, senza frequenza fissa. Abbiamo iniziato con One mine one life,


IL MARE IN U JOY FOR

ANDREA R

Collezioniamo nozioni, cose, persone, idee, “esperienze profonde”, senza mai penetrarne alcuna. Ma esistono anche altri momenti. Ci sediamo in silenzio, ci perdiamo in una pila di fogli o nei ricordi che ispirano. Ascoltiamo e cominciamo a soffiare brezze provenienti da tutto un altro mondo.

o prendere il sole. Ho fotografato quel molo, in questi anni, in tutte le condizioni. Quella domenica mattina vidi una scena simpaticissima: un anziano sensibile alle bellezze femminili mi colpì per i suoi atteggiamenti e lì feci una prima breve serie di scatti. Sapendo che vi sarei tornato per le ferie iniziai a pensare ad un progetto che potesse, con ironia e leggerezza, raccontare quel piccolo mondo che si crea ogni mattina e cessa di esistere all’imbrunire. Un mondo fatto di persone senza steccati sociali come età, censo, cultura. Un mondo spontaneo e gioioso dove i vecchi si comportano come ragazzini e la gioia e la leggerezza vengono prima di ogni altra cosa.

[James Carol] Nel mese di luglio, come spesso accade, in giornata mi recai al mare nella solita località e sulla solita spiaggia, dove c’è un molo su cui la gente si sofferma per tuffarsi, nuotare

4


UN CASSETTO ALL AGES

ROSSATO

una personale e intima: lo scatto. Momenti in cui vivo con il soggetto, congelo un istante e questo può avvenire in maniera reattiva o ponderata. Una seconda fase in cui raccolgo gli istanti e correggo la narrazione e una ultima fase dove non sono più l’attore principale, dove sono gli altri che leggono, pensano e vivono con il proprio essere quanto ho realizzato. Tutto il processo nel tempo non fa altro che documentare quanto ho vissuto interiormente ed esteriormente: è un modo di aprirmi con gli altri; un modo di trasferire quanto ho osservato. “Ascoltiamo e cominciano a soffiare brezze provenienti da tutto un altro mondo”, un mondo che ho vissuto e che spero altri possano vedere con i miei occhi.

Ad agosto 2015, durante le vacanze estive per 15 giorni sono andato un’ora alla mattina e un’ora al pomeriggio su quel molo. I primi giorni li ho impiegati per entrare a far parte di quel mondo mostrandomi con la macchina ma non scattando, per poi scattare e riprendere quanto osservavo e quanto condividevo con i presenti nei giorni successivi. Non ho mai dovuto chiedere a nessuno di mettersi in posa mi è bastato sedermi ed aspettare. Negli ultimi anni parlando di fotografia, si confondono le opere con gli strumenti, si confondono i messaggi con le intenzioni, ci si chiede come e quando, ma raramente perché. La fotografia, come la vivo, è composta da tre fasi,

5


6


7


8


9


10


11


12


13


14


15


16


17


18


19


20


21


22


23


24


25


26


27


28


29


30


31


32


33


34


35


36


37


38


39


40


ANDREA ROSSATO Nato a Udine e residente a Pasian di Prato, ha iniziato a fotografare da soli 5 anni, ma ha già partecipato a molte mostre collettive internazionali (Londra, Roma, Parigi, New York, Mosca, Los Angeles, Miami Art Basel). A partire dal 2013 ha ottenuto prestigiosi riconoscimenti nei più importanti concorsi fotografici italiani e internazionali, tra cui quello di miglior Fotografo Italiano Open, assegnato dalla World Photography Organisation durante il Sony World Photography Awards nel 2015. Successo ribadito quest’anno, con il terzo premio

nella categoria Professional– Art–Candid durante il Sony WPA 2016. Accanto alla attività di fotografo lavora come responsabile per la pianificazione e la gestione dei corsi presso il Civiform soc. coop. soc. (Ente di Formazione Professionale), curandone, come fotografo ufficiale, pubblicazioni ed eventi. Dal 2015 insegna anche fotografia agli studenti. Adora la fotografia di architettura, ma questa passione non gli impedisce di sperimentare anche in altri ambiti e questo libro ne è la testimonianza.

41


Visita il portale

42


PRECEDENTI

Aprile 2016

Marzo 2016

Acadia

Febbraio 2016

Gennaio 2016

Speciale Cambogia

Dicembre 2015

Novembre 2015

Ottobre 2015

Settembre 2015

Agosto 2015

Luglio 2015

1

Giugno 2015

Maggio 2015

Aprile 2015

Marzo 2015

Febbraio 2015

Gennaio 2015

Dicembre 2014

Novembre 2014

TRAVELGLOBE

NUMERI

Profile for TravelGlobe Magazine

Speciale Andrea Rossato  

Il mare in un cassetto | Joy for all ages

Speciale Andrea Rossato  

Il mare in un cassetto | Joy for all ages

Advertisement