Page 1

Transport Web Snc - www.bustocoach.com

EUROPEAN ON-LINE MAGAZINE - Gennaio/Febbraio 2017

Bus To Coach SETRA - MULTICLASS

AL GRAN COMPLETO IDROGENO - BUSWORLD LATIN AMERICA - UITP MONTREAL - ELETTRICI - TOMASSINI PANORAMIQUE - TEMSA MARATON - SETRA - RUBRICHE


RIVISTA ON-LINE abbinata a www.bustocoach.com - Gennaio/Febb. 2017 RUBRICHE

BusToCoach

European on-line magazine Direttore responsabile

Marino Ginanneschi

marino.ginanneschi@bustocoach.com

Redazione e rapporti internazionali

Elena Prearo

elena.prearo@bustocoach.com

Pubblicità

FLASH NEWS In diretta dal mondo dei trasporti.

HIGH TECH STORE Brigade, Firestone, Bombardier, Allison.

ANNUNCI Uno spazio per vendere e comprare.

FILO DIRETTO

ADV SPAZIO s.r.l. I 20129 Milano Via G. Modena 6 Tel. +39 02 7000 4031

E-mail: bustocoach@advspazio.it

Amministrazione

Transport Web & C Snc I 20148 Milano Via Versilia 22

E-mail: bustocoach@bustocoach.com Internet: www.bustocoach.com Registrazione Tribunale di Milano n. 140 del 16/03/2012

IDROGENO A Davos i costruttori puntano sullo sviluppo.

BUSWORLD MEDELLIN Bene la prima edizione per l’America Latina.

UITP A maggio il Summit dei trasporti, a Montreal.

IN PRIMO PIANO

***

BusToCoach® Magazine è inviato mensilmente via mail a 12.000 operatori europei del trasporto passeggeri in autobus. Se vuoi iscriverti alla nostra mailing list comunicalo a: bustocoach@bustocoach.com

ELETTRICI A che punto siamo in Europa e nel mondo.

TOMASSINI STYLE Si chiama Panoramique l’ultima novià.

TEMSA Con il Maraton torna nei Super High Deck.

SETRA La ComfortClass si mette in mostra.


NAVIGO T

Il tuo partner affidabile: piccolo, agile e maneggevole. Disponibile nelle versioni da 7,1 m per 27 posti, da 7,7 m per 31 posti o nella versione Mega da 8,3 m e 35 posti.

Distributore per lĘźItalia: Mauri Bus System Srl Via Caravaggio, 8 - 20832 Desio (MB) - Italy Office +39 0362 626247 - Fax +39 0362 629189 - www.mauri-bus.it


FLASH NEWS

BusToCoach on-line Magazine - Gennaio/Febbraio 2017

AUTOBUS A METANO PER IL TRENTINO

12 MOBI CITY PER IL LAZIO

fficializzata gli ultimi giorni del 2016 dalla Trentino Trametà dicembre, l’operatore Cialone Tour con sede a U sporti Spa l’aggiudicazione dei 14 urbani a metano a MAN A Ferentino, in provincia di Frosinone, ha presentato Truck & Bus Italia. Protagonista è il Lion’s City CNG nel dodici autobus Indcar della gamma Mobi City, veicoli

formato da 12 metri. I nuovi mezzi saranno dotati di tre doppie porte, impianto antincendio, videosorveglianza interna e cartelli indicatori a led bianchi. La portata sarà di 93 posti totali. Motore è il MAN E2876 LUH 07 Euro 6 a miscela stechiometrica con potenza di 310 cv a 2.000 giri/minuto e cambio ZF Eco Life a sei velocità più retromarcia. I 14 MAN Lion’s City CNG si andranno ad aggiungere ad altri tre MAN Lion’s City a trazione ibrida forniti qualche anno fa alla Trentino Trasporti che gestisce una flotta di oltre 740 autobus tra urbani, extraurbani e noleggio, più 19 treni.

entrati a far parte della flotta urbana nella prima settimana di gennaio. Costruiti dal produttore iberico su telaio Iveco Daily 70C Euro 6, sono lunghi poco meno di 8 metri e hanno una capacità di 14 passeggeri seduti, più di 27 in piedi e una postazione per sedia a rotelle. Offrono un accesso posteriore ribassato per agevolare i passeggeri a ridotta mobilità e sono tutti provvisti di defibrillatore.

TOURING HD NELLE CANARIE

TANTI SCUOLABUS IN SARDEGNA

estinati alla Regione Sardegna 26 scuolabus firmati D Tomassini Style. Equipaggiati per le scuole medie, ma adatti anche al trasporto di studenti delle elemen-

tari e materne, sono carrozzati su telaio Mercedes-Benz Sprinter con motore OM 642 DE30LA da 190 cv. Sono veicoli da 7,5 metri di lunghezza per 2,3 di larghezza con sovrastruttura d’acciaio installata sul telaio originale e due accessi, di cui uno riservato alla sedia a rotelle con porta manuale a battente. La capacità è di 35 posti a sedere, più quello riservato all’accompagnatore e al passeggero in carrozzella che accede mediante sollevatore idraulico a scomparsa sulla porta posteriore. La selleria è biposto e triposto, interamente in polimero e a prova di vandalo.

ono i primi veicoli Scania completi (telaio+carrozS zeria) delle Isole Canarie. Una coppia di Touring HD acquisiti dalla compagnia Sierra y Gonzalez per

la linea di business Yaiza Bus. Lunghi 13 metri, sono alimentati da motore Scania da 410 cv con una coppia massima di 2.150 Nm e dispongono di cambio automatizzato Scania Opticruise. I due autobus saranno utilizzati per il trasporto discrezionale, scolastico e turistico. La società Sierra e Gonzalez dispone di 122 veicoli in funzione a Tenerife e offre una vasta gamma bus e microbus utilizzati per diversi servizi.

C

AL VIA LA CONSEGNA DEGLI SKYLINER

ELETTRICI VDL IN OLANDA

on l’introduzione di 43 elettrici VDL nella rete della società di trasporto olandese Hermes, la regione di Eindhoven nei Paesi Bassi può vantare la più grossa flotta di bus elettrici in Europa. I 43 VDL Citea SLFA elettrici da 18,1 metri si caratterizzano per un futuristico design BRT (Bus Rapid Transit). I mezzi verranno ricaricati periodicamente in modo da avere un’autonomia sufficiente per tutto il giorno. VDL Bus & Coach ha anche consegnato le stazioni di ricarica e l’energia verrà erogata in collaborazione con il fornitore locale di energia elettrica. Ciò rende VDL non solo fornitore di autobus, ma del sistema completo. La gara è stata bandita dalla Provincia del Noord-Brabant con l’obiettivo di una transizione verso un trasporto pubblico a zero emissioni nel periodo 2016-2025. E per la città di Eindhoven, l’intenzione è di passare alla modalità tutta elettrica nel 2020. Oltre ai 43 Citea SLFA elettrici, sono stati recapitati anche 65 VDL Citea SLE, 29 VDL community bus e 2 VDL Midcity. Questi veicoli convertono parte della flotta diesel all’Euro 6.

Truck & Bus Italia ha dato ufficialmente il via MAN alla consegna dei Neoplan Skyliner a piano doppio commissionati lo scorso autunno dal Consorzio tra-

sporti laziale (Cotral). Con il primo esemplare recapitato il 27 dicembre, è stata inaugurata la fornitura di 40 veicoli per il 2017, mentre l’accordo quadro ne prevede 100 per i prossimi quattro anni (la più grossa fornitura in Italia per questa categoria di autobus). I nuovi Neoplan Skyliner in versione interurbana offrono 90 posti a sedere e cabina autista protetta. Motore è il MAN D26 (Euro 6) a sei cilindri in linea di 12,4 litri per una potenza superiore ai 500 cv abbinato al cambio automatizzato MAN TipMatic a 12 rapporti. I 40 bipiano entreranno in servizio sulle linee a più alta frequentazione, garantendo oltre 1.600 posti a sedere in più. Sulla livrea a quattro colori svetta il nuovo logo aziendale del Cotral con una grafica del tutto rinnovata, simbolo di un’epoca di rinnovamento per l’azienda di trasporto pubblico regionale del Lazio.


FLASH NEWS

BusToCoach on-line Magazine - Gennaio/Febbraio 2017

A COLONIA UNA LINEA ‘FULL ELECTRIC’

26 METRI CON MOTORE A GAS

società di trasporto Kölner Verkehrs-Betriebe AG rimo autobus a doppia articolazione con motorizzazione a LA (KVB) ha convertito la linea 133 di Colonia in mo- Pgas Euro 6. È l’F340 HA 8×2 sviluppato da Scania in colladalità ‘full electric’. Entra così in funzione la prima linea di au- borazione con l’allestitore Busscar de Colombia. Veicolo dalle

tobus 100% elettrica della Germania. Lunga circa 7 chilometri e intervallata da 13 fermate, collega la stazione ferroviaria di Colonia con il distretto di Zollstock. In vista di tale transizione, VDL Bus & Coach aveva consegnato otto articolati della serie Citea SLFA Electrics. I mezzi sono equipaggiati di un sistema di ricarica rapida mediante pantografo posizionato sopra il secondo asse. Le batterie vengono ricaricate ai due terminal (5-10 minuti). La potenza di carica è di 250 kW. La ricarica completa viene effettuata durante la notte. Secondo i dati di KVB, la sostituzione degli autobus diesel con veicoli elettrici ridurrà le emissioni di CO2 di circa 520 tonnellate l’anno.

dimensioni extra (26 metri di lunghezza) e con una portata massima di 250 passeggeri. La trazione è affidata a un motore anteriore a gas naturale. «Questo autobus è appositamente creato per ottimizzare la mobilità del sistema di autobus a trasporto rapido», ha precisato Rutger Hörndahl, Product manager Bus rapid transit (BRT) di Scania Buses and Coaches. Autobus Scania Euro 6 a gas viaggiano già nella città colombiana di Cartagena. Test indipendenti hanno dimostrato la loro capacità di svolgere tragitti ad alta quota senza perdita di potenza e coppia.

ADL INVESTE NELL’INDIANA

IN SVEZIA I VOLVO IBRIDO-ELETTRICI

LA

città di Värnamo, nella Svezia meridionale, elettrificherà l’intera flotta di autobus entro l’autunno 2017. A tale proposito, sono stati commissionati quattro ibrido-elettrici Volvo 7900. I quattro autobus e la stazione di ricarica di ABB verranno forniti da Volvo come soluzione chiavi in mano, assumendosi la responsabilità per la manutenzione degli autobus e le batterie a un costo fisso mensile. L’ibrido elettrico Volvo 7900 è alimentato da energia elettrica per circa il 70% del percorso. È equipaggiato di motore elettrico, batterie e di un piccolo motore diesel. Le batterie vengono ricaricate rapidamente in circa 3/4 minuti attraverso un sistema di opportunità della ABB completo di pantografo, con la comunicazione tra il bus e la stazione di ricarica via WiFi. Gli autobus di Värnamo impiegheranno energia elettrica da fonti rinnovabili e combustibili HVO rinnovabili, abbattendo così le emissioni di anidride carbonica del 90%.

IN OLANDA GLI ELETTRICI BYD

produttore cinese BYD e la controllata olandese di TranIL sdev, Connexxion, hanno siglato un contratto a Hilversum, nei Paesi Bassi, per la fornitura di otto ‘ebus’ esclusivamente elet-

trici. L’accordo prevede anche il supporto di BYD per il servizio dei bus per un periodo di dieci anni. I mezzi entreranno in servizio nella città di Haarlem a partire da settembre 2017. Ogni mezzo dovrebbe coprire 85-90 mila km all’anno. Questi sono i primi autobus completamente elettrici commissionati da Connexxion per il servizio nella città di Haarlem. Connexxion è la prima azienda di trasporto pubblico nei Paesi Bassi ad assumere un ruolo di primo piano nella transizione verso trasporto pubblico a zero emissioni.

lexander Dennis Inc (ADI), parte del ramo nordameA ricano di Alexander Dennis Limited (ADL), ha investito in un centro di produzione a Nappanee, nell’Indiana.

Qui l’azienda è impegnata dal settembre 2014 nella produzione di autobus a due piani. A partire dal 29 dicembre 2016 la proprietà dei beni e la locazione dell’impianto è totalmente passata ad ADI che ha preso in consegna l’intera operazione. ADI ottimizzerà l’efficienza dell’impianto ampliandolo fino a 12.000 metri quadri. Una nuova linea di assemblaggio verrà aggiunta alle due esistenti (una per telai e l’altra per carrozzerie), più che raddoppiando la produzione settimanale. Il progetto verrà completato entro marzo 2017.

ELETTRICI IRIZAR PER BILBAO

ue autobus a trazione elettrica col marchio Irizar sono enD trati nella flotta di Bilbous con sede a Bilbao, in Spagna. Si tratta dell’i2e, elettrico al 100% nella taglia da 12 metri

con batterie al sodio-nickel che forniscono energia al motore elettrico da 180 kW con 1500 Nm di coppia nominale. Il veicolo rigenera l’energia di frenata incrementando così la durata delle batterie. L’autonomia dichiarata da Irizar è di oltre 200 km. I due autobus sono equipaggiati di tutte le dotazioni di comfort, accessibilità e sicurezza richieste da Bilbobus tra cui prese USB e sistema per la gestione ottimale della flotta. Irizar ha fornito anche le stazioni di ricarica e il sistema di ricarica intelligente per gli autobus sviluppato da JEMA (società del Gruppo Irizar) per la gestione e ottimizzazione automatica del consumo di elettricità.


FLASH NEWS

BusToCoach on-line Magazine - Gennaio/Febbraio 2017

IL CROSSWAY N. 800 IN GERMANIA

TANTI CITEA PER ARRIVA NL

Bus ha consegnato l’800esimo esemplare della gamma Bus & Coach ha consegnato 62 autobus della Idelveco Crossway all’operatore tedesco DB Regio Bus, responsabile VDL gamma Citea ad Arriva Nederland per le contrasporto in autobus per conto di Deutsche Bahn in Germa- cessioni nel Sud-Est Frisia e nelle Isole Frisone. La fornitura

nia. Si tratta di un Crossway LE da 12 metri equipaggiato di 45 sedili comfort con cinture di sicurezza stile coach e un’area per 38 passeggeri in piedi, kneeling, WiFi e due prese da 220 volt al centro della vettura. Display elettronici per le informazioni ai passeggeri offrono un aggiornamento audiovisivo sul percorso. Motore è il Cursor 9 da 320 cavalli conforme ai limiti di emissioni Euro VI senza ricircolo dei gas di scarico. Questo veicolo fa parte di una fornitura per Crossway urbani e interurbani e verrà impiegato per i servizi di linea della filiale Flensburg.

ELETTRICI IN LUSSEMBURGO

comprende 48 Citea LLE-120 equipaggiati di Wi-Fi e prese USB per ogni posto a sedere. A questi si aggiungono 14 Citea elettrici nella taglia da 12 e 18 metri. I mezzi elettrici sono dotati di un sistema di ricarica rapida mediante pantografo. Arriva Nederland fa parte del Gruppo Arriva, una consociata di Deutsche Bahn. Società leader nel trasporto passeggeri, Arriva opera in 14 paesi europei.

A PAMUKKALE SI VIAGGIA IN MAN

società di viaggi Pamukkale Tourism ha scelto LA ancora una volta il marchio MAN per il potenziamento della propria flotta. Un ulteriore ordine di 12

ertrange, Sud-Ovest del Lussemburgo. Il 20 dicemB bre scorso è stato inaugurato un sistema di trasporto elettrico OppCharge con 12 ibridi elettrici Volvo e in-

frastrutture di ricarica fornite da ABB. Le fermate e la stazione di ricarica sono stati costruiti da ABB insieme all’Amministrazione nazionale delle strade (Administration des Ponts et Chaussées). Gestiti dall’operatore Sales-Lentz, i veicoli vengono completamente ricaricati in tre-sei minuti presso il capolinea durante l’orario di servizio. Il caricabatterie rapido di ABB ha un design modulare e una potenza di 150 kW, ma può essere potenziato a 300 kW e 450kW. Il Lussemburgo è stato uno dei primi paesi in Europa a introdurre autobus con tecnologia ibrida. Oggi 41 Volvo 7900 Hybrid operano nel Paese.

IRIZAR E-MOBILITY IN FRANCIA

Agglomération Côte Basque Adour, raggruppamento di L' cinque comuni francesi nella regione della Nuova Aquitania, ha scelto la tecnologia di Irizar e-mobility, il business

dell’elettromobilità del Gruppo Irizar, per l’attivazione di due linee di autobus elettrici. Irizar fornirà 18 veicoli 100% elettrici della gamma i2e in versione articolata (BRT) e le stazioni di ricarica ai capolinea con l’infrastruttura per la ricarica rapida (o lenta in deposito). I lavori per la costruzione delle due linee dedicate inizieranno nel 2017 mentre la presentazione ufficiale del nuovo servizio è prevista il 1 aprile 2019. A quella data l’Agglomération Côte Basque Adour sarà la prima in Francia ad avere due linee con un sistema di trasporto completamente elettrico. Il contratto include anche la manutenzione integrale di veicoli e infrastrutture nel corso dei prossimi 15 anni.

autobus MAN è stato inoltrato dall’operatore di Izmir. Modello è il 12 metri MAN Lion Coach EfficientLine con una capacità di 38 passeggeri, 2+1 file di posti, un nuovo design dei sedili per offrire 5 centimetri in più per le gambe degli occupanti e dotazioni VIP. Questo ordine segue una grossa fornitura di 100 veicoli MAN e NEOPLAN (22 Neoplan Tourliner e 78 MAN Lion Coach 2+1). Con l’aggiunta di questi nuovi autobus, i veicoli MAN ora costituiscono il 90 per cento della flotta di Pamukkale Tourism. L’azienda dispone di 600 mezzi e più di 3.500 dipendenti. La stima dei passeggeri trasportati entro fine 2016 è intorno ai 14 milioni.

OTTIMI RISULTATI PER SCANIA IBERICA

filiale iberica di Scania ha annunciato più di 500 LA unità immatricolate nella sola prima settimana di dicembre. In un mercato che è cresciuto più del 25% nello stesso

periodo dello scorso anno, Scania ha registrato un aumento di oltre il 75% con una quota di mercato che si è apprezzata di oltre 7 punti percentuali. Nel segmento degli interurbani Scania ha immatricolato 374 unità, raggiungendo una quota di mercato del 21,6% e crescendo del 59,8% rispetto al 2015. «La crescita di Scania rispetto al mercato mostra il salto di qualità di questi risultati», ha detto Ignacio Cortezón, direttore commerciale autobus di Scania Ibérica. «Un fattore da menzionare è il buon momento del settore che è andato meglio del previsto. Gli Scania Euro 6 sono apprezzati dai clienti e stanno dando ottimi risultati. Il mercato ci sta inoltre mostrando la buona accoglienza di soluzioni di trasporto sostenibili e la riprova è che circa il 25% delle nostre unità immatricolate sono alimentate a combustibili alternativi. Da ricordare anche la buona penetrazione di mercato del Citywide ibrido in Classe II».


BusToCoach on-line Magazine - Gennaio/Febbraio 2017

IDROGENO, L’INDUSTRIA SOLLECITA

A Davos, in Svizzera, il lancio dell’Hydrogen Council. Organismo composto da tredici aziende con l’obiettivo di spingere l’acceleratore sull’idrogeno e le fuel cell mondo dell’industria torna a farsi senIL tire sull’idrogeno. E lo fa costituendo l’Hydrogen Council, organismo a cui hanno

aderito tredici aziende del settore energia e automotive al fine di accelerare lo sviluppo e la commercializzazione dell’idrogeno e delle fuel cell. Aziende che vantano investimenti importanti nell’idrogeno stimati in 1,4 miliardi di euro all’anno. Il debutto ufficiale dell’Hydrogen Council a Davos, Svizzera, in occasione del World Economic Forum 2017 che si è tenuto il 17-20 gennaio scorso. Le società internazionali attualmente coinvolte sono: Air Liquide, Alstom, Anglo American, Gruppo BMW, Daimler, Engie, Honda, Hyundai Motor, Kawasaki, Royal Dutch Shell, il Gruppo Linde, Total e Toyota. In termini di incidenza economica, i membri dell’Hydrogen Council raggiungono nel

complesso un fatturato di 1,07 trilioni di euro e 1,72 milioni di dipendenti in tutto il mondo. «Abbiamo bisogno che i governi sostengano l’idrogeno con azioni concrete, ad esempio attraverso programmi di investimento nelle infrastrutture su larga scala», ha ribadito Benoît Potier, amministratore delegato di Air Liquide, società co-direttrice dell’Hydrogen Council insieme a Toyota. Daimler è tra le industrie da tempo impegnate sul fronte dell’idrogeno. «Le tecnologie a zero emissioni sono una parte integrante della nostra strategia», ha sottolineato Jochen Hermann di Daimler AG. «Oltre agli ibridi plug-in e ai veicoli equipaggiati di sistemi a 48 volt, il nostro portafoglio sarà caratterizzato da più di dieci modelli completamente elettrici nel segmento delle autovetture entro il 2025».


BusToCoach on-line Magazine - Gennaio/Febbraio 2017

BUSWORLD MEDELLIN SI REPLICA

Visto il riscontro del Busworld Latin America con la prima edizione a Medellin lo scorso 5-7 dicembre, si replica già nel 2017. Stesso luogo, stessa data mercato latino-americano ha risposto IL positivamente alla prima edizione del Busworld Latin America andata in scena lo

scorso 5-7 dicembre a Medellin, in Colombia. Ecco i numeri: 61 espositori di 16 nazionalità diverse, 2.640 visitatori, 6.600 metri quadri di superficie espositiva. Tra i marchi internazionali presenti: Daimler, Scania, GM Isuzu, Busscar, Volvo, Golden Dragon, Megabuses, Otokar. Una trentina i veicoli sotto ai riflettori. E non sono mancate le prime visioni. Scania ha lanciato in anteprima mondiale il primo autobus bi-articolato alimentato da un motore Euro VI a me-

tano. Isuzu ha presentato l’Erga CNG con accesso ribassato. Marcopolo non aveva uno stand dedicato ma i suoi veicoli erano presenti in più stand, come la versione ecologica del Gran Viale su Mercedes-Benz. Megabuses ha presentato i midibus Megax e Megax Uno. La Carrocerias JGB ha portato il Majestic a due piani mentre Daimler ha catalizzato l’attenzione su un telaio girevole. Nutrita anche la vetrina della componentistica con le proposte di Hanover Displays, Voith, Funtoro, Aesys, Actia, Dhollandia, Allison Transmission, giusto per citarne alcuni. «Tutti gli espositori, sia i costruttori di veicoli così come i fornitori di componenti e accessori», fanno sapere i responsabili della manifestazione, «hanno espresso la loro soddisfazione per la qualità dei visitatori». La risposta incoraggiante di questa prima edizione del Busworld Latin America ha convinto gli organizzatori a replicare già nel 2017. La location rimane la stessa, così come la data: 5-7 dicembre.

IN CANADA IL SUMMIT DELL’UITP

Sarà Montreal a ospitare in maggio l’evento biennale dell’UITP sul trasporto pubblico. Da quest’anno ribattezzato Global Public Transport Summit

testimone passa a Montreal, Canada. IL In questa città, importante polo economico nella provincia del Quebec, verrà ospi-

tato nel mese di maggio il congresso/expo dell’UITP, l’associazione internazionale del trasporto pubblico. Nuova destinazione (come da copione) e denominazione. Non più UITP World Congress & Exhibition ma Global Public Transport Summit. Il tema di quest’anno sarà ‘Lead the TRANSITion (Guidare la Transizione). Fra gli argomenti in agenda, la transizione urbana e sociale, la digitalizzazione, l’efficienza energetica e la maggiore imprenditorialità nel settore così come le dimensioni finanziarie o regolamentari e la loro influenza sul nuovo paesaggio della mobilità urbana. In tale contesto verrà come sempre offerta l’opportunità di aggiornarsi sulle ultime no-

vità di prodotto nonché sulle soluzioni e innovazioni nel settore della mobilità urbana. «Sarà la prima volta che l’evento si svolgerà in Nord America nell’arco di quasi due decenni», ha precisato il segretario generale UITP, Alain Flausch, «l’ultima occasione è stata a Toronto nel 1999. Con il trasporto pubblico testimone di un rapido e drastico cambiamento, l’evento sarà il contesto ideale per discutere e dibattere delle prospettive della mobilità urbana». L’ultima edizione, tenutasi a Milano nel giugno 2015, ha visto la partecipazione 284 espositori e più di 2.200 delegati provenienti da 83 Paesi. L’appuntamento è quest’anno al Palazzo dei Congressi di Montreal dal 15 al 17 maggio. Maggiori informazioni sul sito ufficiale www. uitpsummit.org Altri articoli sugli Eventi Internazionali: www.bustocoach.com/it/node/2439/articoli_nref_eventi


BusToCoach on-line Magazine - Gennaio/Febbraio 2017

HIGH TECH STORE

VISIBILITA’ A 360°

PNEUS PER URBANI

Select di Brigade Elettronica, un sofisticato sistema di telecamere e monitor che offre una panoramica completa dell’autobus in un’unica immagine, azzerando gli angoli ciechi. Installato da B&B Elettronica, azienda modenese specializzata nell’allestimento audio-video per autobus, il sistema si avvale di quattro telecamere ultra grandangolari (montate ai quattro lati del mezzo) le cui riprese possono essere riunite in tempo reale in un’unica inquadratura sul monitor del posto guida attraverso un software intelligente. Oltre a focalizzarsi sulla ripresa della singola telecamera, si può anche avere una visione completa del veicolo con una visuale dall’alto “a volo di uccello” di tutto il mezzo e dello spazio circostante, molto utile in fase di manovra. Per una sicurezza totale, Flybus ha collegato un Registratore Digitale Mobile (MDR), sempre di Brigade Elettronica, con hard drive da 500 GB in grado di memorizzare fino a 1.164 ore di riprese, in viaggio e ad autobus fermo.

sviluppato dal produttore statunitense per il trasporto urbano. Sicurezza e comfort per i passeggeri, resistenza, prestazioni di lunga durata e redditività per gli operatori sono i plus dell’FS492. Il pneumatico è dotato di una protezione laterale che lo preserva da abrasioni e danni provocati dall’urto con i cordoli dei marciapiedi. Gli indicatori di usura sul fianco segnalano inoltre quando è ora di ruotare il pneumatico. Le carcasse robuste del pneumatico offrono anche la possibilità di ricostruzione. L’aderenza sul bagnato e a basse temperature è garantita dalle innovative lamelle a profondità variabile mentre le marcature M+S e 3PSMF consentono l’impiego in qualsiasi stagione, contribuendo alla guida sicura anche nelle condizioni invernali più critiche. Il nuovo Firestone FS492 è disponibile in tutta Europa da dicembre 2016 nelle dimensioni 275/70 R22.5.

società di noleggio e l’FS492 all-position il nuovo LA autolinee Flybus si è È pneus di Firestone per il comdotata del nuovo Backeye®360 parto autobus. Il primo appositamente

UN TAGLIO ALLA CO2

B

ombardier ha annunciato che gli autobus elettrici equipaggiati con il sistema PRIMOVE hanno raggiunto i 500 mila chilometri di servizio. Questi autobus ecologici sono in funzione in Germania nelle città di Berlino, Braunschweig e Mannheim, in Belgio a Bruges e, dallo scorso dicembre, anche a Södertälje, in Svezia. Insieme, questi veicoli con modalità di ricarica wireless hanno permesso di risparmiare 527 tonnellate di emissioni di CO2. PRIMOVE è un sistema completamente integrato per veicoli ferroviari/stradali e consente agli operatori di incorporare facilmente la soluzione elettrica nei loro mezzi di trasporto. Il pacchetto completo comprende il sistema per la ricarica rapida induttiva, la batteria di lunga durata e l’efficiente propulsore. «Oggi, 15 autobus di quattro diversi produttori e 18 stazioni di ricarica sono già stati equipaggiati con il sistema PRIMOVE», precisa Bombardier. «Più di 90 mila cicli di ricarica sono stati effettuati da quando il primo e-bus PRIMOVE ha iniziato il servizio a Braunschweig, con una disponibilità in linea del 97,7%».

LOW EMISSION BUS

nuovo Optare MetrociIL ty XFE, midibus che ha debuttato lo scorso novembre, è

stato aggiunto alla lista dei Low Emission Bus (LEB), veicoli accreditati a basse emissioni. Spinto da un 5.1 litri turbo-diesel Mercedes a quattro cilindri abbinato all’ultima trasmissione T3270R xFETM di Allison, il mezzo garantisce una significativa riduzione del consumo di carburante e delle emissioni allo scarico. Lo standard LEB è stato introdotto nel 2015 come successore della certificazione Low Carbon Emission Bus (LCEB) avviata nel 2008. Per essere accreditato LEB, un veicolo deve ottenere una riduzione di oltre il 15% delle emissioni di gas serra rispetto a un autobus diesel Euro 5, e deve soddisfare l’Euro 6 per altre emissioni. Le quattro nuove varianti della gamma Allison XFE offerte in Europa incorporano rapporti ottimizzati abbinati con il pacchetto FuelSense Max. Durante test indipendenti condotti in condizioni di servizio effettivo, il Metrocity Euro 6 con trasmissione T3270 XFE e FuelSense Max ha mostrato un miglioramento del consumo di carburante dell’8% rispetto al modello precedente.


BusToCoach on-line Magazine - Gennaio/Febbraio 2017

ELETTRICI OGGI E DOMANI

CITTÀ PRINCIPALI CITTÀ OSSERVATE

Il punto dell’UITP sull’impiego degli autobus elettrici nel rapporto ‘ZeEUS eBus’. Circa 173mila i mezzi censiti nel 2015 a livello mondiale, il 98,3% nella sola Cina

settore ancora di nicchia ma in evoUN luzione e con prospettive di crescita per gli anni a venire. È il mercato degli auto-

bus elettrici, protagonista dello ‘ZeEUS eBus Report’: indagine sui bus a trazione elettrica realizzata nell’ambito del progetto ZeEUS (Zero Emission Urban Bus System) finalizzato all’estensione della soluzione elettrica nelle reti urbane del trasporto pubblico europeo. Il rapporto dell’UITP stima in 173 mila i bus a trazione elettrica circolanti a livello mondiale nel 2015. Leader indiscusso è il continente asiatico con la Cina che vanta più di 170 mila unità, praticamente il 98,3% dei mezzi censiti. È qui che risiedono i maggiori produttori di veicoli e batterie. Ed è ancora qui che è stata

introdotta la 5a generazione di autobus elettrici tecnologicamente avanzati. Il dominio del mercato Asia-Pacifico è determinato anche dalla crescente produzione dei costruttori cinesi di equipaggiamenti originali (OEM). Tale mercato è sostenuto dalle iniziative governative che stanno giocando un ruolo fondamentale nella crescita del settore. Come il piano del governo cinese per gli autobus a nuova energia, un programma che ha come obiettivo la produzione di 1,67 milioni di veicoli elettrici (tra cui autobus) e la creazione di 1,2 milioni di posti di lavoro ogni anno nel 2010-2020. Tra le misure introdotte dal Ministero dei Trasporti cinese, sussidi e vantaggi fiscali per i produttori di autobus a basse emissioni, comprese le sovvenzioni per l’acquisto di bus elettrici concesse nel 2016. Una città molto impegnata su questo fronte è Shenzhen dove sono attualmente in servizio 4.887 autobus elettrici puri e dove entro la fine del 2017 tutti i bus in dotazione verranno completamente elettrificati e la flotta raggiungerà un totale di 16.493 elettrici. Restano comunque delle criticità. “La Cina”, si legge nel report ZeEUS eBus, “è stata una delle poche economie in via di sviluppo in tutto il mondo a prendere iniziative per ridurre l’inquinamento veicolare con l’introduzione

Da notare è anche la dotazione completa di equipaggiamenti di serie per la sicurezza con freni a disco su tutte le ruote, sistema frenante elettropneumatico (EBS), Electronic Stability Program (ESP) con sistema antibloccaggio (ABS), regolazione antislittamento (ASR), Brake Assist (BA), limitatore di velocità in discesa e il nuovo retarder ad acqua, Da notare è anche la dotazione completa di equipaggiamenti di serie per la sicurezza con freni a disco su tutte le ruote, sistema frenante elettropneumatico (EBS), Electronic Stability Program (ESP) con sistema antibloccaggio

(ABS), regolazione antislittamento (ASR), Brake Assist (BA), limitatore di velocità in discesa e il nuovo retarder ad acqua, Da notare è anche la dotazione completa di equipaggiamenti di serie per la sicurezza con freni a disco su tutte le ruote, sistema frenante elettropneumatico (EBS), Electronic Stability Program (ESP) con sistema antibloccaggio (ABS), regolazione antislittamento (ASR), Brake Assist (BA), limitatore di velocità in discesa e il nuovo retarder ad acqua, Altri articoli su Irizar: www.bustocoach.com/it/node/987/articoli-costruttore-europa


di autobus elettrici. Tuttavia, l’infrastruttura per la ricarica dei mezzi è attualmente debole in molti paesi, limitando così la crescita di questo mercato”. Dopo l’Asia, segue, benché a lunga distanza, l’Europa con più di 1.300 autobus elettrici tra veicoli consegnati o in fase di ordine. Il 73% di tali mezzi (956 unità) è a batteria (la gran parte con sistema di ricarica notturna), il 21% filobus e il 6% ibridi plug-in. Rispetto ai formati, la taglia più rappresentata è quella tra 12 e 13 metri con quasi la metà Autobus elettrici in Europa del campione. secondo la loro tipologia Fonte Alexander Dennis Limited La maggior parte di questi autobus circola nel Regno Unito e rappresenta oltre il 18% del totale europeo. Seguono le flotte dei Paesi Bassi, Svizzera, Polonia e Germania, con il 10% ciascuno. Paesi come Francia, Germania, Autobus elettrici in esercizio in Europa secondo la loro lunghezza Fonte Alexander Dennis Limited

Italia e Regno Unito hanno istituito, o stanno configurando, quadri giuridici nazionali per promuovere i veicoli a ridotto impatto ambientale e i tagli al consumo energetico. Al di là dei confini europei, negli Stati Uniti ammontano a circa 200 i bus elettrici a batteria consegnati entro il 2016, la maggior parte in servizio nell’area di Los Angeles, in California. Lo scorso anno il Dipartimento dei Trasporti statunitense ha annunciato un piano di sovvenzioni per 55 milioni di dollari al fine di incrementare gli autobus a emissioni zero in tutto il paese.

Alquanto modesta è invece la diffusione dei bus elettrici in America Latina così come in Africa. A Città del Capo è stata aggiudicata la gara annunciata a febbraio 2016 per l’acquisto di autobus elettrici a batteria e apparecchiature ausiliarie per il servizio MyCiTi che partirà nel giugno 2017. Nell’Africa del Nord, la società marocchina SIE avvierà la produzione locale di autobus elettrici nel 2017, sia per impieghi domestici che per i mercati internazionali. In India non esistono autobus completamente elettrici in esercizio commerciale, anche se progetti pilota ci sono stati a Bangalore (2014) e a Nuova Delhi (2016). In Australia, ad Adelaide, è stato istituito un servizio di autobus elettrici equipaggiati di pannelli solari, veicoli in funzione sei ore al giorno e sotto carica per 18. E per il futuro? Nel quadro del progetto europeo ZeEUS, l’UITP stima che entro il 2020 ci dovrebbero essere più di 2.500 autobus elettrici nelle 25 città europee coinvolte nei progetti di 19 operatori o autorità del trasporto pubblico (il 6% della loro flotta composta da 40 mila veicoli). Ed entro il 2025, sulla base dei piani di 13 operatori, sono attesi 6.100 autobus elettrici in altre 18 città (il 43% di 14 mila veicoli). Sul fronte dell’offerta, la produzione in serie europea di autobus elettrici dovrebbe raggiungere la piena maturità tra il 2018-2020, secondo un’analisi di mercato condotta tra i costruttori di autobus e riportata dall’UITP. “Il futuro vedrà un ampliamento nella elettrificazione delle linee BRT”, conclude il rapporto dell’UITP, “così come il ruolo crescente della guida autonoma che contribuirà ad accelerare la diffusione degli autobus elettrici”. I partner del progetto ZeEUS hanno individuato cinque sfide da affrontare per garantire un aumento degli autobus elettrici negli anni a venire: il costo iniziale più elevato per l’acquisto dei mezzi e dell’infrastruttura, soluzioni tecnologiche adatte a specifici contesti locali, la necessità di rivedere l’approvvigionamento di corrente e i quadri contrattuali, la standardizzazione delle interfacce di ricarica per garantire l’interoperabilità dei mezzi, la necessità di sviluppare fiducia e cooperazione con i produttori di energia elettrica e i distributori così come con i proprietari della rete e i regolatori.

AUTOBUS ELETTRICI IN ESERCIZIO IN EUROPA Costruttore

Veicolo tipo

Lunghezza Modello (metri) 6>10

10>11

12-13

ALEXANDER DENNIS (UK)

BEV

Enviro 400

ADL/BYD (UK)

BEV

Enviro 200

BLUEBUS (FR)

BEV

.

12m.

BOZANKAYA (TR)

BEV

Sileo S10

Sileo S12

BYD (CN)

BEV

10.2 DD

12-12DD

CAETANOBUS

BEV

e.City Gold

CHARIOT MOTORS

BEV

ebus 12

EBUSCO (NL)

BEV

EVOPRO BUS (HU)

BEV

CARROSSERIE HESS (CH)

8.7 - 9.6m

2.1 HV

Tosa GX 337 C12

HYBRICON (SE)

BEV

12 LF

IRIZAR (ES)

BEV

OPTARE (UK)

BEV

Solo EV

OTOKAR (TR)

BEV

9m

RAMPINI (IT)

BEV

Alè E80

SAFRA (FR)

PHEV

i2e

10.5m

BEV

Perun 12m 12m Urbino 8.9

i2e 18

18m

Urbino 12

Urbino 18

Trollino 12

Trollino 18

SOR (CZ)

BEV

TEMSA (TR)

BEV

MD9

Avenue

URSUS BUS (PL)

BEV

8.5 -10m

12m

10.4-11.1m

FCEB

18m

12m

BEV

Exqui.City

Trolley

VOLVO

GX 437

12m

Trolley

BEV

Ligh tram

Metrocity Versa

Trolley

VECTIA (ES)

18M HV

Swiss

BEV

VDL BU & COACH (NL)

e.Cobus 14

BEV

BEV

Sileo S24

18m

Trolley BEV

VAN HOOL (BE)

Sileo S18

Modulo

CRRC (CN)

SOLARIS (PL)

24

Enviro 200

HEULIEZ BUS (FR)

SKODA (CZ)

14-18

Exqui.City Citea LLE

Citea SLF

PHEV

12m

BEV

7900

PHEV

7900

Exqui.City

Citea SLFA

BEV = Battery Electric Vehicle; PHEV = Plug-in Hybrid Electric Vehicle; FCEV = Fuel Cell Electric Vehicle.


BusToCoach on-line Magazine - Gennaio/Febbraio 2017

PANORAMA SENZA BARRIERE

Tetto e fiancate si aprono telescopicamente sul nuovo Panoramique della Tomassini Style. Realizzato su Mercedes Sprinter con la solita attenzione ai particolari

edicato ai servizi turistici ‘en plein air’, D il Panoramique non poteva mancare nella rosa degli allestimenti proposti dal più ca-

parbio e prestigioso carrozziere italiano che da mezzo secolo tiene alto il prestigio del ‘made in Italy’ rispondendo con la qualità anche alla recente concorrenza dei ‘low cost’ d’importazione. Il Panoramique della Tomassini Style è un minibus che in una manciata di secondi diventa cabrio grazie a un kit di apertura telescopica elettrica del tetto e delle vetrate laterali, con guarnizioni pneumatiche a tenuta stagna: premuto un pulsante in cabina, il veicolo si PANORAMIQUE Lunghezza mm 7.361 Larghezza mm 1.960 Passo mm 4.325 Sbalzo anteriore mm 1.021 Sbalzo posteriore mm 2.015 Posti a sedere 19+1+1 Motore OM 642 Cilindrata cc 2.987 Potenza kW (cv)/giri 190 (140)/3.800 Coppia Nm/giri 440 / 1.400-2.400 Cambio Meccanico TSG 480 Peso totale kg 5.300

scopre regalando una visione panoramica a tutto campo e per proteggere i sedili esposti ci sono le barre longitudinali esterne a mezza altezza. Restano coperte solo le prime due file di posti. L’abitacolo alloggia 19 passeggeri, più hostess e autista. I sedili sono reclinabili e dotati di tutti gli accessori, compresi il poggiatesta in ecopelle e le cinture di sicurezza a tre punti. Il mezzo è costruito sulla base del Mercedes Sprinter 519 CDI (motore da 190 cv) a cui è stata modificata la parte posteriore per aumentare lo spazio per i bagagli e creare una struttura avvolgente per gli ultimi quattro posti, sovrastati dall’impianto di aria condizionata a getto libero. Per la salita a bordo è stata creata una porta a tutta altezza, rototraslante elettrica verso il retro con bordo sensibile antischiacciamento. Non mancano le luci di cortesia per illuminare

i gradini e un maniglione a fianco della scala. Per il comfort dei passeggeri c’è il riscaldamento supplementare a convettori e l’impianto Hi-Fi completo di microfono e altoparlanti. Il posto guida è quello dello Sprinter di serie con l’aggiunta di aria condizionata per l’autista, sedile con bracciolo, retrovisori elettrici e specchio retrovisore interno. Il cambio è il manuale TSG 480 ma a richiesta è disponibile anche quello automatico e per impianto frenante/sicurezza si può contare sulla completezza delle dotazioni di serie

dello Sprinter, compreso l’Adaptive ESP e il Lane assist. Per il Panoramique a 22+1 posti il rallentatore elettromagnetico è di serie. Ulteriori accessori a richiesta consentono la personalizzazione dell’allestimento sia esternamente (verniciatura e bagagliera) sia nel comfort (frigorifero, preriscaldatore) e sia nella sicurezza (telecamera per retromarcia). E per non tralasciare alcuna possibilità, il Panoramique può essere adattato al trasporto disabili con l’aggiunta di un sollevatore elettroidraulico e area dedicata. Altri articoli su Tomassini Style: www.bustocoach.com/it/node/758/articoli-costruttore-italia


BusToCoach on-line Magazine - Gennaio/Febbraio 2017

TEMSA TORNA NEL SEGMENTO DEGLI SHD Da qualche mese anche sul mercato italiano il Maraton, Super High Deck proposto nelle versioni a due assi da 12 e 13 metri. Motore DAF e tanto spazio per i bagagli

resentato al Busworld di Kortrijk del P 2015, il Maraton di Temsa ha debuttato sul mercato italiano lo scorso autunno, all’IBE di Rimini, ad opera del concessionario nazionale Troiani Srl. Con il Maraton, il costruttore turco torna ad occupare il segmento degli autobus da turismo super rialzati SHD (Super High Deck) dopo la poco fortunata esperienza fatta con la serie Diamond a cavallo del 2010. Questa volta si parte con i modelli a due assi Maraton 12 (12,36 metri) e 13 (13,08 metri), MARATON

12

13

Lunghezza mm 12.365 13.080 Larghezza mm 2.550 Altezza con AC mm 3.900 Passo mm 6.335 7.050 Sbalzo anteriore mm 2.730 Sbalzo posteriore mm 3.300 Bagagliera m3 12 14 Posti a sedere 55+1+1 59+1+1 Motore DAF MX-11 Cilindrata cc 10.831 Potenza kW (cv)/giri 435 (320)/1.700 Coppia Nm/giri 2.100/1.000-1.450 Cambio M eccanico ZF

entrambi con una altezza totale di 3,9 metri, incluso il climatizzatore a tetto da 39 kW di potenza. L’estetica esterna resta fedele a criteri di semplicità (come lo era sulla gamma Safari), con l’aggiunta di una linea che sottolinea la base delle vetrature laterali e ripresa sotto il parabrezza con l’abbinamento delle due serie di luci diurne a led. All’interno, l’atmosfera è da autobus di fascia alta, con rivestimenti in velluto sulla parte bassa delle pareti, poltrone accessoriate, reclinabili e allargabili fissate direttamente sul pavimento in piano, illuminazione interna a led come pure gli spot nei service-set sotto alle cappelliere e i bordi dei gradini di accesso. Nelle dotazioni di comfort, l’immancabile impianto audio/video, la toilette e la possibilità di disporre i sedili in file 2+1 per i servizi Vip. Anche all’autista non manca nulla, con una

postazione ribassata di due gradini rispetto al corridoio, sedile a molleggio pneumatico e una plancia ergonomica con al centro il quadro digitale dove passano tutte le in-

formazioni necessarie alla guida. Apertura a pantografo per gli sportelli laterali della bagagliera da 12 e 14 metri cubi, con piano rivestito in simil legno. La potenza è affidata al motore DAF MX11 da 435 cavalli (320 kW) con emissioni Euro 6 grazie all’impiego di ricircolo dei gas (EGR), catalizzatore SCR e filtro anti particolato (DPF). Di serie è abbinato al cambio manuale ZF a sei marce che a richiesta può essere sostituito dall’automatizzato As-tronic a 12 marce. Altri articoli su Temsa: www.bustocoach.com/it/node/936/articoli-costruttore-italia


BusToCoach on-line Magazine - Gennaio/Febbraio 2017

Le tappe principali dei miglioramenti per sicurezza e comfort Serie 400

Due o tre assi Lunghezza 11 - 15 metri Sedili confortevoli Bagagliera spaziosa

Serie 300

Sistemi di sicurezza Freni a disco pneumatici su tutte le ruote ABS / ASR Asse posteriore sterzante (15m)

Modelli Business

UL seguito dalle varianti LE nel 2014 Lunghezza 12 - 14 metri Proposta ottimizzata

Serie 300

SG 321 UL Angolo di articolazione 52° Snodo di nuova concezione Diametro di volta 23 metri

Serie 200

Serie 100

2 modelli per i servizi di linea - E: pavimento in piano - P: sedili su podeste

MULTICLASS SU STRADA

Presentazione dinamica lo scorso autunno in Germania di quattro modelli della gamma MultiClass a marchio Setra, affiancati da uno storico S 125 classe 1966

gamma Setra MultiClass è scesa in LA campo. Lo scorso autunno i veicoli della MultiClass 400 sono stati protagonisti

di una presentazione dinamica su strada lungo un percorso di 25 chilometri da Rheinsberg fino alla Terra dei laghi del Meclenburgo, regione della Germania nord-orientale a sud del Mar Baltico. Quattro i testimonial: l’S 415 H da 12,2 metri a pianale rialzato equipaggiato del 6 cilindri in linea OM 470 da 265 kW (360 cv), l’S 415 UL, anche questo da 12,2 metri (55 posti passeggero) con motore OM 936 da 220 kW (299 CV) abbinato al cambio automatico ZF EcoLife, stessa taglia e motore

pietre miliari Pietre miliari in in tecnica tecnica di di sicurezza: sicurezza: freni a disco di serie sul primo asse

per l’S 415 UL da 49 posti e infine l’ S 418 LE business da 14 metri con accessi ribassati e motore OM 470 da 290 kW (394 cv) sempre con l’automatico ZF EcoLife. A questi veicoli si è aggiunto anche un pezzo d’epoca: l’urbano S 125 che ha fatto sfoggio della sua longevità per le vie del centro di Rheinsberg. Precursore della serie 100 di Setra, l’S 125 risale al 1966. È stato il primo autobus tedesco dotato di un gradino d’accesso basso da 62 cm, ampie porte e numerosi posti in piedi. Misura 10,65 metri ed è spinto da un motore a sei cilindri in linea Henschel 520 EF-K da 194 cv con cambio manuale Zf S 4-55.


S 415 H

La presenza di questo storico modello ha sottolineato il percorso evolutivo del prodotto Setra con più di 109 veicoli venduti in tutto il mondo tra autobus di linea e turismo. La gamma MultiClass è nata nel 1994 radunando i modelli extraurbani a partire dalla serie 300. Oltre 18 mila le unità fatturate (più di 11 mila per la serie 300 e circa 7 mila per la 400). «Questi veicoli di nuova concezione destinati ai trasporti di linea, extraurbani e turistici, erano caratterizzati dalla stessa sovrastruttura e dagli stessi organi meccanici del telaio, pur avendo vani passeggeri diversi»,

spiegano gli specialisti Setra. «L’idea consisteva nello sviluppare in maniera modulare, partendo da un modello base, tre varianti di autobus». Il successo degli autobus multifunzionali non tarda ad arrivare e l’S 315 NF si aggiudica il titolo di Bus of the Year 1996. L’attuale generazione dei MultiClass 400, inaugurata nel 2005, è costituita dai modelli H e UL per impieghi di linea e turismo, dagli UL business indicati oltre che per i collegamenti extraurbani anche per servizi navetta e il trasporto alunni. A partire dal 2014, si sono poi aggiunti gli LE business con accessi ribassati.

S 418 Business Nel complesso la scelta si articola su 13 varianti di gamma con taglie da 10 a 15 metri. Dal 2013, i veicoli della MultiClass sono equipaggiati con i motori Euro VI BlueEfficiency Power: il compatto e leggero OM 936 da 7,7 litri a 6 cilindri in linea da 260 kW (354 cv), proposto per alcuni modelli anche con una potenza di 220 kW (299 cv), e l’OM 470 da 10,7 litri in grado di garantire una potenza elevata a fronte di bassi regimi. Tale motore è disponibile nei livelli di potenza da

265 kW (360 cv) e 290 kW (394 cv) con una coppia massima di 1700 Nm e 1900 Nm. Per il cambio, si può scegliere tra il manuale a 6 marce GO 190-6, il GO 210-6, il manuale totalmente automatizzato GO 250-8 PowerShift Mercedes e l’automatico con convertitore di coppia ZF EcoLife e Voith DIWA.6. I Setra MultiClass sono equipaggiati di serie con sistema antibloccaggio (ABS), regolazione antislittamento (ASR), sistema frenante elettronico (EBS) e Brake Assist (BAS).

S 415 UL Business

Altri articoli su Setra: www.bustocoach.com/it/node/1584/articoli-costruttore-europa


BusToCoach on-line Magazine - Gennaio/Febbraio 2017

AUTOBUS USATI IN VENDITA

MERCEDES - Citaro O 530 L

Classe Veicolo: Classe I Prima immatricolazione: 10/2003 km 979.200 Prezzo Iva esclusa: 25.000-50.000 euro Lunghezza: 15 metri Posti: 51+1+4SP Motore: Mercedes, Euro III, 279 cv Cambio: automatico Accessori: Rallentatore, Radio, Riscaldatore. Venditore: Italbus S.r.l., Bussolengo (VR). Tel: +39 045 6766617 E-mail: info@italbus.eu

STS - Funtrain Classe Veicolo: Trenino turistico su gomma Prima immatricolazione: Nuovo e Usato km Prezzo Iva esclusa: oltre 125.000 euro Lunghezza: Locomotiva 4,25 metri + vagoni Posti: Motore: elettrico (80 kW) o diesel Cambio: automatico Accessori: Carrozza corta (20 posti) o allungata (28 posti) Venditore: Italbus S.r.l., Bussolengo (VR). Tel: +39 045 6766617 E-mail: info@italbus.eu

MAN - Lion’s City A23 Classe Veicolo: Classe I Prima immatricolazione: 06/2008 km 690.000 Prezzo Iva esclusa: 74.000-125.000 euro Lunghezza: 18 metri Posti: 54+1+66P Motore: MAM, Euro III, 310 cv Cambio: automatico Accessori: Rallentatore, A.C. autista, pedana Venditore: Italbus S.r.l., Bussolengo (VR). Tel: +39 045 6766617 E-mail: info@italbus.eu

ANNUNCI


BusToCoach on-line Magazine - Gennaio/Febbraio 2017

AUTOBUS USATI IN VENDITA

KUTSENITS - Iveco 70C17 Classe Veicolo: Classe I-II Prima immatricolazione: 03/2012 km 40.000 Prezzo Iva esclusa: 50.000 - 75.000 euro Lunghezza: 8,3 metri Posti: 18+1+26 in piedi Motore: Iveco, Euro V, 170 cv Cambio: automatico Accessori: Rallentatore, A.C. pedana Venditore: Italbus S.r.l., Bussolengo (VR). Tel: +39 045 6766617 E-mail: info@italbus.eu

IRIZAR - i6

SETRA - S 431 DT Classe Veicolo: Classe III Prima immatricolazione: 01.2013 km 398.000 Prezzo Iva esclusa: oltre 125.000 euro Lunghezza: 13,9 metri Posti: 79+1+1 Motore: Mercedes, Euro V, 503 cv Cambio: As-tronic Accessori: Rallentatore, A.C. audio/video, Frigorifero, Toilette Venditore: Italbus S.r.l., Bussolengo (VR). Tel: +39 045 6766617 E-mail: info@italbus.eu

IRIZAR - Century 12.35

Classe Veicolo: Classe III Prima immatricolazione: 12/2012 km 960.000 Prezzo Iva esclusa: oltre 125.000 euro Lunghezza: 14 metri Posti: 59+1+1 Motore: Scania, Euro V, 480 cv Cambio: automatizzato Accessori: Rallentatore, A.C. audio/video, Frigorifero, Toilette Venditore: Italbus S.r.l., Bussolengo (VR). Tel: +39 045 6766617 E-mail: info@italbus.eu

IVECO - 380.10.35 Classe Veicolo: Classe II Prima immatricolazione: 1996 km 423.000 Prezzo Iva esclusa: 10.000 - 25.000 euro Lunghezza: 10,6 metri Posti: 47+25+1 Motore: Iveco, Euro II, 350 cv Cambio: manuale 8 marce

Accessori: Rallentatore, A.C. Venditore: Italbus S.r.l., Bussolengo (VR). Tel: +39 045 6766617 E-mail: info@italbus.eu

ANNUNCI

Altri Autobus Usati in vendita: www.bustocoach.com/it/content/annunci

Classe Veicolo: Classe III Prima immatricolazione: 2007 km 635.000 Prezzo Iva esclusa: 75.000-125.000 euro Lunghezza: 12 metri Posti: 49+1+1 Motore: Scania, Euro IV, 379 cv Cambio: automatizzato Accessori: Rallentatore, A.C., Impianto audio-video, Frigorifero, Toilette Venditore: Italbus S.r.l., Bussolengo (VR). Tel: +39 045 6766617 E-mail: info@italbus.eu

CERCO/OFFRO LAVORO AUTISTA OFFRESI -

Autista per trasporto persone in autobus cerca lavoro. Spiccate doti relazionali con il pubblico e ottima conoscenza della lingua inglese. Patente ‘D’ e carta di qualificazione del conducente CQC. Tel. 348 5640 416 - e-mail: cal.luca@tiscali.it

AUTISTA OFFRESI -

Ho svariate esperienze nel settore sia come autista di bus, logistica, movimento terra. Patente A,B,C,D,CQC. Tel. 389 992 1303 - e-mail: giacomopassarello@hotmail.it

Profile for Transport Web & C. SNC

BUSTOCOACH EUROPEAN ON-LINE MAGAZINE - Gennaio / Febbraio 2017  

BusToCoach è la prima piattaforma online completamente GRATUITA. Offre informazione sui veicoli per il trasporto persone in Europa attravers...

BUSTOCOACH EUROPEAN ON-LINE MAGAZINE - Gennaio / Febbraio 2017  

BusToCoach è la prima piattaforma online completamente GRATUITA. Offre informazione sui veicoli per il trasporto persone in Europa attravers...