Issuu on Google+

Transport Web Snc - www.bustocoach.com

EUROPEAN ON-LINE MAGAZINE - Dicembre 2016

Bus To Coach MOSCA - RIMINI - BIRMINGHAM

SALONI D’AUTUNNO SETRA - SCANIA - SICUREZZA - BUSWORLD RUSSIA - IBE RIMINI - EBE BIRMINGHAM - IRIZAR i6s - IVECO BUS EVADYS - RUBRICHE


RIVISTA ON-LINE abbinata a www.bustocoach.com - Dicembre 2016 RUBRICHE

BusToCoach

European on-line magazine

SALONI

Direttore responsabile

Marino Ginanneschi

marino.ginanneschi@bustocoach.com

Redazione e rapporti internazionali

Elena Prearo

elena.prearo@bustocoach.com

Foto e video

Marco Degano

marco.degano@bustocoach.com

FLASH NEWS Da Costruttori e Aziende di trasporto.

HIGH TECH STORE Componenti in mostra all’IBE di Rimini.

ANNUNCI Uno spazio per vendere e comprare.

FILO DIRETTO

Pubblicità

ADV SPAZIO s.r.l. I 20129 Milano Via G. Modena 6 Tel. +39 02 7000 4031

BUSWORLD RUSSIA A Mosca riparte con nuovo slancio.

E-mail: bustocoach@advspazio.it

Amministrazione

Transport Web di Marco Degano & C Snc I 20149 Milano Via Silva 33

E-mail: bustocoach@bustocoach.com Internet: www.bustocoach.com

SETRA Nuovi traguardi con gli ordini in Europa.

SCANIA Il Touring arriva anche in Italia.

ANAV Secondo tour della campagna ‘10 e lode’.

IN PRIMO PIANO

Registrazione Tribunale di Milano n. 140 del 16/03/2012

IBE RIMINI L’appuntamento italiano supera le aspettative.

***

BusToCoach® Magazine è inviato mensilmente via mail a 12.000 operatori europei del trasporto passeggeri in autobus. Se vuoi iscriverti alla nostra mailing list comunicalo a: bustocoach@bustocoach.com

IRIZAR Le caratteristiche del nuovo i6s.

IVECO BUS L’Evadys ritorna, più versatile che mai.

EBE BIRMINGHAM Le proposte per il mercato inglese.


FLASH NEWS

BusToCoach on-line Magazine - Dicembre 2016

PREMIATO PER QUALITÀ E AMBIENTE

PRIMO IRIZAR i6s IN ITALIA

rigerio Ugo & C., società del gruppo Frigerio Viaggi opeun’azienda di Como, la Gaffuri, a mettere su strada il F rativa nel trasporto su gomma, ha ottenuto quattro certifica- È primo Irizar i6s per il mercato italiano. Si tratta del zioni da Ancis e IMQ. Oltre al sistema di gestione della qualità nuovo turistico della gamma i6 presentato ufficialmente

e ambientale, sono stati certificati il sistema di gestione salute e sicurezza nei luoghi de lavoro e quello per la sicurezza stradale. Frigerio Ugo & C. si occupa di trasporti dal 1946 ed è la società capostipite del gruppo Frigerio (Frigerio Viaggi, Frigerio Viaggi Network e Frigerio Viaggi Trasporti). Situata a Giussano, nella provincia di Monza e Brianza, l’azienda dispone di una cinquantina di mezzi da 8 a 75 posti e offre servizi di noleggio autobus, minibus e autovetture con conducente, servizi di linea, autolinee pubbliche, trasporto studenti, scuolabus, shuttle aeroportuale.

I

alla clientela di Irizar Italia sotto i riflettori dell’International Bus Expo (IBE) di Rimini lo scorso 25-27 ottobre. Il veicolo in questione è un elegante i6s 12.37 HDH con una livrea color oro che non passa inosservata. L’i6s viene proposto in versione integrale con motore DAF o su telaio Scania, in due altezze (3,5 e 3,7 mt) e sei lunghezze con il due assi da 10,8-12,2-12,92 metri e il tre assi da 13,21-14 e 15 metri.

IL TOURISMO IN VENETO

SCUOLABUS IN CAMPAGNA

veco Bus ha consegnato 55 scuolabus della gamma Iveco Daily all’Assessorato alle Politiche Agricole della Regione Molise. Interamente prodotti negli stabilimenti italiani di Iveco, i mezzi sono destinati ai Comuni molisani a forte vocazione agricola per migliorare la mobilità degli studenti in aree svantaggiate dal punto di vista logistico. Sono otto Daily Scuolabus 40C17 da 20+1 posti e 37 Daily Scuolabus 50C17 da 32+1 posti. Veicoli che derivano dai Daily Minibus furgone prodotti nello stabilimento di Suzzara (Mantova) e allestiti in quello di Brescia. La fornitura dei 55 scuolabus, la più grande per un ente pubblico locale negli ultimi dieci anni sul fronte scuolabus, è stata resa possibile grazie ai fondi del Programma di Sviluppo Rurale (PSR) 2007/2013.

A FVG IL TRASPORTO IN FRIULI

ono gli attuali gestori del trasporto pubblico locale su gomS ma del Friuli Venezia Giulia, ovvero Trieste Trasporti, SAF di Udine, ATAP di Pordenone e APT di Gorizia riuniti nella

TPL FVG S.c.a.r.l., ad aggiudicarsi (in via provvisoria) la procedura di gara per l’affidamento del servizio di TPL a livello regionale. Il servizio è stato affidato per una durata di dieci anni, ampliabili di ulteriori cinque. «Si tratta della seconda gara in Italia che vede l’individuazione del bacino unico regionale come elemento qualificante l’offerta, con un valore a base di gara, complessivo per i 15 anni, di quasi 2 miliardi di euro», precisano dalla Regione Friuli Venezia Giulia.

ecente acquisto di Pavin Autoservizi, società veneta R di noleggio autobus, è un elegante Mercedes-Benz Tourismo 16 RHD. La versione è quella a tre assi nella

taglia da 13 metri con motore OM 470 Euro 6 (428 cv). Il veicolo è equipaggiato anche per il trasporto di passeggeri con mobilità ridotta mediante sollevatore a scomparsa e accesso dedicato dopo il primo asse con sportello a battente. Il Tourismo è un modello proposto da Mercedes-Benz a partire dal 1994. Più di 21 mila le unità prodotte nell’impianto di Hoşdere in Turchia.

IL LAZIO RINNOVA CON SOLARIS

ono cominciate a metà ottobre le consegne dei Solaris InS terUrbino per il Cotral Spa, la società di trasporto pubblico della Regione Lazio. I veicoli sono parte di un ordine per 300

unità formalizzato a inizio anno. La fornitura può inoltre essere incrementata del 20% utilizzando l’opzione per ulteriori veicoli fino a un massimo di 360 unità. Se il Cotral dovesse esercitare l’opzione, l’ordine rappresenterebbe un record nei 20 anni di storia di Solaris Bus & Coach. Modello è il Solaris InterUrbino 12 con una capienza di 53 posti a sedere e 16 passeggeri in piedi. I veicoli sono dotati di comodi sedili con poggiatesta integrato, cappelliere, aria condizionata, impianto a circuito chiuso costituito da cinque telecamere, bagagliera da 5,2 metri cubi, sistema di conteggio passeggeri e annuncio vocale. Motore è l’Euro 6 DAF MX 11 con potenza di 240 kW. Entro la fine del 2016 ammonteranno a 60 gli InterUrbino nella flotta del Cotral. I restanti 240 saranno forniti nel corso dei prossimi due anni.


FLASH NEWS

BusToCoach on-line Magazine - Dicembre 2016

IN TANTI AL SETRA SHOW

VOLVO INTERCITY PER L’INDIA

scorso 12-13 novembre si è svolto il Setra Show olvo Buses ha presentato la nuova gamma di pullman LO 2016, evento riservato ai veicoli, servizi e nuovi Vintercity al Busworld India 2016 (Bangalore, 10-12 prodotti del brand Setra. Circa duemila gli ospiti (provenienti novembre). La nuova serie Volvo 9400 include il 12 metri

da più di dieci Paesi europei) che hanno accettato l’invito al Setra Show di quest’anno tenutosi presso il Centro Clienti Setra a Neu-Ulm, in Germania. I partecipanti sono stati coinvolti in numerose discussioni con lo staff di vendita e i distributori, mentre nell’area esterna i veicoli dei tre i segmenti di prodotto erano disponibili per test di guida. Tra le altre opportunità offerte ai visitatori, una rassegna di veicoli d’epoca con la leggendaria serie 200 e 300 in mostra nella nuova sala Kässbohrer e un tour dello stabilimento, molto apprezzato anche dai più giovani ospiti grazie a una guida riservata ai bambini.

Volvo 9400, il best seller 9400 da 13,8 metri a tre assi e il Volvo 9400 da 14,5 metri dove il motore da 11 litri è stato aggiornato per soddisfare le imminenti normative BS-IV sulle emissioni. Il Volvo 9400 da 12 metri è equipaggiato del nuovo 8 litri prodotto in India. Il 9400 da 13,8 m diventa più potente grazie al passaggio del motore da 9 a 11 litri. La nuova gamma sarà prodotta nel moderno stabilimento di Volvo Buses nei pressi di Hosakote, Bangalore. Quest’anno Volvo Buses compie 15 anni di presenza sul mercato indiano con oltre 6 mila autobus venduti nel Paese.

OTOKAR AL TRANSEXPO

DIESEL TECHNIC ANCHE IN ITALIA

IL

gruppo Diesel Technic, uno dei maggiori fornitori di pezzi di ricambio per i veicoli commerciali nel mercato indipendente, ha aperto una nuova filiale italiana con sede a Verona. Questo step segna un’ulteriore estensione delle attività di vendita in Italia e Malta. A partire da novembre 2016, il team di Diesel Technic Italia S.r.l. è un ‘one-stop shop’, fornendo ai partner commerciali tutto il necessario dei pezzi di ricambio per i marchi DT Ricambi e Siegel Automotive garantendo, inoltre, una vasta gamma di servizi, incluse le vendite attive e il supporto marketing. Il gruppo Diesel Technic, con sede in Germania e filiali in Francia, Paesi Bassi, Spagna, Gran Bretagna, Italia, Dubai/Emirati Arabi Uniti e Singapore, impiega più di 650 persone provenienti da 30 nazioni.

tokar ha partecipato alla 13a edizione del TranO sexpo, fiera internazionale del trasporto pubblico allestita a Kielce, in Polonia, dall’11 al 13 novembre.

Nel suo ampio stand il produttore turco ha esposto sei veicoli della gamma Vectio, Navigo e Kent. In mostra c’era un Vectio C da 10,1 metri e due unità del Vectio T, un Kent C da 10,8 m affiancato dalla versione articolata da 18.75 metri e infine un Navigo U da 8,4 metri. Tra questi, il low floor Vectio C è stato per la prima volta presentato ad un salone europeo. In tale occasione Otokar è stato premiato da una giuria della fiera nella categoria ‘grossi stand’ per la presentazione dell’azienda e l’innovativa disposizione della propria area espositiva.

L’OLIO GIUSTO PER MAN

VAN PARTNER DI MERCEDES

LO

scorso ottobre Indcar è stato certificato membro del programma ‘Van Partner’ di Mercedes-Benz. Tale status viene conferito solo ai bodybuilder che superano con successo la valutazione rispetto a soluzioni di conversione fatte sulla base di van Mercedes-Benz. La valutazione copre l’area di servizi di qualità, vendita e post-vendita. Tra i modelli realizzati dal produttore catalano su Mercedes-Benz rientrano i midibus su MB Atego 1024 L e 1224 L oltre al minibus Strada su MB Sprinter 516/519 CDI con una capacità di 19-22 passeggeri.

AN propone il suo olio. Una gamma di prodotti specifici M dedicata a motori, cambi, assali, ripartitori di coppia. E sviluppata dalla Casa tedesca per i propri clienti al fine di au-

mentare l’efficienza e la potenza, garantire la pulizia dei componenti prevenendo la formazione di morchia, ridurre i consumi di carburante e le emissioni di CO2, incidendo sulla riduzione dei costi totali di esercizio (TCO). Diverse le tipologie di olio offerte da MAN: tre per i motori, una per il cambio e una per gli assali. «L’Italia è il primo Paese in Europa a commercializzare l’olio originale MAN», spiega Alessio Sani, Direttore After Sales di MAN Truck & Bus Italia.


FLASH NEWS

BusToCoach on-line Magazine - Dicembre 2016

TELAI SCANIA PER L’INDONESIA

ADL IN MOSTRA A SINGAPORE

azienda di trasporto pubblico Transjakarta con sede a concept bus dell’Enviro500 che AlexanderDennis L' Jakarta, Indonesia, ha commissionato 150 urbani in ver- IL Limited (ADL) ha sviluppato per la città di Sinsione low entry su telaio Scania. I veicoli saranno carrozzati gapore ha rubato la scena all’LTA-UITP SITCE (Singapore

dalla società indonesiana Laksana e verranno consegnati dal partner United Tractors, principale distributore di mezzi pesanti in Indonesia e in partnership con Scania a partire dal 2004. L’acquisizione dei 150 urbani low entry segue un ordine per 110 autobus Scania a tre assi in consegna entro la fine dell’anno. La compagnia di trasporti indonesiana ha già in dotazione 108 articolati Scania Euro 6 con motorizzazione a gas. Il sistema Transjakarta Bus Rapid Transport è considerato il più lungo al mondo con più di 10 milioni di passeggeri al mese.

T

International Transport Congress and Exhibition), congresso/expo internazionale sui trasporto innovativo nelle città organizzato dall’UITP (Singapore, 19-21 ottobre). Commissionato dalla Land Transport Authority (LTA), il veicolo è il risultato di una stretta collaborazione tra la società di trasporto e il produttore britannico ADL. Il concept bus conserva molte delle caratteristiche che hanno reso l’Enviro500 il più famoso due-piani ad alta capacità di ADL nel mondo.

CONCORSO FOTOGRAFICO UITP

MAN SBARCA IN GEORGIA

bilisi, capitale della Georgia. L’azienda di trasporto locale ha ordinato 143 MAN Lion’s City CNG con consegne iniziate nell’autunno 2016. Per il produttore tedesco si tratta del primo grosso ordine acquisito in Georgia. I veicoli saranno forniti in più lotti, con la prima tranche di dieci unità già evasa a fine settembre. L’intero ordine ha per oggetto i MAN Lion’s City CNG, alcuni dei quali provvisti di un sistema di conteggio dei passeggeri. Tutti gli autobus sono dotati di tre porte extra large e di un moderno motore a gas (228 kW, 310 cv) che soddisfa i parametri Euro 6. La dotazione di sicurezza comprende l’EBS completo di ABS e ASR così come il programma elettronico di stabilità ESP. I veicoli hanno una capacità di 31 passeggeri seduti e 54 in piedi..

ELETTRICI BYD/ADL IN INGHILTERRA

rriva North West con sede nella contea del Merseyside (InA ghilterra Nord-Occidentale) ha commissionato 12 autobus elettrici Enviro200 EV da 12 metri, veicoli realizzati nell’am-

bito della collaborazione tra il produttore britannico AlexanderDennis (ADL) e il cinese BYD. Si tratta del primo ordine vinto al di fuori della capitale britannica dai due produttori in partnership. Per questi nuovi veicoli, in consegna entro la metà del 2017, è prevista una percorrenza giornaliera di 150-190 miglia (241-305 km). La ricarica sarà notturna mediante otto caricabatterie BYD installati in deposito e garage. In linea con tutti i prodotti comuni BYD ADL, i nuovi autobus per la contea del Merseyside sono progettati per funzionare su un ciclo lavorativo di un giorno intero con una sola carica, senza la necessità di ricariche aggiuntive durante la giornata.

uanto è innovativo il settore dei trasporti pubblici? Q Dillo con una foto e partecipa al concorso fotografico dell’UITP, l’organizzazione internazionale del tra-

sporto pubblico. L’iniziativa è rivolta ai professionisti del settore e vuole sensibilizzare l’opinione pubblica sul ruolo guida del trasporto pubblico nella transizione globale verso il futuro della mobilità. Obiettivi puntati, dunque, su qualsiasi dettaglio che di innovativo può avere per il trasporto pubblico: veicoli originali, postazioni ergonomiche, dotazioni digitali, nuove soluzioni che rendono più agevole il viaggio dei passeggeri e via dicendo. Gli scatti migliori saranno esposti a Montréal, in Canada, in occasione dell’UITP Global Public Transport Summit che si terrà dal 15 al 17 maggio 2017. Per maggiori informazioni si rimanda al sito ufficiale http://www.uitp.org/ photocontest Un’idea su cosa la gente pensa sia innovativo in tale ambito la offre il video con relativo tweet postato su https://twitter.com/UITPnews/status/798554889957806080

NOGEBUS IN CATALOGNA

rand Lord Bus, operatore catalano con sede a Ripollet, in G provincia di Barcellona, ha aggiunto alla propria flotta un Touring Gold HD della gamma Nogebus. È un due assi da 13,2

metri costruito su telaio Scania K410EB 4x2 con motorizzazione Euro 6. Il mezzo ha una capacità di 63 posti passeggero. L’equipaggiamento di serie comprende selleria Noge con rivestimento in pelle sintetica e completa di poggiapiedi più portariviste, pavimento in finto legno, aria condizionata e riscaldamento via convettori, vetri oscurati, fari a Led, predisposizione per il WiFi, cassaforte e frigorifero.


BusToCoach on-line Magazine - Dicembre 2016

IN EUROPA COL MARCHIO SETRA Nelle recenti forniture di veicoli targati Setra, il 500esimo Setra low entry della gamma Multiclass recapitato sul mercato tedesco

ra gli operatori che hanno recentemente T scelto il marchio Setra per potenziare il servizio di trasporto passeggeri c’è Gaumann a cui è stata recapitata la matricola n. 500 della gamma Setra Multiclass per il mercato tedesco. Il modello in questione è l’S 415 LE business,

che è anche il 50esimo autobus Setra messo in servizio dalla società sassone. Il mezzo una portata di 45 posti a sedere più 38 in piedi ed è provvisto di un’area attrezzata per sedie a rotelle. Dreßler GmbH, altra azienda di trasporto originaria della Sassonia, ha festeggiato i 25

anni di attività con una coppia di autobus da turismo della Setra ComfortClass 500. Nello specifico, un S 515 HD e un S 516 HD, i primi veicoli della società con motorizzazione Euro VI. I due pullman “Edition25” verranno utilizzati per destinazioni turistiche su tutto il territorio europeo. Entrambi rientrano nella categoria a quattro stelle e hanno una capacità di 44 posti a sedere il due assi S 515 HD e fino a 48 il tre assi S 516 HD. L’equipaggiamento comprende, tra le altre cose, la connessione Wi-Fi gratuita per i passeggeri. Anche la compagnia bosniaca Kantić Touristik ha puntato sul marchio Setra per il rin-

novo della propria flotta di autobus a lunga percorrenza dotandosi di una mezza dozzina di TopClass a piano doppio. Questi S 431 DT offrono 83 posti a sedere, connessione WiFi e prese USB per ciascuna fila di sedili. La dotazione di bordo include anche cucina e toilette. Le vetture sono inoltre attrezzate per l’imbarco di un passeggero su sedia a ruote mediante apposito sollevatore. Con i sei veicoli freschi di consegna, sale a quota cento la dotazione dei pullman Setra in capo alla società bosniaca, modelli che appartengono alle gamme TopClass e Comfort Class.

Altri articoli su Setra: www.bustocoach.com/it/node/1584/articoli-costruttore-europa


BusToCoach on-line Magazine - Dicembre 2016

PIÙ SICUREZZA NEI VIAGGI SCOLASTICI

SCANIA TOURING IN ITALIA

Disponibile dal 2017 anche sul mercato italiano il Touring HD, rialzato a due e tre assi sviluppato da Scania e costruito dalla Higer rriva anche nel Bel Paese il Touring HD, A modello per il turismo progettato e sviluppato da Scania ma costruito dalla cinese

Higer secondo gli standard della Casa svedese. Due le versioni a listino: il 12 metri e il tre assi da 13,7. Alto 3,8 metri, l’high decker Touring è spinto dal 13 litri Scania con potenze di 410, 450 e 490 cavalli. A scelta anche il sistema di alimentazione tra biodiesel, HVO e diesel. Il Touring HD è un veicolo che garantisce un alto grado di personalizzazione così da rispondere alle più varie esigenze degli operatori. Si allarga così l’offerta Scania in Italia affiancando alle gamme Citywide e Interlink per i servizi di linea urbani, suburbani e interurbani anche quella per le lunghe distanze con il Touring HD, modello che sarà disponibile sul mercato italiano a partire dal 2017.

«È importante sottolineare che proseguirà il sodalizio fra i marchi Scania e Irizar», ha tenuto a precisare Roberto Caldini, direttore Bus&Coaches di Italscania. «Quella con Irizar è una partnership che parte da lontano e che si è sviluppata con successo nel tempo. È un binomio vincente in cui abbiamo messo a fattor comune le nostre competenze ed esperienze per dar vita a veicoli unici, apprezzati dal mercato». Il produttore svedese guarda con interesse al turismo in Italia, settore che presenta un’elevata età media dei pullman in circolazione e che necessita, dunque, di un sostanziale ricambio delle flotte. Per favorire il rinnovo del parco mezzi, Scania Finance si dice pronta ad affiancare le imprese di trasporto offrendo soluzioni finanziarie su misura oltre a indirizzarle nella scelta dei prodotti finanziari più adatti e ottimizzati in base alle normative fiscali e legali in vigore in Italia.

Altri articoli su Scania: www.bustocoach.com/it/node/2175/articoli-costruttore-italia

All’IBE di Rimini la prima tappa del nuovo tour ‘Sicurezza10&Lode’, campagna promossa dall’ANAV in collaborazione con la Polizia Stradale

torna a parlare di sicurezza nel trasporto SI scolastico. Questa volta all’International Bus Expo 2016 (Rimini, 26-28 ottobre), da cui

è ripartita la campagna ‘Sicurezza 10&Lode’ promossa per il secondo anno dall’ANAV in collaborazione con la Polizia Stradale e con la partecipazione di Mercedes-Benz, Setra, Bridgestone e All-Linea. La tappa di Rimini è stata l’occasione per fare il punto sullo stato di salute di un settore, quello del trasporto scolastico in bus, che coinvolge 3.690 imprese con un fatturato di 320 milioni di euro l’anno (all’incirca il 15% di quello del noleggio autobus nel suo complesso) e un parco di 23.719 pullman più 4.744 scuolabus. Lo studio di ANAV/Isfort rivela che il bacino potenziale per il turismo scolastico è di 7,2 milioni di studenti, di cui 2,8 delle scuole elementari e 4,4 delle superiori. Il 55% delle gite degli istituti superiori ha come meta l’estero, so-

prattutto capitali e grandi città europee, mentre in Italia le destinazioni preferite sono Venezia, Roma, Firenze. L’indagine ha però rilevato un calo della partecipazione alle gite scolastiche del 13% dopo il 2009, sia a causa di fattori economici che per timori legati alla sicurezza. Sul fronte dell’offerta, è cresciuta nel tempo l’attenzione verso l’ambiente e la sicurezza. Resta però ancora molto da fare, sia nella rottamazione dei mezzi più inquinanti che nei controlli stradali e nella sensibilizzazione dell’utenza verso l’adozione di misure volte a rendere il viaggio in autobus sempre più sicuro. Questo, appunto, l’obiettivo della campagna Sicurezza10&Lode e del blog gitasicura.com L’autobus resta comunque il mezzo più sicuro per i minori. «Considerando le vittime di incidenti», precisa l’ANAV, «un viaggio a bordo di un bus da turismo è 40 volte più sicuro di uno in auto e circa 300 volte rispetto a quello in motociclo. L’autobus ha in pratica un livello di sicurezza pari a quello del treno».


BusToCoach on-line Magazine - Dicembre 2016

HIGH TECH STORE

COMPONENTI IN MOSTRA ALL’IBE DI RIMINI

OFIRA Sistemi di trattamento gas di scarico HJS e impianti antincendio Fogmaker. SAV - Distributore sistemi audiovideo Actia. Wi-fi di bordo e sistema multilingue Datavox hybrid.

G&G KIEL ITALIA - Tra le molte proposte di sefili passeggero, l’Advance 1030 con flap e poggiatesta movibile.

EBERSPÄCHER Riscaldatore ad acqua Hydronic L con potenza da 24 a 35 kW.

ITECO - Impianti di lavaggio con spazzola Car.Lite autolucidante.

WEBASTO - Oltre ai sistemi a tetto per A.C. e i riscaldatori Air Top sui mini e midibus, i riscaldatori ad acqua Top Pro e il riscaldatore ad alta tensione per bus elettrici e ibridi.

ITALIA SERVICE Macchine per pulizia e sanificazione degli interni. Nelle foto il lavasedili a schiuma Carpet a umidità controllata e aspirazione dei residui.

BITIMEC Impianti di lavaggio Speed Wash con sanificazione ad ozono.

WIFIBUS - Soluzioni Wifi come il router Pro da 4G progettato per il trasporto pubblico, con accesso libero o a pagamento.

KERT - Inverter DC-AC con caricabatteria integrato e inverter ad alta frequenza. Entrambi ad onda sinusoidale pura.


BusToCoach on-line Magazine - Dicembre 2016

BUSWORLD RUSSIA iparte da Mosca e con nuovi partner il R Busworld Russia, dopo il forzato annullamento dell’edizione 2014 a Kiev (in quell’an-

no scoppiò la Crisi di Crimea). La precedente edizione, la seconda nella vecchia formula itinerante, fu a Nizhny Novgorod nel 2012. Quindi la manifestazione andata in scena lo scorso ottobre, segna una nuova era per il Busworld Russia, forte del supporto di Autotrans (altra manifestazione di Mosca) e quindi organizzata da Busworld International e ITEMF, a sua volta una joint venture tra ITE

Una nuova era per il Busworld Russia, andato in scena lo scorso ottobre al Crocus Expo di Mosca con la collaborazione di ITE e Fiera di Francoforte (organizzatore fieristico russo) e MF (Messe Frankfurt).. Un ritorno quindi atteso e coronato dal successo, come affermano gli organizzatori che hanno parlato di soddisfazione tra gli espositori per il numero e la qualità dei visitatori. Una cinquantina i partecipanti con un proprio stand su una superficie espositiva di 4.700 metri quadri. In 3.458 si sono registrati per visitare il salone. Tra le proposte dell’industria nazionale si segnala il nuovo MAZ 231 prodotto dalla

Minsky Avtomobilny Zavod (MAZ) per le città che tra due anni ospiteranno i Campionati mondiali di calcio FIFA 2018. È un 12 metri equipaggiato di motore Mercedes-Benz a norme Euro 5 con cambio manuale ZF. Subito dopo la fiera, il veicolo verrà trasferito a Mosca per una serie di test sulle linee locali. In primo piano da KAMAZ, altro produttore russo, l’elettrico di seconda generazione Kamaz-6282 con nuovo look e interni affiancato dall’urbano 100% low floor Nefaz 5299-4051 a gas naturale (Euro 5), dal semiribassato

Nefaz 52994-30-42 e dal suburbano Bravis con motore Weichai, sempre in Euro 5. Il gruppo GAZ ha presentato modelli per il trasporto urbano e suburano: il corto Vector Next costruito nello stabilimento della Pavlovo Bus insieme alla variante scuolabus e il medio low floor Kursor prodotto nell’impianto dalla LiAZ, altra società del Gruppo GAZ, nell’impianto di Likino. Sotto ai riflettori hanno sfilato anche modelli internazionali con i marchi MAN, Scania, King Long, Yutong. La filiale russa di MAN Truck & Bus ha puntato sul Lion’s Intercity mentre nello stand Scania si è visto il Touring e l’interurbano LiAZ-5251 Voyage carrozzato su telaio Scania. King Long ha messo in mostra il suo ben noto turistico XMQ6900 proposto anche nella variante a metano. Dalla Cina anche Yutong con l’intercity ZK6122H9 e lo ZK6938HB9. Infine, nell’ambito della cerimonia di premiazione del ‘Veicolo commerciale dell’anno in Russia’ sono stati dati riconoscimenti anche a King Long (miglior esordio alla manifestazione), a Kamaz (miglior bus russo, con l’elettrico 6282) e a Scania per il suo Touring (migliore autobus straniero). Prossimo appuntamento con il Busworld Russia nel 2018, sempre al Crocus Expo di Mosca dal 23 al 25 ottobre. Altri articoli sui Saloni internazionali: www.bustocoach.com/it/node/2439/articoli_nref_eventi


BusToCoach on-line Magazine - Dicembre 2016

IBE : È PIACIUTA LA FORMULA ‘SINGLE’ È andata bene la prima edizione da ‘single’ dell’International Bus Expo (IBE) di Rimini. Un centinaio i veicoli in mostra con diverse anteprime per il mercato italiano e tanti visitatori qualificati

IVECO BUS

I

veco Bus ha riproposto a Rimini, dopo la prima alla IAA di Hannover lo scorso settembre, il nuovo Evadys. Un gradito ritorno per questo modello uscito di produzione nel 2013 e che ora torna alla carica posizionandosi tra il top di gamma Magelys e il Crossway per le linee regionali o nazionali, i servizi navetta o a medio raggio e le missioni turistiche. Versatilità e redditività operativa sono i plus di questa nuova edizione proposta in tue taglie (12 e 13 metri) con pavimento interno a 1.142 millimetri da terra e bagagliera da 10,2 e 12 metri cubi. Motore è il Cursor 9 da 400 EVADYS MAGELYS

cv con l’esclusivo sistema Hi-Scr per rientrare nei limiti Euro 6. Accanto all’Evadys c’era in bella mostra il turistico Magelys realizzato per la squadra di rugby All Blacks di cui Iveco è supporter europeo. Un’edizione speciale con le firme dei campioni neozelandesi sulla testata per una raccolta fondi destinata all’Unicef. Questo esemplare andrà infatti all’asta insieme al nuovo truck Stralis XP All Blacks attraverso la piattaforma www.charitystars.com. Sempre sul versante turistico, il New Daily Tourys da 7 metri e mezzo nella configurazione da 19+1+1 posti con bagagliera ribassata da 2,5 metri cubi e motore da 180 cv con cambio ZF HiMatic. Per il segmento urbano, l’Urbanway da 12 metri completamente ribassato a tre accessi con illuminazione interna a Led, corner lights, videosorveglianza e finestrino autista con sbrinamento elettrico.

IBE 2016 corre da solo e il pubblico sembra gradire. In 6.815 L' hanno visitato i 20 mila metri quadri di esposizione esclusivamente riservati a veicoli, componenti, accessori e servizi della

filiera autobus. Scommessa vinta, dunque, per questa prima edizione da ‘single’ dell’International Bus Expo ospitato dal 26 al 28 ottobre alla fiera di Rimini (le precedenti edizioni si erano svolte nell’ambito del TTG Italia, grossa fiera del business turistico). Un centinaio gli espositori e altrettanti gli autobus in passerella. Non sono mancate le prime visioni importanti per il mercato italiano, alle quali si è affiancata una miriade di proposte di minibus (tutti più o meno uguali) su Sprinter e Daily a prezzi stracciati, tutti carrozzati in Turchia, Polonia, Repubblica Ceca, Slovacchia, Lituania e Romania. Un problema per i carrozzieri italiani (e spagnoli) che rispondono con prodotti di qualità e assistenza diretta. L’IBE è stato inoltre l’occasione per parlare di trasporto pubblico locale con la presentazione del 13° Rapporto Isfort sulla mobilità in Italia secondo il quale tre italiani su quattro dichiarano di voler incrementare l’utilizzo dei mezzi pubblici. Ma anche di sicurezza in quanto prima tappa, l’IBE, del nuovo tour “Sicurezza10&lode”, la campagna sulla sicurezza del trasporto scolastico promossa da ANAV insieme alla Polizia Stradale.

“LA

EVOBUS

forza dei 20 anni”. Con questo slogan, riportato sulle testate dei veicoli in esposizione, Evobus Italia ha celebrato lo speciale anniversario facendo il punto sui due decenni di business nel mercato italiano: 16.600 bus venduti (7.800 col marchio Mercedes-Benz, 4.300 Setra e 4.500 usati), 3,6 miliardi di euro di fatturato, 215 dipendenti su tutto il territorio nazionale, il 30,7% di quota mercato nel 2015, quasi il doppio rispetto al 16% del 1996. Sono numeri che confermano il successo del brand Evobus Italia. «Dal bus al metro di vent’anni fa», ha precisato Michele Maldini, direttore commerciale Buses di Evobus Italia, «oggi Daimler Buses si è dotata di una gamma di prodotti specifica che parte dal minibus di 6 metri fino al due piani da 14,2 MERCEDES Travego

per arrivare allo snodato di oltre 20 mt per le linee urbane e percorsi BRT». E per il futuro? «La gamma degli autobus dei prossimi vent’anni si strutturerà sempre più all’insegna dell’estrema versatilità e intercambiabilità dei mezzi», ancora Maldini. «La tendenza è verso il prodotto unico, diversificato solo per il tipo di servizio. La gamma Citaro si evolve già in tal senso. Da Daimler Truck si è inoltre mutuata l’esperienza acquisita nei veicoli a guida autonoma: già qualche settimana fa abbiamo assistito al varo della prima linea BRT con un protoserie Citaro a guida semiautonoma». Nello stand di Evobus Italia hanno fatto capolino due testimonial delle gamme Mercedes-Benz e Setra: il Travego 16 RHD e il TopClass S 517 HDH.

SETRA TopClass


LION’S CITY CNG

INTERCITY

filata al completo con i marchi MAN e S Neoplan nel parterre di Man Truck & Bus Italia. In primo piano il nuovo Neoplan Tourli-

ner, fresco di debutto alla IAA. Modello completamente rinnovato, dalla linea estetica, alle dotazioni del vano passeggeri, al posto guida più ergonomico, dall’efficienza della catena cinematica ottimizzata fino ai nuovi sistemi di sicurezza, tra cui il MAN Attention Guard contro

prima visione da Irizar Italia il IN nuovo turistico i6s. Modello ora proposto con illuminazione full Led per

MAN TRUCK & BUS

la stanchezza del conducente. Si comincia dal 12 metri per passare, a fine 2017, alla variante a due assi da 13 metri. Il veicolo in mostra aveva una configurazione di 44+1+1 posti con selleria Brusa Dorado, toilette, cucina nella salita centrale, predisposizione cuccetta autista, prese USB in ogni biposto, volante multifunzione in pelle. Della famiglia Neoplan anche l’ammiraglia Skyliner a due piani nella taglia da 13,97

IRIZAR

e sei lunghezze (due assi da 10,8-12,212,92 mt e tre assi da 13,21-14-15 mt). A Rimini si è vista la versione integrale gruppi ottici e interni, linee più pronun- da 12,92 mt con motore DAF da 435 cv ciate ed ergonomiche, climatizzazione e cambio ZF Astronic con 57+1+1 posti sottoposta a migliorie, pannello comandi interamente multiplexato, selleria Irizar rinnovata con poggiatesta più ampi e linee più ergonomiche. E inoltre consumi ridotti grazie al più basso coefficiente di resistenza aerodinamica (CX) e al minor peso del mezzo in seguito all’utilizzo di acciai ad alta resistenza e ai cerchi in lega di serie. Allungati gli intervalli di manutenzione fino ai 100 mila km senza cambio olio. In versione integrale con motore DAF o su telaio Scania, il nuovo i6s i6s viene offerto in due altezze (3,5 e 3,7 mt) i8

i6

mt con ben cinque botole vetrate a tetto (tre di serie). Per la gamma MAN sono scesi in campo il Lion’s Coach da 13.8 metri equipaggiato di lift posteriore sopra al secondo asse per l’imbarco carrozzella, il Lion’s Intercity da 12,28 mt provvisto di doppia porta centrale e sedili Kiel Intercity Light e, per il trasporto urbano, il Lion’s City Cng da 11,98 mt con motore a metano e quattro bombole sul tetto da 1.260 litri.

più toilette e la variante da 12,2 metri su telaio Scania motorizzata col 450 cv ed equipaggiata di 53+1+1 sedili, WC e pavimento in finto legno. Dell’i6 c’era anche la precedente edizione nella taglia da 12.2 mt. A completare la panoramica dei veicoli Irizar, un i8 da 14 metri e un i4 in classe II munito di sollevatore Masats (società del gruppo Irizar). Da Irizar Italia, infine, una notizia inattesa: il congedo del fondatore della filiale italiana di Irizar, Corrado Benedettini, che ha annunciato ufficialmente il suo commiato per il giugno 2017 dopo 23 anni alla guida dell’azienda. Resterà comunque nella famiglia Irizar e la sua quota verrà ceduta alla Casa madre. i4

LION’S COACH L

SKYLINER

Per quanto riguarda i risultati, Man Truck & Bus Italia annuncia un incremento del 20-25% delle vendite. Il 2017, secondo le previsioni della casa, dovrebbe essere un po’ più frizzante anche per i contratti chiusi negli ultimi mesi del 2016. E qui incide la grossa commessa vinta a Roma per la fornitura di 100 Neoplan Skyliner al Cotral, la società di trasporti della Regione Lazio.

VOLVO

ue proposte per il D turismo da Volvo Buses con i collaudati 9900 e il 9700. Il primo nella versione a tre assi da 13 metri equipaggiato del VDS (Volvo Dynamic Steering), sistema messo a punto dalla Casa svedese per i camion, e dal 2016 offerto anche sui pullman, con l’obiettivo di aumentare la precisione della sterzata in qualsia9700

9900 si situazione di guida a tutto vantaggio della sicurezza e del comfort di guida. La trazione è affidata al 6 cilindri in linea Volvo da 10,8 litri (460 cv) con cambio automatico Volvo IShift e rallentatore integrato. Testimonial della gamma 9700 il due assi da 12,3 metri.


AYATS

alla Spagna, Ayats con D due proposte per il turismo. Il nuovo Eclipse, IIA - Menarini Citymood CNG

RAMPINI - E60 elettrico

KARSAN - Jest

IIA - RAMPINI - KARSAN

N

el mega stand dell’Industria Italiana Autobus (IIA), oltre ai veicoli della linea Vivacity e Citymood a marchio Menarinibus, erano ospiti gli elettrici prodotti da Rampini (indirettamente socio di IIA attraverso una partecipazione nella Tevere Spa, la ex King Long Italia che oggi possiede la quota di maggioranza di IIA insieme a Finmeccanica e Karsan) oltre ai modelli della turca Karsan che produce anche per l’IIA in attesa della riattivazione dello stabilimento di Valle Ufita. Per la gamma dei corti, hanno sfilato i Vivacity 8 e 9 a due e tre porte mentre

per i Citymood, le versioni a metano da 10 e 12 metri e quelle con motorizzazione diesel da 10, 12 e 18 metri. Tutta elettrica l’esposizione di Rampini: dall’E 60, monoporta da 6 metri per 34 passeggeri (29 con carrozzella), all’Alè E 80 da 7,7 mt, due accessi e 42 posti (13 sedili) fino all’E 120 da 12,1 metri per 70 passeggeri realizzato sulla base del Citymood. Per tutti motore elettrico Siemens (asincrono trifase per i primi due, a magneti permanenti per l’E 120), batterie al litio ferrite, sistema di frenata rigenerativa e possibilità di ricarica

rapida. L’autonomia dichiarata dal costruttore va dai 110 km in ciclo urbano per il più piccolo ai 120/150 per gli altri due modelli. Altro ospite di IIA, il produttore turco Karsan con l’urbanino Jest da 5,84 metri provvisto di porta doppia centrale, lo Star da 8,15 mt a doppio accesso con allestimenti in classe II e III e, nella stessa taglia, l’Atak a pavimento ribassato per il trasporto in città. La motorizzazione è per tutti diesel Fiat Power Train con potenze che vanno dai 129 ai 137 kW. I veicoli Karsan sono venduti in Italia dalla IIA.

VDL BUS & COACH

produttore olandese IL VDL Bus & Coach ha portato a Rimini una tri-

FUTURA FDD2

pletta di Futura tra i quali l’FHD2-106/440 presentato in anteprima alla IAA di Hannover. Si tratta di un turistico compatto nella nuova taglia da 10,6 metri. Diverse le possibilità di configurazione, in questo caso era equipaggiato di 32

FUTURA FMD2

FUTURA FHD2

sedili VDL Class, due tavolini nella parte posteriore, quattro sedili sotto al lunotto al posto dei classici cinque per un maggiore comfort dei passeggeri, bagagliera di 5,11 m3, cappelliere, toilette, due video. Motore è il DAF MX-11 320 da 440 cv. In pedana anche il bipiano FDD2-141/510 da 14,14 mt in configurazione 83+1+1c con motore DAF MX13 375 (510 cv) e l’FMD2-135/370 da 13,47 mt con 59 posti passeggero oltre ai due di servizio, sollevatore a scomparsa infragradino sulla porta centrale e motore da 370 cv.

elegante e superaccessoriato due piani con una capacità massima di 100 posti passeggero e fino a 16 metri cubi di spazio per i bagagli. Si sviluppa su una lunghezza di 15 metri per un’altezza di ECLIPSE 4,2 metri ed è equipaggiato dei più moderni sistemi di sicurezza attiva e passiva. Accanto, il Kronos. Modello da 15 metri con un’altezza di 3,8 e bagagliera di 12 metri cubi. A bordo 67 passeggeri più accom- KRONOS pagnatore.

VAN HOOL

rappresentanza della gamma Van IN Hool quattro veicoli della piattaforma TX e uno della serie economica EX. Tra

i primi, il TDX27 Astromega a piano doppio con lunghezza di 14,1 metri e motore Paccar MX13 da 510 cv abbinato al cambio ZF Astronic a 12 rapporti. Alloggia un massimo di 68 passeggeri. L’esemplare in fiera, equipaggiato per le Autolinee Marino, era allestito con toilette, frigorifero, presa di corrente da 230 V sotto ogni sedile, doppio monitor, telecaTDX Astromega

EX16H

mera retromarcia, allarme antincendio, box portasci. Numerosi i dispositivi di sicurezza e assistenza alla guida tra cui l’Hill holder. A seguire i TX Altano e Astronef, stessa taglia e motorizzazione del precedente ma con un allestimento che prevede in più cuccetta autista e macchina per il caffè. Infine l’EX16H da 13,38 mt con motore da 462 cv per 57+2 posti provvisto di due frigoriferi, bollitore, macchina per il caffè, navigatore. TX Astronef


BEULAS

iberica Beulas era L’ presente a Rimini con due noti modelli

AURA

MYTHOS

T

da turismo: l’Aura da 12,2 metri su meccanica Mercedes-Benz con altezza di 3,62 mt e 55+1+1 posti e il Mythos su Scania lungo 13,7 metri e alto 3,78 per una portata di 63 passeggeri più accompagnatore. I mezzi Beulas sono commercializzati nel Nord Italia da Centrobus mentre il Sud è coperto da un agente della Casa madre.

ra i produttori turchi, non è mancato Temsa attraverso l’importatore Troiani per il mercato italiano. In mostra il turistico Maraton lanciato nel 2015, un superrialzato da 3,9 metri offerto nelle taglie da 12,36 e 13,08 mt con 57 sedili passeggero e vano bagagli da 12 o 14 metri cubi. Motorizzazione DAF da 435 cv con trasmissione ZF Astronic. La stessa adottata sull’HD, altro turistico in due lunghezze (12,27 e 13,07 mt) con 55 e 59 posti passeggero e bagagliera da 9 e 11 metri cubi. Per la linea ‘intercity’ tre proposte: l’MD7 da 7,75 metri, 31+1 posti, 4,9 m3 di bagagliera, motore CumMYTHOS

MAGO2

R

mins da 180 cv con cambio a scelta tra l’automatico Allison e il meccanico ZF, poi l’MD 9 da 9,38 mt in configurazione 39+1+1 con 5 m3 di spazio per le valigie e motore MAN da 290 cv abbinato all’automatico Allison o al meccanico ZF, infine l’MD9 LE con accessi ribassati, 9,53 metri di lunghezza, 39+1+1 posti, motore Cummins da 250 cv con cambio automatico Allison. Per il segmento dei corti, Troiani ha proposto una tripletta di veicoli carrozzati in Turchia, a cominciare dal piccolo Mycity II, urbano da 7 metri e mezzo su base Mercedes 516-519 (mo-

WING

INDCAR

icca, come sempre, la vetrina della spagnola Indcar questa volta con una mezza dozzina di modelli. Il Mobi da 8 metri su telaio Iveco (170 cv), sia per la città con accesso ribassato posteriore equipaggiato di porta singola maggiorata e rampa manuale (17 sedili+2 strapuntini), sia per i servizi interurbani con due accessi su tre gradini, porte singole, 29 sedili fissi rivestiti in moquette. Poi i Next L8 ed L9 con accesso anteriore a

TROIANI

TEMSA HD12

MOBI

chiocciola che si sviluppa sul passaruota e gradini illuminati a led blu, il primo da 8,66 mt su telaio Iveco (220 cv) con 33+1+1 posti e l’altro da 9,39 mt su telaio Mercedes-Benz (238 cv) con 37 sedili reclinabili più posto hostess. Su meccanica Iveco, il monoporta Wing equipaggiato di 24 poltroncine rivestite in velluto e l’immancabile Mago 2 da 30 posti con accesso dietro all’asse anteriore e porta autista.

tore da 163 cv) con due accessi, sezione anteriore ribassata e una portata di 14 posti a sedere più 10 in piedi con area carrozzella completa di due strapuntini e rampa manuale. Per i servizi turistici, il Mythos su base Iveco con motore da 170 cv, taglia da 8,5 metri, due accessi, 29+1+1 posti e il Genius su Sprinter 519 da 7,7 metri con un allestimento superiore caratterizzato da selleria con finiture in pelle, luci a led blu sul soffitto, climatizzazione dual zone, cappelliere aperte, porta autista. A bordo 19 passeggeri più guida. Bagagliera posteriore passante. TEMSA MD7

NEXT L9

ISUZU

I

mportati in Italia da Officine Mirandola, gli Isuzu in esposizione a Rimini erano della serie Novo in versione turistica da 29+1+1 posti, VIP con poltroncine rivestite in pelle sintetica e Ultra con 29 sedili più spazio per 10 passeggeri in piedi. Tutti nella taglia da 7,38 mt a 9700

NOVO VIP

NOVO 9900 ULTRA due porte, dispongono di bagagliera da 3 metri cubi (3,5 per il Novo Ultra), Cruise control, volante regolabile in altezza e inclinazione, sensori di parcheggio, vetri doppi oscurati standard. Motore è l’Isuzu da 190 cv con cambio manuale a sei marce più retro.


NEW CAR

carrozzeria New LA Car ha presentato la versione ‘maxi’ del turistico Ibis da 22 posti passeggero, tre in più rispetto al modello base. Lungo 7,75 mt, dispone di un accesso e viene per la prima volta proposto su te-

CALIPSO 2

Q

laio Iveco 50C18 con motore da 180 cv. Sotto ai riflettori, anche il ristilizzato Calipso 2 su meccanica Iveco 100E22 da 220 cv. Misura 8,65 mt e alloggia 35 passeggeri più guida. Fino a 8 metri cubi lo spazio per i bagagli.

SCUOLABUS

TOMASSINI STYLE

ello stand di Tomassini N fari puntati sul Panoramique, allestimento inedito per i

tour ‘en plein air’. Un minibus che in una manciata di secondi diventa cabrio grazie a un kit di apertura telescopica elettrica del tetto e delle vetrate laterali: premuto un pulsante in cabina, il veicolo si scopre regalando una visione panoramica a tutto

IBIS MAXI

CENTROBUS

uarant’anni di attività per Centrobus, società fiorentina che commercializza varie tipologie e marche di autobus. All’IBE ha portato un Volkswagen Crafter con allestimento scuolabus (materne/elementari/ medie) per 32 alunni più accompagnatore e accesso singolo con porta originale a battente, un urbanino a due porte su Iveco realizzato dal produttore slovacco Rosero con tre gradini sull’accesso anteriore e sbalzo posteriore ribassato completo di rampa manuale e due strapuntini sotto al lunotto. A cura di Rosero anche il turistico First su ROSERO First

VIP

base Iveco Daily, monoporta da 26+1+1 posti mentre era firmato Buzola (Repubblica Ceca) il turistico su Mercedes Sprinter con allestimento 4 stelle da 19+1+1 posti.

SCUOLABUS BUZOLA Sprinter

campo. Restano coperti solo i primi posti. L’abitacolo alloggia 19 passeggeri, più hostess e autista. Tutti i sedili sono dotati di cinture a tre punti. Il mezzo è costruito su telaio Mercedes Sprinter 519 CDI con motore da 190 cv. VIP di nome e di fatto l’8+1 posti, sempre su Mercedes Sprinter, equipaggiato di poltroncine in pelle

T

URBANO reclinabili con doppia imbottitura, due cappelliere a soffitto rivestite in tessuto/pelle, frigorifero sotto il cruscotto e sedile autista in pelle coordinato con i sedili passeggero. Originali Mercedes i vetri posteriori scuri. Infine una soluzione per il trasporto scolastico a partire dal telaio dello Sprinter 519 CDI per 39 alunni di elementari, medie e materne più accompagnatore.

SITCAR

utti su base Iveco i modelli proposti dalla carrozzeria modenese Sitcar. La novità è il Road, urbanino che prende il posto del Citytour. Carrozzato su telaio Iveco 70C17H, offre un’entrata ribassata posteriore per l’accesso diretto al posto carrozzella (completo di due strapuntini) mediante rampa manuale. Qui la porta è a due ante con chiusura a soffietto mentre l’anteriore è singola con tre gradini di accesso. La portata è di 17 passeggeri seduti e 26 in piedi (15+24 con sedia a rotelle). Per il segmento turistico, Sitcar ha messo in campo l’Italo su Iveco 100CX20TH (220 cv), modello da 9,65 metri a due accessi per 27 passeggeri ROAD

PANORAMIQUE

più carrozzella e il corto Voyager su Iveco 70C17CC (125cv) da 29+1+1 posti. Annunciato, poi, il progetto dell’Atlantis, altro turistico su Iveco 50C18.

ITALO 100CX20TH VOYAGER


CAFA SUD

CARIND

otto le insegne di Carind quattro soluS zioni per vari impieghi. Dall’Atlas su Iveco 70C17 offerto in due taglie (8-8,4 mt)

con portate di 27-29 posti passeggero, allo Sprinter Plus da 7,7 metri per 19+1+1 posti con porta anteriore, all’allestimento su Ford Transit per il trasporto di 18 passeggeri con porta laterale scorrevole e portellone posteriore fino al Cruiser da 35/37+1+1 posti, un midi da 9 metri in classe III realizzato sul telaio del Mercedes Atego e provvisto di bagagliera posteriore passante. Nello stand anche un allestimento per il trasporto disabili realizzato da Focaccia su Ford Tourneo con sollevatore posteriore. FORD TRANSIT

eccanica Mercedes per le proposte M di Cafa Sud. Dal Diamond che presenta alcune novità come la taglia da 8

metri (fino ad oggi si era visto il 9 metri) e l’aggiornamento del posteriore. Il veicolo è realizzato su Mercedes Atego e offre fino a 8 m3 per le valigie con bauliera passante. Selleria Siege completa di cinture a tre punti per tutti i posti. Per i servizi urbani e interurbani, un nuovo minibus su Sprinter 519 (non ancora battezzato) ribassato dietro con due porte (doppia la posteriore) e rampa manuale. Dentro, 15 sedili disposti su 2file +1, quattro strapuntini, maniglie di tenuta su mancorrenti a soffitto. Allestimento in classe III col Winner 2 di cui Cafa Sud sta preparando il restyling. Si parte dal telaio (la scocca è fatta in Turchia) per arrivare a un monoporta con vetri panoramici in grado di trasportare 21 passeggeri più accompagnatore.

SPRINTER PLUS CRUISER

FOCACCIA

DGI

GI continua a proporre i modelli proD dotti in Cina da Higer e dal carrozziere portoghese Irmaos Mota. Del primo, il

turistico XLQ6932Q da 9,3 metri spinto dal 6 cilindri in linea Cummins da 280 cv con trasmissione automatica ZF, capacità di 39+1+1 posti e selleria BME in tessuto o HIGER

pelle sintetica, del secondo l’Atomic 7MB da 12,1 mt su telaio MercedesBenz OC 500 RF con motore da 428 cv, anche questo in classe III con 55 sedili passeggero di varie marche e tipologie oltre ai due di servizio, bagaligera da 8 m3, illuminazione interna a Led.

ATOMIC

DIAMOND

SPRINTER 519

GRUPPO D’AURIA

ris di turistici in formato ridotto nello T stand del Gruppo D’auria. L’Amalfi da 7,35 mt per 19+1+1 posti con accesso unico.

È realizzato a partire dal furgone Mercedes Sprinter 519 con motore da 190 cv e cambio meccanico a sei marce. Stessa meccanica, ma si parte dal telaio, per il Grande Capri GRANDE CAPRI

che si allunga a 7,7 metri per riuscire a trasportare due passeggeri in più (21). Anche qui una sola porta. Quasi al limite degli 8 metri, l’Elite costruito su telaio Iveco Eurocargo CC100E22FP con motore Tector 6 da 220 cv. La portata raggiunge i 31+1+1 posti.

ÉLITE


STS Funtrain LA CAIVANESE

roposte singole e particolari da P La Caivanese. carrozzeria della provincia di Napoli e da PRB, azienda della Repubblica di San Marino specializzata in veicoli ad energia pulita. Dalla prima, il minibus Zeus, tutto fatto in casa e che presenta una particolarità: i tre finestrini pas-

LA CAIVANESE - PRB

seggeri che si abbassano singolarmente (comandati dall’autista) unitamente al tetto completamente vetrato e schermato. La portata è di 21 passeggeri più hostess. L’allestimento include cappelliere, illuminazione a led, frigo con copertura in radica e tv a scomparsa. Lungo 7,63, altro 3 e largo 1,99,

ITALBUS

PRB

questo minibus, come tanti altri visti in fiera, è realizzato a partire dal telaio Mercedes Sprinter con motore da 190 cv. Tutto elettrico invece, il PRB 153. Un microbus non convenzionale poiché aperto sulle fiancate e dietro, con panche imbottite su schienale e seduta e braccioli la-

terali. Lungo 5 metri e largo 1,49, alloggia fino a 14 persone oppure 9 con portapacchi posteriore. Trazione posteriore con motore da 5 kW alimentato da 16 batterie da 6 V. Velocità massima di 25 km e autonomia dichiarata di 100 km. Ideale come navetta nelle aree turistiche, parchi a tema, centri storici.

ello stand di Italbus, oltre a diversi N modelli di autobus usati, si è visto un trenino turistico dell’austriaca STS

Funtrain di cui Italbus è importatore. Miniconvoglio composto da una locomotiva elettrica con motore da 80 kW e due carrozze aperte da 20 posti con cinque sportelli. Da 50 a 100 km l’autonomia di marcia. Per la ricarica delle batterie (al litio) ci vogliono 6/8 ore, c’è comunque la possibilità della ricarica rapida.

CARRARO – VENBUS – ALTAS - PORZIMARK – STEINBORN

na proposta su Mercedes Sprinter U è quella di Carraro, distributore per l’Italia della polacca CMS Auto

e dei ricambi Mercedes-Benz. Certificato direttamente da Mercedes, questo allestimento è realizzato a partire dal furgone originale per 7,76 metri di lunghezza e una capienza di 19+1+1 posti. Oltre alla bagagliera posteriore ci sono due piccoli vani laterali. Nove di questi veicoli sono stati recentemente forniti a Busitalia CARRARO Sprinter

per il servizio Freccia Link. Dalla Polonia anche i BusPrestige distribuiti da Venbus Italia. In vetrina un paio di allestimenti per il turismo con vetri panoramici oscurati e selleria comfort su Mercedes Sprinter 519 CDI a tetto alto con motore da 190 cv. L’Exclusive XXL da 7,74 mt in configurazione da 19+1+1 con sedili di qualità superiore rivestiti in pelle e tutti su piano rialzato. E il Tourist XXL, stessa lunghezza, porVENBUS Bus Prestige

tata e selleria in pelle, ma con solo le ultime tre file su podeste e vetri panoramici. Prodotti dalla lituana Altas i due minibus nello stand di Altas Italia. Il turistico Tourline L da 7,76 mt su meccanica Mercedes-Benz per un massimo di 19 passeggeri con accesso singolo anteriore più portellone posteriore a doppio battente e l’urbano Cityline da 7,36 mt per 1,99 di larghezza con la parte anteriore ribassata per l’accesso ALTAS - Tourline L

della carrozzella via rampa manuale. Posto in vettura per 16 passeggeri seduti più sei in piedi. Area carrozzella completa di tre strapuntini. All’insegna della economicità i minibus proposti dalla Porzimark. Veicoli carrozzati in Turchia e Romania su Mercedes Sprinter 519 a cui Porzimark ha applicato il logo Dalla Via, carrozzeria di Schio che cessò di esistere ben dieci anni fa. E successivamente il sig. Porzi rePORZIMARK

gistrò lo storico marchio. Prezzi bassi anche dalla tedesca Steinborn, che commercializza minibus allestiti in Paesi terzi. Si è fatta avanti con un minibus da turismo targato Ferqui su Iveco Daily C70 da 31 posti a due porte (l’ultima ad apertura manuale) e un paio di allestimenti su Mercedes Sprinter 516 di cui uno supereconomico dove si è intervenuti solo sugli interni per un layout a 2+1 file di sedili. STEINBORN Sprinter

Altri articoli sui Saloni internazionali: www.bustocoach.com/it/node/2439/articoli_nref_eventi


BusToCoach on-line Magazine - Dicembre 2016

ADL - Plaxton Elite

OBBLIGO DI GUIDA A DESTRA

ADL - Enviro 200EV

OPTARE - Metrocity

WRIGHTBUS - StreetAir EV

OPTARE - Metrodecker EV

WRIGHTBUS - StreetLite Hybrid

L’Euro Bus Expo di Birmingham si conferma l’appuntamento più importante per il mercato del Regno Unito. In mostra il meglio della produzione internazionale

veicoli, 291 espositori e circa 120 9.500 visitatori. Questi in sintesi i numeri di Euro Bus Expo 2016, la biennale esposizione dedicata al settore autobus che si è tenuta al NEC di Birmingham all’inizio di novembre che ha visto la partecipazione di industrie produttrici e aziende di trasporto provenienti da Inghilterra, Galles, Scozia e Irlanda del Nord oltre che da più di 40 Paesi diversi. Molte le innovazioni in mostra sui 25.000 mq di spazio espositivo con vere e proprie prime visioni di veicoli appositamente dedicati al mercato inglese (con guida a destra) dai principali costruttori nazionali e esteri. Così è stato per Alexander Dennis che ha

esposto l’elettrico Enviro200EV realizzato in collaborazione con la cinese BYD. In mostra anche il due piani a biogas Enviro 400CBG (nello stand Scania), il diesel Enviro200 e l’Enviro400 City con sistema di trazione Smart Hybrid di ADL. Per i coach si è invece visto il Plaxton Elite con nuovo look e il Plaxton PantherB8R Exec. Optare ha portato a Birmingham il prototipo del Metrodecker EV, un due piani da 10,5 metri di lunghezza con sistema di trazione completamente elettrico, esposto con la livrea della GO-Ahead che lo sperimenterà in servizio sulle strade di Londra nei primi mesi del 2017. Vanta un peso a vuoto particolarmente ridotto (10,3 tonnellate), una capacità di 96

WRIGHTBUS - StreetAir EV passeggeri e un’autonomia di marcia compresa tra 170 e 230 chilometri. Nello stand Optare anche il nuovo midibus Metrocity con cambio automatico Allison T3270R xFE™ completo di pacchetto software FuelSense® Max. Autobus elettrici e ibridi a prezzi accessibili sono stati presentati anche da Wrightbus. Si comincia da uno StreetAir EV da 10,6 metri con sistema di trazione elettrico Siemens Elfa 2 e tre soluzioni di ricarica a scelta. L’autonomia dichiarata è di 320 chilometri o 8 ore di

NU-TRACK - Stellar

servizio, può trasportare fino a 72 passeggeri e sarà testato da Arriva a Liverppool prima di entrare in servizio a Londra. Wrightbus sta inoltre sviluppando una propria tecnologia ibrida che promette di costare la metà dei sistemi attuali. La produzione di serie di tali mezzi è prevista per il 2018 ma a Birmingham se ne sono viste le applicazioni con i modelli StreetLite e StreetDeck. In mostra anche il due piani Gemini 3 da 11,4 metri su telaio Volvo B5TL, con i colori della Lothian Bus. All’Euro Bus Expo anche il carrozziere irlan-


IRIZAR dese Nu-Track (acquisito nel 2012 da Wrightbus) con il nuovo Stellar, un minibus su telaio Iveco 72C con capacità di 30 posti. Numerosi i costruttori esteri presenti. Irizar ha presentato i suoi i6 e i8 con guida a destra, annunciando ordini importanti ottenuti sul mercato inglese. Otto i6s in versione integrale per l’operatore Stewarts di Reading, quattro i8 integrali per Ellisons, più un’altra decina di veicoli da operatori vari, che vanno ad aggiungersi ai numerosi ordini già in corso. Soddisfazione anche per MAN Truck & Bus che ha concluso la vendita di 11 veicoli, mettendo in mostra tre modelli del nuovo Neoplan Tourliner. Un 12 metri a 49 posti con allestimento Vip per Buckley’s Tours, un tre assi da 13,2 metri per 53 posti, sempre in allestimento Vip, per GH Watts e un 13,8 metri a 61 posti. Al centro dello stand Mercedes i modelli Tourismo e Tourismo M per i quali il gruppo Shearings Leisure ha confermato un ordine per 43 veicoli. In mostra anche l’urbano Citaro e lo Sprinter City. In tema di motori, oltre alla presentazione del nuovo OM 470, è stato annunciato che tutta la gamma degli OM 936, OM 470 e OM 471 sono ora conformi agli standard EN 15940 per l’uso di carburanti alternativi (HVO, BTL, GTO e CTL). Annunciata anche l’espansione dei servizi post vendita in Irlanda e Regno Unito, offerti da OMNIplus per gli autobus Mercedes e Setra. All’edizione del 2014 dell’Euro Bus Expo, Otokar aveva portato un prototipo di veicolo per il mercato RHD (guida a destra). Quest’anno ha esposto due esemplari definitivi del suo Navigo T da 8,4 metri per 37 posti, con motore Cummins da 180 cavalli e cambio automatico Allison. Modello per il quale prevedono di venderne 30 unità nel 2017 at-

OTOKAR

MERCEDES-BENZ traverso i rivenditori locali Minis to Midis per il Regno Unito e Brian Noone per l’Irlanda. Presente da due anni sui mercati d’Oltre Manica, Temsa ha esposto il suo MD9 Executive con i colori della Lynnes Travel e un MD9 Max da 39 posti, un LD13 (nuovo per il mercato UK), un Safari HD con allestimento interno da Bar-Bus e un altro Safari HD da 53 posti. Oltre ad esporre il due piani a biogas Enviro 400CBG di ADL e sottolineare il successo ottenuto dell’Irizar i8 con il proprio telaio, Scania ha presentato l’Interlink HD per il quale sono stati confermati ordini da parte di Skills Motor Coaches, Johnsons Coaches, Princess Coaches e Belle Coaches. Nell’area esterna Scania ha messo in mostra anche il Touring by Higer. Volvo Bus ha presentato in anteprima mondiale all’Euro Bus Expo di Birmingham il telaio ibrido elettrico B5LHC per autobus a due piani, in mostra con carrozzeria realizzata da Wrightbus. Ad affiancarlo, il nuovo Jonnckheere JHV2 e il due piani open top B5TL. A sua volta, Iveco Bus ha presentato la sua gamma dei minibus Daily Euro 6 e Van Hool ha esposto il 13,4 metri EX16H da 57 posti, il TX Altano da 14,4 e 67 posti e il TX15 Alicron da 12,2 metri e 51 posti. Tutti con motori Paccar-Daf. VDL Bus & Coach ha puntato sul debutto del due piani FDD2 da 14,1 metri con guida a destra. Attraverso il distributore locale Pelican, la cinese Yutong è stata presente con l’elettrico E12, il TC9 da 35 posti con motore Cummins e il TC12 da 51 posti con motore DAF. Presenti all’Euro Bus Expo anche Indcar, Ayats, Beulas, Unvi, Sitcar e BYD. Nel 2018 la prossima edizione di Euro Bus Expo. Altri articoli sui Saloni internazionali: www.bustocoach.com/it/node/2439/articoli_nref_eventi

MAN TRUCK & BUS

IVECO VDL BUS & COACH - FDD2

TEMSA

SCANIA VOLVO-WRIGHT - Hybrid Electric


BusToCoach on-line Magazine - Dicembre 2016

PRONTO PER L’EUROPA L’IRIZAR i6 s

Il costruttore basco prosegue nel rinnovamento della gamma degli autobus da turismo con il lancio dell’i6s. Tante le varianti su telaio o con struttura autoportante

un anno dal lancio dell’i8, Irizar ha preA sentato il nuovo i6s, prima nella propria sede di Ormaiztegi, quindi al Museo del Traje

di Madrid e quindi in Italia, all’IBE di Rimini. L’Irizar i6s adotta le caratteristiche estetiche dell’i8 ed è dotato di tecnologie di ultima generazione per garantire qualità, robustezza e affidabilità. Il design del frontale è caratterizzato da nuovi fari a LED e dalle linee più pronunciate del frontale, a partire dalla sezione trapezioidale sotto al parabrezza. E sulla testata posteriore, i dettagli angolari riprendono le caratteristiche dell’i8.

Rinnovato anche l’impianto elettrico con illuminazione interna full-LED e architettura multiplex con protocollo di comunicazione CAN che coordina e integra tutta l’elettronica del veicolo e consente servizi di diagnosi e di raccolta dei dati utilizzando il connettore OBD. Degni di nota anche i sistemi di assistenza alla guida AEB-LDW composti dal controllo touch-screen e dalla consolle HMI (optional), da cui sono gestiti i sistemi di intrattenimento e comfort. Sempre per l’autista, il cruscotto completamente multiplexato, si presenta con nuove icone a colori per una facile identificazione e tutti gli strumenti informativi sono posizionati ergonomicamente. Nella zona passeggeri, comfort e eleganza con i nuovi sedili con poggiatesta ampliato e impianto di climatizzazione migliorato. E poi c’è la sicurezza, per la quale si può contare, oltre che sui sistemi di controllo di stabilità e frenata, anche sulla resistenza strutturale del veicolo in caso di ribaltamento o scontro frontale, come previsto

dal regolamento ECE R66.02. In fatto di costi di esercizio, il consumo di carburante è tenuto a freno dal basso coefficiente di attrito con l’aria del veicolo e dal suo peso ridotto grazie all’impiego di acciai ad alta resistenza e cerchi in lega di serie. Lo stesso dicasi per i costi di manutenzione, a partire dal prezzo dei ricambi e dagli intervalli di cambio dell’olio (100 mila km). L’ Irizar i6s è disponibile in due versioni: la versione integrale con motore DAF Euro VI e la versione carrozzata su telaio delle princi-

pali marche (Scania per il mercato italiano). Due le altezze a scelta, 3.5 e 3,7 metri, e quattro le lunghezze. Tre versioni a 2 assi che misurano 10,8, 12,2 e 12,9 metri per tutti i modelli più una versione da 13,2 metri per l’i6s integrale. A loro volta, i modelli a 3 assi misurano 13,22, 14 e 15 metri. I nuovi Irizar i6s sono già disponibili in tutti i mercati europei ad eccezione del Regno Unito, Irlanda e Israele, per questi mercati saranno adattati entro la fine del 2017.

Altri articoli su Irizar: www.bustocoach.com/it/node/987/articoli-costruttore-europa


BusToCoach on-line Magazine - Dicembre 2016

ra uscito dal listino di Iveco Bus alla fine E del 2013. Ora l’Evadys torna in pista completamente rinnovato riprendendo il suo posto a mezza strada tra gli interurbani Crossway e i turistici Magelys. Quindi destinato a operare su linee regionali e nazionali, nonché adatto per i servizi turistici locali e a media distanza. Ossia tratte caratterizzate da numerose fermate ma abbastanza lunghe da richiedere prestazioni e comfort per i passeggeri. Prodotto presso lo stabilimento Iveco Bus di Vysoké Myto, in Repubblica Ceca, il nuovo Evadys è costruito a partire dalla stessa struttura del Crossway (che esce dallo stesso stabilimento), del quale mantiene le dimensioni: due lunghezze (12 e 12,96 metri), una larghezza di 2,55 m e un’altezza di 3,46 m (incluso l’impianto di condizionamento). L’altezza da terra del pavimento interno è fissata a 1.142 mm, qualche centimetro in più

L’EVADYS RIPRENDE IL SUO POSTO

Completamente rinnovato si propone per l’impiego interurbano e turistico. Due lunghezze, pianale a 1.142 mm da terra, motore da 400 cavalli e tante varianti

del vecchio Evadys H (la versione HD non è prevista), aumentando lo spazio per i bagagli di circa 3 m3 rispetto al Croswway (pianale a 860 mm da terra), del quale mantiene la stes-

sa maneggevolezza, ergonomia per l’autista, sistemi di sicurezza attiva e passiva (EBS con ABS, ASR e ESP, LDWS e AEBS, R66.02). Il nuovo Evadys offre maggiore comfort gra-

zie soprattutto al DMF (Dual Mass Flywheel, volano a doppia massa) che riduce il rumore e le vibrazioni. A cui si aggiungono le caratteristiche standard quali doppi vetri, migliore isolamento e la possibilità di montare sedili di qualità superiore (modello Spacio). Sono di serie anche le bocchette individuali per l’aria, l’illuminazione indiretta a LED nel vano passeggeri, il parabrezza dell’autista riscaldato elettricamente e i portelloni della bagagliera con apertura a pantografo e chiusura centralizzata. Ulteriori equipaggiamenti si possono scegliere tra i numerosi optional previsti. Sono 15 le possibili disposizioni dei sedili e tre le diverse configurazioni degli accessi: porta centrale singola o doppia (con sollevatore) e porta posteriore singola per aumentare lo spazio per i bagagli. Il nuovo Evadys è equipaggiato con il motore Cursor 9 che eroga una potenza di 400 cavalli, come sul Magelys. Utilizza la tecnologia Iveco HI-SCR che non prevede il ricircolo dei gas di scarico (EGR) per abbattere le emissioni inquinanti e massimizza le prestazioni. Oltre che tenere a bada il consumo di carburante a tutto vantaggio del TCO (Total Cost of Ownership) sul quale incide positivamente anche l’allungamento degli intervalli di manutenzione. A seconda dell’impiego a cui lo si vuole destinare, si può individuare la tipologia di trasmissione più adatta, scegliendo tra il cambio manuale, l’automatico o l’automatizzato ZF As-tronic. Altri articoli su Iveco Bus: www.bustocoach.com/it/node/917/articoli-costruttore-italia


BusToCoach on-line Magazine - Dicembre 2016

AUTOBUS USATI IN VENDITA

SETRA - S 309 HD Classe Veicolo: Classe III Prima immatricolazione: 07/2000 km 400.000 Prezzo Iva esclusa: 25.000 - 50.000 euro Lunghezza: 8,7 metri Posti: 35+1+1 Motore: Mercedes, Euro II, 290 cv Cambio: manuale Accessori: Rallentatore, A.C. audio/video, Frigorifero Venditore: Italbus S.r.l., Bussolengo (VR). Tel: +39 045 6766617 E-mail: info@italbus.eu

IRIZAR - i6 Classe Veicolo: Classe III Prima immatricolazione: 12/2012 km 960.000 Prezzo Iva esclusa: oltre 125.000 euro Lunghezza: 14 metri Posti: 59+1+1 Motore: Scania, Euro V, 480 cv Cambio: automatizzato Accessori: Rallentatore, A.C. audio/video, Frigorifero, Toilette Venditore: Italbus S.r.l., Bussolengo (VR). Tel: +39 045 6766617 E-mail: info@italbus.eu

IVECO - 380.10.35 Classe Veicolo: Classe II Prima immatricolazione: 1996 km 423.000 Prezzo Iva esclusa: 10.000 - 25.000 euro Lunghezza: 10,6 metri Posti: 47+25+1 Motore: Iveco, Euro II, 350 cv Cambio: manuale 8 marce

Accessori: Rallentatore, A.C. Venditore: Italbus S.r.l., Bussolengo (VR). Tel: +39 045 6766617 E-mail: info@italbus.eu

ANNUNCI

NEOPLAN - Cityliner 12.18 Classe Veicolo: Classe III Prima immatricolazione: 2009 km 611.000 Prezzo Iva esclusa: oltre 125.000 euro Lunghezza: 13,8 metri Posti: 56+1+1 Motore: Man, Euro IV, 441 cv Cambio: manuale 6 marce Accessori: Rallentatore, A.C. audio/video, Frigorifero, Toilette Venditore: Italbus S.r.l., Bussolengo (VR). Tel: +39 045 6766617 E-mail: info@italbus.eu

SETRA - S 415 H Classe Veicolo: Classe II Prima immatricolazione: 05/2010 km 152.500 Prezzo Iva esclusa: oltre 125.000 euro Lunghezza: 12 metri Posti: 51+1+1 Motore: Mercedes Euro V, 300 cv Cambio: manuale a 6 marce Accessori: Rallentatore, A.C, riscaldatore Venditore: Italbus S.r.l., Bussolengo (VR). Tel: +39 045 6766617 E-mail: info@italbus.eu

IRIZAR - Century 12.35 Classe Veicolo: Classe III Prima immatricolazione: 2007 km 635.000 Prezzo Iva esclusa: 75.000-125.000 euro Lunghezza: 12 metri Posti: 49+1+1 Motore: Scania, Euro IV, 379 cv Cambio: automatizzato Accessori: Rallentatore, A.C., Impianto audio-video, Frigorifero, Toilette Venditore: Italbus S.r.l., Bussolengo (VR). Tel: +39 045 6766617 E-mail: info@italbus.eu


ANNUNCI

BusToCoach on-line Magazine - Dicembre 2016

AUTOBUS USATI IN VENDITA IVECO - Citelis L

Classe Veicolo: Classe I Prima immatricolazione: 08/2008 km 300.000 Prezzo Iva esclusa: 50.000-75.000 euro Lunghezza: 12 metri Posti: 26+74+1 Motore: Iveco, Euro V, 290 cv Cambio: automatico Accessori: Rallentatore, A.C., Riscaldatore Venditore: Italbus S.r.l., Bussolengo (VR). Tel: +39 045 6766617 E-mail: info@italbus.eu

STS - Funtrain Classe Veicolo: Trenino turistico su gomma Prima immatricolazione: Nuovo e Usato km Prezzo Iva esclusa: oltre 125.000 euro Lunghezza: Locomotiva 4,25 metri + vagoni Posti: Motore: elettrico (80 kW) o diesel Cambio: automatico Accessori: Carrozza corta (20 posti) o allungata (28 posti) Venditore: Italbus S.r.l., Bussolengo (VR). Tel: +39 045 6766617 E-mail: info@italbus.eu

SITCAR - Beluga 2 Classe Veicolo: Classe III Prima immatricolazione: 2004 km 612.800 Prezzo Iva esclusa: 39.000 euro Lunghezza: 7,6 metri Posti: 29+1 Motore: Mercedes, Euro III, 177 cv Cambio: manuale 6 marce Accessori: Rallentatore, A.C., Impianto audio/video, Frigorifero Venditore: Italbus S.r.l., Bussolengo (VR). Tel: +39 045 6766617 E-mail: info@italbus.eu Altri Autobus Usati in vendita: www.bustocoach.com/it/content/annunci

OFFERTE SPECIALI


OFFERTE SPECIALI

Vuoi VENDERE il tuo autobus usato?

Fai il tuo annuncio su BusToCoach Magazine e sul sito www.bustocoach.com. Scarica la scheda Segui le istruzioni e le modalità di pagamento e inviala a bustocoach@bustocoach.com

Vuoi proporre OFFERTE SPECIALI per i tuoi prodotti? Fai il tuo Annuncio su BusToCoach Magazine. Scarica la scheda Segui le istruzioni e le modalità di pagamento e inviala a bustocoach@bustocoach.com

CERCHI Autobus nuovi o usati, Ricambi, Servizi o altro? Fai il tuo annuncio su BusToCoach Magazine. È GRATIS Compila la scheda e inviala a bustocoach@bustocoach.com


BUSTOCOACH EUROPEAN ON-LINE MAGAZINE - Dicembre 2016