Page 19

Ora che hai segnalato il gruppo di persone ` ` che ti mette piu in difficolta e hai identificato il modo in cui di solito reagisci, puoi capire come fare per sentirti a tuo agio con gli altri. ` Prima di tutto, pero, vediamo due trappole che possono impedirti di socializzare in modo adeguato e che faresti bene a evitare. TRAPPOLA N. 1: Isolarsi ´ ` Perche e facile caderci. Quando sei con

` persone che hanno capacita o interessi diversi ` dai tuoi, e facile che tu ti senta di troppo, soprattutto se sei timido. “Non sopporto di dover portare avanti una conversazione”, dice Anita, che ha 18 anni. “Ho il terrore di dire qualcosa di sbagliato”. ` Cosa dice la Bibbia. “Chi si isola cerchera ` la sua propria brama egoistica; irromper ` a contro ogni saggezza”. (Proverbi 18:1) E evidente che se ti chiudi a riccio peggiori solo le cose. Anzi, se ti isoli ti ritrovi in un circolo vizioso. Sentendoti solo, ti convinci che non ce la fai a inserirti, quindi ti allontani dagli altri, quindi ti senti solo, quindi ti convinci che non ce la ´ fai a inserirti . . . e il ciclo si ripete finche non fai qualcosa per interromperlo. “Gli altri non ti leggono nel pensiero. Se non dici quello che vuoi, non lo otterrai. Se te ne stai per conto tuo, non riuscirai a fare amicizia con ` nessuno. Devi fare un piccolo sforzo. Non e giusto pensare che siano gli altri a doversi muovere. L’a` micizia e una strada a due corsie”. — Melinda, 19 anni. TRAPPOLA N. 2: Essere disposti a tutto ´ ` Perche e facile caderci. Per alcuni l’idea

` di essere accettati e una tale ossessione che finiscono per mettersi con le persone sbagliate, pensando che avere un amico qualunque sia ` meglio che non averne nessuno. “Ero cosı tri` ste di non far parte del gruppo piu popolare della scuola che quasi mi auguravo di mettermi nei guai per richiamare la loro attenzione”, ´ dice Rene, che ha 15 anni. Cosa dice la Bibbia. “Chi tratta con gli stu` pidi se la passera male” o, come dice la versione Parola del Signore (PS), “chi va con gli stolti

LA PAROLA AI TUOI COETANEI

A ogni adunanza cristiana cerco di parlare con almeno una persona con cui non mi viene spontaneo farlo. Ho riscontrato che ` da un semplice saluto puo nascere un’amicizia.

” “

Lauren

Non facevo nessuno sforzo a starmene in disparte, dicendo che agli altri non piacevo e non ` avevo nessuna possibilita di inserirmi. Il difficile era fare qualcosa al riguardo. Alla fine prendere l’iniziativa aiuta e permette anche di maturare.

Reyon

Pian piano ho iniziato a inserirmi nelle conversa` zioni di persone piu grandi di me. All’inizio facevo una ` ` gran fatica. Poi pero mi e ´ stato utile perche pur essendo giovane ho stretto delle amicizie solide con persone che sono pronte a darmi una mano.

Carissa

` ` finira male”. (Proverbi 13:20) Attenzione pero: gli “stupidi” o “stolti” di cui si parla nel versetto non sono persone poco intelligenti. Potreb` bero essere studenti molto brillanti. Se pero non hanno nessun rispetto per le norme della Svegliatevi! Aprile 2011

19

bggg  

fgfgfgg gfdgf g fhfhh h

bggg  

fgfgfgg gfdgf g fhfhh h