Page 1

PROVVEDITORATO AGLI STUDI DI TRENTO _____________________________

CIRCOSCRIZIONE SCOLASTICA

CIRCOLO DIDATTICO

DI RIVA s/g.

DI

Bleggio

ANNO SCOLASTICO 1950 – 1951

GIORNALE DELLA CLASSE COMUNE DI BLEGGIO FRAZIONE DI LARIDO

SCUOLA: Mista

CLASSE: V

INSEGNANTE: Bleggi Bruno

MESE DI OTTOBRE

museo della scuola

Rango

ricerca di tomaso iori

1


PIANO MENSILE DELLE LEZIONI (divisibile per settimane)

Cronache di vita della scuola, osservazioni sugli alunni

Religione: Ciclo Liturgico – La festa di Cristo Re. Illustrare il significato del dogma della Assunzione della B.V. Maria. Educaz. Morale e Civile: distribuzione delle cariche in classe: reggente – ordinatrice. Modo di adunata per l’entrata e l’uscita dalla scuola. Inoculare: senso di disciplina – ordine e pulizia. Lo Stato: forma, componenti, il Governo. Il Presidente e le due Camere. Lavoro: Inizio la decorazione dell’aula. Lingua italiana: Grammatica. Ricapitolazione della materia appresa in 4a classe. Relazioni su facili argomenti: riapertura della scuola – Le vacanze trascorse – I propositi per il nuovo anno – Scene autunnali. Letture esempio dell’insegnante, seguite da ricerche di parole sconosciute. Gare di lettura, con assegnazione di punteggio. Poesie: “La foglia” G. Leopardi – “Contadina che torna” Giov. Bertacchi. In particolare: curo la maniera di porgere la scrittura chiara e la interpretazione. Storia: Inizio il moderno con l’illustrazione della scoperta dell’America. Vicende d’Italia nel 1500: Carlo VIII e Lodovico il Moro. Firenze: suo assedio. Il Buonarotti, Francesco Ferrucci. La Signora dei Medici. Geografia: Mi limito alla ripetizione di quanto riguarda l’Italia fisica e politica, onde assicurare le cognizioni avute in 4a.

museo della scuola

Rango

ricerca di tomaso iori

2


MESE DI OTTOBRE Cronache di vita della scuola, osservazioni sugli alunni

PIANO MENSILE DELLE LEZIONI (divisibile per settimane

Aritmetica: Le quattro operazioni con interi e decimali. Divisioni e moltiplicazioni di interi e decimali per 10 – 100 – 1000. Facili problemi di applicazione. Geometria: Perimetro e superficie di figure conosciute in 4a classe. Problemi. Il cerchio: sue parti – tutte le regole inerenti allo stesso. Scienze e Igiene: Il moto. Sue leggi semplici. Le macchine semplici. Dalle origini ai nostri tempi. Cura della persona. Disegno: come si costruiscono angoli – triangoli – quadrato – rettangolo – rombo. Canto: Conoscenza del pentagramma – pieni – vuoti – Chiave di sol e tavoli addizionali. Invocazione: “ Il tuo spirito, Signor…”

museo della scuola

Rango

ricerca di tomaso iori

3


MESE DI NOVEMBRE Cronache di vita della scuola, osservazioni sugli alunni

PIANO MENSILE DELLE LEZIONI (divisibile per settimane) Religione: Pur essendo compito del Catechista, sfrutterò tutti gli spunti occasionali, offerti dalle varie materie, per inoculare il sentimento religioso, ampliarne via via, la quotidiana applicazione, mediante l’osservanza dei due comandamenti base: Ama Dio…. E il prossimo tuo come te stesso. Educazione morale: Convivenza tra compagni. Cosa conviene fare per arrivare “bene” al Giudizio. Come deve trascorrere una giornata di scuola. Lingua Italiana: Grammatica. Ricerca delle parti invariabili del particolare: avverbio e congiunzione.

discorso;

in

Letture da “Salire”. Curo con tenacia la cadenza, il rispetto dell’interpunzione e la retta pronuncia. Dettati presi da S.I.M.

Poesie: “Aratore” di Giacomo Zanella (pag.34 di S.I.M.) “Piccola Casa” di Ada Negri. Relazioni e temi su lezioni impartite. Storia: Condizioni d’Europa, della Francia in particolare, nel 1700. Cause e occasione allo scoppio della rivoluzione francese. Segni premonitori, inizio e svolgimento di essa fino al 1796. Letture descrittive fatte dal maestro.

Geografia: Studio delle seguenti regioni: Francia – Spagna e Portogallo. Notizie storico militari sulle stesse. Relazioni economico sociali con l’Italia. La emigrazione: vantaggi e svantaggi.

museo della scuola

Rango

ricerca di tomaso iori

4


MESE DI NOVEMBRE

PIANO MENSILE DELLE LEZIONI (divisibile per settimane)

Cronache di vita della scuola, osservazioni sugli alunni

Aritmetica: Esercizi di lettura di numeri interi e decimali. Composizione e scomposizione di numeri. In questi primi due mesi di Esercizi di equivalenza con le misure di lunghezza, di scuola posso dare i seguenti giudizi: peso e di capacità. Problemi d’applicazione. 1. Complessivamente gli alunni seguono con amore Geometria: Perimetro e superfici di: triangolo – rombo – e profitto, chi più chi trapezio. Costruzione di dette figure, con compasso e meno. Solo 3 alunni sono squadra. tardi al punto di non toccare la sufficienza. Scienze e Igiene: I tre stati dei corpi. Passaggio dall’uno, agli altri; proprietà specifiche di ogni stato. Il 2. Ottima la frequenza. termometro; il calore: naturale e artificiale. Effetti 3. Buona la cooperazione tra maestro e genitori. sfruttamento. Cura della persona: quotidiana e saltuaria.

Gli alunni hanno accolto con l’idea di Bella scrittura: curo la scrittura di ogni lettera; faccio entusiasmo notare l’uso di asta e filetto. Esercizi su quaderno imparare e, a suo tempo, eseguire la “ missa apposito. defunetorum” pro Caduti di Disegno: per imitazione, dal vero, e libero. Costruzioni Quadra. geometriche. In generale, ho bene da in quest’anno Canto: approfondisco la lettura e la scrittura delle note, sperare scolastico. delle pause, dei e dei . chiave di sol. Inni nazionali.

museo della scuola

Rango

ricerca di tomaso iori

5


MESE DI DICEMBRE

Cronache di vita della scuola, osservazioni sugli alunni

PIANO MENSILE DELLE LEZIONI (divisibile per settimane) Educazione morale: prendo spunti dal ciclo natalizio per lezioni sui valori spirituali della famiglia. Suggerisco le norme da seguire perché non si rompa l’armonia in famiglia e coi vicini. E’ sereno il ciclo familiare? Scorreranno sereni gli anni, più leggere saranno le croci, meglio compreso e seguito il modello divino. Il mondo trarrà sodi principi e un conseguente miglioramento sociale. Grammatica: I due verbi ausiliari “Essere – Avere” in tutti i modi e tempi. Primieramente vorrò far assimilare idee esatte sui tre tempi fondamentali: presente – passato – futuro. Lettura: curerò, fino alla noia, l’espressione. Gli alunni più abili collaboreranno, leggendo dopo il maestro. Solo dopo, i più tardi, saranno chiamati per la lettura. Poesie: “La fera de S. Luzia (pag. 88) – Natale, di Enrico Panzacchi (p.33 di S.I.M.) – Quelli dell’ultimo anno hanno in distribuzione una commedia: “Il capocomico” – Il figlio liberatore”, che spero sarà un valido mezzo per la recitazione. Dettati: I portalettere – Il fuoco – Passaggio d’armenti (da S.I.M. n. 4). Storia: dal 1796 al 1812. Campagne napoleoniche – specialmente quella di Russia formeranno argomento di discussione. Idee vecchie e nuove in Francia e fuori. Bene e male, derivato dalla rivoluzione. Lavori fatti dal 1804 al 1812, sotto l’impulso di Napoleone, vero mecenate del miglioramento sociale. Geografia: Inghilterra – Belgio – Olanda – Svizzera – Austria – Germania – Russia. In parte verrà assegnata per le vacanze. Aritmetica: lettura di numeri – equivalenze di superficie. Esercizi orali e scritti, relativi a tutte le misure.

museo della scuola

Rango

Se per educazione civile intendesi anche gentilezze di tratto, finezza di sentire, rispetto a persone e cose devo constatare che i miei alunni sono ben lontani da tutto ciò: riscontro delle pecche generali della zona. Eppure, a volte, palesano, a loro modo, (della) amorevolezza, commozione e finezza che emulano fini ambienti urbani! Vorrei concludere deducendo che, “sotto ruvida scorza, pulsa linfa benefica”. _______ . ________ Nulla da aggiungere o togliere a quanto detto nella pagina precedente sulla frequenza, sul profitto e sulla armonia in classe. Buono il rendimento filodrammatico degli alunni. I due lavori in distribuzione, suscitano simpatica gara fra alunni e alunne.

ricerca di tomaso iori

6


MESE DI DICEMBRE Cronache di vita della scuola, osservazioni sugli alunni

PIANO MENSILE DELLE LEZIONI (divisibile per settimane) Geometria: studio (dell) dei seguenti solidi geometrici: cubo – parallelepipedo – prisma e cilindro. Ricerca dell’area laterale e totale. Faccio comprendere le regole, sviluppando i solidi predetti. Che figure ne ricaviamo? Ragionamenti e discussioni. Scienze e igiene: La luce, rifrazione. Colore. Le due forme della luce: naturale e artificiale. Velocità e necessità della luce. Il mondo animale – vegetale e la luce. Canto: “Tu scendi dalle stelle” Adeste, fidelis. Bella scrittura: vedi il mese di novembre. Non ho potuto fare molto!

museo della scuola

Rango

In complesso, trattati amorevolmente, i miei 25 frequentanti non mi danno motivo di lamentele: crescono anche “sapientia”. “Nulla dies, sine linea”, anche se per taluno questa linea è millimetrica.

ricerca di tomaso iori

7


MESE DI GENNAIO Cronache di vita della scuola, osservazioni sugli alunni

PIANO MENSILE DELLE LEZIONI (divisibile per settimane) Educazione morale e civile: durante questo mese intendo svolgere un ciclo di 8 lezioni su: “Il proprietario e i beni”. Desumo i motivi da “ I doveri di giustizia privata”. In queste lezioni pulluleranno gli spunti per ampie applicazioni morali.

Con vero rincrescimento noto che le vacanze natalizie – stupidamente concesse per così lungo periodo – sono deleterie agli effetti didattici.

Grammatica: ore che sono stati assimilati i due verbi ausiliari ,mi preoccupo per ottenere gli stessi effetti con le regolari coniugazioni in: are – ere – ire. Prescelgo Buona parte del mese è verbi: lodare – temere – sentire. Penso di completare necessaria per riportare alla normalità gli alunni. ogni modo e tempo. Lettura: da “Salire”: La chiocciola – p. 29 – Giovani Segantini – p.51 – Un benefattore – p.54 – La leggenda dell’ospitalità – pag.56Per la lettura adotterò le cure accennate per il mese di dicembre.

Di chi il danno? Degli alunni. Di chi la colpa? Della leggerezza centro!!!

del

Poesie: “Il Natale” di A. Manzoni – “Orme sulla neve” di E. Panzacchi. P.111 “Mia madre” di E. de Amicis. Dettati: scelgo, di volta in volta S.I.M. Storia: termino il ciclo storico di Napoleone e dò inizio al Risorgimento. Conto di poter arrivare al 1948-9. profondità, profondità; non mi lascierò innervosire per l’estensione. Geografia: dall’8 al 15, ripetizione generale di la Europa. La 2° quindicina mi basta per impartire nozioni generali sull’Asia. In particolare: Cina – Giappone – Impero Indiano. Poco e bene – razze e religioni.

museo della scuola

Rango

ricerca di tomaso iori

8


MESE DI GENNAIO PIANO MENSILE DELLE LEZIONI (divisibile per settimane)

Cronache di vita della scuola, osservazioni sugli alunni

Aritmetica: Il peso specifico e sue pratiche applicazioni. Non ostante la gravità dei Rapporti e proporzioni – nozioni elementari. I problemi giudizi da me espressi, devo riconoscere la buona volontà rifletteranno il grado di approfondimento degli alunni. negli alunni: ottima la – buono il Geometria: Ricerca del volume dei solidi: cubo – cilindro frequenza –prisma. Data la buona conoscenza che hanno gli alunni profitto. dei predetti solidi, sarà facile compiere l’assunto nel programma. Scienze: Le macchine per volare – L’aria e sua composizione. – Areostati – dirigibili – paracadute – aeroplano. Canto: Canzone degli spazzacamini: estensione fa-do. Disegno e b. scrittura: scelgo da motivi suggeriti dalle lezioni di scienze. Adagi – sentenze – proverbi locali.

museo della scuola

Rango

ricerca di tomaso iori

9


MESE DI FEBBRAIO PIANO MENSILE DELLE LEZIONI (divisibile per settimane)

Cronache di vita della scuola, osservazioni sugli alunni

Educazione morale – civile e fisica: Modi di acquistare la proprietà: come e quando? L’occupazione: animali – tesoro – cose perdute – beni abbandonati – La carità verso Dio e gli uomini. Esercizi d’ordine chiuso, sul piazzaletto scolastico. Lavoro: sgombero neve davanti alle scuole e sullo ingresso del cimitero. Grammatica: Analisi grammaticale delle varie parti del discorso. Idea di “verbo intransitivo”. Modi di distinguerlo dal transitivo. Continuazione delle congiunzioni. Lettura: Giorgio Stephenson. P.70 “Vecchie locomotive” di O. Vergani. P.75 L’eroe della montagna – p.78 Leonardo da Vinci –p. 83- Le vie delle stelle –p. 85. Poesie: Orme sulla neve di E. Panzacchi – p. 111. la Resurrezione di A. Manzoni. Dettati: occasionali, da S.I.M. Storia: La prima e la seconda guerra di indipendenza italiana: studio degli uomini e degli avvenimenti del pericolo. Uomini di stato – filosofi – poeti – artisti. Geografia: Penisola scandinava. L’unione sovietica – Paesi balcanici. Ripetizione dell’Europa. Aritmetica: Approfondimento delle nozioni su: peso specifico – rapporti e proporzioni. Problemi relativi. Operazioni scritte per consolidare la sicurezza nel calcolo. Geometria: Cono – piramide – sfera: ricerca del volume. Esercizi di applicazione sulle misure di volume e sul loro rapporto con quelle di capacità e peso. Scienze: La macchina a vapore- G.Stephenson. il suono e la luce. Galileo Galilei. Tommaso Edison – Modi di propagazione – velocità. L’aria- l’acqua, elementi necessari. Strumenti misuratori del calore e della pressione atmosferica. Disegno: copiato e dal vero, in rapporto alle scienze: macchine, strumenti. Canto: Canti del risorgimento.

museo della scuola

Rango

Sono riuscito ad ottenere buona esecuzione di alcuni canti, grazie all’amore, dimostrato dai più, per la musica.

Inizio la distribuzione di libri della biblioteca. L’interessamento di alcuni elementi, mi dà motivo di sperare in buon frutto. 1°.2.1951 Distribuisco le parti del dramma “il figlio liberatore” che farò eseguire verso fine mese. 25.2.51 III Dom. di quares. In teatro il rendimento è stato lusinghiero. Tre attori hanno migliorato notevolmente la recitazione espressiva.

ricerca di tomaso iori

10


MESE DI MARZO PIANO MENSILE DELLE LEZIONI (divisibile per settimane)

Cronache di vita della scuola, osservazioni sugli alunni

Educazione morale – civile e fisica: Gli uccelli: come, perché dobbiamo proteggerli, in che modo: nidi artificiali. Non distruggiamoli durante la nidificazione. Quali utilità ci arrecano: distruzione di insetti, impollinazione e in più, ci recano gioia. Esercizi ginnici che il febbraio ci proibì costantemente. Lavoro: Tempo permettendolo, farò fare raccolta di vimini per la confezione di cestini vari:porta rifiuti e cestini per cucito. Grammatica: La proposizione: specie. Sempliceoggetto. Predicato verbale e nominale. Non trascuro la coniugazione dei verbi, in tutte le forme: attiva- passiva e riflessiva. Letture:Il falegname (p.89)- Il Citrullo (p.107) Un ciclone nella Florida (p.114) Il primo cannocchiale di Galileo (p.125) Generosità di un grande (p.137). Poesie: La quiete dopo la tempesta- Il sabato del villaggio- Pianto antico. Dettati: La pulizia – Le macchine- Il ritratto di Garibaldi- La patria. (tutti da S.I.M.) Storia: III e IV guerra d’indipendenza. L’Italia dal 1870 al 1914. colonie: Eritrea e Somalia. Guerra italo- turca 1911-1912: Libia. Sacrifici. L’Irredentismo: martiri: ubicazione- catene- fiumi- razze- Siberia- Giappone. Inadia. Cina. Religioni: Prodotti- commerci- Relaz. Con l’Europa. Aritmetica: Regola del tre semplice- Interesse semplice- sconto. Problemi in applicazione. Geometria: problemi su ricerca di volume e di superficie. Ripasso delle regole studiate. Esercizi (per) geometrici e aritmetici alla lavagna. Scienze: Meucci- Marconi e loro invenzioni. Materie prime: marmo in genere- carbon fossile- petrolioalluminio- zolfo- ferro- rame. Disegno: rilievo di oggetti studiati in lezioni di scienze. Canto: Salve, o piante. (p.40 del Canzoniere).

museo della scuola

Rango

14.III.51 Sono soddisfatto per lo stato di salute constatato dal sanitario, nella sua visita odierna.

Qualche scolaro dimostra poca dimestichezza con l’acqua e sapone e ancor meno col barbiere. Ho capito che è eredità di …effetti famigliari! Fortunatamente non sono contagiosi!

L’aprirsi della stagione non ha causato defezioni alla frequenza.

ricerca di tomaso iori

11


MESE DI APRILE PIANO MENSILE DELLE LEZIONI (divisibile per settimane)

Cronache di vita della scuola, osservazioni sugli alunni

Educazione morale, civile e fisica: La restituzione:che cos’è. Obbligo della restituzione- chi deve restituire. L’ingiusto detentore: in buona o in mala o in dubbia fede. Riparazione del danno (pag.64-70 di I doveri di giustizia privata. Gioco del pallone- tiro della fune-; movimenti da fermo e in moto. - Giochi femminili. Lavoro: Sistemazione del piazzale alla chiesa e del piazzaletto scolastico. Grammatica: Complementi diretti e indiretti. Esercizi d’analisi degli stessi. Periodo. Discorso diretto e indiretto. Ancora verbi. Letture: I vigili del fuoco (143) Il baluardo alpino 147Per imparare 157- La gente povera 161- Il capitano Ilarvey 164- Il diavolo delle Dolomiti- 171- La morte di G. Cristo- 175. La leggenda del pettirosso 180- Il gigante egoista 183. Poesie: La gioia perfetta di D. Valeri – 265. Alba di G. Prati- 179 – Ripassiamo le imparate. Dettati: da S.I.M.: I genitori – La polenta di Tonio- Il lavoro- La pietà. Storia: La 1° guerra mondiale- Eroismi- Sacrifici- Inizio la ripetizione della materia studiata. Geografia: L’Africa in generale: configurazione del terreno- catene montuose- fiumi- laghi- deserti- usi e costumi- principali stati- Accenno all’America. Aritmetica: Esercizi e problemi di applicazione per le Geometria: varie regole apprese durante i mesi scorsi. Scienze: Ricapitolazione generale. Igiene:

L’esame – se pur frettolosodi religione, ha destato buona impressione nel Rev.mo Decano. Il catechista mi dice che i più uniscono la pratica religiosa alla teoria catechistica. Taluno, però, e taluna non promettono bene per la morale cristiana. La piazza ha recato loro danno, avvertito dagli insegnanti, ma non arginato in famiglia.

museo della scuola

Rango

ricerca di tomaso iori

12


MESE DI MAGGIO PIANO MENSILE DELLE LEZIONI (divisibile per settimane)

Cronache di vita della scuola, osservazioni sugli alunni

Dall’uno al dodici: ricapitolazione generale delle varie 12. Ultimo giorno di lezione. materie. 16 si presenteranno all’esame in giugno. Perché non si permette di tenerlo al momento dell’esonero? Si riduce l’esame a una semplice formalità, che tristi riflessi apporta alla serietà della “scuola”, e stima dubbia nello animo di chi la frequenta.

12 maggio 1951 Firma del direttore 31/5-1951

museo della scuola

Rango

Questa ed altre manchevolezze assicurano deprimento rovinoso dell’istituto scolastico e disonorano gli educatori, poco compresi e meno sorretti da chi all’educazione e all’istruzione è preposto, perché salvaguardi le peculiarità del cuore e della mente e, perché nò, anche del “portafoglio”?

ricerca di tomaso iori

13

GIORNALE DELLA CLASSE V mista LARIDO *1950 - 1951  
New
Advertisement