Issuu on Google+

2011


tofibo design


Sezione della lampada LampadĂ  (destra). La lampada LampadĂ  e costituita da un filo di ferro e rame racchiuso in una copertura di gomma isolante, la calotta esterna in gomma verde, una lampada fluorescente a basso consumo energetico e un bulbo a forma di lampada incandescente in polipropilene.


Dal nome una presa di posizione, reinventare una bottiglia per l’acqua di rubinetto

E’ dall’etimologia di anfora che nasce il concept stesso del progetto. Come quelle utilizzate nell’antichità da Romani e Greci, questa moderna versione di anfora offre la possibilità all’utilizzatore di poter esser impugnata “da due parti” (vedi figura 1 e 2). Una nuova forma per un oggetto che ha fatto la storia. Anfora è prodotta interamente in vetro riciclato. Contiene fino a 1000 cl di acqua di rubinetto. Infine grazie alla tecnologia “Two Lip system” by NORO è possibile avere un efficace salvagoccia per evitare definitavemente qualsiasi tipo di spreco.

TWO LIP SYSTEM

by


La sua fisionomia è studiata per rendere il contenitore liscio, puro e affusolato con il preciso compito di richiamare il motto “Message is the bottle”, concorso per l’ideazione di una bottiglia per acqua da rubinetto (progetto finalista ed esposto presso la Biblioteca dell'Oblate in occasione del Festival della Creatività di Firenze 2010).

fig. 1

fig. 2


Interpretare una seduta di Giò Ponti per rispolverare un vecchio concetto di poltrona

Il concept del progetto trae ispirazione dalla seduta di Gio ponti: la poltroncina Dormitio in legno di faggio massiccio tinto o laccato in vari colori e sedile impagliato a mano. Come la poltroncina Dormitio, pensata per le persone che tornavano affaticate dalla camminata all’abbazia benedettina di San Pietro al Monte Pedale di Civate, anche la seduta proposta vuole rievocare la comodità di una piacevole pausa dopo una lunga giornata di lavoro, arricchendo il proprio tempo con momenti di lettura: una voluta interruzione alle fatiche moderne.


Per un momento di relax, per una pausa voluta o per qualsiasi altra occasione di spensieratezza, la seduta si concede ad un utilizzo ergonomico e rilassante. La seduta, come si vede in figura, offre la possibilità di potersi gustare in totale tranquillità una buona lettura; ma non solo, infatti ogni qual volta ci si voglia concedere una pausa, la seduta offre la possibilità di riporre il libro in modo tale da segnare la pagina dove ci si è fermati. Oltre alla funzione di segnalibro, il tondino in legno posizionato nel livello posteriore, può essere utilizzato per il trasposto della seduta. Infatti il tondino è studiato anche per l’impugnatura: una volta afferrato il tondino, lo schienale può esser utilizzato come punto di appoggio per distribuire meglio la forza e la presa su tutta la seduta.


Poltroncina realizzata con legno di faggio 4x4 e plexiglass bianco latte. Razionale

Double throne è una poltroncina da studio realizzata completamente in legno di faggio 4×4 e plexiglass bianco latte. La particolarità della struttura sono le assi obblique dove, per mezzo di due assi perpendicolari, il peso dell’utilizatore viene scaricato a terra senza appesantire la struttura. Sono stati volutamente tenuti i colori naturali dei materiali utilizzati, come le cerniere per unire i vari elementi, tutto questo per rendere più contrastante l’insieme dei componenti che formano la seduta. La seduta, anche se esteticamente importante, ha un peso molto basso (4kg) grazie all’utilizzo del legno di faggio e del plexiglass, così da poterla trasportare dove si vuole senza affaticarsi.


Una gru che fa luce, una luce a forma di gru. Un gioco per far avvicinare i più giovani al mondo del design

Piantana ispirata alla forma di una gru. Composta da elementi di alluminio, modulari e laccati nero opaco. Una lampada assemblabile, quasi un gioco, un primo approccio al design senza età. Consente una rotazione a 360° gradi grazie alla base movente nonché la regolazione del punto di luce. La piantana Gru Lamp ha dimensioni che rientrano nei 70 cm di altezza e profondità mentre la larghezza è di 30 cm (nella base d’appoggio) e solamente 10 cm nella

sommità. Monta una lampada ad alto risparmio energetico sfruttando le moderne tecnologie per ottenere il binomio elevate prestazioni basso consumo. Ideata per avvicinare le giovani e fresche menti al mondo del design; infatti la Gru lamp viene fornita disassemblata, provvista di ogni suo componente e pronta per l’utilizzo: esser costruita. Semplice e intelligente, una volta “finito” il gioco, inizia la sua funzione vera e propria di lampada o piantana.


Porticina per cani che sognano di esser veri cowboy

Porta a spinta utilizzata per un passaggio piĂš “aereoâ€? fra le stanze in cui vengono disposte. Ideata per il passaggio di animali domestici dunque per ovviare a quei determinati tipi di situazione dove la porta/passaggio deve essere normalmente chiusa, ma che si possa aprire con il semplice passaggio (a spinta, appunto).


Dal famoso bus a due piani, un salvadanaio eco interamente realizzato con cartoncino riciclato

Un simbolo della mobilità pubblica anglosassone, un’icona dei nostri tempi: il bus a doppio piano inglese. Perchè Dublin Bus, dunque? Dublin bus nasce dall’ammirazione verso questo mezzo di trasporto nella ridente capitale irlandese, appunto Dublino. Cartoncino riciclato al 100%, contenitore ad uso ludico e gioco personalizzabile, queste le caratteristiche peculiari che cottrandistingono il progetto Dublin bus. Un’anima ecosostenibile per un gioco adatto a tutte le età. Il prog-

etto nasce dall’idea stessa del pagamento del biglietto per l’utilizzo del bus nella realtà: una volta entrati, bisogna pagare al conduente il biglietto per la corsa unicamente in monete, dunque perchè non trasformare questo servizio pubblico in un oggetto privato, intimo. Proprio da qui parte l’idea del Dublin bus, un salvadanaio per contenere le monete accumulate nella giornata. Semplice e intuitivo nell’utilizzo. Un gioco utile. Un risparmio per le future traferte in città (forse

utilizzando proprio i bus locali). E’ presente una linguetta nella parte posteriore del bus, a cosa serve? Una volta riempito il “contenitore” il contenuto, attraverso una meccanismo di leve (sempre in cartoncino) aziona una spinta verso l’alto, che farà fuoriuscire la linguetta per avvisare che Dublin bus è pieno. Inoltre, l’intero salvadanaio è personalizzabile: una volta estratta la parte esterna ci si può sbizzarire a disegnare, colorare e personalizzare.


Oggetti facilmente reperibili creano una luce da comodino semplice e diretta. Ready made eco sostenibile

Relamp #1 è una lampada da comodino interamente realizzata utilizzando materiali di riciclo reperibili in ambienti come uffici, locali o abitazioni. Cavalcando questi tempi di crisi, le nuove idee devo venire da oggetti di uso comune, reinterpretati in una nuova ottica. Relamp #1 non vuole lo spreco, semplici componenti di tutti i giorni per tutt’altro utilizzo ma soprattutto di diffusissimo spreco (come bicchieri di plastica, cannucce e vaschette per la carne o altri alimenti), si uniscono per creare un oggetto nuovo: una lampada, una luce simbolica per illuminare e guidare le nuove idee basate sul riciclo e non sullo spreco.


Un’unica chiave di progettazione: la misura aurea. Contenitore per ombrelli con doppia funzionalità da fermaporta

Il progetto Arrow nasce dall’esigenza di arredare uno spazio abitativo con estetica e funzionalità facendo del materiale acciaio una connotazione fondamentale della sua natura, robusto e asciutto allo stesso tempo. Il disegno sul quale si basa è la stilizzazione della punta di una freccia dalla forma slanciata e geometrica protraendo la sua linea nello spazio senza appesantirne l’estetica; difatti il progetto, a livello tecnico, nasce dalle misure dettate dalla sequenza di Fibonac-

ci attraverso le quali si ottiene la sezione aurea, sezione che in natura si ripete a creare forme perfette ed equilibrate. Arrow è proposto al cliente con la duplice funzione di ferma porta e porta ombrelli, azioni che risultano spesso complementari e che dunque ne facilitano l’utilizzo, anche se, per ovviare all’inattuabilità nell’utilizzo d’entrambe le funzioni, Arrow si presta sia per uno che per l’altro scopo senza venire a meno della sua peculiare forma. Il progetto

Arrow è composto di tre lamine esterne in acciaio inox proposte con una piegatura a 30°-32° per consentire un appoggio ottimale della struttura. Le tre lastre sono assemblate ad un nucleo centrale, ovvero ad un contenitore in metacrilato, materiale plastico trasparente scelto per rendere la struttura esteticamente più leggera; tale contenitore è ottenuto mediante stampo ad iniezione. L’assemblaggio delle parti del progetto avviene mediante l’utilizzo di colle specifiche.


Rendering di un attico con bocca di lupo


Costruzione virtuale per appartamento


Ipotesi per una balconata da interno


Sito internet per l’architetto Monia Merlo


Sito internet aziendale per MB srl


Tomas F. Bordignon P.IVA 03520480249

IE +353 (0) 868461196 IT +39 3494594233

Sarsfield rd, Inchicore Dublin 8, IRELAND

info@tofibodesign.com http://www.tofibodesign.com

Bassano del Grappa Viale asiago 209, ITALIA


My Design Portfolio