Page 1


EDITORIALE

tinotte.ch

Non mollare mai! Gentili Lettrici, Cari Lettori,

che si merita e a tal proposito non perdetevi Cantine Aperte un evento studiato per tutti. Imperdibile.

siamo finalmente immersi in una nuova estate e un sentimento di rinascita ci pervade grazie anche al clima e ai benefici effetti del sole sul nostro umore e sul nostro corpo.

Inoltre, nelle mete che segnaliamo per soggiornare o solo visitare alcuni borghi del Belpaese, suggeriamo anche qualche tappa che indubbiamente coglierà il vostro interesse e gusto perché saprà gratificare il palato di ognuno, come pure gli altri organi di senso. All’insegna della spensieratezza e del divertimento, ma anche della formazione personale, consigliamo di non lasciarvi sfuggire le pagine dedicate agli spettacoli (arte, teatro e cinema), ai libri (per chi avesse ancora dubbi su cosa portare con sé in vacanza) e alla musica. A tal proposito complimenti a tutti gli organizzatori, che in tempi di pandemia non hanno mollato e hanno pianificato con coraggio. Tra i vari vi segnaliamo Magic Blues il più piccolo grande festival di Blues della Svizzera!

È per questo che abbiamo dedicato la copertina del presente numero alla recente scultura dell’artista, e amico del nostro giornale, Ivo Soldini. “Prendere la luce” è un’opera gigantesca posata a Muralto che nelle dimensioni ricalca la forza del desiderio di ognuno di noi di tornare alla normalità, o di poter iniziare quella che è stata ormai definita una “nuova normalità” che non sarà mai come quella di prima. Comunque la si chiami, la speranza è di riuscire a rivivere i nostri spazi e il nostro tempo, soprattutto quello che chiamiamo “libero”, senza restrizioni di sorta né limitazioni che ci vengono (im)poste dall’alto. A tale proposito questo numero della rivista rimane fedele alla nostra filosofia e propone un gustosissimo speciale grotti (e grigliate), promuove alcuni ristoranti e alberghi nelle incantevoli valli del Ticino e, si potranno leggere alcuni articoli di enologia, una disciplina a cui diamo e e daremo sempre lo spazio

IMPRESSUM

n. 120 luglio-agosto 2021 Editore. A.R.T. Promotion SAGL

Amministrazione & redazione via San Gottardo 26 - CH-6900 Lugano Info-line +41 91 605 73 00 Telefax +41 91 605 73 04 E-mail info@tinotte.ch Internet www.tinotte.ch Direttore responsabile David Camponovo +41 76 328 60 90

SINCE 1999

GUIDA AL TEMPO LIBERO & BENESSERE - INSUBRIA

Last but not least abbiamo anticipato i tempi proponendovi i calendari di hockey e calcio. Per i veri tifosi è stata dura stare lontani dalle piste e/o dagli stadi. Da non perdere anche il resoconto sul mondo della palla a spicchi del mitico Renato Carettoni. David Camponovo Dir. resp. e giornalista RP Ns direttore nella veste di co-organizzatore del VI Grand Prix under 16 di scacchi della Svizzera Italiana. Durante la prima tappa presso l’accogliente e rinnovata Osteria degli Amici di Figino. Vuoi imparare a giocare a scacchi? Scaccomatto.ch da oltre

by Night&Day Impaginazione e grafica A.R.T. Promotion SAGL Immagimedia grafica@tinotte.ch Fotografia CD-Media SAGL fotoritratto.ch Cosimo Filippini Fotogarbani Tipografia

www.fontana.ch

david@tinotte.ch

La sua più recente opera d’arte “Prendere luce”, bronzo di grandi dimensioni, dello scultore Ivo Soldini a Muralto.

Ticino by Night&Day

© Cosimo Filippini Hanno collaborato

Avv. Stefano Camponovo, Doriano Baserga, Stefano Benassi, Americo Bottani, Campus, Renato Carettoni, Sergio Cavadini, Silvia De Sensi, Silvio Di Giulio, Cosimo Filippini, Miriam Maarouf, Marco Paltenghi, Claudio Palumbo, Marco Papagna, Stefano Pedrazzetti, Paolo Pellegrini, Pier Paolo Pedrini, Alberto Polli, Diego Stephani, Roberto Stefanizzi, C.R. e Charlotte Saccomanno. Ringraziamenti speciali: Ivo Soldini e il Team di Magic Blues

RIVISTA APOLITICA E ACONFESSIONALE

© - Articoli e foto contenuti in questa rivista sono soggetti a copyright. Ogni riproduzione anche solo parziale deve essere esplicitamente autorizzata dall’editore.

3


SOMMARIO GUIDA AL TEMPO LIBERO & BENESSERE - INSUBRIA

SINCE 1999

4

by Night&Day

EDITORIALE & IMPRESSUM

3

AGENDE Agende Eventi/Musica Manifestazioni Blenio e dintorni

6+8 9

n.120 - tinotte.ch

ENOLOGIA Vinum Bonum 29 2020: vendemmia scarsa ma eccellente Il Giallo nel bicchiere Cantine aperte - Ticinowine

28

Calendario Hockey National League 2021/22

32

SPORT

Calendario Super League 2021/22

36

Crhis Mc Sorley - Hnat Domenichelli nuova coppia vincente a Lugano?

34

Vicky Mantegazza festeggia dieci anni di presidenza HCL

35

Basket svizzero: la peggiore stagione di tutti i tempi

37

Piscine in Ticino

38

Lido di Riva

39

Grand Prix U16 2021 - 1 tappa I trofeo Osteria degli Amici

40

Leggi che ti passa La regina degli Scacchi

41

Olimpiadi Tokyo 2021 Tra nuovi sport e nuovi timori

42

BLENIO E DINTORNI Manifestazioni Blenio e dintorni

9

L’ospitalità dell’Osteria Bottani Nuovo arredo in pieno stile Shabby Chic 11 Campra Alpine Lodge & Spa vacanza tra natura, sport, relax e gastronomia

12

PERSONAGGIO Ivo Soldini – prendere la luce

14

Afferrare l’inafferrabile

16

SPECIALE GROTTI TICINO I Grotti, I Grotti della Valmaggia e della Collina d’oro, le cantine di Mendrisio

20

GASTRONOMIA ______________________ Gastronomia Campione d’Italia

22

Enoteca Al Cortiletto Atmosfera intima nella dimora di Bacco a Campione

23

San Salvatore: accogliere tutti in vetta ci rende felici

24

Rist. Alpino. 130 anni di specialità ticinesi 26


tinotte.ch

DA OLTRE

BELPAESE___________________________

BENESSERE & FASHION______________ Inquinamento e smog: 9 gesti per sostenere i nostri capelli

44

In uscita il n. 25 #fattoreETC che punta su EUREKA un progetto di benessere accessibile a tutti

Bikers for Aid ASD no profit

52

Hotel Augusta

53

Paperopolis 53 Bed & Breakfast Carpe Diem

46

54

TECNOLOGIA _________________________ L’importanza della formazione

47

CONCORSI

zz

i

i Fri anti Concorso 56

COMUNICARE_______________________ Riflessioni post-elezioni sulla comunicazione politica

48

Mostra a Fossano dell’artista Francesco Paula Palumbo

49

MUSICA Intervista a Sabrina Durante

58

Magicblues 2021

60

TRA LE PIEGHE DELLA LEGGE_________ 2

Il tempo della denuncia

50

I libri in vetrina di Ticino Night&Day Francesco Renzo Roveti

Così in cielo come in terra

Conoscere e imparare a sapere ciò che potrebbe aspettarci facilita le nostre scelte.

Viviano Roberto

Antonio Antorini Viviano Roberto

DIRITTO DI LOCAZIONE

Il virus Covid-19 in Ticino

La Pandemia in poesia LIBRI_______________________________

Liibri in vetrina L’autore, architetto, si è messo in mente un’idea bizzarra: sfidare un altro che svolge il suo stesso lavoro. Il fatto è che costui non è un semplice architetto, ma è l’Architetto per antonomasia, Dio. Antorini riscrive le Sacre Scritture e la Storia dell’umanità a modo suo da uomo del 2000 e con una buona dose di umorismo. Ha percorso tutta la storia e ci dà un’interpretazione tutta personale della Creazione, del Diluvio universale, di Adamo ed Eva, dell’arrivo degli Egizi, dei Greci, dei Romani… Insomma di tutti gli avvenimenti e di tutti i personaggi che troviamo nella Bibbia, ma non solo.

Fontanaedizioni

Così in cielo come in terra

Antonio Antorini

TPOINT di Viviano Roberto casella postale 10 - 6943 Vezia info@tpoint-ticino.ch www.tpoint-ticino.ch

www.fontanaedizioni.ch

Antonio Antorini

Così in cielo come in terra

Fontanaedizioni

LA CONCILIAZIONE

Fontana Edizioni 13×20 cm, 64 pagine CHF 22.–

51

Tra gli effetti positivi della pandemia possiamo annoverare la voglia, il bisogno di scrivere. Di fissare sulla Vademecum, consigli ed istruzioni per profani, curiosi e specialisti carta emozioni, sensazioni e pensieri. Roveti ha scelto la poesia, una quarantina di testi per i quali ha recuperato i classici strumenti della Viviano Roberto tradizione, il verso, le rime, le strofe, le figure retoriche. E dentro queste Diritto di locazione. strutture che danno al tutto una La conciliazione notevole musicalità, ha analizzato i mesi che abbiamo vissuto tutti, Fontana Edizioni 15×23 cm, 72 pagine mettendo a fuoco dettagli di espeCHF 35.– rienze quotidiane fatte di timori, di speranze, di piccoli ma non insigniCon l’acquisto di questo libro puoi ficanti dettagli, di dati, di parole mai accedere all’area dedicata del sito usate. internet di TPOINT dove troverai tanti aggiornamenti. State pensando di cambiare casa? Francesco Renzo Roveti, classe 1954, compone in rima solodi da alcuni anni ma nel 2018in ha un Avete inversi mente trasferirvi già pubblicato Gatti unici (Armando Dadò editore), una raccolta di centocinquanta liriche rivolte nuovo appartamento? Avete agli amanti dei felini domestici di ogni età, corre- dei data da numerose fotografie, frutto della sua prima passione. dubbi? Quali sono i passi corretti da La pandemia, che questa primavera ha costretto tutti a un confinamento obbligato, gli ha invece intraprendere? Quali problemi potreispirato una quarantina di poesie sul Coronavirus, e si è fermato giust’appunto a quaranta per ste incontrare con locarimanere in trattando tema con la quarantena, a cuiil molti sono stati sottoposti nell’attesa che si confermasse o meno la loro contagiosità. tore? Tante domande e tante rispoAnche le rime sono contagiose e, come le ciliegie, tira l’altra. Dopo aver appreso ed esercitaste sonotol’una elencate inritmicamente questo nuovo a lungo le regole che le uniscono (metrica), sembrerà strano, ma ci si renderà conto 70 che sono esse stesse adedicate condurre le poesieae iltutti manuale:poeta pagine non fa altro che seguire un po’ la sua ispirazione e un po’ quanto gli suggerisce la musicalità quei semplici cittadini che si trovano del verso precedente. in rima è paragonabile a suonare uno di fronte Poetare ad una serie dirincorrendo sceltele mecomstrumento, silenziosamente, lodie classiche più soavi. Buon ascolto. plesse, spesso per mancanza di conoscenze del diritto di locazione. Un vademecum scritto in modo semplice, vivace e accessibile a tutti, ma che non dispiacerà anche agli specialisti.

FRANCESCO RENZO ROVETI

FRANCESCO RENZO ROVETI - IL VIRUS COVID-19 in Ticino

Fontana Edizioni 14.8×21 cm, 128 pagine CHF 25.–

Diritto di locazione LA CONCILIAZIONE

V. Roberto

Per il semplice cittadino è spesso difficile effettuare delle scelte perché non conosce a sufficienza il diritto di locazione. Il conciliatore è la persona adatta per farsi consigliare. Mi ritengo un conciliatore di legge. La legge lascia spesso dei margini di interpretazione. Consiglio sempre di interpretare al meglio questi margini e di accentrare fra essi la soluzione. Dove non ci sono margini, perché mi trovo di fronte a norme di legge imperative, la mia soluzione è quella di applicarla. Questo libro cerca di guidare sia il profano che il giurista nel trovare un giusto compromesso fra i diritti e i doveri di locatori e inquilini.

IL VIRUS COVID-19 in Ticino La Pandemia in poesia

Prefazione del Dr. Adriano Guerra

FONTANA EDIZIONI

PF47238 Carmine LIBRO Copertina.indd 1

Ordina i tuoi libri on-line su

www.fontanaedizioni.ch

22.09.20 09:49

Gli orari locali delle pubblicità potranno subire variazioni a causa delle restrinzioni legate al Covid 19 imposte dalla Confederazione o dal Cantone.

5


6

AGENDA EVENTI / MUSICA Da do 09.05 arte

Ve, 23.07.21 – dalle 18:00 teatro

SENTIMENTO E OSSERVAZIONE ARTE IN TICINO 1850-1950

LA CLOWNESSE DELL’ANNO DEL CANE

Le collezioni del MASI

Patrizia Barbuiani - Villa Ciani Lugano Do 25.07 – dalle 10.00 solidarietà

BRUNCH A FAVORE DEI CHILDREN OF AFRICA

Parco Ciani, lugano

Ve 09.07 - Gio 05.08 musica

ESTATE A CANTINE APERTE

Ticino www.cantineaperte.ch vedi pag. 29

Fino a 26.08 - tutti i giovedì -17.00-22.00 incontri

SERE D’ESTATE 2021 APERO IN PIANTAGION

Museo d’arte della Svizzera italiana sede LAC, Pza B. Luini 6, Lugano sa 24 - do 25.07 enologia

TOTO CAVADINI

musica e canti Tutti i venerdì cena da Mila e Mirko, ore 20.00 musica Rist. del Ponte, Cugnasco sa 24.07 - sera Grotto Stevenoni di San Vittore do 01.08 Paese di Sobrio (Leventina) sa 07.08 - sera Capannone di Grancia Tel. +41 79 549 72 51 www.totocavadini.ch

Piantagion zona Vallone, Biasca

MAGIC BLUES FESTIVAL

Cevio, Gordevio, Brontallo (V. Maggia) vedi pag. 60 Me 28.07 - ore 21.00 spettacolo

LAZZI DI LUZZO“A LA CARTE”

Palestra, Faido www.giullari.ch

me 04 - sa 14.08 cinema

74 LOCARNO FILM FESTIVAL Pza Grande, Locarno


tinotte.ch

7


AGENDA EVENTI / MUSICA Ve 06.08 musica

Ve 27 - Sa 28.08 musica

Ruggero de I Timidi + Antani Project Capannone Feste, Sobrio www.ruggerodeitimidi.com

https://spartyto.ch

RUBBERO + ANTANI

Sa 14.08 – dalle ore 08.00 escursione enogastronomica

UL GIR DI ALP

Leontica Paese, Acquarossa

SPARTYTO BIASCA

Sa 28.08 - ore 20:30 musica

GOTTHARD LIVE

Gotthard Arena, Via Valascia, Quinto Organizzato da oi-events.com

Ve 03 - do 05.09 convention

TI-TATTOO, XXII EDIZIONE

Centro esposizioni, Lugano vedi pag.63 Sa 04.09 – 10.30-23.30 manifestazione medievale

FESTE DI REDDE

Comune di Capriasca, Tesserete Do 05.09 passeggiata a piedi

Sa 28 - Do 29.08 sport

STRALUGANO

LUGANO PASSTEGGIA

Campionato ticinese di 10km su strada Lugano - http://stralugano.ch

VIII EDIZIONE

www.luganopassteggia.ch

Luglio-Settembre divertimenti

LUNA PARK

Ve 09.07 - Ma 31.07 - dalle 20.00 aperto 7 su 7 - AGNO Ve 13.08 - Do 05.09 - dalle 20.00 aperto 7 su 7 - BELLINZONA Ve 10.09 - Do 26.09 - dalle 20.00 aperto 7 su 7, sa-do anche pomeriggio - LOCARNO vedi pag. 2

Sa 28.08 – 09.00-19.00 pedalata enogastronomica

GUSTA & PEDALA

Tesserete, Capriasca

sa 28.08 - ve 05.11 arte

TRA STRADA E STREET ART

3za ed Mostra d’Arte Triennale Maroggia www.maroggia.art

Ve 27.08 musica

TERRY BLUE, SINPLUS, MIDNIGHT LOVERS & THEE HORNY HORNS

Piazza Centrale, Biasca

Do 29.08 passeggiata a piedi o in bicicletta

SCOLLINANDO

Cadempino - Canobbio - Comano Cureglia - Lamone - Massagno - Origlio - Ponte Capriasca - Porza - Savosa - Vezia www.scollinando.ch vedi pag. 7

Malvaglia, 2-4 settembre

Boschetto On Air L’Associazione Asilo Beach organizza, da giovedì 2 a sabato 4 settembre 2021 a Malvaglia, il Boschetto On Air, un evento con posti limitati e più contenuto ma non sicuramente in termini di divertimento. Vi invitiamo a seguire i canali social per non perdervi alcun aggiornamento in merito! AsiloBeach /

Ultimi posti disponibili !!

8

sunvalleyfestivalmalvaglia

Ve 10 - Do 12.09 – 18.00-23.30 gastronomia

STREET FOOD FESTIVAL

Comune di Capriasca, Tesserete Gio 02.09 - Ve 08.10 musica

SETTIMANE MUSICALI DI ASCONA

www.settimane-musicali.ch

Le date possono essere soggette a modifiche nel rispetto delle norme Anti Covid 19. Maggiori info su www.tinotte.ch


BLENIO E DINTORNI

tinotte.ch

Manifestazioni estate 2021

www.bellinzonaevalli.ch

Sa 31.07 Il bosco e i suoi cicli vitali Animazione per famiglie Centro Pro Natura Lucomagno, Acquacalda www.pronatura-lucomagno.ch Sa 31.07 Camminare con la testa: scoprire il comune di Blenio Escursione accompagnata Strada Vecchia, Torre www.bleniobellissima.ch Do 01.08 Brunch in fattoria Polenta e prodotti nostrani dell’alpe Predasca. Riservazioni 079 811 89 56 Azienda Alnéid, Campo Blenio www.aziendaalneid.ch

calendario cantonale. Percorso: Malvaglia, Semione, Luidano, Motto, Dongio, Castro, Ponto Valentino, Aquila, Olivone. Valle di Blenio. www.bleniogoldrace.ch Ma 03.08 Camminare con la testa: Passo Bareta, crocevia della transumanza alpina Escursione accompagnata Passo Bareta, Aquila www.bleniobellissima.ch Ve 06.08 Cinema all’aperto Sa 07.08 Magia e cinema Varie attività per bambini Ve 13.08 Concerto con i VAD VUC Bud Spencer & Terence Hill Pineta Saracino, Ghirone www.campoblenio.ch

Do 01.08 Tradizionale festa del primo d’agosto Con conferenza delle sorelle Michelle e Dominique Gisin. Entrata gratuita, riservazione obbligatoria, ritiro biglietti InfoPoint OTR-BAT a Olivone. Prenotazione dei biglietti da mercoledì 7 luglio. Centro Polisport, Olivone Do 01.08 Primo agosto in allegria Grigliata con i Folk & Grott Pineta Saracino, Ghirone www.campoblenio.ch Do 01.08 Blenio Gold Race Pedalata popolare a tempo iscritta nel

Consigliamo la Fondue www.caseificiotoira.ch

Sa 07.08 Camminare con la testa: i grandi alpeggi del Lucomagno Escursione accompagnata, Lucomagno www.bleniobellissima.ch

Lu 09 - Me 11.08 Trekking - seguendo il richiamo del Nido d’Aquila Gita di 3 giorni con Ticino Sentieri Nido d’Aquila, Alta Valle di Blenio www.ticinosentieri.ch Sa 14.08 Ul Gir di Alp Passeggiata enogastronomica al Nara www.nara.ch; www.ulgirdialp.ch Sa 14.08 Escursione entomologica: sinfonia d’ortotteri Con il Centro Pro Natura Lucomagno Casaccia, Lucomagno www.pronatura-lucomagno.ch Sa 15.08 Ferragosto alla Pineta Saracino Con la Scuola Svizzera Sci Blenio Pineta Saracino, Ghirone www.campoblenio.ch Sa 15.08 Festa in capanna Quarnei Tradizionale festa in capanna con buon cibo, musica, caccia al tesoro per i bambini e tanta allegria! Quarnei, Valle Malvaglia www.quarnei.ch Do 16.08 Escursione – Giro della Greina Gita accompagnata con Ticino Sentieri www.ticinosentieri.ch

9


10

BLENIO E DINTORNI Sa 21 - Do 22.08 Greina Trail 2021 – 4a ediz. Scegli la sfida che più ti rappresenta: il Super (55 k), Classic (27 k) e il Walking (16 k); do 22.08 sarà riproposto il Vertical (4,5 k). Iscrizioni al link: https://greinatrail.ch/iscrizioni-greina-trail Campo Blenio – Greina Sa 21.08 Rassegna 50 di voce 50 di Blenio Una bella serata estiva al Palazzo dei Landfogti di Lottigna per celebrare assieme il vernissage della rassegna temporanea 50 di voce 50 di Blenio Museo Valle di Blenio, Lottigna www.museovallediblenio.ch Lu 23.08 Alla scoperta dei paesaggi e sapori della Valle di Blenio Meret Bissegger e Susanne Bigler Gloor ti guidano alla scoperta dei paesaggi e dei sapori della Valle a dorso di un mulo! Valle di Blenio www.somarelli.ch; www.meretbissegger.ch

Sa 28.08 Formiche: l’unione fa la forza Animazione per famiglie Centro Pro Natura Lucomagno www.pronatura-lucomagno.ch Do 29.08 IL BRAMITO DEI CERVI Escursione accompagnata organizzata dal Centro Pro Natura Lucomagno, Acquacalda www.pronatura.ch Gli eventi sono soggetti a modifiche o annullamenti (causa Covid-19), consultare il sito www.bellinzonaevalli.ch/it/ discover/events.html

Bellinzona e Valli Turismo InfoPoint Valle di Blenio blenio@bellinzonaevalli.ch Tel. +41 91 872 14 87 www.bellinzonaevalli.ch


tinotte.ch

Nuovo arredo in pieno stile Shabby Chic

L’ospitalità dell’Osteria Bottani A cura della Redazione Per la nuova stagione ha rinnovato la veranda che. affaccia sullo spazioso e ampio giardino di prato naturale, ospiterà nel corso dell’estate parecchi eventi musicali e non. Per scoprire gli eventi consultare i nostri social o il sito Blenio viva. Il parco è ideale per famiglie grazie ai giochi esterni o per fare una pausa dalle passeggiate gustando il gelato artigianale con una fantastica coppa scelta da una vasta carta o assaggiando tra le molteplici torte tutte casalinghe.

L’Osteria Bottani offre ogni giorno feriale uno squisito menù del giorno. Inoltre, sia a pranzo che alla sera si può mangiare à la carte seguendo le stagioni. Insomma, il “Bottani” vi aspetta per evadere dal caos e dal caldo cittadino offrendovi su un territorio meraviglioso quale la valle di Blenio una merenda o un pranzo all’insegna del relax e del gusto. Orari Ma-Do 08.30-22.00 Lunedì chiuso

Osteria Bottani Via Lucomagno 18 CH-6718 Olivone Tel. +41 91 872 11 57 risto.onice@gmail.com Osteria-Bottani-Olivone

11


12

BLENIO E DINTORNI

Vacanza tra natura, sport, relax e gastronomia

Campra Alpine Lodge & Spa A cura di David Camponovo L’importanza di questa struttura per la Valle del Sole? Una ventata di aria fresca per la Valle di Blenio, dove il Campra Alpine Lodge & Spa è al momento l’unica struttura alberghiera con camere, ristorante, lounge bar e spa. Un punto di riferimento unico nel suo genere sia per i residenti che i turisti o appassionati di attività outdoor che desiderano scoprire il fascino di Campra e del Lucomagno. Vogliamo riflettere l’immagine di una Valle dinamica che valorizza al meglio il suo territorio e crea nuove opportunità di crescita turistica. In estate cosa offrite? Durante l’estate le attività sono varie, da passeggiate pianeggianti tra i sentieri naturalistici del Lucomagno, ad escursioni d’alta montagna e itinerari MTB per tutti i livelli. Partendo dall’albergo si può

scoprire il magnifico paesaggio del Lucomagno, la Greina, la Val Carassina fino alla cima dell’Adula e la Valle di Campo. Poco più lontano si trova la splendida zona del Nara e della Valle Malvaglia con i suoi autentici nuclei di case rurali. Da quest’estate una novità ideale per i più piccoli: un Bike Park situato proprio davanti al Lodge con semplici ostacoli in legno creato in collaborazione con Blenio Bike. Altri servizi del Campra Lodge:

di un soggiorno attivo, ma in tutta comodità, approfittando di menu salutari preparati giornalmente dal nostro Chef. • Per la praticità di tutti i nostri clienti e visitatori offriamo la “Blenio Box”, il pranzo al sacco locale con tutto il necessario per una pausa pranzo immersi nella natura. • Da luglio e durante l’estate offriamo a tutti i clienti dell’hotel un servizio shuttle verso punti di partenza escursionistici dell’area.

• Come struttura Bike Friendly disponiamo di un locale bike con kit riparazioni e pulizia, e un servizio noleggio eMTB.

• Durante l’estate organizziamo anche diversi eventi gastronomici annunciati regolarmente sul nostro sito o i nostri canali socials.

• Il nostro pacchetto “Campra Active Summer” disponibile da giugno a fine ottobre è adatto per chi è alla ricerca

Passeggiate e bicicletta. Qualche itinerario. Sentieri Naturalistici del Lucomagno Sette sentieri di varie difficoltà offrono la possibilità di visitare la regione del Lucomagno, ritenuta nel suo insieme di importanza nazionale perché presenta contenuti geomorfologici, biologici e storico-culturali straordinari. Il Giro di Dötra Partendo da Camperio si raggiunge il sentiero del Lucomagno. Si sale quindi verso Sacc e alla deviazione per il monte di Pü, ci si incammina in direzione di Dötra passando per Bolla del Corno, Bollette per raggiungere quindi Dötra a 1’768 m.s.m. La discesa continua attraverso Anvéuda fino al ritorno a Camperio.


tinotte.ch

Valle di Blenio Bike (387) Il tracciato collega Olivone con Biasca ed è percorribile in entrambe le direzioni di marcia. Lungo il percorso si possono incontrare numerose testimonianze storiche e culturali del passato della valle.

Bovarina Bike (388) Si parte da Olivone attraverso le vecchie strade storiche e i pregiati lariceti, per poi raggiungere la Capanna Bovarina a 1870 msm. Dopo un’impegnativa salita, si termina con un’affascinante e scorrevole discesa attraverso pascoli e boschi, circondati da un panorama mozzafiato. Il Campra Alpine Lodge & Spa è l’alloggio ideale per amanti della natura e delle attività outdoor. Un luogo unico immerso in un ricco paesaggio incontaminato nell’alta Valle di Blenio. Le camere spaziose e luminose, costruite con materiali naturali, sono state pensate per accomodare diversi tipi di visitatori, da coppie a gruppi e famiglie. Ogni camera dispone di un balcone, ba-

gni privati e wifi gratuito. Tutti gli ospiti hanno inoltre libero accesso alla SPA e la colazione inclusa. Da maggio ad ottobre, per grandi gruppi sportivi o scolaresche, sono anche disponibili 5 dormitori con bagni in comune.

Classic Double room con possibilità di aggiunta di terzo letto, 20 m2 con TV schermo piatto, bollitore e tè. Comfort Double room, 26 m2, camera superior, con possibilità di aggiunta terzo letto, TV schermo piatto, bollitore e tè. Quadruple room, 20 m2, può ospitare da tre a cinque persone, senza TV, bollitore e tè su richiesta. Family quadruple room, 26 , può ospitare da quattro a sette persone, senza TV, bollitore e tè su richiesta. Dormitori, possono ospitare da sei a dodici persone ciascuno, inclusa unicamente la colazione. Accesso SPA e biancheria con supplemento.

Scoprite inoltre una varietà di pacchetti esperienza su www.campralodge.ch/esperienze Il Ristorante à la carte e Lounge-bar “Il Ritrovo”, aperto ogni giorno dalle 07:30 alle 23:00, vi stupirà con una varietà di proposte locali e tipiche adatte a tutti i gusti che valorizzano una gastronomia locale. Un conveniente e gustoso Menu del Giorno viene proposto regolarmente durante la settimana, mentre nei weekend d’inverno, il ristorante si trasforma in un dinamico punto self-service per il servizio di mezzogiorno. D’estate l’ampia terrazza a cielo aperto può accogliere fino a 80 ospiti, il posto ideale per pause caffè in compagnia o aperitivi. A disposizione anche una sala multiuso modulabile con capacità di 80 persone per business meetings, banchetti privati o workshops. Fiore all’occhiello la ALPINE SPA con la sua area relax, vasca idromassaggio con vista sul bosco sauna e bagno turco. Aperta ogni giorno dalle 13:30 alle 21:30 a tutti gli ospiti e anche ad esterni su riservazione. Campra Alpine Lodge & Spa Direttore Fabio Anelli Zona Campra 1 CH-6718 Olivone Tel. +4191 874 21 70 info@campralodge.ch www.campralodge.ch

13


14

dalla copertina

IL PERSONAGGIO

Imponente scultura in bronzo di Ivo Soldini sul lungolago di Muralto

Prendere la luce © foto Cosimo Filippini Il Comune di Muralto, al confine con Locarno si arricchisce di una nuova importante opera d’arte. Per mecenatesca iniziativa della Fondazione Ubaldo e Maria Scazziga (costituita nel 2013 per volontà di Biancarosa e Cleofe Scazziga per onorare i genitori) è stata posata una scultura in bronzo di Ivo Soldini di grandi dimensioni. Misura 4.50 m. in larghezza, 4 in profondità e 3.50 in altezza per un peso all’incirca di 3 tonnellate. È stata ideata per questo preciso spazio ed è stata realizzata nell’ultimo anno. Già nel nome, “Prendere la luce”, è racchiusa la vocazione di quest’opera d’arte, che strutturalmente s’indirizza, si protende verso il lago. Verso la superficie ora calma, ora leggermente ondulata, ed in particolare verso la luminosità che nasce dal lago, dichiaratamente per assorbire i riflessi di luce del Verbano da quella postazione particolarmente pregiata del lungolago muraltese. E verso la prospettiva del lago racchiuso tra colline e montagne la scultura proietta tanto il suo volume massiccio, però temperato attraverso il lavoro plastico volto a creare movimenti e rapporti all’interno dei corpi strutturali dell’opera, quanto il significato riferito espressamente alla figura umana, a gruppi di figure tra loro riunite in un confronto ravvicinato, in uno sviluppo generazionale, in rapporti di stretta vicinanza e, alla fine, in dialoghi

di solidarietà, che si configurano sia dal punto di vista geografico che storico. In questo modo la scultura si ricollega alla lunga, importante storia della regione oltre che alla distintiva presenza a Muralto di uomini di cultura e di artisti tra i maggiori del Novecento, che hanno contribuito a costruire la storia del Comune.

di cui diviene un importante elemento distintivo (anche per via della patinatura lievemente dorata), oltre anche la riva, appunto verso la luce della superficie del lago, alimentando in questo modo quella tensione vitale che la sorregge, e che ad un tempo racchiude e interpreta il suo significato.

L’opera si sviluppa con una poderosa volumetria su una base inclinata, che si anima nella proiezione dei gruppi di figure umane, di corpi rigidi e strettamente, solidalmente allungati verso lo spazio. Quindi la scultura appare protesa oltre lo spazio fisico del lungolago,

Ivo Soldini conferma con quest’opera di coltivare il rapporto con la tradizione della scultura, seppure in forma aggiornata e personale. “Il lavoro di Soldini – scrive Maddalena Disch nel Lexicon degli artisti svizzeri - si inscrive in quel filone della tradizione scultorea che pone al centro


tinotte.ch Biografia Ivo Soldini (CH Lugano 1951), dopo le scuole d’obbligo a Bellinzona e il liceo cantonale a Lugano, segue studi all’Accademia di Brera e all’università Statale di Milano, facoltà di scienze politiche, lettere e storia dell’arte. Si dedica al disegno e alla pittura di ambito espressionista-simbolista, e dal 1976 si concentra sulla scultura in bronzo di piccolo e medio formato (statuette e rilievi, talora anche in alluminio e gesso), che nel tempo viene contraddistinta da realizzazioni monumentali per spazi sia pubblici che privati. Nel frattempo continua a svolgere una fertile produzione grafica (disegni a matita, carboncino, china, tecniche miste), di incisione (acqueforti e puntesecche) e pittorica (tempere, acquerelli, oli). In alto e a sinistra: Le fasi di lavorazione della scultura presso la fonderia Perseo S.A. a Mendrisio

A destra: l’artista davanti alla scultura .

Nella pagina a lato: Ivo Soldini Prendere la luce, 2020 graffite su carta 392 x 540 mm

dell’attenzione la raffigurazione umana, in particolare l’indagine psicologica della moderna esistenza dell’uomo”. Progettata dall’artista che vive a Ligornetto ed ha la sua base creativa prevalentemente nel Mendrisiotto (la fusione è stata realizzata alla fonderia Perseo di Mendrisio) l’opera posa su un piedistallo ed è sorretta da un’importante sottostruttura che ne garantisce la stabilità.

Negli anni ’70 partecipa al Movimento 22. Dal 1973 espone in molte gallerie, in sedi espositive pubbliche o private in Svizzera con un’assidua presenza oltre San Gottardo ed all’estero. È considerato uno dei più rappresentativi artisti del territorio a sud delle Alpi. Il suo percorso è scandito da rilevanti mostre personali. Basti citare quelle proposte a Bellinzona, Palazzo civico (1981), a Milano, Centro svizzero (2001), al Château de Gruyères (2005), alla G di Vira Gambarogno (2015) ed a Locarno, Pinacoteca comunale Casa Rusca (2017). Nel 2005 l’artista ha donato al Cardiocentro di Lugano una settantina di opere tra sculture, dipinti, disegni, acquerelli e incisioni. Nel 2017 ha esposto la sua Collezione d’arte alla Pinacoteca cantonale Giovanni Züst a Rancate; nel 2019 una serie di sue opere di grandi dimensioni è stata posata sul Monte Tamaro (Monteceneri, TI-CH).

15


16

dalla copertina

IL PERSONAGGIO

Afferrare l’inafferrabile. A cura di Diego Stephani

“Sculpture is a proposition about the physical world, about a finite order (completeness), and by implication about our existence in the world; the direction of activity itself being toward the general, away from the personal.” - William Tucker 1 Fenomeno sinestetico, un accostamento di tatto e vista, percezioni sensoriali cardini della scultura moderna, da Rodin ai giorni nostri. Un inestricabile ammasso scultoreo tra forma e figura, ben radicato nel terreno, al contempo fissato nel tempo, nel tentativo di sfuggire alla gravità che lo vuole ancorare al suolo. Un’opera che sfida a più livelli le leggi fisiche; mentre da un lato mette in discussione l’attrazione gravitazionale dall’altro intende afferrare l’inafferrabile. Il suo aspetto roccioso, apparentemente amorfo e inusuale, può ricordare un asteroide. Ma, forse, questa interpretazione affrettata si rivela solo come uno dei tanti bias cognitivi contemporanei; data la moltitudine di immagini che riceviamo dallo spazio in questo periodo, si è in effetti maggiormente predisposti a pensare e riconoscere in queste forme un oggetto fluttuante in viaggio nel nostro sistema solare, piuttosto che avvicinarci all’idea degli antichi terrestri monoliti. Che sia sintomo di una società miope troppo proiettata nel futuro, che dimentica il proprio passato? Questa è una questione più ampia, a cui non si vuole qui dedicare una riflessione approfondita. È altresì vero che la scultura di Ivo Soldini si situa in una dimensione atemporale, in una condizione primordiale.

Pare in effetti che gli asteroidi siano degli indicatori, degli archivi spaziali contenenti in sé la storia e il segreto della materia organica e di come sia arrivata sulla terra. Le origini della vita dunque e della nostra esistenza presente. Parallelamente i monoliti e le strutture megalitiche ci conducono ad una sfera cultuale e dell’attività dell’uomo preistorico ancora oggi densa di mistero e fascino. L’opera a sua volta manifesta entrambe queste componenti, o perlomeno ne rivela l’impressione, unendo in un connubio indissolubile astratto e figurativo. La scultura pare fuoriuscire, emergere dal suolo e farsi nella fusione e nell’accostamento di figure umane stilizzate, allungate e senza braccia, tipiche dell’immaginario di Soldini, insieme a porzioni di superficie levigate e lucide, o striate e crespe. Un duplice dualismo di forme astratte e figurative e materia levigata e crespa, generante una tensione e insieme un equilibrio ideali nella rappresentazione di un concetto quale “prendere la luce”. Entrambi gli aspetti tattile e visivo trovano la loro dimensione nell’elaborazione dei volumi e nella colorazione della patina, così come la spinta dinamica nello spazio abbinata alla sensazione di assenza di gravità riporta nuovamente al significato e all’atto di afferrare l’inafferrabile. L’opera e il suo impianto compositivo, nello spingersi verso la luce, tesa nel tentativo di aggrapparsi a qualcosa di immateriale, ricorda anche per certi versi l’attitudine e il comportamento naturale degli alberi presenti e vicini sul lungola-

go locarnese che, richiamati e attirati dai raggi del sole, paiono quasi gettarsi in acqua. Le piante vivono in effetti soprattutto grazie all’impalpabile luce che le nutre e le permette di continuare a crescere. L’opera di Soldini aspira parimenti a prendere questa luce, ad aggrapparsi e appoggiarsi alla stessa. Raggi di luce diretta, oppure riflessa sulla superficie del lago, accarezzano i volumi bronzei e conferiscono alla scultura un aspetto mutevole. Un gioco tra zone in ombra e altre splendenti trasformano la visione e alterano la percezione dell’opera, rendendola ancor più dinamica e conferendole movimento. La luce viene qui probabilmente intesa come fonte di vita, e allo stesso modo come obiettivo, una meta forse irraggiungibile. La luce dà vita, la luce è vita. Ed è forse questa l’aspirazione più grande, il messaggio più profondo contenuto in quest’opera; l’umanità dovrà ancora a lungo continuare a perseverare ostinatamente nel ricercare il bene e tentare di afferrare la luce, anche nei momenti più bui, e nonostante l’orizzonte paia allontanarsi più ci si avvicina, solo così si potrà pensare di immaginare un futuro per l’uomo e la sua specie. Un’opera che parla delle nostre origini e del nostro possibile futuro, non scordandosi neppure per un singolo istante dell’irriverente impermanenza del presente. William Tucker, citato da Tim Scott in: “A Commentary by Tim Scott on Notes by William Tucker”, in: Tim Scott: Sculpture 196167, cat. della mostra giugno-luglio 1967, Whitechapel Art Gallery, Londra, 1967. 1


GASTRONOMIA

tinotte.ch

Macelleria Angelo Valsangiacomo

o tt u t e t a v o r t i o Da n . . e t s e f e r t s o v e l per Grigliate con passione!

Non senti nell’aria il profumo di grigliata? Da noi trovi tutto quello che ti serve per rendere la tua grigliata speciale:

salsicce, costine, puntine, spiedini, fiorentine...

Macelleria Valsangiacomo Via Giuseppe Motta 51 CH-6850 Mendrisio Tel. +41 91 646 16 62 Fax +41 91 646 91 62 ul.macelar

www.angelovalsangiacomo.ch

17


Hostess CD-Media © fotogarbani


20

GASTRONOMIA

Speciale Grotti Ticino I Grotti

I Grotti della Valmaggia

Inizialmente, i grotti, furono concepiti come una specie di cantine per conservare prodotti agricoli locali quali il vino o il formaggio. I grotti, spesso ricavati da grotte naturali (da cui il nome) per essere tali, devono possedere al proprio interno una fonte d’aria fresca proveniente dal sottosuolo. È questo, infatti, l’elemento essenziale che definisce un grotto, senza la presenza del quale siamo di fronte ad una semplice cantina.

I grotti della Valmaggia, costruiti con materiale probabilmente derivante da frana, sono stati per anni un luogo ideale per la conservazione di vino e formaggi. Gli anfratti naturali furono completati con opere di muratura che chiusero e completarono le cantine naturali. Naturalmente arieggiati da fiatatoi, che permettono all’aria di entrare ma anche di uscire, la temperatura ambiente si aggira costantemente attorno ai 12 gradi.

Col passare del tempo e col progredire di nuove tecniche di conservazione, le esigenze si sono modificate i contadini hanno spesso trasformato i grotti in locali per la degustazione dei vini e di altri prodotti di fattura artigianale propria fino a diventare, nel corso del XX secolo veri e propri esercizi pubblici e molti non si distinguono quasi più dalle trattorie. Oggi, sotto il termine di grotto intendiamo perlopiù un piccolo e semplice ristorante in un edificio tradizionale di pietra (con o senza una vera e propria grotta, ma quasi sempre con i caratteristici tavoli di granito), con cucina locale tradizionale e spesso aperto solo durante la bella stagione. Le pietanze più comuni nei grotti sono la formaggella, i formaggini, il salame e altri tipi di affettato serviti con sottaceti, il pesce in carpione e, quando c’è cucina calda (ormai nella maggior parte dei grotti), il minestrone e la polenta, perlopiù servita con strachin, con funghi, con merluzzo o con pietanze a base di carne. Le bevande tipiche sono il merlot, la grappa e la gassosa. I grotti rappresentano oggi uno dei prodotti tipici offerti al turista e alcuni di questi non hanno per nulla perduto il loro carattere genuino, nonostante l’evoluzione da semplici cantine a piccoli ristoranti. Nei pomeriggi e nelle miti sere d’estate ticinesi e turisti si recano volentieri e con piacere nei grotti per mangiare o anche semplicemente per bere un bicchiere tra amici.

Quelli che sono stati restaurati sono visitabili anche internamente. Partendo dal Museo di Valmaggia sono facilmente raggiungibili grazie a una segnaletica chiara ed essenziale. Ovviamente i grotti non sono solamente curiosità paesaggistiche. Parecchi, grazie all’intraprendenza della gente del luogo, sono diventati veri e propri ritrovi pubblici e punto d’incontro e ristoro, soprattutto in estate e autunno, per gli amanti del cibo e del vino nostrano “conditi” da tanta frescura naturale.

I Crotti della Collina D’oro E vicino a Lugano, nell’incantevole Collina d’Oro, è pure possibile andare per grotti! A Gentilino la via dei Crotti è un po’ la via Nassa del posto con crotti che uno dopo l’altro offrono quasi tutti alla clientela del posto e di passaggio accoglienti sale interne o belle terrazze all’aperto. Vi si può gustare una cucina tipicamente ticinese ma nel segno dei tempi anche piatti... internazionali. Il tutto ovviamente irrorato da tanti buoni vini! Per chi volesse emulare Hermann Hesse non deve far altro che recarsi a Montagnola dove il grotto Cavicc fu letteralmente adottato dal premio Nobel della letteratura.


tinotte.ch

Le Cantine di Mendrisio All’ombra del Monte Generoso, a nord del centro storico un ampio viale alberato porta alle Cantine di Mendrisio. Malgrado l’evolversi dei tempi e le riattazioni effettuate le Cantine hanno mantenuto nel tempo la loro funzione tradizionale di un ambiente caratterizzato per tutto l’anno da una temperatura e un’umidità relativamente stabili. Nella loro semplicità e modestia queste costruzioni addossate alla montagna continuano tuttora a essere una risorsa soprattutto per la conservazione e l’affinamento del vino. Le cantine private vivono soprattutto di sera e nei week-end, quando l’ospitalità dei proprietari vi convoglia amici, colleghi di lavoro e parenti.

Accanto ai molti edifici privati, con l’immancabile “grottino” ideale per conservare vino, salumi e formaggi, alle Cantine non mancano ovviamente i ritrovi pubblici. Partendo dal fondo della famosa Via ci imbattiamo nello storico Grotto Bundi (da oltre 28 anni gestito con successo da Stefano Romelli), segue l’Antico Grotto Ticino che nonostante la scomparsa dell’amico del giornale Peter Reith continua ad essere un riferimento per la regione, il Grotto S. Martino (da Mamo) e La Lanterna. Questi locali si distinguono per le loro diverse caratteristiche e permettono agli avventori di poter mangiare in maniera variegata ma sempre di qualità. In qualunque di questi locali vi garantiamo qualità nel servizio e nelle pietazione .

21


22

GASTRONOMIA - CAMPIONE D’ITALIA

Lungolago Campione d’Italia - © CD-Media


tinotte.ch

23

Enoteca Al Cortiletto

Atmosfera intima nella dimora di Bacco a Campione A cura di David Camponovo

Grazie al decisivo e radicale restauro del locale, Enoteca al Cortiletto di Campione si presenta oggi completamente rinnovato nello stile e nel design. Un arredamento ricercato, studiato nei particolari e curato in ogni minimo dettaglio, per dare un senso di distinzione e raffinatezza e allo stesso tempo di accoglienza e di calore. Tutti i vini presenti in enoteca sono il risultato di una attenta selezione di indiscussi gioielli dell’enologia Italiana ed internazionale. Ad accogliervi c’è Annalisa, l’amministratrice, un’appassionata del cibo e del buon vino.

Ravioli freschi al radicchio e speck

Annalisa sottolinea “Grazie alla fiducia ricevuta sto realizzando il sogno di gestire l’Enoteca di Campione. Nei prossimi mesi realizzeremo anche tanti pranzi e serate a tema dedicate all’unione fra cibo e Bacco. Il locale è ideale anche per piccole riunioni di lavoro.”

Enoteca Al Cortiletto

Via Volta 10 I-22061 Campione d’Italia Tel. +41 78 255 79 65 Vai al sito per scoprire i prodotti enogastronomici selezionati ed esclusivi: www.terreitalia.ch Al Cortiletto enoteca_campione enotecacampione@gmail.com Aperti 7giorni su 7 dalle 10.00 alle 18.00 (fino a nuovo dpcm)


24

GASTRONOMIA

San Salvatore: accogliere tutti in vetta ci rende felici Sempre attenta a garantire l’accessibilità sull’impianto di risalita a tutti coloro che sono confrontati con difficoltà motorie, già nel lontano 1998 la Società aveva dato prova di sensibilità e disponibilità rendendo fruibile la struttura ai disabili. Operando su di un impianto di risalita che per la sua configurazione risale al 1890, l’azienda ha apportato nel tempo svariate migliorie tese a permettere a tutti gli utenti con mobilità ridotta una migliore godibilità dell’offerta di destinazione. Con il rinnovo delle strutture, da parecchi anni è consentito all’ospite un ingresso facilitato alla stazione di partenza a valle, e grazie all’allargamento delle porte anche un pratico accesso delle carrozzine nei primi scompartimenti delle funicolari. Alla stazione intermedia di Pazzallo, tramite l’allineamento auto-

matico delle due vetture e l’installazione di una speciale piattaforma, il passaggio da una sezione all’altra dell’impianto di risalita è stato risolto con praticità. All’interno del Ristorante Vetta è stato installato un moderno ascensore che permette un comodo accesso agli spazi congressuali dotati di un panoramico servizio igienico per disabili. Inoltre tramite la realizzazione di una idonea rampa, nell’area circostante il ristorante è stato facilitato l’accesso delle carrozzine sulla panoramica terrazza Monte Rosa.

Il tutto senza dimenticare il prezioso ruolo di accoglienza assicurato con passione da formati conduttori che accompagnano regolarmente le due vetture.


tinotte.ch

Già sin d’ora la San Salvatore assolve appieno all’applicazione dei requisiti previsti dalla nuova legge sui disabili che impone un adeguamento alle normative per l’accessibilità agli impianti di trasporto. Memore del motto “che le barriere sono solo quella della mente” e per essere sempre aggiornati con le strutture, recentemente la Società con un significativo investimento, ha provveduto ad installare alla stazione a monte un nuovo montascale a piattaforma. L’opera è stata recentemente collaudata alla presenza di Gian Paolo Donghi (nella foto) collaboratore esterno servizio consulenza vita dell’Associazione Svizzera Paraplegici, sezione Ticino. A complemento di questi interventi, negli anni sono state predisposte an-

che altre misure che verranno adattate quest’anno, atte a facilitare la mobilità delle persone che presentano una disabilità visiva.

Venerdì e sabato sera corse convenienti per cena il Ristorante Vetta San Salvatore propone come in passato, una serie di aperture serali tutti i venerdì e sabato con l’ultima corsa alle 23.00 (funicolare in esercizio

da mattino a sera con corse regolari ogni mezzora, corsa della 18.30 sospesa). Gli ospiti nel pieno rispetto delle misure pandemiche attualmente in vigore, potranno godere nella panoramica terrazza coperta, della stuzzicante offerta gastronomica al lume di candela e di un servizio al tavolo curato in un ambiente gradevole e rilassante. Chi cena in vetta al “Top of Lugano” può beneficiare della conveniente tariffa in vigore in funicolare di soli CHF 9.- (prenotazioni +41 91 993 26 70). Da venerdì 9 luglio fino a sabato 28 agosto la struttura rimarrà poi regolarmente in esercizio tutti i giorni dalle 09.00 sino alle 23.00. www.montesansalvatore.ch

25


26

SPECIALE TENERO - VERZASCA

Ristorante Alpino con alloggio

130 anni di specialità ticinesi! A cura di David Camponovo Buongiorno Marilena, 130 anni di storia è un lungo capitolo, ma come è nata l’avventura? Il fondatore è stato il mio bisnonno Pietro Perozzi nel 1890. A prova ecco qui la prima multa di CHF 5.- nel 1893 per schiamazzi dopo le 22. All’epoca era già una bella somma. Lui è morto abbastanza giovane e ha proseguito la mia bisnonna Veronica Perozzi. Non ricordo bene le date ma a Bellinzona c’è già una traccia che era la gerente nel 1918. Lei era la mamma di mio nonno Marco Perozzi, il quale ha poi gestito il ristorante fino alla sua morte nel 1955. Gli è poi è subentrata mia zia Esterina Perozzi, persona molto dinamica che ha contribuito anche a promuovere diverse attività a Sonogno e nella Valle. Nel 1993, dopo aver comunque sempre lavorato qui, sono subentrata io. Il ristorante non è mai stato chiuso, se si escludono i periodi delle vacanze aziendali, e questo nemmeno durante le ristrutturazioni. Avete già fatto una ricerca per sapere se siete il locale più vecchio del Ticino? Sì, ma senza trovare documentazioni. Probabilmente non siamo il locale più vecchio ma siamo il locale con più continuità. Ci sarà una quinta generazione? Chi lo sa? Mia figlia è infermiera. A meno che continui mia nipote che è appena nata. Non so se ci sarà una quinta generazione Perozzi. Io lavoro qui da quando avevo 8 anni, prima ad asciugare i piatti, poi al servizio.

In estate vede gente che viene da tutto il mondo, come trova la motivazione necessaria per tutti i giorni dell’anno? L’è düra. Il lavoro in sé non è il peggio, ma è la burocrazia che aumenta sempre, che ci rovina, ci distrugge. E poi il genere di clientela ci mette alla prova: se 30 anni fa il cliente era tranquillo, rilassato, senza stress... anche se avevi il locale pieno si poteva gestire bene, adesso tutti sono di corsa. Sia che si trovi in vacanza, sia che deve andare al lavoro, corre, corre, corre. “Io sono arrivato prima e voglio essere servito per primo”.

in primavera il capretto a km 0, fornitomi da un allevatore di Sonogno che alleva ancora in prevalenza capre della razza Nera Verzasca. In estate un vero piatto non c’è perché continuiamo a fare il nostro arrosto, l’ossobuco e il roastbeef con i contorni. Però non abbiamo un piatto estivo perché tanta gente va sui formaggi, formaggini e affettati. La polenta la facciamo sul fuoco una volta o due alla settimana però non vogliamo fare concorrenza a tutti i locali che hanno soprattutto polenta. Poi in inverno facciamo la capra bollita.

La frenesia. Ecco, quella. Non siamo mai andati sulla nouvelle cuisine o su cose stravaganti. Abbiamo continuato a fare la cucina come la faceva mia mamma dal 1955 e ci tengo anche che si continui: il brasato non ha bisogno della panna o del cioccolato; la polenta è acqua, sale e farina, ticinese; il formaggio è locale. Non c’è bisogno di abbinamenti stravaganti. Al massimo se uno ci vuole un po’ di miele o un pezzo di pera glielo diamo anche, perché in linea di massima è un piatto semplice con prodotti semplici senza bisogno di strafare.

Perché uno se viene in Verzasca deve andare dalla Marilena? I clienti mi dicono “Non puoi chiudere. Tu sei un’istituzione, non sei un ristorante” Ecco perché vanno dalla Marilena. Tante grazie ai miei fedeli clienti.

Puntate soprattutto su prodotti stagionali e locali e cercate di curare il piatto ma senza andare sul cibo raffinato. Esatto. Senza mettere i ghirigori sul piatto e uno mangia e va via con la pancia piena. Mi dice per ogni stagione il piatto che va per la maggiore? A Pasqua il capretto è un must. Quindi

Patente d’esercizio datata1914 - © foto D.C.


tinotte.ch

Sonogno, Valle Verzasca © CD Media SAGL - David Camponovo


28

ENOLOGIA

Eventi Comunicazione Manifestazioni Hostess

Cerchiamo Miss e Hostess COPERT IN

PROVINO

A

per eventi, lavori in fiera e per foto pubblicità CALENDARIO

HOSTE

SS

ia Hostess CD-Med Chiara Riassetto lla Chiesa da e hk sc Ra lvana © CD-Media - Sy

Giovedì 9 settembre

Serata speciale Festa party amici di Ticino by Night&Day c/o Ristorante La Brasera a San Vittore (GR) Per info tel. +41 91 605 73 00

PER ISCRIVERSI INVIARE CURRICULUM A: INFO@TINOTTE.CH O SPEDIRE IL TAGLIANDO IN REDAZIONE Programma dettagliato sul sito www.tinotte.ch. Informazioni a redazione@tinotte.ch o telefonando allo +41 91 605 73 00 Spedisci il tagliando a: Ticino by Night&Day Via San Gottardo 26 CH-6900 Lugano info@tinotte.ch - tel. +41 91 605 73 00 Nome: E-mail: Cognome: Professione: Indirizzo : Hobbies: CAP/Località: Data di nascita: Cellulare : Altezza: Età minima 16 anni Località, data e firma:

Miss TbyND 2021 (h. min. 168 cm) Miss Tap Model 2021 (h. max 168 cm) Hostess Eventi


ENOLOGIA

tinotte.ch

Vinum Bonum... A cura di Sergio Cavadini 2020: vendemmia scarsa ma eccellente

Il Giallo nel bicchiere

Lo si deve, in particolare, all’alternarsi delle variazioni stagionali, caratterizzate l’anno scorso da una tarda primavera piuttosto fredda e umida ma da un’estate prevalentemente calda. Il vino che ne verrà sarà di conseguenza quantitativamente inferiore a quello prodotto nel 2019. Si calcola infatti che rispetto al 2019 solo il calo del raccolto, espresso in milioni di litri, è stato quasi del 15%. Ma non dobbiamo lamentarcene più di quel tanto finché a prevalere è la qualità!

Se amate il genere giallo, non perdetevi la serata di Mercoledì 28 luglio 2021 - ore 19.30 -, ricco pic-nic nella suggestiva location del Bigatt di Paradiso. “Tutti i colori del Giallo” in collaborazione con Ticinowine presenta: Il giallo nel bicchiere. Pic-nic dedicato al genere giallo nel bellissimo anfiteatro del Bigatt a Paradiso per scoprire l’ultimo libro di Luca Crovi “L’occhio dell’assassino”. Oltre alla lettura di alcuni passaggi del libro, la serata sarà allietata da un trombettista. Il tutto assaporando vini ticinesi e prodotti locali. Per motivi organizzativi i partecipanti dovranno posteggiare all’autosilo comunale di Paradiso. Sarà a disposizione una navetta dalle 18:30 alle 19:15 e al termine della serata. Costo del pic-nic con una copia del libro autografata dall’autore: CHF 65.- vini esclusi. Iscrizioni e informazioni su: www.cantineaperte.ch.

29


30


FESTA NAZIONALE

tinotte.ch

1°agosto in Svizzera Anche quest’anno il 1. agosto non sarà come tutti gli anni. La festa nazionale svizzera sarà infatti organizzata nel rispetto delle norme anti-Covid. Ma distanziamento sociale e mascherine non impediranno di ricordare che la nostra Confederazione è nata nei primi giorni d’agosto del 1291. Mancheranno qua e là i tradizionali falò, il praticello del Grütli sarà “riservato” a pochi eletti, probabilmente le campane non suoneranno più all’unisono come una volta, le allocuzioni abbinate al giubilo popolare ne usciranno ridimensionate ma di certo la storia -che situa il seme della nascita della Svizzera nel patto siglato dai tre cantoni primitivi (Uri, Svitto e Untervaldo) per fronteggiare i soprusi dei balivi asburgici- resta immutata.

Chiasso: Gran Consigliere Eolo Alberti Cinema teatro di Chiasso (all’esterno) - ore 19.00 Mendrisio: Artista teatrante Ferruccio Cainero Parco S. Giovanni di Mendrisio Lugano: Onorevole Karin Valenzano Rossi Piazza Riforma, Lugano - ore 21.00 Bellinzona: Gran Consigliere Marina Carobbio Guscetti e Nina Buffi, imprenditrice (settore biotecnologie) Antico Convento Agostiniane, Mte Carasso - ore 18.00 Locarno: Presidente del Gran Consiglio Nicola Pini Porto regionale di Locarno - ore 19.00

Azienda agricola Alnéid Campo Blenio

Brunch del 1° d'agosto Menù

01.08.2021 | Dalle 12.00

Polenta con prodotti dell'alpe (formaggio, formaggini fresc i, ...) e salumeria nostrana

Prezzo

25.- adulti / 15.- bambini

Musica dal vivo con IvanGuitar Riservazioni allo 079/811.89.56

www.aziendaalneid.ch

31


National League 2021/22 ve 10.09

19:45

ZSC Lions

HCAP

sa 27.11

sa 11.09

19:45

HCAP

FR Gotteron

19:45

HCAP

EV Zug

ma 30.11 19:45

EV Zug

HCAP

ma 14.09 19:45

SCL Tigers

HCAP

sa 04.12

19:45

HCAP

ZSC Lions

ve 17.09

19:45

HCAP

EV Zug

do 05.12

15:45

HC Davos

HCAP

sa 18.09

19:45

HC Ajoie

HCAP

ma 07.12 19:45

HCAP

SCL Tigers

ve 10.12

19:45

HCAP

HC Lugano

ma 21.09 19:45

HCAP

sa 25.09

HC Davos

HCAP

sa 11.12

19:45

HC Ajoie

HCAP

ma 28.09 19:45

HCAP

HC Bienne

Gio 23.12 19:45

SC Bern

HCAP

ve 01.10

19:45

HCAP

HC Lugano

ma 04.01 19:45

GE Servette

HCAP

sa 02.10

19:45

GE Servette

HCAP

sa 08.01

19:45

HCAP

FR Gotteron

ve 08.10

19:45

HCAP

SC Bern

do 09.01

15:45

HC Bienne

HCAP

sa 09.10

19:45

HC Lugano

HCAP

ve 14.01

19:45

ve 15.10

19:45

HCAP

HC Lugano

do 16.01

15:45

HC Lausanne

HCAP

sa 16.10

19:45

SC Bern

HCAP

ve 21.01

19:45

SCL Tigers

HCAP

19:45

HCAP

HC Davos

15:45

SC Rapperswil

SC Rapperswil

HCAP

ma 19.10 19:45

HCAP

HC Lausanne

sa 22.01

ve 22.10

19:45

HCAP

ZSC Lions

ma 25.01 19:45

ZSC Lions

HCAP

sa 23.10

19:45

FR Gotteron

HCAP

Gio 27.01 19:45

HC Lugano

HCAP

ma 26.10 19:45

HCAP

SCL Tigers

ma 22.02 19:45

HC Lausanne

HCAP

ve 29.10

19:45

EV Zug

HCAP

ve 25.02

19:45

HCAP

HC Lausanne

sa 30.10

19:45

HCAP

HC Ajoie

sa 26.02

19:45

EV Zug

HCAP

HCAP

ma 01.03 19:45

HCAP

GE Servette

ma 02.11 19:45

SC Rapperswil

19:45

HCAP

HC Davos

sa 05.03

19:45

HCAP

SC Bern

ma 16.11 19:45

HCAP

HC Ajoie

Me 09.03

19:45

HCAP

EV Zug

ve 19.11

19:45

HC Lugano

HCAP

ve 11.03

19:45

HCAP

HC Bienne

sa 20.11

19:45

HCAP

GE Servette

sa 12.03

19:45

FR Gotteron

HCAP

ve 26.11

19:45

HC Bienne

HCAP

lu 14.03

19:45

HCAP

sa 06.11

SC Rapperswil


SINCE 1999

Guida al tempo libero & benessere - Insubria

by

Pre-Playoff best of 3: 18, 20, 22.03.22 Playoff

Night & Day

1/4 di finale Semifinale Finale

www.tinotte.ch -

25, 27, 29, 31.03, 02, 04, 06.04.22 08, 10, 12, 14, 16, 18, 20.04.22 23, 25, 27, 29.04, 01, 03, 05.05.22

ve 26.11

19:45

HC Lugano

FR Gotteron

SCL Tigers

ma 30.11

19:45

HC Lugano

GE Servette

HC Ajoie

HC Lugano

sa 04.12

19:45

SC Bern

HC Lugano

19:45

HC Lugano

HC Bienne

ve 10.12

19:45

HCAP

HC Lugano

sa 18.09

19:45

GE Servette

HC Lugano

sa 11.12

19:45

HC Lugano

SCL Tigers

ma 21.09

19:45

HC Lugano

EV Zug

lu 20.12

19:45

HC Lugano

HC Davos

ve 24.09

19:45

ZSC Lions

HC Lugano

me 22.12

19:45

FR Gotteron

HC Lugano

sa 25.09

19:45

HC Lugano

SC Bern

gio 23.12

19:45

HC Lugano

HC Lausanne

ma 28.09

19:45

FR Gotteron

HC Lugano

sa 02.01

19:45

HC Ajoie

HC Lugano

ve 01.10

19:45

HCAP

HC Lugano

ve 07.01

19:45

sa 02.10

19:45

HC Lugano

HC Lausanne

sa 08.01

19:45

HC Lugano

ZSC Lions

ve 08.10

19:45

HC Davos

HC Lugano

sa 15.01

19:45

EV Zug

HC Lugano

sa 09.10

19:45

HC Lugano

HCAP

do 16.01

19:45

HC Lugano

HC Bienne

ve 15.10

19:45

HCAP

HC Lugano

sa 22.01

19:45

HC Lugano

SC Bern

sa 16.10

19:45

HC Lugano

HC Davos

ma 25.01

19:45

EV Zug

HC Lugano

ma 19.10

19:45

HC Lugano

gio 27.01

19:45

HC Lugano

HCAP

ve 22.10

19:45

SCL Tigers

HC Lugano

ve 28.01

19:45

SCL Tigers

HC Luganov

sa 23.10

19:45

HC Lugano

EV Zug

ve 25.02

19:45

HC Lugano

EV Zug

ma 26.10

19:45

HC Lugano

HC Ajoie

sa 26.02

19:45

HC Davos

HC Lugano

ve 29.10

19:45

HC Bienne

HC Lugano

ma 01.03

19:45

HC Lugano

sa 30.10

19:45

HC Lugano

GE Servette

gio 03.03

19:45

HC Lausanne

HC Lugano

ma 02.11

19:45

EV Zug

HC Lugano

sa 05.03

19:45

HC Lugano

FR Gotteron

ve 05.11

19:45

HC Lugano

ZSC Lions

ma 08.03

19:45

GE Servette

HC Lugano

sa 06.11

19:45

SC Bern

HC Lugano

ve 11.03

19:45

HC Lugano

ve 19.11

19:45

HC Lugano

HCAP

sa 12.03

19:45

ZSC Lions

HC Lugano

sa 20.11

19:45

HC Lausanne

HC Lugano

lu 14.03

19:45

HC Bienne

HC Lugano

me 08.09

19:45

HC Lugano

ve 10.09

19:45

HC Lugano

ma 14.09

19:45

ve 17.09

SC Rapperswil

SC Rapperswil

SC Rapperswil

HC Lugano

HC Ajoie

SC Rapperswil


34

SPORT

Chris McSorley - Hnat Domenichelli nuova coppia vincente a Lugano? A cura di Doriano Baserga - foto CD Media Sagl

Benvenuto Chris Mc Sorley. Il 2 febbraio 2021 il Blick dà per certo Mc Sorley a Lugano. Hnat Domenichelli non smentisce ma dice che ha avuto contatti con lui.

e lo stesso Pelletier lo è stato, ma alla fine dopo aver capito la sua volontà di voler allenare e di voler il Lugano, non ho avuto più dubbi.

Nel frattempo dice a Serge Pelletier che ha parlato con Chris Mc Sorley. Pelletier si arrabbia, ma spera, dopo aver conquistato il secondo posto della regular season, di strappare la conferma. Ciò non basta in quanto i play-off rovinano tutto per lui e, diciamolo pure, anche per Tim Heed e Jani Lajunen.

Mc Sorley darà quella svolta che tutti si aspettano: un Lugano di nuovo competitivo per vincere il titolo svizzero. Il contratto sarà di 3 anni e con questo vogliamo programmare una squadra competitiva. Rinnovarla era un obbligo. Sono convinto che con Chris lavoreremo bene.

Così Hnat Domenichelli vira nuovamente sull’ex patron del Ginevra Servette chiudendo la trattativa con un contratto di tre anni e con l’obiettivo del titolo svizzero. Uno come Chris Mc Sorley non arriva certo a Lugano per fare da comparsa e vuole finalmente provare a vincere il suo primo titolo. A Ginevra ci era arrivato vicino, ma finendo due volte secondo. Perché Chris Mc Sorley? La risposta del direttore sportivo alla presentazione a Villa Sassa è stata categorica: Avevamo bisogno di un personaggio del genere, di un allenatore con il suo carisma. La sua passione per allenare ha fatto la differenza. Lui a Lugano vuole far questo: concentrarsi solo ed esclusivamente sul lavoro dalla panchina. Alla fine della stagione ho preso questa decisione perché ritengo sia la migliore per il futuro del Lugano. Avevo altri candidati

E cosa risponde il nuovo allenatore? Ho avuto contatti quest’inverno con Hnat, ma ho firmato solo la notte del 5 maggio 2021. Avevano diversi candidati e alla fine ho capito che se volevo venire a Lugano dovevo avere pazienza. E così è stata. Volevo venire a Lugano con tut-

te le mie forze e ringrazio la società per avermelo permesso. Sono motivatissimo e ho tanta voglia di allenare qui a Lugano. La cultura e l’organizzazione di questa società è tale che potremo far bene. Ne sono convinto. Inoltre hanno un buon settore giovanile e questo è molto importante per una società di vertice. La famiglia Mantegazza ha creato uno stile che tutti i giocatori dovranno avere per vestire la maglia bianconera. E ora dopo il tassello più importante si cercheranno due stranieri e altri svizzeri per completare la rosa. Lasciamoli lavorare e alla prossima puntata esprimeremo il nostro giudizio sul nuovo Lugano targato-Mc Sorley- Hnat Domenichelli: sarà una vera coppia vincente?


tinotte.ch

Vicky Mantegazza festeggia dieci anni di presidenza HCL Esattamente dieci anni fa, il 22 giugno 2011, l’assemblea degli azionisti dell’Hockey Club Lugano SA, riunita a Palazzo Civico, eleggeva Vicky Mantegazza (forte di un palmares sportivo di quattro titoli

nazionali con il Ladies Team HCL) quale nuova presidente del Consiglio d’Amministrazione, diventando così il secondo presidente donna dell’hockey svizzero. Da quel giorno, sono trascorsi dieci anni e Vicky guida saldamente la classifica dei presidenti bianconeri con il maggior numero di partite di campionato vissute alla guida del club (577) davanti a papà Geo (503) e a Fabio Gaggini (494). Vicky sale oggi sul podio anche nella graduatoria del numero di stagioni ai vertici societari, agganciando a quota dieci anni Fabio Gaggini (1991-2001) alle spalle di papà Geo (1978-91) ed è a più di metà dell’opera per superare Luigi Bellasi (1950-67).

Nei suoi primi intensi dieci anni Vicky Mantegazza ha in particolare sfiorato a due riprese l’obiettivo sportivo più ambizioso, ha riavvicinato moltissimi tifosi ai colori bianconeri fino a stabilire, prima della pandemia, la cifra record di oltre 5’000 abbonati alla Cornèr Arena, ha portato il marchio dell’HCL in Europa e alla Coppa Spengler e ha contribuito in prima persona con grande impegno a ricostruire un’organizzazione societaria al passo con i tempi dopo un periodo storico difficile. Auguri Vicky, grazie per la tua tenacia e il tuo entusiasmo contagioso e in bocca al lupo per coronare il tuo sogno!

Programma partite HC Lugano L’Hockey Club Lugano ha definito le date delle partite amichevoli di quest’estate e delle sfide del girone di qualificazione della Champions Hockey League (CHL).

Ma 24 agosto, ore 19.00 Davos-Lugano (Davos)

Ma 10 agosto, ore 19.30 Ticino Rockets-Lugano (Biasca) Gio 12 agosto, ore 19.15 Losanna-Lugano (Briga) Ve 13 agosto, ore 19.00 Visp-Lugano (Visp) Sa 21 agosto, ore 17.00 Lugano-Krefeld Penguins (Cornèr Arena), a seguire festa di presentazione della squadra e dell’80esimo compleanno

Do 29 agosto Lugano-Tappara Tampere (Cornèr Arena)

Ve 27 agosto Lugano-Skelleftea AIK (Cornèr Arena)

Ve 3 settembre Skelleftea AIK-Lugano (Skelleftea) Do 5 settembre Tappara Tampere-Lugano (Tampere) Ma 5 ottobre Eisbären Berlino-Lugano (Berlino)

Me 8 settembre, ore 19.45 Prima di campionato /22 Lugano - Lakers (Cornèr Arena) Me 13 ottobre Lugano-Eisbären Berlino (Cornèr Arena).

35


36

SPORT

CALENDARIO SUPER LEAGUE 2021/22

www.sfl.ch

www.fclugano.com

Sa 17.07.21

do 12.09.21 -16:30

FC Lugano - Inter Milano 2-2 (2-3 d.R.) © CD-Media sagl

FC Lugano

FC Basilea

gio 23.09.21 - 20:30 FC Lugano

Grasshopper

do 26.09.21 - 14:15 FC Lucerna

do 25.07.21 - 14:15 FC Lugano

FC Zürich

do 01.08.21 - 16:30 FC Servette

FC Lugano

Do 08.08.21 - 14:15 FC Lugano

FC St. Gallen

Sa 21.08.21 - 18:00 Young Boys

FC Lugano

Sa 28.08.21 - 20:30 FC Sion

FC Lugano

FC Lugano

Sa 02.10.21 - 20:30 FC Lugano

FC Losanna

Sa 16.10.21 * FC Zürich

FC Lugano

Sa 23.10.21 * FC Basilea

FC Lugano

Sa 30.10.21 * FC Lugano

FC Servette

Sa 06.11.21 * FC Losanna

FC Lugano

Sa 20.11.21 * FC Lugano

FC Lucerna

Sa 27.11.21 * Grasshopper

FC Lugano

Sa 04.12.21 * FC Lugano

FC Sion

Sa 11.12.21 * FC St. Gallen

FC Lugano

Sa 18.12.21 * FC Lugano

Young Boys

Sa 29.01.22 * Young Boys

FC Lugano

Sa 05.02.22 * FC Lugano

FC Lucerna

Sa 12.02.22 * FC Zürich

FC Lugano

* Le date indicate in tabella sono suscettibili di modifiche


tinotte.ch

Basket svizzero: la peggiore stagione di tutti i tempi A cura di Renato Carettoni

È calato il sipario sulla stagione del basket svizzero di serie A e un’analisi seria e attenta non può impedirci di affermare che sia stata quella che ha espresso il livello più basso di sempre. Titolo al Friburgo senza soffrire e senza offrire un basket di grande livello, battendo un Basilea che è giunto a sorpresa all’atto finale eliminando nei quarti il Ginevra e poi il Neuchâtel in semifinale. Le ticinesi? Malgrado le puerili scuse che entrambe hanno espresso durante e a fine stagione hanno fatto poco. Il Massagno ha gettato alle ortiche un’occasione colossale: ha messo in campo una squadra attrezzata per vincere ma ha fallito a causa della mancanza di freddezza nei momenti decisivi. Non è sicuramente uno sbandierato budget limitato se si gettano al vento vittorie oramai acquisite sbagliando tiri liberi, canestri da sotto e altre amenità. Il Lugano a prima vista potrebbe vantarsi di aver giocato la stagione con solo due stranieri e lanciando i giovani. Lì i problemi di budget c’erano davvero. Ma la realtà è stata quella di un campionato con pochissimi acuti e senza difesa. L’unico sprazzo di luce l’ultimo derby che ha evidenziato tutto il potenziale inespresso nel resto della stagione che comunque è stato inopinatamente gettato nella spazzatura e che ha evidenziato drammaticamente quanto scritto sul Massagno. Analisi dura? Direi realistica e sarei felice di venire smentito! Buona estate!

Fasi di gioco durante la seconda partita dei 1/4 di finale, giocata il 14 maggio tra Lugano Tigers e SAM Massagno, terminata con la vittoria della SAM per 89-93. © foto CD-Media - David Camponovo

37


38

SPORT

Piscine in Ticino MENDRISIOTTO

LUGANESE

Piscina Comunale di Chiasso Via Francesco Rusca 6833 Vacallo Entrata da Chiasso (sottopassaggio) Tel. +41 58 122 49 00 www.chiasso.ch

Centro Balneare Capriasca Via Punta Arenas 2, 6954 Sala Capriasca Tel. +41 91 943 36 39 www.arenaviva.ch Centro Cadro Panoramica Via Dassone 4, 6965 Cadro Tel. +41 91 936 07 07

Piscina Comunale di Mendrisio Zona San Martino, 6850 Mendrisio Tel. +41 058 688 36 10 www.mendrisio.ch Lido Comunale di Riva San Vitale Via al Lido, 6826 Riva San Vitale Tel. +41 91 648 15 53 www.rivasanvitale.ch Lido di Maroggia Via al Lido 16, 6817 Maroggia Tel +41 91 649 96 68 www.maroggia.ch Lido Comunale di Melano Via Santa Lucia 1, 6818 Melano Tel. +41 91 648 10 91 www.melano.ch Lido Comunale di Agno Via Rivera 8, 6982 Agno Tel. +41 79 301 37 77 www.lidodiagno.ch

Piscina Valgersa - © CD-Media

BELLINZONESE Centro Sportivo Via Brunari 2, 6501 Bellinzona Tel. +41 58 203 17 10 www.sport.bellinzona.ch

Lido Comunale di Lugano Via Lido, 6906 Lugano Tel. +41 58 866 68 80 www.lugano.ch

Camping Isola Gudo 6515 Gudo Tel. +41 91 859 32 44 www.campingisolaticino.ch

Piscina Lido Bissone Pza F. Borromini, 6816 Bissone Tel. +41 91 822 80 90 bissone.ch/lido-comunale

LOCARNESE

Centro sportivo Valgersa via Centro Sportivo 1, 6942 Savosa Tel. +41 91 966 53 41 www.valgersa.ch Lido Comunale Conca d’Oro Riva Paradiso 9, 6900 Paradiso Tel. +41 91 993 07 95 www.paradiso.ch Piscina di Carona Via Santa Marta 6, 6914 Carona Tel. +41 58 866 68 70 www.lugano.ch Splash & Spa Tamaro SA via Campagnole 1, 6802 Rivera-Monteceneri Tel. +41 91 936 22 22 www.splashespa.ch

Lido Locarno CBR – Cento Balneare Regionale Via Gioachino Respini 11, 6600 Locarno Tel. +41 91 759 90 00 www.lidolocarno.ch Lido di Ascona Via Lido 81​, 6612 Ascona Tel.+41 91 780 55 70 www.lidoascona.ch Lido Comunale di Tenero Via della Roggia 11, 6598 Tenero Tel. +41 91 745 20 30 www.lidotenero.ch Lido di Brissago via Valmara 1, 6614 Brissago Tel. +41 91 780 92 34 www.lidobrissago.ch


Calendario Eventi 2021

Giugno

Luglio

venerdi 2 e sabato 3 Quarti di finale Europei

3 Corpus Domini

Sabato 12 Apertura Lido Ore 15.00 Svizzera vs Galles

Luglio Martedi 15

OreSabato 21.00 Francia 24 vs Germania conFesta cena tematica della Birra

Full Moon Party & DJ Set Mercoledì 16 OreDomenica 21.00 Svizzera 25 vs Italia MAXI SCHERMO mini torneo calciobalilla con cena tematica Venerdì 23 luglio a Domenica 20 8 agosto domenica OreOlimpiadi 18.00 Svizzera vs Turchia Tokyo

martedì 6 Semifinale Europei Sabato 7 Torneo Green mercoledì 7 Volley Serale Giornata internazionale Cioccolato Giovedì 12 Dessert Tematici mini torneo calciobalilla Semifinale Europei Venerdi venerdì139 Evento & Music Evento FoodFood & Music Domenica 15 domenica 11 L’Assunzione Finale Europei con e cena tematica cenapranzo tematica

Venerdì 25 31 Sabato Orelancio 20.00 Festa inizio“illumina Estate di gioia” lanterne Full Moon Party & DJ Set

17-18 Tornei Green Volley Serale sabato 24 Festa della Birra Full Moon Party & DJ Set

Dal 26 al 29 Ottavi di finale Europei con cena tematica Domenica 1° agosto domenica 25 Festa Nazionale Svizzera allestimentomini torneo calciobalilla tematico - Costine e Luganiga

Agosto

Venerdi 6 Evento Food & Music

23 luglio al 8 agosto Olimpiadi Tokyo sabato 31 lancio lanterne “illumina di gioia” Pizza + Bibita Soft Drink CHF 10,Le partite degli Europei saranno trasmesse Live da TV 65” Menu Speciali per Colazione, Pranzo, Aperitivo e Cena

tinotte.ch

Agosto

domenica 1° agosto Festa Nazionale Svizzera allestimento tematico Costine e Luganiga Giovedì 22venerdi 6 Full Moon & DJ Set Evento FoodParty & Music Sabato 28 esabato domenica 29 7 Back to School “Festival del Lido” Torneo Green Volley Serale se adesioni sufficienti giovedì 12 mini torneo calciobalilla

venerdi 13 Evento Food & Music domenica 15 L’Assunzione con pranzo e cena tematica giovedì 22 Full Moon Party & DJ Set 28 e 29 Back to School “Festival del Lido” se adesioni sufficienti

39


40

SPORT

Grand Prix U16 2021 - 1 tappa

I Trofeo Osteria degli Amici a David Milutinovic Terzo posto per il giovanissimo Dario Camponovo Figino - domenica 13 giugno si è svolta la prima tappa del VI Grand Prix scacchistico U16 della Svizzera Italiana.

Il secondo posto è stato aggiudicato Theodor Riegger (International School of Ticino, Cadempino) e grande sorpresa di questo primo torneo 2021 è sicuramente il sorprendente terzo posto assoluto di Dario Camponovo, 7 anni (prima elementare Collina D’oro).

Il torneo è stato giocato presso l’accogliente Osteria degli amici a Figino e ha dato la possibilità a giocatori under 16 di confrontarsi. Il torneo è stato vinto dal talentuoso e ormai esperto David Milutinovic (scuola media di Lugano).

Il Grand Prix è sostenuto dalle AIL di Lugano e gemellato con l’Associazione Svizzera Non Fumatori, che per l’occasione ha distribuito dei posaceneri per sensibilizzare i presenti a non gettare i mozziconi di sigarette.

Da sin. da dietro: gli organizzatori Marco Piona, Dragan Budakovic, Claudio Bernasconi e il nostro direttore David Camponovo (da oltre 20 anni instancabile promotore degli scacchi in Ticino)- © fotoritrato

Il Grand Prix scacchistico della Svizzera Italiana proseguirà sabato 14 agosto al Ristorante Ombrone di Cadro, sabato 21 agosto con il XXI Memorial Barbero allo Snack Bar Talete a Lamone, la quarta tappa avrà luogo sabato 16 ottobre all’interno dell’Open di Lugano che quest’anno si terrà presso l’hotel Campione a Bissone e infine domenica 14 novembre a Locarno all’interno della Fiera Espoverbano. Foto e altre info: www.scaccomatto.ch


tinotte.ch Prossime date del 6. Grand Prix U16 2021 2) sabato 14 agosto XXI Memorial Barbero In contemporanea con torneo adulti Snack Bar Talete, Lamone www.wtcatering.ch 3) sabato 21 agosto I Trofeo Ombrone Ristorante Ombrone, Cadro www.bnbombrone.com 4) sabato 16 ottobre XV Open di Lugano I Trofeo Hotel campione Hotel Campione, Bissone www.hotel-campione.ch 5) domenica 14 novembre IV Trofeo Juniores EspoVerbano EspoVerbano, Locarno www.espoverbano.ch 6) data da confermare III Trofeo Raiffeisen Raiffeisen della Campagnadorna, Stabio - www.raiffeisen.ch/dellacampagnadorna

LEggi che ti passa La regina degli scacchi Walter Tevis

In collaborazione con

Cartolibro A-Z s.a.

Negozio e uffici propri

a cura di Sergio Cavadini

Libri per ragazzi Enciclopedie Saggistica

La trasposizione che ne ha fatto Netflix ha senz’altro reso ancor più celebre il capolavoro di Walter Tevis risalente al 1983. E la protagonista, Beth Harmon, ha rilanciato il gioco dei re che da sempre è sinonimo di esaltanti vittorie ma pure frustranti sconfitte intimamente connesse con gli alti e i bassi della “scacchiera” della nostra vita!

Via Vela 6 CH-6830 Chiasso Tel. +41 91 682 83 29 Fax +41 91 682 49 88 cartolibro@azeta.ch

Editore Mondadori

41


42

SPORT

Tra nuovi sport e nuovi timori Olimpiadi Tokyo 2021 I 32mi giochi olimpici dell’era moderna si terranno dal 23 luglio all’8 agosto 2021, per un totale di 17 giorni di gare. Le Paraolimpiadi si svolgeranno invece dal 24 agosto al 5 settembre 2021. Si aspetta la conferma da 207 nazioni che prenderanno parte ai Giochi, ciascuna con la propria delegazione di atleti (in via di definizione, alcune qualificazioni sono ancora in corso). Assente annunciata la Russia, deferita nel 2019 dall’agenzia mondiale antidoping WADA dalle competizioni internazionali per quattro anni, dopo recidive ai controlli. Mancherà anche la Corea del Nord, ufficialmente per non esporre i propri atleti al rischio di contagio da Covid-19: per il paese asiatico si tratta della seconda mancata partecipazione dopo il boicottaggio a Seul 1988. Saranno ben 33 gli sport, con 50 discipline distribuite su 339 eventi complessivi in 42 location differenti. I 5 nuovi sport olimpici che debuttano a Tokyo 2021 sono baseball e softball (riuniti in un’unica federazione), skateboard, karate, arrampicata sportiva e surf. Si parla di più di 10mila sportivi che prenderanno parte alle gare, alloggiando al Villaggio Olimpico. Per la sicurezza e la salute degli sportivi, il Comitato organizzatore ha previsto tamponi quotidiani. Stando alle ultime dichiarazioni,

circa l’80% dei partecipanti dovrebbe arrivare a Tokyo già vaccinato. Gli atleti devono rispettare un protocollo del CIO che ha bandito gesti, proteste e dichiarazioni politiche dal podio durante le premiazioni, lasciando la libertà di espressione alle conferenze stampa, alle interviste con i media e alle zone miste. Dopo il debutto a Rio 2016, anche a Tokyo 2021 sarà presente il Refugee Olympic Team composto da atleti rifugiati provenienti quest’anno da Siria, Afghanistan, Sud Sudan, Iran, Eritrea, Repubblica Democratica del Congo, Camerun e Venezuela.

La delegazione svizzera Oltre 100 eccellenti atleti e atlete svizzeri marceranno nello Stadio olimpico della capitale giapponese in occasione della cerimonia di apertura e si batteranno per una ambita medaglia. Per sostenere la Svizzera ai giochi, in collaborazione con il Comitato Olimpico Nazionale Swiss Olympic, la Posta ha emesso un francobollo creato dal grafico di Burgdorf Kasper Kobel, che raffigura un classico traguardo al fotofinish ed evoca i valori olimpici “Eccellenza, amicizia e rispetto”.


tinotte.ch

43


44

BENESSERE & FASHION

Inquinamento e smog: 9 gesti per sostenere i nostri capelli A cura di Roberto Stefanizzi per BCare - Parrucchiere Visagista Proteggere i capelli dall’inquinamento è facile se si seguono alcuni consigli. Conosciamo i gravi effetti degli agenti inquinanti su gola, bronchi e polmoni, ma anche i capelli ne soffrono. Lo smog deposita le sostanze nocive sul fusto rendendoli secchi e opachi, senza contare l’effetto infiammatorio sul cuoio capelluto che può provocare irritazioni e dermatiti quando la concentrazione di polveri sottili e metalli pesanti è ai suoi picchi.

La soluzione passa attraverso 9 semplici gesti quotidiani: 1. Il lavaggio frequente può sfibrarli, ma solo se vengono utilizzati shampoo aggressivi o con un pH sbagliato. Con i giusti prodotti potete lavare i capelli tutti i giorni e mantenere il cuoio capelluto protetto dalle sostanze che alterano il sebo, lasciandovi i capelli fini, che tengono poco la piega. 2. Detergenti e condizionatori aiutano a combattere gli effetti dello smog, ma solo se sono senza agenti aggressivi. Così potrete rimuovere le impurità e le tossine, ripristinando le condizioni fisiologiche della cute senza danneggiarla. 3. Idratare cuoio capelluto e capelli nel modo giusto è fondamentale per contribuire al loro benessere. Lo smog e i metalli pesanti “soffocano” il capello e

perciò è essenziale revitalizzarlo con trattamenti che ridiano elasticità e lucentezza, riparandone la struttura. 4. Nella fase di risciacquo prendetevi il tempo necessario per eliminare tutti i residui di detergenti, condizionatori e fissativi. Il corpo respira anche attraverso la pelle (l’1% dell’ossigeno lo assorbiamo da lì!) quindi è importante permettere al cuoio capelluto di ossigenarsi, senza che residui chimici e smog occludano i follicoli. 5. Spazzolatevi evitando colpi vigorosi o che setole poco adatte danneggino le cuticole del fusto. 6. Proteggete i capelli dall’azione aggressiva del sole e dei raggi UV migliorandone l’elasticità ed evitando lo sbiadimento del colore di tinte e colorazioni.


tinotte.ch

7. Una corretta alimentazione aiuta molto: pesce, verdure, cereali integrali e cibi ricchi di antiossidanti come la vitamina C contrastano i radicali liberi. Così non si appesantiscono gli organi e gli apparati lavorano meglio. Anche la pelle è un organo (il più esteso del corpo) e tra i suoi compiti c’è quello di espellere le sostanze tossiche… quindi meno ne ingeriamo con il cibo e più la salute di cute e capelli sarà visibile.

8. Per la loro pulizia usate prodotti a base di ingredienti ed estratti naturali come l’aloe vera Barbadensis e detergenti senza solfati, nickel e parabeni per avere una detersione efficace anche per le pelli più delicate. 9. Dedicate altrettanta cura alla detersione di viso e corpo per rimuovere le impurità e apportare idratazione alla cute. I prodotti Belief+ nascono da un’attenta ricerca che unisce la forza di principi attivi certificati, miscelati con acqua termale che potenziano la rigenerazione cellulare. Le nostre linee “Moisture” e “Protein” sono perfette per proteggere i capelli più delicati da smog e inquinamento. La loro formulazione specifica permette di detossinare e reidratare la cute, rimuovendo le impurità dai capelli e ripristinando le condizioni fisiologiche

cutanee per un sollievo immediato da forfora, desquamazione e prurito. Inoltre abbiamo messo al bando le micro plastiche - che sono una fonte di inquinamento - perché preferiamo che i capelli tornino a splendere grazie all’efficacia di principi attivi certificati e non per l’utilizzo di sostanze non filtrabili. Una piccola (grande) vittoria per l’ambiente che si concretizza anche con confezioni 100% riciclabili e realizzate con materiali riciclati. Dai il meglio ai tuoi clienti, inserisci Belief+ nel tuo salone. O se vuoi conoscere i saloni in Svizzera già autorizzati alla vendita contattaci: BCare sagl bcare.ch@icloud.com Tel. +41 79 207 54 21

45


46

BENESSERE & FASHION

In uscita il n. 25 #fattoreETC che punta su EUREKA un progetto di benessere accessibile a tutti Questo è il 15esimo anno che come Associazione ETC ci adoperiamo a favore del prossimo con il nostro blog eticinforma.ch e da 4 anni la rivista bimestrale #fattoreETC. In questi giorni in distribuzione presso gli abbonati il numero 25 (giugno 2021) , dove spieghiamo bene il progetto EUREKA e come possiamo aiutare anche a chi è in difficoltà o non è coperto dalla propria cassa malattia. Una missione quella di ETC che ci vede attivi anche in altri progetti di solidarietà ai più deboli: patrociniamo i consumatori in giuste cause, ci occupiamo di sensibilizzare la popolazione contro lo spreco alimentare con il progetto ETC-RIGNAM. Stiamo allestendo un progetto importante contro le truffe di ogni genere perpetrate alla gente comune da specialisti con il nome di ETC Romance Scam. Uno specialista in assicurazioni affinché siate informati correttamente evitando

situazioni difficili che comporterebbero anche perdite finanziarie. La nostra rete di professionisti che collabora con noi ha un’unica missione: AIUTARE IL PROSSIMO sempre e comunque. Nella rivista #fattoreETC nr 25 trattiamo anche temi di mobilità dolce, finanza famigliare, turismo in genere con critiche/idee costruttive, una sessione dedicata al buon merlot Ticinese, apertura al Moesano, editoriale del direttore e le osservazioni al tritolo del nostro stretto collaboratore PIZZICO. Il grande concorso fotografico In occasione del nostro compleanno di ETC di 15 anni, con il titolo “Il Ticino che aiuta il prossimo”. Il termine di inoltro delle opere fotografiche, a cui tutti possono partecipare è fissato per il 15 ottobre 2021. Tanto altro nelle 32 pagine con temi di attualità...

Riusciamo a continuare nella nostra missione grazie agli abbonamenti e se desiderate far parte anche voi di questo grande progetto ETC contattateci alla nostra e-mail: pizzico.etc@gmail.com Per ulteriori informazioni rivolgersi a: Roberto Bosia, pres. ETC, associazione. etc@gmail.com oppure 079 484 98 51


TECNOLOGIA

tinotte.ch

L’importanza della formazione A cura di Marco Papagna (Direttore Ticicom) Quanto è importante la formazione? È fondamentale ed è parte integrante del nostro lavoro. Dopo aver effettuato l’analisi dei bisogni del nostro cliente ed aver proposta ed installata la tecnologia che meglio risponde a questi bisogni, si parte con la formazione di base.             Per formazione di base si intende quella che permette agli utenti di utilizzare correttamente ed in autonomia la nuova tecnologia adottata dall’azienda. Questa formazione iniziale è inclusa in un pacchetto: messa in servizio + test di funzionamento + formazione di base. Ovviamente, in funzione dei bisogni e delle esigenze dei clienti, offriamo delle formazioni più avanzate nell’arco di uno o più giorni.

Dove si svolgono questi programmi? Di solito presso il cliente, sulle loro postazioni. Ma in alcuni casi, specie quando si tratta di programmi con un alto numero di partecipanti e/o che si svolgono su uno o più giorni, ci appoggiamo a delle strutture alberghiere della regione. Ovviamente forniamo materiale didattico elaborato dai nostri specialisti sulla base dei documenti informativi - semplificati - rilasciati sempre dai fornitori della tecnologia. Mi può dare un esempio dei vostri ultimi programmi di formazione? Abbiamo lavorato con uno dei nostri clienti su delle funzionalità specifiche del sistema 3CX, un centralino telefonico IP software per rendere gli utenti autonomi nell’insieme delle funzionalità individuate.

Quindi ci potete proporre dei programmi fatti su misura per la nostra attività? Assolutamente sì, in tutte le fasi del circolo virtuoso che ci lega ai nostri clienti - ossia analisi, implementazione, formazione e manutenzione - proponiamo delle soluzioni su misura. Semplicemente perché ogni cliente è unico. La formazione non solo deve essere adeguata in funzione della soluzione installata ma anche, e direi soprattutto, in funzione del livello di necessità degli utenti. In certe occasioni, la formazione si concentra su un solo utente (anche se in realtà il minimo ideale è sempre rappresentato da almeno due utenti) che da “best user“ diventa un formatore interno.               Ci capita anche, in altre occasioni, di dover formare tutti gli utenti del sistema.

Nuova Sede Quartiere al Poggio 1, CH-6950 Tesserete

Succursale operativa Via Dante Alighieri 10, CH-6830 Chiasso

Quali sono le vostre intenzioni per il futuro? La domanda per la formazione è in costante aumento e chi, come noi, ha il ruolo di promuovere e rendere accessibile l’evoluzione tecnologica ci deve rispondere in modo qualitativo ed efficiente. Abbiamo anche iniziato a proporre dei programmi di sensibilizzazione, destinati non solo alle aziende ma anche alle istituzioni, in particolare sulla sicurezza informatica. Anche nel settore della formazione, l’innovazione offre tantissime possibilità sulle quali stiamo lavorando in modo da offrire sempre il meglio ai nostri clienti. In merito annunceremo prossimamente delle grandi novità...

47


48

COMUNICARE

Riflessioni post-elezioni sulla comunicazione politica A cura di Pier Paolo Pedrini - www.pierpaolopedrini.ch In un articolo apparso su LaRegione, Cristina Zanini si dice soddisfatta perché è “finalmente finita” la pratica “composta da candidati che lucidano e sfoggiano a suon di slogan e cartellonistica la propria ruota” di pavone. Per lei la situazione che si crea durante le campagne politiche è quella di “un circo mediatico” falsato “da logiche meramente economiche” in cui la disparità di risorse gioca un ruolo decisivo sull’esito dell’elezione fino a minare “non solo il fondamento stesso del sistema democratico, ma anche la credibilità delle istituzioni”. Le elezioni premierebbero “chi ha le maggiori risorse economiche” e un forte “culto della personalità”, al punto che si assiste alla “trasformazione della politica in una lunga e penosa puntata del Grande Fratello”.

In psicologia l’effetto di mera esposizione spiega che le persone e gli oggetti che vediamo e sentiamo più spesso li apprezziamo maggiormente perché nasce verso di loro un senso di familiarità, che è un ambito traguardo per ogni personaggio pubblico (e per ogni prodotto). Se le possibilità economiche collaborano decisamente all’esito della campagna, perché non si introduce la par condicio come hanno fatto diverse altre nazioni? Ogni partito e ogni candidato hanno diritto a un numero insindacabile di minuti di rappresentazione tv/radio e a un numero fisso di cartelloni e inserzioni da esporre in un lasso di tempo definito. In questo modo si combatterebbe la sovraesposizione lamentata da Zanini di alcuni e sarebbe più democratico.

Da noi il periodo delle elezioni può essere in effetti annoverato fra i momenti più critici e penosi (anche nel senso di faticosi) di un personaggio politico (o di chi ambisce a diventarlo). L’adagio “il candidato più rappresentato è il più votato” è vero anche se riconosciamo che ci sono delle eccezioni per cui l’eletto non è colui che ha investito maggiormente, in termini di soldi, nella sua campagna. Anche quest’anno a tutti verrà in mente il nome di un grande escluso, grande perché lo si è visto quasi ovunque.

tutto consapevole e razionale, ma nel segreto dell’urna entrano anche i processi inconsci che ci fanno preferire un candidato ad un altro: lo votiamo perché ci ricorda qualcosa, perché assomiglia a qualcuno che conosciamo e stimiamo (familiarità), o perché sembra avere (o è una semplice proiezione) una personalità simile alla nostra, alle nostre qualità, al nostro passato o futuro... o forse per altri motivi difficilmente sondabili. In alcuni Paesi è stato valutato anche l’impatto della bellezza estetica sull’esito del voto, e chissà se anche da noi funziona. Nulla da ridere comunque perché anche in economia sono state condotte diverse ricerche sugli effetti della bellezza sul comportamento umano che hanno dato risultati stupefacenti. Zanini si chiede dove siano finite le competenze... già, dove? Chi le ha valutate per ogni candidato? O, meglio, i candidati ne hanno? Anche qui nulla da ridere: basti pensare che in latino “magister” significa “colui che sa di più e vale di più”, mentre “minister“ l’esatto contrario. Poi il significato di “ministro” è elevato; non si sa come, né perché.

© www.ch.ch

Ciò conduce al dubbio dell’autrice: “le elezioni sono competizione o informazione?”. Entrambe, e tutti lo sanno bene. Sulle modalità di voto va detto che noi pensiamo di esprimerlo in modo del

Insomma, il marketing politico ha attinto a piene mani da quello pubblicitario e utilizza i suoi mezzi, strategie e, tristemente, anche i contenuti e gli slogan per esprimerli. Per il commercio Pierre Martineau ha scritto che “nel mercato non competono prodotti, ma messaggi” e lo stesso è adattabile alla politica.


tinotte.ch

Mostra a Fossano dell’artista Francesco Paula Palumbo A cura di Claudio Palumbo – Università degli Studi di Parma / Andare Oltre – C. Palumbo & Co. - Minusio A seguito dell’articolo pubblicato sul numero 119 di Ticino by Night & Day, dedicato al volume “Percorso antologico del Maestro Francesco Paula Palumbo”, segnalo l’inaugurazione della grande Mostra di pittura dedicata all’Artista nella importante Città storica e culturale di Fossano (in Provincia di Cuneo). Dopo i successi delle Mostre a Cuneo e Cherasco, le opere di Francesco Paula Palumbo fanno ora tappa al Castello degli Acaja di Fossano, in una Mostra inaugurata venerdì 25 giugno e che si concluderà domenica 25 luglio 2021. La Mostra di Fossano si tiene nella Sala Congressi del Castello degli Acaja, anticipata da un percorso artistico presente sul lato sinistro del cortile del Castello.

Essa propone una parte del repertorio dell’Artista prodotto soprattutto tra gli anni 70 e 90, con il recupero delle cornici originali appartenenti alla sua straordinaria collezione. I soggetti raffigurati sono fiori, frutti, paesaggi e scorci innevati in un trionfo di colori e abbinamenti cromatici: la spettacolarizzazione di una natura ricostruita con minuzia e maestria. Saranno inoltre presenti manufatti in arte povera, realizzati dai fratelli Simone e Vittorio, provenienti dal ricco e composito Atelier dell’Artista. La Mostra si potrà visitare il mercoledì e il giovedì pomeriggio dalle ore 14 alle 17; il venerdì, sabato e domenica tutto il giorno dalle ore 10 alle 13 e dalle 14 alle 18, con ingresso gratuito. Durante le aperture saranno rispettate le norme anti Covid: contingentamento degli ingressi, distanziamento, uso della mascherina e igienizzazione delle mani; tutto ciò affinché i visitatori possano godere in sicurezza di questa nuova e originale Esposizione. I prossimi obiettivi sono un’esposizione ad Alba, sempre in Provincia di Cuneo (dal 15 ottobre al 14 novembre 2021) e due esposizioni in Ticino: una presso il Consolato Italiano di Lugano, un’altra presso il Palazzo del Cinema di Locarno. Con queste iniziative, desidero inoltre evidenziare l’importanza della riapertura di mostre e musei per il turismo dei territori e il benessere complessivo dei visitatori.

La saletta del silenzio di Palazzo Salmatoris.

Andare Oltre – C. Palumbo & Co. Consulenza, Formazione e Sviluppo Risorse Umane Via San Gottardo 179 CH-6648 Minusio   + 41 77 982 97 39 / + 39 329 6295129      info@andareoltre.ch claudio.palumbos@gmail.com claudio.palumbo@protonmail.com www.andareoltre.ch

49


50

TRA LE PIEGHE DELLA LEGGE

Il tempo della denuncia A cura dell’Avv. Stefano Camponovo, Lugano studiolegale@stefanocamponovo.ch

Cari lettori, come forse ricorderete, avevamo terminato la scorsa volta indicando che per inoltrare validamente una denuncia penale occorre “non perdere tempo”. In effetti una denuncia deve anche essere tempestiva, cioè presentata entro tre mesi da quando si ha avuto conoscenza delle persone da denunciare: passati i tre mesi, non sarà più possibile presentarla. Questo limite è importante. Ho visto passare nel mio ufficio a Lugano più persone che per mesi avevano tralasciato di denunciare una persona, per cercare di essere tolleranti, ma poi - a distanza di mesi - quella persona le aveva invece a sua volta denunciate per una piccolezza; dette persone a quel punto avevano voluto finalmente ottenere giustizia denunciandola per i mesi di angherie ed insulti subiti, ma l’ultimo insulto ricevuto o l’ultima angheria subita risaliva a più di tre mesi prima, e quindi non era più possibile denunciare il fatto. Dura lex, sed lex.

Qual è la ragione di un termine così breve? Si parte dal presupposto che i rapporti tra le persone vadano chiariti al più presto. Meno i fatti sono gravi (ma avete già letto nella precedente puntata i miei dubbi circa questa classificazione), più si giustifica di risolverli in fretta (in un senso, la denuncia, o nell’altro, una pietra tombale sopra ai fatti). Inoltre, più passa il tempo, più diventa difficile provare quei fatti: se per un omicidio si può e deve attendere anche anni, per un insulto non si attende più di tre mesi.

Qual è la morale? Che è meglio denunciare subito qualcuno, magari un vicino, anche solo perché gli è scappato, in una discussione, un dialettale “ta set propri un bigul!”, così da evitare il rischio di perdere il termine di tre mesi? No, la tolleranza resta un valore. Dipenderà dalle circostanze, dalla gravità del reato, per quanto (perdonate il bisticcio di parole) di ridotta gravità, dall’atteggiamento che ne è seguito (si è scusato, o ha rincarato la dose?). Ma chi vuole giustizia, agisca subito. In fin dei conti, si tratta pur sempre di reati. È vero che, ad esempio per le ingiurie (cioè gli insulti), la diffamazione, le vie di fatto (pugni o sberle, ma senza ferimento ed ematomi), il Tribunale federale parla di “reati-

bagatella”: io ritengo però che detta espressione sia infelice, e che rischi di banalizzare dei comportamenti che superano l’asticella posta dal diritto penale (asticella già posta di per sé abbastanza in alto: danneggiare involontariamente un oggetto altrui, ad esempio, non è un reato, anche se obbliga a risarcire). Sarà anche banale dirlo, ma tutto il diritto ed i criteri sopra spiegati si riducono al concetto, sempre attuale (tra coniugi, tra genitori e figli, tra parenti o amici, tra vicini di casa, tra sconosciuti che si incontrano per caso, ecc.), di rispetto. Se esso viene a mancare, magari in maniera crassa, da parte di qualche energumeno, ben venga anche la denuncia: forse (ma solo forse: non illudiamoci) lo farà riflettere.


LIBRI

2

tinotte.ch

51

I libriin invetrina vetrina di Ticino Night&Day Libri Francesco Renzo Roveti

Conoscere e imparare a sapere ciò che potrebbe aspettarci facilita le nostre scelte.

Fontana Edizioni 14.8×21 cm, 128 pagine CHF 25.–

L’autore, architetto, si è messo in mente un’idea bizzarra: sfidare un altro che svolge il suo stesso lavoro. Il fatto è che costui non è un semplice architetto, ma è l’Architetto per antonomasia, Dio. Antorini riscrive le Sacre Scritture e la Storia dell’umanità a modo suo da uomo del 2000 e con una buona dose di umorismo. Ha percorso tutta la storia e ci dà un’interpretazione tutta personale della Creazione, del Diluvio universale, di Adamo ed Eva, dell’arrivo degli Egizi, dei Greci, dei Romani… Insomma di tutti gli avvenimenti e di tutti i personaggi che troviamo nella Bibbia, ma non solo.

Fontanaedizioni

Così in cielo come in terra

Antonio Antorini

TPOINT di Viviano Roberto casella postale 10 - 6943 Vezia info@tpoint-ticino.ch www.tpoint-ticino.ch

www.fontanaedizioni.ch

Antonio Antorini

Così in cielo come in terra

Fontanaedizioni

Diritto di locazione LA CONCILIAZIONE

V. Roberto

Per il semplice cittadino è spesso difficile effettuare delle scelte perché non conosce a sufficienza il diritto di locazione. Il conciliatore è la persona adatta per farsi consigliare. Mi ritengo un conciliatore di legge. La legge lascia spesso dei margini di interpretazione. Consiglio sempre di interpretare al meglio questi margini e di accentrare fra essi la soluzione. Dove non ci sono margini, perché mi trovo di fronte a norme di legge imperative, la mia soluzione è quella di applicarla. Questo libro cerca di guidare sia il profano che il giurista nel trovare un giusto compromesso fra i diritti e i doveri di locatori e inquilini.

Viviano Roberto

DIRITTO DI LOCAZIONE

LA CONCILIAZIONE

Il virus Covid-19 in Ticino La Pandemia in poesia Fontana Edizioni 13×20 cm, 64 pagine CHF 22.–

Tra gli effetti positivi della pandemia possiamo annoverare la voglia, il bisogno di scrivere. Di fissare sulla Vademecum, consigli ed istruzioni per profani, curiosi e specialisti carta emozioni, sensazioni e pensieri. Roveti ha scelto la poesia, una quarantina di testi per i quali ha recuperato i classici strumenti della Viviano Roberto tradizione, il verso, le rime, le strofe, le figure retoriche. E dentro queste Diritto di locazione. strutture che danno al tutto una La conciliazione notevole musicalità, ha analizzato i mesi che abbiamo vissuto tutti, Fontana Edizioni 15×23 cm, 72 pagine mettendo a fuoco dettagli di espeCHF 35.– rienze quotidiane fatte di timori, di speranze, di piccoli ma non insigniCon l’acquisto di questo libro puoi ficanti dettagli, di dati, di parole mai accedere all’area dedicata del sito usate. internet di TPOINT dove troverai tanti aggiornamenti. State pensando di cambiare casa? Francesco Renzo Roveti, classe 1954, compone in rima solodi da alcuni anni ma nel 2018in ha un Avete inversi mente trasferirvi già pubblicato Gatti unici (Armando Dadò editore), una raccolta di centocinquanta liriche rivolte nuovo appartamento? Avete agli amanti dei felini domestici di ogni età, corre- dei data da numerose fotografie, frutto della sua prima passione. dubbi? Quali sono i passi corretti da La pandemia, che questa primavera ha costretto tutti a un confinamento obbligato, gli ha invece intraprendere? Quali problemi potreispirato una quarantina di poesie sul Coronavirus, e si è fermato giust’appunto a quaranta per ste incontrare con locarimanere in trattando tema con la quarantena, a cuiil molti sono stati sottoposti nell’attesa che si confermasse o meno la loro contagiosità. tore? Tante domande e tante rispoAnche le rime sono contagiose e, come le ciliegie, tira l’altra. Dopo aver appreso ed esercitaste sonol’una inritmicamente questo nuovo toelencate a lungo le regole che le uniscono (metrica), sembrerà strano, ma ci si renderà conto che sono esse stesse a condurre le poesie dedicate ae iltutti manuale:poeta 70nonpagine fa altro che seguire un po’ la sua ispirazione e un po’ quanto gli suggerisce la musicalità quei semplici cittadini che si trovano del verso precedente. Poetare in rima è paragonabile a suonare uno di fronte strumento, ad una serie dirincorrendo sceltele mecomsilenziosamente, lodie classiche più soavi. Buon ascolto. plesse, spesso per mancanza di conoscenze del diritto di locazione. Un vademecum scritto in modo semplice, vivace e accessibile a tutti, ma che non dispiacerà anche agli specialisti.

FRANCESCO RENZO ROVETI

FRANCESCO RENZO ROVETI - IL VIRUS COVID-19 in Ticino

Così in cielo come in terra

Viviano Roberto

Antonio Antorini

IL VIRUS COVID-19 in Ticino La Pandemia in poesia

Prefazione del Dr. Adriano Guerra

FONTANA EDIZIONI

PF47238 Carmine LIBRO Copertina.indd 1

Ordina i tuoi libri on-line su

www.fontanaedizioni.ch

22.09.20 09:49


52

BEL PAESE

Bikers for Aid ASD no profit L’Associazione Bikers For Aid asd no profit, nasce da un gruppo di motociclisti con l’intento di aiutare le persone meno fortunate. La marcia in più della nostra Associazione è il rapporto federativo esistente con il CONI, l’organo rappresentativo della comunità sportiva nazionale, ed il CSAIN, un ente di promozione sociale, che ci permettono di organizzare eventi e manifestazioni per tutti i tipi di sport e non solo. Il consiglio Direttivo è composto dal Presidente Iva Montorro, eclettica motociclista, un vulcano di idee che si occupa della gestione della comunicazione; dal Vice presidente Pio D’Agostino, grande motociclista che si occupa della comunicazione e organizzazione di viaggi, gite e contatti con la stampa del settore; dal segretario Giuseppe Cautiero, motociclista solare e famoso cuoco che organizza moto-eventi culinari; Massimiliano Ciocca, motociclista gentleman, che si occupa della grafica e fotografia. Tra i vari eventi organizzati, ne abbiamo uno ripetitivo annuale: la “Grigliata dello chef in Valsolda”, aperta a tutti e che si svolge tra i borghi della cittadina il 12 settembre. Chi partecipa ha la possibilità di visitare i borghi ed il castello tramite una guida e dopo gustarsi un’ottima grigliata ascoltando una piccola band. Il progetto solidale che sosteniamo nel 2021 è la costruzione di un pozzo in Sud Sudan e se i fondi saranno sufficienti una scuola agro pastorale con la collaborazione di Amref. bikersforaid@gmail.com https://bikersforaid.com BikersForAidASD

tinotte.ch

52


tinotte.ch

Hotel Augusta ***

Bellaria Igea Marina, la tua vacanza tra mare e collina Via Mar Adriatico 57 I-47814 Bellaria (RN) Tel. +39 0541 347428 Cell. +39 333 2414184 info@augustahotel.eu www.augustahotel.eu hotelaugustabellaria Bellaria Igea Marina, moderna e graziosa cittadina della Riviera Adriatica, offre innumerevoli possibilità per vivere la vacanza in modo differente.

ques, negozi, cocktail-bar e ristoranti sono alcune delle caratteristiche che la rendono il luogo accogliente per i vostri soggiorni di relax, divertimento e benessere.

La splendida spiaggia, i parchi naturali, le strutture sportive, gli eventi culturali e gli spettacoli, le escursioni sportive, culturali ed enogastronomiche, il piacere di passeggiare nelle isole pedonali tra bouti-

Per vivere una vera e propria esperienza a Bellaria Igea Marina, e in tutto il territorio limitrofo, offriamo ai nostri ospiti differenti prodotti turistici: family, bike, sportivo, eventi, attività leisure e di be-

nessere, volti a rendere indimenticabile il soggiorno. FAMILY HOTEL FRONTE MARE Familiarità nei rapporti e cura dei particolari, si uniscono per offrire luoghi caldi e momenti speciali, dove i sapori tipici della tradizione e di un’alimentazione equilibrata, si alternano in una cucina particolarmente curata e ricca di alternative.

53


54

BEL PAESE

Bed & Breakfast Carpe Diem Solferino, uno dei borghi più belli d’Italia Via Garibaldi 4B I-46040 Solferino (MN) Tel. +39 331 1116931 info@carpediemsolferino.it www.carpediemsolferino.it blog: www.gardaslowandmore.com

bebcarpediemsolferino bbcarpediemsolferino Ad An, la padrona di casa, abbiamo chiesto... perché un turista dovrebbe venire da voi? Perché è un paese tranquillo e non c’è turismo di massa, dove si può vivere ancora quello che significa il borgo. La semplicità del luogo offre pace e contemplazione, grazie alle molteplici possibilità di fare passeggiate e imperdibili giri in bicicletta. Inoltre consigliamo le immancabili emozioni eno-gastronomiche, che grazie alla mia esperienza maturata in questi anni, posso offrirmi come guida locale e turistica. Sono un vero info point del territorio. Cogliete l’attimo nel nostro Bed & Breakfast familiare vicino al Lago di Garda. Ci troviamo a Solferino, uno dei borghi più belli d’Italia con poco più di 2000 abitanti. È situato sulle colline a sud del Lago di Garda a 12 km da Sirmione, De-

senzano del Garda e Peschiera del Garda. A prima vista può sembrare un villaggio dimenticato - dove il tempo si è fermato - ma è proprio qui che si trovano le radici dell’unità d’Italia e della fondazione della Croce Rossa Internazionale. Situato in un punto strategico vista la vicinanza a città culturali e a parchi divertimento (Gardaland, Canevaworld, Movieland Park, Legoland Water Park, ecc..), nel 2018 Solferino ha ricevuto la Bandiera Arancione, segno distintivo del Touring Club Italiano, per i borghi che eccellono nell’ospitalità ma anche per il valore dei suoi monumenti e per il suo contesto naturalistico. Il nostro Bed & Breakfast si trova proprio in questo bellissimo borgo ed è il vostro punto di partenza ideale per una vacanza autentica ed indimenticabile!


tinotte.ch

Il Bed & Breakfast Carpe Diem è situato in una zona tranquilla nel centro storico del borgo di Solferino e si affaccia sullo splendido paesaggio delle dolci e verdi colline circostanti del Garda. È il luogo ideale per visitare il Lago di Garda ed i suoi dintorni come pure le città d’arte del Nord Italia: Verona, Mantova e Brescia. Questa bellissima zona collinare con i suoi piccoli borghi idilliaci viene anche chiamata “un angolo di Toscana in Lombardia“. Qui potete rilassarvi ma anche godervi una vacanza attiva e sportiva.

An e famiglia vi aspettano!

Non sei ancora convinto? Allora, se ti iscrivi entro ferragosto, potrai vincere un soggiorno di una notte (fine settimana) a Solferino presso il Bed & Breakfast Carpe Diem, che sorteggeremo nel mese di agosto.

55


56

CAMERIERI i

i Fri

zzanti

Via Campagna 34, CH-6982 Agno-Serocca Tel. +41 91 930 67 57 - Fax+41 91 930 67 59 info@tipack.ch - www.tipack.ch

5 Round +Frizzanti 2019/21 Ricordiamo i nostri DUE concorsi.

1) Premio principale +Frizzanti voti conteggiati tramite e-mail e tagliando Care amiche e amici del giornale, continua il concorso che premia l’importante categoria dei camerieri con un premio di CHF 1000.- in merce. In questo round i concorrenti hanno avuto una settimana in più a causa del lockdown. Innanzitutto vi diamo il risultato del 4. Round 2019-21 e poi forza a votare i nuovi!

1

TANIA

Bar di Baloss, Lugano

2

FRANCO

Ristorante Vedeggio Bioggio

3

E AN KA NNLW IVOMO

boy di Bacco Bar Cow l’Angolo o nellzzzo Cadena Viga

Vince la 4° tappa di TbN&D 117 la dinamica ALESSANDRA dell’Indipendenza di Chiasso. Segue al secondo posto BEPPE dello Snack-Bar Maggio di Cassarate, e al terzo posto MOIRA dell’Osteria degli amici di Riva San Vitale. Seguono in ordine alfabetico: ANA MARIA del Bar Tonino di Ponte Tresa, ANNA dell’Osteria Bar Ideal a Coldrerio ed EMI dello Snack-Bar La Margherita a Lugano.

4

MARTA

Ristorante delle Alpi Cadenazzo

5

MARIANA

Rist. Pomodoro, Biasca

6

TAMARA

Bar Rist. Lucomagno Biasca

La classifica viene modificata al terzo posto. Si riconferma al comando appunto: al primo posto NATASHA del Növ Matag di Mendrisio, seconda VERONICA del Bar Cuba di Savosa, e terza ALESSANDRA dell’Indipendenza di Chiasso.

Premio tinotte.ch Ricordiamo che per i click sul sito è previsto un premio finale speciale che sarà consegnato la sera della premiazione della Cameriera +Frizzanti 2019/21!

Accanto potete invece votare i nuovi concorrenti del 5° round. Forza non aspettate neanche un minuto ed andate a trovare i nuovi +Frizzanti 2020/21!

2) Premio speciale +Frizzante WEB

Invitiamo a segnalarci candidate/i per i prossimi numeri. Telefono. +41 91 605 73 00 - info@tinotte.ch

Preferenze espresse sul nostro sito web. www.tinotte.ch Il premio speciale +Frizzanti Web del TbN&D 117 viene assegnato alla dinamica:  ALESSANDRA dell’Indipendenza di Chiasso.

tagliare e inviare a Ticino by Night&Day, via San Gottardo 26, CH-6900 Lugano

Cameriere(a) Candidata/o scelto Cameriere(a)+Frizzanti. +Frizzante. Numero scelto

Nome: Via: Luogo e data:

E-mail (obbligatorio): Cognome: Località: Firma:

CONCORSO N° 120 112


tinotte.ch

57

da

Regolamento

Il concorso Camerieri +Frizzanti offre due tipi di premi:

1. Partecipano al concorso camerieri, donne e uomini, dei locali della Svizzera italiana. 2. Nel corso dell’anno ogni locale partecipa una sola volta, rappresentato da un solo candidato(a). 3. La partecipazione al concorso necessita di un abbonamento annuale (CHF 70.-). 4. Ad ogni uscita bimestrale della rivista concorrono sei candidati(e). 5. La votazione per ogni concorrente è di un’edizione. 6. Vince chi, in una delle sei tappe, ha totalizzato il maggior numero di preferenze, nei seguenti sistemi di voto: a) spedendo l’apposito tagliando b) via e-mail: info@tinotte.ch indicando nell’oggetto concorso +Frizzante, segnando la/il preferita(o) +Frizzante senza dimenticare il proprio nome e cognome. 7. È esclusa ogni forma di corrispondenza sul concorso. 8. Il locale vincitore si impegna ad organizzare una festa per la vincita del/della cameriere/a +Frizzante in cui lavorava al momento della partecipazione al concorso. 9. Premio speciale Per il premio +Frizzante on line, valgono i click sul sito: www.tinotte.ch. La/il vincitrice/ore riceverà un premio in natura.

un premio minore, risultato dei click fatti sul sito www.tinotte.ch/concorsi/camerieri-frizzanti. È possibile votare una volta sola.

i Fri

i

Il premio principale invece è il risultato dei classici e-mail e tagliandi compilati ed inviati. Come da regolamento la/il vincitrice/tore è premiata(o) con CHF 1’000.- in natura, ed è nel locale della/del vincitrice/tore che si terrà la premiazione-party.

zzanti


58

MUSICA

Intervista a

Sabrina Durante A cura di Marco Paltenghi [RSI] - realizzata il 30 aprile 2021

Da dove nasce questa tua passione per la musica? Credo che ci siano delle cose che non si spiegano, oppure che si potrebbero spiegare come l’avere ereditato gli occhi scuri. Qualcosa di scritto nel mio DNA. Il fratello minore di mia mamma, zio Antonio, era un cantante lirico ed un musicista. Sono cresciuta con la sua musica fin da piccolissima. Purtroppo lui ci ha lasciati molto presto ed io ho ereditato la sua chitarra. Ho cominciato a strimpellare e riprodurre le melodie delle canzoni, sull’unica corda che mi restava. Dovevo avere circa 6 anni. Ma anche mio papà, cantava e recitava da giovane. Era molto dotato vocalmente. Posso certamente dire che la musica, in ogni sua forma, è la mia sorgente di energia e la mia valvola di sfogo. Io non sono mai da sola. Mio nipote David che vive con me, è un batterista ed ha partecipato come arrangiatore in molte delle mie canzoni. Come vedi, la musica è il mio leitmotiv. Come definisci le tue canzoni? E come nascono? Io mi definisco un po’ una cantastorie. Racconto quello che vedo negli altri, oppure esteriorizzo le mie emozioni più profonde. Non mi manca la dialettica, ma l’espressione più profonda è sicuramente quella che metto nelle mie canzoni. Esprimono il mio stato d’animo, oppure danno un messaggio. Nascono in pochi minuti. Quando ci giro intorno solita-

mente finisco per cestinarle perché non mi piacciono. A volte mi ronza in testa un ritornello e da li costruisco il pezzo, oppure ho un un bel giro in finger style sulla chitarra e via. La parte più lunga è certamente quella della produzione. Ma nella mia testa sono già complete. Sento i cori, sento gli strumenti e la ritmica. Si tratta solo di produrli. In aprile è uscito il tuo nuovo singolo “Come Sophia” ? Raccontaci un po’... Ecco, “Come Sophia” è nata proprio come dicevo poco fa. Ricordo molto bene quel momento. Stavo pulendo casa e solitamente lo faccio cantando e ballando... mi ronzava in testa un motivetto simpatico e fresco... Voglio stare in copertina come Sophia... e immaginavo questo ritmo latino che poi si è materializzato in una Bossa Nova. Però poi immaginavo un dialogo tra mamma e figlia, con questo scontro/incontro di generazioni, io che parlavo di Sophia Loren e la mia ipotetica figlia che mi rispondeva ma su una base Trap... Il connubio è molto divertente e credo che sia molto spesso quello che succede nelle nostre case. Certo è abbastanza insolito, ma esprime una realtà dei nostri giorni. Quali sono gli artisti che ami di più? La lista sarebbe lunga, ma ne citerò solo alcuni altrimenti dovrei iniziare da Chopin, grazie al quale ho voluto assolutamente imparare a suonare il pianoforte. Mia Martini mi ha sempre fatto venire la pelle d’oca, e quando è scomparsa ho

pianto per giorni e giorni. Anche la Berté mi piace perché è una vera rocker, Ed Sheeran per la sua dimestichezza e semplicità con cui suona in finger style. KT Tunstall, il grande e magico Sting, Radiohead, Muse, The Cure, Simple Minds e naturalmente The Rolling Stones e The Beatles... Quando uscirà il tuo primo album ? L’album è finalmente pronto e a brevissimo disponibile su tutte le piattaforme, dove per ora ci sono i due primi estratti che sono “Come Sophia” e “Piccole Donne”, che da il titolo all’album. Dopodiché, sarà disponibile anche il CD per il quale saranno necessari i tempi tecnici. I tuoi sogni nel cassetto ? Nonostante non sia più giovanissima, di sogni ce ne sono sempre nel cassetto. Questo finalmente l’ho realizzato, ma quando sogno lo faccio sempre in grande, tanto come diceva bene la splendida Blondie, Dreaming is free. Chissà, magari anche varcare le frontiere. Sentire cantare le mie canzoni o da qualche gruppo in un live. Mi è già capitato che qualcuno cantasse una mia canzone, e l’effetto è stato davvero magico. Un’emozione straordinaria. Gli altri sogni li tengo ancora ben custoditi nel mio cuore sperando forte forte che si realizzino. Sabrina-Durante https://mx3.ch/sabrinadurante


Abbonati e vinci

tinotte.ch

59

SINCE 1999

GUIDA AL TEMPO LIBERO & BENESSERE - INSUBRIA

by

Night&Day

In palio per tutti 10 biglietti Magic Blues entrate del mese di agosto

In palio per gli abbonati 10 biglietti entrata Ti-Tattoo

i t t e i l g i b 0 0 2 e r Ogni anno olt ati e n o b b a i l g r e p in palio h .c e t t o n i t u s e u g per chi ci se i su c i v i r c S . l a i c o s e inviandola a: Ticino by Night&Day Via S.Gottardo 26 CH-6900 Lugano

Se sei un privato: CHF 40.-

ricevi 1 copia x 6 edizioni consecutive del bimestraleTicino by Night&Day

Se sei un esercente: CHF 50.ricevi 4 copie x 6 edizioni consecutive del bimestrale Ticino by Night&Day

vuoi partecipare al concorso “Camerieri +Frizzanti”: CHF 70.-

ricevi 4 copie x 6 edizioni consecutive del bimestrale Ticino by Night&Day

www.tinotte.ch

Spedisci il tagliando alla redazione: Ticino by Night&Day,Via San Gottardo 26, CH-6900 Lugano info@tinotte.ch - tel. +41 91 605 73 00 Sì, sottoscrivo l’abbonamento a 6 numeri di Ticino by Night&Day (bimestrale). Bar

Disco

Grotto

Hotel

Rist.

Altro

Nome e cognome: (ev. ditta/e responsabile): Via: NPA/Località: Telefono:

Abbonamento VIP: CHF 250.comprende • abbonamento di CHF 40.- (TbyN&D) • inviti a concorsi e ad eventi • inviti ad aperitivi • invito a far parte delle giurie concorsi • invio foto eventi perrsonalizzate!

Mobile: E-mail: Luogo e data: Firma: Privato CHF 40.-

Esercente CHF 50.-

Abbon. + concorso camerieri +Frizzanti CHF 70.-

Abo VIP CHF 250.-

Ogni anno per gli abbonati oltre 200 biglietti omaggio per eventi in premio

Scrivici su facebook (Ticino by Night&Day) a info@tinotte.ch o tramite cartolina postale


60

MUSICA

Nel segno del Flower Power e delle Ladies nights

Magic Blues 2021: 9 luglio - 5 agosto Della serie chi la dura la vince!!! Abbiamo avuto il coraggio e la pazienza di aspettare. Era una nostra prerogativa fare tutto il possibile prima di gettare la spugna. Per nostra fortuna siamo stati premiati e oggi la situazione si presenta positivamente, infatti, siamo in attesa dell’autorizzazione del Gruppo Grandi Eventi del Cantone che dovrebbe arrivare nei prossimi giorni e oggi siamo fieri e abbiamo il grande piacere di annunciarvi e presentarvi l’edizione 2021 del Vallemaggia Magic Blues, la 19esima che si terrà dal 9 luglio al 5 agosto 2021. Un grande grazie va a tutti i nostri preziosi sponsor che hanno aspettato con noi le ultime decisioni di Berna a fine

04 agosto 2021 – 20:30 Gordevio - Laura Cox (sotto)

maggio e malgrado la rinuncia a gran parte della promozione cartacea ci hanno garantito il sostegno. Un grazie anche a tutti i musicisti per aver resistito con noi e aver avuto la pazienza per un anno intero. Il clou della rassegna ripropone a Gordevio serate a tema e stavolta diamo spazio ai 50 anni del movimento “Flower Power”, con la grande musica di quell’irripetibile periodo. Sul palco si esibiranno gruppi e musicisti attivi in quegli anni quali Brain Downey, batterista e fondatore dei mitici Thin Lizzy, con una nuova incarnazione della band. Sarà anche l’occasione per ricordare due grandi protagonisti della musica beat e rock quali John Lennon, morto 41 anni fa e Jimi Hendrix, che ci ha lasciati 51 anni fa.

Blues Ladies from South and North America Vanesa Harbek Blues Band (ARG) e Janice Harrington (USA)

05 agosto 2021 – 21:00 Gordevio - Sand’s 2B a Band feat. Enrique Parra (sopra sinistra) / Kirk Fletcher (sopra destra)


tinotte.ch

Instant Karma e Still Experienced, con il grande John Etheridge alla chitarra, faranno rivivere la loro musica, così come la British Blues & Rock Explosion che ci farà rivivere i fasti della “British Blues invasion”, invasione che cambiò il mondo musicale giovanile, o ancora i Labana feat. Dany Martinez che sanno entusiasmare il pubblico con energici brani di Rock conditi in “Salsa cubana”, senza dimenticare la “Special Rock Night” che dopo i nostri Luca Princiotta Band e Vanishing Signs vedrà sul palco la citata leggenda del rock Brain Downey con i suoi Alive & Dangerous. Serata all’insegna dei “Good old days” sarà pure la “Swiss Blues Rock Oldies Night” di Cevio con la Lazy Poker Blues Band che ha scritto pagine importanti della storia del Blues svizzero. Per la 3° edizione della “European Blues Night” avremo sul palco musicisti danesi, svizzeri ed inglesi; potremo ammirare il danese, Copenhagen Slim, “A young and talented man living the tradition of the Delta Blues”, Justina Lee Brown vincitrice della “Swiss Blues Challenge 2019” e Kaz Hawkins, vincitrice nel 2017 in Danimarca dell’ ”European Blues Challenge”. A Cevio una serata con il blues di matrice ticinese e italiana; “Blues speaks

Italian”: con i ticinesi Freddie & the Cannonballs, la Gnola Blues Band e, ciliegina sulla torta, la sempreverde e fantastica Treves Blues Band, “il” gruppo italiano di Blues. Penultima serata a Gordevio dedicata al Blues femminile, “Lady’s Blues Night”, con la DimeBlend feat. Chiara “Keyra” Ruggeri, Manu Hartmann, e finale pirotecnico con Laura Cox, tosta ed innovativa Rock woman!!! La serata conclusiva del festival sarà la “Guitar Night” con il trio Sand’s 2b a band e Kirk Fletcher un ottimo chitarrista, considerato uno dei migliori al mondo in ambito Blues, dall’approccio al Rhythm & Blues moderno e autentico al cento per cento. A Brontallo altra serata dedicata al blues femminile Blues “Ladies from south and nord America” con Janice Harrington e Vanesa Harbek Blues Band. (foto a lato) Vallemaggia Magic Blues c/o Ufficio Turistico Vallemaggia Via Vallemaggia 10 CH-6670 Avegno Tel. +41 91 759 77 26 vallemaggia@ascona-locarno.com www.magicblues.ch

Pubblico delle grandi occasioni sulla piazza di Maggia - 08.08.2019 - © CDMedia

Nota bene: nel rispetto delle norme AntiCOVID, l’ammissione sarà limitata alle persone completamente vaccinate, guarite o che hanno un risultato negativo del test (Certificato Covid).

61


In questa nuova rubrica pubblichiamo le comunicazioni che ci giungono dai lettori e nostri partner. Spesso ci vengono segnalate celebrazioni, feste, eventi, compleanni, ecc. Oltre ad aggiornare il sito, una selezione di news scelte dalla redazione verra inserita nella rivista!

I migliori augu ri al “nostro “ pr esentatore Gus e alla gentile Va tavo nessa per la na scita del loro fig Eden nato il 21 lio gennaio alle 17 Un ringraziam .02.21. ento alla Clinic a S. Anna di So rengo.

i Biasca

id Bar Pin l a e c i l iA

d nubilato l a o i d d 6.21 - A

26.0

Tel. +41 91 971 61 32 www.fatefesta.ch

Costa: 32 anni di onorato servizio con amore

Capita che alcuni locali, per una serie di motivi, riescano ad entrare e a rimanere nel cuore della gente. Costa ha resistito ai cambiamenti epocali degli ultimi 30 anni e con i suoi 32 anni di servizio presso il mitico bar Lando è riuscito ad essere sempre sull’onda e a conquistarsi la simpatia degli abitanti di Molino Nuovo e non solo. Ora, con grande fierezza, ha deciso di passare il testimone ai suoi tre figli: Gabriella, Gabriel e Tomas. La redazione si complimenta e fa i migliori auguri per almeno altri 30 anni di successo! 

Bar Lando Via Rinaldo Simen 6, CH-6900 Lugano Tel. +41 91 923 17 98 PubLandoShishaBar Bar.lando.shisha


tinotte.ch

63


Profile for TbyND Tinotte

TbyND 120  

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Recommendations could not be loaded

Recommendations could not be loaded

Recommendations could not be loaded

Recommendations could not be loaded