Page 1

since 1999

Guida al tempo libero & benessere - Insubria

by

13

Night & Day +16 pagine

n.113 - www.tinotte.ch

11-13.10.2019

Enogastronomia Sport

Fiera del Fumetto a Lugano

Speciale Cilento


Editoriale

tinotte.ch

L’estate sta finendo... Gentili Lettrici, Cari Lettori, La scacchiera è composta da 64 caselle, tante quanto il consueto numero di pagine della rivista. Ma questa volta, come un abile giocatore di scacchi, anche noi cerchiamo di sorprendervi con 16 pagine colorate supplementari che cercano, come sempre, di raccontare questo incredibile cantone. Le agende e le notizie che vi proponiamo sono quindi un “mix” bistagionale: parliamo infatti degli eventi che hanno contrassegnato l’estate musicale cantonticinese ma nello stesso tempo flirtiamo già con i prodotti e le manifestazioni che ci proiettano verso l’autunno, con particolare riguardo a selvaggina, funghi e... castagne. Tra tutte segnaliamo la tradizionale Rassegna del Mendrisiotto, momento imperdibile per i buongustai.

Per chi ama lo sport non mancano ovviamente ampi riferimenti ai calendari 2019/2020 di calcio e hockey nonché info d’attualità concernenti pallacanestro e gli scacchi. Un accenno importante al concorso promosso dalla cantina Villa. Una cantina che annovera vini di qualità e che grazie alla sua iniziativa dimostra come le bollicine si possano accostare in maniera eccellente dalle prime portare fino al dessert!  Concludiamo come abbiamo iniziato parlando di anniversari, essendo fieri dei nostri primi 20 di vita, abbiamo associato al nostro “compleanno” notizie di auto: i 90 anni di Scuderia Ferrari, i 70 anni di Abarth delle quali “invidiamo” la longevità. Speriamo possa essere anche nostra. Buona lettura! David Camponovo Dir. resp. e giornalista RP

IMPRESSUM

n. 113 settembre-ottobre 2019 Editore. A.R.T. Promotion SAGL

Amministrazione & redazione via San Gottardo 26 - CH-6900 Lugano Info-line Telefax E-mail Internet

+41 91 605 73 00 +41 91 605 73 04 info@tinotte.ch www.tinotte.ch

Direttore responsabile David Camponovo +41 76 328 60 90

david@tinotte.ch

since 1999

Guida al tempo libero & benessere - Insubria

by Night&Day Impaginazione e grafica A.R.T. Promotion SAGL Immagimedia grafica@tinotte.ch Fotografia CD-Media SAGL fotoritratto.ch Fotogarbani Michele Bazzo Sylvana R.dalla Chiesa Magic Blues (Cevio) Tipografia www.labuonastampa.ch Ticino by Night&Day

Hanno collaborato

Alberto Polli dell’Associazione non fumatori, Doriano Baserga, Barbara Buracchio, Elsa Camponovo, Laura Camponovo, Campus, Renato Carettoni, Sergio Cavadini, Paola Cerana, Leila Fedulov, Silvio Di Giulio, Nicolas Grassi, Marco Paltenghi, Claudio Palumbo, Marco Papagna, Stefano Pedrazzetti, Paolo Pellegrini, Pier Paolo Pedrini, Sylvana Raschke dalla Chiesa, Claudio Rossi, Charlotte Saccomanno, Paolo Maria Sacchi, Thomas Schürch e Roberto Stefanizzi.

XIII NEW-OPEN DI LUGANO 2019 c/o Hotel Villa Sassa Via Tesserete 10 a Lugano Scacchisti ticinesi, confederati e provenienti da almeno 6 altre nazioni si daranno appuntamento all’Hotel Villa Sassa per il XIII° NewOpen Scacchistico Internazionale di Lugano, che si terrà dal 11 al 13 ottobre 2019. Come in passato l’Open sarà impreziosito da svariate manifestazioni di contorno: corsi per bambini, serata di gala, ecc. Iscrizioni e info: David Camponovo, +41 76 328 60 90, aquilelugano@hotmail.com www.scaccomatto.ch.

Ringraziamento speciale: Andrea Conconi e il team di Ticinowine, Potito dello Snack bar Viale e Bruno del Beach Ascona

Rivista apolitica e aconfessionale

© - Articoli e foto contenuti in questa rivista sono soggetti a copyright. Ogni riproduzione anche solo parziale deve essere esplicitamente autorizzata dall’editore.

3


sommario Guida al tempo libero & benessere - Insubria

since 1999

4

by Night&Day

EDITORIALE & Impressum

3

n.113 - tinotte.ch

EVenti di successo ______________________ Pardo 2019 Bohemian Party

20

Sanja, la nuova Miss Maglietta Bagnata

32

Fumetti Fiera del Fumetto

6

AGENDE Agende teatro e cabaret

8

Agenda Blenio/Dintorni

10

Mostra Fiere e Rassegne

12

Agenda eventi/musica

16

Calendario Super League 2018/19

36

anniversario

Calendario Challenge League 2018/19

37

Calendario National Hockey League

40

Bar Sagittario: 30 anni e non sentirli

Agenda Como

68

22

Sport BAMBini Fate Festa

9

TURISMO San Salvatore anche d’inverno

17

Elena Sedina, campionessa svizzera

34

Verso il XIII New-Open di Lugano

34

Allena e sviluppa la mente scacchistica

34

Continua il Grand Prix U16

35

A Savosa vince Giacomo Zecirovic

35

Nazionali di basket: croce e delizia

38

Hockey: il pronostico di Doriano

39

Motori

Musica Magicblues

18

Ferrari, 90 anni di passione

42

Intervista a Shakry

24

Il sorriso di Claudio Taddei

26

Abarth: da 70 anni nel segno dello Scorpione

43

Verso l’inverno con gomme adeguate

44


tinotte.ch

Gastronomia

______________________

Rassegne autunali

46

Speciale Selvaggina

48

“Bee” the place to be..VEG

50

Ragione, buon senso e verità sconfiggono Philip Morris 65 Conteggi e profili del primo test: come ci presentiamo agli altri?

66

Tecnologia Concorsi

zzante

52

Chi è il +frizzante 2018/19?

54

i

Concorso i Fri

Enologia Intervista a... Tarcisio Bullo

56

Vini morbidi, ricchi di colore e di ottima qualità

57

Tenuta Agricola Luigina SA quando il vino prende vita

58

Ticicom: gestiamo la complessità per offrirvi la semplicità

67

Benessere & Fashion_____________________ L’eccitazione di settembre

72

Capelli ricci, fascino selvaggio e note chic

73

Perdita dei capelli vs il sorriso femminile “I centri CRLAB da 50 anni accanto alle donne” 74

Bel PAESE - Speciale Cilento

Villa Franciacorta, l’Emozione dei 40 anni 59

Nel cuore del Cilento

Sparkling Menù:vince anche il Ticino

tra natura, cultura ed enogastronomia

69

Quando B&B fa rima con sogno

70

La gemma della Campania

71

60

leggi che ti passa Stappato

52

Speciale elezioni federali Verso il rinnovo del Parlamento Federale

Economia a tutta velocità

51

Comunicare Quando lo sponsor va in fumo

64

76

5


6

fumetti

PALAZZO DEI CONGRESSI 20-21-22 SETTEMBRE 2019 La nona edizione della Fiera del Fumetto si appresta ad animare il Palazzo dei Congressi di Lugano con i suoi fumetti, supereroi, giochi, tornei, videogames, esposizioni e workshops. Tra i banchi degli espositori provenienti dalla Svizzera e dall’Italia, si potranno scoprire le

Venerdì: Sabato: Domenica:

9:30 - 19:00 9:30 - 19:00 9:30 - 17:00

ultime novità del panorama fumettistico, tavole originali ed albi storici molto rari ma anche gadgets e fumetti a prezzi moderati che faranno la gioia di ragazzi e bambini, ormai abituati a gironzolare liberamente tra i banchi della fiera alla ricerca dei loro eroi preferiti.

INGRESSO: CHF/€ 10.00 INGRESSO 3 GIORNI: CHF/€ 17.00 Bambini 0-10 anni: gratis www.fieradelfumetto.ch

Quest’anno il tradizionale albo pubblicato appositamente per la fiera di Lugano e offerto a tutti gli adulti paganti il biglietto d’entrata, è dedicato a un tema di cui, non a caso, si parla poco, ossia agli “Errori nel mondo del fumetto”. Come spiega Mario Gomboli, direttore di Astorina: “Oggi ogni episodio di Diabolik, prima di arrivare in edicola, viene rivisto e corretto da - minimo - quattro esperti di sceneggiature e disegni. Ma agli esordi così non era perché “fare fumetti”, negli anni Sessanta, era più passione che professione. Così capitava si commettessero errori anche grossolani che venivano corretti all’ultima ora, intervenendo direttamente sugli originali o sulle pellicole (niente computer, all’epoca!), e di cui pertanto

non esiste traccia tangibile... se non nei ricordi di chi allora lavorava in redazione. A tale proposito, ricordo una vignetta in cui Diabolik scaricava un cadavere nel cofano della sua Jaguar E-type (in realtà occupato dall’enorme sei cilindri), immagine passata attraverso i controlli di Luciana Giussani, convinta che anche in quel bolide il motore fosse allocato dietro, come nella sua Volkswagen! “ Naturalmente è fisiologico e quindi impossibile non incappare in qualche svista, difetto o sbaglio quando ci si ritrova a disegnare e comporre un albo di 300 vignette. Siamo quindi molto grati alle case editrici Astorina e Bonelli per aver accettato di mostrare al pubblico di Lugano alcune défaillances in disegni di Tex, Martin Mystère, Zagor, Dylan Dog e Diabolik. Una ragione in più per apprezzare il lungo e complesso lavoro che sta dietro alla creazione di un fumetto, come spiegheranno, tra una battuta e l’altra, gli esperti dei vari workshops che animeranno i tre giorni di fiera. Ospiti della nona edizione, alcuni protagonisti che hanno fatto la storia del fumetto come Alfredo Castelli (Martin Mystère), Mario Gomboli (Diabolik), Tanino Liberatore (Ranxerox), Altan (Pimpa), Silver (Lupo Alberto), Giorgio Cavazzano (Topolino) e, special guest di quest’an-

BANDO PROVVISORIO e SOGGETTO A MODIFICHE

VI TROFEO SCACCHISTICO JUNIORES DEL FUMETTO

www.fsti.ch

La Federazione Scacchistica Ticinese è l’associazione mantello di tutti i circoli di scacchi esistenti nel Canton Ticino. È stata costituita nel 1951. Sarà presente con un proprio stand alla Fiera del Fumetto da venerdì 20 a domenica 22 settembre 2019. Funzionari e rappresentanti della FSTi saranno volentieri a disposizione di tutti gli interessati per illustrare la sua attività e quella dei circoli che ne fanno parte.

Con il patrocinio della Federazione Ticinese di Scacchi

Open Semilampo Under 16

SPONSOR PRINCIPALI

Domenica 22 settembre 2019 - ore 13.30 Palazzo dei Congressi, Lugano all’interno della Fiera del Fumetto

ore 13.45 inizio torneo (5 turni, 15’ di riflessione a partita per giocatore) ore 17.00 premiazione: coppe ai primi 3 classificati e al 1. delle scuole elementari + premi in natura a sorpresa

PARTNERS

1° PREMIO: un portfolio contenente 12 disegni firmati dagli illustratori del valore di CHF 200.Altri premi speciali e una sorpresa per tutti i partecipanti! ISCRIZIONE: al torneo scacchistico CHF 10.- obbligatoriamente entro sabato 21 settembre Ogni partecipante ha diritto a 2 biglietti di entrata alla fiera (senza omaggio) del valore complessivo di CHF 20.Info/Iscrizioni: David Camponovo, +41 76 328 60 90 - aquilelugano@hotmail.com www.fsti.ch - www.scaccomatto.ch


tinotte.ch

no, Milo Manara (vedi foto sotto), conosciuto nel mondo intero per il fascino sensuale delle sue tavole.

Tra gli ospiti presenti in fiera citiamo, dalla Svizzera romanda, Nicolas Sjöstedt, talentuoso disegnatore satirico, e Carine Racine, disegnatrice di fantastici libri per l’infanzia, mentre dalla vicina Italia, sarà ospite della nona edizione anche Franco Matticchio, creatore di Mr. Jones: un gatto bendato protagonista di diverse storie pubblicate su Linus negli anni ‘80 e Maurizio Dotti, disegnatore di Dampyr, Tex Willer oltre che illustratore di libri per ragazzi. Fuori dal Palazzo dei Congressi, in Piazza Indipendenza, verrà allestita un’esposizione di copertine di Zagor, in formato

PROGRAMMA ARTISTI PRESENTI Don Alemanno, Marina Sanfelice, Tino Adamo, Alessandro Piccinelli, Zuzu, Silver, Giorgio Cavazzano, Maurizio Dotti, Marcello Mangiantini, Samuele Frasca, Johnny Pagani, Milo Manara, Roberto Rinaldi, Carine, Nicolas Sjöstedt, Moreno Burattini, Giuliano Piccininno, Alfredo Castelli, Tanino Liberatore, Franco Matticchio. VENERDÌ 20 settembre 2019 Ore 09:30/11:00/13:30/14:45 Workshop. “Come si crea un fumetto?” con Don Alemanno (fumettista), Alessandro Piccinelli (disegnatore), Marina Sanfelice (letterista) e Tino Adamo (correttore e illustratore) Ore 10.00-18.30 Gara Tutto Slot Gran Premio Ford Emil Frey Tornei Giochintavola, Swiss wargames, , videogames Ore 10:00 - 18:00 Dediche degli autori presenti

gigante, mentre presso il mercato Resega di Canobbio, dall’inizio di settembre fino al 22, si terrà una mostra su Diabolik: Storia di una Storia. Ci sarà la possibilità di partecipare al Gran Premio Ford Emil Frey, circuito automobilistico tutto slot-car, in cui anziché premere sul pulsante, si pedalerà su apposite biciclette. Fatica e divertimento assicurato! Spazio poi al Torneo scacchistico Juniores, all’Associazione Giochintavola e a vari tornei di videogames. Come sempre il venerdì, primo giorno di fiera, accoglierà gli studenti delle Scuole Medie e Superiori del Canton Ticino, grazie all’organizzazione di Roberto Marchesi, con workshop mirati a far conoscere i segreti della creazione di un fumetto e ad instillare nei giovanissimi la passione per questa arte tutt’altro che minore. Link utili: www.fieradelfumettolugano.ch www.luganocittadelgusto.ch SABATO 21 settembre 2019 Ore 10.00-18.30 Gara Tutto Slot Gran Premio Ford Emil Frey Tornei Giochintavola, Swiss wargames, videogames Ore 10.00 Workshop: “Il colore dei manga” con Myoko, Scuola Svizzera di Tecnica Manga, Bellinzona Ore 10.00-12.00 e 14.30-18.00 Dediche degli autori presenti Ore 11.30 Presentazione dei libri: World Cup tickets 1930-2018 di Matteo Melodia 500 “Figu” per un Bordon di Lorenzo Longhi e Gianni Bellini con un giornalista RSI Ore 14.30 Conferenza dei grandi maestri del disegno italiano con M. Manara, Silver, A. Castelli, M. Gomboli, G. Cavazzano, T. Liberatore. Moderatore Don Alemanno Ore 16.15 Conferenza zagoriana: “Lo Spirito con la scure tra passato e futuro” con M. Burattini, A. Piccinelli, M. Mangiantini, G. Piccininno.

Fabio e Luca Baudino, organizzatori della Fiera del Fumetto

ORARIO FIERA Venerdì 20

09.30 - 19.00

Sabato 21

09.30 - 19.00

Domenica 22 09.30 - 17.00

Collaborazione tra Fiera del Fumetto e Wopart - Work on paper art fair Lugano Il biglietto d’entrata alla Fiera del Fumetto darà accesso a Wopart col 50% di sconto. Mentre il biglietto d’entrata a Wopart darà accesso alla Fiera del Fumetto col 50% di sconto.

Ore 17.30 Presentazione del libro: Cheese di Giulia Spagnulo in arte Zuzu con l’autrice e Caprice Baudino (psicoterapeuta) DOMENICA 22 settembre 2019 Ore 13.30-17.00 Tornei Giochintavola, Swiss wargames, videogames VI Trofeo Scacchistico Juniores del fumetto Ore 10.00-17.30 Dediche degli autori presenti Ore 10.30 Workshop: “Il colore dei manga” con Myoko, Scuola Svizzera di Tecnica Manga, Bellinzona Ore 11.00 Gara Tutto Slot Gran Premio Ford Emil Frey tra amici e sponsor della manifestazione, con aperitivo offerto dalla ditta MATASCI Ore 14.30 Presentazione dell’albo: La strage - Cani sciolti n. 8 di Gianfranco Manfredi e Roberto Rinaldi Altre sorprese su www.fieradelfumettolugano.ch

7


8

agenda TEATRO e CABARET Ma 24.09 - Lu 07.10 FIT Festival Festival Internazionale del Teatro e della Scena contemporanea LAC - Lugano Arte e Cultura, Lugano Ma 24.09 - ore 20.30 Liberté - Summer Tour 2019 Loredana Berté Palazzo dei Congressi, Lugano vedi pag. 8

Ve 11 - Do 13.10 - 20.30 Donka – Una lettera a Čechov LAC - Sala Teatro, Lugano

Sa 19.10 - 20.30 In...tolleranza 2.Zero - Andrea Pucci Palazzetto Fevi, Locarno

Sa 12 - Do 13.10 - 16.00 Sa 19 - Do 20.10 - 16.00 Festival Internaz. delle Marionette Teatro Foce, Lugano

Do 20.10 - 16.00 I Legnanesi - 70 anni di risate Palazzetto Fevi, Locarno

Ma 24 - Me 25.09 - 20.30 GiroVago alias il mio Viaggio FIT Festival | LuganoInScena Teatro Foce, Lugano

Do 27.10 - 20.30 È questa la vita che sognavo da bambino? LAC - Sala Teatro, Lugano Lu 04.11 - 20.30 Lo zoo di vetro LAC - Sala Teatro, Lugano

Do 29.09 – 20.30 Granma.Trombones from Havana FIT Festival | LuganoInScena LAC - Sala Teatro, Lugano

Ma 15.10 - 20.30 Fare un’anima LAC - Sala Teatro, Lugano

Gio 03.10 – 20.30 Imitation of life FIT Festival | LuganoInScena LAC - Sala Teatro, Lugano

Me 16.10.19 - Me 29.04.20 Chi è di scena Spettacoli 2019/20 Teatro Sociale , Bellinzona

Do 06.10 - 20.30 CINE - La Tristura FIT Festival | LuganoInScena LAC - Sala Teatro, Lugano

Ve 18 - Sa 19.10 - 20.30 Hair - The Tribal Love Rock Musical LAC - Sala Teatro, Lugano

Lu 25.11 - ore 20.30 Destinati all’estinzione Angelo Pintus vedi pag. 8 Me 27.11 - ore 20.30 Christian racconta Christian de Sica Palazzo dei Congressi, Lugano vedi pag. 17 sempre aggiornati su www.tinotte.ch


Il negozio tutto dedicato al mondo delle feste

Cari lettori, bentornati alla nostra piccola rubrica dedicata al mondo delle feste. Per cominciare, ecco una piccola presentazione: siamo Fate Festa di Lugano e ci occupiamo di tutto quello che riguarda le feste. Vendiamo palloncini, coordinati da tavola, candeline, festoni e tanto altro. Insomma, tutto l’indispensabile per organizzare qualsivoglia evento. Questa volta ci teniamo a dedicare qualche prezioso minuto per raccontarvi delle nostre animazioni ai compleanni dei bambini. Per i più piccoli, l’attesa per il fatidico giorno è carica di aspettative e non si vede l’ora che arrivi quel momento: il giorno del compleanno! Ebbene, noi contribuiamo a rendere queste giornate se possibile ancora più magiche e speciali! Ma come si svolge un’animazione tenuta da noi? Ecco a grosse linee quello che facciamo: Di consuetudine arriviamo sempre qualche minuto prima che tutto cominci, conosciamo il festeggiato e gli diamo una simpatica ed energica stretta di mano, contornata ovviamente da tanti auguri.

Sistemiamo i nostri giochi e man mano che arrivano gli invitati facciamo il trucca-bimbi. È importante conoscersi tutti per potersi integrare, perciò, ci mettiamo in cerchio, e ognuno si presenta. Iniziano i giochi! A tema, in base all’età e ai bambini, coinvolgiamo attivamente

tutti con musica, balli, staffette e tantissime attività divertenti. Poi arriva il momento più goloso: la torta con le candeline! Intoniamo la canzoncina e poi tagliamo la torta e aiutiamo i genitori a distribuire le fette e riempire i bicchieri. Concludiamo i festeggiamenti con palloncini modellabili e tanta, tanta, ma dico tanta allegria.

Orari Ma-Ve 09.30-13.00 / 14.00-18.30 Sabato 10.00-13.00 / 14.00-17.00 Lunedì chiuso

Via Bagutti 18 CH-6900 Lugano Tel. +41 91 971 61 32 fatefesta@ticino.com www.fatefesta.ch


10

blenio e dintorni

Manifestazioni

estate-autunno 2019 www.bellinzonese-altoticino.ch

Sa – Do fino a 20.10 - ore 14.00-18.00 Mostra filo verde, di Chiara Fiorini Atelier Titta Ratti, Malvaglia www.tittaratti.ch Gio 19.09 - ore 20.00 Firögna Bertoniana – Lettere di Mosè Bertoni Cinema Teatro Blenio, Acquarossa www.pronatura-lucomagno.ch

Sa 28.09 Cena con degustazione vini in capanna Capanna Quarnei www.quarnei.ch Sa 28 - Do 29.09 La meseda – 3a edizione diverse località www.lameseda.ch

Ve 20 - Do 22.09 Gita sociale amici del Sosto www.amicidelsosto.ch

Sa 28.09 - dalle 16.00 Castagnata “Concreta” Castello di Serravalle www.castello-serravalle.ch

Do 29.09 - dalle 07.00 I bramiti dei re Centro Pro Natura Lucomagno, Acquacalda www.pronatura-lucomagno.ch Do 29.09 - dalle 10.00 Festa del mulino di Corzoneso – 5a edizione. Corzoneso www.ulmurin.ch

Sa 21.09 - dalle 9.00 Biasca – Aquila Visite guidate con la Stan www.stan-ticino.ch Do 22.09 - ore 17.00 Biancaneve e i sette sax Cinema Teatro Blenio, Acquarossa www.qurtetto.ch

Do 29.09 - ore 17.00 Concerto Trio Sintonia Chiesa S. Martino, Malvaglia

Sa 05.10 - dalle 19.00 Pizzoccheri Amici del Sosto Centro Polisport, Olivone www.amicidelsosto.ch Do 29.09 - dalle 09.00 Campionato Svizzero Femminile Individuale Bocciodromo Rodoni, Biasca www.fbti.ch

Sa 05.10 - dalle 20.30 Serata osservativa Capanna Gorda www.capannagorda-sanda.ch


tinotte.ch

Sa 05 - Do 06.10 Festa del torchio Torchio Cà d’Mutall, Ludiano www.ludianoinfesta.ch Do 06.10 - dalle 10.30 Castagnata in piazza d’armi – 18ma edizione In caso di cattivo tempo posticipata al 13.10.2019 Piazza d’Armi, Malvaglia Sa 12.10 - dalle 20.15 Tombola Coro voce del Brenno Sala Multiuso, Dongio www.vocedelbrenno.ch

Gli eventi sono soggetti a modifiche, consultare il sito www.bellinzonese-altoticino.ch/ Pianifica/Agenda Eventi

www.caseificiotoira.ch Sa 12.10 Na Raidata Nara www.nara.ch Sa 19.10 Mercato delle zucche 5a edizione Al Boschetto, Malvaglia www.lezucchedellavalledelsole.ch

Bellinzonese e Alto Ticino Turismo InfoPoint Valle di Blenio blenio@bellinzonese-altoticino.ch Tel. +41 91 872 14 87 www.bellinzonese-altoticino.ch

11


12

agenda mostre, fiere e rassegne ARTE Fino a Do 29.09 - 17:00-19:00 Nuoto d’aria Installazione di Anna Paola Cibin Darsena - Parco Ciani, Lugano Sa 21.09 - 09:00 Pittori in Piazza Lungolago Giuseppe Motta, Ascona Sa 21.09 - 11:30-13:30 Abbraccia il potere del presente: Mindfulness Yoga & meditazione Yoga Roof Lugano Sud, PambioNoranco Fino a Do 22.09 Lugano: riflessi di luce Helidon Xhixha A cura di Eike Schmidt Centro Città, Lugano Sa 28.09.19 - Lu 27.01.20 “Artisti in attività” Galleria Poma di Morcote Sa 28 - Do 29.09 - 10:00-17:00 Azioni verbali-dal suono alla parola Spazio 52dBA, Lugano Do 29.09 - 15:00-16:30 Passioni odorose Un viaggio alla scoperta dell’olfatto, in un laboratorio di puzze e profumi L’Ideatorio, Cadro Do 29.09 + Do 20.10- 09:00 La cura di un racconto Villa Scazziga, Muralto Lu 30.09 - 20:00-23:00 Recitazione per adulti Spazio 52dBA, Lugano

Do 13.10 – 17:30, 20:30 Madame Studio Foce, Lugano Me 16.10 - 14:00-16:00 L’atelier del profumiere L’Ideatorio, Cadro Do 20.10 - 14:00-15:30 Atelier di marionette Studio Foce, Lugano

MOSTRE Fino a Do 22.09 Gertsch - Gaugin - Munch Cut in Wood LAC - Museo d’Arte Sv. italiana, Lugano

Sa 05.10 - Do 08.12 Biennale dell’Immagine di Chiasso 11° edizione Crash- Spazio Officina , Chiasso Fino a Do 06.10 - tutto il giorno Manolo Valdés Pinacoteca com CaSa Rusca, Locarno Fino a Do 13.10 Colore, forma, vuoto Contemplazione e meditazione nell’arte contemporanea. Museo Comunale d’Arte Moderna, Ascona Fino a Do 27.10 - 14.00-18.00 Sophie Taeuber-Arp 1889-1943 Fondazione Marguerite Arp, Locarno

Fino a Sa 28.09 L’acqua e le sue forme Galleria Canesso, Lugano Fino a Do 29.09 Lyonel Feininger Museo Castello San Materno, Ascona Fino a Sa 05.10 Franco Marcacci Galleria Amici dell’Arte, Brissago Fino a Do 20.10 Filo Verde. Mostra di Chiara Fiorini Atelier Titta Ratti, Malvaglia fino a Do 27.10 Sfrositt La seconda guerra mondiale in Ticino. Sviluppo del contrabbanDo coMe risposta al razionamento Museo Onsernonese, Loco

Fino a Sa 31.10 Gli acquerelli di Fedele Airoldi Museo Walserhaus, Bosco Gurin Fino a Sa 31.10 L’incontro tra due mondi Robert e Evelyne Gallay Museo di Valmaggia, Cevio Fino a Sa 31.10 Trees of life & People I Know Parco del Monte Verità, Ascona


tinotte.ch

San Salvatore anche d’inverno A partire dal prossimo mese di dicembre e per tutta la stagione invernale, si potrà salire sulla montagna più amata dai luganesi. La volontà di estendere a quasi tutto l’anno la possibilità di raggiungere la cima del San Salvatore, usufruendo della funicolare e ovviamente dell’apertura del ristorante Vetta, era nell’aria da qualche tempo. Finalmente, grazie anche all’intraprendenza della direzione della funicolare, Felice Pellegrini e Francesco Markesch, questo progetto può ora essere concretamente realizzato.

Per la Società Funicolare del Monte San Salvatore si tratta indubbiamente di una piccola rivoluzione. In quasi 130 anni di attività, anniversario che verrà festeggiato ufficialmente l’anno prossimo, è infatti la prima volta che viene deciso di garantire il servizio anche d’inverno. E questo conferma da un lato l’ottima salute di cui gode l’azienda, che come noto da innumerevoli anni chiude i bilanci in attivo oltretutto senza mai aver dovuto far capo a sussidi pubblici per la sua gestione, e dall’altro sia la volontà di rendere ancora più attrattiva una meta che annualmente (da marzo a fine ottobre) attira quasi 190 mila visitatori, sia di dare un ulteriore impulso al turismo luganese favorendo una maggiore offerta invernale. Il tutto in perfetta sintonia con l’impegno di un costante rinnovo e aggiornamento tecnico profuso dalla società, che garantisce il perfetto funzionamento del trasporto. L’obiettivo aziendale è, in sintesi, quello di attuare il progetto sull’arco dei pros-

simi tre anni, assumendosi quale società anonima ma di pubblica utilità, i rischi imprenditoriali dell’operazione. Al termine si tireranno le somme. Ma è chiaro sin d’ora che, in considerazione della dinamica e coraggiosa decisione presa dalla Società, i vertici aziendali si aspettano un largo sostegno da parte di tutti gli operatori turistici. “Quest’idea apre nuovi scenari - dice il direttore Felice Pellegrini, senza nascondere la propria soddisfazione - ritornando in qualche modo anche al passato, quando Lugano grazie al suo clima mite era una meta più gettonata nel periodo invernale che in quello estivo. Inoltre nel 2020 la Funicolare Monte San Salvatore festeggerà il suo 130° anniversario – aggiunge - e il renderla fruibile al pubblico sull’arco di quasi tutti i dodici mesi, mi pare possa essere la miglior maniera per sottolineare l’anniversario”. L’iniziativa premia i molti che da tempo confidavano nella destagionalizzazione della destinazione, dando la possibilità a coloro che visitano Lugano e la nostra regione, di godere nella maggior parte dei giorni dell’anno degli stupendi panorami, del contatto con la natura circostante, della variegata offerta di destinazioni e dell’ottima gastronomia che l’ospite trova in vetta. Dopo la chiusura stagionale prevista il 3 novembre, e la necessità di una sosta per esigenze tecniche e di manutenzione di circa un mese, l’impianto sarà dunque di nuovo in esercizio con corse della funicolare già dal primo week end di dicembre sabato 7 e domenica 8. Tutti i fine settimana dei mesi di dicembre, gennaio, febbraio e i primi due di marzo, vedranno “le mitiche rosse” raggiungere vetta. Inoltre nel pieno del periodo natalizio, le corse non avranno stop giornalieri: dal 21 dicembre di quest’anno fino al 6 gennaio 2020 si potrà salire alla vetta tutti i giorni con corse dalle 10 alle 17. Tramite i servizi amministrativi della funicolare, sarà pure possibile organizzare delle

aperture speciali (serali o diurne) per l’allestimento in vetta di banchetti aziendali o eventi per gruppi. Poi dal 14 di marzo 2020, si tornerà man mano al consueto orario estivo. Tutto ciò può sembrare ambizioso, perché mantenere efficientemente in moto durante tutto l’anno i meccanismi di una struttura complessa come la funicolare del San Salvatore, non è senz’altro impresa da poco, e gli investimenti da effettuare per permettere l’attività dell’impianto di risalita e delle imprese accessorie con mirati interventi di miglioria per l’apertura invernale - in parte realizzati con l’aiuto finanziario dell’Ente regionale di sviluppo (ERSL) che ha condiviso le finalità del progetto - sono notevoli. Questo non spaventa il Consiglio d’amministrazione guidato dal presidente Eugenio Brianti, che oltre ad avere avallato quanto proposto dalla direzione, ha avuto il pieno sostegno al progetto anche dai gestori del ristorante Vetta, i coniugi Brigitte e Luca Mogliazzi. Senza dimenticare che sempre entro il 2020, si prevede l’apertura della galleria di base del Monte Ceneri. Questo nuovo importantissimo allacciamento al progetto Alp Transit, permetterà di unire i cantoni d’oltralpe percorrendo in treno una tratta ferroviaria praticamente pianeggiante. Il Ticino tramite collegamenti ferroviari da “metropolitana”, diventerà sempre più una “città giardino” e si può bene capire, quanto un gioiello come il “Pan di Zucchero” luganese, possa giovarsi di questo anche per un’escursione di giornata, da nord ma anche da sud. Funicolare Monte San Salvatore SA Casella postale 442 CH-6902 Paradiso Tel. +41 91 985 28 28 Fax +41 91 985 28 29 info@montesansalvatore.ch www.montesansalvatore.ch FunicolareSanSalvatore

13


14

agenda mostre, fiere e rassegne Fino a Do 03.11 La Valle di MugGio allo specchio Museo Etnografico Valle di Muggio, Cabbio

Fino a Do 15.03.20 Julian Charrière Towards No Earthly Pole LAC - Museo d’Arte Sv. italiana, Luga

Fino a Do 10.11 Un tesoro ritrovato Nuove opere della collezione Brignoni Villa Malpensata, Lugano Fino a Do 10.11 Sublime Luce e paesaggio intorno a Giovanni Segantini LAC - Museo d’Arte Sv. italiana, Lugano Fino a Ma 31.12 Je suis l’autre Giacometti, Picasso e gli altri MUSEC - Museo delle Culture, Lugano

Lu 23 - Ve 27.09 dalle 11.00 Oktoberfest Kafe Bar&lounge, Lugano

Sa 28.09 - dalle 09.00 Festa della transumanza Posteggi Casa anziani Centro l’Orizzonte di Colla

FIERE, ESPOSIZIONI, RASSEGNE Do 13.10, 10.11 e 08.12 - 10:00 L’Artigian in riva al Lag Lungolago di Muralto, Muralto

Do 29.09 – 17:30, 20:30 Un sacchetto di biglie Club Cult - Studio Foce, Lugano Ve 04 - Do 06.10 Festa d’Autunno Piazze e vie cittadine Piazza della Riforma, Lugano Me 09 - Do 13.10 Film Festival Diritti Umani Lugano Cinema Corso, Lugano Ve 11 - Do 20.10 Artecasa Centro Esposizioni, Lugano vedi pag. 79

Fino a Do 12.01.20 Marisa Merz Geometrie sconnesse palpiti geometrici Collezione G. e D. Olgiati, Lugano Fino a Do 02.02.20 H. Hesse e Theodor Heuss | rapporto di amicizia in tempi mutevoli Museo Hermann Hesse, Montagnola

Gio 19 - Do 22.09 Wopart - Work on paper art fair Centro Esposizioni, Lugano

Sa 12.10 Festa delle Castagne Lungolago - Piazza Motta - Piazza Elvezia , Lungolago Motta, Ascona

Ve 20 - Do 22.09 Fiera del Fumetto Palazzo dei Congressi, Lugano vedi pag. 6

Ve 01 - Do 03.11 I Viaggiatori Salone internaz. svizzero delle vacanze Centro Esposizioni, Lugano Sempre aggiornati su

PALAZZO DEI CONGRESSI 20-21-22 SETTEMBRE 2019 www.tinotte.ch Venerdì:

9:30 - 19:00

Domenica:

9:30 - 17:00

PALAZZO DEI CONGRESSISabato: 20-21-22 SETTEMBRE 2019 9:30 - 19:00 Venerdì: Sabato: Domenica:

9:30 - 19:00 9:30 - 19:00 9:30 - 17:00

INGRESSO: CHF/€ 10.00 INGRESSO 3 GIORNI: CHF/€ 17.00 Bambini 0-10 anni: gratis

INGRESSO: CHF/€ 10.00 INGRESSO 3 GIORNI: CHF/€ 17.00 Bambini 0-10 anni: gratis www.fieradelfumetto.ch

www.fieradelfumetto.ch

SPONSOR PRINCIPALI


tinotte.ch

grande cena a base di pietanze nei quali la zucca sarà presente. Quali attività collaterali avremo una dimostrazione di agility dei cani e uno spettacolo di marionette. La chiusura del mercatino di sabato sarà 19.00.

Ormai fa parte degli appuntamenti diventati tradizionale nel mese di ottobre. Stiamo naturalmente parlando della Sagra della zucca di Castel San Pietro che, sabato 26 e domenica 27, sarà organizzata per l’ottava edizione. Il grande pubblico che l’ha visitata negli scorsi anni ne ha decretato il successo e, anche quest’anno, si attendono molti visitatori. In caso di brutto tempo il programma sarà svolto quasi interamente; infatti la meravigliosa e ampia sala del centro scolastico offrirà un riparo a bancarelle e visitatori. Ravioli, gnocchi, crespelle, dolci, cervelats, bratwurst, cioccolatini, vermicelles, confitture e naturalmente le zucche saranno i protagonisti del mercato. Sabato la manifestazione inizierà alle 14.00 con l’apertura del mercatino. Alle 16.20, lo chef Federico Palladino dell’Hotel Coronado, presenterà una ricetta particolare alla zucca. Alla sera

La domenica inizierà alle 09.00 con la presenza della Radio svizzera che in diretta, trasmetterà la trasmissione “L’ora della terra”. Seguiranno altre animazioni e alle 12.00 avremo il pranzo con piatti a base di zucca allietato dalla musica del duo Lorenza e Maria Giovanna. Al pomeriggio corso di intaglio per i bambini

Media partner Guida al tempo libero & benessere - Insubria

since 1999

Sagra della zucca protagonista a Castel San Pietro

by Night&Day

e nuova dimostrazioni di un pasticciere alla prese con un dessert alla zucca. Ma le zucche saranno le regine delle giornate, in particolare con l’esposizione di diverse zucche giganti di oltre 300 chili e, alle 16.00 di domenica, l’elezione della “Zucca regina” tramite la votazione di tutti i visitatori. Chi avesse una zucca di forma o colori originali la porti da mettere a concorso! Per la premiazione avremo la presenza di un campione sportivo di fama mondiale. Vi aspettiamo!

15


16

agenda eventi / musica eventi

classica e lirica

jazz e blues

Fino a Lu 30.09 - 09:00-23:00 La bottega di Gandria LongLake Mediterranean Experience Gandria

rock

leggera

latin e tango

Do 22.09 - 17:00 Olga Zhukova Chiesa S. Maria, Brione sopra Minusio

Ve 20.09 Inagurazione Stagione LAC LAC - Lugano Arte e Cultura, Lugano

Sa 21.09 – 14:00 Le Corti inCanto Città Vecchia, Locarno Sa 21.09 - 11:00 Filippo Gorini Palazzo Soc. Elet. Sopracenerina, Locarno Sa 21 - Do 22.09 - 09:00-17:00 Ascona Classic Car Award Lungolago, Ascona

etnic e folk

Do 06.10. – 15:45 Calendario Concerti Spirituali Chiesa S. Maria degli Angioli, Lugano Lu 07.10 - 10:00 Il Penz, la collina meridionale Mendrisiotto Terroir, Balerna

Fino a Ve 11.10 74e Settimane Musicali di Ascona Ascona

Gio 19.09 - 17.30-19.30 Protectas Inaugurazione sede di Locarno, via Ciseri 13a, Locarno vedi pag. 18

tecno e altri

Me 09.10. –20:30 La finta giardiniera (versione da concerto) | Wolfgang Amadeus Mozart LAC - Sala Teatro, Lugano Me 25.09 - 10:30 Alessandro Passuello Chiesa S. Maria, Brione sopra Minusio

Ve 11 – Do 27.10 Lugano Photo Days Ex Macello, Lugano

Gio 26.09 - 20:30-22:30 Concerto Banda Veterani FEBATI Piazzetta San Carlo, Lugano

Sa 12.10 Mercato delle cipolle Piazza Manzoni, Lugano

Gio 26.09 - ore 20.30 13°Rass. Organistica Valmaggese Alessandro Passuello, Maggia

Sa 12.10 - 10:00 Creativa. Swissmade & Vintage Giardini Pioda, Locarno

Ve 27 - Sa 28.09 Well, Come Home! Il paese di Fescoggia diventa un palcoscenico all’aperto

Do 13.10 - 11:00 Crociera + Brunch domenicale Imbarcadero Navigazione, Lugano

Do 29.09 Atelier Aperti 2019 Canton Ticino - luoghi diversi, Ticino

Me 02.10 - 20:30 Finnish Radio Symphony Orchestra Chiesa San Francesco, Locarno Sa 05.10 – 17:30 L’uccello che lotta per uscire dall’uovo Sala Boccadoro, Montagnola Do 06.10 - 11:00 Giornata dei Castelli Svizzeri Castelli di Bellinzona, Bellinzona

Gio 17 - Do 20.10 - 21:00 Festival Chitarre dal Mondo RSI - Auditorio Stelio Molo, Lugano Sa 09.11 - 20.00 Wrestling Fight Gym Club, Lugano vedi pag. 17 Me 27.011 - 20.30 “Christian racconta Chris. De Sica” Palazzo Congressi, Lugano vedi pag. 17 sempre informati su tinotte.ch


tinotte.ch

Christian De Sica torna a teatro con “Christian racconta Christian De Sica” Mercoledì 27 novembre 2019 dalle ore 20:30 Palazzo dei Congressi, Lugano

Christian De Sica torna al suo grande amore: il teatro, con un nuovo spettacolo “Christian racconta Christian De Sica” che andrà in scena a Lugano per l’unica data in Ticino del tour. Il grande attore, regista e showman italiano si racconta al pubblico con parole

e canzoni, narrando gli incontri della sua vita e gli aneddoti della sua carriera. In un dialogo spumeggiante con Pino Strabioli, brillante attore e raffinato interprete, con lui sul palco nella inedita veste di cerimoniere dello show e insieme a un’incredibile band. Attraverso monologhi irresistibili e storie commoventi, De Sica ripercorre gli anni accanto al grande papà Vittorio, gli inizi della sua carriera e i racconti di quel cinema natalizio che ha accompagnato e tratteggiato l’ultimo trentennio della storia cinematografica italiana. Lo spettacolo mostra un De Sica allo specchio, uomo e interprete, nei suoi ruoli più autentici: prima quello di figlio, poi marito, padre e artista eclettico. Il suo talento raro gli consente di passare con leggerezza dal racconto del curioso incontro con un’attempata Wan-

da Osiris, al ricordo del liceo con Carlo Verdone, alternando con la sua splendida voce interpretazioni di pezzi swing italiani e stranieri con le intramontabili note di Sinatra. “Christian racconta Christian De Sica”, prodotto da Niccolò Petitto, è scritto da Christian De Sica, che ne cura anche la regia, e da Raffaello Fusaro. Accompagnato al pianoforte dal Maestro Riccardo Biseo, Christian racconta De Sica emozionando, cantando, divertendo ed entusiasmando. Uno spettacolo da non perdere. Biglietti su: www.biglietteria.ch e presso i rivenditori autorizzati. info: www.horangmusic.com www.facebook.com/HorangMusicCh

17


musica Night Day since 1999

Guida al tempo libero & benessere - Insubria

18

by

&

Il piccolo, grande festival open-air del Blues © Foto David Camponovo e Michele Bazzo

Eccovi un breve riassunto in foto dell’emozionante edizione 2019. Direttamente sul sito di Magic Blues ma anche sul nostro sito (www.tinotte.ch) tante belle foto per rivivere le stupende serate della 18ma edizione del più piccolo GRANDE festival Blues della Svizzera!

Pu Ma

Appuntamento Vallemaggia Magic Blues 2020 Venerdì 10 luglio Me 15 - Gio 16 luglio Me 22 - Ve 24 luglio Me 29 - Gio 30 luglio Me 05 - Gio 06 agosto

Brontallo Moghegno Cevio Avegno Maggia Aron Piezzi (sindaco di Maggia), Ignazio Cassis, Michele Bertini e Fabio Abate Maggia, 08.08.19

Fa co

Philipp Fankhauser - Maggia, 08.08.19

Lara Blumer (Ospitality Manager) e Ketrin Kanalga (Gastro Lago Maggiore) con alcuni ospiti - Avegno, 30.07.19 Fabio Lafranchi (Promotore) con la famiglia Frei (Grafici) al backstage - Maggia, 08.08.19

Marco La Morgia (Protectas, sponsor) con ospiti al backstage - Avegno, 30.07.19

Raffaele Dadò (Presidente) con amici al backstage - Avegno, 30.07.19

Martin Bachrach (Heine con i suoi ospiti - Giuma

Fabio Lafranchi e Raffaele Dadò con ospiti all’aperitivo - Avegno, 30.07.19


tinotte.ch

ubblico delle grandi occasioni sulla piazza di aggia - Maggia, 08.08.19

abio Lafranchi (Promotore) on il suo “Magic Team” - Giumaglio,18.07.19

eken, sponsor principale) aglio,17.07.19

Andrea Bignasca - Cevio, 26.07.19

Gabriele e Leonardo Pinoja (L&G) con i loro ospiti al backstage - Giumaglio,17.07.19

19

Stefania Cattaneo (Assistente) in flower power mood - Cevio, 24.07.19

Matthias Tüngler (sponsor) con Arianna Antinori e ospiti - Cevio, 25.07.19

Folto pubblico sulla piazza di Avegno - Avegno, 31.07.19 Carlo Kiki Berta (Artista poster 2019) con i suoi ospiti al backstage - Avegno, 30.07.19

Ketrin Kanalga (Gastro Lago Maggiore) e ospiti al backstage - Avegno, 30.07.19

Renzo Piezzi (Zurich Assicurazioni) con i suoi ospiti al backstage - Avegno, 31.07.19

Fabio Lafranchi con Andrea Sartori (Raiffeisen, co-sponsor principale), Rocco Cattaneo e ospiti Avegno, 31.07.19


20

Eventi di successo

Pardo 2019 Glamour Bohemian Party Lo scorso mercoledì 14 agosto 2019 si è tenuto il party annuale più elettrizzante dell’estate organizzato dalla rinomata ditta Eventmore di Castione, in tema “Glamour Bohemian Party”. Alle 20:30 è iniziato con la visione del film “Days of the Bagnold Summer” di Simon Bird al Locarno Film Festival in Piazza Grande. Ver-

so le 23:00 gli ospiti si sono recati alla Piazza Grande Lounge…a ballare e divertire fino le 02:00 di mattina. Grande divertimento per tutti e ora aspettiamo di vedere quanto sorprendente sarà la festa nel 2020.


tinotte.ch

21


22

anniversario

Bar Sagittario, trent’anni e non sentirli A cura David Camponovo

A Giubiasco, sabato 25 agosto, sono stati festeggiati i primi trent’anni di attività di Luisa Mosconi e famiglia. Cara Luisa, qual è il segreto per tagliare il traguardo di 30 anni? Sicuramente la passione per il proprio lavoro e mettere il cliente al centro. Oltre che avvalersi di un team armonioso e fedele. Gli ultimi 30 anni il mondo si è trasformato. Come è cambiato il cliente tipo?  Diciamo che oltre ai cambiamenti tecnologici è cambiata la situazione generale. Ma da parte nostra l’attenzione per il cliente è rimasta invariata negli anni.  Sicuramente in un percorso così lungo avrete molte persone da ringraziare... Ringrazio di cuore i clienti che ci hanno permesso di raggiungere questo traguardo. Il personale e i fornitori con cui ho sempre avuto un ottimo rapporto. Caro David, posso aggiungere qualcosa? Certo... Voglio ringraziare la Svizzera che mi ha accolto e mi ha fatto crescere. Sono fiera di essere una cittadina svizzera. Devo, inoltre, ringraziare il Ticino che mi ha permesso di sviluppare le mie qualità. E di conseguenza, con i miei figli, di avere successo. Grazie di cuore.


tinotte.ch

A lato un fornitissimo chiosco

23


24

musica

Intervista a...

Shakry

A cura di Marco Paltenghi [RSI] - realizzata il 29 agosto 2019

Dove nasce la tua voglia di cantare? La mia voglia di cantare nasce già da quando ero piccola. Ho cominciato prendendo alcune pentole dalla cucina (le percuotevo con il mestolo). In seguito ho cominciato a cantare col karaoke in camera mia. Crescendo, grazie a esperienze sia positive sia negative, ho compreso quanto il canto fosse per me una necessità. Il canto mi fa stare bene, quindi è uno strumento che utilizzo per il mio benessere.

Alla fine di luglio è uscito il tuo primo EP ‘’Twenty’’: ci vuoi dire qualcosa? Beh, direi che l’uscita di questo EP è un sogno che si è realizzato. Ho voluto intitolarlo ‘’Twenty’’ (la mia età), perché al compimento dei miei vent’anni nella mia vita ci sono stati vari cambiamenti importanti. Quindi ho voluto dare un’im-

pronta a questo nuovo inizio. I brani contenuti al suo interno raccontano la mia storia: è stato importante per me farlo con autenticità, senza veli, cosicché potessi presentarmi alle persone per quella che sono, affrontando a testa alta possibili pregiudizi. Trovo sia molto importante riuscire a essere se stessi nella vita, con i propri pregi e difetti. Nel realizzarlo ho inoltre scoperto nuove cose sia su me stessa sia sulla musica. Sono davvero soddisfatta del risultato, è stato veramente un bel progetto che spero possa avere una continuità. Per realizzarlo ci ho messo impegno, forza di volontà, ho affrontato delle paure e mi sono lanciata in ciò che credevo. Chiunque abbia dei sogni dovrebbe crederci! Naturalmente ringrazio tanto chi ha creduto e collaborato con me. Come nascono le tue canzoni? Sei autrice di tutti i tuoi brani? Tutti i brani sono stati scritti da me, sia in italiano che in inglese. Nella vita, scrivere mi è di grande aiuto. Avviene in modo scorrevole e mi consente di sfogare ciò che ho dentro, di esternare i miei pensieri e le mie emozioni, di raccontare varie storie. Inoltre, in alcune situazioni, non è facile esprimersi e lo scrivere mi permette di elaborare ciò che vorrei dire e magari non dico. Spero che qualcuno ascoltando i miei brani, possa trovare cose che gli appartengono. Per questo ho sentito il desiderio di condividere tutto questo con gli

altri. Da tempo cercavo un modo per farlo e l’ho trovato nella musica. Sono riuscita a dare voce ai contenuti accumulati negli anni all’interno dei miei quaderni. Cosa ne pensi della scena musicale ticinese? La musica mi piace molto in generale e sono sempre incuriosita dalla possibilità di conoscere nuovi artisti. Alcuni cantanti li apprezzo molto e hanno davvero talento. Personalmente credo che si possa fare musica restando fedeli a se stessi ma avendo rispetto ed evitando di essere eccessivamente irriverenti. Ammiro chi fa musica per esprimere un proprio pensiero costruttivo. Ed infine i tuoi sogni nel cassetto? Arrivare fin qui è stata la realizzazione inaspettata di un grande sogno. Vorrei continuare a fare musica, e cantare per sentirmi libera. Mi piacerebbe tanto fare dei concerti e produrre nuovi album, e perché no, conoscere nuovi artisti con i quali avere una collaborazione. crii.lupusella Biografia Nome: Cristina Lupusella Nome d’arte: Shakry Data di nascita: 20.12.1998 Professione: Studente Luogo di nascita: Locarno (CH) Genere: Elettropop, Pop Attualmente vivo nel Luganese


tinotte.ch

25


26

musica

Il sorriso di Claudio Taddei A cura della Redazione - © foto a lato Maurizio Molgora Jacky Marti, Direttore artistico di Estival, ricorda l’amico Claudio Taddei che ci ha lasciato qualche settimana fa. Eri molto legato a Claudio Taddei? Claudio era per me un amico fraterno. Ma era amico di tutti, il pubblico gli voleva bene. Non si poteva non essere catturati dalla sua simpatia, dalla sua calda umanità, dalla sua energia, dal suo contagioso sorriso. Un grande artista... Proprio così, un grande artista. Il prototipo dell’artista, con il suo immenso talento, la sua sensibilità, la sua capacità di andare oltre e di regalare emozioni. Nella mia vita ho ascoltato centinaia di concerti, ma gli artisti che mi hanno davvero coinvolto ed emozionato sono pochi. Lui era uno di questi. Claudio Taddei si è esibito parecchie volte a Estival… Certo, lo abbiamo spesso invitato: con il gruppo elettrico, con quello acustico, con la big band della SMUM, in duo con Eugenio Finardi (vedi foto sotto). Ed è sempre stato un grande successo. Ma Claudio era popolarissimo soprattutto nel suo Uruguay. A Montevideo è un artista di culto e in questi giorni di cordoglio ancora vivi gli artisti uruguagi si danno da fare per organizzare un evento musicale speciale a lui dedicato. Anche le televisioni e le radio gli stanno dedicando molti programmi, Tv Ciudad addirittura una serata speciale tutta per lui.

A chi non lo conosce cosa suggeriresti? Di andare ad ascoltarlo: andate su YouTube, ci sono decine e decine di video. Ascoltatelo, non ve ne pentirete, scoprirete la bellezza delle sue canzoni, così solari, così profonde. E poi guardate i suoi quadri, pieni di passione e di energia, un vero inno alla vita, perché era musicista ma anche un bravissimo pittore.

La sua è stata una vita difficile, a causa della malattia… Certo, lo ha accompagnato per 17 anni. L’ha guardata in faccia e l’ha sempre affrontata con forza e coraggio, senza mai arrendersi, cercando di vivere intensamente, giorno dopo giorno. Ma non parliamo più della malattia, c’era ben altro in Claudio: la creatività, la fantasia, il talento, il desiderio di sognare e di farci sognare. Ha sempre avuto mille idee e visioni in testa, non si fermava mai.

C’è qualcosa che non ha realizzato? Per realizzare tutti i suoi progetti ci sarebbero volute due vite. Ecco, forse ci sono due cose che vorrebbe fare oggi. Un CD/ DVD comprendente le sue numerose partecipazioni a Estival e, soprattutto, una bella mostra di quadri al LAC di Lugano. Ci teneva molto, lo so. Sarebbe bello poterla regalar a lui, ai suoi fans e a tutto il “suo” paese. Claudio lo meriterebbe.


Abbonati e vinci tinotte.ch

27

since 1999

Guida al tempo libero & benessere - Insubria

by

Night&Day

dal 1999 o t n e m i t r e v i d la rivista del In palio per tutti

Scrivici su facebook (Ticino by Night&Day) a info@tinotte.ch o tramite cartolina postale inviandola a: Ticino by Night&Day Via S.Gottardo 26 CH-6900 Lugano

6 biglietti per Loredana Bertè Solo per gli abbonati 3 biglietti per Pintus Solo per tesserati Amici del Giornale

Se sei un privato per soli CHF 40.-

ricevi 1 copia x 6 edizioni del bimensile

Ticino by Night&Day

Se sei un esercente per soli CHF 50.ricevi 4 copie x 6 edizioni consecutive del bimensile Ticino by Night&Day

vuoi partecipare al concorso “Camerieri +Frizzanti” per soli CHF 70.ricevi 4 copie x 6 edizioni consecutive del bimensile Ticino by Night&Day

www.tinotte.ch

Spedisci il tagliando alla redazione: Ticino by Night&Day,Via San Gottardo 26, CH-6900 Lugano info@tinotte.ch - tel. +41 91 605 73 00 Sì, sottoscrivo l’abbonamento a 6 numeri di Ticino by Night&Day (bimensile). Bar

Disco

Grotto

Hotel

Rist.

Altro

Nome e cognome: (ev. ditta/e responsabile): Via: NPA/Località: Telefono: Mobile: E-mail: Luogo e data: Firma: Privato CHF 40.-

Esercente CHF 50.-

Abbon. + concorso camerieri +Frizzanti CHF 70.-

Ogni anno per gli abbonati oltre 200 biglietti omaggio per eventi in premio

6 biglietti per Wrestling


Eventi Comunicazione Manifestazioni Hostess

Cerchiamo Miss e hostess per eventi, lavori in fiera e per foto pubblicità

Casting Miss

Mercoledì 18.09.19 dalle ore 19.30

Da metà settembre specialità selvaggina PER ISCRIVERSI INVIARE curriculum a: info@tinotte.ch o SPEDIRE IL TAGLIANDO IN REDAZIONE Programma dettagliato sul sito www.tinotte.ch. Informazioni a redazione@tinotte.ch o telefonando allo +41 91 605 73 00 Spedisci il tagliando alla redazione: Ticino by Night&Day Via San Gottardo 26 CH-6900 Lugano info@tinotte.ch - tel. +41 91 605 73 00

Miss TbyND 2018/19 (h. minima 168 cm) Miss Tap Model 2018/19 (h. mass. 168 cm) Casting Miss - Rist. delle Alpi

Nome:

E-mail:

Cognome:

Professione:

Indirizzo :

Hobbies:

CAP/Località:

Data di nascita:

Cellulare : Età minima 16 anni

Altezza: Località, data e firma:


Mangia in Ticino: sostieni i nostri ristoranti


Bellezze dal 2003

da ≤ 168 cm

Via Lido 82 CH-6612 Ascona Tel. +41 91 791 40 60 www.beachascona.ch Prenotazione obbligatoria

Venerdì 20 settembre

www.splashespa.ch

per la cena entro le 19.00

www.delea.ch

2a Semifinale

20.30 Inizio Animazione 21.30 Prima Sfilata 22.00 Sorpresa 22.30 Seconda Sfilata 22.45 Musica con DJ 23.00 Premiazione

CH-6600 Ascona tel. +41 91 791 65 45

www.elisircoiffure.ch

sabato 5 ottobre 3° Semifinale Via Cantonale CH-6594 Contone Tel. +41 91 858 03 13 www.cow-boy.ch

www.otticaporetti.ch


Bellezze

2019

fino a ≼ 168 cm

SABATO 28 settembre 2019 dalle 20.30

Finale 2018/19

20.30 Inizio animazione 21.30 Prima sfilata 22.00 Sorpresa

22.30 Seconda sfilata 22.45 Musica live e DJ Kommy 23.00 Premiazione CH-6500 Bellinzona Tel. +41 91 825 48 24

www.splashespa.ch

Tel. +41 91 825 23 54

Semifinale Miss Tap Model 2018

Viale Stazione 18 CH-6500 Bellinzona Tel. +41 91 825 73 03 info@viale.ch www.viale.ch barviale

Piazza Nosetto 2, Bellinzona Tel. +41 91 825 02 52


32

Eventi di successo

Sanja, la nuova Miss Maglietta Bagnata al Viale di Bellinzona Il locale di tendenza Snack Bar il Viale di Bellinzona, pieno in ogni ordine di posto, sabato 31 agosto è stato teatro del concorso “Miss maglietta bagnata“ coordinato dal bimestrale Ticino by Night&Day. Si è aggiudicato il primo posto “Miss maglietta bagnata Snack bar Viale” la gioiosa e sorridente studentessa Sanja Mitrovic, proveniente dalla Serbia e domiciliata a Bellinzona. La fascia di “Colortime SA - Isella & Foletti SA” se l’è aggiudicata la frizzantissima Yvelise Urzi di Lugano; mentre la fascia “Miss Simpatia”, votata dal pubblico è stata vinta da Diana Ramos, proveniente dal Portogallo e residente nel Luganese. La giuria era composta da Rino Tolotta del Ristorante Cacciatori di Giubiasco, Giulio Penselves del Snack Bar il Viale, Christian Anelli, un amico del Snack Bar il Viale, Martin Bachrach e Paolo Vavalà del gruppo Heineken e dai due cantanti Johnny Duk e Anthony di Nuzzo. La seconda giuria era composta dalla ditta ticinese Colortime e Isella & Foletti SA di Manno, più precisamente dal dir. Mario Oliverio, Massimiliano Scumaci, Davide Oliverio, e Luciano Meta.

Annotiamo che la manifestazione evento è gemellato con l’Associazione Svizzera Non Fumatori. Ringraziamo anche la ditta Sasso Metalcostruzioni SAGL che ha provveduto alla doccia, con cui le ragazze sono state docciate per la sfilata. Info e altre foto su www.tinotte.ch

In senso orario: Kelly, Yvelise e Aleksandra con l’asciugamano Heineken; la vincitrice Sanja con un’amica; la sala gremita in ogni ordine di posto; Yvelise sotto la doccia creata dalla Sasso Metalcostruzioni Sagl.


tinotte.ch

A lato da sinistra Diana, Yvelise e Sanja

CH-6500 Bellinzona Tel. +41 91 825 48 24

www.mycolorgroup.ch

www.splashespa.ch

CH-6702 Claro

www.elisircoiffure.ch

Viale Stazione 18 CH-6500 Bellinzona Tel. +41 91 825 73 03 info@viale.ch www.viale.ch barviale

33


34

sport

Elena Sedina Campionessa Svizzera! Il Ticino degli scacchi ha conquistato un titolo nazionale di tutto prestigio: è infatti la WGM/IM Elena Sedina (dall’autunno dello scorso anno svizzera e attinente di Mendrisio a seguito di naturalizzazione) la nuova campionessa svizzera femminile assoluta. Nel torneo chiuso femminile (6 giocatrici, doppio girone all’italiana) svoltosi a Leukerbad (Canton Vallese, Svizzera) dall’11 al 19 luglio, la giocatrice nata a Kiev (Ucraina) - che a livello internazionale rappresenta l’Italia - si è classificata prima con p. 7,5 su

10 (5 vittorie e cinque patte) davanti alla WFM Lena Georgescu (p. 7) e alla WFM Camille de Seroux (p. 5,5). Ai piedi del podio la campionessa uscente WIM Gundula Heinatz, p. 4. Elena Sedina gioca per il Mendrisio da oltre 20 anni, la squadra che ha vinto il titolo assoluto nel 2007, e in Svizzera si era già imposta a Scuol, senza però aver diritto al titolo -perché stranierain occasione del torneo chiuso femminile disputatosi nel 2001. La neo-campionessa con i campioni svizzeri seniori, uomini e U16

Prossime date del 4. Grand Prix 2019 4) domenica 22 settembre VI Festival Scacchistico Fiera del Fumetto Palazzo dei Congressi, Lugano 5) sabato 5 ottobre XIX Memorial Barbero I Trofeo c/o Snack Bar Talete, Lamone 6) domenica 10 novembre III Trofeo Juniores EspoVerbano EspoVerbano, Locarno

Verso il XIII New-Open di Lugano Tra poco più di un mese si svolgerà a Lugano la tredicesima edizione dell’omonimo open scacchistico internazionale promosso e organizzato da David Camponovo. Sarà un’edizione ricca di novità. Il XIII Open di Lugano si terrà infatti per la prima volta presso il prestigioso Hotel Villa Sassa di via Tesserete, consterà in 5 turni di gioco (e non più 6) in programma da venerdì 11 a domenica 13 ottobre e vedrà cimentarsi in un unico gruppo (e non più due) gran maestri e maestri internazionali provenienti dall’estero nonché giocatori svizzeri e ticinesi di tutte le età, dagli over 60 agli under 16.

Tra le novità anche tasse di iscrizione molto popolari e un monte premi che prevede, rispetto all’anno scorso, più categorie. Il XIII New-Open di Lugano si inserisce nella settimana degli scacchi che si terrà a Lugano già a partire da sabato 5 ottobre, giorno in cui si svolgerà il Festival di scacchi a cadenza rapida dedicato alla memoria del Gran Maestro Gerardo Barbero. Info: David Camponovo +41 76 328 60 90 www.scaccomatto.ch

Allena e sviluppa la mente scacchistica Elena Sedina e Yuri Simkin ed. Messaggerie scacchistiche Il libro di scacchi « Allena e sviluppa la mente scacchistica », di Elena Sedina e Yuri Simkin, cerca innanzitutto di approfondire come è strutturata la mente scacchistica. Poi, grazie al supporto di vere e proprie ricerche effettuate presso gli Istituti di Cultura Fisica delle Università di Kiev e Leopoli, si danno utili indicazioni su come allenare le varie funzioni mentali che si attivano quando ci si cimenta con il gioco degli scacchi. Il libro, edito da Messaggerie Scacchistiche (Brescia), è completato da ben 600 esercizi a blocchi : 300 di valutazione e 300 di risoluzione.


tinotte.ch

Grand Prix U16 - III Trofeo Valgersa

A Savosa vince Giacomo Zecirovic Domenica 1 settembre si è svolta la terza tappa del IV Grand Prix scacchistico U16 della Svizzera Italiana. Il torneo giocato presso la piscina di Valgersa (aperta fino a domenica 8 settembre) che giusto un anno fa ha inaugurato una scacchiera gigante, ha dato la possibilità a giocatori alle prime armi di confrontarsi in un torneo.

Il Grand Prix è sostenuto dalle AIL di Lugano e gemellato con l’Associazione Svizzera Non Fumatori, che per l’occasione ha distribuito dei posacenere per sensibi-

lizzare i presenti a non gettare i mozziconi di sigarette. Durante la manifestazione era presente il team di Fate Festa per il trucca-bimbi a tema scacchistico.

Il torneo vinto dall’esperto biaschese Giacomo Zecirovic, che ha fatto da “chioccia” ai concorrenti più giovani, ha vinto e convinto con un eloquente 5 su 5. Il secondo posto se l’è aggiudicato il bellinzonese Ireneo Ghisla con 4.0 punti, il quale ha vinto anche il premio Colortime SA - Isella & Foletti SA, destinato al primo concorrente delle scuole elementari. Il terzo posto nella classifica va a David Milutinovic, con 4.0 punti pure lui. Foto e altre info su: www.scaccomatto.ch

Da sinistra: David Camponovo ((organizzatore) - Raffaele Schaerer (sindaco di Savosa) e Dragan Budakovic. - © scaccomatto.ch

Continua il Grand Prix U16 È iniziata a Bellinzona, domenica 24 marzo, l’edizione 2019 del Grand Prix U16. Il GP a tappe ideato e organizzato per la quarta volta consecutiva da David Camponovo dopo il Torneo EspoTicino (1. classificato Davide Zani, Biasca) è continuato a Stabio, il 18 maggio (Torneo Raiffeisen, 1. classificato Francesco Raimondi, Chiasso) e a Savosa, il 1. settembre (Torneo Valgersa, 1. classificato Giacomo Zecirovic, Biasca). Le ultime tre tappe del GP U16 si terranno il 22 settembre, a Lugano (Fumetto), il 5 ottobre a Lamone (Barbero) e il 10 novembre, a Locarno (Torneo EspoVerbano). Da segnalare, in particolare, il torneo abbinato alla Fiera del Fumetto (vedi pag. 6-7 giunto già alla sesta edizione e con il Memorial Barbero (per U16 ed esordienti) tra i tornei che hanno portato alla nascita, nel 2016, del 1. Grand Prix U16!

13 11-13.10.2019

Guida al tempo libero & benessere - Insubria

since 1999

dalla copertina

Media Partner by

Night & Day

35


36

sport

Calendario SUPER LEAGUE 2019/20 www.sfl.ch

www.fclugano.com

do 01.09 - 16.00 FC Basilea

FC Lugano 2-1

do 22.09 - 16.00 FC Lugano

FC Lucerna

gio 26.09 - 20.00 FC Servette

FC Lugano

do 29.09 - 16.00 FC Lugano

FC Xamax

do 06.10 - 16.00 FC Sion

FC Lugano

Le date indicate in tabella sono suscettibili di modifiche

do 20.10 - 16.00 FC Lugano

FC Zürich

do 27.10 - 16.00 FC Lugano

FC St. Gallen

do 03.11 - 16.00 FC Lucerna

FC Lugano

do 10.11 - 16.00 FC Lugano

FC Basilea

do 24.11 - 16.00 FC Thun

FC Lugano

do 01.12 - 16.00 FC Lugano FC Servette sa 07.12 - 19.00 FC Xamax

FC Lugano

do 15.12 - 16.00 FC Lugano

Young Boys

sa/do 25/26.01.20 FC St. Gallen

FC Lugano

sa/do 01/02.02 FC Lugano

FC Xamax


tinotte.ch

Calendario CHALLENGE LEAGUE 2019/20 www.sfl.ch

www.fcchiasso.ch do 01.09 - 16.00 FC Sciaffusa

FC Chiasso 1-0

sa 21.09 - 17.00 FC Laus. Ouchy

FC Chiasso

ma 24.09 - 19.00 FC Chiasso

FC Winterthur

sa 28.09 - 17.30 Grasshopper

FC Chiasso

sa 05.10 - 17.00 FC Chiasso

FC Sciaffusa

sa 19.10 - 17.00 FC Chiasso

SC Kriens

sa 26.10 - 18.00 FC Winterthur

FC Chiasso

do 03.11 - 14.30 FC Chiasso

FC Losanna

sa 09.11 - 17.30 FC Will

FC Chiasso

sa 23.11 - 17.00 FC Chiasso

FC Laus. Ouchy

do 01.12 - 16.00 FC Vaduz

FC Chiasso

sa 07.12 - 17.00 FC Chiasso

Grasshopper

do 15.12 - 15.00 FC Aarau

FC Chiasso

ve/do 24-26.01.20 FC Chiasso

Grasshopper

ve/do 31.01-02.02 FC Winterthur

FC Chiasso

ve/do 07-09.02 FC Chiasso

FC Losanna

Le date indicate sono suscettibili di modifiche

ve/do 14-16.02 FC Vaduz

FC Chiasso

ve/do 21-23.02 FC Chiasso

FC Will

ve/do 28.02-01.03 FC Laus. Ouchy

FC Chiasso

ve/do 06-08.03 FC Sciaffusa

FC Chiasso

ve/do 13-15.03 FC Chiasso

FC Aarau

ve/do 20-22.03 SC Kriens

FC Chiasso

ve/do 03-05.04 FC Chiasso

FC Sciaffusa

sa/lu 11-13.04 FC Chiasso

FC Losanna

37


38

sport

Nazionali di basket: croce e delizia! Servizio a cura di Renato Carettoni ticinese Claudio Franscella che da buon politico ha avuto un ruolo determinante nell’appianare alcuni problemi con alcuni giocatori nel corso dell’estate. Nelle qualificazioni vere e proprie 3 squadre su 4 andranno agli Europei del 2021: la Georgia è già qualificata in quanto è uno dei paesi organizzatori (non capisco però perchè la FIBA le faccia disputare le qualificazioni...), la Serbia è un altro pianeta, ce la giocheremo quindi contro una Finlandia forte ma forse alla nostra portata. Non ci sarà Capela, in pieno campionato NBA ma è un problema comune con altre squadre. Grande operazione del Presidente Giancarlo Sergi e del suo Staff che ha riempito le palestre a Friburgo (3’200 spettatori) e a Montreux (1’700 spettatori) per le partite di prequalificazione ai Campionati Europei del 2021. Le due vittorie in casa sono bastate per vincere il mini-girone contro Islanda e Portogallo (rischiando troppo). Dopo le prime tre partite con il successo a Friburgo contro il Portogallo di 5 punti, la sconfitta con partita gettata al vento nei secondi finali per 1 punto in Islanda, e quella nettissima di 18 punti in Portogallo, i rossocrociati erano chiamati a una rimonta, per aggiustare la differenza canestri, nell’’ultima partita di Montreux contro un’Islanda che si era portata decisamente avanti battendo i portoghesi di ben 28 punti. Era necessario vincere di almeno 20 punti per evitare quello che, come ha dichiarato Sergi prima della partita, sarebbe stato un vero e proprio

fallmento sportivo. Ebbene: ce l’abbiamo fatta, abbiamo vinto di 24 punti dopo una partita emozionante dall’inizio alla fine, e ci qualifichiamo per le qualificazioni vere e proprie per gli Europei del 2021 dove incontreremo Serbia, Finlandia e Georgia con le prime due partite a febbraio 2020. Protagonisti principali, oltre a un Clint Capela dalla grande mentalità, e grande protagonista sotto canestro specialmente nell’ultima partita, i ticinesi! Ben coadiuvati da un ottimo Jonathan Kazadi e dal grande impegno di tutti gli altri, Dusan Mladjan ha tenuto a galla la squadra nella prima partita, Roberto Kovac ha giocato a un livello altissimo in tutte e quattro gli incontri e contro l’Islanda ha sfoderato una prova da incorniciare, il giovanissimo 18.enne Juri Solcà ha giocato le due partite in casa con stupefacente maturità. Mettiamoci anche il principale collaboratore di Sergi, il Presidente del Gran Consiglio

Il basket svizzero esce bene da queste quattro partite, ma non benissimo: si è sofferto troppo e il fatto che l’unico playmaker di ruolo sia il giovane Solcà deve fare pensare: possibile? C’è da preoccuparsi e non poco, anche perchè nelle nazionali giovanili ci sarà poco da attingere: quest’estate la U16 e la U18 hanno letteralmente toccato il fondo, soprattutto a livello di gioco, giocando nel gruppo B dove, contro nazionali non propriamente di livello si sono raccolte imbarazzanti figuraccie, la U20 non è nemmeno stata inscritta! Per questo parlo di “croce e delizia”: ma sono sicuro che i massimi dirigenti, come hanno saputo offrirci grandi momenti di ottima promozione del nostro basket con la nazionale maggiore, saranno certamente in grado di affrontare la drammatica situazione del settore nazionali giovanili! © foto - swiss.basketball


tinotte.ch

39

Il pronostico di Doriano A cura di Doriano Baserga

Finalmente si ricomincia con l’hockey. L‘Ambrì è già in champions e la stagione 19/20 sarà molto impegnativa per Cereda e compagni. Oltre al torneo continentale ci sarà da difendere il posto nei playoff, la coppa Svizzera e la Coppa Spengler che sicuramente saranno un’esperienza indimenticabile. Bentornato a Giacomo Dal Pian nella massima categoria e complimenti a Paolo Duca per aver pescato degli stranieri assai interessanti. Sami Kapanen dal canto suo avrà molto lavoro da fare a Lugano. Cambia il sistema di gioco, la mentalità sarà orientata ad un gioco a tutta pista più spettacolare e offensivo. Se tutto andrà per il verso giusto i tifosi avranno da divertirsi con un Klasen di nuovo al centro del progetto del tecnico, un Sannitz quale assoluta garanzia e un Lammer che sarà la ri-

velazione dei bianconeri. Unico dubbio i due portieri. A nostro parere Hnat Domenichelli dovrebbe cercare un estremo difensore straniero da alternare in caso di calo di condizione di Zuri o Mueller. Sarebbe una garanzia e uno stimolo per tutto il roster. Il pronostico del luganologo: Zugo e Berna faranno un campionato a sé, mentre tutte le altre si giocheranno la qualifica nei primi 8 con pochi punti di differenza. Una lotta durissima attende perciò le altre squadre. Sulla carta, alle compagini ticinesi manca qualcosa e di conseguenza opto per un pronostico severo, che vuole essere anche uno stimolo per spronare le due società a dare il 150 %. La mia speranza è che per una volta venga smentito in pieno! Buon campionato a tutti!

Radicata nel territorio, orientata al futuro

Banca Raiffeisen della Campagnadorna 6855 Stabio - Sede - Banca di Consulenza 6883 Novazzano - Via Boschetto 1 6852 Genestrerio - Piazza Baraini 6877 Coldrerio - Via Mola 12 Tel. +41 91 640 71 71

Fondue sul ghiaccio L’evento avrà luogo domenica 22 settembre presso la Valascia di Ambrì, con un aperitivo offerto a partire dalle 12:00 e a seguire fondue sul ghiaccio (13:00-15:00), dessert, caffé e digestivi (15:00-15:30). Le iscrizioni per l’appuntamento del 22 settembre sono già aperte. È possibile riservare il proprio posto inviando una mail all’indirizzo ice-fondue@hcap.ch. Il costo è di CHF 40.- a persona, bibite escluse.

Pronostico stagione 2019/20 1 Zugo

7 Rapperswil

2 Berna

8 Langnau

3 Bienne

9 Lugano

4 Ginevra

10 Ambrì

5 Losanna

11 Zurigo

6 Friborgo

12 Davos


National League 2019-20 ve 13.09 19:45

HCAP

EV Zug

do 08.12 15:45

HCAP

EV Zug HC Lugano

sa 14.09 19:45

SC Rapperswil

HCAP

ma 17.12

19:45

HCAP

ma 17.09

19:45

SC Bern

HCAP

ve 20.12

19:45

HCAP

ve 20.09

19:45

HCAP

GE Servette

sa 21.12

19:45

SC Bern

HCAP

ma 24.09

19:45

HCAP

SCL Tigers

lu 23.12

19:45

HCAP

HC Davos

ve 27.09

19:45

HCAP

HC Bienne

gio 02.01

19:45

HC Lausanne

HCAP

sa 28.09 19:45

ZSC Lions

HCAP

sa 04.01

19:45

HCAP

ZSC Lions

ma 01.10 19:45

HCAP

HC Lugano

do 05.01

15:45

GE Servette

HCAP

ve 04.10 19:45

HCAP

FR Gotteron

sa 11.01

19:45

HCAP

sa 05.10 19:45

HC Lausanne

HCAP

do 12.01 15:45

SC Rapperswil

HCAP

ve 11.10

19:45

EV Zug

HCAP

ve 17.01

19:45

EV Zug

HCAP

sa 12.10

19:45

HCAP

SC Rapperswil

sa 18.01

19:45

HCAP

HC Bienne

ve 18.10

19:45

SCL Tigers

HCAP

ma 21.01

19:45

HC Bienne

HCAP

ma 22.10

19:45

HCAP

SC Bern

ve 24.01

19:45

FR Gotteron

HCAP

ve 25.10

19:45

GE Servette

HCAP

sa 25.01

19:45

HCAP

SCL Tigers

sa 26.10

19:45

HCAP

HC Davos

ma 28.01

19:45

HC Davos

HCAP

ma 29.10

19:45

HC Lugano

HCAP

gio 30.01

19:45

ve 01.11

19:45

HC Bienne

HCAP

ve 31.01

19:45

HCAP

SC Bern

sa 02.11

19:45

HCAP

ZSC Lions

ma 11.02

19:45

HC Lugano

HCAP

ve 15.11

19:45

FR Gotteron

HCAP

gio 13.02

19:45

HC Davos

HCAP

sa 16.11

19:45

HCAP

HC Lausanne

sa 15.02

19:45

HCAP

HC Lausanne

sa 23.11

19:45

HCAP

HC Lugano

ve 21.02

19:45

ZSC Lions

HCAP

do 24.11 15:45

HC Davos

HCAP

sa 22.02

19:45

HCAP

GE Servette

ve 29.11

19:45

HCAP

FR Gotteron

ve 28.02

19:45

HCAP

HC Davos

sa 30.11

19:45

SCL Tigers

HCAP

sa 29.02

19:45

HC Lugano

HCAP

SC Rapperswil

SC Rapperswil

SC Rapperswil

HCAP


since 1999

www.tinotte.ch ve 13.09

by

Playoff/Playout

Night & Day

Seguici su

Ticino by Night&Day

1/4 di finale Semifinale Finale

07, 10, 12, 14, 17, 19, 21.03.20 23, 26, 28, 30.03, 02, 04, 07.04.20 09, 11, 13, 15, 18, 20, 22.04.20

19:45

HC Lugano

HC Lausanne

ma 03.12

19:45

FR Gotteron

HC Lugano

ma 17.09 19:45

HC Lugano

HC Davos

ve 06.12

19:45

SCL Tigers

HC Lugano

sa 21.09

EV Zug

HC Lugano

sa 07.12

19:45

HC Lugano

ZSC Lions

ma 24.09 19:45

HC Lugano

SC Bern

ma 17.12

19:45

HCAP

HC Lugano

ve 27.09 19:45

HC Lugano

GE Servette

ve 20.12

19:45

HC Lugano

HC Bienne

sa 28.09

19:45

HC Bienne

HC Lugano

sa 21.12

19:45

HC Davos

HC Lugano

ma 01.10

19:45

HCAP

HC Lugano

lu 23.12

19:45

HC Lugano

HC Lausanne

ve 04.10

19:45

HC Lugano

ZSC Lions

ve 03.01

19:45

HC Lugano

FR Gotteron

sa 05.10

19:45

SCL Tigers

HC Lugano

do 05.01

15:45

SC Bern

HC Lugano

ma 08.10

19:45

HC Lugano

sa 11.01

19:45

HC Davos

HC Lugano

sa 12.10

19:45

HC Lugano

FR Gotteron

do 12.01

15:45

HC Lugano

HC Davos

do 13.10

15:45

HC Lausanne

HC Lugano

ma 14.01

19:45

GE Servette

HC Lugano

ma 15.10

19:45

SC Rapperswil

HC Lugano

ve 17.01

19:45

HC Lugano

SCL Tigers

ve 18.10

19:45

SC Bern

HC Lugano

sa 18.01

19:45

ZSC Lions

HC Lugano

sa 26.10

19:45

HC Lugano

EV Zug

ma 21.01

19:45

HC Lugano

ma 29.10

19:45

HC Lugano

HCAP

ve 24.01

19:45

EV Zug

HC Lugano

ve 01.11

19:45

GE Servette

HC Lugano

gio 30.01

19:45

HC Bienne

HC Lugano

sa 02.11

19:45

HC Lugano

HC Bienne

ve 31.01

19:45

HC Lugano

HC Davos

ma 12.11

19:45

ZSC Lions

HC Lugano

ma 11.02

19:45

HC Lugano

HCAP

sa 16.11

19:45

HC Lugano

SCL Tigers

ve 14.10

19:45

HC Lausanne

HC Lugano

ma 19.11

19:45

HC Davos

HC Lugano

sa 15.02

19:45

HC Lugano

GE Servette

ve 22.11

19:45

HC Lugano

ve 21.02

19:45

FR Gotteron

HC Lugano

sa 23.11

19:45

HCAP

HC Lugano

sa 22.02

19:45

HC Lugano

SC Bern

ve 29.11

19:45

HC Lugano

EV Zug

ve 28.02

19:45

SC Rapperswil

HC Lugano

sa 30.11

19:45

SC Rapperswil

HC Lugano

sa 29.02

19:45

HC Lugano

HCAP

19:45

SC Rapperswil

SC Rapperswil

SC Rapperswil


42

motori

Ferrari: 90 anni di passione Testi a cura di Sergio Cavadini

È stata la Piazza Duomo di Milano a celebrare, lo scorso 4 settembre, i 90 anni di vita agonistica della Scuderia Ferrari fondata a Modena, nel 1929, da Enzo Ferrari. La scuderia nata innanzitutto per

far correre i propri soci è da subito assurta a icona dell’automobilismo sportivo che conta, al punto da scrivere gran parte della storia della Formula 1. Le sue auto di pregio e quelle da pista non passano inosservate e in occasione della specialissima kermesse meneghina hanno fatto bella mostra di sé, assieme a dirigenti meccanici e piloti di oggi e di ieri. L’evento rientrava nel novero delle manifestazioni previste per festeggiare il 90° e si è idealmente ritrovato in una splendida cornice: quella del successo conseguito dalla “Rossa” in Belgio (Spa), il 1. settembre, e bissato in Italia (Monza) l’ 8 settembre! “Padrino” dei due primi successi Ferrari di quest’anno il monegasco Charles Leclerc, ventunenne nastro nascente di Formula 1. foto sopra - © Getty Image


tinotte.ch

Abarth, da 70 anni nel segno dello Scorpione dotti ancor prima di imporsi alla vista si impongono all’udito degli intenditori. È in effetti impossibile non accorgersi della “texana” e adrenalitica rumorosità degli scarichi “made in Abarth”!

La Abarth, casa automobilistica italiana fondata nel 1949 dall’ingegnere italoaustriaco Karl Abarth (e dal pilota Guido Scagliarini) ha 70 anni ma non li dimostra. La casa dello Scorpione, segno zodiacale del fondatore di Merano, continua infatti - ad oltranza - nell’elaborazione di vetture stradali e da corsa. Inevitabilmente contrassegnati dal logo di battaglia a sfondo giallo-rosso, i “suoi” pro-

43


44

motori

Verso l’inverno con gomme adeguate Guidare bene sulla neve non è così scontato. Spesso anche a chi pensa di essere un guidatore provetto manca sempre quel pizzico di esperienza in più che fa la differenza. E la differenza sta soprattutto nel coniugare alla perfezione le proprie ca-

pacità di guida con le caratteristiche del veicolo guidato (non è possibile guidare allo stesso modo un veicolo a trazione anteriore, un veicolo a trazione posteriore o a trazione integrale!) e, naturalmente, con un adeguato equipaggiamento invernale. Pneumatici adeguati non sono certo la panacea di tutti i mali (intendi sbandate, frenate più lunghe del necessario, ecc.) ma sono ovviamente la classica garanzia in più - anche dal punto di vista assicurativo in caso di incidenti - per cercare di venirne fuori... alla meglio. Il consiglio, quindi, con l’avvicinarsi della “brutta” stagione, è quello di attrezzarsi per tempo, chiedere al gommista di fiducia lo pneumatico che più si adatta alla vostra vettura e guidare con calma e tanta cautela.


tinotte.ch

45


46

gastronomia

Rassegne autunnali - Bevi e mangia passeggiando Fino al 20 ottobre Autunno gastronomico del Lago Maggiore e Valli Quest’anno la rinomata Rassegna festeggia i suoi primi 20 anni di vita e da maggiorenne propone fino al 20 ottobre una ricca offerta di piatti prelibati, vini di qualità e tant’altro ancora. Il tutto all’insegna di tanta professionalità e passione che accomuna quasi cinquanta ritrovi pubblici della regione della regione. www.ascona-locarno.com

1 ottobre - 3 novembre La Rassegna Momò Nata come concorso nel 1964, diventata rassegna qualche anno dopo, la Rassegna gastronomica del Mendrisiotto e Basso Ceresio si appresta a festeggiare, a partire dal prossimo 1. ottobre e fino al 3 novembre, la sua 56.ma edizione. Vi prenderanno parte 38 ristoranti della zona e, in qualità di ospite, il Grotto Grillo di Lugano. Quest’anno la Rassegna si presenta all’insegna della freschezza e del dinamismo ma pure nel segno di una consolidata tradizione che da sempre prevede omaggi a favore degli avventori che vorranno gustare i piatti previsti, premi speciali e concorsi di contorno. www.rassegna.ch

5 ottobre Assapora Minüs AssaporaMinüs è un gradevole momento enogastronomico che invita ad una piacevole passeggiata alla scoperta del territorio del Comune di Minusio. Il percorso, di circa 9 km,  si snoda dalla riva del lago fino a metà collina per terminare in zona Vignascia e offre, a chi lo percorre, la possibilità di ammirare alcuni angoli caratteristici del comune. Ben 12  le prelibate postazioni dove sarà possibile bere e mangiare all’insegna della nostranità. nella foto Villa San Quirico www.assaporaminus.ch


tinotte.ch

47


48

gastronomia

Speciale selvaggina Dal punto di vista meteorologico il 1. settembre comincia l’autunno che per antonomasia è la stagione della selvaggina, dei funghi e delle castagne. E proprio alle prelibatezze autunnali vogliamo dedicare questo ultimo numero estivo di Ticino by Night&Day.

La selvaggina La stagione della selvaggina va dall’inizio dell’autunno fino ai primi freddi invernali e coincide con le settimane di apertura della caccia. Con il termine selvaggina si identifica una classe di animali o fauna selvatica che è obiettivo dei cacciatori nel corso delle loro battute. Può quindi essere costituita da animali commestibili sia volatili che terrestri. Per la precisione esistono due categorie di selvaggina: la selvaggina da penna e quella da pelo. Al primo gruppo appartengono tutti gli uccelli commestibili, ma non domestici (come l’allodola, l’anitra, la quaglia ed il fagiano), mentre al secondo tutti gli animali terrestri come la lepre, il cinghiale, i caprioli, e tanti altri ancora.

Le castagne La castagna è presente sulle nostre tavole sin da settembre. I suoi usi in cucina, anche se molto più modesti di una volta, sono molteplici: si va dalle caldarroste alle castagne lessate. È un frutto molto nutriente usato a piccole dosi come contorno e che come dessert, abbinato spesso a zenzero, cannella e panna, è una specie di bomba calorica! Molto apprezzata dall’industria dolciaria dalle nostre parti la castagna è …. regina soprattutto nelle castagnate che vengono organizzate in tutto il Cantone, da sud a nord.


tinotte.ch

49

Il periodo migliore per la loro raccolta è tra la fine dell’estate e l’inizio dell’autunno, fino all’arrivo dei primi freddi. Raccogliere funghi  può costituire un’attività divertente, che coniuga il piacere di passeggiare immersi nella natura col gusto della ricerca e la soddisfazione della scoperta. Il tutto, comunque, condito da grande senso di responsabilità. Saper distinguere i funghi commestibili da quelli che non lo sono non è infatti così scontato. Ciò premesso auguriamo ai “fungiatt” proficue raccolte soprattutto di funghi “sicuri” quali i boleti (comunemente definiti alle nostre latitudini porcini) ottimo presupposto per contorni e sughi da sballo.

"Designed by Freepik"

I funghi


50

gastronomia

“BEE” the place to be... VEG! A cura di Paola Cerana © foto By Mauri

Pausa pranzo o cena con amici, l’appuntamento con i piaceri della tavola è sempre un momento importante. Altrettanto importante è poter spaziare tra un ventaglio di sapori che accontenti tutti. Il ristorante Bee, a Lugano, è l’appuntamento giusto con il gusto. Inaugurato nel settembre 2015, il locale s’è rivelato in poco tempo una sferzata di freschezza. Freschezza è la parola giusta per definire chi propone menù vegetariani e vegani con quella particolare attenzione ai dettagli che fa la differenza. Piatti non solo sani e buoni ma anche belli, da apprezzare dal primo sguardo. Freschezza anche per l’atmosfera piacevolmente informale che invita all’incontro e suscita istintiva simpatia.

cameriere ma anche un appassionato intenditore di vini sempre alla ricerca della novità. E siccome il link tra cucina e tavola è la professionalità di chi è a contatto col cliente, lasciatevi consigliare da lui, ne sarete soddisfatti.

Fusilli fatti in casa con pesto di rucoletta, mandorle e pomodorini confit

Last but not least, il ristorante Bee è una promessa in divenire: dal marzo 2018 la firma “Mauri Concept”, con il suo inconfondibile stile, ha saputo dare il “taglio giusto” al gusto.

Lo dicono anche il caffè - per molti il migliore in città - e i golosi dessert. E da questo settembre altre novità: eventi musicali e serate a tema accoglieranno l’autunno a ritmo del Bee!

A pranzo non è raro vedere riuniti allo stesso tavolo studenti e docenti dell’antistante liceo, mentre gustano un gazpacho o una pizza, d’estate anche all’aperto. Così pure la cena si traduce in una parentesi di spensierata convivialità anche per chi cerca piatti raffinati. Perché, in realtà, Bee non è solo sinonimo di veg: anche gli onnivori possono apprezzare il talento degli chef Luca e Vanessa che, con la supervisione di Renzo, seducono con ricche bowls di tonno o salmone, o con burgher di manzo svizzero. A far sentire ogni cliente unico contribuisce la cordialità di Angelo, non solo un

Da settembre al Bee Ogni mercoledì Giropizza: tutta la pizza che vuoi a CHF 20.- / p.p. con una bibita inclusa, minimo tavolo da 4 persone, pizza maxi su taglieri con gusti scelti dalla cucina. Ogni giovedì DJ SET dalle 20.00 alle 24.00: Special drink (CHF 15.-) e formula food aperitivo tapas (tris assaggio vegano, tris assaggio burger, tagliere bee CHF 15.-). Ogni primo sabato del mese cena a tema: menù etnico dedicato e piccolo allestimento a tema (CHF 25.- bevande escluse).


tinotte.ch

Bee, Viale Carlo Cattaneo 21 CH-6900 Lugano Tel. +41 91 9234141 www.beelugano.ch

Vegetariano e vegano: il sapore delle parole Etimologicamente i termini “vegetariano” e “vegano” si legano a quello di “vegetale”. Una dieta vegetariana esclude essenzialmente la carne ma contempla i suoi derivati, quali uova, latticini, yogurt... Mentre quella vegana consiste rigorosamente in soli prodotti vegetali ed è quindi una scelta etica più che alimentare. Se il vegetarianismo già al suo sorgere (nell’Inghilterra del 1840) mirava a un benessere ideale, fatto di cibi puliti e di buone azioni, il veganismo (neologismo partorito nel 1944 da Donald Watson), bandendo dalla tavola ogni ombra di derivato animale, è andato oltre trasformando una dieta alimentare in filosofia di vita.

Sopra: Tortino di patate dolci, Topinambur, noci e prezzemolo su maionese vegana In alto a destra: Special burger con manzo svizzero, Edamer, bacon e cipolla caramellata In alto a sinistra: Pizza margherita con burrata di bufala

Tenuta Vignarosa Sulle verdi colline delle Prealpi trevigiane affondano le radici della Tenuta Vignarosa. 40 anni di crescente successo nella lavorazione di vini capaci di distinguersi, espressione di un territorio particolarmente vocato alla viticoltura e nobilitato dalla passione della famiglia Scotton, che di Vignarosa ha fatto un simbolo d’eccellenza. Tradizione, ricerca e innovazione: Prosecco e Chardonnay, Cabernet Franc e Cabernet Sauvignon, Merlot e Raboso sono i vanti della Tenuta. Dal metodo Charmat nascono il Prosecco e lo Chardonnay Calliselle, a coronare il ventaglio di vini Vignarosa, dai frizzanti ai tranquilli, ampiamente premiati anche sul palcoscenico internazionale.

Via Bonemi n. 7, I-31014 Colle Umberto (TV) Tel. +39 0438 200230 - Fax +39 0438 39287 info@vignarosa.it - www.vignarosa.it

51


52

concorso

CAMERIERI

i Fri

i

Via Campagna 34, CH-6982 Agno-Serocca Tel. +41 91 930 67 57 - Fax+41 91 930 67 59 info@tipack.ch - www.tipack.ch

1 Round +Frizzanti 2019/20 Ricordiamo i nostri due concorsi.

1) Premio principale +Frizzanti voti conteggiati tramite e-mail e tagliando Care amiche e amici del giornale, è finita l’edizione 2018-19 del concorso +Frizzante e sapremo chi l’ha vinto. Naturalmente continua il concorso che premia l’importante categoria dei camerieri con un premio di CHF 1000.- in merce. Innanzitutto vi diamo il risultato del 6. ed ultimo Round 2018-19 e poi forza a votare i nuovi!

1

Cassy

Birreria Snack Bar Crazy Horse - Lamone

2

Giada

Bar Ticinese - Sonvico

3

nne Katia Ivo

co Bac golo- di l’Anche Bar ano Mel Apa Bar Viganello

Sul numero 113 troverete le classifiche del sesto round. Oltre naturalmente alla classifica dell’edizione 2018-19. Vince la sesta tappa del TBN 113 simpatica VERONICA del Ristorante Stazione di Canobbio; seguita da ANNETTE del Bar Damatrà. Al terzo posto Angelo dell’Osteria dei Colombi di Montagnola. Seguono in ordine alfabetico: ALESSIA dell’Hotel Faido di Faido, MANUELA del Tea Room Peverelli di Bellinzona, MARINELLA del Ristorante Rovere di Losone. La classifica: con in testa sempre il simpatico e spumeggiante: FRANK del mitico Snack Bar Viale di Bellinzona, seguito da DANIELA dell’Osteria del Tennis di Seseglio. Terzo posto va a VERONICA del Ristorante Stazione di Canobbio. Accanto potrete invece votare le nuove concorrenti del concorso 2019/20. Forza non aspettate neanche un minuto ed andate a trovare i nuovi +Frizzanti 2019.

4

Arianna denza Bar Indipen Bellinzona

5

SARA

Pepper Grill - Melano

6

Viviana

Bar Mascotte - Chiasso

Premio tinotte.ch Ricordiamo che per i Click sul sito è previsto un premio finale speciale. Premio che sarà consegnato la sera della premiazione della Cameriera +Frizzante 2019!

2) Premio speciale +Frizzante WEB Preferenze espresse sul nostro sito web. www.tinotte.ch Il premio speciale +Frizzante Web del TBN 112 viene assegnato alla solarissima: ALESSIA del Hotel Faido di Faido.

Invitiamo a segnalarci candidati per i nuovi numeri. Telefono. +41 91 605 73 00 - info@tinotte.ch tagliare e inviare a Ticino by Night&Day, via San Gottardo 26, CH-6900 Lugano

Cameriere(a) scelto Cameriere(a)+Frizzante. +Frizzante.Candidata/o Numero scelto

Nome: Via: Luogo e data:

E-mail (obbligatorio): Cognome: Località: Firma:

CONCORSO N° 113 112

z


tinotte.ch

zzanti

da

Regolamento Il concorso Camerieri +Frizzanti offre due tipi di premi: un premio minore, risultato dei click fatti sul sito www.tinotte.ch/concorsi/camerieri-frizzanti. È possibile votare una volta sola. Il premio principale invece è il risultato dei classici e-mail e tagliandi compilati ed inviati. Come da regolamento la/il vincitrice/tore è premiata(o) con CHF 1’000.- in natura, ed è nel locale della/del vincitrice/tore che si terrà la premiazione-party.

i Fri

i

1. Partecipano al concorso camerieri - donne e uomini - dei locali della Svizzera italiana. 2. Nel corso dell’anno ogni locale partecipa una sola volta, rappresentato da un solo candidato(a). 3. La partecipazione al concorso necessita di un abbonamento annuale (CHF 70.-). 4. Ad ogni uscita bimensile della rivista concorrono sei candidati(e). 5. La votazione per ogni concorrente è di un’edizione. 6. Vince chi, in una delle sei tappe, ha totalizzato il maggior numero di preferenze, nei seguenti sistemi di voto: a) spedendo l’apposito tagliando b) via e-mail: info@tinotte.ch indicando nell’oggetto concorso +Frizzante, segnando la/il preferita(o) +Frizzante senza dimenticare il proprio nome e cognome. 7. È esclusa ogni forma di corrispondenza sul concorso. 8. Il locale vincitore si impegna ad organizzare una festa per la vincita del/della cameriere/a +Frizzante in cui lavorava al momento della partecipazione al concorso. 9. Premio speciale Per il premio +Frizzante on line, valgono i click sul sito: www.tinotte.ch. La/il vincitrice/ore riceverà un premio in natura.

zzanti

53


i

CHI e iL

i Fri

ti!

evento aperto a tut ante

concorso

54

zz

2018/19

Premiazione della XIV edizione del concorso cameriera/e +frizzante 2018/19 Segno zodiacale:

Sagittario

Hobby:

le arti marziali

Cibo preferito:

il risotto ai funghi

Pregio:

l’onestà

Difetto:

un po’ permaloso

La cosa che amo di più del mio lavoro:

essere a contatto con le persone

sabato

19 ottobre

Non mi piace del mio lavoro: niente A cena vorrei uscire con:

la mia famiglia

Sogno nel cassetto:

guidare una Ferrari

Vincitore

FRank

Snack Bar viale, bellinzona Segno zodiacale:

Sagittario

Hobby:

il calcio

Cibo preferito:

la pizza

Pregio:

essere sempre solare

Difetto:

testarda

La cosa che amo di più del mio lavoro:

il contatto con la gente

Viale Stazione 18, CH-6500 Bellinzona Tel. +41 91 825 73 03 - info@viale.ch www.viale.ch barviale

seguici su

Non mi piace del mio lavoro: la maleducazione A cena vorrei uscire con:

Daniele de Rossi

Sogno nel cassetto:

aprire una baita in montagna

Segno zodiacale:

Acquario

Hobby:

viaggiare, leggere, andare ai concerti, stare con le amiche

Cibo preferito:

la pasta

Pregio:

altruista

Difetto:

impulsiva

La cosa che amo di più del mio lavoro:

il contatto con la gente

Non mi piace del mio lavoro: le persone maleducate A cena vorrei uscire con:

Luciano Ligabue

Sogno nel cassetto:

essere felice... e si è già avverato

daniela Osteria del Tennis di Seseglio Tel. +41 91 682 06 15

veronica Ristorante Stazione di Canobbio Tel. +41 91 940 33 13

Ticino by Night & Day

www.tinotte.ch Il simpatico cameriere Frank dello Snack Bar Il Viale di Bellinzona, ha vinto la 19ma edizione del concorso “Cameriera/e +Frizzante”. Sul podio, pure Daniela dell’Osteria del Tennis a Seseglio. La terza classificata Veronica del Ristorante Stazione a Canobbio. Il riconoscimento è dedicato alla delicata e affascinante professione di camerieri/e ed è aperto a tutti i baristi/e, che lavorano nella Svizzera italiana. La festa sarà sabato 19.10.2019 nella location dove lavora il vincitore: lo Snack Bar Il Viale, Bellinzona. Inizio alle 19.30 con un ricco buffet offerto durante il quale si terranno discorsi sull’importanza della categoria, dalle 20.30 animazione, mentre alle 21.30 ci sarà la premiazione con la consegna di premi in natura pari al valore di franchi mille. Seguiranno sorpresa e musica! Alla serata parteciperanno varie personalità della Svizzera italiana. Altre informazioni sul concorso: www.tinotte.ch e anche su Ticino by Night&Day.


tinotte.ch

55

since 1999

Guida al tempo libero & benessere - Insubria

Agosto

Luglio

Luglio 27

27

28

28

29

29

30

30

31

31

©foto g a r b a n i

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31

Gi

2 3 Lu 4 Ma 5 Me Gi6 Ve7 Sa 8 Do 9 Lu 10 Ma 11 Me Gi 12 Ve 13 Sa 14 Do 15 Lu 16 Ma 17 Me Gi 18 Ve 19 Sa 20 Do 21 Lu 22 Ma 23 Me Gi 24 Ve 25 Sa 26 27 28 29 30 31

1 2 Festa Nazionale 3 4 32 5 6 32 7 8 9 10 11 33 12 13 14 15 Assunzione 33 16 17 18 Assunzione 34 19 20 21 22 23 34 24 25 35 26 27 28 29 30

Festa Nazionale

Ve1 Gi Sa Do

Settembre

Agosto

Ve Sa Do

Lu Ma Me Gi Ve Sa Do Lu Ma Me Gi Ve Sa Do Lu Ma Me Gi Ve Sa Do Lu Ma Me Gi Ve Sa

35

Settembre

Do Lu Ma Me Gi Ve Sa Do Lu Ma Me Gi Ve Sa Do Lu Ma Me Gi Ve Sa Do Lu Ma Me Gi Ve Sa Do Lu

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30

Guida

by

Ottobre

Night & Day

Ottob

Rassegna Mendrisiotto 1 Ma > 03.11 e Basso Ceresio Inizio Scuole Ra 2 Me 36 1 Ma > 03.11 Do e Basso C Inizio Scuole 3 Gi 2 Me 36 Lu 4 Ve 3 Gi Ma Miss - 3° semifinale, SagraTbyN&D d’Autunno, Ascona Bar Cowboy,Contone 5 Sa Scacchi / XIX Memorial Barbero, Lamone 4 Ve Me 6 Do 5 Sa Sagra d’Autunno, Gi 7 Lu 41 8 Ma 6 Do Ve 9 Me 37 7 Lu Sa > 13.10 Scacchi / New Open Lugano Gi 10 8 Ma Do 11 Ve > 20.10 Artecasa, Centro esposizioni Me 9 Danimarca-Svizzera 37Qualificazioni euro 2020: Lu 12 Sa Chestnut Festival, Lungolago Ascona 10 Gi Ma 13 Do 11 Ve > 20.1042Artecasa Me 14 Lu Qualificazioni eur Qualificazioni euro 2020 15 Ma Svizzera-Irlanda 12 Sa Chestnut Festival, Digiuno Federale Gi 16 Me 38 13 Do Ve 17 Gi 14 Lu Sa 18 Ve > 20.10 Saperi e sapori, GiubiascoQualificazioni eu Ma Svizzera-Irlanda 15 2018/19 Digiuno Federale Premiazione +Frizzante Do 19 Sa Snack Bar Viale, Bellinzona 16 Me Lu 20 Do38 17 Gi 43 Ma 21 Lu > 20.10 Saperi e 22 Ma 18 Ve Me Inizio Autunno 39 23 Me 19 Sa Gi 24 Gi 20 Do Ve 25 Ve 21 Lu Sa 26 Sa Vacanze Autunnali Ma Do Fine ora legale 27 Do  22 Inizio Autunno 23 Me 44 Lu 28 Lu39 29 Ma 24 Gi Ma 30 Me 40 25 Ve Me 31 Gi

Gi

Ve Sa Do Lu

26 Sa Vac 27 Do  Tra le varie pagine dedicate a Bacco, questa è una Lumedie e piccole pagina dedicata esclusivamente 28 alle cantine vitivinicole ticinesi. Lo scritto cerca di far vivere al lettore le emozioni29 che stanno Madietro ad una bottiglia di vino. Gli ospiti della rubrica si raccontano in modo schietto, anche con dei simpatici aneddoti. 30 Me 40 la rivista organizza Durante l’anno delle serate esclusive di degustazione dove i nostri lettori possono in31 contrare i produttori e i loro vini. Gi Giro di vite / Tra i vigneti ticinesi

Giro di vite / Tra

© foto g a r b a n i

Tra le varie pagine dedic pagina dedicata esclusiva cantine vitivinicole ticines vere al lettore le emozion bottiglia di vino. Gli ospiti in modo schietto, anche co Durante l’anno la rivista o sive di degustazione dove contrare i produttori e i lor


56

enologia

Intervista a... Tarcisio Bullo A cura di David Camponovo e Thomas Schürch Un viaggio alla scoperta del mondo dei vini assieme al giornalista Tarcisio Bullo, fresco vincitore del prestigioso premio Ticinowine 2019, da anni impegnato a presentare e valorizzare la realtà vitinicola locale. Tarcisio, i lettori ticinesi ti conoscono come firma legata a eventi epici del mondo sportivo, ma so che anche il vino è una delle tue grandi passioni Sì, una passione che mi ha trasmesso mio padre. Mi ha lasciato un piccolo vigneto che continuo a curare. Ho cercato di conoscere il mondo dei vini e c’è un legame spettacolare tra quello che ho vissuto come giornalista sportivo e quello che ho potuto apprendere in quanto appassionato di vini. Lo sport ti permette di girare il mondo e di scoprire molti Paesi e avendo la curiosità di conoscere e apprezzare il mondo dei vini, questa è stata una ricchezza. Se avessi lavorato per la cronaca cantonale avrei avuto meno possibilità di entrare in questa realtà meravigliosa.

Con Dany Stauffacher, patron di Sapori Ticino e vincitore di Ticinowine 2018 (a sinistra) Giornalisticamente negli ultimi anni mi sono dedicato anche al mondo dei vini ticinesi, ma forse il premio che ho ricevuto è eccessivo. Ho cercato di valorizzare la viticoltura ticinese, che è polivalente, sa tirare fuori il meglio da molti vitigni, il più noto dei quali rimane il Merlot, che è il nostro ambasciatore nella Svizzera e nel mondo. Ultimamente stanno affermandosi diversi vitigni di nicchia che danno grandi risultati. Come scegli il vino? Sono “onnivoro”. Mi piacciono fondamentalmente tutti i vini, dalle bollicine ai rossi, barricati e non. Dipende dalla situazione. Sono anche un amante della gastronomia

e mi piace abbinare buoni vini a buoni piatti. Non precludo nulla, cerco però di rimanere legato al mio territorio, di essere anche sensibile a una qualità ecologica e territoriale dei vini e se posso preferisco dunque evitare di bere bottiglie che arrivano con viaggi aerei o via nave. A poche ore da noi abbiamo delle zone vitivinicole incredibili, penso alla Franciacorta con le sue bollicine, ai magnifici vini piemontesi, o a regioni come Bourgogne o Alsazia, territori che danno vini importanti e che sono alla nostra portata. Rimanendo in Svizzera, oltre ai vini vallesani e vodesi, abbiamo realtà magari meno conosciute ma spettacolari, come i Grigioni o Turgovia. Io in generale mi lascio sorprendere e ho sempre voglia di conoscere gusti nuovi. Ti viene in mente un aneddoto enogastronomico? Da inviato a Crans-Montana per la Coppa del Mondo di sci ero alloggiato a Sierre. Il ristorante dell’albergo era di Didier de Courten, cuoco due stelle Michelin. Una sera sono riuscito ad avere un posto per mangiare. Ho chiesto al sommelier di accompagnare ogni piatto con un vino vallesano. Invece come aperitivo mi ha proposto un Sauvignon turgoviese della cantina di Bachtobel di Weinfelden. Straordinario. Mi ricordo questo momento per aver scoperto un luogo magnifico, un hotel più o meno normale, con un risto-

rante di altissimo livello di un grande cuoco. È stata una serata memorabile. Unico neo è che come inviato ero in giro da solo e non è bellissimo cenare da soli. Un buon bicchiere va condiviso in compagnia. Un altro ricordo è legato ai Mondiali di calcio sudafricani del 2010: ho scoperto un paese magnifico, con dei vini eccezionali. Non abbiamo la percezione di quanto ci sia laggiù, qui arriva solo una minima parte delle etichette. E inoltre hanno una carne eccezionale.

Tarcisio, con Cesare Valsangiacomo, pioniere del Merlot ticinese, e Marco Fonio. Una tua opinione sulla professione del giornalista in futuro? Credo che oggi ci sia un po’ di spettacolarizzazione e di assenza di rigore. C’è bisogno di vendere a tutti i costi la notizia e a me questo non piace.

Piero Tenca, sommelier e presidente nazionale ASSP, e Tarcisio Bullo


tinotte.ch

Vini morbidi, ricchi di colore e di ottima qualità TicinoWine, lunedì 2 settembre, ha organizzato nella splendida cornice del Palazzo dei Congressi a Lugano, una giornata alla scoperta dei nuovi prodotti che verranno a breve immessi sul mercato. La “presentazione dell’annata 2017” è stata un successo. Tantissimi infatti gli appassionati giunti per assaporare le novità in compagnia dei 63 produttori presenti all’iniziativa. I vini del 2017 sono stati contraddistinti “ dalle gelate primaverili che hanno influenzato sulla quantità ma non sulla qualità”, spiega Andrea Conconi. “La produzione media cantonale è stata sicuramente più bassa rispetto alla media decennale. Abbiamo avuto però uve di ottima qualità sia come tenore zuccherino che come equilibrio con l’acidità. Quelli che oggi degustiamo – conclude – sono dei vini molto morbidi, ricchi di colore e con un potenziale importante di invecchiamento”.

Foto in alto da sin.: Giampiero Gianella - presidente Associazione vino e territorio Ticino, Andrea Conconi - direttore Ticinowine, Onorevole Marco Romano - consigliere nazionale e presidente Interprofessione della vite e del vino svizzeri, Uberto Valsangiacomo - presidente Ticinowine, Dario Ranza - Chef ristorante Ciani, Gianni Moresi - presidente Interprofessione della vite e del vino ticinesi.

Sopra, da sinistra: Davide Comoli - sommelier, Gianni Moresi - presidente Interprofessione della vite e del vino ticinesi, Uberto Valsangiacomo - presidente Ticinowine, Roberto Badaracco - municipale Città di Lugano, Min. Plen. Mauro Massoni - Console Generale d’Italia in Lugano, Paolo Grandi - già presidente Accademia italiana della cucina, Piero Tenca - presidente Association Suisse Sommeliers Professionnels.

57


58

enologia

Tenuta Agricola Luigina SA quando il vino prende vita In occasione della presentazione dell’annata, tappa obbligata per salutare gli amici Fabio Bruni ed Ettore Biraghi, anime della Tenuta Luigina a Stabio. Giovane azienda che quest’anno si sta preparando per la decima vendemmia, Tenuta Luigna è oggi un piccolo fiore all’occhiello del Mendrisiotto. Conosciuta per i suoi particolari vini in Anfora: un bianco a base Viognier chiamato Centoquindici ed un rosso chiamato Quartessenza, bottiglie molto apprezzate dagli enofili. Nata nel 2008 con il concetto di produrre poche bottiglie ma di qualità, oggi produce circa 20’000 bottiglie tra bian-

chi e rossi, con diversi vini a base Merlot, Cabernet Sauvignon e Viognier. Una piccola realtà artigianale desiderosa di interpretare al meglio il generoso e complesso terroir ticinese. Diverse etichette, ognuna prodotta per esaltare le caratteristiche dei vari vigneti sparsi nel Mendrisiotto. Ricordiamo in particolare Ronco delle Noci e Ronco dei Profeti. Quest’ultimo sarà in gara a Berna il prossimo 24 ottobre come finalista nella categoria Merlot al prestigioso Grand Prix du Vin Suisse. Che dire quindi, in bocca al lupo Tenuta Luigina e... Forza Ticino! L’enologo Ettore Biraghi

Via Bruciata 2 CH-6855 Stabio Tel. +41 91 682 15 43 Cell. +41 76 324 23 69 info@tenutaluigina.ch www.tenutaluigina.ch

LEggi che ti passa Stappato Un astemio alla corte di re Carlo Tiziano Gaia Editori Baldini+Castoldi a cura di Sergio Cavadini L’autore, autorevole degustatore di vini da un centinaio di assaggi quotidiani per tre mesi all’anno, è “cresciuto” nel mondo di Slow Food, alla corte del repatron Carlo Petrini. Il libro è un originale saggio di critica enologica e del mondo dei vini. Da leggere a piccoli sorsi per evitare contagiose ubriacature!

In collaborazione con

Cartolibro A-Z s.a.

Negozio e uffici propri Libri per ragazzi Enciclopedie Saggistica Via Vela 6 CH-6830 Chiasso Tel. +41 91 682 83 29 Fax +41 91 682 49 88 cartolibro@azeta.ch


tinotte.ch

Villa Franciacorta, l’Emozione dei 40 anni Una grande riserva per costruire una scuola di strada ad Haiti Villa, l’azienda di Franciacorta della famiglia Bianchi, custode di un terroir unico, apprezzata nell’universo vitivinicolo italiano e internazionale per la produzione esclusiva di soli millesimati, celebra un ambizioso traguardo a quattro decenni dalla nascita del primo Millesimo di Villa con la Riserva Emozione 40 anni. La ricerca di Villa è sempre stata nella direzione di uno sviluppo sostenibile: da oltre quarant’anni, infatti, la cantina di Monticelli Brusati opera secondo una logica di rispetto assoluto dell’ambiente, ben evidenziata dall’utilizzo del biologico. L’investimento in ricerca e qualità caratterizza Villa fin dalla nascita: anche per questo possiamo dire che Villa ha contribuito in modo concreto all’affermazione del brand Franciacorta. La visione lungimirante dell’azienda, che ha sempre creduto nei valori autentici del territorio, ha portato in tempi non sospetti alla certificazione ambientale ISO 14001 e, insieme alla ricerca sui lieviti autoctoni, ha fatto di Villa un esempio eclatante di amore concreto per la sostenibilità. “Inoltre la filosofia di Villa Franciacorta è quella di coltivare solo uve di propria produzione, garantendo una permanenza minima sui lieviti di almeno 30 mesi per ogni singola bottiglia a marchio Villa”, ricorda Roberta Bianchi che con il marito Paolo Pizziol conduce la cantina fondata dal padre Alessandro Bianchi.

Emozione è il primo Franciacorta di casa Villa, manifesto della tradizione, che rappresenta la biodiversità di casa Villa. Infatti è composto da oltre 20 vini base provenienti da diversi tipi di appezzamenti a conduzione biologica con 36 mesi di affinamento sui lieviti. Con Emozione Riserva 2018, la bottiglia dei 40 anni dalla prima Emozione 1978, l’azienda ha superato se stessa. Prodotto rispettando la “ricetta” originale di Emozione Brut (85% Chardonnay, 10 % Pinot Nero, 5% Pinot Bianco), ma con vini affinati in barriques ed un lungo periodo sui lieviti, fino a 100 mesi. Emozione 40 anni viene presentato in questa preziosa bottiglia, prodotta in numero limitato (2’920 pezzi numerati), forte di un packaging elegante e raffinatissimo, con etichetta e collare in tessuto, in un intreccio di trama e ordito con filo oro in un prezioso cofanetto da collezione. Perlage finissimo e persistente, colore cristallino e vivace, con un bouquet ricchissimo di ampie note floreali, di canditi, crosta di pane, caffè: un prodotto incredibile per stile, eleganza e raffinatezza, valori che fanno parte della storia di Villa fin dal suo esordio, un’eccellenza che ne fa un unicum nel panorama vitivinicolo contemporaneo. La Riserva Emozione 40 anni è protagonista del progetto “Una bollicina per un sorriso” presentato in occasione della

Festa dei 40 anni di Milllesimati Franciacorta Villa. L’iniziativa “Una bollicina per un sorriso” vuole sostenere il Progetto della ricostruzione delle Scuole di Strada, con la donazione di un’aula utilizzando parte dei proventi della vendita di 2’920 bottiglie di Emozione 40 Anni. Sarà un contributo importante per restituire ai bambini la possibilità concreta di tornare a scuola, alimentarsi, evadere da un mondo di miseria e ricominciare a vivere. Riserva 40 anni quindi vuole riaccendere i riflettori su un mondo dimenticato come quello di Haiti ed essere messaggero di speranza e amore oltre che di qualità ed eccellenza. Continua così il sostegno di Villa Franciacorta, consolidato da anni di collaborazione con la Fondazione Francesca Rava. Perché “un momento di festa è ancor più bello ed importante se condiviso con chi ne ha bisogno. Nulla vale di più del sorriso di un bambino”.

AZIENDA AGRICOLA VILLA Frazione Villa 25040 Monticelli Brusati (BS) Italia Tel. +39 030 65 23 29 Fax. +39 030.68.52.305 info@villafranciacorta.it

59


60

enologia

Sparkling Menù: vince anche il Ticino Villa Franciacorta ha creato lo Sparkling Menù, manifestazione di successo che dal 2002 contribuisce alla valorizzazione delle bollicine di Franciacorta, servite a tutto pasto. Nel 2018 ha avuto inizio la selezione della XIII edizione. In questa edizione del concorso gli chef sono stati chiamati a creare un menù che si sposi perfettamente ai diversi Franciacorta di Casa Villa. Al termine delle tappe sono stati decretati i ristoranti migliori, tenendo conto non solo della proposta culinaria ma anche della cura del servizio e del locale. I vincitori, il 13 settembre, sono stati chiamati a cucinare presso la cantina di Monticelli Brusati (Bs) proponendo un proprio piatto all’interno di un menù cucinato e creato insieme a celebri chef stellati durante una grande serata di gala.

vincere questa edizione, poiché “...i loro piatti si sono rivelati perfettamente coerenti con gli abbinamenti proposti, che hanno visto protagoniste le etichette millesimate di Villa Franciacorta. I vincitori della manifestazione hanno lavorato in una cena memorabile, affiancati dai grandi Chef Enrico Bartolini e Mauro Elli Un po’ di storia L’VIII edizione ha visto la partecipazione di altri nomi importanti della cucina italiana, e non solo. Il concorso è arrivato oltralpe e nel corso delle diverse tappe è stato ospitato anche in Borgogna, presso Les Jardin des Ramparts di Baune. In tale occasione, Roland Chanliaud, chef della rinomata stella Michelin francesce, ha saputo aggiudicarsi il Premio Villa Cuvette, conquistando il favore del pubblico presente.

Alla finale hanno partecipato inoltre: La Tavernetta di Domenico di Quinto (Tv), Cuori di Marostica (Vi), Hostaria 1735 di Rezzato (Bs). Ad aggiudicarsi il Trofeo Sparkling Menù 2009 è stato Bruno Piovanelli, dell’Hostaria 1735, con i suoi “Ravioli di pasta fresca all’erba di San Pietro”. Grazie alla sapiente rivisitazione dei sapori della tradizione, lo chef ha dato vita a un piatto di assoluto equilibrio e piacevolezza. Ad aggiudicarsi il Premio Sparkling Menù è stato il Ristorante Conca Bella Nella IX edizione, per la prima volta, il concorso è diventato biennale e, dopo un lungo percorso, i locali selezionati per la finale sono stati: Conca Bella di Vacallo (foto d’archivio sopra, da sinistra Ruth Montereale e Marina Lettieri - © tinotte.ch),

Quando le bollicine incontrano il Ticino Il Ticino in più occasioni ha fatto bella figura rivaleggiando senza timore alcuno con la grande gastronomia italana, ottenendo ragguardevoli risultati. Quest’anno, tra gli undici locali del concorso, si erano qualificati per la finale il Motto del Gallo (guidato da Matteo Cereghini e Corrado Parolini) e il Bora da Besa dello chef Mauricio, facente parte del gruppo guidato dalla famiglia Gagan. Ed è proprio il Bora da Besa assieme al Villa Goetzen dI Dolo (Venezia) a

Rist. Motto del Gallo Via Bicentenario 16 CH-6807 Taverne Tel. +41 91 945 28 71 Fax +41 91 945 27 23 www.mottodelgallo.ch Orari Lunedì Ma-sa Domenica

18.30-22.00 11.30-14.00 18.30-22.00 chiuso


tinotte.ch

La Tana R&O di Asiago (VI) e La Torre di Spilimbergo (PN). Nel 2013, la X edizione, ha premiato Enrico Bartolini, chef del Devero Ristorante di Cavenago Brianza (MB) e noto

chef stellato che, in tale occasione, ha conquistato la giuria con il suo piatto “Patata soffice uovo e uova”. Per l’evento, l’azienda ha realizzato il primo volume dedicato al concorso, distribuito alla stampa di settore.

Nell’edizione del 2015, è stata la volta di Giuliano Baldessari, del Ristorante Aqua Crua di Barbarano Vicentino (Vi), dove il suo piatto “Aqua Cotta”, in occasione della finale presso l’azienda, ha emozionato i giudici tanto da renderlo il vincitore dell’XI edizione Sparkling Menù. Nel 2017, protagoniste sono state le donne chef con i loro piatti abbinati alla Cuvette di Villa Franciacorta. Ha trionfato Lara Pasquarelli, chef del Ristorante Claudio di Bergeggi (Sv). Dopo una dura sfida tutta “in rosa”, la giuria è stata impressionata con il suo “Cuore di Astice Blu Bretone su riduzione alla Cuvette, crema di piselli, porro e limon cress”. Inoltre, nella XII edizione, per la prima volta, è stato assegnato il premio speciale “Armonia del Menù” a Cristina Cerbi dell’Osteria di Fornio (Fidenza) che ha saputo creare un intero menù all’insegna di abbinamenti perfetti, contrassegnati da impeccabile armonia.

Ristorante Bora da Besa Un angolo di America Latina nel Canton Ticino. È il ristorante Bora da Besa a Gentilino, ennesima carta vincente di Gagan, già maestro di buona cucina e solare accoglienza. Le ricette dello chef uruguayo Mauricio Acosta accendono le note mediterranee in un felice sposalizio culinario tra i due continenti.

Il ristorante Bora da Besa, interamente rinnovato e arredato con gusto con pezzi originali scelti dal proprietario Gagan Nirh con la moglie Daniela (proprietari del ristorante indiano Tabla a Montagnola e il ristorante asiatico Twist ad Agno), è moderno, accogliente e allo stesso tempo legato alla tradizione delle sue antiche mura.

Venerdì 13 una data da ricordare per lo staff del Bora da Besa - © tinotte.ch

Ristorante Bora da Besa Via Bora da Besa 5a CH-6925 Gentilino Tel. +41 91 967 67 77 Cell. +41 79 359 48 46 Info@boradabesa.com www.boradabesa.com Orari Martedì-sabato pranzo 11.00-14.30 cena 17.30-24.00 Domenica-lunedì riposo

61


62

enologia


economia

a tutta velocità A cura della Redazione VenerdÏ 19 luglio l’azienda Colortime SA - Isella & Foletti SA di Manno, insieme alla CD Media SAGL di David Camponovo, ha organizzato un evento aziendale con i Go-Kart. Eccitanti sfide sulla pista Go-Kart a Magadino con seguente grigliata estiva. Gran divertimento in ottima compagnia!!

tinotte.ch

63


64

comunicare

Quando lo sponsor va... in fumo A cura di Pier Paolo Pedrini - www.pierpaolopedrini.ch

Recentemente ha fatto molto discutere la critica giunta al Dipartimento Federale degli Affari Esteri (Dfae) da parte di molte organizzazioni per aver accettato i quasi due milioni di franchi da parte della Philip Morris quale sostegno al padiglione svizzero all’Expo universale di Dubai. Con questo contributo la multinazionale, che sebbene annoveri diversi marchi è pur sempre la maggiore produttrice di tabacco al mondo, sarebbe divenuta uno degli sponsor principali e quindi collegata alla bandiera svizzera traendone indubbi vantaggi di immagine. Tale sponsor per la Svizzera è stato ritenuto inammissibile da organismi che non hanno pensato solo all’entrata economica, ma alle conseguenze di un simile sodalizio. Sodalizio che per la Svizzera, il cui obiettivo principale a Dubai era di trasmettere e consolidare una sua immagine positiva, voleva dire che per l’Expo era disposta ad avere al suo fianco anche aziende che producono prodotti nocivi per la salute dell’uomo e il cui impatto negativo nel mondo ben si conosce, aziende la cui stima nella popolazione

non è certo alta. Di sicuro una scelta poco coerente con l’obiettivo dichiarato. Il Dfae non ha tenuto in considerazione l’impatto in immagine di questo sponsor e ha cercato di distanziarsi dall’idea di una Svizzera sostenitrice e promotrice dell’uso del tabacco dicendo che la visibilità del logo sarebbe stata limitata al bar riservato ai maggiorenni, dove la multinazionale avrebbe promosso solo la sua nuova sigaretta elettronica che è considerata meno dannosa di quella tradizionale. Da una parte l’affare è molto delicato poiché tale supposta minor nocività non è ancora scientificamente documentata e condivisa da tutti i medici (e sembra che negli USA abbia già causato un decesso), dall’altra perché la gente comune associa tale brand alle sigarette tradizionali e non a quelle elettroniche. La debolezza delle motivazioni a favore di questo sponsor ha infine convinto lo stesso Dfae a rinunciare al suo sostegno finanziario per non compromettere l’immagine del nostro Paese. Ma perché gli esperti di comunicazione del dipartimento federale non hanno valutato la portata di questo scomodo sponsor? Stentiamo a credere che essi non sappiano che la sponsorizzazione è un supporto delle attività di comunicazione che ha una forte valenza strate-

gica. Non si sono chiesti quale ritorno d’immagine avrebbe avuto la Svizzera? Lo sponsoring di un’azienda privata va pianificato proprio per quanto il suo logo comunica, per quanto ha fin qui fatto e costruito, per la sua visibilità, notorietà e soprattutto stima, per cosa ne pensa il pubblico. Pertanto ci chiediamo: per quale motivo è stata scelta proprio la Philip Morris per essere associata alla bandiera rossocrociata? Cos’ha in comune con i valori elvetici e come aiuterebbe a diffonderli? Quale associazione si è voluta promuovere? Quale collegamento si è voluto creare tra sponsor e soggetto sponsorizzato? Oltre ai soldi i vantaggi sarebbero stati certamente minimi (o nulli) e il visitatore dello stand sarebbe rimasto alquanto perplesso nel vedere questo gemellaggio. I rischi di uno sponsoring privato vanno considerati in maniera approfondita e vanno quindi ponderate tutte le possibili letture e interpretazioni della sua presenza, soprattutto a questi livelli.


tinotte.ch

Ragione, buon senso e verità sconfiggono Philip Morris matori diminuiscono e in tutti gli Stati gli spazi dove si può fumare si restringono. I produttori cercano quindi nuovi accoliti e lo propongono in modo subdolo cercando di accalappiare i giovani con nuovi prodotti tecnologicamente attraenti.

On. Ignazio Cassis - © tinotte.ch

La rinuncia da parte del DFAE allo sponsor del tabacco è una bella notizia per tutto il mondo della prevenzione anti-tabagica.

Non da ultimo sperano di poter entrare ancora negli spazi indoor dove il tabacco è stato estromesso. L’e-sig è una piaga - ci dicono alcuni direttori di scuola media – che coinvolge gli allievi che pensano di imitare i grandi con un prodotto e un aggeggio che ritengono innocuo. Addirittura ci è stato riferito di una mamma che si è recata in un chiosco a chiedere una e-sig per suo figlio che fa la terza media “perchè a scuola ce l’hanno tutti”. Giustamente il gerente del chiosto non gliel’ha venduta. I giovani acquistano tramite Internet.

Sconfitta la Philip Morris: una volta tanto ci voleva dopo le menzogne degli anni Ottanta in cui la multinazionale negava gli effetti nocivi del fumo passivo e quelle odierne sulle e-sigarette. Oggi Philip Morris se la prende con i militanti fra i quali annovera la Lega polmonare, la Lega contro il cancro, l’Associazione Svizzera non-fumatori, i medici, i Servizi sanitari cantonali e tutte quelle organizzazioni della salute che operano per contrastare il prodotto, che se usato come indica il produttore, causa più di 9’500 decessi prematuri all’anno in Svizzera. Per una volta la ragione e il buon senso hanno prevalso anche dopo qualche pressione politica che Cassis ha accolto positivamente.

La Philip Morris International ha una sede per il Medio Oriente proprio a Dubai, perché - si chiede A. Polli, presidente dell’Associazione Svizzera Non-fumatori- non offre la sua disponibilità all’organizzazione di quel paese? Bene ha fatto Cassis a rinunciare a questa collaborazione “per evitare che l’immagine positiva della Confederazione ne esca compromessa”. Philip Morris sostiene che il suo prodotto IQOS è stato concepito per smettere di fumare. Avete mai visto un’azienda che inventa e mette sul mercato un prodotto contro i suoi interessi e quindi per autodistruggersi? La verità è che le multinazionali del tabacco si trovano in difficoltà (per modo di dire) perché i fu-

Associazione Svizzera Non-fumatori Alberto Polli, pres. ASN Coordinatore Progetti Via Sonvico 11 CH-6952 Canobbio Tel. +41 91 940 44 45 Cell. +41 79 240 01 01 Fax +41 91 940 44 44 e-mail: asnf@swissonline.ch www.nonfumatori.ch www.ti-sport.ch

65


66

comunicare

Conteggi e profili del primo test: come ci presentiamo agli altri? A cura di Claudio Palumbo – Università degli Studi di Parma / Andare Oltre – C. Palumbo & Co. - Minusio Calcolo dei risultati Solo per le seguenti domande del test NN. 1 – 2 – 3 – 4 – 9 – 12 – 14 – 17 – 20 – 21 – 22 – 23 cambiate il punteggio che avete dato nel seguente modo: 5 --> 1 4 --> 2 3 = 3 2 --> 4 1 --> 5 Ora fate la somma di tutti i punteggi che avete dato alle risposte: quelli cambiati più quelli delle altre risposte che non sono da cambiare. Si otterrà un punteggio totale compreso tra 25 e 125. PROFILO N. 1 Se avete ottenuto da 25 a 59 punti, più il punteggio è basso e più siete persone: • “tutte d’un pezzo” e “trasparenti”; • non capaci, né interessate a regolare il vostro comportamento secondo chi incontrate; • non capaci di nascondere agli altri le vostre emozioni e ciò che pensate. A livello pratico: • conservate la vostra opinione e vi comportate nello stesso modo anche nelle situazioni in cui questa coerenza vi può creare problemi; • preferite frequentare persone che vi assomigliano. PROFILO N. 2 Se avete ottenuto da 91 a 125 punti, più il punteggio è alto e più siete persone: • facilmente adattabili e flessibili; • abili come “attori” in qualsiasi situazione sociale; • capaci di dimenticare o nascondere i vostri modi di essere, se questi non piacciono agli altri. A livello pratico: • se la situazione in cui vi trovate richiede di adeguarvi alle opinioni degli altri, siete capaci di farlo; al contrario, se la situazione in cui vi trovate richiede anticonformismo, siete capaci di farlo; • preferite frequentare persone esperte che possono consigliarvi. Se avete ottenuto da 60 a 90 punti, più il punteggio si avvicina al 60 e più siete in parte simili al Profilo n. 1; più il punteggio si avvicina al 90 e più siete in parte simili al Profilo n. 2. Il punteggio ottimale è 75; buoni punteggi sono dal 70 al 74 e dal 76 all’80.

Andare Oltre – C. Palumbo & Co. Consulenza, Formazione e Sviluppo Risorse Umane Via San Gottardo 179 CH-6648 Minusio + 41 77 982 97 39 + 39 329 629 5129 www.andareoltre.ch info@andareoltre.ch claudio.palumbos@gmail.com claudio.palumbo@protonmail.com

Claudio Palumbo è stato docente di psicologia dell’educazione, della formazione, del lavoro, dell’organizzazione e sociale presso alcune università; specializzato in organizzazione e gestione risorse umane, è consulente e formatore presso aziende ed enti pubblici; autore di numerose pubblicazioni teoriche e di ricerca; si occupa principalmente di “benessere individuale, organizzativo e sociale, attraverso la valutazione e lo sviluppo delle competenze trasversali”, anche tramite l’utilizzo di algoritmi e nuove tecnologie. Nel 2015 ha costituito la Società Andare Oltre – C. Palumbo & Co., con sede a Minusio, che si occupa di consulenza, formazione e sviluppo nell’area delle risorse umane.


tecnologia

tinotte.ch

Ticicom: gestiamo la complessità per offrirvi la semplicità A cura di Marco Papagna (Direttore Ticicom)

Innovation Lifestyle Siamo entrati da alcuni anni nella quarta rivoluzione industriale. La “Industry 4.0” sta cambiando il nostro modo di lavorare, la nostra produttività e i nostri modelli di business… L’evoluzione tecnologica sta trasformando tutto in dati: dalla nostra voce al nostro genoma, dalle nostre immagini alle nostre monete, dalle nostre credenziali ai nostri comportamenti. Nuovi mestieri, nuovi termini e nuovi concetti entrano regolarmente nel campo della “digital transformation“e del “big data“. L’impresa di oggi si trova dunque davanti a nuove opportunità: il progresso tecnologico permette infatti di aumen-

tare la produttività, di abbassare i costi, di sviluppare nuovi prodotti e quindi di crescere economicamente. Tuttavia, per un’impresa è complesso stare al passo con un progresso tecnologico che spesso si rivela più veloce della nostra capacità di formarci e di formare i nostri collaboratori. Una complessità che Ticicom, nei suoi 4 ambiti di competenza, si propone di gestire per voi, così da rendere l’accesso e l’utilizzo delle nuove tecnologie il più semplice ed il più efficace possibile. Ticicom vi connette con il mondo: un mondo di opportunità da cogliere Oggi più che mai, l’impresa che vuole restare competitiva e crescere economicamente ha bisogno di un partner

esperto, agile e propositivo. Ticicom, che negli ultimi 25 anni ha vissuto da pioniere l’evoluzione delle tecnologie della comunicazione e della informatizzazione ancora oggi non smette di identificare nuove soluzioni per i suoi clienti. Da 25 anni, Ticicom sa benissimo che non esiste una soluzione universale adatta a tutti e che per questo ogni cliente ha diritto ad una soluzione a lui dedicata. Il segreto del successo è racchiuso nel saper ascoltare e nel saper innovare, caratteri distintivi della casa madre, oggi Spinelli Holding, dal 1941 un punto di riferimento in Ticino. Ticicom sarà al vostro fianco, pronta a connettervi con il mondo e accompagnarvi nel cammino del progresso tecnologico, oggi e nel futuro.

Ticicom vi propone le migliori soluzioni per rendere efficace e sicuro il lavoro quotidiano.

67


68

agenda como

Fino a Sa 28.09 Take a Seat acCOMOdatevi Rassegna di eventi vari Como vedi pag. 72 Fino a Do 24.11 Mario Radice: il pittore e gli architetti La collaborazione con Cesare Cattaneo, Giuseppe Terragni, Ico Parisi Pinacoteca di Como

Villa Carlotta di Tremezzina www.villacarlotta.it Ve 06.09 - ore 17.00 Tramonti in musica Concerto con il Trio Gallien

Ve 20.09 - ore 17.00 Tramonto in musica Concerto con Elio Cecino, pianoforte Sa 21.09 - ore 15.00 Il secolo d’oro a Villa Carlotta Percorso tematico

Do 08.09 - ore 15.30 Laboratorio di tessitura a mano Per bambini Ve 13.09 - ore 17.00 Tramonto in musica Concerto con Simone Losappio, pianoforte Sa 14.09 - ore 11.00 Tesori di carta Dall’archivio Belloni Zecchinelli

Fino a Do 29.09 Intrecci di fili e colori Laboratorio di sperimentazione tessile sempre aggiornati su www.tinotte.ch

Take a Seat e... acCOMOdatevi Sempre in corso, e lo saranno fino al 28 settembre, i molteplici eventi musicali, culturali storici e sportivi che a braccetto di mercatini tipici, rassegne hobbystiche e quant’altro contrassegnano l’estate di Como. Si tratta di una rassegna che tocca quasi tutto il centrocittà, nelle sedi più disparate, all’aperto (Piazza San Fedele, Giardinetti via Vittorio Emanuele, Piazza Grimoldi, Largo Miglio, Piazza Volta, Piazza Medaglie d’Oro,

Portici del Broletto) e al “chiuso” (Museo storico-cortile, Pinacoteca civicacortile, Spazio Natta-giardinetto). Per fruire più agevolmente degli eventi della rassegna AcCOMOdatevi - Take a seat, nelle location dove occorre saranno messi a disposizione degli sgabelli ritirabili presso l’autosilo comunale di via Auguadri 10. Maggior info www.quicomo.it/eventi

Voglia di vacanze a settembre e ottobre?


bel paese - Speciale cilento

tinotte.ch

Nel cuore del Cilento

tra natura, cultura ed enogastronomia Servizio a cura di David Camponovo

Sport Nel Cilento sono svariate le possibilità di praticare sport,sia in terra che in acqua, come ad esempio l’equitazione. Paesaggio e storia Paesi ricchi di storia e di riflesso cultura. Un esempio la bellissima Padula (foto in basso a destra) e la sua Certosa di San Lorenzo (qui sotto). Incantevoli. bate nota al grande pubblico per il film “Benvenuti al Sud” di Luca Miniero. Nella foto la famosa piazza 10 ottobre 1123.

La Campania è una regione stupenda. Ma la Campania non è solo Napoli. Ci sono dei territori magnifici e la regione del Cilento ne è la testimonianza. Ho avuto la possibilità di vivere un’esperienza eccezionale conoscendo persone favolose. Ho trovato vera ospitalità condita da sincera simpatia. Assieme a colleghi giornalisti, Blogger e Media del settore turistico ho avuto la possibilità di conoscere un territorio poco battuto ma ricco di piacevoli sorprese. La cucina, quasi dappertutto a km zero con prodotti di grande qualità si è fatta apprezzare. Un esteso parco nazionale che merita di essere visitato. Grazie a ViviCilento e Viral Passport, che hanno come obiettivo la valorizzazione del Cilento, ci hanno permesso di scoprire un territorio ricco di opportunità con una vasta offerta turistica e territoriale.

Di seguito vi segnaliamo una blogger che ha raccontato il soggiorno e nelle prossimi pagine abbiamo scelto per voi tre strutture diverse e interessanti per soggiornare in questa magnifica regione. Un vero paradiso. Basilica di Paestum (tempio greco): tre templi Hera, Athena e Nettuno

Chiudiamo con una chicca... Nella zona del Cilento fa parte Castella-

Jessica Giaramida Instagram: @Jessy_traveladventure

Agropoli vista dall’altro

Ambasciatrice in Italia di un nuovo business legato all’evoluzione del turismo, un nuovo concetto di viaggio che sta esplodendo in Italia. Jessica ha creato il suo stile di vita e professione legato all’esperienza luxury. Contatta Jessica se anche tu ami questo stile di vita!

69


70

bel paese

Quando B&B fa rima con sogno B&B CAsale san martino Contrada Vignali 5 I-84050 Laureana Cilento (SA) Tel. +39 338 62 24 292 info@casalesanmartino.eu bb_casale_san_martino B&B Casale San Martino Il B&B Casale San Martino è situato a Laureana Cilento, paesino di modeste dimensioni che sorge tra le colline del Parco Nazionale del Cilento. È un antico Casale di campagna in pietra del 1800 immerso in una meravigliosa valle ricca di spazi verdi, alberi secolari di ulivi, fichi, pesco, mandorli e gelsi. Si affaccia anche sull’azzurro mare

di Agropoli, sul Golfo di Salerno e, se si guarda oltre, anche sulla Divina Costiera Amalfitana. Il Casale ha tre bellissime camere dotate di ogni confort, con bagno e aria condizionata, arredate finemente. Dispone di aree esterne di grande respiro, attrezzate di ogni comfort, per offrire agli ospiti un soggiorno ideale per tutte le età.

L’ideale per chi cerca totale relax ma anche per chi desidera scoprire storia e cultura di questi magnifici luoghi che il territorio offre. Infatti, la posizione strategica del resort consente di raggiungere velocemente i Templi di Paestum, Pompei, Velia, Grotte di Castelcivita e Petrosa, Certosa di Padula, Borghi antichi, Castelli e tutto ciò che di meglio c’è da visitare.


tinotte.ch

La gemma della Campania HOTEL VILLA TORRE ANTICA**** Via Indipendenza, 32 84030 Atena Lucana (SA) Tel. +39 0975 779 016 Cell. +39 3273604618 Fax +39 0975 779 017 www.hoteltorreantica.com hotelvillatorreantica La struttura attuale dell’Hotel Ristorante Villa Torre Antica risale al XVIII secolo, tempo in cui la torre, punto d’osservazione per tutta la vallata sottostante, era parte del sistema difensivo della città di Atena Lucana (in provincia di Salerno). Sontuosamente restaurato dall’Impresa di Costruzioni del proprietario, Carmine Santangelo, noto imprenditore del Vallo di Diano, l’edificio è stato arredato preservando gli elementi caratteristici originali. Incastonato tra le antiche mura della cittadina di Atena Lucana, piccolo e suggestivo borgo medievale tra i più antichi d’Italia, l’Hotel Villa Torre Antica offre una vista panoramica mozzafiato sul parco del Vallo di Diano. Situato a 2 km dallo svincolo autostradale A2 SA/RC, gode di un’ottima posizione che consente ai suoi ospiti di raggiungere tutte le maggiori attrazioni turistiche, come il ponte tibetano in Sasso di Castalda (PZ), le Grotte dell’Angelo a Pertosa, nonché la Certosa di San Lorenzo a Padula. E per gli amanti del climbing e del trekking la Rupe rossa in Atena Lucana, nonché la bella costa di Maratea con il suo mare cristallino.

L’Hotel Villa Torre Antica dispone di 14 confortevoli camere dotate di aria condizionata, ideali per una fuga romantica o per una vacanza corroborante all’insegna del riposo e del relax. Rinomato è il suo ristorante, situato nella medesima struttura, meta privilegiata per feste private nonché cene romantiche, dove regna la massima riservatezza. Il ristorante offre un menù a scelta tra portate di mare e terra, con pietanze caratteristiche dell’entroterra campano e piatti tipici lucani preparati con prodotti locali e a km 0, elaborati dalla estrosa fantasia dello chef. E per soddisfare i palati più sopraffini la possibilità di degustare vini ricercati e di ottima qualità, menzionati nella Carta dei vini. È possibile prenotare un aperitivo nella cantina Grotte del Torre appena restaurata, assaporando un tagliere con i migliori salumi e formaggi tipici locali, accompagnati da calici di vino. Parcheggio custodito e garage sono a disposizione. L’Hotel è riconosciuto come eccellenza italiana con premio del 2019.

71


72

benessere & fashion

L’eccitazione di settembre A cura di Leila Fedulov

Ma chi ha detto che l’inizio dell’anno è il 1° gennaio? A me pare che tutto (ri)cominci in settembre. Addirittura in francese si dice la “rentrée“ per designare il periodo post vacanze e l’inizio del nuovo anno lavorativo e scolastico. Dopo il relax estivo in cui siamo tutti più scialli e il ritmo professionale ci può permettere un’effimera siesta meritata, periodo in cui tutto è più tollerato tranne i ritardi per i pagamenti... eh si!! Loro vengono a cercarti in qualsiasi luogo con sms, mail... Hai il WI-FI? Noi ti troviamo! Altrimenti ti aspettiamo al rientro con un plico di fatture e nemmeno una cartolina o lettera d’amore... Stacanovisti!

vernali e i problemi quotidiani della vita. Siete d’accordo che l’estate è un periodo ambiguo per la disciplina alimentare e per le attività sportive? Si aspetta tutto l’anno per andare a correre nella natura e poi... caspita: è troppo caldo! Non me ne vogliano i veri sportivi che si alzano all’alba e non cercano scuse (e fanno bene)! Da un lato si vuole mangiare sano e meno grasso, dall’altro ci sono questi favolosi aperitivi... alzi la mano chi non cade in tentazione! La mia, lo ammetto, è abbassata. Pare che anche quest’anno siamo sopravvissute alla prova costume, brave noi! Comunque, ragazze, l’anno prossimo è ancora lì che ci aspetta... Ma a prescindere da questo cominciamo subito a farci del bene e a occuparci di noi. Lo meritiamo. La cosa più semplice è chiedersi: cosa mi rende felice? Cosa mi aiuta a sentirmi meglio? Cosa non mi piace di me e voglio cambiare? A chi rivolgermi? E qui si apre un mondo, mondo che scopriremo nei prossimi articoli.

Settembre, un mese colorato che cerca di trattenere l’estate permettendo ancora serate festive di griglia con gli amici. Settembre che comincia ad accogliere l’autunno con un pizzico di nostalgia per le vacanze appena passate. Che bello però l’entusiasmo degli studenti che comprano l’agenda nuova con l’ansia dell’incognito del nuovo anno e delle loro attività sportive! E pensare alle partite di hockey delle ticinesi che stanno per ricominciare! Settembre, un mese importante che offre la possibilità di un nuovo inizio. Di scegliere come farsi del bene, quale cammino seguire per trovare le energie e il benessere per affrontare i mesi in-

Abbiamo appurato che un’alimentazione sana e corretta aiuta la salute. Andate a leggere il blog di Lucia Kaüfeler www.nutrient.ch in cui racconta la sua esperienza alimentare dopo una grave malattia e come la sta combattendo grazie ad uno studio rigoroso del cibo. La salute è il nostro tesoro più prezioso, il motore della vita. Quando siamo in buona forma fisica anche l’umore sta meglio e tutto è più facile. Sono felice di essere la proprietaria della farmacia Bernasconi di Bironico e con passione e professionalità tutto il team è a vostra disposizione per ascoltarvi, consigliarvi e aiutarvi a trovare il meglio per la vostra salute ricercando, oltre alle medicine classiche, i migliori

prodotti naturali di qualità che troverete fra poco sul nostro e-shop e sito internet www.farmaciabernasconibironico.ch Sul Net ci sono molte informazioni e contraddizioni perciò chiediamo consiglio agli specialisti del settore. Grazie alla mia stilista delle unghie, Carmen Maccagni di Rivera, ho incontrato Natasha Russo, dietista nutrizionista diplomata di Sementina. Già il nome del suo studio, “Una dietista per amica”, è un invito: perché in una fase di riequilibrio ed educazione alimentare un sorriso e un orecchio amico è molto importante. Natasha espone tutta una serie di metodi e soluzioni per quanto riguarda il nostro rapporto con il cibo, ma non solo... www.unadietistaperamica.ch Eccitiamoci quindi con felicità e gioia per questo mese di settembre che ci offre la possibilità di ricominciare nel miglior modo possibile. Voi cosa scegliete?


tinotte.ch

73

Dopo diversi anni di capelli lisci e onde morbide, finalmente i capelli ricci stanno vivendo la loro rivincita. Queste bellissime chiome sono irresistibili con il loro volume e hanno anche il loro fascino selvaggio, con note chic, se portate con acconciature raccolte. Non tutte riescono a gestire questo famigerato effetto crespo, caratteristica famosa del capello riccio. Se i capelli sono crespi probabilmente c’é qualcosa da rivedere nel modo di trattarli e curarli.

© www.veraclasse.it

Come domare il crespo nel capello riccio? Iniziamo dalla temperatura dell’acqua, che più bassa combatte l’aspetto ruvido della fibra. A fine lavaggio un getto d’acqua fresca aiuta a sigillare le cuticole del capello. Molto importante anche il detergente e la crema che si utilizzano: meglio prodotti nutrienti che rendono la fibra più setosa. Un trucco anticrespo! Non strofinare i capelli con l’asciugamano, meglio avvolgerli nel turbante (meglio se di microfibra) per togliere l’eccesso di acqua. Ed ora l’ultimo step... l’asciugatura. Dopo aver pettinato, applicare un prodotto idratante per ricci e proseguire con phon e diffusore. Ed ecco a voi che con questi piccoli consigli riuscirete ad avere delle chiome ricce da fare invidia.

www.elisircoiffure.ch

© www.cosmop

A cura di Roberto Stefanizzi, Elisir Lugano

olitan.com

Capelli ricci, fascino selvaggio e note chic


74

benessere & fashion

Perdita dei capelli vs il sorriso femminile “I centri CRLAB da 50 anni accanto alle donne” Il sorriso di una donna è una tra le immagini più belle al mondo, una fotografia che spesso non è possibile vedere quando ci si trova davanti alla perdita di capelli, vera espressione della femminilità. Pur considerando che tante donne non hanno alcun problema psicologico verso tale fenomeno, si deve purtroppo registrare che sono sempre di più coloro che soffrono di calvizie ed eccessivo diradamento (#cadutadeicapelli). Basti pensare al proliferare della malattie autoimmuni o alla diffusione di malattie che comportano cure a base di chemioterapia. Se alla preoccupazione, e disperazione, della malattia si aggiunge l’impatto negativo di vedersi senza capelli, a livello psicologico si rischia di entrare in un circolo depressivo da cui si può far fatica ad uscire. Ecco perché diventa importante avere ogni più piccola gratificazione per essere più forti nel sopportare la calvizie, o per essere più combattive e decise contro le “malattie del nostro secolo”. Sentirsi a proprio agio con la propria capigliatura aiuta sicuramente a dare una forza incredibile. Ne sa qualcosa CR Lab che grazie al proprio sistema di infoltimento non invasi-

vo CNC (capelli naturali a contatto) ha ridato il sorriso a tantissime donne che si sono trovate loro malgrado in situazioni non piacevoli. Le loro testimonianze, tutte verificate e verificabili, fanno capire come sentirsi bene con sé stesse è il primo passo per la cura. “A Lugano - sottolinea Viviana Miacola, manager di CR Lab - abbiamo diversi casi di donne che hanno ritrovato il sorriso e la voglia di vivere grazie ai nostri capelli. Donne colpite da malattie autoimmuni che hanno causato un’alopecia, ovvero una perdita totale di capelli nel giro di breve tempo. Capelli che non sarebbero più ricresciuti e che le avrebbero lasciate in preda della depressione. Avere un sistema di infoltimento non invasivo che consente di riavere i propri capelli (capelli veri intendiamoci!) è l’aspetto che fa tornare il sorriso. Posso garantire che sentirsi abbracciati con le lacrime agli occhi da una persona che si è finalmente rivista con i capelli fa davvero bene anche a noi”. Ci sono anche casi di perdita temporanea di capelli come le malattie neoplastiche curate con cicli di chemioterapia, ma anche più semplicemente perdite di capelli per calvizie genetiche. “Anche in questo caso – conclude Viviana Miacola – la felicità di una donna che sopporta già l’enorme peso di quanto accaduto connessa alle problematiche della cura nel vedere che mantiene i propri capelli è uno

spunto vero a combattere in maniera più forte. Anche in questo caso abbiamo testimonianze che ci hanno ringraziato per quanto fatto”. Per ogni problema di capelli è meglio evitare il “fai da te” e rivolgersi a uno specialista come CR Lab. Riservare una visita gratuita è l’elemento che può fare la differenza. Qui la donna riceve trattamenti e prodotti tricologici per prevenire la caduta dei capelli e mantenere sano il cuoio capelluto anche se non ha problemi che possono apparire irrisolvibili. In collaborazione con cliniche universitarie, istituti dermatologici e biochimici, la CRLab, con la sua Divisione Tricologia, ha sviluppato cinque linee di prodotti per l’uomo e la donna. Il centro è dotato delle nuove ed esclusive attrezzature che abbinate alla linee tricologiche permettono di ottenere ottimi risultati su ogni tipologia di capello e di cute.


tinotte.ch

Un lettore per amico Care lettrici, cari lettori, quest’anno festeggiamo il nostro ventesimo compleanno. Tanti traguardi sono stati raggiunti grazie all’aiuto di persone capaci e alla sinergia professionale che è stata messa in campo. Traguardi che rappresentano per noi altrettanti punti di partenza per essere sempre innova-

Christian de Sica a Lugano

NOVITÀ 20 anni!

tivi. Perciò, al fine di arricchire le nostre proposte e i nostri contenuti informativi abbiamo voluto creare una tessera “Amico del giornale”. Dopo 20 anni serviva infatti, un link supplementare tra Ticino by Night&Day e i nostri affezionati lettori. Una specie di regalo confezionato su misura per chi da

sempre ci sostiene e per chi desidera unirsi a noi per i prossimi 20 anni...almeno! Per i nuovi soci, a Natale verrà estratta una vacanza ad Abano Terme al Park Hotel **** - www.parkhotelterme.it - e chi desiderasse vivere l’esperienza Cilento, nella stagione 2019/20, potrà beneficiare del 15% di sconto al B&B Casale San Martino (vedi pag. 70)

Abano Terme

75


76

speciale elezioni federali

20 ottobre 2019

Verso il rinnovo del Parlamento Federale Domenica 20 ottobre 2019 i ticinesi saranno chiamati alle urne per eleggere 2 deputati per il Consiglio degli Stati (Camera alta), con il sistema della maggioranza assoluta a circondario unico e 8 deputati per il Consiglio nazionale (Camera bassa), con il sistema proporzionale a circondario unico. I nuovi eletti resteranno in carica per il quadriennio 2019-2023. Domenica 17 novembre 2019 avrà luogo l’elezione di ballottaggio, per i deputati al Consiglio degli Stati, nel caso in cui la maggioranza assoluta non fosse raggiunta da alcun candidato al primo turno. Per le due Camere saranno in lizza, complessivamente, più di 150 candidati/e (oltre 140 per gli 8 posti del Consiglio nazionale e, solo adesso è ufficiale, 9 per i 2 posti del Consiglio degli stati) che figurano sulle 23 liste presentate. Il Consiglio nazionale Il Consiglio nazionale si compone di 200 deputati che rappresentano il popolo svizzero. Più un Cantone è popolato, più ha rappresentanti in seno alla camera bassa. Consiglio degli Stati La Camera alta si compone di 46 membri che rappresentano i Cantoni svizzeri. Ogni Cantone vi ha 2 rappresentanti, tranne i semicantoni, che ne hanno diritto a 1 solo. Il Parlamento federale Le due camere riunite costituiscono di fatto il Parlamento federale. I 246 membri decidono congiuntamente, per es., sull’elezione del Consiglio federale (Governo).

Consiglio nazionale © Keystone


78

speciale elezioni federali

20 ottobre 2019

Verso il rinnovo del Parlamento Federale

Per il nostro Paese: libertà ed indipendenza Nella prossima legislatura si deciderà il futuro della Svizzera. Si deciderà se continuerà ad esistere come Stato indipendente e sovrano, o se si ridurrà ad una colonia dell’UE. I ticinesi sui rapporti con l’UE hanno sempre dimostrato di avere le idee chiare. I risultati delle votazioni popolari sul tema lo dimostrano. È quindi importante che sostengano, anche alle elezioni, chi difende la Svizzera e non chi la svende all’Unione europea. Nel nostro Cantone sappiamo bene cosa comporta l’asservimento a Bruxelles: vedi ad esempio i 66’500 frontalieri, di cui i due terzi assunti nel terziario. L’identità e le prerogative del nostro Paese hanno più che mai bisogno di essere difese. Il modello svizzero che

ha fatto il nostro benessere (diritti popolari, federalismo) è in pericolo. Se perdiamo questa occasione, sarà troppo tardi. Molti sono i problemi sul tappeto: dalla cassa malati all’AVS; dai rapporti con l’Italia alla lotta all’immigrazione incontrollata ed alle sue deleterie conseguenze; dal completamento di AlpTransit alla difesa della nostra piazza finanziaria. Senza dimenticare le questioni climatiche, le quali vanno però affrontate senza isterismi, e soprattutto senza nuove tasse, balzelli o divieti. Siedo in Consiglio nazionale da otto anni. In questo periodo ho sempre portato a Berna la voce del Ticino, con numerosi atti parlamentari, interventi, ed il mio lavoro commissionale.

Non siedo in nessun Consiglio d’Amministrazione e non faccio parte di nessuna lobby. Come municipale di Lugano responsabile del Dicastero formazione, sostegno e socialità conosco bene le difficoltà dei ticinesi più sfavoriti. Con il vostro appoggio, il mio lavoro per il nostro Cantone potrà continuare!


tinotte.ch

79


Profile for TbyND Tinotte

TbyND 113  

Guida al tempo libero & Benessere - Insubria

TbyND 113  

Guida al tempo libero & Benessere - Insubria

Profile for tinotte
Advertisement