Issuu on Google+

L’oasi di Villaverla Scuola primaria «Quattro Martiri» Classi terza e quarta a.s. 2010-2011


Ciclo dell’acquaacquedotto


gelsi

All’Oasi di Villaverla la flora era molto ricca; c’erano gli alberi del gelso.


gelso centenario

Uno di questi gelsi aveva pi첫 di cento anni, con le sue foglie aveva alimentato i bachi da seta.


tarassaco

tarassaco


nontiscordadimè

nontiscordadimè


Meli in fiore


ippocastano, infiorescenze


ranuncoli

Abbiamo visto anche un campo di ranuncoli molto belli.


montagne/pianura


ortica

Fiori di ortica


Tracce di lombrichi


Le radici dell’edera


risorgiva

risorgiva

risorgiva La risorgiva è acqua che risale da sotto terra dove si è infiltrata l’acqua piovana finché non ha trovato uno strato di argilla che ha fermato la discesa. L’acqua che risale e le bolle significano che l’acqua è in movimento.


Nella risorgiva vivono piccoli anfibi come le rane e un pesce prelibato: lo scazzone, da tutti conosciuto come ,,,,,


lenticchie

Nell’acqua della risorgiva erano appoggiate le lenticchie d’acqua.


crescione

In mezzo alla risorgiva, galleggiava un’isoletta di crescione.


Piante acquatiche

lenticchie

crescione


il parco delle risorgive


funghi


Antichi tappi di pozzi


Nuovi pozzi e vecchi tappi


In fondo al pozzo


acquedotto comunale

Nella visita all’oasi di Villaverla abbiamo visto l’acquedotto di Padova che si trova sotto a una casa: da lÏ parte la tubatura che arriva fino a Padova.


Dentro all’acquedotto Appena entrati, c’erano quattro rubinetti, un’altra porta e da lì potevamo vedere una specie di sotterraneo con l’acqua tutt’attorno, che era molto pulita e trasparente.


tubature


Si beve finalmente!

Abbiamo bevuto un po’ d’acqua dai rubinetti; era molto buona.


L'oasi di Villaverla