Page 1

Le classi quinte del 10째 istituto in

MISSIONE INVISIBILE Alla scoperta dei microrganismi


I mi cror

gan

ism i


I batteri Tutti i batteri sono unicellulari, cioè sono composti da una sola cellula. I batteri sono cosÏ piccoli che bisogna dividere un millimetro un migliaio di volte . Per vederli bisogna usare il microscopio , uno strumento che ingrandisce migliaia e migliaia di volte . I batteri si misurano da 1 a 10 micron.

I batteri possono assumere varie forme strane:

â—? i bacilli, che hanno una forma allungata

â—? i cocchi che hanno una forma simile alle perle

â—?

gli spirilli che assomigliano a serpenti


I batteri si moltiplicano I batteri possono moltiplicarsi molto velocemente, da 1 a 2, a 4 , a 8, a 16‌‌ si dice per scissione binaria


Batteri buoni e cattivi Nel corpo ci sono molti batteri . I batteri buoni aiutano il nostro corpo a combattere i batteri cattivi. I batteri cattivi possono provocare: polmonite, infezioni alla gola, orecchioni. Per combatterli si usano gli antibiotici.

Flora batterica intestinale


Batteri cattivi La salmonella è un batterio che può entrare nel nostro corpo e specificamente nell’ intestino. Si posiziona in punto favorevole e incomincia a “sputare” tossine nocive . E' anche in grado di mimetizzarsi per non essere scoperta come batterio estraneo. BATTERIO DI SALMONELLA


I virus I virus sono microrganismi molto piccoli, grandi un milionesimo di millimetro, sono perfino più piccoli dei batteri . Vivono dappertutto: nell’aria, nell’acqua, nella terra… I virus provocano l’influenza, il raffreddore, il vomito, la diarrea. VIRUS della VARICELLA


i virus si moltiplicano Sono microrganismi non viventi cioè per moltiplicarsi hanno bisogno di una cellula che, dopo essere stata utilizzata, muore. I virus, una volta entrati nel nostro corpo, si attaccano ad una cellula che fornisce loro l’ energia per la riproduzione. Una volta che si sono riprodotti la cellula “ospite” muore.


Combattere i virus Nel nostro corpo però ci sono le difese immunitarie e alcune di queste sono dei fagociti che mangiano i virus. Alcuni ricercatori in Canada hanno usato un virus geneticamente modificato per uccidere selettivamente le cellule tumorali negli esseri umani senza danneggiare i tessuti sani. L’idea di usare virus per combattere il cancro ha interessato gli scienziati per decenni. Tale interesse si è intensificato ora che i recenti progressi nel campo dell’ingegneria genetica hanno reso possibile la progettazione di virus personalizzati che vadano a colpire esattamente le cellule cancerose.


i lieviti I lieviti sono unicellulari,cioè formati da una sola cellula, sono invisibili ad occhio nudo. La loro grandezza è di 3 o 4 micron. Si trovano dappertutto. Trasformano gli zuccheri in alcool creando la birra e il vino. Formano delle bolle contenenti del gas che fa lievitare gli impasti di farina come il pane, le torte,la pizza. Quando sono sottoposti ad una temperatura molto elevata muoiono.

Lieviti ad alta fermentazione come il SACCHAROMYCES CEREVISIAE

Questo è pasta di pane lievitata dopo 6 ore


i lieviti il pane s'impasta con acqua, farina, sale e lievito, poi si lascia coperto in modo che lieviti :mangiando acqua e farina, il lievito trasforma gli zuccheri in alcol e gas e dopo essere stato messo in forno, il lievito muore, l'alcol evapora e il pane si cuoce. Il lievito è stato usato già dagli Egiziani e poi dai Romani.


le muffe Le muffe sono dappertutto:nell'aria, sul suolo, sulle piante sugli alimenti... Alcune muffe provocano allergie, altre sono utili per produrre il formaggio (il gorgonzola) e per fare gli antibiotici. Possono avere colori strani come grigio, bianco e verdastro. Sono funghi, spazzini della natura e per riprodursi formano delle spore che sono invisibili.


Dove trovare le muffe Ecco altre immagini delle muffe. Da queste immagini possiamo vedere come si sviluppano e dove si trovano le muffe: si formano in ambienti umidi non bene areati, con poca luce, e sugli alimenti, anche in frigorifero.


MA POSSIAMO VEDERE I MICRORGANISMI AD OCCHIO NUDO?


Abbiamo" visto " l'invisibile: colonie di streptococchi! Con questo brodo rosso abbiamo nutrito i batteri della nostra bocca: dopo 8 giorni abbiamo potuto contare le colonie di streptococchi della saliva


Abbiamo" visto " l'invisibile: muffe e lieviti! Abbiamo aperto le scatoline per qualche minuto sul banco. Il terreno era color fucsia ed era fatto di zuccheri per attirare le muffe e qualcos’altro‌ Per una settimana le piastre sono rimaste chiuse e messe in un contenitore a temperatura ambiente. Quando le abbiamo tirate fuori, passati i sette giorni abbiamo trovato muffe e anche i lieviti.


Abbiamo visto l'invisibile: colonie di batteri!

Per vedere sulle mani quanti batteri abbiamo toccato a gruppi una piastra contenente un terreno di coltura solido. Il primo gruppo non si era lavato le mani, il secondo si era lavato solo con acqua, il terzo aveva usato acqua tiepida e sapone. Naturalmente come previsto, il numero medio di colonie di batteri riscontrato, è stato molto piÚ alto nelle mani non lavate


Come difenderci? I batteri sono anche sul corpo,specialmente sulle mani perchĂŠ tocchiamo tutto e dappertutto. Per combatterli dobbiamo assumere comportamenti corretti come mettere la mano davanti al naso e alla bocca se si starnutisce.


come evitare le contaminazioni La contaminazione avviene toccando cose già contaminate:terreno,carne cruda,guscio delle uova… · Dopo avere toccato cose contaminate, prima di toccare altro cose lavati subito le mani. · Quando ti lavi le mani ricordati di passare il sapone fra le dita perché è il posto in cui si depositano maggiormente. · Non usate mai la spugna da cucina per lavarvi le mani.


Buone abitudini 1) Lavarsi bene le mani nelle parti piÚ infettate. 2) Dopo aver toccato la carne cruda lavarsi le mani 3) Non bere il latte crudo dei distributori prima di averlo bollito. 4)Lavarsi le mani dopo che si è andati in bagno 5) Lavarsi le mani dopo aver toccato la spugna della cucina.

Ricordati di lavarti le mani prima di pranzare!


Grazie al laboratorio condotto in classe dagli operatori dell'Istituto Zooprofilattico delle Tre Venezie abbiamo conosciuto un mondo nascosto straordinario e abbiamo imparato come sia importante conoscere i rischi legati alla contaminazione e assumere buone abitudini igienico-sanitarie.

Conclusione : che cosa abbiamo capito?


Ora a caccia ... Non li vediamo ma sono tutt'intorno a noi


Gli alunni hanno partecipato a laboratori in classe, hanno visto una presentazione ed hanno assistito a esperimenti a cura dell'Istituto Zooprofilattico delle Tre Venezie Lavorando a coppie, gli alunni hanno rielaborato le informazioni ricevute e hanno scritto una relazione in Word, accompagnandola con una ricerca in Internet di immagini e curiosità I singoli files sono stati poi riordinati e organizzati nella presentazione in Google doc da parte delle insegnanti.

Come abbiamo realizzato questo lavoro?


Hanno collaborato a questo lavoro:

. gli esperti dell'Istituto Zooprofilattico . gli alunni della classe 5째 della scuola "4 Martiri" coordinati dall'insegnante

Donatella Capuzzo impaginazione e grafica Marjorie Crivelli

Missione Invisibile  

gli alunni della classe quinta alla scoperta del mondo dei microrganismi

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you