Page 1

italiano

museo dell’acropoli carta del museo


Il Museo dell’Acropoli

Il Museo dell’Acropoli è stato progettato per ospitare i reperti venuti alla luce sulla rocca dell’Acropoli e alle sue pendici. Disegnato dall’architetto Bernard Tschumi in collaborazione con Michalis Fotiadis, è stato inaugurato nell’estate del 2009. Sorge nel distretto storico di «Makrighianni», 300 metri a sud dell’Acropoli. Dista circa 2 chilometri dal centro di Atene ed è servito dalla stazione «Αkropoli» della metropolitana. L’ingresso principale del Museo si trova all’inizio dell’area pedonale di Dionysiou Areopagitou, il principale asse viario che collega tra loro le varie zone del parco archeologico di Atene.


Struttura architettonica

Il Museo dell’Acropoli occupa una superficie totale di 25mila mq e l’area espositiva si sviluppa per 14mila mq. La struttura architettonica contempera tre necessità fondamentali: garantire il contatto visivo con i Monumenti dell’Acropoli, consentire l’esposizione completa della decorazione scultorea in marmo del Partenone e assicurare la coesistenza dell’edificio con lo scavo archeologico presente nel livello sottostante. Il contatto visivo dei marmi del Partenone collocati nel Museo con il Monumento stesso è stato ottenuto grazie alle pareti in vetro della «Sala del Partenone», che consentono altresì la vista panoramica sulle colline storiche circostanti e sulla città moderna. All’interno della «Sala del Partenone», per accogliere integralmente il fregio del tempio è stato appositamente progettato un nucleo rettangolare di calcestruzzo, identico nelle dimensioni e nell’orientamento alla cella del Partenone. Osservando il livello sottostante, il Museo sembra sospeso nell’aria grazie alla presenza di oltre 100 pilastri di sostegno posti a formare un’imponente struttura di protezione intorno allo scavo archeologico.


Le Collezioni

Le unità espositive del Museo si sviluppano su tre livelli ai quali si aggiunge il livello sottostante, che ospita lo scavo archeologico. Al pianterreno, nella «Sala dei Pendii dell’Acropoli» sono esposti reperti provenienti dai santuari che sorgevano alle falde dell’Acropoli, e dal centro abitato che ha occupato le pendici della rocca in tutte le fasi della sua storia. Al primo piano, nel settore orientale e meridionale, nella «Sala dei Reperti Arcaici», sono collocate le splendide sculture in marmo che decoravano i primi, grandi templi dell’Acropoli, e le offerte votive dei fedeli, tra cui le Korai, i cavalieri, gli scribi, le statue della dea Atena, le figure maschili, i rilievi in marmo, i piccoli ex-voto in bronzo e in terracotta. Il programma espositivo si completa al terzo piano, nella «Sala del Partenone». Per la prima volta, lungo le pareti esterne, troviamo esposte secondo l’ordine di sviluppo le decorazioni in marmo del fregio, raffiguranti la processione delle Panatenee. Tra le colonne di acciaio, identiche nel numero alle colonne del Partenone, sono state collocate le metope della trabeazione, ossia le formelle in pietra con le raffigurazioni mitologiche scolpite a rilievo, mentre su due piedistalli posti a oriente

e a occidente si trovano le figure sovrannaturali dei frontoni. Nel frontone orientale è raffigurata la nascita della dea Atena dalla testa di Zeus e in quello occidentale la disputa tra Atena e Poseidone. Dopo la «Sala del Partenone», il visitatore fa ritorno al primo piano per ammirare le unità dedicate ai Propilei, al Tempio di Atena Nike e all’Eretteo, cui fanno seguito sculture a tuttotondo del periodo classico, copie del periodo imperiale, rilievi votivi e rendicontazioni del 5o e 4o sec. a.C., piedistalli di statue a rilievo e ritratti, e, per finire, una selezione di opere risalenti alla fine dell’età antica e al primo periodo bizantino. Il programma espositivo del Museo sarà arricchito dai resti della città antica di Atene, venuti alla luce durante i lavori di costruzione dell’edificio. Oggi lo scavo archeologico è visibile grazie alle ampie aperture e sotto i pavimenti di vetro del Museo, ma presto i visitatori avranno la possibilità di passeggiare tra i resti di questo antico quartiere ateniese.


Percorso di visita

Sa

l

ad

rt Pa el

en

on

e

I A A D NZ CIT GE USMER E

i atr

sala proiezioni

I A A D NZ CIT GE USMER E

o

I A A D NZ CIT GE USMER E

Sa

I A A D NZ CIT GE USMER E

la

d

rt Pa el

en

on

e

livello 3

terrazza

I A A D NZ CIT GE USMER E

sala multimediale

ristorante

I A A D NZ CIT GE USMER E

I A A D NZ CIT GE USMER E

I A A D NZ CIT GE USMER E

livello 2

punto vendita loggia sala VIP

I A A D NZ CIT GE USMER E

5

.C oa

.– 5

od

.C. I A A D NZ CIT GE USMER E

I A A D NZ CIT GE USMER E

periodo arcaico A DI EM USCIT

I A A D NZ CIT GE USMER E

ERGEN

ZA

livello1

Propilei

A DI EM USCIT

ERGEN

ZA

sala della realtà virtuale I A A D NZ CIT GE USMER E

punto vendita

entrata

uscita I A A D NZ CIT GE USMER E

bigl

p

d en

ii d

ell

’A

i e tt

I A A D NZ CIT GE USMER E

p cro

oli

programmi g per le scuole

I A A D NZ CIT GE USMER E

mostre temporanee

eria

anfiteatro

- in

livello 0

form

guardaroba

azio ni

A DI EM USCIT

ERGEN

ZA


Scavo archeologico

Sala del Partenone

Sala dei reperti arcaici


Orari di apertura al pubblico 1° aprile – 31 ottobre: Lunedì: 8:00 - 16:00 Dal martedì alla domenica: 8:00 - 20:00 Venerdì: 8:00 - 22:00 1° novembre – 31 marzo: Dal lunedì al giovedì: 9:00 - 17:00 Venerdì: 9:00 - 22:00 Sabato e domenica: 9:00 - 20:00 Giorni di chiusura: 1° gennaio, domenica di Pasqua, 1° maggio, 25 e 26 dicembre Biglietto Ingresso generale: 5 euro. Informazioni su coloro che hanno diritto ad usufruire della riduzione sul prezzo del biglietto o dell’ingresso gratuito sono reperibili sul sito del Museo. Accesso alle persone disabili Il Museo è totalmente privo di barriere architettoniche. All’ingresso principale in Dionysiou Areopagitou, e presso i due ingressi laterali posti rispettivamente in Makrighianni e Mitsaion, sono disponibili rampe apposite per le carrozzine. Il Museo, inoltre, mette a disposizione l’uso gratuito di carrozzine da richiedere all’ingresso. Guardaroba Il guardaroba si trova al pianterreno del Museo. Ai visitatori è fatto obbligo depositarvi zaini e oggetti voluminosi. Il Museo declina ogni responsabilità su eventuali oggetti fragili o preziosi depositati nel guardaroba. Telefoni cellulari L’uso dei telefoni cellulari è consentito soltanto nel vestibolo, nel Ristorante e nella Caffetteria del Museo. Fotografie La fotografia amatoriale è consentita in tutti gli spazi del Museo, salvo che nella Sala dei Pendii dell’Acropoli e nella Sala dei Reperti Arcaici. Negli spazi interni del Museo non è consentito l’utilizzo di flash né di attrezzature professionali (impianti luce e tripodi). Infine non è consentito divulgare fotografie su pubblicazioni a stampa o con mezzi elettronici. Immagini fotografiche per uso personale sono disponibili sul sito del Museo.


Caffetteria & Ristorante Al pianterreno del Museo è situata la caffetteria con pavimento di vetro che consente una splendida vista sullo scavo archeologico sottostante. Al secondo piano è situato il ristorante con vista panoramica sull’Acropoli. Il ristorante rispetta l’orario e i giorni di apertura al pubblico del Museo mentre il venerdì rimane aperto fino a mezzanotte. Il Museo offre ai visitatori l’accesso wi-fi gratuito. Informazioni sull’ingresso dei visitatori direttamente alla caffetteria ristorante e al bookshop del secondo piano sono disponibili presso le Biglietterie. Punti vendita Nel Museo sono presenti due punti vendita, in cui i visitatori potranno trovare articoli adatti a integrare l’esperienza di visita ma anche idee regalo per gli amici. Nel punto vendita del pianterreno è disponibile una vasta gamma di oggetti di design, tra cui copie di reperti esposti nel Museo, originali bijoux, accessori per la scrittura e per l’ufficio, decorazioni per la casa e altri oggetti utili, e la collezione del Museo dedicata ai più piccoli. Al secondo piano il bookshop presenta una ricca collezione di titoli dedicati all’Acropoli e al mondo classico.

Nursery Nell’ala nord del primo piano del Museo è attiva una nursery fruibile liberamente da parte dei genitori che desiderino prendersi cura dei neonati e dei bambini. Il Museo, inoltre, mette a disposizione l’uso gratuito di passeggini da richiedere al guardaroba. Archeologi-Assistenti Gli Archeologi-Assistenti sono a disposizione tutti i giorni dalle 9 alle 17 per rispondere alle domande del pubblico sui reperti esposti nel Museo. Sono riconoscibili grazie ai distintivi circolari su cui è riportata la loro qualifica. Visite scolastiche & Gruppi Per prenotare visite scolastiche o di gruppo è possibile chiamare lo +30 210 9000903 dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 17, oppure contattare il Museo attraverso il sito web. Il Museo organizza regolarmente programmi specifici per gli scolari e gli insegnanti. Per informazioni consultare il sito.

Fotografie: Αrchivi del Museo dell’Acropoli. Fotografo: Νikos Daniilidis

Sala di lettura Al secondo piano il Museo dispone di una sala di lettura con vista sulle Cariatidi e sul frontone dell’Hekatompedon, in cui, seduti su comode poltrone, è possibile sfogliare pubblicazioni dedicate all’Acropoli.


PRODUCTION: UP PRESS

Dionysiou Areopagitou 15, Atene 11742 T: +30 210 9000900 www.theacropolismuseum.gr info@theacropolismuseum.gr

museo dell'acropoli - carta del museo  
Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you