Page 1

Il Giorno 22.01.2010

«Io Robot» sbarca al Kilometro Rosso. E’ la scommessa anticrisi sul futuro Il consorzio Intellimech si aggrega alla Mecca della ricerca bergamasca

E’ LA MECCATRONICA l'ultima scommessa del Parco scientifico e tecnologico Kilometro Rosso che sorge nei pressi del tracciato dell'autostrada A4 nel Comune di Stezzano, in provincia di Bergamo. Ieri, infatti, nei laboratori del centro, che è oggi tra i più avanzati d'Italia e annovera tra i propri aderenti aziende d'eccellenza come la Freni Brembo di Curno, Italcementi, la Porsche e Ubi Banca, è stata inaugurata la nuova sede del Consorzio Intellimech che opera proprio nell'ambito della meccatronica. ALLA CERIMONIA hanno partecipato, tra gli altri, il vicepresidente di Confindustria, Alberto Bombassei, il presidente di Confindustria Bergamo, Carlo Mazzoleni, e Renato Ugo, presidente dell'Agenzia nazionale dell'innovazione. «La meccatronica — ha sottolineato Giancarlo Maccarini, responsabile scientifico di Intellimech — studia il modo di far interagire tre discipline, quali la meccanica, l'elettronica e l'informatica al fine di automatizzare i sistemi di produzione semplificando il lavoro umano. Da oltre quarant’anni sta guidando lo sviluppo di interi settori produttivi mettendo a disposizione beni e tecnologie che migliorano le prestazioni dei prodotti tecnici e industriali, migliorando la qualità della vita. Va ricordato, del resto, che in Lombardia è presente la più alta concen-trazione di aziende manifatturiere che possono beneficiare dei progetti curati da Intellimech». AL CONSORZIO aderiscono attualmente 26 imprese di settori diversi (principalmente meccaniche, tessili, elettroniche, informatiche, metallurgiche e di servizi avanzati) fra le quali figurano Abb, Agrati Group, A2A, Centro Ricerche Fiat, Confindustria Bergamo, Fassi Gru, Lovato Electric, Same Deutz-Fahr Italia, Scaglia Indeva, Siad Macchine Impianti, Tenaris Dalmine, Tesmec e Vimercati. «L'inaugurazione di Intellimech — ha sottolineato il sottosegretario alla Presidenza della Regione Lombardia, Marcello Raimondi, intervenuto a nome del presidente Roberto Formigoni — è un ottimo esempio dell'atteggiamento della società lombarda, e di quella bergamasca in particolare, di non arrendersi di fronte alla crisi e alla paura che ne consegue e di rispondere alle difficoltà con un gesto di fiducia nel futuro». Concretamente, il Consorzio Intellimech punta a creare le condizioni affinché le imprese possano cogliere le opportunità derivanti dall'automazione, robotica e meccatronica e, al tempo stesso, a realizzare prototipi di dispositivi per applicazioni innovative infrasettoriali di interesse delle aziende consorziate. TRA I PROGETTI già in fase di studio ce n'è anche uno, denominato Prophet, che punta a sviluppare competenze specifiche per la progettazione di sistemi di prognostica dei guasti di macchine e impianti industriali. «La nostra — hanno concluso i responsabili del Consorzio — è un'iniziativa utile al superamento Tesmec S.p.A. • via Zanica, 17/O • 24050 Grassobbio (Bergamo) Tel. 035.423 2911 • Fax 035.4522444 - info@tesmec.it - www.tesmec.com


della crisi e al rilancio dell'economia del territorio e della competitività tecnologica delle imprese, non solo di quelle che hanno aderito al Consorzio, grazie alla stretta collaborazione con le istituzioni bergamasche come la Camera di commercio, Confindustria Bergamo e l'Università». Gli attori. All'ente aderiscono 26 imprese di settori diversi: meccaniche, tessili, elettroniche, informatiche, metallurgiche e servizi avanzati. Il valore Concretamente l'associazione realizza prototipi di dispositivi per applicazioni innovative d'interesse delle aziende consorziate

Tesmec S.p.A. • via Zanica, 17/O • 24050 Grassobbio (Bergamo) Tel. 035.423 2911 • Fax 035.4522444 - info@tesmec.it - www.tesmec.com

2010.01.22-Il Giorno  

Il Giorno 22.01.2010 TRA I PROGETTI già in fase di studio ce n'è anche uno, denominato Prophet, che punta a sviluppare competenze specifiche...