Page 1

Helena Arendt

Facciamo

I COLORI! Ricette e idee per dipingere e giocare con la natura


Titolo originale: Entdecke die Farben der Natur © 2010 by Haupt Berne, Switzerland Prima edizione in lingua tedesca: 2010 © 2013 Cart’Armata edizioni Srl Terre di mezzo Editore via Calatafimi 10, 20122 Milano Tel. 02-83.24.24.26 e-mail editore@terre.it libri.terre.it Direzione editoriale: Miriam Giovanzana Redazione: Giulia Genovesi Traduzione: Sara Crimi Stampato nel mese di settembre 2013, Linea Grafica srl, Castelfranco Veneto (Tv) Questo libro è stampato su carte dotate di certificazione FSC®, che garantisce la provenienza della materia prima da foreste gestite in maniera responsabile: l’interno su carta Gardamatt art da 170 grammi delle cartiere Garda, la copertina su carta Symbol Freelife Satin da 300 grammi delle cartiere Fedrigoni.


SOMMARIO 6 Premessa 8 Preparativi 10 Postazione di lavoro e preparativi 10 Attrezzature di base per preparare i colori 11 Attrezzature di base per dipingere 12 Materiali accessori 13 Raccolta delle piante 13 L’aiuto degli adulti 14 Preparare i colori

vegetali 16 18 20 24 28 30 32 34 36 38 40 42 44 48 50 52 54 60 62 64

I colori delle stagioni Estrarre i colori vegetali Rosso-rosato dal geranio Rosa dalle rape rosse (barbabietole) Rosso da bacche e piccoli frutti Rosso-violetto dal papavero Giallo dalla buccia di cipolla Giallo dal tagete Giallo-arancio dalle dalie Giallo dalla verga d’oro Verde dagli spinaci Verde dall’ortica Blu e rosso dal cavolo rosso Blu dal ligustro Blu dalle bacche di mahonia Blu e rosso dalla malva Violetto dal sambuco Violetto dall’altea nera Marrone e giallo-oro dal tè Marrone dal mallo di noce

66 68 70 74 76 80 88 90 92 94 98 100 102 104 106 107 108 109 110 112 113 120 121 122

Usare i colori vegetali Macchie, gocce, spruzzi Pennelli, piume o rametti Sale, bicarbonato e aceto Silhouette Variopinte bustine da tè Disegni a stampa

Colori a colla d’amido Colla d’amido Colori a colla d’amido Dipingere oggetti trovati in natura Sacchetti colorati Mani fatate Impronte naturali Monotipia Stampa con le mascherine Colla di orsetti di gomma Colla dagli alberi

Sabbia Sabbia e colla d’amido Incisioni Vetri colorati Paesaggi di sabbia Composizioni con altri materiali

124 Terra 126 Terre colorate e amido 128 Terre colorate e tuorlo d’uovo 130 Sassi dipinti 131 Figure di polistirolo 132 Case colorate 134 136 138 140 141 142 144 145

Colori speciali

146 148 150 152 154 156

Piante magiche

Gessetti Pennino e inchiostro Colori a dita Limonata colorata Trucchi Carboncino vegetale Bagno floreale colorato Magici fiori blu Dente di leone Equiseto Fungo dell’inchiostro Inchiostro magico

158 L’autrice


{ preparare i colori vegetali }

I COLORI DELLE STAGIONI Ecco qualche suggerimento su quali colori vegetali puoi realizzare e combinare fra loro nelle diverse stagioni dell’anno.

RIMAVERA Blu dal ligustro o dal cavolo rosso (vedi pagg. 48+44) Verde dall’ortica (vedi pag. 42) Rosa dalla rapa rossa (vedi pag. 24)

STATE Violetto dall’altea nera o dal papavero (vedi pagg. 60+30) Rosso-rosato dal geranio (vedi pag. 20) Giallo dal tagete o dalla verga d’oro (vedi pagg. 34+38) Rosso dalle bacche (vedi pag. 28)

EMPRE Blu-violetto dalla malva (vedi pag. 52) Giallo-oro dal tè nero (vedi pag. 62) Giallo-marrone dalle bucce di cipolla (vedi pag. 32) Marrone dal mallo di noce seccato (si raccoglie in estate ma una volta secco si può conservare) (vedi pag. 64)

16


UTUNNO Violetto dal sambuco (vedi pag. 54) Giallo-arancio dalle dalie (vedi pag. 36) Blu dalle bacche di mahonia (vedi pag. 50)

NVERNO Blu-violetto dal cavolo rosso (vedi pag. 44) Rosa dalla rapa rossa (vedi pag. 24) Verde dagli spinaci (vedi pag. 40) Blu dal ligustro (vedi pag. 48)

17


{ preparare i colori vegetali }

ROSSO-ROSATO DAL GERANIO In estate i gerani arricchiscono con i loro colori i balconi e le terrazze, fiorendo fino all’autunno in tante tonalità di rosa e rosso. Per produrre dei colori con i gerani puoi servirti di fiori freschi o raccogliere quelli appassiti o secchi. Magari potresti chiedere a un vivaio (o a un negozio di piante) se te ne regalano qualcuno, dal momento che i fiori più vecchi vengono regolarmente potati insieme agli steli, per far sì che le piante abbiano sempre un aspetto fresco.

20

Che cosa ti serve * 2 tazze di petali rossi (freschi o secchi) * 1 tazza d’acqua * un vecchio pentolino * schiacciapatate (o cucchiaio) * colino (a maglie strette) * barattolo, possibilmente con tappo a vite * cucchiaino


Come si fa

1

Metti i petali e l’acqua nella pentola. Porta a ebollizione mescolando spesso.

3

Posiziona il colino su un vaso da marmellata. Versa il contenuto della pentola. I petali resteranno nel colino.

2

Cuoci i petali a fuoco basso per circa 10 minuti. Mescola e osserva come si sviluppa il bel colore rosso. Eventualmente pestali con lo schiacciapatate.

4

Con un cucchiaino da tè spremi accuratamente i petali, così da estrarre tutto il colore. Come vedrai, il succo è di uno splendido rosso!

21


44


{ preparare i colori vegetali }

BLU E ROSSO DAL CAVOLO ROSSO Cavolo rosso o cavolo blu? Sai perché alcuni chiamano questo ortaggio cavolo blu e altri lo definiscono cavolo rosso? Chi ha ragione? Entrambi. Questa varietà di cavolo, infatti, può risultare più rossa o più blu a seconda della provenienza e degli abbinamenti con altri ingredienti durante la cottura. Lo si potrebbe anche chiamare cavolo viola, perché le foglie interne sono di colore violetto scuro.

Che cosa ti serve * * * * * * *

metà di un piccolo cavolo rosso tagliere coltello acqua frullatore o robot da cucina ciotola un vecchio canovaccio di cotone (ed eventualmente un colino)

Come si fa

Con il coltello, taglia il cavolo rosso a fettine molto sottili. Fatti aiutare da un adulto, perché questo ortaggio è piuttosto duro da tagliare.

Aggiungi 5–10 cucchiai di acqua. A questo punto puoi servirti di un frullatore o di un robot da cucina per ridurlo in poltiglia. Per eseguire questa operazione chiedi aiuto a un adulto. Sistema un vecchio canovaccio di cotone con dentro il cavolo rosso su una ciotola, ed eventualmente su un colino. Chiudi il canovaccio e strizza con forza, con entrambe le mani. Vedrai il brillante succo violetto colare nel contenitore.

45


{ preparare i colori vegetali }

DIVERSI COLORI DAL CAVOLO ROSSO Spennella un po’ di succo violetto su un foglio di carta, vedrai che, una volta asciutto, il colore assume una tonalità blu. Con il succo di cavolo rosso puoi ottenere molti altri toni di colore: a volte rossi, a volte blu, violetti e persino turchesi e verdi! Il trucco è semplice, ti bastano due ingredienti: essenza di aceto e bicarbonato.

Come ottenere cinque tonalità

Che cosa ti serve * * * * * *

5 vasetti cucchiaio carta aceto bicarbonato pennello

Disponi i cinque vasetti uno accanto all’altro su un foglio di carta. Metti in ciascun vasetto 2 cucchiai di succo di cavolo. Lascia il primo così com’è. Nel secondo vasetto metti un pizzico di bicarbonato. Nel terzo vasetto metti due pizzichi di bicarbonato. Nel quarto vasetto metti quattro pizzichi di bicarbonato. Nel quinto vasetto metti un cucchiaino di aceto. Adesso usa il pennello per fare una prova sulla carta con ciascun colore. Con il succo di cavolo disegna un mostriciattolo su un foglio di carta. Spargi un pizzico di bicarbonato sul colore ancora umido e osserva come si trasforma in una creatura verde e turchese. Nei barattoli a destra: 1) succo di cavolo rosso, 2)succo + bicarbonato, 3)succo ++ bicarbonato, 4) succo +++ bicarbonato, 5) succo + aceto

46


ESPERIMENTI CON I COLORI Con un pastello a cera bianco disegna una foglia di cavolo o un cavolo intero. Prendi un pennello grande e stendi su tutto il disegno il succo di cavolo rosso. Spargi un pizzico di sale e di bicarbonato sul colore ancora umido. Aggiungi due gocce di essenza di aceto. Apparirà un magico disegno variopinto!

Con una spugna bagnata inumidisci accuratamente un cartoncino da disegno. Sulla superficie umida fai degli spruzzi e delle macchie con i diversi colori che hai ottenuto dal cavolo rosso.

Un piccolo miracolo della natura: se si taglia in due un cavolo rosso, dopo qualche tempo dal centro crescerà una specie di “naso”. Dopo un paio di settimane cresceranno persino dei fiorellini gialli!

47


{ usare i colori vegetali }

PENNELLI, PIUME O RAMETTI Nei boschi e nei campi trovi alcuni materiali con i quali puoi costruire particolarissimi pennelli naturali. Con questi attrezzi potrai sbizzarrirti a dipingere o a spruzzare i colori naturali. Per il manico sono adatti dei rametti con un diametro pari a un dito. I rami di sambuco e le cannucce di bambù sono i migliori, perché hanno l’interno morbido, dove è facile conficcare il materiale usato come punta del pennello.

70

Sulla sommità del pennello è possibile sistemare dei mazzetti di erba. Raccogli delle piccole quantità di erba, giunchi, rametti di abete o di pino. Fissali con lo spago alla sommità del manico, o conficcali all’interno di un rametto cavo.


Al posto delle piante puoi fissare sulla sommità del bastoncino anche delle piume. Magari ti vengono altre idee per realizzare pennelli inconsueti, utilizzando per esempio una spugnetta o uno straccetto.

È possibile dipingere anche con solo un rametto: utilizza un martello o una pietra per appiattirne un’estremità, schiacciandolo fino a far dividere le fibre del legno.

71


{ colori speciali }

GESSETTI

Questi bellissimi gessetti naturali si possono realizzare con ingredienti e utensili semplicissimi! Per colare il gesso, sono ideali i contenitori per le uova rovesciati, perchĂŠ ne risultano gessetti con una forma comoda da tenere in mano. Prima di versarci il gesso, usa del nastro adesivo per chiudere i forellini sul fondo degli alloggiamenti.

136

Che cosa ti serve * gesso * cartoni delle uova o altre formine di cartone * succo di rapa rossa (gessetto rosa) * succo di cavolo rosso (gessetto blu) * curcuma in polvere (gessetto giallo) * curcuma in polvere + succo di cavolo rosso (gessetto verde) * terra rossa (gessetto arancione) * succo di geranio (gessetto viola chiaro) * cucchiaio, bicchiere, forbici, foglio di alluminio (opzionale)


Come si fa

Metti tre cucchiai di succo colorato in un bicchiere. Per utilizzare la curcuma e la terra rossa, devi scioglierle unendo a un cucchiaino di polvere tre cucchiai di acqua. Con un cucchiaio asciutto prendi la polvere di gesso dalla confezione, e versa tre cucchiai colmi nel colore vegetale, mescolando energicamente per eliminare tutti i grumi. La consistenza deve essere simile a quella di un semolino. Se il composto è troppo denso, puoi diluirlo aggiungendo altro colore. Se è troppo liquido, aggiungi un altro po’ di gesso.

Se ti avanza del composto, puoi metterlo dentro a ciotoline che avrai formato con del foglio di alluminio. Una volta seccati i pezzi potrai usarli per colorare!

infuso di malva + zucchero a velo

infuso di malva + aceto

curcuma + aceto

Metti la poltiglia di gesso liquida nel cartone.

cavolo rosso + aceto

Da sinistra a destra: ibisco + aceto, geranio + aceto, curcuma + cavolo rosso, cavolo rosso

cavolo rosso

Lascia seccare i gessetti per alcune ore negli stampi. Quando saranno pronti, estraili con attenzione.

137


Millions discover their favorite reads on issuu every month.

Give your content the digital home it deserves. Get it to any device in seconds.