Page 1

MILANO tra ferrovie e metropolitana!

(BIGNAMI)

SESTO MARELLI

S4

BRUZZANO Greco

M2

MACIACHINI

COLOGNO SUD TURRO

ZARA

S2 S10

C.NA GOBBA Rovereto ROVERETO

LANCETTI

PASTEUR

DOMODOSSOLA

FIE RA AM EN DO LA BU FIE ON RA AR RO TI

LO TT O

LANZA REPUBBLICA

S3 S4

URUGUAY

LIMA

NE AZ

ILI

PRIMATICCIO

Può essere decisamente comoda in molte occasioni, ma la chiave per l'inferno in altre (negli orari di punta muoversi è drammatico). Se vuoi usarla, informati sul costo dei posteggi (ricorda, strisce blu-parcheggio a pagamento e strisce gialle-parcheggio per residenti). Ricorda che l’Area C dei bastioni è un vincolo da rispettare. Milano è una città davvero molto inquinata, per questa ragione è bene rispettare tale vincolo, oltre che per evitare sanzioni e per godersi meglio la città.

I

LA

PA LE

AB I S. B

DATEO

MISSORI

S. AGOSTINO

INGANNI

CHIAMAMILANO

OL RD US IO DU OM O

S. AMBROGIO

CO

CA IR

CO GAMBARA BANDE NERE

P. VENEZIA

92 Le zone di Milan 8 1 3 7 4 65

MONTENAPOLEONE

NC

DE ANGELI

TURATI

Auto

IO

GA PA

WAGNER

NO

CADORNA

ST RO

LA M PU GN AN QT O 8

BONOLA

LAMBRATE

PIOLA

CAIAZZO

hsr

UDINE

LORETO

CENTRALE

MOSCOVA

S. RAFFAELE

CIMIANO

Gioia GIOIA P. GARIBALDI

M2

CRESCENZAGO

SONDRIO PERO

PO M PE GO A RG ON ZO LA C. NA AN TO NI GE ET SS TA AT E

COLOGNO CENTRO GORLA

VI LL A

DERGANO

CERTOSA

S. LEONARDO

È il mezzo migliore per spostarsi a Milano, ti conviene comprarne una appena possibile. Ti tieni in allenamento, rispetti l’ambiente e entrarai a far parte di una comunità ciclistica intrepida, a cui il traffico folle di Milano non fa paura! Ah ricorda che proprio vicino a Piazza Leonardo si trova la leggendaria ciclofficinaruotalibera! Cercala on line e potrai riparare la tua bici comodamente e incontrare un sacco di studenti in gamba come te! (www.ciclofficinaruotalibera.wordpress.com)

COLOGNO NORD

PRECOTTO

BOVISA

MOLINO DORINO

Bicicletta

VILLA S. GIOVANNI

AFFORI (FN)

QUARTO OGGIARO

M1

Sul sito dell’ATM potrai cercare il tuo percorso (www.atm-mi.it), oppure per ulteriori informazioni chiama il numero verde: 800.80.81.81 attivo tutti i giorni, dalle 7.30 alle 19.30.

VI M OD RO NE C. NA BU RR ON CE A RN US CO VI LL A FIO RI TA CA SS IN A DE 'P BU EC SS CH ER I O

S2

AFFORI CENTRO

VILLAPIZZONE

S11

SESTO RONDÒ

COMASINA

RHO-FIERA MILANO

S9

SESTO I° MAGGIO (FS)

M1

Milano è una città di 1.300.000 abitanti e durante il giorno, grazie ai flussi in ingresso della popolazione pendolare, non è difficile immaginare che arrivi oltre i 2 milioni. La città per ragioni di gestione è stata suddivisa in parti, le cosiddette “Zone”. La sede di Bovisa del Politecnico di Milano fa parte della Zona 9, mentre la sede di Leonardo (Piola) M3 è calata nel contesto della Zona 3.

RHO

S8

Far funzionare questo sistema urbano è molto complesso e così il sistema della mobilità è composto non solo da ferrovie e metropolitana, ma anche tram, autobus, filobus e servizi di bike e car sharing.

Il Politecnico

S6

P. GENOVA

Se avete in mano il Salvamatricole è perchè avete scelto il Politecnico: grande università, grande prestigio, ma in confronto alle superiori anche un bel casino...di quando ho iniziato il ricordo più nitido che ho è lo smarrimento che mi coglieva i primi giorni, quando i professori spiegavano a mezza bocca aspetti organizzativi del Poli per loro scontatissimi e a me del tutto ignoti!

P. VITTORIA

S5

CROCETTA

BISCEGLIE P. ROMANA

ROMOLO

M1

LODI TIBB

P. ROMANA (S9) (M3)

FAMAGOSTA

Il Poli è infatti una struttura complessa ed articolata, che deve garantire il funzionamento della didattica per oltre 35.000 studenti e la ricerca per circa 1.300 docenti.

BRENTA

S. CRISTOFORO

CORVETTO ABBIATEGRASSO PORTO DI MARE

O NA T

ASSAGO MILANOFIORI FORUM

M2

Taxi

Abbonamento ATM e BikeMi

L'abbonamento mensile studenti costa 17 euro per tutta la zona urbana (passante compreso), si rivelerà una risorsa essenziale. È previsto proprio per quet’anno l’apertura di una nuova linea della metropolitana, in vista dell’evento internazionele Expo2015. Inoltre se sei un pendolare non dimenticare che sia le Ferrovie dello Stato, che le Ferrovie Nord, (gruppo TRENORD) assieme ad ATM consentono dei pacchetti di abbonamenti mensili comprensivi di tutto (prezzi intorno ai 100 euro) ricaricabili anche dalla tua carta dei servizi della Regione Lombardia (ex tessera sanitaria). Informati e sfrutta al massimo la tua possibilità di movimento! Il servizio BikeMi ti permette di sfruttare le bici comunali nei posteggi sparsi per la città e costa 2.5 euro al giorno, 6 euro al mese e 36 euro all’anno.

Il riferimento principale di tutto l’Ateneo è il Rettore, che presiede sia il Senato Accademico (organo di orientamento politico dell’Ateneo), sia il Consiglio di Amministrazione (gestisce il bilancio e l’edilizia). Essi sono gli organi centrali del Politecnico, e sono unici per tutto l’Ateneo.

S.

DO

RO

ASSAGO MILANOFIORI NORD

M3

O

S2 S10

GO R

S1

ED

M2

Le tariffe dei taxi sono molto care, circa 3 euro fissi più 1 e/km (e di notte le tariffe salgono!). In ogni caso è bene sapere il numero 4040 del centralino.

Bus by Night

Nell’organizzazione del Poli esiste poi una distinzione fondamentale: i Dipartimenti si occupano di ricerca, mentre le Scuole, che si occupano della didattica, raggruppano al proprio interno i vari Corsi di Studio (ad es. la Scuola di Ingegneria dell’Informazione riunisce ingegneri informatici, elettronici, TLC e dell’automazione). In particolare gli organi decisionali dei Corsi di studio e delle Scuole collaborano tra loro per definire i programmi ed i manifesti degli studi, decidendo ad esempio gli esami da sostenere in ciascun corso, i requisiti per l’accesso alla laurea magistrale, etc.

Già, e gli studenti? Gli studenti, che sono rappresentati negli organi centrali, nelle Scuole e nei Corsi di studio, oltre a intervenire sugli aspetti legati alla didattica hanno voce in capitolo su tutti i temi più importanti: tasse, finanziamenti delle attività culturali, servizi agli studenti, comunicazione di Ateneo, diritto allo studio, edilizia. Negli ultimi anni la collaborazione con l’amministrazione dell’Ateneo è stata molto proficua: ad esempio, nonostante il calo dei finanziamenti statali, siamo riusciti a garantire le borse di studio agli studenti idonei. Inoltre abbiamo ottenuto l’apertura di spazi per lo studio alla sera e nel weekend, la pubblicazione del calendario di esami con maggiore anticipo, l’installazione di microonde a disposizione degli studenti e molto altro. Due volte al mese riceverai via mail il “politamtam” (www.politamtam.polimi.it), una newsletter che ti consentirà di essere aggiornato sul lavoro dei rappresentanti e su tutte le iniziative culturali e sportive organizzate dalle associazioni studentesche, dall’Ateneo e dal Career service (incontri con le aziende)...stay tuned! Nella primavera 2013, inoltre, si terranno nuovamente le elezioni studentesche e anche tu potrai dare il tuo contributo...come spero avrai capito è una cosa utilissima per difendere i propri diritti e proporre nuove idee! Vuoi saperne ancora di più sul Politecnico? L'Ateneo, di cui sei una giovane e rampante matricola, quest'anno festeggia il 150° anno dalla fondazione, e all’indirizzo blog.150.polimi.it troverai persone, aneddoti, luoghi e pietre miliari che hanno fatto la storia del Politecnico di Milano!

Questo servizio ATM è attivo quando è chiusa la metro, ovvero dalle 2 alle 5 del mattino. I bus ti riportano al portone di casa tua e il biglietto costa 1 euro ed è gratis se hai l'abbonamento.

PARCHEGGIARE A MILANO

RadioBus

Una via di mezzo tra il bus e il taxi. È attivo tra le 20 e le 2 di notte, puoi prenotarlo chiamando lo 02.48.03.48.03 tra le 13 e le 2 di notte oppure mandano un SMS al 335.78.72.571 prima delle 18 indicando giorno, ora, indirizzo di partenza e arrivo e numero di passeggeri. Il costo è di 1.50 più il biglietto/abbonamento.

-1 T

Aula studio CT15 Politeca Seminterrato edificio N Atrio edificio N

8 8 9 9 10

1 2 T 1 T

Corridoi edificio N Corridoi edificio N Aula studio edificio PK Biblioteca Durando Aule informatizzate edificio CS

Leonardo

Bovisa Durando

T

T

-1 1 T/-1

Leonardo

Con il tesserito universitario del Politecnico potrai certamente usufruire di tutti i servizi accademici, ma se eventualmente ciò non ti bastasse è possibile (anche se non residente in Milano) fare la tessera bibliotecaria della città per poter prendere in prestito libri anche dalle biblioteche di Milano. Qui a fianco trovate elencate le più importanti biblioteche comunali:

CAMPUS LEONARDO, biblioteca Centrale di Architettura. Lun-ven: 8.30-23.45 / dom: 14.00-20.50. Biblioteca Centrale di Ingegneria. Lun-ven: 9.00-20.0 CAMPUS BOVISA DURANDO, biblioteca campus Durando. Lun-ven: 8.30-20.50 / sab. 14.00-17.50. CAMPUS BOVISA LA MASA, biblioteca delle ingegnerie Bovisa. Lun-ven: 10.00-15.00. Biblioteca didattica ingegneria. Lun-ven: 9.00-19.00. Sala studio libero: 8.00-20.00.

Biblioteca Sormani è la principale biblioteca del Sistema Bibliotecario Urbano e una delle maggiori biblioteche di pubblica lettura della città. Si trova in Corso di P.ta Vittoria 6, orari lun-sab 9-19.30. L'accesso alla biblioteca è libero e gratuito per tutte le persone di età superiore ai 14 anni. Mezzi pubblici: bus 54, 60, 73, 84, 94; tram 12, 23, 27; MM1 (San Babila), MM3 (Missori). Info 800 88 00 66 (numero verde). La biblioteca è coperta dal servizio Free Wi-Fi. Biblioteca Parco Sempione, Via Cervantes, M2 Lanza\Moscova - 1, 3, 4, 12, 14, 29/30, 43, 57, 60, 70, 94. Orari martedì e giovedì 9.30-14.30; mercoledì e venerdì 14-19; sabato 10.30-18.30. Lunedì e festivi chiuso Biblioteca Valvassori Peroni di Zona 3, Via Valvassori Peroni, 56. Orari: lunedì-sabato 9 -19; mercoledì 14-19.Tel. 02884 65095 / Fax 02884 65096. Mezzi pubblici: MM2 (Lambrate), FS Lambrate, 23, 33, 54, 93

Benvenuto al Politecnico di Milano!

2 7 8 8

Nome Interfacoltà Spazi studio Spazi studio Biblioteca DIS (Aula Piola) Biblioteca Chimica Biblioteca Elettronica Auletta CG Patio Corridoi Architettura Biblioteca centrale di Architettura

Ricorda che essere uno studente a Milano ti dà la possibilità di accedere a saperi ben più grandi della tua singola disciplina! Le biblioteche milanesi custodiscono libri e materiali preziosi, e perchè no, altri spazi per lo studio. Infatti sul sito del comune di Milano (www.comune.milano.it) scrivendo “biblioteche” avrai l’opportunità di scoprire quale biblioteca fa al caso tuo sia per argomento che posizione geografica. Inoltre sia il Politecnico che le biblioteche milanesi rendono disponibile on-line un catagolo ricchissimo per facilitare e velocizzare le tue ricerche!

Per accedere alle biblioteca del Politecnico occorre il tesserino o il foglio di immatricolazione ed il regolamento dei prestiti è disponibile sul sito di ateneo.

La Terna Sinistrorsa è l’autrice di questo piccolo bigino per le matricole, una sorta di guida e pretesto per non farti sentire l’unico studente disorientato dell’università.

Atrio, corridoi e navata Edificio B

Piano 2 T 1

T T 1 1

Trifoglio Trifoglio Nave Biblioteca Best/Matematica Biblioteca Nucleare Aule D Aule L. 26 Aule L. 26 Acquario Solarium (terrazza all’aperto) Casa dello studente

In questo momento ti starai giustamente domandando chi siamo, cosa facciamo, perchè esistiamo e, in fondo, “cosa vogliamo da te”. La Terna è una lista di rappresentanza composta da studenti ma, al tempo stesso, un'associazione culturale, un luogo di confronto e, talvolta, un gruppo di amici. Più che in definizioni statiche noi terni (così ci piace chiamarci fra di noi) preferiamo però riconoscerci in ciò che facciamo e organizziamo: rappresentanza, eventi, viaggi, conferenze e molto altro.

T

Edificio 2 4 4 5 6 7 9 11 11 11

T

Atrio Grande Capannone Spazio esterno Grande Capannone Auletta aerospaziale Biblioteca aerospaziale Aula studio edificio “aereo” Biblioteca edificio “aereo” Atrio Meccanica Aula biblioteca edificio “mensa” Aula tesisti energia Aula tesisti DIG Corridoi BL Aula studio retro/fronte BL Spazio macchinette BL

T T -1 T/-1 T 1 T T -1 T -1

Ci trovi a riunione ogni Mercoledì alle 18:00, controlla ogni settimana sul sito internet se nella sede di Bovisa o Leonardo.

2

T T 2 2

13 13 14 16 19 25 26 26 2A 2A

www.ternasinistrorsa.it

Nome

12 12 12 12 20 20 23 24 25 26 27 27 27

Nome

Social Network (Facebook & Twitter) Terna Sinistrorsa

Piano

Piano

E-mail: info@ternasinistrorsa.it

Edificio

Edificio

Giusto per darti un assaggio, abbiamo un nostro giornalino, il mitico Lanterna, organizziamo l’evento musicale più grande dell’università, il Polisuona e l’evento sportivo più interessante dell’anno, i Poligames!; ogni semestre organizziamo un cineforum e annualmente ci catapultiamo Biennale di Venezia e al CERN per scoprire la magia della Fisica e il fascino dell'arte. Accanto a tutto ciò, immancabile, un'intensa attività di rappresentanza studentesca in tutti gli organi dell'Ateneo volta a migliorare concretamente la nostra università. Come avrai intuito dal nome, non abbiamo timore di manifestare le nostre tendenze politiche ma non per questo devi immaginarci come un gruppo chiuso e ottuso: a chi si vuole avvicinarsi al nostro gruppo non chiediamo tessere né appartenenze di partito ma solo idee e voglia mettersi in gioco e impegnarsi per rendere più piacevole l'esperienza universitaria. Insomma, la Terna è l'occasione per vivere l'università e non semplicemente frequentarla. Noi durante l’anno ci faremo sentire ma se sei interessato o anche solo curioso di conoscerci, non esitare a contattarci!

Cara matricola, non è per spaventarti o scoraggiarti, ma è fondamentale che tu colga fin da subito l’importanza di seguire le lezioni e di dedicarti allo studio sia individuale che di gruppo per affrontare gli esami che ogni sei mesi, per non parlare dei compitini in itinere, ti si pareranno davanti. Per studiare efficacemente sono quindi indispensabili spazi attrezzati, alcuni silenziosi (studio individuale) altri più dinamici per lo studio e i lavori di gruppo (molto frequenti per laboratori, in particolare di architettura). La lista della Terna Sinistrorsa si è spesa molto in questi anni, sia in Senato Accademico che in Consiglio di Amministrazione, per raggiungere un numero di spazi studio che potesse soddisfare le esigenze degli studenti, i quali solo tra Bovisa e Leonardo (le sedi milanesi) sono oltre 30 000. Aule studio, biblioteche e corridoi attrezzati sono la culla materna di ogni studente intenzionato a vivere l’università al 100% sia socialmente che intellettualmente, perciò bando alle ciance e sfrutta più che puoi queste tabelle!

Bovisa La Masa

STUDIO MATTO, ma sopratutto DISPERATISSIMO!


SEDE BOVISA LA MASA 5 6 7 8

Stazione Villapizzone

2 3 4

Mensa Aula Toefl Aule LM informatizzate

Presidenza - Segreteria - Biblioteca Galleria del vento Stazione Milano Bovisa Politecnico Aula Terna La Masa

Esperienze internazionali Il campus di Milano Bovisa è suddiviso in due macro-aree, geograficamente separate dalla stazione ferroviaria di Bovisa:

9 CLUP - vendita libri 13 Grande capannone 10 Ed. 27 - Aule BL 14 Lab. Ing. Energetica e Aerospaziale 11 Dip. Ing Gestionale 15 Dip. Meccanica - aule informatizzate senz 12 Dip. Energia Via Co

La Masa – Lambruschini: qui hanno sede la Scuola di Ingegneria Industriale, con i 3 dipartimenti ad essa afferenti (Energia, Meccanica, Ing. Aerospaziale) e il Dipartimento di Ingegneria Gestionale (DIG); Durando – Cosenz: qui hanno sede la Scuola del Design e la Scuola di Architettura Civile, con i dipartimenti ad esse afferenti.

SEDE BOVISA DURANDO 1

L’”Ovale”

4 5 6

Bar “La Rossa” Edificio PK - biblioteca Segreteria Design

7 8 9

10 POLI.TECA 11 Libraccio 12 CLUP - vendita libri

Segreteria Architettura Aule CT Banca Popolare di Sondrio

Via d

7

11

i

i Via Marian

Via

8

9 asa 15 aM Via L

usan

a P.za B

sso

Polimi: 800 420 470 Via

Bar Cineforum Terna

Casa dello Studente Sala lettura Acquario

Ufficio CUS Centro sportivo Giurati

no

E 7

8

za

21

N

Biblioteca centrale Architettura Biblioteca centrale di Ingegneria Rettorato

2

22

I

NU

10

Banca Popolare di Sondrio

1

oli

asc ia P

V

Sala studio

EL

15 4

CE

CI

20

14

18

9

19

9

12

5

V

Via Pascal

S

5

22 23 24 25

EG

3

Ciclofficina agraria

Segr. studenti con aula informatizzata

7

i

F

13

16

Aule L e bar

University Lab

20

sin

as ia B

Via Bonardi

Aula Terna Centro stampa Poliprint

6

19

C

CD

Via Celoria

G DEI

D

Via Secondo Via Celoria

17

Via Golgi

Ufficio oggetti smarriti

17 18 19 20 21 22

B

Via Ponzio

Libreria Cortina

6

T

p.za Leonardo da Vinci

Tavola Calda

3 Architettura

Via Colombo

11 12 13 14 15 16

Bar MyChef

8

11

I ... V

Spi

La numerazione ufficiale degli edifici del Politecnico

21

4

1

Attenzione: alcuni vincoli sono valutati alla fine del secondo anno dall'immatricolazione quindi consigliamo caldamente di leggere attentamente TUTTO il Regolamento relativo al vostro corso di studi, ad esempio per architettura l’accesso alle LM è automatico solo se alla fine del secondo anno si registra una media superiore al 27, altrimenti le ammissioni si articolano sulla base di una domanda e un portfolio.

Via Clericetti

2 3 4 5

6 7 8 9 10

2

Via Ponzio

SEDE LEONARDO

i

in Pac

A ... Z

Via

16 15

12

Via Ampère

Via d’Ovidio

p.za Piola

14

13

11

Oltre ad essere necessario per accedere ad una laurea magistrale, potrebbe venirvi richiesto un ulteriore certificato se vorrete partecipare a programmi di studio all'estero (es Erasmus). In questo caso vi consigliamo di controllare le certificazioni richieste direttamente sul sito dell'università in cui vorrete andare. Per l’accesso alla laurea magistrale oltre all’inglese sono necessari altri requisiti: si tiene conto della media degli esami superati pesata sui crediti e degli anni che avete impiegato per concludere la laurea triennale. I criteri possono essere differenti tra un corso di studio e l'altro ma sono espressi chiaramente nel Regolamento Didattico del Corso di Studi, che trovate a questo link: http://www.polimi.it/index.php?id=4140.

Dall'anno accademico 2014/15 tutte le lauree magistrali saranno erogate in inglese e per preparare gli studenti, il Politecnico organizza ogni semestre dei corsi d’inglese extracurriculari di 40 ore al costo di 100€ che consentono di raggiungere un livello maggiore di quello richiesto alla triennale, ovvero quello richiesto se volete iscrivervi alla laurea magistrale. Partecipate al pretest gratuito che si tiene a Leonardo e in Bovisa, per scoprire il vostro livello di conoscenza della lingua! Se invece possedete già una certificazione di livello maggiore al B1, informatevi sulla guida all'inglese se è riconosciuta dall'ateneo e se è sufficiente come punteggio (info sulla stessa pagina).

Numero verde Sa

Via Donatello

Mensa

Se nel TENG aveste preso un punteggio inferiore ai 24/30 occorre correre ai ripari o rifacendo il TENG (c'è una data al mese) per saldare l’OFA entro il primo anno, oppure consegnare in segreteria un attestato di conoscenza dell’inglese di livello “B1”, rilasciato da enti riconosciute dal Politecnico (sul sito le specifiche). Il PoliMi eroga un corso d’inglese per chi deve superare il debito, info sempre sul sito (polimi.it -> studenti -> percorri la tua carriera -> lingua inglese).

Per supportare la didattica che viene svolta in aula il portale BeeP (beep.metid.polimi.it) mette a disposizione per ciascun corso una cartella condivisa di documenti (Materiali), una bacheca e un forum. Altri strumenti sono disponibili sul portale per supportare video-lezioni, revisioni, consegne elettroniche e altro ma sta al docente attivarle e usarle. Questo è il primo anno che il portale BeeP verrà usato per tutti i corsi del Politecnico e non tutti i professori sono abituati ad insegnare usando una piattaforma interattiva. Come studente puoi contribuire alla riuscita del progetto perchè gli stessi professori sono invogliati ad usare e caricare il portale se vedono che questo è vivo e che gli studenti sono attivi nel condividere dubbi, domande, link e soluzioni.

Via Lippi

Via Garofalo

iello Via Pais

Gr an

Lingua inglese, Lauree magistrali La lingua inglese è certamente un elemento importante nella preparazione di uno studente di oggi, tanto che fin da subito il Politecnico ci da il benvenuto con un test specifico, detto TENG, che certamente avrai già incontrato. Allora, vediamo come funziona il language system del Poli!

Le biblioteche del politecnico hanno un portale on-line con due principali servizi: il primo si chiama OPAC (opac.biblio.polimi.it/) e permette di cercare libri e documenti fisicamente presenti nelle biblioteche e prenotarli: per ritirarli basta presentarsi in biblioteca muniti di tesserino entro 24 ore. Il secondo servizio PoliSearch(polisearch.biblio.polimi.it) serve a cercare pubblicazioni scientifiche disponibili in formato elettronico nei circuiti delle riviste specializzate che sarebbero assai onerose (circa 30 $ ad articolo) se il Poli non le offrisse gratuitamente agli studenti.

Il politecnico offre a tutti gli studenti una connessione wi-fi presso i campus. La connessione è gratuita ma non è aperta , per configurare la rete ed entrare vai su wifi.polimi.it o accedi alla rete “polimi” e segui le istruzioni. Oltre alla connessione il Poli offre altri servizi via Web: il WebPoliself ti permetterà di gestire la burocrazia politecnica tenendoti a debita distanza dalle segreterie; lo stesso portale che hai usato per immatricolarti servirà anche per iscriverti agli esami, pagare le tasse e compilare il piano di studi. Ciascuno studente del poli ha una mail “nome.cognome@mail.polimi.it” che ha validità ufficiale per le comunicazioni. Mentre per i professori è prevista questa composizione: nome.cognome@polimi.it. Se non sei sicuro di poter controllare spesso la mail ufficiale puoi reindirizzarla (webpoliself -> gestione mail personale) in modo da leggerla comodamente su un altro account di posta. La mail del politecnico è riconosciuta come universitaria: alcune aziende on-line (come dropbox, prezi o lucid chart) offrono sconti o promozioni per gli studenti e usano l’ indirizzo email per riconoscerli.

le

iani

and Via C

MILANO MULTIETNICA

Servizi Informatici e Mail

Via

L’ufficio Career Service aiuta anche in questo, offrendo sia possibilità di tirocinio all’estero sia contatti lavorativi utili con le aziende del territorio (il tirocinio è contemplato in molti piani di studi, soprattutto magistrali).

offerio

14

GR

5

Via Br

ndian

4

2 3 13

Spesso può essere utile chiedere aiuto a colleghi più grandi che magari hanno già fatto questo tipo di esperienze e darsi un obiettivo sia didattico che “umano”. Ogni studente non è una macchina che in futuro dovrà essere pronta ad eseguire ordini o mansioni, ma deve essere un individuo con proprio senso critico, con un etica, oltre che una deontologia professionale: per questa ragione conoscere nuovi mondi e nuovi modi di studiare e lavorare è fondamentale per la crescita.

6

12

a Via C

P

Co dig oro

8

eoli Andr

7

6

5

N

no

neria

tri

3

In g e g

on

12 ini Via Lambrusch

a tettur

Archi

1. Erasmus 2. Progetto Time doppia laurea 3. Politong (scambio con le università cinesi) 4. Periodo di 2 mesi all’estero per l’elaborazione della tesi 5. Periodi di tirocinio all’estero 6. Unitech 7. Athens Le procedure e la burocrazia per questo tipo di esperienze formative non è indifferente, i requisiti non sono da meno, ma il Politecnico con la propria politica cerca di garantire agli studenti che vi partecipano delle borse di studio che integrino le possibilità delle famiglie degli studenti.

o

pie

2

4

urand

11

Via

9

ffino a i h c S

Via D

ian

isasca Via Bov

Via Siccoli

10

aG

en

gh Mor

Via

Vi

10

io edific n Desig

2 3

Sede dipartimento INDACO Aule informatizzate Aula Terna Durando

L’ateneo mette a disposizione molte possibilità per effettuare un periodo di studio o di lavoro all’estero. La segreteria studenti è aperta tutte le mattine per informazioni, ma puoi anche inviare delle domande specifiche tramite il webpoliself. Sono presenti progetti formativi internazionali, tra cui:

Tasse e borse di studio Il Politecnico elargisce ogni anno delle borse di studio per studenti meritevoli e privi di mezzi (il bando scade solitamente ad agosto), oltre che a borse di studio solo per merito. Per saperne di più visita il sito del Politecnico ed anche i siti delle singole Scuole: a volte infatti vengono concordate delle borse con aziende private, specifiche per certi corsi di studio. Ogni anno dovrai presentare l’attestazione ISEEU (che viene fatta gratuitamente dai CAAF) per la definizione della fascia di reddito per il computo della seconda rata. Di solito la dead-line è a dicembre, fai attenzione alle mail che riceverai, se la presenti in ritardo dovrai pagare una multa. La seconda rata dipende, oltre che dall’ISEEU, anche dal numero di crediti inseriti nel piano di studi e dalla media. Infatti, se uno studente sa già di non riuscire a fare i 60 CFU previsti per l’anno (in media) ad esempio perché deve anche lavorare oltre che studiare, può decidere di mettere nel piano di studi solo 45 CFU e pagare così il 75% della seconda rata. Tutte le informazioni, riguardanti anche gli esoneri totali o parziali dal pagamento della seconda rata per studenti con media superiore al 27, sono spiegate nella guida alle tasse disponibile sempre sul sito. Per quanto riguarda le tasse universitarie per gli studenti fuori corso, di cui quest’anno si sente molto parlare, è importante suggerirti di non finire mai fuori corso, ma essendo una questione che coinvolgerebbe anche coloro che lavorano o che hanno avuto problemi familiari piuttosto che altro, è evidente che tale punto sarà affrontato con la giusta delicatezza sia dall’Ateneo che dai rappresentanti degli studenti, che non smettono mai di segnalare che la possibilità di studiare deve essere garantita a TUTTI i meritevoli cercando di arginare le difficoltà economiche a causa di tasse troppo elevate e materiale didattico.

STUDENTI FUORI SEDE... uno stile di vita! Finalmente sei arrivato a Milano, e non importa se in una doppia, in una tripla o quadrupla, ti trovi in una città stupenda e ricca di stimoli! Insomma dopo aver trovato una casa e dei viveri, per sopravvivere a Milano ti occorrono ancora alcune cose.

1. Risparmiare e orientarsi

Eccovi qualche consiglio per vivere Milano low-cost. Scartando l’opzione “vivere sotto i ponti” (sono distanti e d’estate popolati da voraci zanzare), tappa fondamentale nello stabilirsi in una nuova città è trovare un domicilio adatto alle proprie esigenze. Milano offre una moltitudine di alloggi benché a questa ricchezza non corrispondano spesso prezzi ragionevoli. È pertanto importante vagliare tutte le possibilità e sfruttare tutti i canali di distribuzione presenti sul territorio. Innanzitutto battere a tappeto tutte le bacheche dei vari atenei (soprattutto Statale e Cattolica per gli annunci, e Bicocca, dove offrono un servizio di cerco casa). Il Poli mette a disposizione degli studenti le bacheche interne ai campus e webcasa: un portale ad accesso pieno di annunci cerco/offro posti letto, camera o appartamenti. Il sito www.poliself.it è un’iniziativa lanciata dalla cooperativa universitaria University Lab, per la ricerca e l’offerta di alloggi in affitto dedicata agli studenti. Attraverso un semplice sistema di ricerca on line, è possibile individuare la soluzione che meglio risponde alle proprie esigenze. Il sito è completamente gratuito, anche per gli inserzionisti che dispongono di spazi abitativi da affittare. Procuratosi un tetto sotto il quale vivere, bisogna provvedere a riempire il frigorifero. Ogni supermercato ha i suoi punti forti, difficile trovare convenienza su tutti i prodotti in uno solo. Per risparmiare, oltre a riempirvi il portafoglio di tessere fedeltà dei supermercati, fate buon uso dei mercati settimanali all’aperto.

2. Cure sanitarie

Nella società del "non si sa mai", è preferibile avere il medico a portata di mano, onde evitare file interminabili al pronto soccorso con il naso gocciolante per farsi prescrivere un semplicissimo antibiotico. Cambiare medico è molto semplice in realtà: basta recarsi nella ASL di zona (benedetto internet, c'è tutto), si compila un modulo (visto che a noi italiani piacciono i moduli, ci divertiamo a compilarli) dove bisogna immettere i propri dati e indicare il medico di base scelto (don't worry, vi danno una lista). Importante: portate la carta d'identità e il vostro tesserino sanitario, ve ne consegneranno un altro nuovo giallo canarino! Nel mentre saranno quelli della ASL a comunicare al vostro precedente veterin... ehm, medico che non siete più di sua competenza! Ecco una serie di siti molto utili sull'argomento: www.farmacieaperte.it per trovare le farmacie di turno www.asl.milano.it un sito enorme e pieno di link, in cui nella sezione "Giovani" avrete accesso a quelli più specifici e utili (la lista dei medici generali); www.sanitamilano.it per prenotare visite ed esami specialistici. Ambulanza: 112 Asl : 0285788940 Pronto Farmacia: 800.801185 Pronto Soccorso Psichiatrico: 0255033252 (vi servirà per l'esame di matematica finanziaria) Guardia Medica: 0234567

3. Sport e tempo libero

Cultura, svago e divertimento tutto in una sola città! Musei e mostre scontate per chi presenta il tesserino universitario e mille locali con mille modi diversi di vivere la passione musicale. Infatti, senza indugiare, parliamo di ciò che potrebbe piacerti:

desideri Jazz? Al Blue Note –noto locale dove si esibiscono artisti jazz di fama internazionale- il secondo spettacolo e per i minori di 26 anni è scontato. Ti interessa ascoltare un concerto o uno spettacolo di danza o teatro? Sul Vivimilano (versione on line o cartacea del mercoledì insieme al Corriere) ogni settimana sono presentati gli appuntamenti della movida milanese (teatro, cinema, musica, danza, arte) e, in ultima pagina, trovi i coupons per partecipare a prezzi ridotti agli spettacoli più importanti. Altro sito internet fondamentale per la vita milanese è zero.milano.eu per conoscere feste ed eventi e milano2night per vedere rating e foto dei locali milanesi dove potresti uscire a bere qualcosa. A proposito di bere, a Milano ti capiterà spesso di sostituire la cena con i famosi aperitivi. Si tratta di un modo economico per mangiare e bere fuori e non tornare tardi a casa. I locali migliori per l’aperitivo si trovano in zona Colonne di San Lorenzo, Porta Romana, C.so Garibaldi e qualcosa in Città studi/ c.so Buenos Aires, ma soprattutto sui Navigli. Per uscire la sera ci sono numerosissimi locali, ma sono 4 le zone più frequentate della città:Navigli /Colonne di San Lorenzo, piena di studenti e giovanissimi che si riversano per strada e nelle piazze con birra a poco prezzo, una chitarra e tanta voglia di socializzare; zona Brera/ C.so Garibaldi, piena di localini caratteristici, leggermente snob, ma molto suggestiva; zona Corso Como: luogo con un’altissima concentrazione di locali e discoteche, dove il tipo di fauna è però del tipo finto-raffinato; Arco della Pace/Sempione: qui l’età media si alza leggermente e si trovano locali di qualunque tipo (etnici etc), molto di tendenza negli ultimissimi tempi, un po’ scomoda da raggiungere con i mezzi. Per andare a ballare, l’ingresso in discoteca costa in media tra gli 8 (come il Goganga, il Rocket o il Grisoo) ed i 20 euro compreso 1 o 2 beveraggi (Alcatraz, Magazzini Generali, Old Fashon) a seconda del tipo di serata e

degli ospiti. A ballare non si va solo in discoteca: ci sono i circoli arci e i centri sociali come il Leonkavallo, il Biko, la Casa 139, il Conchetta, il lato B etc dove spesso ci sono concerti, dance hall e musica. E per l’estate la movida milanese si trasferisce nei numerosissimi locali all’aperto intorno all’idroscalo come il Magnolia. Milano offre tante opportunità anche agli appassionati di arte (Pinacoteca, PAC, Triennale) fotografia, ma anche scienza e tecnica (osservatori, musei naturali, musei della scienza e della tecnica). Al cinema andate solo il mercoledì, quando costa meno, e se perdete un film, non preoccupatevi: sarà sicuramente proiettato nei fantastici Cineforum che la Terna organizza due volte l’anno! Se al grande schermo preferite il palcoscenico, ricordate che alcuni teatri (il Piccolo, l’Olmetto, ma anche la Scala) vendono biglietti a prezzi vantaggiosi iscrivendosi alla loro mailing-list. Per smaltire sbornie e trippette da aperitivo, lo sport è sicuramente una delle scelte più indicate. Le università milanesi hanno istituito il Centro Universitario Sportivo (CUS) che promuove l’attività sportiva sia con eventi direttamente organizzati sia attraverso una serie di convenzioni che garantiscono degli sconti per chi usa le palestre o le piscine milanesi. Il CUS organizza attività sportive di ogni genere. Non solo, per gli atleti più competitivi, il CUS offre la possibilità di disputare i campionati universitari, tornei di interfacoltà e internazionali. Gli impianti sportivi a disposizione degli studenti tesserati sono numerosi e dislocati su tutto il territorio comunale. Per ulteriori informazioni, visitare il sito www.cusmilano.it. Inoltre, sul sito internet di Milano-sport potete saperne di più su tutte le strutture sportive, le tariffe e i corsi del comune di Milano.

SalvaMatricole 2012  

Il bigino dell'associazione studentesca "La Terna Sinistrorsa" dedicato alle matricole del Politecnico

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you