Page 1

INDICOD-ECR Per informazioni: GS1 Italy | Indicod-Ecr Via P. Paleocapa, 7 - 20121 Milano Tel. +39 02 7772121 info@indicod-ecr.it | www.indicod-ecr.it www.tendenzeonline.info

Carta ecologica Dolce Vita Favini, riciclabile, prodotta con 100% energia verde certificata, derivante da fonti rinnovabili.


Sistemi standard GS1. Efficienza e innovazione in un piccolo spazio

il SiStEma dEi NUmERi

il SiStEma dEi Simboli

Sono utilizzati per identificare in maniera univoca:

EAN-13

ITF-14

AZIENDA ❘❙❘❘ Prefisso aziendale ❘❙❘❘ Global Location Number (GLN) PRODOTTI ❘❙❘❘ Global Trade Item Number (GTIN) ❘❙❘❘ Global Trade Item Number seriale (SGTIN)

GS1-128

GS1 DataBar

LUOGHI FISICI ❘❙❘❘ Global Location Number (GLN) LOGISTICA ❘❙❘❘ Serial Shipping Container Code (SSCC)

GS1 italy | indicod-Ecr lo spazio del dialogo e della collaborazione

ASSET ❘❙❘❘ Global Individual Asset Identifier (GIAI) ❘❙❘❘ Global Returnable Asset Identifier (GRAI) ❘❙❘❘ Global Document Type Identifier (GDTI) SERVIZI ❘❙❘❘ Global Service Relation Number (GSRN) ❘❙❘❘ Global Document Type Identifier (GDTI)

GS1 DataMatrix

Tag RFId


Dialogo

1

Collaborazione

G

GS1 Italy | Indicod-Ecr è una associazione senza scopo di lucro che riunisce 35.000 imprese di beni di consumo. Ha un preciso obiettivo: facilitare – nel rispetto della normativa Antitrust -  il dialogo e la collaborazione tra aziende, associazioni  e  istituzioni.  Dialogo  e  collaborazione  per  creare  valore, efficienza, innovazione. Dialogo e collaborazione per dare più slancio alle imprese e più vantaggi al consumatore. E per far crescere il Paese. 

Dialogo


GS1 Italy | Indicod-Ecr Lo spazio dove nascono concrete soluzioni per lo sviluppo del Paese

2


Sistemi standard GS1

Processi condivisi ECR

Soluzioni

G

GS1 Italy | Indicod-Ecr offre soluzioni. Soluzioni concrete come i Sistemi standard GS1. Il più conosciuto è il codice a barre, un sistema usato in Italia e  in  oltre  110  paesi  al  mondo.  Un  sistema  che  permette  lo  scambio  di informazioni tra Industria e Distribuzione con chiarezza, semplicità e senza errori.  Un  sistema  aperto  e  alla  portata  di  tutti,  accessibile  anche  alle Piccole Medie Imprese: un’opportunità per competere a livello globale.  GS1 Italy | Indicod-Ecr offre tecniche, strumenti, strategie operative. Sono i Processi condivisi ECR. Nascono dal dialogo e dal confronto tra Industria e Distribuzione e hanno come obiettivo l’efficienza e l’innovazione nella filiera.  Sistemi  standard  GS1  e  Processi  condivisi  ECR:  per  rendere  più  moderne  le imprese e offrire più benefici al consumatore.

3


GS1 Italy | Indicod-Ecr

Sistemi standard

GS1

. Per favorire visibilità ed efficienza.

I Sistemi standard GS1 sono il linguaggio condiviso tra Industria e Distribuzione. Sono la base per realizzare scambi trasparenti, chiari e subito comprensibili.

IDENTIFICARE

LEGGERE

CoNDIVIDERE

NumERI DI IDENTIFICAzIoNE

IL SISTEmA DEI SImboLI

GLI STANDARD PER LA CoNDIVISIoNE DI DATI

Codice a barre, EPC Tag (Tag RFId che contiene l’SGTIN), Global Location Number (GLN), GS1 QR Code, sono i simboli che rappresentano i codici di identificazione e che possono essere letti automaticamente nei processi di filiera.

I Sistemi standard GS1 permettono di comunicare con lo stesso linguaggio. Lo scambio di informazioni (EDI), in formato elettronico, tra Industria e Distribuzione è senza errori. Il loro lavoro è più semplice, più lineare, più produttivo.

I Sistemi standard GS1 permettono di identificare i prodotti, gli imballi, le unità logistiche (pallet, cartone, unità consumatore), le sedi aziendali e i vari punti della supply chain. GS1 Italy | Indicod-Ecr, infatti, assegna ad ogni impresa un codice di identificazione (prefisso aziendale), sulla base del quale l’azienda costruisce i numeri (GTIN: Global Trade Item Number, SGTIN: Global Trade Item Number Seriale) che identificano in maniera univoca in tutto il mondo i prodotti e l’impresa che li produce o commercializza.

4


Processi condivisi

ECR

. Per creare valore nella filiera.

Scopo di ECR è di rendere l’offerta più reattiva rispetto alla domanda dei consumatori e di promuovere la rimozione dei costi non necessari all’interno della filiera.

Produttore

Pallet

Cartone

Prodotto

Trasporto

Distributore

Consumatore

▲ Trasporto Store

unità Logistica Prodotto Pallet

Cartone

5

Trasporto


GS1 Italy | Indicod-Ecr Lo spazio per conoscere i cambiamenti dell’oggi e favorire nell’impresa modernità e innovazione

6


ieri

o

oggi

domani

Oggi il Paese vive profondi cambiamenti. I consumi, in continua crescita fino a ieri, hanno subito forti rallentamenti per una crisi economica non solo italiana. Cambia l’economia e cambiano anche le abitudini, gli stili di vita, i valori degli italiani.  I grandi centri urbani, per i servizi che offrono, accoglieranno sempre più  abitanti.  La  popolazione  italiana,  nei  prossimi  anni,  avrà  un  sensibile incremento di anziani. Internet, tablet, smartphone: la nuova tecnologia sarà sempre più usata. Oggi sono oltre 25 milioni gli italiani con un cellulare di ultima  generazione.  Il  rispetto  per  l’ambiente,  la  gestione  delle  risorse  e l’impiego di energie alternative sono valori da molti condivisi.(*) In questo nuovo scenario è vitale, per un’impresa, cogliere e affrontare  il  cambiamento  innovando  strutture,  processi  operativi,  pensiero imprenditoriale. Per ritrovare, così, competitività e forza. 

(*) Fonte: Consumer Goods Forum

7


GS1 Italy | Indicod-Ecr

L

La realtà cambia.  In GS1 Italy | Indicod-Ecr  le imprese individuano  nuovi obiettivi ed elaborano strategie per poterli raggiungere. Sono strategie concrete, soluzioni pratiche. Nascono dall’esperienza  di oltre trent’anni di lavoro, dalla profonda conoscenza dei mercati, da una cultura che ha sempre privilegiato  il fare. Sono soluzioni  per un’impresa moderna  e che vuole affrontare  i cambiamenti dell’oggi  con determinazione  e strumenti efficaci. 

ottimizzare la supply chain

migliorare la relazione Industria - Distribuzione - Consumatore

● Dematerializzazione dei documenti

● Category Management e CRM collaborativo

● Accurati sistemi di identificazione

● Valore all’innovazione

● Visibilità nella filiera

● Conformità antitrust nella relazione Industria/Distribuzione

● Razionalizzazione flussi logistici ● Efficienza nei trasporti

8


Dialogare con il consumatore attraverso tecnologia e nuovi media

Rilanciare i consumi

ottimizzare la supply chain in altri settori

● Strumenti per migliorare l’esperienza di acquisto

● Il ruolo del largo consumo e una politica di sviluppo

● Più efficienza nel settore bancario ● Più sicurezza nel settore sanitario

GS1 Italy | Indicod-Ecr delinea precisi obiettivi e strategie

9


GS1 Italy | Indicod-Ecr delinea precisi obiettivi e strategie

ottimizzare la Supply Chain

DEmATERIALIzzAzIoNE DEI DoCumENTI Scambio elettronico dei documenti La tecnologia EDI (Electronic Data Interchange) permette lo scambio elettronico delle informazioni commerciali secondo gli standard internazionali GS1. Elimina la carta e i processi diventano automatici, rapidi, efficienti, senza errori, con minori costi.

Seguire, attimo per attimo, il ciclo di vita  di un prodotto. Inviare e ricevere documenti commerciali via internet senza usare la carta. Lanciare un nuovo prodotto e comunicarlo in tempo reale ai partner commerciali. Scoprire remunerativo il trasporto su rotaia. Prenotare il carico o lo scarico dei camion  per evitare code.  Nella supply chain tutto deve essere funzionale, preciso e scorrere veloce. 

Scambio via Internet dei documenti Con Euritmo lo scambio delle informazioni commerciali tra imprese diventa più semplice e meno costoso anche grazie a internet. I costi vengono abbattuti perché non servono più reti dedicate. Consente lo scambio veloce e sicuro di documenti commerciali e amministrativi (ordine, conferma d’ordine, fattura e avviso di spedizione, note di credito e di addebito).

Documenti scambiati, in Italia, attraverso EDI-Euritmo nel settore del largo consumo. Ordini Conferme d’ordine Avvisi di spedizione Fatture

DISTRIBUTORI 7.648 2.298 1.608 29.554

PRODUTTORI 982 199 168 4.035

Valori in media per ogni distributore e produttore, fonte: “Monitoraggio sulla diffusione degli standard e delle soluzioni GS1”

10


ACCuRATI SISTEmI DI IDENTIFICAzIoNE SoSTENIbILITà

Codice a barre con più informazioni GS1 DataBar è un nuovo codice a barre più piccolo ma capace di contenere più informazioni come la data di scadenza, il peso, il numero di lotto. Può essere utilizzato anche per stampare coupon di sconto. Nella sua memoria, infatti, può contenere tutte quelle informazioni che possono essere lette alle casse. Dal 2014 le barriere casse dei supermercati dovranno essere in grado di leggere il nuovo codice GS1 DataBar.

meno consumi di carta. Più rispetto per l'ambiente. Catalogo Elettronico Gli standard GS1 GDSN (Global Data Synchronisation Network) permettono lo scambio e l’allineamento sincronizzato delle informazioni anagrafiche dei prodotti (volume, peso, numero pezzi per imballo o pallet, data scadenza) tra partner commerciali via web. Questi sono i vantaggi: ❱ processo di comunicazione preciso ed affidabile ❱ minori costi e tempi ❱ riduzione out-of-stock ❱ meno errori di codifica della merce ❱ minori tempi nel lancio dei nuovi prodotti.

Le maggiori informazioni contenute nel GS1 Databar si possono utilizzare per sviluppare nuove iniziative, come la gestione delle offerte per date di scadenza. Un’indagine* rileva che un numero consistente di consumatori comprerebbe, con uno sconto, prodotti vicino alla scadenza: • il 79% frutta e verdura • il 63% latticini • il 64% carne e pesce Questo consentirebbe di ridurre gli sprechi in maniera significativa. SoSTENIbILITà Fonte: GS1 Ireland, 2011

Il GS1 GDSN abilita anche altre soluzioni. Via web infatti è possibile scambiarsi immagini ad alta risoluzione per aggiornare cataloghi, per iniziative di promozione, di comunicazione e di marketing. La gestione delle immagini è semplice, veloce, con riduzione di costi e tempi.

Riduzione degli sprechi.

Oggi il Global Registry GS1, il “magazzino” dati del GS1 GDSN (Global Data Synchronisation Network), ha superato la soglia dei 9 milioni di item: maggiore il numero di item registrati nel Global Registry GS1, maggiori informazioni le imprese possono scambiarsi in maniera fluida.

11


GS1 Italy | Indicod-Ecr delinea precisi obiettivi e strategie.

Efficienza per le PmI Le soluzioni GS1 rappresentano un’opportunità per tutte le imprese di  essere competitive a livello globale, indipendentemente dalle dimensioni,  dal livello tecnologico e dalla capacità di investimento. Sono accessibili per le Piccole e Medie Imprese in forma semplificata e a basso  costo attraverso servizi basati su piattaforme Internet perfettamente  aderenti agli standard internazionali GS1.

VISIbILITà NELLA FILIERA Identificazione in radiofrequenza Con GS1 EPCglobal* il codice a barre si evolve. Diviene etichetta elettronica e può essere letta in radiofrequenza. Un server locale (EPCIS) registra le informazioni aggiuntive (es. lotto, shelf life, ecc.) relative al prodotto identificato con il codice EPC e le imprese, via web, possono consultare i dati. Questo nuovo standard permette: ❱ la precisa identificazione di ogni singolo prodotto (serializzazione) ❱ processi di inventario accurati ❱ la tracciabilità dei prodotti in tempo reale “dal produttore al consumatore” ❱ la visibilità elettronica dei prodotti ❱ la lotta alla contraffazione ❱ la riorganizzazione di processi operativi aziendali

GS1 Italy | Indicod-Ecr e GS1 Hong Kong hanno realizzato un progetto pilota per tracciare, tramite i tag EPC/RFId, i pallet di vino dalla produzione in Italia sino alla distribuzione sul mercato di Hong Kong. Con questo sistema si è ottenuto oltre il 99% di precisione nell’inventario e la rintracciabilità del prodotto grazie al monitoraggio in tempo reale degli stock. Il progetto ha anche inserito un altro tag dotato di sensori per rilevare la temperatura del vino durante il trasporto. Un esperimento che ha come obiettivo il controllo della qualità dei prodotti lungo tutta la filiera.

12


RAzIoNALIzzAzIoNE DEI FLuSSI LoGISTICI

SoSTENIbILITà

meno emissioni di Co2 Più rispetto per l'ambiente

Mappatura flussi logistici I flussi logistici, negli ultimi 15 anni, si sono modificati adeguandosi alle variabili critiche che il mercato imponeva e ai vincoli infrastrutturali. Oggi è stata rifatta da GS1 Italy | Indicod-Ecr una “fotografia” dei flussi logistici per rilevare le inefficienze che si nascondono nel sistema. Lo studio suggerisce anche i futuri e i possibili interventi.

EFFICIENzA NEI TRASPoRTI

Modelli e soluzioni per logistica e trasporti GS1 Italy | Indicod-Ecr ha elaborato e applicato modelli e soluzioni per un passaggio merci più fluido, lineare e meno costoso. Ad esempio: la gestione delle merci in arrivo presso una piattaforma logistica attraverso un sistema di prenotazione di fasce orarie o slot puntuali. Si riducono le code dei mezzi in attesa e si migliora la pianificazione delle attività di scarico.

La via del trasporto ferroviario Il flusso delle merci su gomma è in continuo aumento. E aumentano anche la congestione stradale con un incremento di costi (carburante, ore lavoro, usura mezzi), i danni per l’ambiente (innalzamento emissioni CO2) e i problemi di sicurezza. Questa situazione pone il trasporto ferroviario, per i beni di largo consumo, come una valida alternativa. Il ruolo di GS1 Italy | Indicod-Ecr è di contribuire all’ampliamento del trasporto su rotaia creando occasioni di incontro tra largo consumo e trasporto ferroviario. Con l’obiettivo di individuare nuove soluzioni in grado di soddisfare la domanda di movimento merci su rotaia del largo consumo.

Con nuove logiche di riordino, prenotazione e mezzi che viaggiano a pieno carico, si riducono: • Km percorsi (-47%) • Emissioni di CO2 • Costi di trasporto (-800 mio €) • Tempi di attesa (da circa 3 ore a 30 minuti)

I vantaggi delle rotaie: • basso impatto ambientale: riduzione media delle emissioni del 55% rispetto al trasporto su gomma(*) • Ottimizzazione del traffico su lunghe distanze. La conformazione dell’Italia permette di considerare competitivo il treno sicuramente oltre i 500 km di tratta e di agevolare il rispetto delle norme in tema di orari di guida e lavoro. (*) Fonte: simulazioni Unione ferrovie europee -su un panel rappresentativo di tratte europee

13


GS1 Italy | Indicod-Ecr delinea precisi obiettivi e strategie

migliorare la relazione Industria - Distribuzione Consumatore Ogni impresa si muove  nel mercato in modo autonomo e con proprie  scelte riguardo prezzi, profitti, politiche commerciali secondo il diritto della concorrenza (Antitrust).  Allo stesso tempo molte imprese di Industria e  Distribuzione collaborano  tra loro per ridurre i costi  della filiera, migliorare  lo scambio di informazioni, aumentare la vendita  dei prodotti e pianificare  il lancio di nuovi. Sono relazioni importanti: collaborando possono ottenere risultati  che nessuna impresa può raggiungere individualmente.  Sono relazioni delicate  che devono avvenire  nel rispetto delle normative.

CATEGoRy mANAGEmENT E CRm CoLLAboRATIVo Modelli e strategie collaborative Con GS1 Italy | Indicod-Ecr il prodotto diviene occasione d’incontro tra Industria e Distribuzione, un tavolo comune per elaborare modelli e strategie di vendita efficienti. Con il “Category Management”, Industria e Distribuzione, nel rispetto della normativa Antitrust, creano e sviluppano insieme un piano dove le categorie di prodotto sono gestite come Unità Strategiche di Business per generare profitto. Nel CRM (Consumer Relationship Management) collaborativo Industria e Distribuzione lavorano insieme per conoscere il consumatore, comprendere i bisogni e sviluppare un’offerta su misura. L’obiettivo è di creare un consumatore fedele e soddisfatto, instaurare con lui una solida relazione e generare valore per Industria e Distribuzione.

L’approccio collaborativo di Category Management come definito in ECR è diventato lo standard nel Largo Consumo italiano per capire e anticipare i bisogni dello shopper e del consumatore e per attuare soluzioni a valore aggiunto fino nel punto vendita. Il Category Management è stato adottato dalle aziende dai primi anni Novanta e rimane ancora oggi un processo chiave per il business. Nel tempo non solo aumentano le aziende che lo adottano, ma rispetto al passato viene utilizzato più come leva stategica che tattica.

14


CoNFoRmITà LEGALE NELLA RELAzIoNE INDuSTRIA/DISTRIbuzIoNE Informazioni sensibili GS1 Italy | Indicod-Ecr lavora affinché la collaborazione e le intese tra le imprese si svolgano correttamente e nel pieno rispetto della legge. Lavora affinché la lecita condivisione di informazioni sia alla base di una effettiva, sana e trasparente cooperazione tra Industria e Distribuzione.

VALoRE ALL’INNoVAzIoNE Lancio nuovi prodotti Il lancio dei nuovi prodotti è un processo importante per Industria e Distribuzione e può essere caratterizzato da alcune criticità: ❱ basso livello di sincronizzazione temporale tra la fase di lancio dei nuovi prodotti e la revisione degli assortimenti. ❱ mancanza di criteri condivisi di valutazione della performance (di processo e di prodotto). ❱ dispersione di parte degli investimenti per il lancio dei nuovi prodotti.

Le linee guida ECR Italia, forniscono alle aziende del largo consumo gli strumenti per: • comprendere la normativa • conoscere la prassi decisionale delle Autorità di Concorrenza • valutare gli scambi di informazioni • discriminare i comportamenti leciti da quelli illeciti.

Le linee guida ECR Italia, condivise da Industria e Distribuzione, hanno superato queste criticità delineando un processo di lancio nuovi prodotti a beneficio della filiera e del consumatore finale, ottenendo come primo risultato la riduzione del time to market.

La Commissione Giuridica ECR lavora per fornire indicazioni su problematiche ricorrenti tra Industria e Distribuzione, facilitando l’operatività e prevenendo ripetute e identiche micro conflittualità nelle relazioni di business.

Industria e Distribuzione Collaborare per crescere 15


GS1 Italy | Indicod-Ecr delinea precisi obiettivi e strategie

Dialogare con il consumatore attraverso la tecnologia e i nuovi media

Il consumatore, oggi, è più attento,  più consapevole, più “tecnologico”.  Sono 25 milioni gli smartphone in Italia e l’Italia è al quarto posto al mondo in termini di abbonati alla banda larga wireless. Il consumatore “tecnologico” vuole conoscere i prodotti che acquista e usa la rete  per avere e confrontare informazioni.  Per le imprese dialogare con questo nuovo consumatore è indispensabile.  Il ruolo di GS1 Italy | Indicod-Ecr è di rendere disponibili sul web informazioni chiare, corrette, accurate.  E soprattutto sicure e certificate.

Per un consumatore sempre più soddisfatto

16


STRumENTI PER mIGLIoRARE L’ESPERIENzA DI ACquISTo Mobile Commerce Gli smartphone e i tablet sono sempre più utilizzati dai consumatori per la scelta e l’acquisto dei prodotti. Lo smartphone viene usato per leggere codici a barre e QR code, per conoscere e confrontare le caratteristiche dei prodotti, per accedere a buoni e promozioni. Questi strumenti aiutano a ottenere ciò che si desidera più velocemente consentendo di gestire meglio il tempo. Inoltre sono un aiuto per scelte più consapevoli, per un consumatore sempre più soddisfatto, permettendo l'accesso alle informazioni dovunque e uno scambio di opinioni sui prodotti e le esperienze di acquisto. È necessario, dunque, avere una fonte attendibile di dati per il mobile commerce. La risposta di GS1 è un database che contiene informazioni provenienti da fonti di cui è certificata la provenienza, “Trusted Source of Data”.

• 25 milioni gli smartphone in Italia. • Nel mondo oltre 5 miliardi di codici prodotto vengono letti ogni giorno. • Entro il 2013 più di 2 miliardi di utenti avranno effettuato un acquisto dal cellulare. Le informazioni sui prodotti reperibili sul web sono poco attendibili: • solo il 9% dei prodotti è presentato con descrizioni corrette per applicazioni mobile. • oltre il 50% dei consumatori richiede una descrizione accurata e un'immagine per essere sicuro che si tratti del prodotto giusto. Fonte: Survey, GS1 UK, 2011

È necessario avere una fonte attendibile di dati per il mobile commerce. La risposta di GS1 è un database che contiene informazioni provenienti da fonti certificate, “Trusted source of data”.

17


GS1 Italy | Indicod-Ecr delinea precisi obiettivi e strategie

Rilanciare i consumi La filiera del largo consumo è da sempre  in prima linea per fronteggiare e ridurre  gli effetti della crisi, salvaguardando il potere d’acquisto delle famiglie.  Sono oltre 30.000 i punti vendita della distribuzione moderna dislocati nel Paese: una presenza importante con ampia offerta di prodotti a prezzi competitivi.  Sono oltre 800.000 le persone che lavorano nel largo consumo: un contributo decisivo all’occupazione nel nostro Paese.

Largo consumo Protagonista della crescita

18


IL RuoLo DEL LARGo CoNSumo E uNA PoLITICA DI SVILuPPo Proposte concrete GS1 Italy | Indicod-Ecr crede nel ruolo del largo consumo come “calmiere” dei prezzi ed ha anche suggerito alle Istituzioni alcune azioni per stimolare la crescita dei consumi interni: un piano di concrete liberalizzazioni, un sostegno alle famiglie con figli in particolare difficoltà e misure per favorire il lavoro femminile. Ha inoltre sottolineato gli effetti recessivi di un aumento dell’IVA.

Il settore del largo consumo è una realtà fondamentale dell’Economia italiana. • 4% incidenza del largo consumo sul Prodotto Interno Lordo • 800.000 persone occupate nel largo consumo. Il 52% sono donne • 30.000 punti vendita della distribuzione moderna • 35.000 imprese

19


GS1 Italy | Indicod-Ecr delinea precisi obiettivi e strategie

ottimizzare la supply chain in altri settori I Sistemi standard GS1, per caratteristiche e funzioni, trovano largo impiego in altri settori. Il loro uso rende il processo di filiera veloce, meno costoso, più sicuro e con meno errori. Sono sistemi “maturi”, collaudati e che possono, in tutta sicurezza, affrontare settori delicati come l’identificazione e la tracciabilità dei farmaci e dei dispositivi medici o la gestione del flusso di danaro.   

20


PIù SICuREzzA NEL SETToRE SANITARIo Identificazione e tracciabilità dei prodotti Una supply chain efficiente nel sistema sanitario significa maggiore sicurezza dei pazienti e più efficacia nella lotta alla contraffazione. Gli standard GS1 possono rispondere a tutte le esigenze di sicurezza e di efficienza del settore sanitario attraverso l’identificazione automatica, la tracciabilità e la sincronizzazione dei dati di prodotto.

PIù EFFICIENzA NEL SETToRE bANCARIo Gestione del contante Il ciclo di gestione del contante richiede transazioni commerciali altamente sicure ed affidabili. Esigenze che si moltiplicano in contesti sovranazionali come l’Eurosistema, dove i soggetti implicati sono molteplici. L’utilizzo degli standard GS1 contribuisce ad incrementare l’efficienza, la sicurezza e la trasparenza delle attività svolte.

In Italia • Prodotti del settore veterinario: il Ministero della Salute ha stabilito l’impiego della codifica GS1 sulle singole confezioni dei medicinali ad uso veterinario immessi in commercio. • Prodotti destinati all’utilizzo umano: la soluzione basata sugli standard GS1 prevede un sistema univoco di identificazione dei dispositivi medici e di rappresentazione dei codici identificativi sul prodotto e un sistema di allineamento delle anagrafiche .

La Banca Centrale Europea ha deciso di utilizzare per i paesi dell’Eurosistema le soluzioni basate sugli standard GS1 per migliorare l’efficienza e la trasparenza della gestione del flusso di banconote tra la sede centrale e le banche commerciali. Questi sono gli standard adottati: • gli standard di codifica GS1 per l’identificazione degli oggetti, dei soggetti coinvolti, dei luoghi e delle unità di trasporto. • il formato standard GS1 XML per lo scambio elettronico dei documenti tra le banche centrali nazionali. Anche molte banche centrali nazionali stanno adottando questo sistema per la comunicazione con le banche commerciali nazionali.

Si aprono nuovi orizzonti 21


GS1 Italy | Indicod-Ecr una forte realtà in italia e nel mondo

1978

NASCE INDICOD IN ItALIA.

1993

NASCE ECR ItALIA.

D

Da  oltre  30  anni  GS1  Italy  | Indicod-Ecr  è  luogo  di  incontro  e coordinamento di imprese, associazioni, istituzioni, organizzazioni dei consumatori, mondo accademico e ricerca per lo sviluppo di linguaggi comuni e Sistemi standard . Un luogo unico e privilegiato per sviluppare analisi e proposte e richiamare l’attenzione dell’opinione pubblica sui temi portanti del Sistema Paese. Un  luogo  dove  nascono  idee,  progetti  ma  anche  strumenti operativi.  Sono  un  esempio  i  numerosi  Corsi  e  Servizi  dedicati all’efficienza del business aziendale e alle relazioni tra imprese.  Nel 1978, l’anno di nascita in Italia, le imprese associate erano 60. Oggi 35.000. Una crescita che rispecchia una tendenza globale: nel mondo  sono  oltre  110  i  paesi  che  usano  questi  standard  e  un milione le imprese.

22


IMPRESE ASSOCIAtE NEL 1978:

60

OGGI LE IMPRESE ASSOCIAtE SONO

110 E

35.000

+ I PAESI NEL MONDO CHE USANO GLI StANDARD GS1.

1.000.000

Il quadro internazionale

LE IMPRESE CHE USANO GLI StANDARD GS1.

ALLEANzA StRAtEGICA

ALLEANzA StRAtEGICA

ALLEANzA StRAtEGICA

ALtRI PAESI

ALtRI PAESI

ALtRI PAESI

ALtRI PAESI

23

ALtRI PAESI

ALtRI PAESI


Codice a barre 5 miliardi di beep al giorno

5.000.000.000 ))))) )) )) )) ) DI BEEP OGNI GIORNO.

N

Nel 1948 nasce un’idea: uno spazio con una serie di numeri e delle linee strette e larghe da inserire sulle confezioni dei prodotti.  È il codice a barre. Nel 1973 si sviluppano i codici a barre lineari (sistema EAN/UCC, dal 2005 GS1), che dal 1978 grazie a Indicod (come era allora denominata l’associazione) iniziano a diffondersi in Italia. Un piccolo spazio, numeri e linee che hanno cambiato, rivoluzionato, il lavoro di milioni di imprese.  Del prodotto si conosce immediatamente tutto: marca, formato, azienda produttrice.  Lo scambio di informazioni tra imprese diviene più semplice, i processi operativi più veloci, la logistica più efficiente. Ogni giorno vengono letti almeno  5  miliardi  di  codici  a  barre  in  tutto  il  mondo.  Ogni  giorno  le imprese lavorano meglio, risparmiando risorse ed energie, con chiari vantaggi anche per il consumatore.

24


Sistemi standard GS1. Efficienza e innovazione in un piccolo spazio

il SiStEma dEi NUmERi

il SiStEma dEi Simboli

Sono utilizzati per identificare in maniera univoca:

EAN-13

ITF-14

AZIENDA ❘❙❘❘ Prefisso aziendale ❘❙❘❘ Global Location Number (GLN) PRODOTTI ❘❙❘❘ Global Trade Item Number (GTIN) ❘❙❘❘ Global Trade Item Number seriale (SGTIN)

GS1-128

GS1 DataBar

LUOGHI FISICI ❘❙❘❘ Global Location Number (GLN) LOGISTICA ❘❙❘❘ Serial Shipping Container Code (SSCC)

GS1 italy | indicod-Ecr lo spazio del dialogo e della collaborazione

ASSET ❘❙❘❘ Global Individual Asset Identifier (GIAI) ❘❙❘❘ Global Returnable Asset Identifier (GRAI) ❘❙❘❘ Global Document Type Identifier (GDTI) SERVIZI ❘❙❘❘ Global Service Relation Number (GSRN) ❘❙❘❘ Global Document Type Identifier (GDTI)

GS1 DataMatrix

Tag RFId


INDICOD copertina_Layout 1 13/12/12 15:58 Pagina 1

INDICOD-ECR Per informazioni: GS1 Italy | Indicod-Ecr Via P. Paleocapa, 7 - 20121 Milano Tel. +39 02 7772121 info@indicod-ecr.it | www.indicod-ecr.it www.tendenzeonline.info

Carta ecologica Dolce Vita Favini, riciclabile, prodotta con 100% energia verde certificata, derivante da fonti rinnovabili.

GS1 Italy | Indicod-Ecr  

corporate brochure

GS1 Italy | Indicod-Ecr  

corporate brochure