Page 6

ciale, con la realizzazione sempre più attenta di edifici con lucernari adeguati ed orientati. Grazie invece ai condotti di luce questo principio sta trovando sempre più favori anche nell’edilizia pubblica e privata. Parliamo di CORELIGHTING quando la luce del sole viene forzata ed amplificata: è meno “passivo” del Toplighting, ma anche più costoso. Uno dei princìpi è sempre quello dei “solar tube” rivestiti di materiale specchianti, ma con un sistema robotizzato che “insegue” la luce del sole durante le diverse ore del giorno. Altro sistema di questa categoria sono le fibre ottiche, potenziate attraverso l’uso di lenti fresnel per amplificarne la potenza, capaci di portare luce illuminante negli ambienti, anche 6

seguendo percorsi non lineari. Il completamento del Corelighting nelle ore di assenza di luce solare, è la gestione della luce “artificiale” grazie all’adozione di Led che permettono di gestire temperature colore e intensità, attraverso sistemi di domotica e sensori di diverso genere. Il SIDELIGHTING è il principio più semplice, logico e realizzabile, poichè l’illuminazione naturale che permea all’interno degli ambienti è direttamente proporzionale alla dimensione della superficie vetrata da cui può passare. Di conseguenza è sufficiente prevedere o realizzare edifici con ampie vetrate per ottenere da subito importanti benefìci sia dal punto di vista del risparmio energetico illuminante, sia della quali-

tà della vita all’interno degli ambienti, che è statisticamente superiore quando gli spazi non sono “ciechi”, ma “allargati” otticamente da superfici trasparenti. L’illuminazione che permea dalle finestre, si può notevolmente migliorare amplificandola attraverso un semplice principio: invece che permettere alla totalità della luce di seguire il percorso “naturale” verso il pavimento, viene deviata l’incidenza verso il soffitto, indirizzando così la luce in profondità negli ambienti. Questi risultati si ottengono con diversi materiali, da mensole riflettenti poste sopra del livello “visivo”, all’uso di pellicole microprismatiche ed olografiche ad alta riflettenza. Proprio nel Sidelighting quindi l’aspetto del dosaggio dell’intensità luminosa diventa importantissimo.

Bat e ke guida al daylighting  

In questa bella pratica "guida " redatta da Bat Group e KE Protezioni Solari troverete tutte le risposte alle domande sul Daylighting

Advertisement