Page 1

SEMPRE CON TE

ATTUALITÀ, CULTURA, SPETTACOLO, MUSICA, SPORT E APPUNTAMENTI

attualità, cultura, spettacolo, musica, sport e appuntamenti mercoledì 13 giugno 2018

www.temponews.it @Tempo_di_Carpi

anno XIX - n. 22

tempo.carpi

Cerca negli store “il Tempo News”.

• Edizione di Carpi •

Scarica gratis la app per iPhone, iPad e dispositivi Android!

n to i i u rib dist

0 0 0 . 2 1

e opi

Betty Bellentani

c

la storia di Mimi, Brutalmente ucciso da un cane non custodito

Senso civico, questo sconosciuto

cicche di sigarette riempiono le fughe della pavimentazione in porfido della piazza e i parcheggi dei supermercati, cartacce e bottigliette di plastica spuntano dalle rotonde, dalle aree cortilive delle scuole, lungo i bordi delle strade. Betty Bellentani volontariamente si impegna nella raccolta dei rifiuti in una piccola parte della frazione di Migliarina in cui risiede e lancia un appello.

il pozzo di speranza della Ong Ho avuto sete in burkina faso

Il segreto delle rose della signora Maria bazzan

Direttore Sanitario:

DOTT.SSA GIUSEPPINA SARCONE

VI ASPETTIAMO NELLA NUOVA SEDE A CARPI IN VIA CATELLANI, 10/EB

Doctor Glass Modena-Sassuolo-Carpi

Doctor Glass Modena

MODENA Via B. Paganelli, 4 - Tel. 059.311967 • SASSUOLO Via Radici in Piano, 143 - Tel. 0536.994221 CASTELFRANCO EMILIA Corso Martiri, 30/A - Tel. 059.923473 • REGGIO EMILIA Viale Gramsci, 54/R - Tel. 0522 515324 VERONA Corso Milano, 110/A - Tel. 045 577871 • CARPI Via Catellani, 10/EB - Tel. 059 6228504 FORMIGINE Via S. Antonio, 12/E - Tel. 059.572157


Se esistesse una classifica dei reati più odiosi, i furti nelle scuole vi sarebbero sicuramente ricompresi. Rubare in una scuola significa privare i bambini delle apparecchiature necessarie allo svolgimento delle attività didattiche e tanti non possono fare senza. “Chissà chi sono questi qua che vanno a rubare dei computer usati…” si chiede Roberto sulla pagina Facebook di Tempo. Persone senza scrupoli che, una volta all’interno della scuola, si sono permessi di prendere il caffè e fumare una sigaretta prima di impossessarsi di 23 computer portatili per un valore complessivo di 10mila euro. Ne hanno rivenduti subito otto per 150 euro a un ricettatore, un ventiquattrenne di origine argentina residente in via Svezia, e sono andati subito a spendere i soldi. I Carabinieri riusciranno a recuperare solo cinquanta euro, restituiti alla scuola insieme ai computer ritrovati, tredici su ventitre. E’ grazie alla visione dei filmati delle telecamere che i militari sono riusciti a individuare i colpevoli, due diciannovenni e un diciottenne, uno senegalese e gli altri due tunisini: si erano cambiati il pantalone con la banda rossa, così come la felpa con lo stemma di un altro comune ma i Carabinieri hanno trovato i vestiti usati durante il furto. I tabulati telefonici li collocano dentro la scuola a quell’ora. E poi è saltata all’occhio dei militari l’andatura di uno dei tre, l’avevano già vista. E hanno concluso che due dei ladri erano gli autori della scorribanda dello scorso aprile quando con un mezzo di Seta

Ladri senz’anima rubato dal deposito sfondarono l’ingresso della scuola Meucci di Carpi. E’ troppo, e i commenti sulla pagina Facebook non lasciano spazio ai dubbi: “non si rendono

conto di niente – scrive Theresa - nemmeno della vita che stanno buttando via”. Sara Gelli

REDAZIONE Jessica Bianchi, Federica Boccaletti, Enrico Bonzanini, Marcello Marchesini, Clarissa Martinelli, Pierluigi Senatore, Chiara Sorrentino attualità , cultura , spettacolo , musica , sport e appuntamenti

DIRETTORE RESPONSABILE Gianni Prandi CAPOREDATTORE Sara Gelli

IMPAGINAZIONE e GRAFICA

La Iena

Liliana Corradini

PUBBLICITA’ Multiradio - 059.698555

STAMPA Centro Servizi Editoriali srl - Stabilimento di Imola

REDAZIONE e AMMINISTRAZIONE Via Nuova Ponente, 28 CARPI - Tel. 059 642877 - Fax 059 642110 - tempo@radiobruno.it RADIO BRUNO Soc. Coop. - Registrazione al Tribunale di Modena N. 1468 del 9 aprile 1999 - Chiuso in redazione il 12 giugno 2018

Aperti per ferie è il motto dell’Ausl di Modena per questa estate che avanza. Ne riparliamo a settembre...

Viale Trento Trieste, 37/A - Modena Viale Manzoni, 7 - Carpi Tel. 059.643750 - Cell. 335-6084194 idea_clima@tiscali.it - www.idea-clima.it

Nuova apertura Daikin Comfort Store in viale Trento Trieste, 37/A a Modena

RISCALDAMENTO

CONTINUANO I

• RISCALDAMENTO A POMPA DI CALORE • CALDAIE A CONDENSAZIONE • RISCALDAMENTO CON SISTEMI IBRIDI Sostituisci la tua vecchia caldaia con una nuova a condensazione con pompa di calore

MAXI SCONTI SU TUTTI I MODELLI DI CONDIZIONAMENTO

DETRAZIONE FISCALE DEL 50% 2

mercoledì 13 giugno 2018

anno XIX - n. 22

GARANZIA TOTALE GRATUITA “4 anni Daikin 5 anni Mitsubishi”

e RECUPERI €2.575,00 * IN 3 MESI

* usufruendo del nuovo conto termico 2.0

• Edizione di Carpi •


Sono in aumento, a livello nazionale, i casi di persone che soffrono di disturbi del comportamento alimentare: a Modena si registrano 300 nuovi casi ogni anno, per un totale di circa 3.500 persone colpite. I pazienti, a seconda dei livelli di gravità, vengono assistiti dagli ambulatori periferici oppure all’Ospedale di Baggiovara, dove è presente una Struttura di Medicina Interna Indirizzo Obesità e Disturbi del Comportamento Alimentare “C’è un’emergenza relativa agli ultimi anni – spiega il responsabile dottor Dante Zini – e il problema è importante sia in termini di numeri, ma soprattutto di impegno assistenziale. In provincia di Modena sono circa 3.500 le persone che soffrono di disturbi alimentari in varie fasi della malattia, per il 90% di sesso femminile e con un’incidenza di circa 300 nuovi casi all’anno”. Cosa fa il sistema sanitario nazionale per questi pazienti? “A Modena il sistema sanitario nazionale assicura un sistema di cure articolato: esiste un programma per i disturbi del comportamento alimentare ormai attivo da tredici anni, in maniera ufficiale dal 2013, impostato su diversi livelli di cura: il primo è quello dei medici di famiglia e dei pediatri che hanno la responsabilità di individuare i primi segni e valutare i rischi; il secondo livello è quello ambulatoriale nelle tre aree della provincia di Modena; il terzo per i pazienti più impegnativi e più gravi è quello ospedaliero presso l’Ospedale di Baggiovara dove è possibile ricevere accoglienza e assistenza in Day Hospital Domenica 3 giugno una delegazione dell’AiC - Associazione italiana Celiachia dell’Emilia-Romagna si è recata al Gattile di via Bertuzza per consegnare il maxi assegno da 1.000 euro ricavato grazie al Memorial intitolato alla farmacista Giancarla Spezzani scomparsa prematuramente nell’agosto del 2017 a causa di un tragico incidente stradale. L’iniziativa è stata voluta da alcuni membri dell’AiC della nostra regione per ricordare l’impegno che Giancarla profondeva nel consigliare e aiutare i suoi clienti celiaci di Carpi e dintorni. La consegna del premio di beneficenza è stato l’evento conclusivo di una maratona di tre giorni che si è svolta dal 5 all’8 aprile per accendere i riflettori su un tema importante come la celiachia, ma ricca anche di iniziative ludiche, gastronomiche e musicali capaci di coinvolgere grandi e bambini, e accomunate da un unico intento benefico: raccogliere fondi per gli ospiti a quattro

• Edizione di Carpi •

Sono 300 i nuovi casi che si registrano ogni anno e per il 90% si tratta di pazienti di sesso femminile. All’Ospedale di Baggiovara è presente un Struttura di Medicina Interna Indirizzo Obesità e Disturbi del Comportamento Alimentare di cui è responsabile il dottor Dante Zini

Anoressia e bulimia: a Modena 3.500 pazienti

e in degenza ordinaria cioè in ricovero qualora fosse necessario. Un aspetto importante nel sistema di cura è che viene assicurato da un’equipe multidisciplinare”. Perché?

“I problemi alimentari sono anoressia nervosa, bulimia nervosa e altre forme: impegnano sia aspetti che hanno a che fare con la psiche cioè problemi psicologici specifici ma anche aspetti di compor-

tamento alimentare, conseguenze fisiche e complicanze molto importanti per cui è necessario che un’equipe assicuri sia l’assistenza medica e nutrizionale sia quella psicologica e psichiatrica.

Per questo il programma comprende medici internisti, dietologi, psicologi, psichiatri e neuropsichiatri infantili”. E’ sufficiente quello che fa il Sistema Sanitario Nazionale?

“Occorre fare di più perché è una terapia molto impegnativa, i numeri sono rilevanti, le terapie durano sei mesi, un anno ma a volte anche di più per cui occorrono maggiori risorse mediche, ma soprattutto psicologiche, dietisti e maggior disponibilità di posti soprattutto in Day Hospital in ospedale”. A suo avviso che cosa determina l’aumento? “Occorre fare riferimento ai fattori di rischio che favoriscono queste malattie. Sottolineo subito in premessa che non esistono cause note: è importante perché a volte le famiglie si colpevolizzano, temono di essere la causa di questo problema, ma non è così. Esistono fattori di rischio: la concentrazione di attenzioni su corpo e apparenze, l’ambiente della moda e della danza, i siti Internet, il bullismo, un trauma”. Qual è il ruolo delle famiglie? “Ripeto non è dimostrato che le famiglie siano la causa di tali patologie ma, se all’interno delle stesse si vivono situazioni problematiche, queste possono costituire una situazione di rischio”. Quali sono le cure? “Le cure devono essere appropriate e le famiglie informate per poterle richiedere: solo così i pazienti possono guarire o comunque ottenere miglioramenti importanti. Cure non appropriate o ritardate possono favorire la cronicizzazione di una malattia capace di provocare conseguenze gravi sia da un punto di vista fisico, fino anche alla morte, che psicologico. E’ fondamentale anche dare un segnale di speranza perché si può guarire”. Chiara Tassi

ALCUNI MEMBRI DELL’AiC DELL’EMILIA-ROMAGNA HANNO CONSEGNATO AL GATTILE IL RICAVATO DEL MEMORIAL A SCOPO BENEFICO INTITOLATO A GIANCARLA SPEZZANI, GRANDE AMANTE DEI GATTI, RICORDATA CON AFFETTO DA MOLTI CELIACI CARPIGIANI

Un aiuto al Gattile in ricordo di Giancarla Spezzani

zampe del Gattile. Un atto di generosità fortemente voluto dai membri dell’AIC e ispirato alla vita di Giancarla Spezzani. Isabella Bizzoccoli, referente di AiC per l’area nord dell’E-R,

nonché organizzatrice del progetto, ha spiegato come è nata l’idea: “può sembrare una scelta curiosa associare le tematiche relative all’alimentazione senza glutine all’amore

per i felini, ma questo binomio ci è stato ispirato da una persona cara a tutti noi celiaci carpigiani. Una donna che era anche una grande amante dei gatti e degli animali in generale. Giancarla si era avvicinata al mondo della celiachia per lavoro, ma come solo le persone veramente speciali riescono a fare, era entrata nel cuore di tutti noi riuscendo a fare sue le difficoltà che le venivano raccontate ogni giorno. Non è per nulla semplice, ancor meno scontato, saper sorridere al

prossimo, rassicurarlo sul futuin futuro anche altri eventi a ro o, banalmente, migliorare sostegno del Gattile che ha la sua giornata con un piatto sempre un grande bisogno di prelibato, mettendo da parte i risorse economiche e umane. propri problemi personali. Ma “Per noi è stato un gesto a Carla tutto questo riusciva enorme - ha commentato con una naturalezza disarmanChiara Petini, volontaria del te e un sorriso che chi l’ha coGattile - di cui siamo molto nosciuta ricorderà a lungo. Per grati vista la nostra situazione. questo ci siamo messi in gioco Abbiamo sempre bisogno di per rimarcare con voce piena aiuto e questo è stato davvero un grazie che forse in questi importante. Quando poi, tra anni abbiamo associazioni solo sussurrato: completagrazie cara Carmente diverse la, ci auguriamo tra loro e con che il nostro fini per nulla gesto risuoni simili, nascono come una tua collaborazioni carezza verso di questo tipo quei gatti che è sempre un amavi tanto”. piacere portarle Negli intenti avanti e condidell’AiC c’è il viderle”. desiderio di Chiara Giancarla Spezzani organizzare Sorrentino

mercoledì 13 giugno 2018

anno XIX - n. 22

3


E’ un sorriso largo e generoso quello che si apre sul volto di Rosetta Pierri ma basta la parola ricostruzione per adombrarle il viso. Del futuro della sua casa a Sant’Antonio in Mercadello, Rosetta non sa ancora nulla. “A sei anni di distanza dal terremoto del 2012 - racconta - non è cambiata una sola virgola. Il nostro paese, un tempo così vitale e coeso, oggi è un luogo dimenticato da Dio. Siamo stati completamente abbandonati”. Un amore, quello verso la piccola frazione di Novi di Modena, che ha impedito alla coppia di andarsene come invece hanno fatto altri: “mio marito è nato e cresciuto nella piazza del paese in una delle sue case più antiche e, da quando ci siamo sposati, ovvero 41 anni fa, io ho sempre vissuto tra quelle mura. Per noi era impensabile l’idea di abbandonare Sant’Antonio. Allontanarsi sarebbe stato un peso insopportabile”. Quella casa tanto amata però non ha retto alla violenza delle scosse: “dopo cinque mesi in roulotte dentro al campo tende allestito in paese dove, insieme a un altro paio di coppie, cucinavamo per tutti gli ospiti, abbiamo deciso di

4

“A sei anni di distanza dal terremoto del 2012 - racconta Rosetta Pierri di Sant’Antonio in Mercadello - non è cambiata una sola virgola. Il nostro paese, un tempo così vitale e coeso, oggi è un luogo dimenticato da Dio. Siamo stati completamente abbandonati”.

La storia di Rosetta

mercoledì 13 giugno 2018

Rosetta Pierri e la sua casa inagibile

trasferirci in affitto, col nostro gatto, in un

anno XIX - n. 22

appartamento a due passi dalla nostra abitazione. Pensavamo che in un paio di anni tutto sarebbe tornato alla normalità e invece…”. Per Rosetta e il marito - che

percepiscono 600 euro di contributo per il canone di locazione a fronte di un affitto di 700 - la farraginosa macchina legata alla ricostruzione si è trasformata

in un vero incubo: “ci siamo incagliati nelle maglie della burocrazia. E’ davvero una situazione vergognosa”. Molte famiglie vivono la medesima condizione di

incertezza: “in Paese i cantieri aperti si contano sulle dita di una mano, il centro storico è desolato. Tutto è esattamente uguale al maggio 2012, come se il tempo si fosse fermato. Non sapere cosa succederà né quale sarà la sorte della tua unica casa ti logora. La nostra abitazione è stretta tra altre due e questo complica le cose. I tecnici non si parlano tra loro, non si accordano e il Comune, pur avendo dato il via libera alla demolizione di una parte della struttura, obbliga noi a ristrutturare. Non vi è nulla di chiaro e nel frattempo i tempi si dilatano. Temo che il rientro a casa sia ancora molto lontano”, scuote amaramente la testa Rosetta. L’appello di Rosetta a tecnici e istituzioni non lascia spazio a dubbi: “trovate una quadra e datevi una mossa. Sono stanca di ascoltare parole, la pazienza a un certo punto inizia a venir meno. Ora servono fatti. Ho sessant’anni, ho sempre combattuto nella mia vita e fatto tanto volontariato, ma oggi sono stanca di questa lotta continua. Il nostro paese è allo sbando. Lasciato solo a se stesso. Questo maledetto terremoto ha mandato tutto in malora e chi se ne è andato, non tornerà… Il tempo è tiranno - conclude Rosetta - noi non abbiamo più vent’anni e l’unico desiderio che abbiamo è quello di fare ritorno nella nostra casa”. Jessica Bianchi

• Edizione di Carpi •


Betty Bellentani

cicche di sigarette riempiono le fughe della pavimentazione in porfido della piazza e i parcheggi di tutti i supermercati, cartacce e bottigliette di plastica spuntano dalle rotonde, dalle aree cortilive delle scuole, lungo i bordi delle strade. Betty Bellentani volontariamente si impegna nella raccolta dei rifiuti in una piccola parte della frazione di Migliarina in cui risiede e lancia un appello

Senso civico, questo sconosciuto Betty Bellentani è una cittadina di Migliarina con un desiderio da realizzare. “Tutto è nato – racconta - con l’adesione, assieme a mio marito, all’iniziativa Puliamo il mondo organizzata da Legambiente nell’autunno scorso. Al gruppo del quale facevamo parte era stata assegnata l’area del centro storico e del piazzale delle Poste: ci siamo incamminati a piedi raccogliendo i rifiuti. Da allora abbiamo iniziato a raccoglierli anche durante le passeggiate che amiamo fare in campagna a Migliarina”. Munita di guanti e sacchetto, se vede una bottiglia di plastica o un pacchetto di sigarette in un fosso o per strada, Betty fa il bel gesto di non lasciarli lì. E il primo ostacolo è proprio quello di come smaltire  i rifiuti che si porta a casa, soprattutto l’indifferenziato. La soluzione? Un comportamento più virtuoso da parte di tutti i carpigiani arginerebbe l’avanzare del degrado sempre più evidente: le cicche di sigarette riempiono le fughe della pavimentazione in porfido della piazza e hanno già invaso i giardini del Teatro, appena rinnovati, e i cespugli delle aree verdi; se ne trovano in grandi quantità ai bordi delle strade dopo che la gente le ha buttate dal finestrino

• Edizione di Carpi •

dell’auto e nei parcheggi dei supermercati, diventati il luogo preferito dagli automobilisti per fare pulizia all’interno delle loro vetture; cartacce e bottigliette di plastica spuntano dalle rotonde, dalle aree cortilive delle scuole, lungo i bordi delle strade. “Non credo si tratti di abbandono di rifiuti da parte di chi si rifiuta di aderire alla raccolta domiciliare – spiega Betty - perché non mi capita di rinvenire interi sacchetti dell’immondizia abbandonati, ma rifiuti singoli che immagino vengano lanciati dal finestrino o buttati a terra

per cattiva abitudine”. La situazione sta peggiorando. “C’è sempre minor cura nella pulizia e manutenzione dei marciapiedi, delle aiuole lungo la pubblica via con la vegetazione lasciata incolta, per non parlare delle campane del vetro e della plastica che stanno nella terra di nessuno in ogni quartiere. Insomma, tutti ci lamentiamo dell’evidente degrado ma sarebbe sufficiente avere semplicemente comportamenti corretti”. Betty si rivolge a tutti i cittadini responsabili (“non virtuosi, perché si tratta sem-

plicemente di fare il proprio dovere”) affinché facciano la propria parte: i privati si prendano cura dei loro marciapiedi e dei loro cortili, le attività commerciali tengano ordinate e pulite le aree di loro pertinenza, le scuole elementari, medie e superiori si preoccupino delle loro aree verdi, i gruppi scout e le associazioni sportive sensibilizzino i più giovani attraverso un’educazione costante. “Più in generale, si tratta – conclude Betty - di combattere l’incuria per vivere in una città più pulita e ordinata, anche in collaborazione

con Aimag. La situazione è peggiorata e il Comune deve assolutamente fronteggiarla adeguandosi a questa esigenza di maggiori investimenti nella pulizia. Tanti eventi organizzati a Carpi, come la recente Festa del Racconto, rappresentano un’opportunità di crescita culturale e di promozione della città che si deve presentare al meglio in ogni suo angolo: perché non prevedere interventi di pulizia generale quando si appronta l’organizzazione? E a proposito di eventi, feste e sagre perché non dare un segnale utilizzando piatti e

mercoledì 13 giugno 2018

bicchieri bio?”. Il desiderio? “Vorrei iniziare da Migliarina per dare vita a un progetto di collaborazione di cittadini, magari sfruttando la rete dei gruppi di controllo di vicinato, favorevoli all’idea di raccogliere rifiuti per poter vivere in una frazione più pulita e ordinata. Il modello di riferimento è quello di We Love Cantone, l’iniziativa nata a Cantone di Gargallo e già alla sua seconda edizione. “Credo si tratti semplicemente di riscoprire il nostro senso civico ” sorride Betty. Sara Gelli

anno XIX - n. 22

5


Ritardi e cancellazioni disincentivano l’utilizzo del treno: a parlare è il portavoce del comitato di pendolari di Carpi, Angelo Frascarolo che insieme a Giuseppe Poli di Federconsumatori ha organizzato un’assemblea pubblica per raccogliere le istanze dei pendolari della linea Modena-Carpi-Mantova

Invadere i binari? Spero di non doverlo fare

“Da anni tutti conoscono la situazione sulla linea Modena-Carpi-Mantova, anche Trenitalia, ma quando si tratta di trovare delle soluzioni senza di aspettare la gara dei treni nuovi che avrà corso dal 2019 non ci sentono: continuano a parlare di questa scadenza del 2019, quando arriveranno i nuovi treni ma quelli che stanno circolando adesso sono vecchi al punto che creano un sacco di problemi a noi pendolari. Noi il servizio lo paghiamo già adesso, non è che cominceremo a pagarlo dal 2019”. A parlare è il portavoce del comitato di pendolari di Carpi, Angelo Frascarolo che, insieme a Giuseppe Poli di Federconsumatori, ha organizzato un’assemblea pubblica presso l’Auditorium Rustichelli martedì 5 giugno per raccogliere le istanze dei pendolari. Quali sono i problemi? “Il disagio più frequente è quello della cancellazione dei treni dovuta al fatto che il convoglio non riesce a partire perché ha le porte rotte oppure perché il sistema di controllo non funziona e quindi non essendo in sicurezza non può circolare”. Oltre al problema del materiale rotabile c’è quello della linea… “Molte volte è capitato che i treni siano stati soppressi non perché il treno avesse dei problemi ma la linea era inagibile in un certo tratto quindi hano dovuto fermare dei treni che non potevano proseguire per inagibilità della linea di conseguenza questo ha costituito un tappo e alcune corse sono state soppresse”. Da decenni i pendolari protestano. La situazione è migliorata o peggiorata? “Ha avuto un andamento irregolare: ci sono periodi di miglioramenti che poi, pian piano, svaniscono perché quando facciamo delle manifestazioni di protesta qualcuno prende dei provvedimenti, mettendo la pezza sui problemi più rilevanti. Quindi per un po’ si va avanti ma progressivamente si torna alla situazione precedente di disagi”.

6

mercoledì 13 giugno 2018

anno XIX - n. 22

“Ci sono periodi di miglioramenti che poi svaniscono perché quando facciamo delle manifestazioni qualcuno prende dei provvedimenti, mettendo la pezza sui problemi più rilevanti”.

Quand’è che invaderete i binari per protestare? Sorride Frascarolo. “Io spero che non lo faremo mai. L’ultima volta che abbiamo fatto una manifestazione è stato il 12 novembre 2011, data che è passata alla storia per le dimissioni di Berlusconi, ma non penso si sia dimesso a causa della nostra manifestazione. Diciamo che eravamo abbastanza arrabbiati”. Sara Gelli

• Edizione di Carpi •


“Mimi, Il nostro gatto è stato ucciso da un cane lasciato circolare privo di guinzaglio”, raccontano Gianni e Anna. Una storia, quella di Mimi, che solleva ancora una volta il tema della potenziale pericolosità dei cani non custoditi dai padroni che, spesso, lasciano scorrazzare nei luoghi pubblici i propri animali senza curarsi degli altri

Brutalmente ucciso da un cane non custodito Mimi

Non nascondono il loro dolore Gianni e Anna. La perdita del loro gatto, Mimi, fa ancora male. “Il 13 maggio scorso abbiamo risposto a una telefonata che mai avremmo voluto ricevere. Un amico ci ha chiamati per dirci che il nostro bellissimo gatto era stato ucciso”. Mimi era un micio autonomo, di carattere, e amava passeggiare nel quartiere, a Fossoli, dove viveva. “Lo avevamo trovato ancora cucciolo. Era talmente piccolo da essersi incastrato in un tubo per l’irrigazione, nel mantovano. Sentivamo un lamento ma non capivamo da dove provenisse quel miagolio disperato e sommesso”. Dopo averlo salvato, sette anni fa, Mimi era diventato parte integrante della famiglia. Amato da tutti. Poi, il 13 maggio scorso, Mimi si era nascosto in una aiuola in via Mar Ionio dove è stato assalito. “Sono numerose le persone che si recano nel sottostrada che corre parallelo alla Romana Nord per passeggiare insieme ai propri cani. Purtroppo però il nostro gatto si è imbattuto in un cane lasciato libero e non ha avuto scampo”. Gianni e Anna sono ancora increduli: “la legge parla chiaro, i cani devono essere muniti di guinzaglio quando si trovano in un’area pubblica a maggior ragione se di grossa taglia. E se al posto del nostro gatto vi fosse stato un bambino indifeso?”. L’assalto a Mimi è stato raccapricciante: “come ci hanno raccontato due testimoni oculari, il pastore tedesco ha visto il gatto e gli si è avventato contro, sventrandolo. Una ragazza che faceva jogging lungo la strada ha cercato di afferrare il pastore tedesco, mentre il suo proprietario teneva fermo l’altro meticcio che aveva con sè. Poi, come se nulla fosse accaduto, l’uomo se ne è andato, abbandonando Mimi sull’asfalto”. Alcuni residenti, sentendo grida e miagolii si sono affacciati al balcone e, raccontano Anna e Gianni, “hanno visto il pastore tedesco col gatto in bocca che non voleva mollare la presa. Una volta riconosciuto Mimi,

ci hanno immediatamente telefonato. E’ stato terribile. Non abbiamo potuto far altro che portare via il nostro micio, piangerlo e seppellirlo e sentire da allora, ogni giorno, la sua mancanza”. Un dolore a cui si accompagna la rabbia: “sapere che Mimi è morto in modo tanto violento e cruento a causa dell’irresponsabilità e dell’incoscienza di qualcuno è inaccettabile”. Una storia, quella di Mimi, che solleva ancora una volta il tema della potenziale pericolosità dei cani non custoditi dai padroni; quei padroni che, spesso, lasciano scorrazzare nei luoghi pubblici, dalle strade ai portici del centro, ai parchi urbani, i propri animali senza curarsi degli altri. “Non è colpa dei cani - concludono Anna e Gianni - ma dei loro proprietari sconsiderati e incivili”. L’osservanza delle regole è fondamentale per salvaguardare l’incolumità di tutti, siano questi umani o pelosi. I cani, per quanto docili possano apparire, sono pur sempre animali e, in quanto, tali, possono manifestare reazioni imprevedibili. Per evitare tragedie è dunque necessario adottare tutte le cautele possibili. Mimi era un gatto molto amato ma solo la sua famiglia ne piange la perdita: se al suo posto vi fosse stato un bimbo, oggi, a essere a lutto sarebbe l’intera città. Jessica Bianchi

SPACCIO “I gusti che vanno per la maggiore sono la vaniglia e la nocciola. Poi noi lo rendiamo ancora più goloso aggiungendo in cima alla coppetta un croccantino per cani a forma di osso”. La Gelateria K2 diventa pet friendly col gelato per cani. Dichiarazione del titolare Lorenzo Genzale, tratta da La Gazzetta di Carpi.

Via Lenin, 40F - Carpi (MO) Tel. 059 6231852

Tacks Scarpe in viale Cavallotti

Tutti i giorni dalle 9 alle 12.30 e dalle 15 alle 19 compreso al sabato

FINO AL 4 LUGLIO

FUORI TUTTO PER RINNOVO LOCALI

PREZZI SHOCK

SU ABBIGLIAMENTO DONNA GIOVANE E SIGNORA, ANCHE IN TAGLIE COMODE LINEE BELLE, COLORATE E DI TENDENZA NON PERDERE L’OCCASIONE!

• Edizione di Carpi •

mercoledì 13 giugno 2018

anno XIX - n. 22

7


Dodici ore di aereo per uno che non ha mai volato non sono uno scherzo. Eppure è proprio ciò che mi è capitato lo scorso 9 aprile per raggiungere la gigantesca e affascinante città di Nanchino, nel sud-est della Cina. Fortunatamente non ero solo. Con me c’erano la professoressa di psicologia Lorella Bellodi e i miei compagni del Liceo Fanti, Leonardo Maini, Emanuele Ronzoni, Giulia Scardovi e Sion Asja Raimondi oltre a docenti e studenti di altre cinque scuole italiane. Appena arrivati a destinazione quel che mi ha immediatamente colpito è stato il colore del cielo: persino in un giorno di sole il cielo non è mai azzurro, ma grigio metallizzato o bianco, come se vi fosse un sottile strato di cotone che lo separa dalla città. Sapevamo bene che non si trattava di cotone… bensì di smog. Alla sera siamo stati accolti dalle famiglie cinesi che ci avrebbero ospitato per tutta la settimana. Con la mia mi sono sentito subito a mio agio, dopotutto sia il ragazzo che mi ospitava che il padre erano appassionati di Ferrari e Maserati perciò è stato facile entrare in sintonia. A impressionarmi del loro stile di vita, oltre al cibo che in alcuni casi necessita di uno stomaco di ferro per essere digerito, è la cura che hanno per la casa e per l’automobile. Il padre mi ha spiegato quan-

Gli studenti del Liceo Fanti Simone Cazzuoli, Leonardo Maini, Emanuele Ronzoni, Giulia Scardovi e Sion Asja Raimondi, accompagnati dalla docente Lorella Bellodi, alla scoperta della Cina

Là, dove il cielo è sempre grigio! Il gruppo di liceali con la professoressa Bellodi

to sia importante nella loro cultura avere una macchina comoda, elegante e sempre pulita, d’altronde in Cina le berline come Audi, Mercedes e Bmw costano molto meno rispetto all’Italia. Un’altra cosa che mi ha lasciato basito è stato il terribile caos sulle strade dove vige la regola “la precedenza è di chi se la prende” e per indicare

qualsiasi manovra… basta suonare il clacson! Il secondo giorno abbiamo visitato una scuola e le differenze con il nostro Paese sono sostanziali: pur potendo contare su un apparato tecnologico molto più evoluto, gli studenti rimangono in classe almeno fino alle 17,30 del pomeriggio e, di conseguenza, sono costretti a fare i

compiti la sera. Per facilitarli, gli insegnanti assegnano solo compiti scritti e il risultato è che questi nostri compagni cinesi hanno grosse difficoltà a esprimersi non dovendosi mai cimentare con delle interrogazioni orali. Durante gli ultimi tre giorni di viaggio abbiamo compiuto un “gran tour” visitando le città di Shanghai e Suzhou. Entrambe molto caratteristiche: Shanghai per il paesaggio da città del futuro, ipertecnologica e all’avanguardia, mentre Suzhou è più tradizionale e immersa in meravigliosi paesaggi naturali. Unica nota stonata, le distanze! Ore e ore passate in autobus per percorrere autostrade infinite. Distanze che hanno rubato tempo alla visita delle città. Forse conveniva visitarne bene una sola ma, si sa, l’esperienza insegna. Un’esperienza, quella cinese, che mi ha dato tanto. Quando si compiono viaggi di questo tipo è fondamentale lasciare a casa ogni pregiudizio: anche se Cina e Italia sembrano appartenere a due mondi diversi, con un po’ di spirito di adattamento, è facile abituarsi ai loro ritmi e alle loro usanze… e, perché no, anche alla loro cucina! Simone Cazzuoli

Progettazione in 3D cucina su misura | Elettrodomestici da incasso e libero posizionamento Camere | Camerette | Sale | Soggiorni | Arredo Bagno | Salotti | Divani Letto | Poltrone Divani Relax | Arredo Ufficio Direzionale o Operativo | Illuminazione | Casalinghi | Oggettistica Servizio completo dalla progettazione alla consegna

PROMOZIONE sull’acquisto di un ambiente del valore minimo di € 2.000

I N OMAGGI O un piccolo elettrodomestico

(offerta valida fino al 31 maggio)

Style Arredo srls - Via Del Pioppo n° 4/C -San Marino di Carpi (MO) - Tel. 059.8720655 - stylearredocarpi@outlook.it 8

mercoledì 13 giugno 2018

anno XIX - n. 22

• Edizione di Carpi •


In occasione della settimana del progetto Re-cycling, le seconde classi del Liceo Fanti di Carpi hanno incontrato i coetanei francesi del Lycée Polyvalent Fernand et Nadia Léger di Argenteuil e gli studenti rumeni del Colegiul National Vlaicu Voda di Curtea de Arges. Il tema della sostenibilità ha caratterizzato le attività proposte a cui i ragazzi hanno partecipato con entusiasmo. “Abbiamo iniziato – spiega la docente Maura Bergonzoni, referente del progetto - con il laboratorio musicale a cura dei Rulli Frulli. Alla costruzio-

Le opere realizzate dai ragazzi del Fanti insieme ai coetanei francesi e rumeni sono in esposizione nell’atrio quattro del liceo

Il ritmo del riciclo

ne di strumenti musicali da materiale di riciclo è seguita la jam session. Gli studenti hanno poi partecipato al laboratorio d’arte a cura della professoressa Poy con la realizzazione di opere ispirate sempre all’utilizzo di materiale di scarto”. L’esperienza particolarmente coin-

volgente si è conclusa giovedì 31 maggio con il vernissage e lo spettacolo organizzati interamente dagli studenti partecipanti al progetto insieme ai loro tutor delle classi terze e quarte. Le opere realizzate dai ragazzi sono in esposizione nell’atrio quattro del liceo.

All’indomani del suo pensionamento, dopo 43 anni di insegnamento, la maestra Anna Maria Seroni ha organizzato una grande festa presso le don Milani: ad accorrere centinaia di ex alunni, oltre a colleghi, bidelli, impiegati amministrativi e al preside

“Non pensate di sbarazzarvi di me”

Quello che inizierà a settembre alla scuola elementare (o meglio, primaria) Don Lorenzo Milani di Cibeno, sarà un anno scolastico diverso dal solito. Dopo 43 anni di insegnamento non siederà più in cattedra la maestra Anna Maria Seroni, per la quale il 7 giugno scorso è suonata l’ultima campanella ed è giunto il momento del collocamento in pensione. Proprio per aver sempre insegnato nella medesima scuola, varie generazioni di cibenesi possono affermare di aver vissuto la loro prima esperienza scolastica con la maestra Seroni e infatti vi sono alunni figli di genitori che a loro volta sono stati studenti della stessa maestra. Nata ad Asmara da padre italiano e madre eritrea, dopo una prima esperienza di insegnamento in terra africana, che suo malgrado ha dovuto lasciare per il dilagare della guerra civile, è giunta in Italia nel 1975 e, giovanissima, ha iniziato l’insegnamento alla scuola don Milani di Cibeno, peraltro inaugurata appena due anni prima, creando così una sorta di legame indissolubile con l’istituto e il quartiere di riferimento. Sono gli anni delle prime esperienze del tempo pieno e la maestra Seroni si distingue per le capacità di insegnamento, per l’energia e l’autorevolezza, ma anche per la naturale simpatia con cui riesce a svolgere quotidianamente il proprio lavoro. La maestra Seroni ha sempre cercato nel corso degli anni di mantenere un contatto con i suoi ex alunni e in molti casi è riuscita nell’intento. Non stupisce allora che all’indomani del suo pensionamento, l’8 giugno, ha pensato bene di organizzare una grande festa presso le Don Milani: ad accorrere centinaia ex alunni (da quelli della quinta del 1975-76 a quelli della quinta “licenziata” appena il giorno prima), oltre a numerosi colleghi, bidelli, impiegati amministrativi e ovviamente al preside. “Non pensate di sbarazzarvi di me – ha detto la maestra Seroni – ora che sono in pensione ho più tempo libero per venirvi a trovare e per incontrarci di tanto in tanto a cena insieme”. E siccome è quello che ha fatto in questi anni, sicuramente manterrà la promessa. Corrado Corradi Alessandro Barbaglia

Il 18 giugno, alle 21, presso il Cortile d’onore arriva Alessandro Barbaglia con il suo ultimo romanzo dal titolo L’Atlante dell’Invisibile edito da Mondadori

“Tutte le storie sono storie d’amore” Sarà Alessandro Barbaglia, lunedì 18 giugno, alle 21, nel Cortile d’onore di Palazzo Pio o, in caso di maltempo, all’Auditorium Loria, il prossimo atteso ospite della rassegna Ne Vale La Pena. Alessandro Barbaglia è un librario di Novara, ma la sua passione è la scrittura. Lo scorso anno ha pubblicato con Mondadori, La Locanda dell’Ultima Solitudine, finalista al Premio Bancarella, mentre da poche settimane è uscito il suo secondo romanzo L’Atlante dell’Invisibile: ancora una volta, conferma la sua straordinaria capacità di raccontare mondi magici e poetici. “Faccio il libraio – dice Barbaglia - vivo di libri

• Edizione di Carpi •

e storie altrui. Quello del libraio è il lavoro più bello del mondo, è il mestiere di chi deve trovare la storia d’amore giusta – un libro – e consigliarla all’innamorato adatto: il lettore. Perché tutte le storie sono storie d’amore e ogni lettore desidera innamorarsi. Sono un libraio, insomma, un anno e mezzo fa ho scritto un libro, La Locanda dell’Ultima Solitudine, e alla fine ero così felice – profondamente felice – che pensavo non avrei scritto mai più nulla. Pensavo sarei tornato a fare solo quello che ogni lettore è chiamato davvero a fare: leggere. Poi mi sono caduti addosso i protagonisti di questa nuova storia ed è nato L’Atlante dell’Invisibile”.

mercoledì 13 giugno 2018

anno XIX - n. 22

9


A chiedere di riaprire la discussione sul futuro del Mercato coperto e dell’area dove insiste è stato Leone, presidente cittadino di Confcommercio a sei mesi dalla gara andata deserta con cui l’Amministrazione Comunale l’anno scorso ha tentato di rilanciare la struttura mercatale. Soluzione drastica di D’Orazi che ne propone l’abbattimento

Sottrarre il Mercato coperto al degrado prima che sia troppo tardi Non è detto che sia solo una provocazione quella di Mauro D’Orazi che su Facebook pubblica straordinarie foto di fine ‘800 e primi ‘900 che spiegano, a suo avviso, “perché il vetusto mercato di Piazzale Ramazzini va abbattuto senza pietà; si tratta di un edificio che non c’entra nulla con l’urbanistica e la storicità del luogo. Molte schifezze – scrive d’Orazi su Facebook - sono stata fatte in centro storico fino agli Anni ‘60. Irrimediabili. Questa bruttura, per un caso fortuito e forse unico (fallimento totale), può essere eliminata - facciamolo con coraggio e amore per la città”. La presa di posizione da parte del candidato sindaco della Lista Tazza d’Oro si inserisce nel dibattito sempre molto caldo sul tema del futuro dell’edificio che ha ospitato il mercato di Porta Modena: ad accendere nuovamente i riflettori sulla questione è stata Confcommercio di Carpi che vuole farne un polo d’attrazione. “Si riapra la discussione sul futuro del Mercato coperto e dell’area dove insiste, valutando, in attesa di individuare un

10

ne-ponte, capace di rendere vivo quello spazio fino a quando sarà possibile riempirlo di funzioni e attività. Si tratta, in definitiva”, conclude Leone, “di tentare una strada perché lo storico Mercato venga sottratto a un destino che appare già scritto: un progressivo degrado che condurrebbe a un De profundis e che avrebbe come ulteriore e immediata conseguenza quella di squalificare tutto il contorno di Piazzale Ramazzini”. L’edificio che ha ospitato il mercato di Porta Modena progetto di recupero definitivo, l’opportunità di utilizzarlo in modo continuativo per gli eventi organizzati in centro storico”. Così si esprime Tommaso Leone, presidente cittadino di Confcommercio a sei mesi dalla gara andata deserta con cui l’Amministrazione Comunale l’anno scorso ha tentato di rilanciare la struttura mercatale. “Noi crediamo che un luogo simbolo per il centro storico non possa essere abbandonato”, precisa Leone, “e per questo riteniamo indispensabile trovare una sorta di soluzio-

mercoledì 13 giugno 2018

anno XIX - n. 22

risale al 1936 e fu realizzato su progetto dell’ingegner Malaguti per rispondere all’esigenza di un Mercato dei Polli in città: le architetture disegnate nei due piani rispecchiano il movimento razionalista e rappresentano una testimonianza di archeologia industriale che merita la tutela della Soprintendenza ai Beni artistici e culturali. Il completamento della copertura avverrà nel 1939. Dal 1973 l’edificio del Mercato pollame ha cambiato destinazione d’uso per ospitare il mercato giornaliero coperto. Oggi è difficile leggere le tracce dell’impianto primigenio, ma le foto restituiscono l’impostazione precedente del largo spazio aperto di Piazzale Ramazzini, che in origine si chiamava Piazzale Case Nuove. Una completa riqualificazione e valorizzazione coerente con il suo passato dovrebbe iniziare cancellando gli elementi spuri che, in quell’angolo di centro storico non sono pochi a partire da quell’area giochi ricavata dentro un’aiuola. Per il resto, le foto del piazzale restituiscono un’immagine che ci piace.

• Edizione di Carpi •


Nella serata di mercoledì 6 giugno ha inaugurato in via Villa Negro Ovest, 20 la nuova concessionaria del marchio Volkswagen, Carpi MPS Car Modena

Grande festa per l’apertura della concessionaria in via Villa Negro Ovest

Nella serata di mercoledì 6 giugno ha inaugurato in via Villa Negro Ovest, 20 la nuova concessionaria del marchio Volkswagen, Carpi MPS Car Modena. A partire dalle 19,30 una vera folla di persone ha cominciato a riempire gli spazi della nuova sede, che per l’occasione ha ospitato lo Show Cooking dello chef di Gambero Rosso Marcello Ferrarini, accompagnato dalla sensazionale performance di fuoco, led e danza aerea di Luxarcana, direttamente da Italia’s Got Talent, e dal djset di La Bosco. Come madrina della serata è intervenuta la modella cecoslovacca Ivana Mrazova che ha partecipato anche al taglio del nastro inaugurale.

Uno sguardo oltre l ’argine PEDOFILIA – Il sacerdote di origine carpigiana, monsignor Carlo Alberto Capella, ex funzionario della Nunziatura di Washington accusato di pedopornografia e ora in stato di arresto in Vaticano, è stato rinviato a giudizio dal giudice istruttore presso il Tribunale della Santa Sede, che ha emesso la sua sentenza dopo la fase istruttoria. La prima udienza del processo per il possesso di ingente materiale pedopornografico avrà luogo venerdì 22 giugno.

a casa dell’astronauta Paolo Nespoli, rientrato a dicembre dalla missione dell’agenzia Spaziale Europea, Vita. Con lui, tutti con indosso la tuta blu e a bordo di auto d’epoca, per le strade del comune brianzolo i colleghi della missione ISS-53. Gli astronauti sono montati su bolidi d’altri tempi ma un problema tecnico ha messo fuori gioco l’auto su cui Nespoli sfilava con moglie e figli: il motore ha smesso di girare a poche centinaia di metri dalla partenza. A farlo proseguire per le strade della città è stata la gente che ha spinto a mano la macchina.

CORTE DEI CONTI - Evasione ed elusione fiscale dell’economia digitale sono fenomeni che sfuggono ai consueti sistemi di misurazione e di controllo e, per questo, richiedono l’adozione di strumenti ad hoc e lo sviluppo della cosiddetta computer forensics, un procedimento per il trattamento di dati, informazioni digitali e sistemi informativi digitali con finalità investigative e di giustizia, tipico dell’ambito delle investigazioni criminali. Lo dice la Corte dei Conti nella relazione su E-commerce e fisco, rilevando la necessità di un’ampia rimodulazione della normativa.

PUBBLICA AMMINISTRAZIONE - Tornano ad aumentare i tempi di pagamento della nostra Pa che privano di 30 miliardi le imprese. Lo segnala la Cgia, secondo cui dopo alcuni anni di progressiva diminuzione, dallo scorso gennaio a oggi sono tornati a salire i tempi medi. Se nel 2017 il compenso veniva corrisposto dopo 95 giorni dalla fattura - contro i 30 stabiliti dalla Ue che possono salire a 60 per alcune tipologie, come quelle sanitarie - nell’anno in corso la media è salita a 104 giorni.

DAL CIELO ALLA STRADA - Bagno di folla a Verano Brianza (Monza), per il ritorno

IL CUORE RINGIOVANISCE - Il cuore dei settantenni di oggi ha la stessa salute

di quello dei sessantenni di vent’anni fa, con gli infarti e gli ictus che si verificano in ritardo. Lo hanno affermato gli esperti della Società Italiana Cardiologia geriatrica e del Gruppo Italiano di Cardiologia Riabilitativa in un seminario di studi. Alla base del fenomeno, migliori stili di vita e prevenzione primaria. Il trattamento con le statine dell’ipercolesterolemia e dell’ipertensione arteriosa ha indotto un crollo delle malattie cardio e cerebrovascolari e l’epoca di comparsa dell’infarto ha superato i 70 anni, mentre solo all’inizio di questo secolo era di 65 anni e nel decennio precedente inferiore ai 60. SISMA - E’ stato inaugurato, a Concordia sulla Secchia il centro sportivo e aggregativo che era stato pesantemente danneggiato dal terremoto del 2012. La struttura aggregativa rinasce nel centro sportivo comunale di via Togliatti grazie a 1 milione 250mila euro provenienti dai fondi resi disponibili dagli Sms solidali, gestiti dalla struttura guidata dal commissario delegato alla ricostruzione, nonché presidente della Regione, Stefano Bonaccini. L’edificio, ora completamente antisismico, è dotato di un salone polifunzionale, un bar e cucina, un

locale multiuso e un’ampia area esterna. FREAK ANTONI - Al giardino Klemlen di via Azzo Gardino a Bologna, è stata inaugurata una scultura marmorea firmata dall’artista Daniele Rossi in omaggio a Roberto Freak Antoni leader e fondatore degli Skiantos, morto nel 2014. Alla cerimonia hanno preso parte la figlia e la mamma del musicista, Margherita Antoni e Marisa Antoni, e gli Skiantos. Oltre ad alcuni componenti del gruppo Lo Stato Sociale, Omar Pedrini e altri artisti. GIOVANNI FALCONE – I diari di Falcone - Le verità nascoste nelle agende elettroniche del giudice di Edoardo Montolli edito da Chiarelettere, verrà presentato martedì 19 giugno a Correggio, nel cortile di Palazzo dei Principi. Le agende di Giovanni Falcone entrarono e uscirono velocemente nella vicenda della strage di Capaci. A distanza di molti anni, dopo processi, depistaggi, falsi testimoni, morti sospette e diversi interrogativi irrisolti, questo libro recupera materiali rivelatori che sono stati trascurati nelle inchieste della Magistratura e che invece aiutano a capire che cosa è successo quel 23 maggio 1992. E perché.

mezza campori Mineo

• Edizione di Carpi •

mercoledì 13 giugno 2018

anno XIX - n. 22

11


12

mercoledì 13 giugno 2018

anno XIX - n. 22

• Edizione di Carpi •


In virtù di un accordo stipulato con il Comune di Carpi, Maria si occupa dell’aiuola che costeggia via Giovanni XXIII, di fronte al Pronto Soccorso e, ogni anno, nel mese di maggio questa porzione di terra diventa incantevole e si trasforma in un giardino da mille e una notte tanto che chi passa, si ferma e non risparmia complimenti

Il segreto delle rose di Maria

Chi passa si ferma a guardare ammirato le rose e non si capacita del fatto che un’aiuola pubblica possa essere così bella. Due signore chiedono di essere fotografate insieme davanti ai meravigliosi fiori che abbelliscono via Giovanni XXIII all’altezza del civico 22. Qui abita la signora Maria Bazzan la cui grande passione è quella di coltivare le rose, nonostante gli 88 anni compiuti e gli acciacchi, andando oltre i confini del suo bellissimo giardino in cui ci sono piante di ogni tipo, dalla vite al melograno, dalle giuggiole ai mirtilli neri, dalle erbe aromatiche alle rose, naturalmente. In virtù di un accordo stipulato con il Comune di Carpi, Maria si occupa dell’aiuola che costeggia via Giovanni XXIII, di fronte al Pronto Soccorso dell’Ospedale Ramazzini e ogni anno a maggio questa porzione di terra diventa incantevole e si trasforma in un giardino da mille e una notte tanto che chi passa, si ferma e non risparmia complimenti. “Se per ogni complimento avessi ricevuto un centesimo, oggi sarei ricca” ride Maria che fin da ragazza si distingueva per un notevole pollice verde

coltivando la sua terra in provincia di Padova. Non è gelosa custode dei suoi segreti ma a chiunque chieda un consiglio, Maria dispensa suggerimenti preziosi su come coltivare i fiori. “Dissodare la terra e concimarla rimuovendo le erbacce è il primo passo” dice Maria a cui il Comune ha procurato le piante di cui si occupa con amore. “Non serve tanta acqua per annaffiare le rose, anzi ne consumo di più per lavare il marciapiede dalla pipì dei cani” continua rimandando l’argomento per non perdere il filo. “Al termine della stagione provvedo a una

rigorosa potatura riducendole al minimo ma la cosa più importante è l’osservazione quotidiana: afidi e parassiti le cui uova sono trasportate dalle formiche, si stabiliscono sui boccioli per succhiare la linfa delle piante riducendone la capacità di crescita. Per evitare prodotti chimici basta cospargere le piante con acqua e sapone di marsiglia con uno spruzzatore. Infine è fondamentale una giusta esposizione al sole” conclude. A proposito di senso civico, Maria sottolinea la maleducazione di tanti padroni che lasciano orinare i cani sui fiori oppure abbandonano le

deiezioni nelle aiuole oppure ci buttano i rifiuti. Altre volte Maria trova i fiori strappati. Comportamenti che non considerano tutto il lavoro che c’è dietro quella fioritura. Nonostante tutto Maria va comunque avanti perché il suo amore per le rose vince su tutto soprattutto da quando, rimasta vedova, riesce a trovare una distrazione nella sua passione e si mantiene in movimento. “Il prossimo mese – conclude Maria - sbocceranno anche i girasoli nell’altra aiuola all’angolo: un vero spettacolo che non dovete perdervi”. Sara Gelli

La nuova produzione del Teatro al Quadrato è stata selezionata e ha partecipato al Vimercate Ragazzi Festival. “Siamo convinti che le persone abbiano diritto all’arte in tutte le sue forme fin dalla primissima infanzia: chi si appassiona alla bellezza da piccolo, sempre ne sentirà nostalgia e la cercherà nel mondo e nelle persone intorno a sé” afferma la carpigiana Maria Giulia Campioli.

Il teatro per ragazzi? Non è solo un gioco, serve per crescere

Il Vimercate Ragazzi Festival è un punto di riferimento nell’ambito del teatro per ragazzi e anche “un banco di prova per chi opera nel settore e in quella occasione sottopone il proprio lavoro alla platea degli operatori e programmatori principali” afferma la carpigiana Maria Giulia Campioli la cui compagnia Teatro al Quadrato è stata selezionata tra 135 provenienti da tutta Italia. Nella terra della Brianza dall’8 al 10 giugno sono andate in scena le nuove migliori produzioni di un settore che ha da sempre una grande vitalità, ma troppo spesso è considerato e trattato come un teatro ‘minore’. “Erroneamente – spiega

• Edizione di Carpi •

Campioli - le grandi stagioni dei teatri si rivolgono al pubblico dei bambini/ragazzi e alle famiglie, scegliendo ‘spettacolini’ di puro intrattenimento o di animazione. Noi, e tanti altri colleghi che fanno del teatro per ragazzi la principale mission del proprio lavoro, siamo convinti che le persone abbiano diritto all’arte in tutte le sue forme (teatro, musica, danza, arti figurative...) fin dalla primissima infanzia. Chi si appassiona alla bellezza da piccolo, sempre ne sentirà nostalgia e la cercherà nel mondo e nelle persone intorno a sé”. Insomma per Maria Giulia, i giovani spettatori hanno diritto al teatro di qualità proprio come gli adulti: non

bastano due costumi colorati e alcune gags per intrattenerli. Né si può portare i ragazzi a teatro solo per la giornata della memoria, per ascoltare Shakespeare in inglese o per parlare di bullismo e anoressia. “Ai bambini e ragazzi si può raccontare di tutto, anche di cose scomode, si può emozionarli, incuriosirli, creare meraviglia e si può interrogarli su ciò che sognano per il futuro, sulle loro paure e sulla società in cui vivono” spiega Campioli. Questo è quello che la compagnia Teatro al Quadrato cerca di fare ogni giorno, in ognuno degli spettacoli: sono una decina quelli in distribuzione, pensati per età varie, dal nido fino alle superiori.

La nuova produzione si intitola Pronti, aspetta.... via! e parla di migrazione, di attesa, di progetti, di gioco, di resilienza. Lo spettacolo è pensato per un pubblico dai 5 anni in su, “ha poche parole a livello di testo e gioca molto sulle immagini (viene usata anche la tecnica delle ombre), le musiche e la fisicità. In scena ci sono tre personaggi che partono da casa loro per sfuggire da una situazione pericolosa e intraprendono un viaggio in mare. Solo due di loro arriveranno in un luogo sconosciuto e non meglio precisato di cui non capiscono la lingua e le usanze. Qui vengono obbligati ad attendere, si chiedono loro informazioni, li si mette alla prova...i due

cercano la loro strada nella vita, provano a progettare, costruire, ricordano il passato, a volte si scoraggiano e vorrebbero tornare indietro, a volte si sentono soli, spesso gli torna la voglia di giocare come ai vecchi tempi...”. Al di là del tempo e della geografia, il tema della migrazione si trasfigura nel viaggio della vita: lo spettacolo è un tentativo di raccontare ai bambini, con poche parole, molte immagini e ironia, la difficile realtà di chi parte verso una terra lontana e ignota, il senso di vuoto e inadeguatezza che ci prende in un luogo sconosciuto; il dubbio se adeguarsi alla nuova realtà o se restare fedeli a sé stessi e al proprio modo di essere, ma anche la voglia di giocare, mercoledì 13 giugno 2018

l’importanza delle relazioni umane e affettive per superare le difficoltà della vita, la curiosità di andare verso nuovi orizzonti nonostante tutto. anno XIX - n. 22

13


PRESTITI fino a 50.000 euro

Chiama il numero

800.589000 Consulenza a domicilio

Esito della pratica immediata

INVESTIMENTI FINANZIAMENTI ASSICURAZIONI Via A. Volta, 6 - Carpi (Mo) - 059.681070 - www.finbroker.it 14

mercoledì 13 giugno 2018

anno XIX - n. 22

• Edizione di Carpi •


“Sei litri d’acqua stanno in un paio di secchi, escono dal rubinetto nel tempo in cui aspettiamo la temperatura ideale per la doccia (…). Fuori dall’Italia, invece, sei litri possono essere il quantitativo giornaliero a disposizione di una persona come hanno certificato le Nazioni Unite, per le quali ancora 800 milioni di persone non hanno accesso all’acqua potabile e circa due miliardi e mezzo di persone non hanno l’acqua per i servizi igienici”. Inizia così il reportage dal cuore del Sahara pubblicato sulle pagine della rivista Il Regno a cura di Paolo Tomassone che documenta la sua missione in Africa con i volontari di Ho avuto sete onlus. “In Burkina Faso a 3.500 chilometri da noi, una tanica si riempie dopo aver pompato per venti, trenta, quaranta volte, aiutandosi con una leva che aziona il semplice meccanismo del pozzo, ideato per riportare in superficie quello che si trova a quaranta

metri sotto terra”. C’è l’intero villaggio di Moaka, Koupela, ad accogliere l’arrivo della Ong impegnata nella realizzazione di progetti di cooperazione: si tiene la cerimonia per l’inaugurazione del pozzo d’acqua potabile, progetto n° 26. “Io spero che oggi noi possiamo piantare un albero perché io ho il progetto di tornare qui per

C’è l’intero villaggio ad accogliere l’arrivo della Ong Ho avuto sete impegnata nella realizzazione di progetti di cooperazione: si tiene la cerimonia per l’inaugurazione del pozzo d’acqua potabile, progetto n° 26 finanziato anche con il ricavato della White Run

Un pozzo di speranza

mangiare i frutti dell’albero che sarà nutrito grazie a questo pozzo” dice Mons. Ermenegildo Manicardi, rettore del collegio Capranica, benedicendo il pozzo. Della delegazione fa parte un altro carpigiano, Andrea Ballestrazzi, presidente di Ho avuto sete, accompagnato da Riccardo Lugli, volontario dell’associazione.

“Per raggiungere Koupela abbiamo viaggiato due ore e mezza in auto – scrive ancora Tomassone su Il Regno – un tempo sufficiente per toccare quelle ferite ancora non rimarginate dai tempi del colonialismo francese a causa dell’instabilità politica degli ultimi anni; ed è il tempo necessario per comprendere che l’apparente retorica sugli aiuti ai paesi poveri è in realtà la cosa giusta da fare”. Il problema dell’accesso all’acqua incide più di ogni altro sulle opportunità di sviluppo e molti paesi africani ne pagano a caro prezzo la scarsa disponibilità: da questa considerazione è nata l’idea di dare vita nel 2012 all’associazione di volontariato Ho avuto sete che in questi anni

è riuscita a catalizzare tante energie a Modena, a Carpi e a Reggio Emilia raccogliendo adesioni da mondi diversi con un unico scopo: costruire pozzi in Africa. Sono diciotto complessivamente i pozzi

d’acqua potabile costruiti in questi anni, in Burkina Faso, Malawi, Benin, Eritrea, Tanzania. “Alla realizzazione dei pozzi – spiega Ballestrazzi – hanno contribuito tutti coloro che hanno aderito alle iniziative di raccolta fondi promosse da Ho avuto sete, fra cui White Run – Di corsa per vincere la sete, che si è tenuta domenica 2 luglio dello scorso anno a

Santa Croce di Carpi. Il progetto ha avuto anche il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Modena e del Comune di Modena nell’ambito del bando sulla Cooperazione internazionale di cui Ho Avuto Sete è risultata assegnataria”. La camminata, a cui hanno partecipato ottocento persone, ha attraversato il Parco della Fondazione Cassa di Risparmio di Carpi, per la prima volta aperto al pubblico, snodandosi su tre percorsi di 5, 7 e 11 chilometri. Radio Bruno, insieme al settimanale Tempo, ha sostenuto la White Run e l’attività di cooperazione e sviluppo di Ho Avuto Sete Onlus per migliorare le condizioni di vita delle popolazioni che non hanno accesso all’acqua potabile. L’iniziativa del 2 luglio scorso è riuscita al punto che Ho avuto sete onlus ha deciso di riproporre l’evento domenica 1 luglio 2018.

APERTURA SPACCIO Scegli la calza che fa per te!

BENESSERE, COMFORT E FRESCHEZZA... AL TUO FIANCO NEI MOMENTI PIÙ DURI!

ANTIALLERGICI ANTIBATTERICI ANTIMICOTICI (combattono le micosi) ELIMINANO I CATTIVI ODORI

Magazzino & Spaccio - Via dell’Agricoltura, 29 - Carpi (MO) - Tel. 059.645197 - Seguici su facebook.com/gilettispa Aperto dal lunedi al venerdi dalle 8,30 alle 12,30 e dalle 14,30 alle 18,30 • Edizione di Carpi •

mercoledì 13 giugno 2018

anno XIX - n. 22

15


Fino all’8 luglio nella cornice della Chiesa di San Carlo a Modena una mostra ripercorre l’influenza che la cultura giapponese ha avuto sulla moda italiana e non solo

Giapponizzati. Racconti di un viaggio di moda

Giapponizzati. Racconti di un viaggio di moda è il titolo della mostra che ripercorre l’influenza che la cultura giapponese ha avuto sulla moda italiana e non solo. L’esposizione-evento, sotto l’egida di Modenamoremio, sarà ospitata fino all’8 luglio presso la Chiesa di San Carlo a Modena con un imponente progetto espositivo ideato dall’architetto Fausto Ferri. La mostra, a cura di Stefano Dominella, narra non solo il complesso fenomeno che è stato il giapponismo, ma anche l’intreccio di diverse culture che hanno dato luogo a fenomeni socio-economici, politici e di costume. Giapponizzati. Racconti di un viaggio di moda ha come punto di partenza il viaggio di Hasekura Tsunenaga, primo samurai-ambasciatore giapponese, figura emblematica e vassallo convertito al cristianesimo che, nel 1615, arrivò in Italia indossando sontuosi drappi indiani e cappelli alla romana, simbolo di come la moda riesca a varcare qualunque confine. L’ambasciatore, partito nel 1613 da Ishinomaki in Giappone, fu mandato in spedizione alla volta di Roma per incontrare Papa Paolo V. Questo viaggio rappresenta l’unica risposta diplomatica e politica, durante gli anni delle grandi navigazioni, dell’Asia Orientale all’Occidente. I rapporti diplomatici tra Italia e Giappone, sorti per necessità di carattere commerciale, continuarono poi positivamente nei decenni successivi

rispecchiano le stagioni e gli stati d’animo. La tendenza arriva fino al ‘900 quando si assiste a una contaminazione bilaterale, con le giapponesi che cominciano a scegliere abiti occidentali e a farsi chiamare moga, modern girl”. Una contamina-

ed ebbero invidiabili conseguenze di carattere culturale. La moda racconta storia, contaminazione, cultura. E’ sul corpo vestito che si legge la storia. L’esotismo giapponese ha ispirato la letteratura, la musica, il teatro, l’arte e la moda. Nei primi del ‘900, in Europa e in Italia, scoppiò una diffusa passione per il Giappone e per la sua cultura. La moda femminile cambiò drasticamente preferendo capi più ampi e disegnati con una forte impronta orientale, volumi, tessuti rigidi, sovrapposizioni, realizzati in tessuti e colori diversi, ma armoniosi, che rispecchiano le stagioni e gli stati d’animo: creazioni ispirate ai kimono. Contemporane-

amente, dopo un periodo di grande chiusura, il Giappone si ispira all’Occidente, a tal punto che anche le donne cominciarono a indossare, in alternativa al kimono, abiti europei ed essere chiamate moga, modern girl. “Haekura Tsunenaga è considerato il Cristoforo Colombo giapponese - spiega il curatore Dominella – e la sua influenza è stata forte, non solo per l’avvio degli scambi commerciali e culturali, ma anche per la moda vera e propria. Porta in Italia una parte dell’orientalismo, tanto che le nobildonne romane cominciano a indossare abiti di ispirazione giapponese: volumi, tessuti rigidi, sovrapposizioni, stoffe e colori che

zione bilaterale dove la tradizione d’una cultura diventa la trasgressione dell’altra senza comprometterne l’eleganza. Seguendo il ritmo del racconto, Giapponizzati. Racconti di un viaggio di moda ripercorre l’iter cadenzato da stili e periodi diversi, tra revival e contemporaneo. Sono in mostra capi creati da stilisti di chiara fama, da giovani designer e da ospiti internazionali che hanno interpretato il tema del giapponismo. In esposizione, allestiti come opere d’arte, antichi Kimono giapponesi, obi, hakama, provenienti da importanti collezioni private. Tra le creazioni presenti: Antonio Marras, Gattinoni, Comme des Garçons, Maurizio Galante, Issey Miyake, Yohji Yamamoto. Tra i giovani designer Tiziano Guardini (vincitore del Green Carpet Awards), Gentile Catone, Italo Marseglia, Santo Costanzo, Andrea Lambiase, Alessandra Giannetti, Silvia Giovanardi, Tommaso Fux. Inoltre, anche brand tra arte e moda come NOH (Anna Rotella in collaborazione con gli artisti Marco Carac e Fabio Truffa) e Dedalus Art (l’artista Marco Carac in collaborazione con la designer Anna Rotella). Un omaggio al grande teatro con strabilianti costumi provenienti dagli archivi storici del Teatro dell’Opera di Roma e di Annamode e dall’archivio della Fondazione Festival Pucciniano. La scenografia della mostra sarà arricchita dalle Geisha – wig, realizzate, in carta riciclata, dall’artista Federico Paris.

Via Torrazzi 113 Modena Tel. 059 250177 - Fax 059 250128 www.alltecsnc.com • info@alltecsnc.com

AUTOMAZIONI CANCELLI e porte, porte di garages, portoni industriali, porte rei, servizi manutenzione AGENTE PER MODENA E PROVINCIA

CONCESSIONARI PER PROV. MODENA

16

mercoledì 13 giugno 2018

anno XIX - n. 22

che protegge la serratura delle porte basculanti in monolamiera (comprensivo di cilindro di sicurezza europeo rinforzato).

om

Il kit antieffrazione STOPPER plus

Pr

PREVENTIVI GRATUITI

o ST ki zion t O e PL PPE US R

SERRAMENTI TAGLIAFUOCO

• Edizione di Carpi •


Storia di una famiglia perbene di Rosa Ventrella La protagonista dell’ultimo romanzo di Rosa Ventrella, intitolato Storia di una famiglia perbene, è una donna dall’ingegno vasto, “costretta” in un mondo piccolo e alle volte spietato, da cui cerca di fuggire. Si chiama Maria De Santis, ma gli altri la chiamano Malacarne, perché tutti gli abitanti del quartiere hanno un soprannome e lei è una dalla scorza dura e dal sangue freddo come dice sua nonna. Una bambina che già da piccola dimostra di non appartenere alla vita della Bari vecchia degli Anni Ottanta, rivelandosi diversa persino dai suoi stessi consanguinei. “Sin da bambina avevo già quella particolare predisposizione del carattere che mi avrebbe resa irragionevole agli occhi di qualcuno, prode agli occhi di altri. Semplicemente, non sono mai stata capace di tenere a freno l’istinto”. Intelligente e con un desiderio incontenibile di imparare, si ritrova a vivere in una famiglia con un padre padrone, una madre remissiva e due fratelli, circondata da persone dalla mentalità chiusa e diffidente, mentre lei, con la sua indole curiosa e in fermento, si sente inadeguata. L’unica certezza è il compagno di scuola Michele,

detto Senzasagne, anche lui a suo modo diverso da chi gli sta intorno, che col tempo diventerà più di un amico. Il libro è raccontato come un grande flashback da una Maria ormai adulta, ma che guarda ai fatti come se li stesse vivendo per la prima volta, ricordando la quotidianità fatta di abitudini semplici, ma anche la precarietà di situazioni al limite, nelle quali è più facile crescere come delinquenti, come succederà al fratello Vincenzo, che emergere positivamente, come invece accadrà alla piccola Maria, fiore tenace cresciuto ai limiti del baratro, con una voglia sfrenata di affrancarsi dal contesto di degrado e di povertà in cui è nata. Rosa Ventrella, laureata in Storia Contemporanea e appassionata di storie al femminile, con la sua prosa raffinata e suggestiva, riesce a coinvolgere il lettore con tutti i sensi, alternando scorci quasi poetici a episodi crudi e violenti descritti con garbo e una rara intensità espressiva. C’è qualcosa che ci riporta a quel noto Lessico famigliare di Natalia Ginzburg. I personaggi, le descrizioni e le vicende, ci fanno appassionare fino all’ultima pagina trasmettendoci la forza di chi lotta ogni giorno per vivere la vita che vuole per sé. Chiara Sorrentino

L’Angolo di Cesare Pradella “Liceo Fanti: una scuola che mi somiglia” “Il Liceo Fanti è una scuola che mi somiglia”. E’ questa la singolare affermazione della preside dell’istituto scolastico cittadino, professoressa Alda Barbi, nell’iniziare la nostra intervista. “Nella dichiarazione d’intenti che sta alla base del nostro Istituto, ovvero che la tradizione incontra l’innovazione - spiega - io ho voluto portare la mia impronta di insegnante e di dirigente scolastico. Oggi, dopo tre anni di dirigenza, sento che il Fanti è come io volevo che diventasse. Nel rispetto dunque della tradizione che ha visto prima di me, nella direzione del Liceo, valenti presidi come i professori Taraborelli e Spaggiari, a cui ho però aggiunto un patrimonio di innovazione grazie alla collaborazione di 180 docenti e 1.700 studenti. Il nostro istituto è una realtà viva e pulsante che ha finito per coinvolgere tutti noi, studenti, docenti e personale amministrativo a tal punto da indurci a essere orgogliosi di appartenere a questa scuola”. In cosa consiste il nuovo patrimonio? “Alla scuola del quotidiano, quella che affronta i temi caldi, che insegna l’inclusione, che, attraverso le

Alda Barbi

diverse materie, restituisce una visione sfaccettata della realtà, offrendo conoscenze e competenze che preparano alla vita, all’Università, al lavoro e all’impegno sociale, si è aggiunta l’innovazione con cinque specifici indirizzi di studio come le scienze applicate (il futuro tecnologico), lo scientifico (in-formare scientifica-mente), il linguistico (comunicare culture), l’economico-sociale (la cittadinanza e la contemporaneità) e

le scienze umane (educazione e globalizzazione). Con una missione precisa – aggiunge la preside Barbi – quella della formazione di cittadini responsabili, capaci di compiere scelte motivate, di operare con metodo, di mettere a frutto i propri talenti nel rispetto degli altri e di collaborare col prossimo”. Con quali parole ‘chiave’ di accesso? “La sostenibilità, il pensiero critico, la creatività e l’orgoglio

di appartenenza a questa scuola nelle attività scolastiche ed extra scolastiche… I nostri ragazzi, ad esempio, hanno ottenuto lusinghieri successi alle Olimpiadi di Matematica e al Campionato italiano di lingue estere. Innumerevoli le attività in cui gli studenti si sono impegnati: dal Teatro a Carpiscienza, dal Concorso di Francais historique al G7 Young, dal Mep nazionale e internazionale al Progetto di Alternanza Scuola Lavoro, dalla Festa del gioco ai gemellaggi con Romania, Stati Uniti, Danimarca, Spagna, Germania e Francia”. La professoressa Alda Barbi, originaria di Poggio Rusco, prima di essere nominata preside dell’istituto carpigiano e reggente a Ravarino, era stata dirigente scolastico a Massalombarda e insegnante di lingua inglese all’Istituto Luosi di Mirandola. Al termine del suo mandato come dirigente scolastico, è intenzionata a chiedere la conferma al Fanti di Carpi? “Certamente perché è qui che voglio rimanere il più a lungo possibile dal momento che ho trovato grande collaborazione da parte di tutti e che mi sono ambientata molto bene in questa scuola”.

LA FORTUNA È QUI. FAI LA SPESA,GRATTA E... COGLI LA FORTUNA!

DAL 9 AL 24 GIUGNO. 3 WEEKEND FORTUNATI!

Sabato e domenica, porta allo stand il tuo scontrino* e gratta la cartolina: 62 premi assegnati ogni giorno, con vincite da 5 a 200 euro!

• Edizione di Carpi •

mercoledì 13 giugno 2018

anno XIX - n. 22

* Importo minimo degli scontrini 20€ (anche cumulabili). Montepremi complessivo 5.010 €. Descrizione premi e regolamento completo presso lo stand del gioco allestito in galleria e su www.ilborgogioioso.it

I libri da non perdere

17


Al cinema SPACE CITY - CARPI Solo: A Star Wars Story

Regia: Ron Howard Cast: Alden Ehrenreich e Woody Harrelson Solo: A Star Wars Story, il film diretto da Ron Howard, è il secondo spin-off della saga di Star Wars dedicato alle avventure di un giovane Han Solo, portato sullo schermo da Alden Ehrenreich. Molti anni prima di incontrare Luke Skywalker e il Maestro Jedi Obi-Wan Kenobi nell’affollata Cantina di Mos Eisley, sul pianeta Tatooine, il cinico e scaltro contrabbandiere spaziale bazzicava già i locali più malfamati della galassia in compagnia del fedele wookiee, Chewbecca, e del suo mentore, un incallito criminale di nome Beckett, interpretato nel film dall’attore Woody Harrelson. Gli insegnamenti del malvivente (ingannare, truffare e sgraffignare) forniscono ad Han gli strumenti per costruirsi da solo la propria fortuna: nel rischioso torneo di carte citato nella trilogia originale, il futuro pilota dell’Alleanza Ribelle la spunta sul famigerato giocatore d’azzardo Lando Calrissian sottraendogli l’adorato Millennium Falcon. Orari proiezioni: Feriali: 21 - Sabato: 20 - 22,40 - Festivi: 18 - 21

End of Justice: Nessuno è innocente

Regia: Dan Gilroy Cast: Denzel Washington e Colin Farrell Un thriller drammatico ambientato tra le viscere del sovraccarico sistema giudiziario di Los Angeles. La carriera di Roman J. Israel, un determinato avvocato difensore interpretato da Denzel Washington, è stata caratterizzata da un tenace attivismo: la sua vita viene stravolta quando una serie di turbolenti eventi si scontra con i suoi ideali. Colin Farrell affianca il protagonista nel ruolo di un ricco e ambizioso avvocato che assume Roman nel suo studio legale. Orari proiezioni: Feriali e Festivi: 20

Malati di sesso

Regia: Claudio Cicconetti Cast: Francesco Apolloni e Gaia Bermani Amaral Cosa può esserci in comune tra un autore comico televisivo di modestissimo successo e un’affermata trainer e mental coach? Semplice: il sesso. A lui, Giacomo, le donne piacciono tutte e veramente troppo; lei, Giovanna, non è capace di dire di no e finisce per concedersi anche a chi non la merita. E se dietro l’irrefrenabile compulsione sessuale di entrambi si nascondesse un disperato bisogno d’amore? Orari proiezioni: Feriali: 20,30 - 22,30 - Festivi: 18 - 20,30 - 22,30

CINEMA CORSO - CARPI Jurassic World: Il Regno distrutto

Regia: Juan Antonio Bayona Cast: Chris Pratt e Bryce Dallas Howard Sono passati tre anni da quando il parco a tema Jurassic World, il sogno di John Hammond, è di nuovo andato in frantumi distrutto dai dinosauri scappati dalle gabbie. Lo spaventoso ibrido Indominus Rex ha seminato il panico su Isla Nublar, ora abbandonata dagli esseri umani. Quando il vulcano dormiente dell’isola si risveglia, l’ex addestratore di velociraptor Owen Grady e la vecchia responsabile del parco Claire Dearing decidono di tornare in azione per salvare i dinosauri sopravvissuti da una catastrofe che li porterebbe a una nuova estinzione. Orario proiezioni: Feriali: 17,30 - 20 - 22,30 - Sabato e Festivi: 15 - 17,30 - 20 22,30

appuntamenti

“Ci sono due modi per far muovere gli uomini: l’interesse e la paura”. Napoleone Bonaparte Il Cortile di San Rocco ospiterà il 16 giugno, alle 21,30, la Rassegna di canto corale organizzata come da tradizione della Corale Giuseppe Savani

La magia del canto polifonico Sarà il Cortile di San Rocco a ospitare la Rassegna di canto corale organizzata come da tradizione della Corale Giuseppe Savani. Giunta alla sua XXXV edizione la rassegna rappresenta per la città di Carpi e per gli amanti del canto corale un appuntamento da non perdere. Sabato 16 giugno, alle 21,30, saranno ospiti in san Rocco, Corali Unite Val Panaro (Guiglia) con la direzione del Maestro Massimo Pizzirani e il Coro Polifonico Histonium - Bernardino Lupacchino dal Vasto (Vasto) diretto dal Maestro Luigi Di Tullio: due formazioni di grande valore che presenteranno repertori estremamente variegati. “Lo spirito di questa rassegna a ingresso gratuito - spiega il presidente della Corale Savani, William Stefani - è quello di far conoscere alla cittadinanza il canto polifonico antico e moderno, non senza arrangiamenti originali”.

Teatro

Blumarine Musei di Palazzo Pio

che comincia” Villa Ascari

CARPI

Fino al 30 giugno Saluti e baci da... La mostra, a cura di Francesca Pergreffi, si propone come una sorta grand tour pop contemporaneo tra l’illustrazione e la geografia italiana A tenere insieme le varie tappe del percorso, tre elementi costanti: disegno, pennarello, luoghi Spazio Meme

15 giugno - ore 21 Voci nei Chiostri - Concerti corali Pinsèer èd Dòna - Canzoni e poesie per ricordare Montorsi Argia Programma musicale del Coro Officina Musicale diretto da Mirco Medici Testi e poesie a cura di Luciana Tosi, Camilla Mazzola, Anna Pellicciari Ex Convento San Rocco

Eventi

16 giugno - ore 21 Sopratutto... Rossini Corrado Barbieri, fagotto Orchestra Bononcini e Coro Accademico del Vecchi-Tonelli Ottavio Marino, direttore Massimo Carpegna, maestro del coro G. Rossini - L. Borgonovi Auditorium San Rocco

19 giugno - ore 21 Ogni storia è una storia d’amore Di Alessando D’Avena L’amore salva? Quante volte ce lo siamo chiesti. Le storie sono come barche. Non c’è storia di lotta o ricerca che non porti il nome di una donna incisa sullo scafo. La donna è il viaggio e la meta. E quale amore riesce a farsi storia? Solo quello che non smette mai di avanzare. Teatro Comunale

Mostre CARPI

Fino al 17 giugno Albert Watson: fashion portraits & landscapes fotografie dall’archivio

18

mercoledì 13 giugno 2018

CARPI

14 giugno - ore 20 Gran Gala Amo Serata di Solidarietà, Un sogno comune “Se si sogna da soli è solo un sogno, se si sogna insieme è la realtà

anno XIX - n. 22

L’appuntamento, patrocinato dal Comune di Carpi, (in caso di maltempo si terrà presso il Centro di Promozione Gorizia di via Cuneo, 51) è inserito nell’ambito del festival Voci nei Chiostri di Aerco. A occupare la scena e ad aprire la serata saranno naturalmente i padroni di casa: “canteremo alcuni brani - spiega Stefani - tra cui alcune composizioni originali del nostro Maestro Giampaolo Violi, per poi lasciare spazio ai nostri graditi ospiti”. La rassegna, sostenuta da un contributo della Fondazione Cassa di Risparmio, si autofinanzia anche grazie all’iniziativa A cena con il coro: “tre volte l’anno ci diamo appuntamento al Circolo Guerzoni dove organizzia16 giugno Budrione in campo per beneficenza L’evento sportivo di beneficenza vedrà scendere in campo alcune rappresentative giovanili e di ex giocatori Programma Ore 16 Partita di due squadre giovanili (classe 2010) Ore 17.30 Partita tra i giocatori dell’A.S.D. ex calciatori Hellas Verona e una rappresentativa di ex del territorio Ore 20 Cena su prenotazione Ore 21 Serata musicale Circolo Rinascita di Budrione 16 giugno - ore 21.30 XXXV Rassegna Corale Si esibiscono: Corale Savani diretta dal

mo una serata all’insegna di cena e canto. Queste cene - concerto stanno riscuotendo un grande successo e di questo siamo davvero grati”, concludono Stefani e il maestro Violi. Nelle scorse settimane la Corale Savani ha inoltre partecipato a due prestigiose manifestazioni a Frosinone e ad Aprilia dove ha raccolto il consueto consenso, oltre ad aver ritrovato gli amici del Coro di Barcellona. Alcuni dei 50 componenti della Corale Savani, guidati dalla maestria e dall’estro del maestro Violi, sono poi stati tra i protagonisti del nuovo progetto ideato dal coreografo Virgilio Sieni a Palazzo Re Enzo di Bologna. J.B. M° Giampaolo Violi Corali Unite Val Panaro - Guiglia diretto dal M° Massimo Pizzarini Coro Polifonico Histonium - Vasto diretto dal M° Luigi Di Tullio Cortile di San Rocco 19 - 23 giugno Tornei di Basket: Carpimadness 3vs3 Orari: da martedì a venerdì: 19/23 Parco delle Rimembranze 21 giugno - ore 7/8 e 19.30/21 International Day of Yoga Pace, Equlibro, Armonia Lezioni gratuite di Yoga Cortile di San Rocco Concentrico Progamma 13 giugno - ore 21 Paolo Nani Teater La lettera – Comedy/Clown – Italia/ Danimarca - 9 euro e prenotazione

• Edizione di Carpi •


Domenica 17 giugno, alle 16, appuntamento presso la struttura Tenente Marchi

Voci nei Chiostri

Domenica 17 giugno, alle 16, presso la struttura Tenente Marchi, nell’ambito dell’iniziativa organizzata dall’Aerco - Associazione Emiliano Romagnola Cori, Voci nei Chiostri, il Coro Giaches de Wert di Novellara, diretto dal M° Francesca Canova, su invito dell’Associazione Corale Regina Nivis, e la Corale Regina Nivis di Carpi, diretta dal M° Tiziana Santini, alla sua seconda partecipazione a questa importante rassegna regionale, offriranno Melodie nel giardino di Don Enea, presentando un variegato repertorio comprensivo di brani sacri, lirici, pezzi della tradizione popolare e colonne sonore di film.

La Galleria Bonioni Arte (Corso Garibaldi 43, Reggio Emilia) presenta, fino all’8 luglio la doppia personale di Andrea Cereda e Alessandro Costanzo

La sostanza del ricordo La Galleria Bonioni Arte (Corso Garibaldi 43, Reggio Emilia) presenta, fino all’8 luglio, La sostanza del ricordo, doppia personale di Andrea Cereda e Alessandro Costanzo, a cura di Matteo Galbiati. Un progetto curatoriale che, per la prima volta, mette a confronto le esperienze artistiche di Cereda e Costanzo, selezionati dalla Galleria nell’ambito di Arteam Cup 2017. Nonostante percorsi differenti, i due artisti riescono a “incontrarsi”, svelando inattese affinità poetiche e analogie di visione. “In entrambi – scrive Matteo Galbiati – la scelta di esprimersi rispettivamente con la scultura e con la pittura, mezzi tradizionali, ritrova inedite modalità formali, evidenziando una comune attitudine e convergenza a rinnovarne i codici espressivi e a contaminarne le azioni, portando alla verità di opere che sommano i modi e i mondi di entrambi i linguaggi. Concretezza, memoria, tempo, spazio, colore, natura e artificio trovano spazio per muoversi e muovere le immagini in un concate-

Bobby Solo, The Resck, 41012 Acustic Band, Tana Club, esibizione di veicoli telecomandati e aeromodelli, serata dialettale e tanto altro nel programma della Sagra di Cibeno

Cibeninfesta La Parrocchia e il Circolo ANSPI S. Agata di Cibeno organizzano la Sagra in onore di Maria Madre di Dio dal 15 al 25 giugno. Venerdì 15 giugno, alle 21,30, si terrà Canto per un uomo a impatto zero, interpretazione musicale e divulgativa sui contenuti dell’Enciclica Laudato sii di Papa Francesco, di e con Matteo Manicardi. Sabato 16 giugno, dalle 19 alle 23, esposizione moto vintage a cura di Ciumbo Garage e alle 21,30 Max Azzolini & Millo Ferrari presentano Facce da show, con la straordinaria partecipazione di Bobby Solo, che proporrà i suoi grandi successi. Domenica 17 giugno, alle 21,30, sarà in concerto la band 41012 Acustic Band, mentre venerdì 22 giugno, alle

Bobby Solo

Cortile d’Onore di Palazzo Pio Ore 20.45 Roberta Biagiarelli A come Srebrenica – Prosa – Italia Pronao Teatro Comunale Ore 22.15 Teatr Ósmego Dnia Children ofite Revolution Prima nazionale – Spettacolo di piazza – Polonia Piazza Martiri 14 giugno Ore 19 e 22 Circo Carpa Diem Dolce Salato – Circo Contemporaneo – Italia Piazza Martiri Ore 21 IP produzioni impertinenti Il traino dei fessi – Prosa – Italia Pronao Teatro Comunale Ore 21 The Baby Walk Un eschimese in Amazzonia –

• Edizione di Carpi •

narsi di fenomeni che svelano, poco per volta, il valore e il senso del loro fare che affida all’immagine il compito di testimoniare la suggestione di qualcosa che supera la contingenza del frammento reale costituito dall’opera stessa”. Andrea Cereda presenta una selezione di opere a parete e da appoggio composte da una pluralità di elementi, tutte realizzate dal 2015 a oggi. Per i suoi lavori utilizza prevalentemente ferri e lamiere recuperati da vecchi bidoni industriali, combusti, assemblati e tenuti insieme da saldature “urgenti”. Materiali che evidenziano la storia e la memoria della materia, con riferimento alle dinamiche umane, come ad esempio la necessità di adattarsi e trasformarsi per sopravvivere. Alessandro Costanzo

espone una serie di lavori a parete di medie e grandi dimensioni, riferibili al biennio 2017-2018. La sua ricerca, tesa all’approfondimento dell’idea di luogo inteso come spazio intimo, con particolare attenzione ai legami, ai flussi e all’osservazione delle masse, si caratterizza per la stratificazione dei materiali, la finitura con cera d’api e l’applicazione di piccoli frammenti di carta, che si sollevano dal supporto occultando una porzione del dipinto. La mostra – premio speciale della Galleria Bonioni Arte conferito in occasione di Arteam Cup 2017 – è visitabile da martedì a domenica con orario 10-13 e 16-20. L’ingresso è libero.

Sabato 16 giugno, alle 17, parrocchia di Quartirolo in musica

Lassù tra le montagne

21,30, spazio ai The Resck. Sabato 23 giugno, alle 21,30, in collaborazione con l’Associazione L’Ancora, serata in allegria con la compagnia dialettale cibenese Chi vcis, matis.

Domenica 24 giugno, dalle 17,30 alle 19,30, laboratorio di aeromodellismo per bambini e ragazzi con esibizione di aeromodelli e veicoli telecomandati a cura del Gruppo Aeromodellistico di Castefranco Emilia. Alle 21.15 esibizione di danze mediorientali a cura dell’a.s.d. Aikido Carpi e alle 21.30 Tana Club in concerto. Gran finale alle 23 con il lancio di elicotterini luminosi a conclusione della festa. Gli spettacoli sono tutti a ingresso libero. Inoltre funzioneranno bar e ristorante a partire dalle 19,30 con menù di pesce e piatti tradizionali, gnocco fritto (anche da asporto), pesca di beneficenza, spazio attrezzato con attività per i bambini e la baby dance delle Po Sister e lotteria istantanea con ricchi premi.

Sabato 16 giugno, alle 17, è in programma la rassegna corale Lassù tra le montagne con le corali del Club Alpino Italiano Coro Cai di Carpi e del Coro Cai di Ferrara presso l’Aula liturgica della Chiesa parrocchiale Madonna della Neve a Quartirolo di Carpi, in via Marx,109. L’ingresso è libero.

Vincitore Premio Scenario 2017 – Prosa – Italia – 9 euro e prenotazione Cortile d’Onore di Palazzo Pio 15 giugno Ore 19 e 22 Circo Carpa Diem Dolce Salato – Circo Contemporaneo – Italia Piazza Martiri Ore 21 IP produzioni impertinenti Peppino e il tesoro dei briganti – Teatro ragazzi / Prosa – Italia Pronao Teatro Comunale Ore 21 Silvia Gribaudi R.OSA – Vincitrice Premio Ubu 2017 come miglior attrice – Teatro danza – Italia - 9 euro e prenotazione Cortile d’Onore di Palazzo Pio Ore 22.15 Teatri di Vita M. il nostro Predappio – Prosa - Italia Pronao Teatro Comunale

16 giugno Ore 10.45 IP produzione impertinenti e Concentrico Festival Iliade – Reading con aperitivo Cortile d’Onore di Palazzo Pio Ore 18 e 21 Duo Edera Doubleface - Circo Contemporaneo - Italia Piazza Martiri Ore 18 e 21 Teodor Borisov Il grande lupo bulgaro - Marionette – Bulgaria/Italia Giardini del Teatro Comunale Dalle 18 alle 22 Molino Rosenkranz La zucca dei desideri – Teatro per bambini - Italia Giardini del Teatro Comunale Ore 20 Teatro dei Venti Moby Dick – Prima Nazionale -

Spettacolo di piazza - Italia a Piazzetta Garibaldi a Piazza Martiri Ore 21.15 Ascanio Celestini La ballata dei senzatetto – Prosa – Italia - 9 euro e prenotazione Cortile d’Onore di Palazzo Pio Ore 22.30 Piazza Martiri Teatr Ósmego Dnia Summit 2.0 – Prima Nazionale Spettacolo di piazza – Polonia/Croazia 17 giugno Ore 10.45 IP produzione impertinenti e Concentrico Festival Iliade – Reading con aperitivo Cortile d’Onore di Palazzo Pio Ore 18 e 20 Duo Edera Doubleface - Circo Contemporaneo Piazza Martiri Ore 18 – 21 Teodor Borisov

Il grande lupo bulgaro - Marionette – Bulgaria/Italia Giardini del Teatro Comunale Dalle 18 alle 22 Molino Rosenkranz La zucca dei desideri – Teatro per bambini - Italia Giardini del Teatro Comunale Ore 19 ExArt Circus La Bestia – Circo Contemporaneo Piazza Martiri Ore 21 Teatro Tascabile di Bergamo Messieur, che figura! – Clown - Italia Pronao Teatro Comunale Ore 20.45 Gli Omini & eXtraLiscio Gran Glassè – Teatro punk da balera Cortile d’Onore di Palazzo Pio Ore 22.15 Teatro Due Mondi – I nove comandamenti – Prima Nazionale - Piazza Martiri

mercoledì 13 giugno 2018

anno XIX - n. 22

19


CARPI FC 1909

Calciomercato - Prosegue senza sosta il lavoro del Ds Stefano Stefanelli con l’intento di comporre una rosa adeguata alle esigenze del neo tecnico Marcello Chezzi, in vista del prossimo raduno

A sorpresa niente riscatto per Verna

Prosegue senza sosta il lavoro del Ds Stefano Stefanelli con l’intento di comporre una rosa adeguata alle esigenze del neo tecnico Marcello Chezzi, in vista del prossimo raduno. A sorpresa, il club del patron Stefano Bonacini ha deciso di non far valere la prelazione e di conseguenza di rinunciare al riscatto del mediano Luca Verna, protagonista in questa stagione con 40 presenze in maglia biancorossa, impreziosite da quattro reti. Stefanelli e il Dg Scala stanno cercando di abbassare la cifra da corrispondere al Cagliari per il riscatto del centravanti Federico Melchiorri. Il tempo a disposizione del Carpi stringe e il termine del 30 giugno per far valere la prelazione inizia a preoccupare il giocatore inseguito da mezza Serie B. Sempre in bilico il destino di Mbala Nzola e Giancarlo Malcore: reduci entrambi da una stagione altalenante, potrebbero non rimanere e accasarsi rispettivamente al Cosenza e al Brescia del neo tecnico David Suazo. Blindato il gioiello Dario Saric: il giovane italo-bosniaco poUltimo atto della Carpine Pallamano. Dopo la partecipazione dell’Under 13 all’ultimo concentramento a Crevalcore e aver raggiunto la terza piazza al Torneo di Leno, la giallorossa carpigiana ha cominciato a pensare alla prossima stagione che prenderà il via il 1° settembre. Nonostante i vari impegni, la dirigenza giallorossa ha cominciato a programmare la prossima attività sportiva. Sembra in dirittura di arrivo l’assegnazione della palestra Fassi da parte del Comune di Carpi e, forte di questa certezza, il gruppo dirigente ha pensato di dare una svolta a questa attività sportiva ancora poco praticata nella nostra città. Grazie al lavoro svolto da dirigenti e allenatori, l’ultimo anno ha dato molte soddisfazioni, subentrata all’Handball Carpi, che non va dimenticata per tutto il lavoro svolto per anni nella nostra realtà cittadina. La dirigenza giallorossa, grazie anche al sostegno del Comune, ha avuto un notevole numero di iscritti nella categoria Under 13, per cui verrà istituita anche una categoria Under 11, grazie al lavoro svolto in alcune scuole elementari. Se verrà conferma-

Pallamano Carpine: La dirigenza giallorossa annuncia che il prossimo anno verrà istituita una compagine che parteciperà al Campionato di Serie B e sarà allenata da Davide D’Andrea

“Diamo la pallamano ai carpigiani e i risultati si raggiungeranno”

ta la gestione della Palestra Fassi, la società vi creerà il cuore pulsante della Pallamano carpigiana: chi entrerà in palestra, dovrà capire che lì si

L’assenza di nuovi sviluppi e l’avvicinarsi del termine per l’iscrizione al prossimo campionato di Serie A2 (25 giugno), fa calare una densa coltre nera sul futuro di un club che ha tenuto altissimo l’onore della pallamano emiliana nell’ultimo lustro. Il mancato saldo degli stipendi della passata stagione e l’incertezza potrebbero spingere i pezzi pregiati della rosa biancorossa a guardarsi intorno, finendo con l’accettare la corte di altri club di Serie A1 e A2. Vito Vaccaro (in foto) è uno dei pezzi pregiati e Modena e Nonantola potrebbero contenderselo approfittando della situazione

20

Luca Verna

trebbe a breve prolungare il proprio contratto e vedersi cucito addosso un ruolo sempre più centrale nel nuovo progetto biancorosso. Discorso inverso invece per Tobias Pachonik ed Enej Jelenic: ambiti sul mercato, potrebbero salutare la società biancorossa creando un tesoretto da poter immediatamente reinvestire sul mercato. Si complica la trattativa per Gennaro Tutino: le ottime prove dell’esterno scuola Napoli hanno infatti accentrato su di lui vari interessi in Serie B, tra cui spicca quello del Cittadella. Capitolo Curva Siligardi-Bertesi: Il Carpi, attraverso una nota apparsa sul proprio sito ufficiale, ha confermato la rimozione della struttura che nelle ultime due stagioni ha ospitato il tifo caldo biancorosso. Al suo posto sarà installata dal 1° al 30 luglio una struttura, la cui presenza diverrà permanente, di uguale capienza. Enrico Bonzanini

mercoledì 13 giugno 2018

gioca a pallamano. Dopo Under 11, Under 13, Under 15 e Under 17, al via il prossimo anno anche una compagine che parteciperà al

Campionato di Serie B. La squadra sarà allenata da Davide D’Andrea, giovane ma con un’esperienza maturata in squadre giovanili e di Serie

Pallamano - Terraquilia senza garanzie

Tutti i big sono in uscita lavorativa che lega la forte ala siciliana al nostro territorio. Paolo De Giovanni, Francesco Malagola e Marco Beltrami potrebbero seguirlo in questa nuova avventura, con i giovani Manuel Sorrentino e George Kere per i quali potrebbe profilarsi una permanenza a Carpi, ma sponda Carpine, società nata con il solo settore giovanile ma intenzionata a iscriversi al prossimo campionato di Serie B. Diverso il discorso per Andrea Santilli che potrebbe

anno XIX - n. 22

B. Dopo Modena, dove ha allenato, si è detto entusiasta della proposta fatta dalla società carpigiana. “Non è stato facile trovare un allenatore che tornare al Romagna e Angelo Giannetta prossimo ad appendere le scarpette al chiodo, mentre Francesco Ceccarini, nonostante l’interesse di Romagna e Fondi, rientrerà al Benevento, società detentrice del cartellino per un’altra stagione, e Luka Kovacevic è nelle mire del Team Network Albatro. Possibile squalifica per il tecnico Samir Nezirevic: le intemperanze reiterate mostrate la scorsa settimana durante il Torneo internazionale di Leno, potrebbero costare dalla semplice multa a un anno di squalifica al tecnico ex Modena e Casalgrande. Enrico Bonzanini

credesse in una società appena nata - spiega il gruppo dirigente - ma crediamo sia la persona giusta nel posto giusto. Grazie alla sua preparazione saprà dare ai ragazzi, alla loro prima esperienza, la giusta impostazione. La Serie B sarà composta da atleti che per età non rientrano più nella squadra Under 17 e da coloro che vorranno dimostrare il proprio valore mettendosi in gioco, anche scendendo di categoria e che hanno fatto parte dell’Handball Carpi. Nessuna porta è stata chiusa per gli atleti provenienti da Modena e zone limitrofe. Una scelta che nasce dal desiderio di non perdere giovani atleti che avrebbero dovuto smettere di giocare non avendo il numero sufficiente per poter organizzare un’Under 19 e, allo stesso tempo, per dare una forte motivazione ai più giovani, che avranno così la possibilità di continuare a giocare a pallamano, anche con il passare degli anni”. L’obiettivo della Carpine è chiaro: “diamo la pallamano ai carpigiani e i risultati si raggiungeranno”. Per quanto riguarda il settore giovanile, l’Under 17 sarà allenata da Tarcisio Venturi, l’Under 15 da Venturi e Lorenzini, l’Under 13 da Marco Lorenzini e l’Under 11 da Andrea D’Angelo. Le prime due squadre parteciperanno ai campionati di categoria a livello regionale, mentre l’Under 13 e l’Under 11 parteciperanno ai concentramenti mensili organizzati dalla varie società.

• Edizione di Carpi •


lo United Carpi ha partecipato al Torneo Adria Sport con due squadre di piccoli calciatori dell’annata 2010/2011 e una squadra di nati nel 2008

A Cervia da soli!

Campionato italiano Assoluto Cheerleading e Cheerdance

Quarto posto per le Peewee della Patria Il 26 e il 27 maggio al PalaSanquirico di Asti si è disputato il primo Campionato italiano Assoluto Cheerleading e Cheerdance FIDS-FEDERCHEER riconosciuto dal Coni. 500 gli atleti giudicati da sei giudici internazionali. Le Patriot Cheerleader - Categoria Peewee (7-12 anni) hanno partecipato alla gara aggiudicandosi il 4° posto nella divisione Cheerleading All girl. Grandissimo l’orgoglio della coach Dalia Rossi: tornata lo scorso mese dalla partecipazione dei Mondiali di Cheerleading in America, ora si è dedicata completamente all’insegnamento della disciplina. “Le ragazze sono molto affiatate - spiega l’allenatrice della SG La Patria - e per loro è stata una grande soddisfazione. Nonostante fosse la loro prima gara, sono già cariche per la prossima stagione sportiva”. Le giovani atlete sono: Maria Vittoria Giovanella, Rebecca Marzano, Merilin Kamberaj, Aurora Righi, Giorgia Meo, Emma Pavesi, Valentina Rimauro, Ilaria Depietri, Anita Ulivieri e Martina Todesco.

Lo United Carpi ha partecipato al Torneo Adria Sport a Cervia con due squadre di piccoli calciatori dell’annata 2010/2011 e una squadra di nati nel 2008. Di fronte a loro, avversari di squadre provenienti da tutta Italia e anche dall’Albania. “E’ stata una bellissima esperienza – sottolinea il mister Annalisa Coccetti – non mi aspettavo che si sapessero comportare così bene lontano da casa e dai genitori e invece sono stati bravissimi, soprattutto i più piccolini che hanno dormito da soli e hanno fatto un grande salto verso una maggiore autonomia e indipendenza proprio grazie a questa esperienza. Abbiamo ricevuto i complimenti dell’hotel e dello stabilimento balneare per il comportamento tenuto dai nostri bimbi”.

Si è svolta l’8 giugno scorso a Modena, la premiazione di tutte le migliori squadre della provincia della Fipav di Modena e la società Mondial è stata una delle protagoniste

Partita dei giocatori dell’A.S.D. ex calciatori Hellas Verona contro una rappresentativa di ex giocatori del territorio

Rugby Femminile

Budrione in campo

Straordinario risultato del Rugby Carpi femminile, la selezione di ragazze che, insieme al Rugby Forlì 1979, dopo avere raggiunto le finali con il 2° posto in Emilia Romagna, si è qualificata per la fase finale nazionale. La Coppa Italia di Rugby a sette è una competizione che si è svolta dapprima a livello regionale coinvolgendo oltre 100 società lungo la penisola da ottobre a maggio, 24 di queste si sono qualificate alle finali di Calvisano del 2/3 giugno. Sabato 2 giugno le nostre sono scese in campo vincendo il Girone B battendo nell’ordine Cuneo (4 mete a 1),

Sabato 16 giugno al campo da calcio del Circolo Rinascita di Budrione si terrà un evento sportivo di beneficenza che vedrà scendere in campo alcune rappresentative giovanili ed ex giocatori. Il programma della giornata prevede alle 16 la partita di due squadre giovanili (classe 2010); alle 17.30 la partita tra i giocatori dell’A.S.D. ex calciatori Hellas Verona e una rappresentativa di ex giocatori del territorio. Alle 20 cena su prenotazione e alle 21 serata musicale. Il ricavato sarà devoluto alle scuole d’infanzia e primaria di Budrione. L’evento è organizzato dal Circolo Rinascita e dalla Parrocchia di Budrione e Migliarina. Per info e prenotazioni: 345.5935683.

• Edizione di Carpi •

Mondial sul podio Si è svolta venerdì 8 giugno a Modena, la premiazione di tutte le migliori squadre della provincia della Fipav di Modena e la società Mondial è stata una delle protagoniste, grazie agli ottimi risultati ottenuti. Nei quattro maggiori Campionati giovanili, la società carpigiana ha portato a casa due titoli provinciali, con l’Under 16 e l’Under 18, un secondo posto con l’Under 13 e la semifinale con l’Under 14. Tutte le ragazze con i rispettivi staff, sono dunque saliti sul palco, con tanto orgoglio e spirito di appartenenza.

Podio storico: le carpigiane terze in Coppa Italia Badia Polesine (6-1) e le robuste sarde del Nuoro (4-0), accedendo così ai quarti di finale. Domenica 3 giugno le biancorosse hanno affrontato le quotate del Cus Milano,

agguantando un pareggio (3 mete a 3) all’ultimo istante in inferiorità numerica per un cartellino giallo e surclassandole poi col calcio di spareggio tra i pali, centrato dal capitano

mercoledì 13 giugno 2018

Baraldi e fallito dalle milanesi. In semifinale è stato invece il Rugby Parabiago, poi trionfatore finale, ad avere la meglio con un netto (4-1). Nella finalina per il 3° posto le carpigiane hanno battuto il Piacenza ottenendo uno storico 3° posto assoluto a livello nazionale. “Un ringraziamento - commenta la dirigenza del Rugby Carpi - va a queste ragazze che nella prima stagione Seniores hanno affermato il loro nome. Grazie anche allo staff composto da Christian Baraldi e Chiara Vanini e ai partner che ci hanno permesso di affrontare la stagione”.

anno XIX - n. 22

21


l G Si precisa che tutte le ricerche di personale sono rivolte ad ambo i sessi (L. 903/77).

OFFERTE

175 PERSONALE COMMERCIALE

REDDITIZIA attività offresi anche part-time. 336-596941 business.overvit@gmail.com Pelloni

176 ADDETTI PUBBLICI ESERCIZI LA PIZZERIA Caffegrande di Castelfranco Emilia. Cerca aiuto pizzaiolo con un minimo di esperienza. Tel.059926147

DOMANDE 161 IMPIEGATI IMPIEGATA amministrativa con diversi anni di esperienza in contabilità e bilanci cerca lavoro part-time o full-time. 3402287182 IMPIEGATA con lunga esperienza d’ufficio nel settore tecnico ed amministrazione condominiale è disponibile per orario continuato 8-14. 331-7528178 SIGNORA modenese 49 anni, esperienza segreteria, gestione front-office, inserimento e controllo da ti, archiviazione documenti, gestione magazzino. Cerca lavoro a Modena. 338-5253864

162 OPERAI 51ENNE con esperienza come carrozzaio, lamierista, piegatore, saldatore, montatore cerca lavoro. Buona manualità, buona conoscenza disegno tecnico. 3490721681

164 PART TIME SIGNORA seria è disposta a fare 4 ore al giorno di pulizia scale e case. 3511368853

168 VARI 29ENNE cerca lavoro come operaio, giardiniere, agricolo, mungitura. Disponibilità immediata. 324-6266012 GIOVANE signora cerca qualsiasi lavoro purchè serio anche fuori Modena. badante, pulizie ecc. 388-0569507 ITALIANO 40enne cerca lavoro a Vignola e dintorni per raccolta frutta. 3475872070 ITALIANO 40enne con capitale cerca attività ben avviata con cui entrare in società e lavorare. Zona Vignola e dintorni. No perditempo. 347-5872070 RAGAZZA cerca urgentemente lavoro con possibilità di alloggio. 331-8785905 RAGAZZO cerca lavoro come badante presso anziani e familiari, domestico, aiuto cucina, lavapiatti. 351-2303656 SIGNORA 48enne si offre come aiuto nei lavori domestici e come baby sitter. 3402287182 SIGNORA con esperienza cerca lavoro come aiuto cuoca, aiuto pasticceria, addetta alla gastronomia self-service, mensa, pulizie o badante. Solo diurno a Modena purchè serio. 328-0204602 SIGNORA italiana cerca qualsiasi tipo di lavoro purchè serio. Anche poche ore settimanali. Zona Modena e dintorni. 3387889968 SIGNORA polacca cerca lavoro serio, pulizie con esperienza. 388-4034471

169 ASSISTENTI ANZIANI & BABY SITTER RAGAZZA italiana cerca lavoro in Riviera Adriatica come baby sitter o come dama

22

mercoledì 13 giugno 2018

La Pizzeria Caffègrande di Castelfranco Emilia. Cerca AIUTO PIZZAIOLO con un minimo di esperienza. Tel. 059.92.61.47 di compagnia. 344-1718812 RAGAZZA seria cerca lavoro come babysitter, dama di compagnia per anziani in Riviera Adriatica, periodo luglio-agosto con alloggio. 331-8785905 SIGNORA cerca lavoro come badante a tempo pieno. Referenziata, con diversi anni di esperienza, affidabile. 329-7959201 SIGNORA modenese si rende disponibile per assistenza notturna ospedaliera, anche diurna dalle 8 alle 14. Referenziata, ottime doti relazionali, molto paziente. 331-7528178 SIGNORA modenese referenziata si offre per 5 ore alla mattina per seguire persona con disabilità motorie e-o psicofisiche. Automunita. Molto seria. 331-7528178

v G

331-878 5905

MARE

122 CASE IN AFFITTO

GABICCE MARE: affitto app.to, 2/5 posti letto, giugno/settembre, spiaggia a mt. 50.

0541-950804 – 0541-960761 MAGLIE (LE) Via Giannotta 16, monolocali con cucina, bagno, tv, Wi-Fi, aria condizionata! Chiamare il 392-0657199 PUGLIA zona Maldive del Salento - Torre Vado - Gallipoli - Otranto - Santa Maria di Leuca, affitto appartamenti per periodo estivo, anche settimanalmente. 360-996251

p GV G

TENUTA CASETTE wwww.tenutalecasette.com. Mail info@tenutale casette.com - Info: 345-3016099

183 ESTETICA BELLEZZA

PROBLEMI DI PESO? Soluzione semplice ed efficace. Nutrirsi bene per vivere meglio. 336-596941

OFFERTE

184 PRESTAZIONI VARIE

VARIE

ABILITÀ nel trasloco e nel trasporto. Montiamo e smontiamo i tuoi mobili. Liberiamo, solai, cantine, garage, tutti gli ambienti, anche gratis. Pulizie generali. Imbianchini. 351-1368853

KIA Sportage 1.7 CRDI, anno 2011, color grigio. 331-6637493

CLAUDIO esegue lavori di svuotamento cantine, so lai, appartamenti, negozi e case di campagna. 347 -5414453 ERIO Svuoto, sgombero, anche gratis, solai, cantine, app.ti, negozi. Compro acquisto merce da collezione. 3337930888

187 LEZIONI PRIVATE ISTRUTTRICE ed assistente bagnante impartisce lezioni private di nuoto a Modena. 347-0068000

188 SCUOLE CORSI CORSI DI TENNIS per tutti i livelli e tutte le età, collettivi ed individuali, con preparazione fisica e mentale. Insegnanti certificati. www.saccatennis.net Tel. dal lunedì al sabato dalle 9 alle 12. 392-0195506

i G DOMANDE

113 ABITAZIONI IN AFFITTO

CERCO APP.TO non arredato zona Accademia al P.T. o ascensore. Cucina abitabile, sala, 2 camere da letto, studio e cantina. Buon contesto, anche agenzie. 339-4521921 INSEGNANTE referenziata cerca app.to in zona Cittadella con: garage, sala, cucina arredata, n. 2 camere, bagno, soffitta o cantina. Possibilmente da privato a privato. 348-0801740

114 CAMERE AMMOBILIATE E CONDIVISIONI CERCO camera in affitto, E 200 al mese.

anno XIX - n. 22

SUBARU Forester 2.0 XS, 150 cv, Bi Fuel, gpl, anno 2010, km. 92000, grigia met, 5 marce più ridotte, tetto apribile, fari xeno, sedili riscald. Sempre tagliando Subaru. 338-6867674

206 BICICLETTE BICI classica da donna, tipo olandese, mis. 26, in ordine, completa ed in perfetta efficienza. E 60. Rubiera. 0522-1973544 BICI da uomo, marca Regina, freni a bacchetta, cerchi in alluminio, color nero, come nuova. E 90. 333-3258960 BICICLETTA anni 60 marca Bianchi, con ruote 28, freni a bacchetta, vendo E 90. 333-3258960 BICICLETTA da donna, in buono stato vendo a E 50 333-3258960 BICICLETTA da uomo, marca Regina, sportiva, con cambio, come nuova. E 70. 333-3258960 MOUNTAIN BIKE da uomo, in buono stato, vendo a E 60,00. 333-3258960 NR.2 GRAZIELLA ruote 22, Atala con cestino, vendo a E 60, e Atala modello 2000, vendo a E 70. 333-3258960

207 ACCESSORI AUTO, MOTO, BICI MOTORE per Ducato 2500 turbo diesel, funzionante del 95, vendo insieme al cambio. Prezzo interessante. 351-1368853

DOMANDE VARIE ACQUISTIAMO autovetture e fuoristrada pagamento in contanti. Primovei 059-535806.

214 MOTO ACQUISTO moto usata o moto incidentata. Ritiro a domicilio. 334-6748719 MOTO vecchie di tutti i tipi, vespe, cross, regolarità, trial, cinquantini, no scooter, anche non funzionanti, ritiro personalmente. Massima serietà. 333-4862950 VESPA 50 con 3 marce o una 125 primavera o altro modello, vecchie. Cerco solamente da unico proprietario, anche ferma da tanti anni. 347-4679291

216 BICICLETTE COLLEZIONISTA acquista biciclette dagli anni 20 agli anni 70 da corsa, da sport, da turismo e maglie in lana da ciclista. 3333258960

Agenzia Immobiliare Via Chiesa nord, 40 - 41016 Rovereto s/S (Mo) Cell. 348 42.25.389 - 348 4225388 - Tel e Fax 059 67.26.42 www.immobiliarelacorte.it • agenzia@immobiliarelacorte.it

M G

VECCHIA bici da corsa, dal 1900 al 1980, cerco. Sono un appassionato di ciclismo. 338-4284285

OFFERTE

230 ABBIGLIAMENTO & ACCESSORI

ABITI gonne, pantaloni, camicie, maglioni, cappotti, giacche, scarpe da signora. In ottimo stato. Tel. dopo le ore 13. 3898935805

231 BABY SHOP BRANDINA imbottita per neonato, arancione e blu, nuova, mai usata. E 20. 3332483930

232 COLLEZIONISMO N. 1000 schede telefoniche dagli anni 90 in avanti. Vendo al miglior offerente. 3488444985 QUADRI dei primi 900 di pittori modenesi. 331-1108032 0536-948412 QUADRI del pittore modenese Elpidio Bertoli e vari altri. Prezzo interessante. 338-7764018 QUADRI incorniciati con pitture arredanti del pittore Antonio Sola, n. 6 pezzi. Vendo serie completa o parte. 338-2840405

235 DISCHI, AUDIO, VIDEO N. 30 VIDEOCASSETTE di cinegiornali di guerra istituto luce, intonse. Prezzo da concordare. 335-6745578

236 ELETTRODOMESTICI, CASALINGHI BARBECUE Campingaz, come nuovo, con bombola, regolatore di pressione, ripiani laterali pieghevoli, accensione automatica, coperchio. E 45. 333-5220465 CAUSA trasloco vendo elettrodomestici: lavatrice, frigo ecc. e mobili di ogni tipo. 331-1108032 0536-948412 ELETTRODOMESTICI frigo e lavatrice. 0536-948412 LAVASTOVIGLIE funzionante, vendo. Cucina inox 4 fuochi con forno elettrico, vendo. 351-1368853 MACCHINA caffè espresso Saeco, completa di accessori, uso caffè macinato, no capsule. E 30. 340-5197993

237 ELETTRONICA, HIFI, RADIO TV TV color 26 pollici, seminuovo, cm. 73x53x51, completo di decoder, telecomandi ed istruzioni a soli E 70. In omaggio tessera prepagata easy pay mediaset premium valore E 39. 333-6455943

242 OGGETTI VARI BOTTIGLIE di whisky, champagne e vino d’annata, acquisto, anche mignon. 3286751279 CALCIOBALILLA bigliardino da bar nuovo, ancora imballato. E 375. 340-3627516 DIPINTI di Dova, Scanavino, Emblema, Donzelli e Franceschini, vendo. 3393146967 FOCONE con bruciatore e caldaia di rame, vendo in buone condizioni a E 50. 331-7551569 GOMMA irrigazione da giardino di mt.50, vendo a E 40. 331-7551569 LAMPADARIO rustico a 4 luci per taverna. E 30. 059-357175 LAMPADE in vetro mosaico stile orientale nr.2 diametro 30 cm, nr. 3 diametro 15 cm. Vendo prezzo speciale. 338-2840405

243 ARREDAMENTO ARMADIO vetrina, 4 sedie in legno, tavolo con 4 sedie ed alcuni lampadari, vendo anche separatamente. Tel. ore pasti e serali. 339-6196085 0536-948412 BASSORILIEVO in pietra, raffigurante putti, in perfetto stato, cm. 110 x 50. E 85.

320-7296970 CAMERA letto matrimoniale-camera letto due letti complete, mobile vetrina noce, tavolo legno noce, divano, poltrone, specchiere. In ottimo stato e qualità. Vendo causa trasloco. 389-8935805 COPPIA tende bianche in ottimo stato, cm. 228 di altezza e cm. 250 di larghezza. E 35 per telo. 320-7296970 DIVANO-LETTO 3 posti, in cotone, blu, sfoderabile, con rete, materasso e n. 2 cuscini dello stesso tessuto. Disponibile copridivano beige in cotone. E 200. Zona San Cesario sul Panaro. 338-3878858 LAVANDINO per bagno ed un bidè. Tutti e due E 30. 331-7551569 LETTO in ottone, nuovo, una piazza e mezzo, cm. 120x190. Prezzo da concordare. 335-6745578 MOBILE cucina, tavolo, sedie, mobiletti, scrivania, lampadari, specchiere, quadri, vasi, asse da stiro, pentole, vetri, cristalleria, porcellane, ceramiche. Vendo. Ottimo stato. 389-8 935805 PANCA artigianale in noce massello chiara, cm. 140x30xh.34. E 120 tratt. 3382840405 SALOTTO Chateau Dax completo di ampio divano, divanetto, poltrone, come nuovo. Vendo per motivi di spazio ed a prezzo modico. 338-7764018 SPECCHIO ovale bisellato, cm. 80 x 60, con cornice laccato bianco. E 55. 3207296970

244 ANTIQUARIATO ANTICHI mobili Napoleone III. Vendo a prezzo contenuto per motivi di spazio. 338-7764018

247 PERSO, TROVATO PERSO il giorno 06-06-18 a Recovato di Castefranco Emilia (MO) Zuppa, gatto europeo maschio di 7 anni sterilizzato. E’ di tg. media, pelo corto, manto grigio tigrato e bianco. uscito e non tornato. www.animalipersieritrovati.org 338-2760096

DOMANDE 252 COLLEZIONISMO ACQUISTO album di figurine e figurine di qualsiasi genere dagli anni 40 agli anni 90. Mi reco a domicilio. Massime valutazioni. 329-3248566 ALBUM di figurine completi e non, anche figurine sciolte antecedenti 1980. No figurine Liebig-Lavazza. 339-8337553 ALMANACCHI del calcio italiano dagli anni 40 agli anni 80, privato acquista a domicilio. 329-3248566 CARTOLINE vecchie della provincia di Modena. Pago in contanti o permuto. Francobolli della Repubblica Italiana dal 1978 al 2003, con album e fogli Marini. 339-6196085 0536-948412 COLLEZIONISTA acquista libri banche, auto moto annuari Ferrari, Maserati, Alfa Romeo, cartoline, liquori vecchi, fumetti e merce pubblicitaria. 3337930888 COMPRO cartoline, santini, libri sportivi, figurine e storia postale. 059-394328 o 339-1532121

MACCHINA da caffè da bar, vecchia, anni 50, tutta in acciaio. Cerco anche rotta o abbandonata da tanti anni. 347-4679291 MACCHININE di qualsiasi marca, dagli anni 40 agli anni 70. Privato acquista a domicilio. 328-7685922 MANIFESTI pubblicitari vecchi, grandi, anni 30, di cinema, montagne, mare, cioccolato, vestiti, aerei, navi, ecc. Cerco anche tenuti male. 347-4679291 MANUALI di auto sportive, vecchie foto di auto, millemiglia, trofei, cataloghi, tute ed altre curiosità, cerco. 329-0224024 MONETE d’argento da lire 500 e monetecartamoneta della vecchia Lira. Pago in contanti o permuto con quadri di pittori modenesi. 339-6196085 0536-948412 SOLDATINI di qualsiasi genere dagli anni 40 agli anni 70. Privato acquista a domicilio. 328-7685922 TRENINI di qualsiasi marca, dagli anni 40 agli anni 70. Privato acquista a domicilio. 328-7685922

259 GIOCATTOLI VECCHI giocattoli come auto, moto, robot, soldatini, trenini ecc. 339-8337553

260 LIBRI, RIVISTE, FUMETTI FUMETTI di qualsiasi genere dagli anni 40 agli anni 80. Mi reco a domicilio. Massime valutazioni. 329-3248566

262 OGGETTI VARI DIPINTI di Reggiani, Mattioli, Scanavino, Accardi, Schifano ed altri di pari livello acquisto. 339-3146967 OGGETTI vari: vecchi motorini, TV, HI-FI come: a mplificatori, giradischi, casse acustiche etc., at trezzi da garage inutilizzati, compro. 347-541445 3

t G

VECCHIE scatole di latta pubblicitarie. 339-8337553

OFFERTE

282 CAMPER, ROULOTTES, TENDE, ACCESSORI CAMPEGGIO

BRANDINE con materassino, prezzo da concordare. 335-6745578 FORNELLO a gas, bianco, 3 fuochi, cm. 30x100, smaltato. E 20. 340-5197993 N. 2 SACCHI a pelo, uguali, matrimoniali, mis. 150x170, uso anche come coperta, in ottimo stato. E 20. 340-5197993

283 ATTREZZATURE SPORTIVE SCI Dynastar mt. 1.85 con attacchi Salomon S 326, Atomic mt. 1.95 con attacchi Tyrolia 560. Scarponi Sideral mis. 42.5. Sci a E 30 e scarponi ad E 40. 333-2483930

• Edizione di Carpi •


SSIN INGLE? A! IN G A P E R A IR G I D O T È IL MOMEN contattaci al

Dal 1984

da subito potrai conoscere tantissime persone serie, libere, in zona…

PERSONE VERE!!

Tel. 348.41.41.2.41 RICEVIAMO SU APPUNTAMENTO

Sono una 38enne, nubile laureata, longilinea e credo gradevole! Le mie vacanze estive? … spero di trascorrerle con l’uomo che aspettavo! Vorrei trovarlo finalmente! Gradevole con buona cultura, seriamente motivato … Se ci sei fatti trovare! Tel. 348.41.41.2.41 65enne, vedovo, diplomato, molto garbato. Desidera incontrare signora adeguata, seria, gradevole per iniziare costruttiva amicizia. Se sei una donna libera, distinta, gradevole con bei modi… perché non provare a incontrarvi? Tel. 348.41.41.2.41 48enne, veramente bella, fisico asciutto, una donna dal carattere forte e deciso, ma capace di donare tanta dolcezza! E’ molto raffinata, giovanile fisicamente e caratterialmente, curata, adora viaggiare, leggere e fare shopping. Desidera incontrare un uomo spiritoso, curato, piacente, per una vita insieme. Tel. 348.41.41.2.41

iscrizione a costi contenuti… da 30 anni siamo leader in ricerca partner, con 3 sedi (non in franchising) a tua disposizione… SCEGLI I PROFESSIONISTI CONVIENE! Modena, via Giardini, 470 (Direz. 70 scala H) sito internet: www.meetingcenter.eu

m G

SKATEBOARD Stiga nuovo, modello Road Rocket 6.0, colore verde/nero, veno a prezzo interessante. 059-357175

300 MATRIMONIALI

AG. MEETING CENTER Ha 41 anni, un matrimonio finito alle spalle, semplice e graziosa, solare e dolcissima, vorrebbe incontrare un uomo sicuro di sé, vitale, amante del dialogo, che abbia ben chiaro il concetto di condivisione, per seria frequentazione. Tel. 3484141241 AG. MEETING CENTER E un bel ragazzo di 31 anni, diplomato, bellissimi occhi azzurri, professionalmente soddisfatto, leale, romantico, vorrebbe incontrare una ragazza carina, solare, indipendente, non esibizionista, con cui intraprendere una bella amicizia. Tel. 3484141241 AG. MEETING CENTER Impiegata 46enne, separata, semplicemente gradevole, buon carattere, dopo aver chiuso un capitolo importante della sua vita, vorrebbe ripartire da qui. Ti cerca piacevole nell aspetto e nel modo di fare, colto, sincero, ottimista, nonostante tutto. Tel. 3484141241 AG. MEETING CENTER Bisogna essere un po simili per comprendersi e un po differenti per amarsi. E così che la pensa, una graziosa 39enne libera, colta, alta, sensibile, insegnante. Ti vorrebbe di buona presenza e cultura, senza figli, max 45 anni. Tel. 348-4141241 AG. MEETING CENTER Inventarsi la vita, credere nei propri sogni, ma all occorrenza sapersene anche distaccare, è l adulto che non ha perso la freschezza della gioventù. Lui è così! 48 anni, separato, laureato, dirigente d azienda, ti cerca attraente, intelligente, capace di guardare al futuro con fiducia e positività. Tel. 348-4141241 AG. MEETING CENTER Quando penso al passato, mi rendo conto di aver superato tante difficoltà. Quando penso al presente, capisco di desiderare tanto l amore di un uomo sincero. Ho 37 anni, separata senza figli, leale, adoro la cultura e le persone sensibili. Se ti ritrovi in questa breve descrizione, vorrei conoscerti. Tel. 348-4141241 AG. MEETING CENTER Non voglio più una vita “spenta”! Ho 52 anni, sono separata, dicono

• Edizione di Carpi •

una donna piacente, spiritosa, apparentemente allegra. Desidero ricostruire una vita di coppia luminosa, con un uomo intelligente, di buona presenza. Tel. 348-4141241 AG. MEETING CENTER Non certo per vocazione, ma per eventi casuali che mi ritrovo single! Eppure, mi piacerebbe avere un compagno con il quale condividere la vita, in tutti i suoi aspetti. Sono una 37enne, divorziata, libera da impegni familiari. Tel. 348-4141241 AG. MEETING CENTER Ho 35 anni, sono impiegata, nubile, gradevole, conduco una vita come tante, divisa fra lavoro, amicizie e qualche interesse. Sono qui, perché vorrei incontrare un compagno sincero, colto, solare, per serio legame sentimentale. Tel. 348-4141241 AG. MEETING CENTER Ho 44 anni, sono separata, ritengo di essere una donna attraente, romantica, cerco di vivere la vita in modo positivo, sono spesso allegra, amo scherzare e curare il mio aspetto. Se vuoi incontrarmi, chiama! Tel. 348-4141241 AG.MEETING CENTER 35 anni, nubile, alta, graziosa, ha un lavoro in proprio, è simpatica ed estroversa, stanca del solito giro di conoscenze, ha deciso di offrirsi qualcosa in più. Decidendo di rivolgersi a Meeting Center ha fatto la scelta giusta! Prova anche tu, il destino va anche aiutato! Tel. 348-4141241 AG.MEETING CENTER E decisamente un bellissimo uomo, 40 anni, imprenditore, alto, colto, neo separato senza figli, desideroso di trovare un nuovo, definito amore. La donna che cerca? Come te se sei graziosa, semplice e dolce. Tel. 348-4141241 AG.MEETING CENTER Vedovo 60 enne, bel viso, grande animo, orgoglioso della posizione economica raggiunta, ma triste perché troppo solo, cerca una signora curata e gentile per dividere il futuro. Tel. 348-4141241 AG.MEETING CENTER 56 anni, vedova, è la classica donna di casa, ama la famiglia, occuparsi delle faccende domestiche, ma è anche intelligente e piacevole. Ci ha chiesto di presentarle un uomo onesto, amante dei bambini, (lei ha un nipotino), e seriamente intenzionato. Tel. 348-4141241 AG.MEETING CENTER Si è rivolto a noi dicendo di essere mosso dalla curiosità, ma ben presto si è rivelato un uomo sensibile, desideroso di trovare una compagna dolce e fedele. Ha 38 anni, è laureato, celibe, se pensi di condividere con lui l amore per la famiglia e l onestà, potresti conoscerlo. Tel. 348-4141241 AG.MEETING CENTER Splendida 45 enne, giovanile ed estroversa, stanca della solitudine, ma intenzionata a rapportarsi solo con signore serio, ti sta cercando. Tel. 348-4141241 AG.MEETING CENTER Inseguo da tempo e con tanta determinazione un sogno: vivere

male, semplice, aspirare a un sentimento sincero, a ricostruirsi una famiglia? Se pensi di sì contattami, io ho 35 anni, separata con due figli, un mare d’amore da dare ancora… Tel. 348.41.41.2.41 45 anni, separata, un figlio grande e indipendente, impiegata, molto graziosa e giovanile, capelli corti sbarazzini e tanta voglia di dare spazio alla ragazzina che c’è ancora in lei! Astenersi pantofolai e depressi cronici, lei cerca vita e allegria! Tel. 348.41.41.2.41 Ho 45 anni, sono solare, mora, occhi scuri, dinamica, giovanile, snella e graziosa. Amo la musica, i viaggi, la buona cucina, le persone attive e piene di interessi. Non ho impegni familiari, come si dice… sono libera come il vento! Cerco seriamente la storia giusta! Se anche per Te è così non esitare a contattarmi! Tel. 348.41.41.2.41

Non cerco una storia di poca importanza ma qualcosa di più concreto, un compagno forte caratterialmente che sappia amarmi e proteggermi! Sono una ragazza di 33 anni, ho mille interessi che spaziano tra musica, canto, cultura, amicizie, se ti rispecchi nella descrizione, chiamami! Tel. 348.41.41.2.41

Delusioni sentimentali, a 46 anni chi non ne ha avute? L’importante è far tesoro delle esperienze e guardare avanti con fiducia, magari la persona giusta è proprio dietro l’angolo. Sono un uomo semplice, divorziato, aspetto gradevole, statura media, occhi azzurri, tanta voglia di trovare un affetto sincero. Tel. 348.41.41.2.41

Esiste ancora un uomo capace di donare affetto senza pretendere di avere al fianco una velina? Può anche una donna fisicamente nor-

55enne, carina, semplice, operaia, alta 1.70, vive sola. Cerca un compagno serio, sincero, libero. Tel. 348.41.41.2.41

una lunga storia d amore. Se sei graziosa, coinvolgente, sincera, ottimista, vorrei realizzarlo con te! Ho 34 anni, sono celibe, libero professionista. Tel. 348-4141241 AG.MEETING CENTER La mia è una vita attiva, ricca di impegni, a volte un po frenetica, ma condizionata dall assenza di un partner, con cui condividere interessi, emozioni, sentimenti. Ho 52 anni, sono separata, realizzata nel lavoro, graziosa ed estroversa, ti cerco di pari requisiti, max 60enne. Tel. 348-4141241 AG.MEETING CENTER La fine dell estate non significa avere perso la speranza d incontrarti! Anzi, di più, ora ti sto cercando, carina, libera e simpatica. Ho 37 anni, celibe. Tel. 3484141241 AG.MEETING CENTER Separata, alta, graziosa, semplice, ha una figlia, ma non dispera di incontrare un uomo capace di apprezzare il piacere di avere una famiglia. Tel. 3484141241 AG.MEETING CENTER Se desideri costruire una relazione positiva e importante, chiamami!! Ho 30 anni, sono single, alto, carino, sportivo, simpatico, chiacchierone, innamorato della vita. Il mio cuore ti aspetta. Tel. 3484141241 AG.MEETING CENTER In un uomo cerco: intelligenza, fascino, forza interiore, ironia. Ho 50 anni, sono nubile, di bella presenza, indipendente, estroversa, intellettualmente aperta, ti cerco max 60enne, per seria relazione. Tel. 348-4141241 AG.MEETING CENTER E celibe, piacevole, posizionato, 34 enne, ha tante amicizie, è felice? Non perfettamente perché ancora non ha incontrato la donna giusta per lui! Tel. 3484141241 AG.MEETING CENTER 40 anni, separata senza figli, impiegata di banca, gli interessi non le mancano, nemmeno le possibilità di uscire, maà solo con le solite amiche? Tel. 3484141241 AG.MEETING CENTER Laureato, arrivato professionalmente, ma a sacrificio della vita privata! 39 anni, celibe, cerca l occasione di incontrare una donna adatta a lui. Tel. 3484141241 ALESSIA 39enne, esile, bionda con occhi verdi: è alla ricerca di un rapporto importante e duraturo con una persona responsabile e matura. A lei piace molto viaggiare, conoscere e capire. Non vive di stereotipi, ma di emozioni e grandi slanci affettivi. Vorrebbe condividere la sua vita con uomo che non abbia paura di amare davvero. Obiettivo Incontro: 059217091 - SMS 335-8387888. BIOLOGA 39enne, Lucia è una donna schietta, leale, dotata di buon senso pratico ma instancabile sognatrice. Affronta la sua vita personale

come il suo lavoro con ottimismo e positività, molto equilibrata, amante del cinema e della buona cucina, incontrerebbe compagno stimolante, attento agli altri, con spirito d iniziativa. Obiettivo Incontro: 059-217091 - SMS 335-8387888. CHIARA 40enne, non sposata e senza figli. Alta e slanciata, elegante e mediterranea. Insegna in una scuola e ama tantissimo il suo lavoro. Vorrebbe incontrare un uomo di classe, elegante e posato, per creare una storia davvero coinvolgente e all insegna della complice passione. Obiettivo Incontro: 059-217091 - SMS 3358387888. CIAO ! Mi chiamo SONIA, ho 36 anni e insegno in una scuola materna. Capelli biondi, occhi chiari e fisico longilineo. Del mio carattere posso dire che per quanto sia riservata, amo molto la compagnia: sorrido sempre, anche di fronte alle difficoltà. Se sei dolce, deciso e dinamico, non aspettare a contattarmi!! Obiettivo Incontro: 059-217091 - SMS 335-8387888. CONSULENTE finanziario, Andrea, 60 anni, è un uomo che non esaurisce mai le sue risorse, mentalmente brillante, laureato, ha una sguardo acuto e ironico sulla vita. Libero da impegni familiari, desidera al suo fianco una donna dinamica come lui, curata, colta, indipendente e di mentalità aperta. Obiettivo Incontro: 059217091 - SMS 335-8387888. CORRADO ha 53 anni, è vedovo senza figli, dal carattere determinato, volitivo e riservato. Ama dipingere e l arte pittorica in generale, si tiene sempre informato ed ha un ampia visione della vita. Vorrebbe incontrare una donna idealista, dal pensiero vivo e maturo, per approfondire una conoscenza costruttiva, fondata su basi importanti. Obiettivo Incontro: 059-217091 SMS 335-8387888. DOLCE 51enne, CARLA vive con semplicità e ottimismo. Laureata, le sue figlie sono ormai indipendenti, lei ha un bed and breakfast in provincia di Modena, è un ottima cuoca e ama la natura. Incontrerebbe un uomo mentalmente vivace, di buon dialogo e magari che condivida la sua stessa passione per il ballo liscio. Obiettivo Incontro: 059-217091 - SMS 335-8387888. MARIA, 65enne, sarta. Sono vedova da qualche anno e anche se la vita mi ha riservato molte delusioni, ho ancora voglia di alzare lo sguardo e di riprovarci. Mi sento ancora giovane, con il desiderio di dare e di ricevere amore. Obiettivo Incontro: 059-217091 - SMS 3358387888. MARISA 64enne vedova, porta molto bene i suoi anni, gode di una parlantina vivace e vive con ottimismo! Pensionata, amante del giardinaggio, non le mancano eleganza e creatività che impiega nel confezionare graziosi abiti. Conoscerebbe signore, libero da impegni familiari, serio, di buon carattere con cui dimen-

Divorziato 40enne, senza figli, simpatico, gradevole, molto disponibile, allegro e aperto. Una donna deve attrarlo al primo sguardo ma le cose più importanti per lui sono l’affetto, la comprensione ed un carattere dolce e comunicativo. Se ti riconosci in queste qualità troverai qualcuno desideroso di offrire altrettanto alla donna che vorrà conoscerlo. Tel. 348.41.41.2.41 Eʼ una donna dolce, semplice, interessata a conoscere un compagno gentile e affidabile di cui non valuta la posizione economica ma la ricchezza d’umanità, la bontà e la sincerità. Lei ha 44 anni, separata, figlio adulti indipendenti, mora, molto carina nell’aspetto e nei modi. Tel. 348.41.41.2.41 Divorziato 36enne, senza figli, simpatico, gradevole, molto disponibile, allegro e aperto. Una donna deve attrarlo al primo sguardo ma le cose più importanti per lui sono l’affetto, la comprensione ed un carattere dolce e comunicativo. Se ti riconosci in queste qualità troverai qualcuno desideroso di offrire altrettanto alla donna che vorrà conoscerlo. Tel. 348.41.41.2.41 60enne, vedova, non ha figli vive sola, ora in pensione, snella, cordiale. Desidera provare a trovare un signore per bene, libero, con il quale dividere giornate e poi si vedrà. Se desideri incontrarla il primo passo e chiamarci! Tel. 348.41.41.2.41

ticare la solitudine! Obiettivo Incontro: 059217091 - oppure invia un sms al 3358387888 ROBERTO simpatico imprenditore 58enne, ottimo aspetto, alto, sportivo, determinato sul

lavoro ma sensibile nei suoi rapporti affettivi, conoscerebbe compagna cordiale, affettuosa, non sofisticata, veramente motivata ad un coinvolgente rapporto di coppia. Obiettivo Incontro: 059-217091 - oppure invia un sms al 335-8387888

“Ho deciso di essere felice perchè fa bene alla salute!” Voltaire

Dal 1991 ci prendiamo cura di aiutare chi cerca l’Amore. La persona giusta esiste, Chiama ora per una consulenza gratuita. Visita il nostro sito: www.obiettivoincontro.it invia un sms con nome, professione ed età al

335 8387888

SMS

Riceverai alcuni profili adatti a Te!

MODENA, via Paolo Ferrari 100 Tel. 059 217091 mercoledì 13 giugno 2018

anno XIX - n. 22

23


Torre Hadid - CityLife MILANO

110 anni

all’opera

hicadv.it

Da più di un secolo innalziamo gli standard dell’edilizia, guardando il mondo da ogni prospettiva. A centodieci anni abbiamo una storia da custodire, ma anche nuove frontiere da esplorare. Davanti a noi si aprono altre opportunità di cambiare in meglio la vita delle persone e di interpretare l’anima dei territori, secondo lo spirito del tempo. Nel nostro futuro si respira già aria di cantiere.

1908

110 YEARS IN BUILDING INNOVATION 2018

Tempo n 22  

Su questo numero: Senso civico, questo sconosciuto; Ladri senz’anima; Anoressia e bulimia: a Modena 3.500 pazienti; Un aiuto al Gattile in r...

Tempo n 22  

Su questo numero: Senso civico, questo sconosciuto; Ladri senz’anima; Anoressia e bulimia: a Modena 3.500 pazienti; Un aiuto al Gattile in r...

Advertisement