Page 1

Manuale Hartur-BPS - metodo d'uso

Bio Photon Stimulator

Bio Photon Med (Italiano)

By

Questo manuale contiene tutte le informazioni relative all’apparecchio per Bio Photon Stimolazione: descrizione apparato, caratteristiche tecniche, regole di sicurezza, utilizzo pratico, manutenzione, indicazione difetti con relativi rimedi. La stesura e l'impaginazione di questo manuale sono state realizzate dalla TEM BEAUTY srl HARTUR è un marchio esclusivo della TEM BEAUTY srl. Vietata la riproduzione anche se parziale, tutti i diritti sono riservati. Queste indicazioni possono essere soggette ad eventuali variazioni atte a migliorare la funzionalità e la praticità d'impiego. Tem Beauty srl – Italia

www.tembeauty.com __ info@tembeauty.com

Pag. 1


Manuale Hartur-BPS - metodo d'uso

INDICE                                          

COPERTINA INDICE IMPORTANTI INDICAZIONI - verifica tensione apparato con tensione rete - verifica della funzionalità DESCRIZIONI GENERALI - elenco accessori e parti di ricambio - verifiche al ricevimento e periodiche - nominativo fabbricante DATI TECNICI GENERALI - dichiarazioni DATI TECNICI EMISSIONE VISTE APPARECCHIO Nozioni generali sulla Cromoterapia - la Cromoterapia in Estetica = BioFotoStimolazione - la qualità dei singoli colori dell’iride nelle applicazioni estetiche - i trattamenti di BioFotoStimolazione Altre nozioni sulla Cromoterapia - sintesi delle caratteristiche dei colori Presentazione ed uso della Tecnica - controindicazioni DESCRIZIONE INDICAZIONI - precauzioni - attenzioni PANNELLO COMANDI Pannello Posteriore e Placche Istruzioni assemblaggio carrello Istruzioni per accessori opzionali ISTRUZIONI COLLEGAMENTI ISTRUZIONI D’USO - impostazione ed uso Memorie Colore PROTOCOLLI DI LAVORO PRATICO - trattamento di BioStimolazione - trattamento AntiAge / Foto-ringiovanimento - trattamento Peeling viso e corpo - trattamento Attivatore Metabolismo - trattamento Smagliature - trattamento Cellulite MANUTENZIONE PREVENTIVA - note aggiuntive CONTROLLI FUNZIONALI NORME SULLO SMALTIMENTO

Tem Beauty srl – Italia

www.tembeauty.com __ info@tembeauty.com

pag.

1 2 3 3 3 4 4 4 4 5 5 6 7 8 13 14 15 16 18 22 24 25 25 25 26 28 29 30 32 33 37 38 38 39 40 41 42 43 44 44 45 47

Pag. 2


Manuale Hartur-BPS - metodo d'uso

IMPORTANTI INDICAZIONI Avvertenze per un corretto uso dell’apparecchiatura HBPS VERIFICA TENSIONE APPARATO CON TENSIONE RETE  Verificare che l’apparecchio sia predisposto per la corretta tensione di rete disponibile. (Targhetta posteriore dati tecnici e numeri di serie POWER SOURCE: 115 V o 230 V = 110 V o 220 V)

VERIFICA DELLA FUNZIONALITÀ  Per controllare il buon funzionamento dell’apparecchio HBPS, collegare l’alimentazione, inserire l’interruttore posteriore POWER e verificare l’accensione del display Timer e delle altre indicazioni, collegare una o più placche, premere il tasto START, verificare l’accensione delle placche corrispondenti ai colori selezionati sulla tastiera centrale “Light Control”. I colori principali sono eseguibili con i tasti “R” = rosso, “G” = verde, “B” = blu, “W” = bianco.

Tem Beauty srl – Italia

www.tembeauty.com __ info@tembeauty.com

Pag. 3


Manuale Hartur-BPS - metodo d'uso

DESCRIZIONI GENERALI Elenco accessori e parti di ricambio per apparato HBPS Sigla Codice

Descrizione

HBPS Apparato Hartur Bio Photon Stimulator *1 Haca Cavo alimentazione rete italiano 6A *1 Hacat International power cable Sk *1 Hacauk International power cable UK 04 Hapbps placche RGB con cavo 240cm 01 HAFB402 2 Fasce elastiche blu con velcro l 40cm 01 HAFB602 2 Fasce elastiche blu con velcro l 60cm 01 HAFB802 2 Fasce elastiche blu con velcro l 80cm 01 HAFB102 2 Fasce elastiche blu con velcro l 100cm Manuale manuale d’uso pratico *2 Hatbps carrello per apparecchio HBPS *2 Hambps manipolo viso per apparecchio HBPS *2 Haqbps placca estesa piana x apparecchio HBPS *2 Hafbps placca estesa curva x apparecchio HBPS *2 Habbps stativo e supporto per Haqbps e Hafbps *1 accessori alternativi tra di loro a seconda del paese di destinazione. *2 accessori opzionali. VERIFICHE AL RICEVIMENTO E PERIODICHE Al ricevimento dell’apparecchio verificare la presenza e l’integrità di tutti gli accessori come da lista precedente. Verificare la presenza e la leggibilità delle etichette di sicurezza e la targhetta dei dati tecnici. Ispezionare l’apparecchiatura per danni meccanici o funzionali. Ispezionare i fusibili per verificare la corrispondenza con le indicazioni del manuale tecnico. Verificare il funzionamento corretto di tutte le indicazioni. Verificare che l’apparecchiatura funzioni correttamente come da istruzioni d’uso. Far eseguire dopo un periodo di 12 mesi tutti i test elettrico funzionali secondo normative IEC 601-1/1988 e VDE 751.

NOMINATIVO FABBRICANTE L’apparecchio Hartur Bio Photon Stimulator è stato progettato ed è costruito dalla ditta TEM BEAUTY srl con sede in Via San Donato,16 10144 TORINO - ITALY - Telefono 011489006 - Fax 011489526.

Tem Beauty srl – Italia

www.tembeauty.com __ info@tembeauty.com

Pag. 4


Manuale Hartur-BPS - metodo d'uso

DATI TECNICI GENERALI                           

Denominazione dell’apparecchio: Hartur Bio Photon Stimulator Sigla e codice apparecchio: HPBS Alimentazione: 230 Vac o 115 Vac +- 10% 50-60Hz. Assorbimento max: 100 VA. Protezione sull'alimentazione: fusibili rapidi per ogni fase F1A6 Locazione fusibili: cassetto estraibile su vaschetta di alimentazione Tensione massima d'uscita sulle placche: 12,6 V. Classificazione: CLASSE II BF Numero uscite: 4 Modalità lavoro uscite: 3 - sequenza 1-2-3-4 o 1-2/3-4 o 1-3/2-4 Impostazione tempo lavoro: da 1 a 99 minuti Conta ore lavoro totale: 99999.9 risoluzione 1/10h = 6 minuti Altezza apparecchio dal piano: 270 mm. Larghezza apparecchio: 380 mm. Profondità apparecchio: 350 mm. Peso apparecchio: 6,7 Kg circa. Altezza piano comandi con apparecchio su carrello: 95cm Potenza placche HApbps: 18W cadauna Peso placche HApbps: 470gr. cadauna Potenza placche estese HAfbps / HAqbps: 75W Potenza manipolo HAmbps: 10W Emissione raggi UVA-UVB-UVC: 0,00% Temperatura d’esercizio: 10 C - 40 C. Livello umidità: 20% - 80% senza condensa. Materiale dell’involucro e dei pannelli: metallo e plastica. Tipo tastiera: membrana in policarbonato antigraffio impermeabile. Targhetta con dati tecnici e numeri di serie: sul pannello posteriore.  Numeri di serie: nn – vv – yy. nn = numero progressivo di fabbricazione. vv = numero versione per migliorie. yy = anno di produzione.

Dichiarazioni: L’apparecchio HBPS è costruito in conformità alla norma CEI 62-39 e alle norme relative alla compatibilità elettromagnetica e soddisfa quindi i requisiti essenziali della Direttiva Bassa Tensione 73/23/CEE, delle Direttive EMC 89/336/CEE e della Direttiva 93/687CEE che le modifica entrambe. La TEM BEAUTY srl si riserva il diritto di apportare modifiche migliorative all'apparecchiatura descritta in questo manuale, in qualsiasi momento e senza preavviso. Tem Beauty srl – Italia

www.tembeauty.com __ info@tembeauty.com

Pag. 5


Manuale Hartur-BPS - metodo d'uso

DATI TECNICI EMISSIONE Di seguito sono riportati i dati di emissione dell’intensità luminosa erogata da una placca HApbps. Le misurazioni sono relazionate ai colori primari ed ai colori diretti selezionabili sul pannello dall’apparecchio HBPS. I dati sono stati misurati con un luxmetro professionale e si riferiscono alla lettura in 2 diverse condizioni: a contatto e ad una distanza di 25mm dall’emettitore.

7000

10500

9300

24000

9500

11500 10100 19100

12000 12700 11000 15600 14500 10700 12700 12700

Test di misurazione potenza massima di emissione in Lux con lettura diretta a contatto sulla placca. Questa misurazione corrisponde all’utilizzo delle placche corpo HApbps.

17200 17200 14300 14300 La regolazione sul colore Primario Rosso corrisponde a circa 200 Lux a step La regolazione sul colore Primario Verde corrisponde a circa 300 Lux a step La regolazione sul colore Primario Blu corrisponde a circa 250 Lux a step L’emissione massima dei 3 colori primari insieme corrisponde a circa 25000 Lux L’emissione in modalità Flash corrisponde a 12500 Lux a contatto e di 6200 Lux a 25mm di distanza dalla placca.

3300

5500

5100

12400

4600

6100

5500

19100

5900

6700

5900

8000

7200

5700

6700

6700

8500

9100

7400

7700

Tem Beauty srl – Italia

www.tembeauty.com __ info@tembeauty.com

Test di misurazione potenza media di emissione in Lux con lettura diretta ad una distanza di 25mm dalla placca. Questa misurazione corrisponde all’utilizzo medio delle placche estese HAfbps / HAqbps.

Pag. 6


Manuale Hartur-BPS - metodo d'uso

VISTE APPARECCHIO

Vista frontale apparecchio HBPS posizionato su carrello

Vista posteriore apparecchio HBPS posizionato su carrello

Placche attive (vista da sopra) Tem Beauty srl – Italia

www.tembeauty.com __ info@tembeauty.com

Pag. 7


Manuale Hartur-BPS - metodo d'uso

Nozioni generali sulla Cromoterapia Origini: La cromoterapia ha origini antichissime, poiché le medicine tradizionali hanno sempre attribuito grande importanza all’influenza dei colori sulla salute e sullo stato d’animo dell’uomo. Egizi, Romani e Greci praticavano l’elioterapia (esposizione alla luce solare diretta) per la cura di diversi disturbi. In India la medicina ayurvedica ha sempre tenuto conto di come i colori influenzino l’equilibrio dei chakra, i centri di energia sottile che vengono associati alle principali ghiandole del corpo. Anche i Cinesi affidavano il proprio benessere fisico all’azione delle varie tinte: il colore giallo serviva a rimettere in sesto l’intestino, il violetto ad arginare gli attacchi epilettici. In Cina, addirittura, le finestre della camera del paziente venivano coperte con teli di colore adeguato e il malato doveva indossare indumenti della stessa tinta. Negli ultimi anni la cromoterapia ha avuto un notevole sviluppo grazie ai numerosi studi scientifici che evidenziano l’influenza dei colori sul sistema nervoso, immunitario e metabolico.

Basi della Cromoterapia La cromoterapia è una medicina integrativa (si integra facilmente ad altre terapie o trattamenti per potenziarne il risultato) che usa i colori per aiutare il corpo e la psiche a ritrovare il loro naturale equilibrio. I colori possono essere assorbiti dal nostro organismo in diversi modi:         

attraverso le irradiazioni luminose fatte con speciali apparecchiature e filtri; attraverso gli alimenti, ossia mangiando cibi con il loro colore naturale; attraverso la luce solare poiché questa luce racchiude nel suo spettro tutti i colori; attraverso l’acqua solarizzata, ossia irradiata con un’irradiazione luminosa di un preciso colore che la carica di quella energia; attraverso gli abiti, attraverso il bagno, quindi con acque colorate con essenze naturali o luci speciali; attraverso la meditazione, seguendo precise tecniche; attraverso la visualizzazione e la respirazione; attraverso il massaggio con speciali prodotti e pigmenti colorati.

Cromoterapia a luce irradiata Essa consiste nell’utilizzazione dell’energia delle onde elettromagnetiche della luce che, all’interno di una precisa lunghezza d’onda, penetra nei tessuti creando le condizioni per interagire con le cellule ripristinando l’equilibrio elettrico e chimico dell’omeostasi cellulare migliorandone le funzioni biologiche. Anche questa cromoterapia non cura i sintomi ma scende alle radici dello squilibrio e non lascia, come alcuni farmaci, residui dannosi che il corpo deve faticosamente eliminare. Non ci si deve stupire di fronte al fatto che le irradiazioni colorate agiscono sui nostri stati emotivi, sull’andamento del nostro stato psichico e sul nostro corpo favorendo così l’equilibrio e il benessere fisico. Proprio per questi motivi sempre più ricercatori e medici si stanno concentrando nello studio della cromoterapia e sempre più persone stanno ottenendo dei concreti e visibili benefici.

Tem Beauty srl – Italia

www.tembeauty.com __ info@tembeauty.com

Pag. 8


Manuale Hartur-BPS - metodo d'uso

Anche secondo Christa Muths, esperta cromoterapeuta tedesca, i colori sono forza vitale e fonte di energia, se ne usufruiamo nel modo giusto. Le irradiazioni con fasci di luce colorata, quindi, sono in grado di stimolare la formazione delle cellule del corpo e influire su nervi e organi. Per quanto riguarda le tecniche per lavorare con questa tipologia di cromoterapia possiamo annoverare: 1. la cromoterapia classica che consiste nell’irradiare con uno specifico colore e per un determinato periodo di tempo le zone del corpo interessate dal disturbo o quelle riflesse; 2. la cromopuntura che consiste nel concentrare l’irradiazione sui punti energetici del corpo ossia quelli più ricettivi (meridiani, chakras); 3. “bagno” di colori e di luce che consiste nell’irradiare con uno specifico colore e per un determinato periodo di tempo tutto il corpo al fine di determinare una completa rigenerazione cellulare; 4. bagno cromatico di acqua che consiste nell’eseguire un vero e proprio bagno con l’acqua che viene irradiata con uno specifico colore, e quindi caricata di una precisa energia, per un determinato periodo di tempo; 5. l’acqua solarizzata che consiste nell’irradiare dell’acqua naturale, posta su un contenitore di vetro bianco, per un determinato periodo con un specifico colore per poi berla; 6. alimenti o abiti energizzati: irradiare degli alimenti o dei panni con un specifico colore per un determinato periodo di tempo rispettivamente per mangiarli o per indossarli;

Energia dei colori e della luce per il benessere psicofisico La luce che contiene tutte le lunghezze d’onda della radiazione visibile appare generalmente bianca; essa entrando nell’occhio crea una sensazione visiva. La radiazione visibile fa parte del campo delle onde elettromagnetiche. Il campo delle lunghezze d’onda della luce è compreso fra 380 e 780 nm (nanometri). Ciascuna lunghezza d’onda della radiazione visibile viene percepita dall’occhio sotto forma di un determinato colore dello spettro. La successione di questi colori corrisponde a quella dell’arcobaleno. Tutta la materia, corpo umano compreso, è composta di atomi o campi atomici, che vibrano secondo determinate lunghezze d’onda. L’effetto terapeutico del colore sull’organismo umano è legato alla natura oscillatoria delle nostre cellule: il malessere o la malattia, infatti, non sono altro che una disarmonia del ritmo vibratorio cellulare su cui i colori hanno potere armonizzante (le frequenze dei colori interagiscono con le vibrazioni del nostro organismo riequilibrandole nel caso di malattie o malesseri). Dal punto di vista terapeutico (trattamento di disturbi relativi al nostro organismo), la cromoterapia è considerata una “terapia dolce” in quanto non è invasiva, generalmente non presenta particolari effetti collaterali e fornisce immediatamente un effetto benefico a chi si sottopone ad un trattamento, senza crearne dipendenza. Con poche eccezioni la cromoterapia può essere utile a tutti, anche a livello preventivo. Infatti, vi sono particolari trattamenti che servono a dare la “messa a punto” individuale, in modo da rendersi più forti e preparati per affrontare i disagi quotidiani. La cromoterapia può essere applicata da sola oppure come potenziamento delle altre cure, essendo un “catalizzatore” formidabile per stimolare processi naturali di autoguarigione.

Tem Beauty srl – Italia

www.tembeauty.com __ info@tembeauty.com

Pag. 9


Manuale Hartur-BPS - metodo d'uso

Le persone che soffrono a livello fisico o psicologico possono associare con profitto la cromoterapia a qualsiasi cura (allopatica, omeopatica, fisioterapica, riflessologica, ecc.) perché essa stimola lo smaltimento naturale delle tossine mobilitate dai principi attivi dei prodotti, pulendo e proteggendo tutto l’organismo. Ogni applicazione può essere vista a sé stante, quindi anche una sola volta ogni tanto può fornire un buon giovamento, ovviamente però i risultati migliori si ottengono con una serie di sedute: prima settimanali, poi mensili, infine si hanno i tipici “richiami” ai cambi stagionali.

Gli effetti dei 7 colori dell’iride sul corpo e sulla psiche: ROSSO Questo colore possiede un’energia “molto calda”. E’ il colore con le maggiori caratteristiche di penetrazione dello spettro visibile. Il rosso è legato al fuoco delle passioni, dell’amore ma anche della guerra. E’, inoltre, associato all’istinto, al desiderio e alla sessualità. Il rosso rappresenta una condizione fisiologica di stimolo ed eccitazione, i suoi effetti sull’organismo sono: agisce sul cuore aumentando il numero dei battiti e quindi la circolazione sanguigna, alza la pressione arteriosa, aumenta la frequenza respiratoria, stimola l’attività nervosa e ghiandolare, attiva il fegato, i nervi sensitivi e tutti i sensi. Per il suo potere decongestionante serve nelle forme dolorose croniche quindi sui muscoli per aumentare la tensione o per cicatrizzare i tessuti, sui polmoni risolvendo catarri e stati congestizi. I suoi effetti sulla psiche sono di energia fisica, evocazione del fuoco, pericolo, distruzione.

ARANCIONE E’ un colore “caldo” ed è il risultato della combinazione dei raggi rossi e gialli. Trovandosi a metà strada tra questi due colori, ha un’azione riscaldante, rallegrante ed energetica, ma non eccitante come il rosso né elettrica come il giallo. Questo colore ha un’azione liberatoria sulle funzioni fisiche e mentali e ha un grosso effetto di integrazione e di distribuzione dell’energia. Gli effetti dell’arancione sull’organismo: ha una forte azione stimolante sulla ghiandola tiroide; è antispastico (ottimo per contratture e crampi muscolari); non aumenta la pressione del sangue ma stimola il battito cardiaco e la capacità di espansione dei polmoni; ottimizza l’attività della milza. In cromoterapia l’arancione viene utilizzato spesso in sostituzione del rosso quando si vuole evitare una stimolazione troppo vigorosa. I suoi effetti sulla psiche: induce serenità, entusiasmo, allegria, vogli di vivere, aumenta l’ottimismo, la positivizzazione dei sentimenti, la sinergia fisica e mentale. E’ utile in caso di apatia, depressione, pessimismo, paura, nevrosi, psicosi. Stimola l’appetito per cui è un anti-anoressico.

GIALLO E’ un’energia di tipo “caldo”. Il giallo è più leggero del rosso e quindi più suggestivo che stimolante per cui il suo impulso agisce a sprazzi. Dal punto di vista fisiologico: è il colore più adatto agli sportivi perché incrementa il tono neuro muscolare e dà una maggiore prontezza di riflessi. Aiuta la digestione perché stimola la produzione di succhi gastrici e purifica l’intestino, riducendo il gonfiore addominale. E’ un ottimo depurativo del sangue. Tem Beauty srl – Italia

www.tembeauty.com __ info@tembeauty.com

Pag. 10


Manuale Hartur-BPS - metodo d'uso

Gli effetti sulla psiche: costituente del sistema nervoso è un forte stimolatore di allegria, senso di benessere, estroversione e lucidità cosciente.

VERDE Energia di tipo “neutro”. Nello spettro luminoso il verde si colloca al centro tra i colori freddi e quelli caldi: ne rappresenta la sintesi e svolge quindi una funzione di equilibrio. Il verde è il colore della natura, è simbolo di rinnovamento, di equilibrio, di speranza, di sviluppo e di fertilità. E’ il colore terapeutico per antonomasia. Né caldo né freddo ha potenti proprietà riequilibranti. Dal punto di vista fisiologico promuove il benessere generale dell’organismo, ne aumenta la vitalità e ripristina l’equilibrio delle sue funzioni. Viene usato per la cura dello stress, dell’ansia, dell’iperattività, della cefalea e di alcune forme di insonnia. E’ efficace, anche, nelle bulimie e in tutte le forme psicosomatiche che influenzano l’apparato gastroenterico (ulcera gastroduodenale). E’ inoltre un potente germicida e antibatterico. Effetti sulla psiche: genera calma e rinfresca la mente. Esprime volontà di operare, la perseveranza e la tenacia. E’ un sedativo del sistema nervoso aiuta a combattere irritabilità, insonnia ed esaurimento.

BLU E’ un’energia di tipo “fredda”. E’ il colore della calma, dell’infinito, della pace, della serenità emotiva e dell’armonia. Al contrario del colore rosso ha spiccate proprietà calmanti. Dal punto di vista fisiologico stimola il sistema parasimpatico, diminuisce la pressione arteriosa, il ritmo respiratorio e i battiti del cuore, è quindi indicato per chi soffre di pressione alta, tachicardia e palpitazioni. Ha inoltre effetti antispatici, rinfrescanti, analgesici, rilassanti. E’ utile in tutti i casi in cui ci sia in atto un processo infiammatorio: mal di gola, raucedine, mal di denti, stomatiti ma anche arrossamenti e bruciature cutanee, punture di insetto e prurito cutaneo. Ottimo per sedare i dolori acuti, in particolare quelli articolari, e per ridurre gli stati febbrili. I suoi effetti sulla psiche: combatte l’agitazione sia fisica che mentale ed è quindi usato in psicoterapia per favorire rilassamento e distensione.

INDACO Energia di tipo “freddo”. Colore “cosmico” dell’energia, rappresenta l’intuizione che sostiene l’attività meditativa. Per la sua alta vibrazione, ha la capacità di allargare la nostra comprensione e di curare i disturbi che colpiscono gli organi sensoriali come occhi, naso, orecchi. Dal punto di vista fisiologico stimola le ghiandole paratiroidee inibendo l’attività della tiroide ed ha un effetto anestetico ed emostatico. E’ inoltre rinfrescante, astringente, depuratore del sangue, tonico muscolare. Effetti sulla psiche: favorisce l’intuito.

VIOLA Energia di tipo “freddo”. E’ il raggio con le maggiori proprietà energetiche dello spettro visibile. I suoi effetti sull’organismo: stimola la produzione di globuli bianchi, la milza, lo sviluppo osteo-scheletrico. Ottimizza anche il rapporto sodio-potassio e combatte i disturbi della vescica e dei reni. E’ utile contro sciatalgie e nevralgie, è attivo contro eczemi, psoriasi, acne. Depurativo del sangue, rallenta l’attività cardiaca e Tem Beauty srl – Italia

www.tembeauty.com __ info@tembeauty.com

Pag. 11


Manuale Hartur-BPS - metodo d'uso

favorisce la microcircolazione cerebrale, per questo motivo viene utilizzato per contrastare la calvizie. Ottimo cicatrizzante. Gli effetti sulla psiche: spiritualità, ispirazione e fantasia.

Colori e Chakra I chakra sono dei centri di energia – un’energia sottile, dotata di forza vitale – che si trovano all’esterno del nostro corpo, ma all’interno dell’aura, vale a dire il campo elettromagnetico che avvolge ciascuna persona. Ogni essere umano ha sette chakra principali (o ruote energetiche a differenti livelli di vibrazione) ad ognuno dei quali corrisponde uno dei sette colori dello spettro della luce, come indicato nella seguente tabella:

chakra chakra di base chakra della milza chakra del plesso solare chakra del cuore chakra della laringe chakra frontale chakra del vertice

colore rosso arancione giallo verde blu indaco violetto

proprietà vita energia intelletto armonia, amore, simpatia creatività, comunicazione intuizione spiritualità

I chakra sono dei punti molto importanti perché andando ad agire su questi centri energetici si riesce ad influenzare e regolare la funzione specifica del corpo dominata da ciascun chakra. Infatti, le energie dei chakra sono collegate con il sistema parasimpatico, con il sistema nervoso autonomo e con la regolazione degli ormoni. Applicando il colore appropriato, la cui lunghezza d’onda è la chiave del chakra bisognoso di aiuto, la lunghezza d’onda squilibrata ne risulta riequilibrata. In questo modo si aiuta ad attivare i processi rigenerativi all’interno delle cellule stesse del corpo per ottenere il benessere. Benessere, infatti, significa essere ben equilibrato. Ciascun chakra influisce su un particolare organo o su una delle principali ghiandole del nostro corpo:

chakra chakra di base chakra della milza (sacro) chakra del plesso solare chakra del cuore chakra della laringe chakra frontale chakra del vertice

organi di base o ghiandole organi sessuali / ghiandole sessuali / gambe / piedi / ossa milza / pancreas /rene / plesso venoso ipogastrico plesso solare / stomaco / fegato / cistifellea cuore / timo tiroide / paratiroidi pineale / epifisi ipofisi

La cromoterapia applicata ai chakra ha lo scopo di riequilibrare il chakra e la sua energia. Di conseguenza si deve irradiare il chakra con un colore (quello corrispondente nei casi di ipo-funzionamento o il suo complementare nei casi di iper-funzionamento) in modo che le vibrazioni dello stesso chakra possano convibrare con le frequenze del colore utilizzato che aiuteranno a riportare nel chakra in oggetto l’equilibrio ottimale di base. Tem Beauty srl – Italia

www.tembeauty.com __ info@tembeauty.com

Pag. 12


Manuale Hartur-BPS - metodo d'uso

La Cromoterapia in Estetica = BioFotoStimolazione La BioFotoStimolazione consiste nell’irradiare le zone del corpo con luce di diversa colorazione per ottenere un vantaggio estetico. Essa può essere integrata / abbinata ai tradizionali trattamenti estetici in modo da potenziare e velocizzare il risultato finale. E’ una nuova metodologia che considera l’inestetismo come una vibrazione disarmonica delle cellule di una determinata zona del corpo che potrà essere riequilibrata sfruttando l’energia e, quindi la vibrazione, di uno o più colori specifici. In BioFotoStimolazione, prima di agire, bisogna individuare l’inestetismo valutando le sue caratteristiche in modo da scegliere il colore o i colori più adatti per eseguire il trattamento. Con l’energia del colore è quindi possibile esercitare un influsso globale sul corpo in particolare attraverso la pelle ed una volta eliminata la disfunzione fisica si modifica il modo di pensare e l’emotività in generale. La BioFotoStimolazione per la sua completezza e specificità è l’ideale per trattare la salute e la bellezza del corpo e della mente. La BioFotoStimolazione può essere applicata secondo 3 metodologie:

1>> La prima consiste in un trattamento naturale dell’inestetismo proiettando direttamente il colore sulla pelle facendo interagire tra loro le due vibrazioni (inestetismo/colore). L’energia luminosa con la sua frequenza reagisce con le vibrazioni disarmoniche dell’inestetismo riportando la pelle al suo giusto equilibrio cellulare. L’alterata funzione di un corpo cellulare (es. pelle del viso) si riscontra in un cambiamento oscillatorio intercellulare con le conseguenti disfunzioni dovute ad una complessa variazione chimico – fisica di interazione fra cellula e cellula (es. diminuzione di produzione di collagene). Interagendo con la giusta frequenza della luce colorata si può ripristinare l’omeostasi cellulare con il risultato della remissione della variazione chimico fisica e la conseguente migliore funzione biologica.

2>> La seconda consiste in un potenziamento dei classici trattamenti estetici, vale a dire quelli che prevedono la manualità unita all’utilizzo del prodotto. Questa si basa principalmente sull’irradiazione, con il colore opportuno, del prodotto già applicato. Risulta efficace, e quindi produce risultati ben visibili, in quanto, basandosi sull’interazione tra l’energia del colore, la pelle e il prodotto, determina che:  l’azione del principio attivo del prodotto viene potenziata;  il prodotto viene veicolato più facilmente e velocemente;  la pelle diviene più ricettiva e quindi assorbe meglio il prodotto;  vengono utilizzate minori quantità di prodotto. I prodotti cosmetici legati alla BioFotoStimolazione devono presentare specifiche caratteristiche che non sono riscontrabili in tutti i prodotti, queste le principali caratteristiche:  i principi attivi naturali vengono stimolati e potenziati con l’energia del colore della luce.  non contengono paraffine che, oltre ad essere dannose per la nostra pelle, possono far da barriera all’energia della luce.  contengono sali e cristalli ed oligoelementi termali che riflettono positivamente la frequenza della luce facilitando così la diffusione della luce benefica ed anche il loro assorbimento. Tem Beauty srl – Italia

www.tembeauty.com __ info@tembeauty.com

Pag. 13


Manuale Hartur-BPS - metodo d'uso

3>> La terza metodologia consiste nell’interazione delle due precedenti metodologie. In questo caso si deve irradiare la pelle con il/i colore/i adatto/i per prepararla al trattamento con i prodotti cosmetici. In questo caso già si produce un effetto benefico sull’inestetismo che verrà ulteriormente potenziato con l’applicazione del prodotto specifico e con la sua successiva irradiazione utilizzando il colore adatto. Secondo i test e le ricerche, questa metodologia risulta la più efficace e quella che può anche produrre un migliore effetto (rilassamento o rivitalizzazione dipende dal colore) sulla persona. Le qualità dei singoli colori dell’iride nelle applicazioni estetiche:

ROSSO E’ chiamato il grande energetico; è attivo negli edemi, gonfiori temporanei, stasi linfatica e sanguinea. In campo estetico viene utilizzato prevalentemente nei casi di pelle ruvida, intossicata, edemica nonché nella cellulite nodulare (se non accompagnata da squilibrio circolatorio).

ARANCIONE Simbolizza il sole nascente. In estetica viene utilizzato prevalentemente in caso di pelle grassa, giovane con tendenza acneica intermedia, pelle comedonica, pelle spessa. E’ attivo nell’epidermide opaca e discromica; negli inestetismi (ipotonie, cellulite, adiposità) riconducibili a squilibrio nei processi digestivi e alterata funzionalità del sistema endocrino. Agisce nei casi di cellulite edemica molle. Favorisce la lucentezza dei capelli; agisce sulla forfora grassa da ipersecrezione sebacea.

GIALLO E’ il colore della razionalità. In estetica viene utilizzato prevalentemente in caso di pelle grassa, asfittica, matura acneica e nella stasi linfatica. E’ attivo spesso abbinato ad altri colori nella pelle impura con tendenza acneica, nell’epidermide asfittica, stressata e priva di tono. Attiva il sistema linfatico; purifica fegato intestino e pelle e depura il sangue.

VERDE E’ il colore della serenità. In estetica viene utilizzato prevalentemente in caso di pelle secca, alipica, rilassata avvizzita, rugosa, anziana, senescente, fragile, disidratata. E’ elemento costitutivo di muscoli e tessuti. E’ attivo nell’invecchiamento precoce della pelle, nelle rughe, cedimenti cutanei, iponutrizione, disidratazione, discromie. Agisce nei casi di debolezza del tessuto connettivo.

BLU E’ il colore del rilassamento. In estetica viene utilizzato prevalentemente in caso di pelle couperosica, sottile, con pori dilatati, contratta, congestionata. Ha proprietà antisettica e battericida; è lenitivo nelle scottature e arrossamenti da calore. Agisce nelle rughe da stress e nei lineamenti contratti. Inoltre è attivo nella cellulite da stress. Tem Beauty srl – Italia

www.tembeauty.com __ info@tembeauty.com

Pag. 14


Manuale Hartur-BPS - metodo d'uso

INDACO E’ il colore della sublimazione. In estetica viene utilizzato prevalentemente in caso di pelle atona, anelastica, foruncolosa, sensibile, fessurizzata. E’ lenitivo nell’irritazione per prolungata esposizione solare. Ridona ai tessuti il tono naturale. E’ rinfrescante, astringente, emostatico.

VIOLA E’ il colore della meditazione. In estetica viene utilizzato prevalentemente in caso di pelle con efelidi, con macchie di ossidazione, presenza di untuosità diffusa. E’ attivo nella dermatosi in genere.

I trattamenti di BioFotoStimolazione:  TRATTAMENTI CROMOESTETICI PER IL VISO - PELLE ACNEICA - PELLE ASFITTICA - PELLE ATONICA - PELLE COUPEROSICA - PELLE DISIDRATATA - PELLE GRASSA - PELLE MATURA - PEELING CON EFFETTO LIFTING - RUGHE - RINNOVAMENTO CUTANEO VISO  TRATTAMENTI CROMOESTETICI PER IL CORPO - RINNOVAMENTO CUTANEO - MANI - SENO RILASSATO - SMAGLIATURE - CELLULITE NODULARE - CELLULITE EDEMICA E MOLLE -

DIMAGRIMENTO LOCALIZZATO

-

ATTIVAZIONE METABOLISMO

Tem Beauty srl – Italia

www.tembeauty.com __ info@tembeauty.com

Pag. 15


Manuale Hartur-BPS - metodo d'uso

Altre nozioni sulla Cromoterapia LA TEORIA DEI COLORI DI GOETHE Newton fornisce una rigorosa spiegazione fisica al mondo dei colori. Goethe nella sua più empirica concezione, fu invece il primo a definire la realtà percettiva del colore, cioè gli aspetti fisiologici del colore in termini di percezione dell'occhio. Se il primo ci ha fornito un modello che risponde ai canoni oggettivi della scienza, il secondo studia l'azione morale e sensibile del colore, cioè riflette sull'esperienza soggettiva e psicologica del colore, considerando "le particolarità di diversi effetti dei colori sugli occhi e sull'animo". La natura fisica del colore infatti non aderisce completamente all'esperienza percettiva dello stesso. Nell'universo dei colori si intrecciano aspetti fisici e psichici, magici e scientifici, reali e simbolici. La natura fisica del colore, la sua realtà oggettiva è solo uno di questi aspetti. Nello spettro luminoso stabilito dalle scoperte di Newton, i colori sono collocati in una sequenza lineare dove rosso e violetto si pongono agli estremi opposti dello spettro della luce e non si toccheranno mai. Goethe, nella sua teoria dei colori, li colloca, secondo quella che è la percezione dell'occhio, all'interno di un cerchio, dove il rosso, intensificandosi e oscurandosi, sfuma nel viola e il viola, schiarendosi, si stempera nell'azzurro. Secondo Goethe i colori non si trovano, preesistenti nella luce. La luce, così come l'oscurità, non è percepibile sensorialmente dal nostro occhio. Il bianco e il nero "rappresentanti sensoriali" rispettivamente della luce e dell'oscurità, sono colori morti, rigidi e immodificabili, in inconciliabile opposizione. Mescolandoli si origina qualcosa di inespresso, di ombroso, un non colore: il grigio. Né il nero, né il bianco da soli o in miscuglio lasciano sperimentare all'occhio la benché minima traccia di uno stimolo. È invece nel legame attivo, nell'intrecciarsi tra luce e oscurità che si producono i colori: essi si mescolano in una dinamica interna la cui espressione è il colore "vivo", che supera l'opposizione delle due polarità, partecipando, in grado diverso, a entrambi gli elementi della luce e dell'oscurità. Rispetto alla nascita del colore da luce a oscurità, esistono due colori fondamentali che mostrano chiaramente la loro origine: il giallo e il blu. Essi si oppongono ma non si contrastano, hanno una tendenza reciproca e, se accostati, danno un'impressione gradevole all'occhio. Il giallo è il colore più vicino alla luce, perché partecipa minimamente dell'oscurità e ha il carattere energico e radioso della luce. Col crescere dell'influenza dell'oscurità, il contrasto diviene più drammatico, il giallo perde il suo carattere irradiante, diventa via via arancione nella lotta con l'oscurità, nel rosso porpora più intenso vediamo il più forte contrasto, la massima drammaticità tra luce e oscurità, la luce però ancora domina, nel rosso vince la lotta, l'attività della luce nell'oscurità. Se, d'altra parte, l'oscurità viene rischiarata, in un certo modo aperta alla luce, da questa unione produce dapprima il viola, dove si vede bene che l'oscurità domina, tuttavia essa è stata tinta dalla luce, quindi il blu, dove il bagliore è più certo. Nell'equilibrio di combinazione di luce e oscurità, nella mescolanza e nell'unione di giallo e blu si produce il verde, che, nelle sue infinite sfumature rappresenta un continuo oscillare fra i due colori madre.

Tem Beauty srl – Italia

www.tembeauty.com __ info@tembeauty.com

Pag. 16


Manuale Hartur-BPS - metodo d'uso

Nel cerchio di Goethe nessun colore può considerarsi “fermo”, perché i colori (ad eccezione del verde), si muovono verso il culmine, cioè verso il porpora, l'intensificazione, o nella direzione opposta, verso la mescolanza rappresentata dal verde. Si crea una tensione verso la totalità, di cui ogni singolo colore è una sezione incompleta. Certi colori si richiamano tra di loro, non più nel senso della polarità, come bianco e nero, giallo e blu, bensì richiedono un rapporto più alto che rappresenti tutto il cerchio: sono le coppie dei complementari legate dal diametro del cerchio (rosso e verde; blu e arancione; giallo e viola). "Proprio come il chiaro e lo scuro anche i colori richiamano direttamente il loro opposto in modo che siano sempre presenti contemporaneamente un fatto e il suo contrario. Soltanto le coppie che si fronteggiano rappresentano il tutto; è la riunificazione delle polarità di luce e oscurità nell'unità a massimo livello, in contrapposizione armoniosa. Si crea un'unità superiore, in cui gli elementi che compongono la totalità, visti gli uni accanto agli altri, producono un'impressione di armonia. Un ulteriore sviluppo e un approfondimento dell'essenza dei colori è stato realizzato da Rudolf Steiner, nel contesto dell' Antroposofia. Nel cerchio cromatico di Goethe abbiamo la regola fondamentale di tutte le relazioni e le sequenze naturali dei colori, sia che essi si manifesti nel mondo o nell'uomo.

La cromoterapia moderna Nel 1878, l'americano Edwin Babitt pubblicò il suo libro "The principle of Light and Color"e raggiunse con esso fama mondiale. Egli pose così la prima pietra per la moderna radioterapia con i colori. Il danese Niels R.Finsen, un altro pioniere della ricerca sulla luce e sul colore, fondò nel 1896 un istituto di luce per la cura della tubercolosi. Nel 1903 Finsen ricevette il premio Nobel. In America la terapia con la luce ultravioletta è ormai diventata un metodo standard. I pesci negli acquari e altri animali, se soffrono di determinate malattie virali, vengono attualmente curati con i raggi ultravioletti. La percezione della luce e dei colori La retina contiene due tipi di cellule sensibili alla luce: i coni e i bastoncelli. I coni funzionano solo in presenza di luce intensa e ci fanno percepire i colori e i particolari più minuti, quindi la definizione dell'immagine. Essi sono circa sette milioni, concentrati per lo più verso il centro retinico in prossimità della fossetta. Una distribuzione diametralmente opposta assumono i bastoncelli, che sono circa centosettanta milioni, radi al centro della retina (totalmente assenti nella fossetta) e numerosi verso la periferia. Essi ci permettono di vedere le deboli intensità luminose insufficienti a stimolare i coni. Altra caratteristica dei bastoncelli è di essere sensibili agli oggetti in movimento. Si deduce che l'essere umano disponga di due tipi di visione: la fotopica (diurna) e lascotopica (notturna e crepuscolare). La visione del colore da parte dell'occhio umano è un fenomeno molto complesso che la scienza non ha ancora spiegato in modo univoco. Una spiegazione è che l'apparato recettivo occhio-cervello sia composto da decodificatori luminosi di tre tipi, sensibili cioè al rosso, verde e blu (i colori primari della fisica). Essi sono comunque riferiti al sovrapporsi di fasci luminosi. L'ipotesi che l'occhio e il sistema nervoso deputato alla visione possa funzionare su tale principio è avvalorato dal fatto che è possibile percepire visivamente il

Tem Beauty srl – Italia

www.tembeauty.com __ info@tembeauty.com

Pag. 17


Manuale Hartur-BPS - metodo d'uso

giallo anche in assenza di onde corrispondenti alla lunghezza d'onda di questo colore. Ma ancora non è possibile sapere con certezza come gli impulsi elettromagnetici possano trasformarsi in sensazioni cromatiche atte alla percezione dello stimolo luminoso. Beker nel 1953 ha dimostrato che la visione del colore è connessa con il paleocervello e con il neo cervello; infatti un nucleo della retina è collegato mediante fibre nervose con il mesencefalo e con l'ipofisi. La percezione del contrasto è invece dovuta, secondo Hering, alla rodopsina, una speciale porpora visiva, contenuta nei bastoncelli della retina; questa porpora diviene bianca sotto l'influenza di colori luminosi (effetto catabolico, distruttivo) e nell'oscurità si ricostituisce (effetto anabolico, rigenerativo).

SINTESI DELLE CARATTERISTICHE DEI COLORI ROSSO È associato al sangue, alla vita, ai processi vitali, per alcune culture alla morte. È il colore della passione, dell’amore ma anche della guerra; è associato all'istinto, al desiderio, alla sessualità. Rappresenta una condizione fisiologica di stimolo e di eccitazione: accelera il polso, alza la pressione arteriosa, aumenta la frequenza cardiaca, stimola l'irrorazione sanguigna, l'attività nervosa e ghiandolare, i muscoli, il sistema nervoso simpatico, gli organi della riproduzione. Trova impiego se c'è raffreddamento delle emozioni, apatia, carenza di energia fisica e mentale, stanchezza, depressione, anemia, raffreddore, convalescenza dopo malattie debilitanti. Stimola la cicatrizzazione, serve nelle forme dolorose croniche a carico dell'apparato osteoarticolare. È indicato nei processi di rigenerazione, stimolo, disintossicazione. Rafforza la, volontà e il coraggio, vince l'inerzia. È controindicato in caso di febbre, infiammazione acuta, eccitazione, ipertensione, agitazione e ansia. Affinità con il primo chakra centro coccigeo

ARANCIONE È il colore dell'allegria, ha azione energetica ma non eccitante come il rosso (può essere usato in sostituzione del rosso), è rallegrante e liberatorio sulle funzioni fisiche e mentali. Regola l'attività respiratoria e espande i polmoni, stimola i processi assimilativi e l'appetito, stimola la funzione cardiaca senza influenzare la pressione; stimola l'attività delle ghiandole endocrine; aiuta a rimettere in circolo l'energia laddove ristagna. È utile in tutti i casi di sclerosi, irrigidimento, di tendenza alla cristallizzazione di calcoli. Viene usato in caso di dimagrimento, anemia, bronchite, tosse, disturbi cardiaci senza spasmi, ipotensione, amenorrea, tendenza al prolasso, disturbi estetici quali rughe e tendenza alle smagliature. È un colore che a livello mentale è rasserenante, restituisce l'entusiasmo, elimina la sonnolenza mattutina, è utile in caso di eccessiva procrastinazione, insoddisfazione, paura; pessimismo. È il colore della saggezza e della comprensione. Libera dalle limitazioni, induce tolleranza. È associato alla trasmutazione delle energie sessuali in altre realizzazioni creative. Affinità con il secondo chakra.

GIALLO È il colore più simile alla luce del sole (quando è puro). Quando è impuro o "sporco" induce sensazioni spiacevoli e si associa a collera, fame, invidia. È un colore vitale che stimola l'attività cerebrale (prevalentemente il polo razionale emisfero sinistro del cervello) e ha un effetto benefico sull'umore. Tem Beauty srl – Italia

www.tembeauty.com __ info@tembeauty.com

Pag. 18


Manuale Hartur-BPS - metodo d'uso

È il colore dell'estroversione, della proiezione verso l'esterno e il futuro. Aumenta il tono muscolare, eccita le fibre nervose motorie, conferisce prontezza di riflessi e la percezione. Favorisce la capacità di concentrazione e la volontà di apprendimento; alleggerisce il peso delle tensioni, stimola l'estroversione, le capacità di comunicazione e i rapporti interpersonali. Le affezioni del tratto digestivo vengono irradiate con il giallo: stitichezza, problemi epatici, gonfiore addominale, digestione lenta. Ha un effetto purificante sulla pelle. Stimola il sistema ghiandolare e linfatico. È controindicato in caso di febbre, infiammazioni acute, nevralgie, sovraeccitazione fisica o nervosa, palpitazioni cardiache, diarrea. Affinità con il terzo chakra, plesso solare

VERDE Nello spettro luminoso il verde si colloca esattamente al centro, tra i colori freddi e i colori caldi. Svolge una funzione di sintesi. È il colore della natura, simbolo di rinnovamento e rigenerazione, ma anche di stabilità e di equilibrio. È il colore dell'autoconservazione. Quando è chiaro (tendente verso il giallo) è associato alla rigenerazione e al rinnovamento (verde primaverile). Quando è scuro è associato invece alla resistenza, ad una maggiore rigidità e perdita di elasticità. Il verde promuove il benessere generale dell'organismo, ne aumenta la vitalità e ripristina l'equilibrio delle sue funzioni: tonifica e nel contempo rinfresca, calma e rilassa sia dal punto di vista fisico che mentale. Stimola le vibrazioni armoniche dei pensieri e pacifica i sensi. È indicato per la cura dello stress e delle sue somatizzazioni: riequilibra la pressione arteriosa, le disfunzioni a livello digestivo e cardiaco (tachicardia, ipertensione), è indicato in caso di cefalea, insonnia, ansia, gastrite, stanchezza oculare. È il colore da usare nelle malattie croniche, i rigonfiamenti e le cisti (indicato anche il turchese), nei postumi di un intervento chirurgico. L'effetto della luce verde è armonizzante e riequilibrante su tutti i tessuti. Il verde brillante può sostituire più delicatamente il giallo. Affinità con il quarto chakra, centro del cuore

BLU È il colore del cielo durante il giorno e dell'acqua, è associato all'infinito, alla calma, alla serenità emotiva all’armonia e al rilassamento. Quando si scurisce si associa alla profondità affettiva, alla riflessione, alla meditazione, all'introversione. Quando si schiarisce indica spensieratezza ed estroversione. Ha un effetto sedativo sul sistema nervoso, è rinfrescante e rilassante, abbassa la frequenza cardiaca, la pressione arteriosa, la frequenza respiratoria. Viene utilizzato per la sua azione antisettica, analgesica, antinfiammatoria. È indicato per tutte le malattie infiammatorie e quando sono presenti processi infettivi, febbre e dolori acuti, in particolare dell'apparato osteoarticolare (reumatismi acuti). Viene utilizzato per trattare tendenza all’ipertensione, tachicardia e palpitazioni, in associazione con il verde. Ha effetto rilassante e antispastico (spasmi muscolari e viscerali, dismenorrea). Agisce sulle emorroidi e sulla tendenza alle varici e alle emorragie. Rilassa e calma la mente sovraeccitata, in caso di agitazione e di insonnia. Affinità con il quinto chakra, centro della gola Tem Beauty srl – Italia

www.tembeauty.com __ info@tembeauty.com

Pag. 19


Manuale Hartur-BPS - metodo d'uso

INDACO Corrisponde a una tonalità di colore blu molto scuro (il colore del cielo stellato in una notte senza luna; il colore delle profondità del mare). Il suo campo di applicazione è lo stesso dell'azzurro ma l'indaco ha un effetto più profondo. È il colore dell'intuito che sostiene l'attività meditativa e della riflessione profonda. È freddo, rilassante, anestetico ed emostatico (l'azzurro è più antinfiammatorio, l'indaco più anestetico). Per la sua alta vibrazione ha la capacità di allargare la nostra comprensione e di curare i disturbi che colpiscono gli organi di percezione come occhio, orecchio, naso: è indicato in caso di affezioni della gola, delle orecchie e oculari, epistassi, riduzione dell'olfatto e dell'udito, ipertiroidismo. Tratta i disturbi nervosi con componente ossessiva e paure, ipereccitabilità nervosa per eccessi e abusi (alcool ecc.). Affinità con il sesto chakra, centro della fronte

VIOLA Si trova all'estremo limite della gamma dei colori visibili, vicino alle radiazioni ultraviolette. Era conosciuto fin dall'antichità come il colore dello spirito. È associato alla magia, alla quiete e al silenzio che aprono all'intuizione. Stimola la meditazione e agisce sullo psichismo e sull'inconscio, dando forza spirituale e ispirazione. È, collegato alla fantasia, alla creatività artistica, al misticismo, alla sintesi e alla fusione. (emisfero destro del cervello). È un colore sedativo che calma i disturbi nervosi e mentali quando prevale irritazione ed eccitabilità, insonnia. È controindicato in caso di tristezza e depressione o per persone distratte e deconcentrate, perché alimenterebbe la perdita del senso della realtà e la mancanza di concretezza. I disturbi fisici trattabili con il viola sono: i disturbi del cuoio capelluto, la tendenza alla caduta dei capelli, la cellulite, le nevralgie e la sciatica, crampi e reumatismi, disturbi della vescica. Stimola l'attività della milza e la circolazione linfatica, stimola la circolazione venosa. Affinità con il settimo chakra, della corona.

ALTRI COLORI USATI IN CROMOTERAPIA ROSA Questo colore condivide il nome con il fiore simbolicamente più significativo, la rosa. La stessa radice rosa e compare anche nel termine rugiada, il vapore acqueo che si deposita come un velo sulla natura al mattino e che le donne dell'antichità raccoglievano per le sue doti cosmetiche perché era ritenuta portatrice di bellezza; è il colore della mitica figura di Aurora "dalle dita rosate", che appare all'orizzonte quando la notte si ritira. Per tutte queste associazioni il rosa è il colore della bellezza femminile delicata, dolcemente sensuale, teneramente fanciullesca. La tendenza comune della cosmesi (colore delle confezioni dei cosmetici, delle stesse creme, degli ambienti estetici) si orienta proprio su tonalità del rosa. È il colore dell'aspirazione a un futuro privo di conflitti e preoccupazioni, ricco di benessere materiale e spirituale. Ammorbidisce le tensioni, rinvigorisce e rivitalizza con discrezione e delicatezza, influisce positivamente non solo sulla mente ma anche sul corpo. È considerato un colore associato al nucleo spirituale, che reca in sé il segreto dell’elevazione.

Tem Beauty srl – Italia

www.tembeauty.com __ info@tembeauty.com

Pag. 20


Manuale Hartur-BPS - metodo d'uso

Il rosa è particolarmente indicato per il miglioramento dell'aspetto della pelle ed è molto usato nella cromoterapia estetica. In particolare, alternato all'arancione, viene utilizzato per gli inestetismi cutanei (rughe, invecchiamento precoce). È indicato dopo periodi "neri", per alleggerirsi della pesantezza dei ricordi negativi e per stimolare l'ottimismo.

TURCHESE Si compone di azzurro e di verde e svolge sia l'azione depurativa del verde sia quella rilassante dell'azzurro. Ha proprietà rinfrescanti e calmanti ed è indicato per le persone iperattive perché diminuisce l'attività cerebrale. Stimola il sistema immunitario e aiuta la rigenerazione della pelle e la cicatrizzazione. Calma il mal di testa e combatte le ipertrofie e i gonfiori. In seguito all'irradiazione con questo colore si avverte una sensazione di benessere, libertà e tranquillità.

I chakra sono sette, divisi in tre superiori e quattro inferiori. A ognuno dei sette corrisponde uno dei sette colori dell'arcobaleno e influisce su un particolare organo o su una delle principali ghiandole del nostro corpo. 1 2 3 4 5 6 7

Rosso Arancione Giallo Verde Rosa Blu Indaco Violetto

Vita = Organi sessuali, Ghiandole sessuali Energia = Milza, Pancreas Intelletto, Sapere = Plesso Solare Amore, Simpatia, Armonia = Cuore, Timo Comunicazione, Lingua, Religione, Creatività = Tiroide Intuizione = Ghiandola pineale Spiritualità, Saggezza = Ipofisi

I colori hanno i seguenti effetti:  dilatano o restringono i vasi sanguigni  alzano o abbassano la pressione sanguigna  aumentano la produzione dei globuli rossi  sostengono i globuli bianchi  sostengono il sistema immunitario  accrescono l'attività dei tessuti  aumentano il trasporto di ossigeno nel sangue  regolano lo scambio tra i tessuti e le ossa  favoriscono la formazione di enzimi, oligoelementi e vitamine  attivano e rendono stabile il metabolismo Tem Beauty srl – Italia

www.tembeauty.com __ info@tembeauty.com

Pag. 21


Manuale Hartur-BPS - metodo d'uso

Presentazione ed uso della Tecnica Biostimolazione, le origini: La biostimolazione è una interazione che si verifica a livello molecolare nelle cellule dei tessuti, modificando e condizionando lo stato intracellulare e le risposte extracellulari che si verificano durante gli stadi infiammatori, al fine di ottenere l’espressione del potenziale fisiologico di guarigione delle ferite più rapida, il tutto finalizzato al ripristino morfofunzionale di un organo. Il termine è stato introdotto in medicina con la scoperta delle proprietà dei laser di migliorare gli esiti delle patologie e delle guarigioni. Questi laser, per distinguerli da quelli con capacità chirurgiche (di taglio, coagulazione..), sono definiti laser terapeutici. Il termine non è mai stato introdotto nei dizionari, ma viene sempre più utilizzato nel linguaggio corrente. L'uso del termine nasce da un'attenzione della medicina verso una chirurgia biologicamente guidata, dove gli ausili tecnologici, l'impiego dei biomateriali sono un mezzo per influenzare i processi fisiologici in modo da ottenere delle guarigioni più rapide, stimolando i processi rigenerativi dei tessuti. Per esempio in chirurgia stomatologica è importante la scelta di metodiche che permettano di contenere le perdite di tessuto, soprattutto osseo, guidando i processi rigenerativi dal punto di vista sia qualitativo che quantitativo, per migliorare le riabilitazioni orali dal punto di vista funzionale ed estetico. L’insieme di queste tecniche può essere definito con il termine di “biostimolazione”. (Wikipedia) HBSP Biostimolazione - BioFotoStimolazione Con questa nuova tecnica, mediante una luce fredda emessa da un semiconduttore (LED Light Emitting Diode), stimoliamo le cellule in profondità per riattivare la produzione di fibroblasti inducendo la produzione di elastina, collagene e acido ialuronico, con esito di una complessiva rivitalizzazione e rinvigorimento del derma con conseguente miglioramento della micro - circolazione ed idratazione profonda dei tessuti. HBPS è una Tecnologia non ablativa per tutto il corpo, stimola un fotoringiovanimento senza effetto termico, migliora lo stato della cute senza chirurgia. HBPS BioStimolazione cutanea per riequilibrare il metabolismo del corpo ed affrontare i segni dell'invecchiamento cutaneo. Uso Medico: si applica dopo infiltrazione / fillers nel derma di sostanze quali acido ialuronico, vitamine ed aminoacidi in grado di favorire la produzione di nuovo collagene e tessuto connettivo nonché di aumentare la tonicità dei tessuti. Tem Beauty srl – Italia

www.tembeauty.com __ info@tembeauty.com

Pag. 22


Manuale Hartur-BPS - metodo d'uso

Uso Estetico: si applica in abbinamento a specifici prodotti cosmetici adatti alla tipologia di problema da trattare. Inoltre la tecnica di BioFotoStimolazione si usa come coadiuvante e potenziante di altre tecniche strumentali quali: RadioFrequenza, Drenaggio, Peeling, Ossigeno, Stimolazione, Ultrasuono, etc … La BioFotoStimolazione è un trattamento che rispetta la natura del nostro organismo e può quindi essere ripetuto nel tempo per ottenere risultati duraturi. La frequenza ed il numero di trattamenti dipende dalla tecnica e tipo di prodotto abbinato nonché all’entità del problema da trattare. La BioStimolazione è un trattamento che non rimuove i tessuti superficiali ma esercita un’azione direttamente sul tessuto sottocutaneo. Il trattamento di BioStimolazione consiste nell’emissione di radiazioni luminose che attraversano i tessuti stimolano le cellule. La BioStimolazione ha un’azione soft sui tessuti e sulle cellule, esegue un riscaldamento biologico indiretto dell'epidermide e del derma. La tecnica di BioStimolazione aumenta la potenzialità di specifici prodotti abbinati e migliora la resa operativa di altre metodiche e tecniche pratiche. Applicazione: L'applicazione è di facile attuazione e non è invasiva, è indolore e non richiede alcuna particolare preparazione della parte da trattare. Non lascia segni cutanei, non ci sono limitazioni post trattamento per l'esposizione solare. Tempistiche: La durata del trattamento è da riferirsi alla vastità dell'area da trattare; un tempo medio di applicazione varia da 5 a 20 minuti per un’applicazione diretta a contatto e da 15 a 30 minuti per un’applicazione con placche sospese. Zone trattabili:  Capelli e cuoio capelluto  Viso  Collo  Decoltè  Seno  Braccia  Mani  Addome  Schiena  Cosce  Gambe Tem Beauty srl – Italia

www.tembeauty.com __ info@tembeauty.com

Pag. 23


Manuale Hartur-BPS - metodo d'uso

Campi di applicazione:  Rimodellamento cutaneo  Ringiovanimento cellulare  Ringiovanimento cutaneo  Rilassamento cutaneo  Elimina pieghe e rughe  Antiaging  Tonificazione dei tessuti  Distensione cutanea  Eliminazione tossine  Distende le smagliature  Trattamento dell'acne  Aumenta il metabolismo cellulare  Riduzione gonfiori, edemi localizzati  Riduce le forme infiammatorie cutanee  Adiposità localizzate  Cellulite  Calvizie Vantaggi:  Semplicità applicativa  Semplicità operativa  Trattamento non invasivo  Nessuna controindicazione o problematica  Nessuna specifica preparazione  Nessun tempo di recupero  Nessuna sensazione dolorosa  Nessun tempo di degenza  Non necessita di raffreddamento forzato della cute  Maggiore omogeneità del trattamento rispetto ad altre tecniche

CONTROINDICAZIONI: La BioStimolazione eseguita con l’apparecchio HBPS risulta essere un trattamento importante per la rivitalizzazione della pelle e per potenziare l’azione di specifici prodotti. Non ha particolari controindicazioni ma se ne sconsiglia l'utilizzo nei seguenti casi: scompenso cardiaco processi infiammatori cutanei presenza di neoplasie e patologie dermatologiche patologie psichiatriche (ipertensioni con claustrofobia, schizofrenia) insufficienza respiratoria. Tem Beauty srl – Italia

www.tembeauty.com __ info@tembeauty.com

Pag. 24


Manuale Hartur-BPS - metodo d'uso

DESCRIZIONE / INDICAZIONI PRECAUZIONI  Non utilizzare l’apparecchio senza aver prima preso in considerazione tutte le indicazioni suggerite da questo manuale.  Non utilizzare l'apparecchio HBPS per scopi che non siano quelli previsti.  Non guardare le placche direttamente mentre sono in lavoro.  Non puntare l’emissione verso gli occhi.  Si declina ogni responsabilità per danni provocati a persone, animali e cose per un anomalo utilizzo dell'apparecchio o della tecnica.  Non far cadere / sbattere le placche di emissione.

ATTENZIONI  Posizionare l'apparecchio su di un piano stabile.  Posizionare l’apparecchio vicino al lettino evitando di intralciare il passaggio con i fili d’uscita.  Non lasciare l'apparecchio in posti dove sia esposto alla luce diretta del sole o nelle vicinanze di fonti di calore.  Non aprire l'apparecchio, per evitare scariche elettriche non si deve togliere il coperchio. All'interno non ci sono parti che richiedono l'intervento dell'utente. Per qualsiasi controllo o riparazione rivolgersi a personale tecnico qualificato.  Non smontare e rimontare l'apparecchio. Alcune sue parti sono sottoposte a tensione di alto voltaggio. Lo smontaggio ed il rimontaggio è pericoloso e potrebbe risolversi in un serio danneggiamento dell'apparecchio come pure la sicurezza operativa potrebbe essere alterata.  Non inserire assolutamente mai alcun tipo di oggetto o materiale infiammabile attraverso una qualsiasi apertura (esempio fori di areazione posteriori, filtro areazione). Nel caso che un tipo qualsiasi di liquido venga versato o penetri all'interno, fermare immediatamente il funzionamento e consultare il personale qualificato per l'assistenza.  Non utilizzare l'apparecchio in luogo dove possa essere raggiunto da spruzzi d’acqua o di altri liquidi.  Non esporre l'apparecchio in ambienti con alto tasso di umidità, evitare il fenomeno di formazione della condensa.  Nel caso di un funzionamento anormale di quest'apparecchio (esempio emissione di fumo, rumori o di odori strani), si prega di interrompere l’uso e di rivolgersi all'assistenza di personale qualificato.

Per qualsiasi dubbio o evenienza non esitate a contattarci per avere una rapida risposta

Tem Beauty srl – Italia

www.tembeauty.com __ info@tembeauty.com

Pag. 25


Manuale Hartur-BPS - metodo d'uso

PANNELLO COMANDI

Dicitura

Descrizione / funzione

Timer min. Timer UP Timer DOWN SEL All - All 1-2 – 3-4 1-3 – 3-4 State led START / STOP Out led 1 Out led 2 Out led 3 Out led 4 ON / OFF 1 ON / OFF 2 ON / OFF 3 ON / OFF 4 Output 1 Output 2 Output 3 Output 4

Display indicazioni tempo lavoro - minuti Tasto per incremento minuti di lavoro Tasto per decremento minuti di lavoro Selezione sequenza uscita Uscita contemporanea delle 4 placche Uscita alternata placche 1 e 2 successivamente 3 e 4 Uscita alternata placche 1 e 3 successivamente 2 e 4 Condizione ciclo lavoro - start led acceso Avvio e ferma il ciclo di lavoro Visualizza stato dell’uscita 1 Visualizza stato dell’uscita 2 Visualizza stato dell’uscita 3 Visualizza stato dell’uscita 4 Inserisce o disinserisce uscita 1 Inserisce o disinserisce uscita 2 Inserisce o disinserisce uscita 3 Inserisce o disinserisce uscita 4 Connessione uscita numero 1 Connessione uscita numero 2 Connessione uscita numero 3 Connessione uscita numero 4

Light Control - COLOR / SEQUENCE

Intensity Level up Tem Beauty srl – Italia

Aumenta livello emissione luce

www.tembeauty.com __ info@tembeauty.com

Pag. 26


Manuale Hartur-BPS - metodo d'uso

Intensity Level down Riduce livello emissione luce Cycle Ferma ed avvia ciclo sequenze ON / OFF Attiva o Disattiva emissione sulle uscite R Selezione colore primario Rosso G Selezione colore primario Verde B Selezione colore primario Blu W Selezione colore primario Bianco Direct Color 16 tasti per selezione colori diretti. Set Memory

Up Rosso Down Rosso Up Verde Down Verde Up Blu Down Blu M1 M2 M3 M4 M5 M6

Aumenta intensità per colore Rosso Riduce intensità per colore Rosso Aumenta intensità per colore Verde Riduce intensità per colore Verde Aumenta intensità per colore Blu Riduce intensità per colore Blu Richiamo / Imposta colore in memoria 1 Richiamo / Imposta colore in memoria 2 Richiamo / Imposta colore in memoria 3 Richiamo / Imposta colore in memoria 4 Richiamo / Imposta colore in memoria 5 Richiamo / Imposta colore in memoria 6

Altre funzioni

Speed V+ Speed VAuto Flash J3 J7 F3 F7 Store plates

Aumenta velocità cambio colore in Jump e Fade Riduce velocità cambio colore in Jump e Fade Esegue sequenze J3 + J7 + F3 + F7 Emissione lampeggiante in colore Bianco Cambia colore con sequenza 3 colori base Cambia colore con sequenza 7 colori Colore con sequenza 3 colori base e dissolvenza Colore con sequenza 7 colori e dissolvenza Ferritoie per riporre le placche HApbps

Tem Beauty srl – Italia

www.tembeauty.com __ info@tembeauty.com

Pag. 27


Manuale Hartur-BPS - metodo d'uso

Pannello Posteriore e Placche

Dicitura

Descrizione / funzione

POWER IN POWER Fuse (centrale) Total work time Label

Vaschetta alimentazione rete interruttore di alimentazione sportello fusibili di protezione tipo F1A6 conta ore di lavoro totale targhetta dati tecnici e numeri di serie

Placche RGB per corpo:

Placca vista dal lato emissione

Tem Beauty srl – Italia

Placca vista da sopra

www.tembeauty.com __ info@tembeauty.com

Pag. 28


Manuale Hartur-BPS - metodo d'uso

Istruzioni assemblaggio carrello Hatbps carrello per apparecchio HBPS

Accoppiare i 2 tubi inserendo il lato piccolo dentro al lato più grande

Montare le 4 ruote sulla base

Inserire il tubo accoppiato nella base

Inserire il piano superiore e fare pressione per il completo accoppiamento Posizionare l’apparecchio HBPS al centro sul vassoio superiore, rivolto come dimostrato in foto, fare una leggera pressione per far incastrare l’apparecchio nel vassoio ed essere trattenuto dallo stesso. Centrare bene l’apparecchio e far pressione sullo stesso per il completo inserimento e posizionamento. Tem Beauty srl – Italia

www.tembeauty.com __ info@tembeauty.com

Pag. 29


Manuale Hartur-BPS - metodo d'uso

Istruzioni x accessori opzionali    

Hambps Haqbps Hafbps Habbps

manipolo viso per apparecchio HBPS placca estesa piana per apparecchio HBPS placca estesa curva per apparecchio HBPS stativo e supporto per Haqbps e Hafbps

Il manipolo viso si collega ad una qualsiasi uscita dell’apparecchio HBPS. Per l’utilizzo pratico è sufficiente disabilitare le uscite non utilizzate nel caso vi siano collegate le placche corpo. In caso di necessità si può utilizzare simultaneamente il manipolo con 3 placche corpo HApbps. ATTENZIONE: non puntare il manipolo direttamente negli occhi, per l’applicazione sul viso / in prossimità degli occhi, applicare una protezione sugli occhi. Per la connessione delle placche estese è necessario scollegare tutti gli altri accessori e collegare i 4 fili nella relativa uscita rispettando il numero riportato sul filo / seguendo la lunghezza dei fili. Entrambe le placche sono da montare su braccio a pantografo che ne permette il posizionamento in sospensione per irradiare la parte interessata. Il braccio di supporto placche si può inserire nell’accessorio a morsetto oppure nello stativo mobile su ruote per un pratico e più svincolato utilizzo. ATTENZIONE: non posizionare / puntare l’emissione direttamente negli occhi, per l’applicazione sul viso / in prossimità degli occhi, applicare una protezione sugli occhi.

Tem Beauty srl – Italia

www.tembeauty.com __ info@tembeauty.com

Pag. 30


Manuale Hartur-BPS - metodo d'uso

Tem Beauty srl – Italia

www.tembeauty.com __ info@tembeauty.com

Pag. 31


Manuale Hartur-BPS - metodo d'uso

ISTRUZIONI COLLEGAMENTI

Inserire il cavo di alimentazione nell’apposita vaschetta posteriore.

Inserire i connettori delle placche sul pannello anteriore.

Vista collegamenti 4 connettori placche su apparecchio HBPS. Tem Beauty srl – Italia

www.tembeauty.com __ info@tembeauty.com

Pag. 32


Manuale Hartur-BPS - metodo d'uso

ISTRUZIONI D'USO

Agire sull’interruttore POWER (sul pannello posteriore) per l’accensione e lo spegnimento dell’apparecchio.

Agire sul tasto TIMER UP (freccia verso l’alto) per aumentare i minuti totali di trattamento.

Agire sul tasto TIMER DOWN (freccia verso il basso) per ridurre i minuti totali di trattamento.

Tem Beauty srl – Italia

www.tembeauty.com __ info@tembeauty.com

Pag. 33


Manuale Hartur-BPS - metodo d'uso

Agire sul tasto SEL per cambiare / selezionare la sequenza di lavoro delle 4 uscite: All = continue 1-2 / 3-4 = alternate 1-3 / 2-4 = alternate all’accensione si posiziona su “All”.

Premere il tasto START/STOP per avviare e fermare il trattamento, riscontrare l’accensione del led “state”. Il trattamento si ferma automaticamente allo scadere del tempo TIMER impostato ed il relativo display si riporta con l’impostazione di tempo iniziale.

Premere il tasto relativo al canale che si desidera Disabilitare o Abilitare per l’emissione, riscontrare l’indicazione luminosa relativa. All’accensione dell’apparecchio le uscite sono tutte abilitate.

Tem Beauty srl – Italia

www.tembeauty.com __ info@tembeauty.com

Pag. 34


Manuale Hartur-BPS - metodo d'uso

Premere il tasto R o G o B o W per selezionare il relativo colore primario di emissione.

Premere il tasto relativo al colore desiderato di emissione selezionando un tasto nella sezione “Direct Color�.

Richiamo: Per richiamare un colore da una memoria premere il tasto M.. desiderato.

Tasti M1 M2 M3 M4 M5 M6 Tem Beauty srl – Italia

www.tembeauty.com __ info@tembeauty.com

Pag. 35


Manuale Hartur-BPS - metodo d'uso

Con il tasto J3 si seleziona l’esecuzione automatica sequenziale diretta dei 3 colori primari: Rosso Verde - Blu. Con i tasti V+ e V- si può cambiare la velocità di esecuzione; la velocità viene automaticamente memorizzata per i successivi richiami.

Con il tasto J7 si seleziona l’esecuzione automatica sequenziale diretta di 7 colori base: Rosso - Verde - Arancione - Blu - Violetto - Celeste Bianco. Con i tasti V+ e V- si può cambiare la velocità di esecuzione; la velocità viene automaticamente memorizzata per i successivi richiami.

Con il tasto F3 si seleziona l’esecuzione automatica sequenziale progressiva dei 3 colori primari: Rosso - Verde - Blu. Con i tasti V+ e V- si può cambiare la velocità di esecuzione; la velocità viene automaticamente memorizzata per i successivi richiami.

Con il tasto F7 si seleziona l’esecuzione automatica sequenziale progressiva basata sui 7 colori base: Rosso - Verde - Arancione - Blu Violetto - Celeste - Bianco. Con i tasti V+ e V- si può cambiare la velocità di esecuzione; la velocità viene automaticamente memorizzata per i successivi richiami.

Tem Beauty srl – Italia

www.tembeauty.com __ info@tembeauty.com

Pag. 36


Manuale Hartur-BPS - metodo d'uso

Premere il tasto Auto per eseguire un’esecuzione automatica sequenziale delle precedenti funzioni J3 - J7 -

F3 - F7

Premere il tasto Flash per selezionare l’emissione lampeggiante con luce Bianca. Con i tasti V+ e V- si può cambiare la velocità di esecuzione; la velocità viene automaticamente memorizzata per i successivi richiami.

Impostazione ed uso Memorie Colore

Tasti M1 M2 M3 M4 M5 M6

Tem Beauty srl – Italia

www.tembeauty.com __ info@tembeauty.com

Set: Premere il Tasto di memoria che si desidera editare (M..), regolare l’intensità dei 3 colori base (rosso, verde, blu) con i tasti freccia, ripremere il tasto (M..) per memorizzare la selezione. Richiamo: Per richiamare un colore da una memoria premere il tasto M.. desiderato.

Pag. 37


Manuale Hartur-BPS - metodo d'uso

Protocolli di lavoro pratico Trattamento di BioStimolazione:

... come operare.

1. pulizia della pelle con un prodotto detergente / peeling forte. 2. applicare uno specifico prodotto adatto al tipo di pelle e/o problema del soggetto da trattare, specifico per la zona ed il tipo di cellulite da trattare. 3. lasciare a riposo la zona per qualche minuto. 4. applicare sulla zona di interesse, in modo simmetrico, le placche di BioFotoStimolazione, fermare le placche con le apposite fasce elastiche. 5. Impostare un tempo di lavoro tra i 10 e 30 minuti a seconda del problema. Avviare il trattamento con START. 6. Selezionare il tasto del colore desiderato nella sezione “Light Control”, variare l’intensità di emissione con il tasto UP o DOWN sotto alla dicitura “Intensity Level”. 7. applicare un prodotto finale a base oleosa a protezione / "chiusura" dell'epidermide. 8. Eseguire un veloce massaggio manuale. Ripetere il trattamento a giorni alterni come sequenza massima, con una media di 8 - 12 sedute … Il numero di sedute va comunque relazionato alla risposta del soggetto e all’entità del problema.

Tem Beauty srl – Italia

www.tembeauty.com __ info@tembeauty.com

Pag. 38


Manuale Hartur-BPS - metodo d'uso

Trattamento AntiAge / Fotoringiovanimento :

... come operare.

1. pulizia della pelle con un prodotto detergente / peeling forte. 2. applicare uno specifico prodotto anti-age e nello specifico della zona; viso, seno, corpo ... 3. fare un passaggio di “irrorazione” con ossigeno puro mediante aerografo. 4. applicare sulla zona la placca estesa di BioFotoStimolazione, curva o piana a seconda della zona, per 10 - 15 minuti su zone delicate come viso e seno, 20 - 30 minuti per il corpo. 5. applicare un prodotto nutriente per la pelle adatto alla zona. 6. eseguire una scansione lineare della zona con “alta frequenza”. 7. eseguire una successiva e veloce scansione della zona con HRFM o HRFM2 (Radio Frequenza Capacitiva) per alcuni minuti.

Ripetere le operazioni 1 / 2 volte la settimana, a seconda dell'entità del problema, per 4 / 6 settimane.

Elettrodi in vetro e Stimolatore UVB “alta frequenza” per depurazione pelle. Apparecchio concentratore per trattamenti ad ossigeno puro >93% Tem Beauty srl – Italia

www.tembeauty.com __ info@tembeauty.com

Pag. 39


Manuale Hartur-BPS - metodo d'uso

Trattamento Peeling viso e corpo:

... come operare.

1. pulizia della pelle con un prodotto detergente / peeling forte. 2. applicare uno specifico prodotto peeling e nello specifico della zona; viso, seno, corpo ... 3. applicare sulla zona la placca estesa di BioFotoStimolazione, curva o piana a seconda della zona, per 10 - 15 minuti su zone delicate come viso e seno, 20 - 30 minuti per il corpo. 4. eseguire un passaggio con spatola ad ultrasuoni impostata in “peeling”. 5. applicare un prodotto nutriente per la pelle adatto alla zona. 6. eseguire una scansione lineare della zona con “alta frequenza”.

Ripetere le operazioni 1 / 2 volte la settimana, a seconda dell'entità del problema, per 4 / 6 settimane.

Spatola ad Ultrasuoni - Alta frequenza con elettrodi in vetro Tem Beauty srl – Italia

www.tembeauty.com __ info@tembeauty.com

Pag. 40


Manuale Hartur-BPS - metodo d'uso

Trattamento Attivatore Metabolico : ... come operare. 1. pulizia della pelle con un prodotto detergente / peeling forte. 2. applicare uno specifico prodotto attivatore e nello specifico delle esigenze del soggetto. 3. _ applicare sulla zona di interesse, in modo simmetrico, le placche di Bio Stimolazione, fermare le placche con le apposite fasce elastiche. Impostare un tempo di 15 - 20 minuti di lavoro oppure 4. _ applicare sulla zona la placca estesa di BioFotoStimolazione, curva o piana a seconda della zona, per 10 - 15 minuti su zone più delicate o 20 - 30 minuti per il corpo. 5. applicare un prodotto crema / olio massaggio adatto alla zona. 6. _ eseguire un massaggio meccanico senza operatore con effetto linfo-drenante / rassodante per 20 - 25 minuti. oppure 7. _ Eseguire un trattamento di drenaggio linfatico elettronico HarturOne o manuale, se non si dispone dell’apparecchiatura. Con l’apparecchio H0 o H1 o H1V2 selezionare il programma 05 (obesità) o 03 (soggetto normale) a seconda del tipo di soggetto oppure 04 per tonificazione. 8. applicare un prodotto finale / crema a "chiusura" del trattamento.

Ripetere le operazioni 1 / 2 volte la settimana, a seconda dell'entità del problema, per 4 / 8 settimane.

Tem Beauty srl – Italia

www.tembeauty.com __ info@tembeauty.com

Pag. 41


Manuale Hartur-BPS - metodo d'uso

Trattamento SMAGLIATURE:

... come operare.

1. pulizia della pelle con un prodotto detergente / peeling forte. 2. applicare uno specifico prodotto per smagliature e nello specifico della zona; seno, corpo ... 3. lasciare a riposo la zona per 4-5 minuti. 4. eseguire una scansione lineare della zona con HRFM o HRFM2 (Radio Frequenza Capacitiva) per 4 - 6 minuti. 5. lasciare a riposo la zona per alcuni minuti. 6. applicare un prodotto nutriente per la pelle adatto alla zona. 7. lasciare a riposo la zona per alcuni minuti. 8. applicare sulla zona le placche di BioFotoStimolazione per 10 minuti su zone delicate come il seno e 15 - 20 minuti max per il corpo. 9. applicare un prodotto finale a base oleosa a protezione / "chiusura" dell'epidermide. 10. eseguire una successiva e veloce scansione della zona con HRFM o HRFM2 (Radio Frequenza Capacitiva) per alcuni minuti.

Ripetere le operazioni 1 / 2 volte la settimana, a seconda dell'entitĂ del problema, per 4 / 6 settimane.

Apparecchio HRFM2 (Radio Frequenza Capacitiva) Tem Beauty srl – Italia

www.tembeauty.com __ info@tembeauty.com

Pag. 42


Manuale Hartur-BPS - metodo d'uso

Trattamento Cellulite:

... come operare.

1. pulizia della pelle con un prodotto detergente / peeling forte. 2. applicare uno specifico prodotto per il trattamento della cellulite, specifico per la zona ed il tipo di cellulite da trattare. 3. lasciare a riposo la zona per alcuni minuti. 4. applicare sulla zona, in modo simmetrico, le placche di Bio FotoStimolazione, fermare le placche con le apposite fasce elastiche. 5. Impostare un tempo di lavoro tra i 10 e 20 minuti a seconda dell’entità del problema. Avviare con START il lavoro. 6. Selezionare il tasto “W” nella sezione “Light Control”; colore Bianco. 7. Verificare / portare l’intensità al max con il tasto UP sotto alla dicitura “Intensity Level”. Il colore Bianco equivale alla sommatoria dei 3 colori base (Rosso Verde e Blu). 8. Eseguire una scansione dei pannicoli interessati con testina Ultrasuono / Cavitazione per 5 - 10 minuti a seconda dell’entità ed estensione dei pannicoli. 9. Eseguire un trattamento di drenaggio linfatico elettronico Hartur-One o manuale, se non si dispone dell’apparecchiatura. Con l’apparecchio H0 o H1 o H1V2 selezionare il programma 05 (obesità) o 03 (soggetto normale) a seconda del tipo di soggetto. Ripetere le operazioni 2 volte la settimana (ben intercalate nei giorni), per 5 / 8 settimane a seconda dell'entità del problema.

Sopra: Ultrasuono / Cavitazione – Sotto: Linfo drenaggio elettronico

Tem Beauty srl – Italia

www.tembeauty.com __ info@tembeauty.com

Pag. 43


Manuale Hartur-BPS - metodo d'uso

MANUTENZIONE PREVENTIVA L'apparecchio Hartur Bio Photon Stimulator come pure gli accessori in dotazione non richiedono alcuna manutenzione tecnica preventiva se utilizzati con diligenza. Molto importante per la salvaguardia dei componenti e della funzionalità risulta la pulizia delle parti con appositi prodotti e precauzioni.  Apparato: usare un prodotto detergente non corrosivo senza solventi, attenzione a non far penetrare il prodotto liquido all'interno dell'apparato qualora si manifesti l'imprevisto, non utilizzare assolutamente l'apparato, attendere la completa evaporazione del prodotto.  Cavi: applicare un prodotto detergente senza solventi su un panno quindi passare le superfici esterne. come per le altri parti elettriche evitare l'accumulo di umidità nel caso ricorrere come in precedenza.  Placche: usare un prodotto detergente non corrosivo senza solventi, asciugare bene dopo il lavaggio. Non utilizzare detergenti e/o disinfettanti troppo aggressivi; nel dubbio usare acqua e sapone. Ad eccezione del connettore finale, le placche (corpo placca) possono essere immerse in acqua.  Placche: all’occorrenza la parte di emissione delle placche può essere pulita con un detergente / disinfettante forte, questa parte deve restare SEMPRE ben pulita perché va a contatto con il corpo e non deve trovare ostacoli all’emissione della luce.  Carrello e supporti: applicare un prodotto detergente senza solventi su un panno quindi passare le superfici esterne.

Note aggiuntive: Questo apparecchio utilizza un microcomputer, con particolari disturbi elettrici esterni o interferenze si può verificare il blocco del funzionamento. In tali casi spegnere l'apparecchio e, trascorsi alcuni secondi, riaccendere e controllare il funzionamento. Gli eventuali interventi di manutenzione vanno effettuati esclusivamente da personale qualificato. Prima di qualsiasi intervento sull'apparecchio estrarre sempre la spina dalla presa di corrente. Eventuali interventi di manutenzione vanno eseguiti esclusivamente da parte di tecnici specializzati; la mancata osservanza di queste disposizioni può rilevarsi causa di guasti o malfunzionamenti e può ledere la sicurezza d'impiego. Questo apparecchio è conforme a tutte le norme attualmente vigenti del campo estetico e medicale. Tem Beauty srl – Italia

www.tembeauty.com __ info@tembeauty.com

Pag. 44


Manuale Hartur-BPS - metodo d'uso

CONTROLLI FUNZIONALI Prima di richiedere l'intervento tecnico verificare a seconda del problema manifestato le seguenti indicazioni di possibili anomalie o problematiche, ciò che può sembrare a prima vista una disfunzione, non sempre è un problema reale. Sintomi..................................................................................................  Verifiche......................................................................................…… ALIMENTAZIONE L'apparecchio non si accende:  accertarsi che sia presente nel punto connesso la tensione di rete  verificare l'inserimento dell'interruttore posteriore  verificare l'integrità del cordone di alimentazione  provare a spegnere e dopo alcuni secondi riaccendere l'apparecchio  richiedere il servizio tecnico L'apparecchio si accende e spegne in modo irregolare:  verificare la corretta tensione di rete nonché continuità di erogazione  verificare l'inserimento del cavo di alimentazione alla presa rete  verificare l'inserimento del cavo di alimentazione alla presa posteriore  verificare la funzionalità dell’interruttore di rete sull'apparecchio L'apparecchio si spegne durante il regolare funzionamento:  verificare le apparecchiature circostanti se provocano interferenze  verificare la corretta tensione di rete nonché continuità di erogazione  verificare l'inserimento del cavo di alimentazione alla presa rete  verificare l'inserimento del cavo di alimentazione alla presa posteriore  provare a spegnere e dopo alcuni secondi riaccendere l'apparecchio  richiedere il servizio tecnico. PLACCHE Non emettono 1 o più dei 3 colori primari, Rosso Verde Blu  verificare il corretto inserimento dei connettori  verificare l’integrità dei connettori  verificare l’integrità dei cavetti  richiedere il servizio tecnico. Tem Beauty srl – Italia

www.tembeauty.com __ info@tembeauty.com

Pag. 45


Manuale Hartur-BPS - metodo d'uso

Non emettono luce  verificare il corretto inserimento dei connettori  verificare l’effettivo avvio del ciclo di lavoro START  verificare l’effettivo inserimento del canale in uscita  sezione Light Control in OFF, portare in ON  verificare di non avere azzerato il livello di intensità  verificare di non utilizzare una Memoria con livelli azzerati  verificare l’integrità dei connettori  verificare l’integrità dei cavetti  richiedere il servizio tecnico. Emettono luce in modo discontinuo  verificare il corretto inserimento dei connettori  verificare l’impostazione SEL del programma di lavoro  richiedere il servizio tecnico.

Tem Beauty srl – Italia

www.tembeauty.com __ info@tembeauty.com

Pag. 46


Manuale Hartur-BPS - metodo d'uso

Norme sullo smaltimento NON smaltire le apparecchiature TEM BEAUTY insieme ai rifiuti urbani. Questo prodotto è stato progettato per consentire un corretto riutilizzo di parti ed il riciclaggio. Il simbolo con la X sul bidone indica che il prodotto non deve essere immesso nei rifiuti urbani. Controllare le normative locali riguardo allo smaltimento dei prodotti elettronici. Potete rimandarci i nostri prodotti e provvederemo noi allo smaltimento nel modo migliore al fine di salvaguardare l’ambiente favorendo il riciclaggio. www.tembeauty.com

NOTE:

________________________________________________________ ________________________________________________________ ________________________________________________________ ________________________________________________________ ________________________________________________________ ________________________________________________________ ________________________________________________________ ________________________________________________________ ________________________________________________________ ________________________________________________________ ________________________________________________________ ________________________________________________________ ________________________________________________________ ________________________________________________________ ________________________________________________________ ________________________________________________________ ________________________________________________________ ________________________________________________________ ________________________________________________________ ________________________________________________________ ________________________________________________________ ________________________________________________________ ________________________________________________________ ________________________________________________________ ________________________________________________________ ________________________________________________________ Tem Beauty srl – Italia

www.tembeauty.com __ info@tembeauty.com

Pag. 47


Manuale Hartur-BPS - metodo d'uso

TEM BEAUTY srl Via San Donato, 16 10144 Torino ITALY Telefono 011 489006 – 011 0202620 __ Fax 011 489526

WEB: tembeauty.com _ E-mail info@tembeauty.com

Bio Photon Stimulazione

Bio Photon Med Distributore concessionario:

Tem Beauty srl – Italia

www.tembeauty.com __ info@tembeauty.com

Pag. 48

Manuale tecnico e d'uso per HBPS ita  

Manuale tecnico e d'uso per HBPS ita - Apparecchio Bio Foto Stimolazione con 4 placche corpo a contatto

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you